Categorie
2013 Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Storia Vanessa Ferrari

Jesolo, vincono gli Stati Uniti, Italia seconda. Infortunio per la Ferrari

A Jesolo gli Stati Uniti dominano la scena e si aggiudicano, come da pronostico, il VI Trofeo Internazionale (233.200 punti). Non c’è stata davvero storia contro la rinnovata squadra guidata da Martha Karolyi che, nonostante quattro quinti delle Fierce Five olimpiche non si stiano più allenando con costanza, riesce a rifondare tutto il movimento nazionale e porta in Veneto sei ginnaste di livello. La migliore è una stratosferica Simone Biles: al volteggio si esibisce in un Amanar fantascientifico da 15.900; al corpo libero è magistrale con delle diagonali impressionanti; contiene alla trave e alle parallele e vincere l’all-around individuale è un gioco da ragazze, riuscendo addirittura a sfondare la fatidica barriera dei 60 punti (60.400). Per lei arriva il primo grande successo internazionale dopo il secondo posto dell’American Cup. Per Kyla Ross, unica olimpionica in gara, c’è stato poco da fare e con un corpo libero molto sporco ha dovuto cedere l’onore delle armi: solo le parallele sono di rilievo. Completa il podio la Dowell che supera a sorpresa la Priessman. Le americane finiscono tutte ai primi sei posti.

 

L’Italia ufficiale è ottima seconda (221.350) con una bella gara in cui spicca Elisa Meneghini(55.600), con un bel Tabac alle parallele.

Ma è shock alla trave. Vanessa Ferrari sta conducendo un buon esercizio, presenta la nuova combinazione flick più salto indietro raccolto con un avvitamento già vista in questi due mesi. Introdotta per incrementare il D Score, questa volta arriva troppo avanti di spalle e cade dall’attrezzo. Dovrebbe essere una cosa di poco conto e invece la nostra grande Campionessa non riesce ad appoggiare il piede a terra; sente troppo dolore, abbandona la pedana accompagnata ed inizia a piangere a dirotto. Dolore lancinante, portata poi fuori a braccio da Folco Donati. Per fortuna dal pronto soccorso giungono notizie positive: si tratterebbe solo di un trauma distorsivo, si escludono fratture al piede. In settimana si faranno altre indagine mediche e si valuterà il recupero. Sicuramente non si andrà a Tokyo per la Coppa del Mondo. Incrociamo le dita per gli Europei. Intanto ci ha tranquillizzato tutti con la sua presenza durante le premiazioni.

Finisce bene il ritorno di Federica Macrì in formazione titolare dopo lo storico oro a squadre di Volos 2006 e le Olimpiadi di Pechino, anche se è rimasta visibilmente scossa per quanto successo a Vanessa. Giorgia Campana seconda tra le italiane, Preziosa la segue. Erika Fasana in recupero finisce dietro.

 

L’Italia sperimentale è quarta (209.100), guidata da Adriana Crisci. La trentenne torinese rivestiva il body della Nazionale dopo undici anni e si rende protagonista di una belle performance, con qualche imprecisione alle parallele e un errore alla trave. Il suo nuovo corpo libero, però, merita davvero. E il volteggio è un asso nella manica: 14.150, il secondo di tutta la spedizione azzurra dietro solo al 14.300 di Vanessa. Bene anche la Rocca al volteggio (14.100), campionessa italiana di specialità. E il doppio di Serena Bugani. Martine Buro cade due volte alla trave e non può spingere più di tanto.

Sul podio sale allora il Giappone (210.800), quinta la Svizzera (206.500).

 

ITALIA UFFICIALE:

Vanessa Ferrari           v. 14.300         p. 13.450         t. 6.300                       cl. ——–         TOT: 34.050

Elisa Meneghini          v. 14.000         p. 13.700         t. 14.100         cl. 13.800        TOT: 55.600

Elisabetta Preziosa     v. 14.050         p. 12.750         t. 14.100         cl. 13.900        TOT: 54.800

Giorgia Campana        v. 13.900         p. 13.950         t. 14.000         cl. 13.350        TOT: 55.200

Federica Macrì                        v. 14.100         p. 13.050         t. 13.450         cl. 13.200        TOT: 53.800

