Categorie
2013 Notizie dal Mondo Ps3 Videogiochi Xbox 360

Bioshock Infinite senza modalità multiplayer

Secondo quanto riportato da Ken Levine, game designer e capo di Irrational Games, Bioshock Infinite non avrà una modalità multiplayer.

Alla richiesta di chiarimenti sul fatto che il gioco abbia o meno la modalità multiplayer Levine ha risposto semplicemente “nope”, e successivamente ha rimarcato con “no multi”, chiudendo la questione. Permane dunque la visione del primo Bioshock anche in questo nuovo capitolo, come esperienza esclusivamente single player (il multiplayer era stato inserito nel secondo capitolo, che non è stato sviluppato direttamente da Irrational).

Bioshock Infinite è atteso per il 26 febbraio 2013 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Categorie
2012 Foto Foto del Giono

Foto del Giorno : Uomini che odiano (e uccidono) le donne

(© Amit Dave/Reuters)

Una sposa musulmana sussurra qualcosa a un’altra in attesa del loro turno per le nozze di massa ad Ahmedabad, in India. Non ci è dato sapere se dietro quei veli rosa si nasconda una donna o una bambina, se la scelta di sposarsi è sua o se si tratta di matrimonio combinato, se per lei questo è il giorno più felice della sua vita o l’inizio dell’inferno.
In tutto il mondo, secondo le stime dell’ONU, sono oltre 60 milioni ogni anno le minorenni costrette a sposare uno sconosciuto scelto dai loro genitori e con il quale dovranno adempiere, volenti o nolenti, ai doveri coniugali, anche se ancora bambine. D’altronde, in 141 paesi lo stupro domestico è legale e il matrimonio forzato è giuridicamente considerato una forma di violenza domestica.
Ma la violenza sulle donne non si ferma a questo. Solo in Italia ogni due giorni e mezzo viene commesso un omicidio nei confronti del gentil sesso, tanto da rappresentare la prima causa di morte per le donne tra i 16 e i 44 anni. Sono 115 le vittime dall’inizio dell’anno, di cui 74 per mano di mariti o fidanzati.
Di fronte a questi dati raggelanti, una giornata per dire basta a queste violenze sembra poca cosa, ma le moltissime iniziative organizzate in questa occasione possono aiutare a scardinare le cause culturali e sociali che stanno alla base di questo fenomeno dilagante, fornendo allo stesso tempo strumenti utili per combatterlo.

 

Categorie
1943 1947 1954 1961 1963 1970 1995 Notizie dal Mondo

Foto della Carriera di Larry Hangman

Categorie
1954 1961 1963 1970 2012 Notizie dal Mondo

Morto Larry Hagman fu il J.R. nella serie “Dallas”

Larry Hagman

E’ morto ieri a 81 anni l’attore americano Larry Hagman, conosciuto soprattutto per il suo ruolo dello spietato petroliere J.R. Ewing nella serie tv ‘Dallas’, ma anche come il maggiore Anthony Nelson della sitcom ‘Strega per amore’. Lo rende noto il the Dallas Morning News. Hagman è deceduto in ospedale a Dallas dopo complicazioni nella sua lotta al cancro, spiega la famiglia in un comunicato. Negli anni 90 a Hagman gli erano stati diagnosticati il cancro al fegato e la cirrosi epatica, dopo decenni di problemi con l’alcol.

Figlio d’arte, sua madre era Mary Martin una grande attrice di Broadway, Larry Hagman dopo la separazione dei suoi genitori va a vivere in California con la nonna con la quale resta fino alla morte di lei. Ha 12 anni quando torna a vivere con la madre che lavorava nei teatri di Broadway. Dopo aver frequentato il College entra nel mondo dello spettacolo. Mentre lavorava come attore in uno spettacolo di successo della madre, decide di restare dove lo spettacolo si trovava in quel momento: l’Inghilterra dove rimane per cinque anni. Durante questo periodo entra a far parte dell’U. S. Air Force. Trova anche il tempo di produrre e dirigere molti spettacoli teatrali.

In questo periodo incontra e si innamora di Maj Axelsson, una giovane designer svedese che sposa nel dicembre del 1954. Tornato negli Stati Uniti, comincia seriamente a lavorare in televisione. Ottiene un ruolo fisso nella soap opera pomeridiana Ai confini della notte dove interpreta il giovane avvocato Ed Gibson, ruolo che ricopre dal 1961 al 1963. Dopo otto anni a New York decide di trasferirsi a Hollywood con la moglie e i figli.

Nel 1965 ha il suo primo grande successo vestendo i panni dell’astronauta Tony Nelson nella sitcom Strega per amore (I Dream of Jeannie), accanto a Barbara Eden, ruolo ricoperto fino al 1970 per un totale di 139 episodi.

Nel 1978 accetta il ruolo del perfido J. R. Ewing in Dallas che proseguì per tredici anni consecutivi, fino al 1991. La prova che il personaggio di J. R. aveva raggiunto una notorietà a livello mondiale arriva nel novembre del 1980 quando l’episodio Who Shot J. R. (Chi ha sparato a J. R.) è vista da 350 milioni di telespettatori in 57 paesi. Ha poi ripreso il ruolo in 2 film TV (1996 e 1998) e nel sequel in onda dal 2012 su TNT.