Erika Fasana               v. 14.000         p. 13.100         t. 13.500         cl. 13.650        TOT: 54.250

 

ITALIA SPERIMENTALE:

Adriana Crisci             v. 14.150         p. 12.300         t. 12.100         cl. 13.350        TOT: 51.900

Martine Buro              v. 13.750         p. 11.850         t. 11.550         cl. 12.950        TOT: 50.100

Arianna Rocca                        v. 14.100         p. 10.900         t. 13.000         cl. 12.050        TOT: 50.050

Serena Bugani             v. 13.850                                t. 12.550         cl. 13.250

Giulia Leni                  v. 13.900         p. 12.500         t. ——–          cl. 13.800

Giulia Paglia               v. 13.850         p. 12.050         t. 12.550         cl. 13.650        TOT: 52.100

 

STATI UNITI D’AMERICA:

Simone Biles               v. 15.900         p. 14.850         t. 14.750         cl. 14.900        TOT: 60.400

Kyla Ross                   v. 15.100         p. 15.400         t. 14.700         cl. 13.350        TOT: 58.550

Alexie Priessman        v. 15.600         p. 14.150         t. 12.450         cl. 13.850        TOT: 56.050

Brenna Dowell                       v. 14.700         p. 14.700         t. 13.800         cl. 13.450        TOT: 56.650

Peyton Ernst               v. 14.800         p. 14.350         t. 13.350         cl. 13.600        TOT: 56.100

Margaret Nichols        v. 15.000         p. 14.000         t. 12.550         cl. 14.300        TOT: 55.850

 

Giulia Steingruber       v. 14.350         p. 14.000         t. 13.250         cl. 13.950        TOT: 55.550

 

Categorie
2013 Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Storia Tempo

Jesolo, l’Italia ufficiale vince tra le juniores. Grande Enus dietro a Key

Iniziata la festa a Jesolo, per la classicissima di primavera della ginnastica artistica. Mattinata dedicata alle juniores. Facile successo per l’Italia ufficiale (.) che regola il Giappone (.), l’Italia sperimentale (.) e la Svizzera.

La migliore è stata ovviamente Enus Mariani che si è resa protagonista di una routine lineare, cadendo però dalla trave. Importante 14.300 alle amate parallele, ritorna sopra i 14 punti al corpo libero e li conferma al volteggio. Il totale di 55.200 le vale un bellissimo secondo posto nel concorso individuale generale, dietro solo a una pazzesca Bailie Key. La statunitense è sbarcata in Veneto per fare il bello e il cattivo tempo e nessuna è riuscita a trattenerla: è la migliore su tutti gli attrezzi e il 58.100 finale è un punteggio da piccolo mostro di bravura, quasi da campionessa fatta e finita. L’abbiamo apprezzata particolarmente in due specialità: 14.800 al volteggio per mettere le cose in chiaro, replica da 14.750 alla trave. Sugli altri due attrezzi, invece, Enus è riuscita a tenerle testa arrivandole a mezzo decimo al corpo libero.

La convinzione, sempre maggiore, che la campionessa europea juniores sia davvero sulla strada giusta addirittura a livello mondiale. Nonostante la caduta alla trave (che quindi le avrebbe permesso di rimanere più vicina alla Key), la brianzola è riuscita comunque a sopravanzare l’altra statunitenseHundley, terza nell’all-around (55.050). Le due erano le uniche rappresentanti della compagine a stelle e strisce, che solo per questo motivo non ha conquistato il titolo a squadre.

 

Bravissima Martina Rizzelli che ormai ci ha abituato a grandi prestazioni al volteggio (14.300). Trave bellissima di Lavinia Marongiu (14.100), che si è ben comportata per tutta la mattinata.

Pilar Rubagotti tornava da un infortunio, ma nella formazione sperimentale è riuscita a farsi largo, vista anche la sua giovane età (classe 2000). Tra le “sperimentali” la migliore è Giorgia Morera (52.050) che supera di tre decimi Nicole Terlenghi: la bresciana paga tantissimo delle brutte parallele e il suo corpo libero di spessore non le consente il pieno recupero. In gara anche la stellina di casa Joana Favaretto.

 

Di seguito i punteggi di tutte le italiane e delle due americane:

Enus Mariani              v. 14.000         t. 12.850         p. 14.300         cl. 14.050        TOT: 55.200

Tea Ugrin                    v.                     t. ——–          p. 13.250         cl. 13.650

Sofia Busato               v.                     t. 13.500         p. 13.200         cl. 12.350

Martina Rizzelli          v. 14.300         t. 11.950         p. ——–          cl. 12.700

Lavinia Marongiu        v.                     t. 14.100         p. 12.600         cl. 13.500

Sofia Bonistalli                       v.                     t. 11.950         p. 12.150         cl. 13.800

 

Joana Favaretto          v. 13.950         t. ——–          p. 11.250         cl.

Giorgia Morera           v. 13.300         t. 12.400         p. 13.400         cl. 12.950        TOT: 52.050

Pilar Rubagotti                       v. 13.200         t. 12.050         p. ——–          cl. 12.300

Alice Linguerri                        v. 12.500         t. 12.250         p. 12.500         cl.

Nicole Terlenghi         v. 13.850         t. 12.300         p. 11.850         cl. 13.750        TOT: 51.750

Chiara Imeraj              v. 12.850         t. 13.100         p. 13.400         cl.

 

Bailie Key                   v. 14.800         t. 14.750          p. 14.450         cl. 14.100         TOT: 58.100

Amelia Hundley          v. 14.600         t. 13.300         p. 13.400         cl. 13.750        TOT: 55.050

 

Categorie
2013 Angela Ferrante Angeli Angelica J. Lincol Aqua Batman Beyond : Two Souls Bioshock Infinite Buco Nero Computer Comunicazioni Delfino Demoni Desmond Miles Dettagli Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Persone

Salve a tutti

Salve a tutte le persone che seguono il mio blog e lo trovano sopratutto alle pagine che io ho messo . Prima scusate perchè vi dovevo avvisare prima di quello che stavo facendo . Le pagine non le ho cancellate . Per esempio tutti i mari li mettero sotto la pagine mare . Keyblade Master l’ ho messa ìsotto Keyblade , Aqua la maestra del Keyblade , sotto Maestra del Keyblade . Sotto Anatomia tutte le pagine riguadanti anatomia come braccia , gambe e altre cose . Se vedete con molta calma , toverete tutte le pagine . Ho fatto questo perchè io devo far vedere pure i mei articoli e non solo pagine .

Categorie
2013 Assassin's Creed 3 Assassin's Creed 4 Assassinare Assassino Desmond Miles Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Omicidio Pc PLaystation 4 Ps3 Storia Tempo Xbox 360

Assassin’s Creed 4: che cosa aspettarsi dal Pax East di Boston

Si sta per aprire il Pax East di Boston, evento dedicato a PC, videogiochi e non solo che si terrà dal 22 al 24 marzo. Qui, come ormai ben sappiamo, parteciperà anche Ubisoft con un padiglione tutto dedicato ad Assassin’s Creed 4 Black Flags in cui, tra gadget e intrattenimenti, verranno svelati nuovi dettagli sul gioco. Che cosa, dunque, dobbiamo aspettarci?

Tra le tante possibili informazioni che potrebbero essere trattate nel corso dell’evento, alcune sono più probabili di altre, come l’annuncio delle collector’s Edition. I preordini del nuovo Assassin’s Creed 4 sono iniziati un po’ in tutti gli store del settore dove, però, è disponibile esclusivamente la classic edition del titolo. Sebbene manchi ancora molto tempo al 31 ottobre, data nostrana della release del gioco, in molti stanno aspettando l’annuncio dei cofanetti che, puntuali come ogni anno arriveranno in vari formati (e prezzi) anche in quest’ultima avventura. Molte le immagini di probabili collector’s edition sono ultimamente trapelate, alcune in palese versione fake, altre un po’ più realistiche e la curiosità, a riguardo, è davvero tanta.

Quasi sicuramente arriverà un nuovo video: che cosa c’è di meglio se non alcune immagini inedite per una conferenza? Tanto più che la prossima settimana avrà luogo anche la Game Developer Conference (la conferenza annuale degli sviluppatori videoludici) evento che potrebbe riproporre alcune delle novità in merito.

Più difficile, invece, che nel Pax East si risolva la questione su chi sostituirà Desmond Miles nel corso della storyline presente di questo Assassin’s Creed 4: già nella realtà alternativa sviluppata dal DLC La Tirannia di Re Washington (il cui terzo e ultimo capitolo arriverà il prossimo 24 aprile) si stanno sviluppando alcune idee che potrebbero portarci a una soluzione del caso!

 

Categorie
2013 Angela Ferrante Foto Mondi Fantastici Mondo Nexus Storia Tempo

Volto di Angela Ferrante

Molto persone si domandano nel futuro quale aspetto ha Angela Ferrante , il capo della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Adesso ve lo faccio vedere .

Ghost Whisperer

Categorie
2013 Carlotta Ferlito Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica Artistica, Trofeo di Jesolo: il programma del weekend

Finalmente ci siamo. Inizia oggi la due giorni dedicata al VI Trofeo Città di Jesolo, il quadrangolare di ginnastica artistica che verrà fronteggiarsi Italia, Stati Uniti d’America, Giappone e Svizzera. Come da tradizione si disputerà al Pala Arrex della località veneta sotto la splendida organizzazione della Gymnasium. Ne abbiamo parlato a lungo per tutta la settimana e seguiremo da vicino la competizione, ma ricordiamo gli orari delle gare e le dirette televisive.

 

Sabato 23 marzo:

10.00                                       Gara a squadre junior (ingresso libero)

16.00 (diretta RaiSport1)     Gara a squadre senior

Domenica 24 marzo:

16.00                                       Finali di specialità

 

REGOLAMENTO. Nelle gare a squadre di sabato, tutte le ginnaste di una formazione possono salire su ogni attrezzo ma, ai fini della classifica, verranno considerati solo i quattro punteggi più alti. Si qualificano alle finali di specialità di domenica pomeriggio: la miglior ginnasta in assoluto ad ogni attrezzo più la miglior atleta di ciascuna squadra per quella specialità.

 

Categorie
2013 Carlotta Ferlito Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Jesolo: abbiamo le Nazionali!

Nella mattinata di ieri (venerdì) si è svolto il primo allenamento a Jesolo. Giovedì il Direttore Tecnico Federale Enrico Casella aveva diramato le convocazioni per la classicissima che si disputerà nel weekend (quadrangolare con Stati Uniti d’America, Giappone e Svizzera).

E nella notte tra venerdì e sabato (ben oltre la mezzanotte) sono arrivati ufficialmente i nomi delle atlete che comporranno la Nazionale “ufficiale” e la Nazionale “sperimentale” (discorso valido sia per le juniores che per le seniores, quindi l’Italia schiererà ben quattro squadre). La prima gareggerà col body azzurro, nella seconda ogni singola ginnasta vestirà gli indumenti della rispettiva società di appartenenza. In questo modo si potranno valutare ben dodici atlete, praticamente tutte le migliori a livello italiano (escluse Carlotta Ferlito, impegnata a Los Angeles; Alessia Leolini e Lara Mori, infortunate; Chiara Gandolfi). Siamo al primo crocevia della stagione, quello che porta direttamente agli Europei di Mosca (17-21 aprile).

 

NAZIONALE UFFICIALE (seniores): Vanessa Ferrari, Giorgia Campana, Erika Fasana, Elisabetta Preziosa, Elisa Meneghini, Federica Macrì.

NAZIONALE SPERIMENTALE (seniores): Adriana Crisci, Giulia Paglia, Giulia Leni, Serena Bugani, Martine Buro, Arianna Rocca.

 

NAZIONALE UFFICIALE (juniores): Enus Mariani, Tea Ugrin, Martina Rizzelli, Lavinia Marongiu, Sofia Busato, Sofia Bonistalli.

NAZIONALE SPERIMENTALE (juniores): Joana Favaretto, Chiara Imeraj, Pilar Rubagotti, Alice Linguerri, Giorgia Morera, Nicole Terlenghi.

 

REGOLAMENTO. Nelle gare a squadre di sabato, tutte le ginnaste di una formazione possono salire su ogni attrezzo ma, ai fini della classifica, verranno considerati solo i quattro punteggi più alti. Si qualificano alle finali di specialità di domenica pomeriggio: la miglior ginnasta in assoluto ad ogni attrezzo più la miglior atleta di ciascuna squadra.