Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo R.I.P.D

R.I.P.D. – Poliziotti dall’Aldilà, il trailer italiano con Jeff Bridges e Ryan Reynolds

Un mix di humor e azione, puntando sul rapporto tra il maestro e l’allievo. Ecco su cosa punta il trailer italiano di R.I.P.D. – Poliziotti dall’Aldilà, diretto da Robert Schwentke (il regista diRED) e tratto dall’omonima graphic novel targata Dark Horse, scritta da Peter Lenkov e illustrata da Lucas Marangon. Jeff Bridges e Ryan Reynolds saranno rispettivamente Nick e Roy, poliziotti resuscitati e divenuti membri del Rest in Peace Department del titolo e il loro compito sarà quello di abbattare tutti quei morti che scappati dalla Luce sono tornati sulla Terra e si sono mescolati agli umani. Questo thriller surreale ambientato a Chicago uscirà nelle sale americane il 19 luglio 2013.

il link per vedere il trailer del film in italiano: http://video.gazzetta.it/RIPDTRLBiGazzetta/d674bb02-ac02-11e2-9901-02bf08fe7d80

Categorie
2013 After Earth Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Storia Tempo Terra

After Earth: Will Smith parla in streaming del futuro della Terra. Segui qui lo streaming e partecipa in diretta!

Se avete sempre sognato di discutere del futuro della Terra conWill e Jaden Smith, be’, tra pochi minuti sarete accontentati: alle 18 in punto, infatti, i protagonisti di After Earth, la nuova apocalittica pellicola di M. Night Shyamalan, si incontreranno con alcune delle menti più illuminate del pianeta per un “Google+ Hangout”, una discussione in diretta nella quale confrontarsi su un argomento leggero e facile da sviscerare quale il destino della Terra. Oltre ai due attori, parteciperanno alla discussione Ray Kurzweil, direttore del reparto di ingegneristica di Google, Elon Musk, fondatore dello Space X e cofondatore di Telsla Motors e di PayPall’esploratrice e filmmaker Alexandra Cousteau (nipote di Jacques-Yves) e Sunita Williams, astronauta della NASA che detiene il record del più lungo viaggio spaziale intrapreso da una donna. Una riunione di cervelli che potete seguire in diretta qui sotto o sul canale Youtube ufficiale di After Earth, e alla quale potete partecipare inviando le domande a questo indirizzo, oppure su Twitter tramite l’hashtag #AfterEarth.

Categorie
2013 Heavenly Sword Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Videogiochi

Heavenly Sword – Un film d’animazione in produzione

Accanto alla notizie del film su Ratchet and Clankriportata oggi, è emerso anche un altro adattamento cinematografico da videogioco attualmente in produzione.

Secondo quanto riportato da Variety, Blockade sta producendo un film d’animazione, realizzato in computer grafica, di Heavenly Sword, il celebre action game sviluppato da Ninja Theory come uno dei titoli di lancio per PlayStation 3. Al contrario del film di Ratchet and Clank, però, che è previsto uscire anche al cinema, quello di Heavenly Sword dovrebbe arrivare direttamente sul mercato home video.

 

Categorie
2013 Dark Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Xbox 360

Nuove immagini per DARK

Kalypso Media ha rilasciato cinque nuove immagini per DARK, lo stealth action RPG per Xbox 360 e PC in cui vestiremo i panni di Eric Bane, un uomo trasformatosi da poco in vampiro che si scontrerà con alcuni suoi simili sullo sfondo di una città del futuro.

A quanto pare gli sviluppatori hanno utilizzato il cel shading per caratterizzare fortemente il proprio progetto, che secondo le prime informazioni potrebbe uscire anche su PlayStation 3.

Categorie
2013 Cinema Film Foto Marvel Marvel Comics Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Wolverine Video e Trailer

Logan si scontra con la sua mortalità nel nuovo trailer giapponese di Wolverine: l’immortale

Come sempre accade con i film di alto profilo, l’arrivo di un nuovo trailer ufficiale porta come conseguenza l’uscita di decine di versioni “locali” dello stesso promo. Ultimo caso in ordine di tempo è quello di Wolverine: l’immortale, il film di James Mangold in cui Hugh Jackman riprende il ruolo che l’ha reso famoso nella trilogia degli X-Men prima e nella sua origin story dedicata poi. Quello che vi mostriamo oggi – dopo quello ufficialequello americano e quello italiano – è il trailer giapponese: è proprio nel Paese del Sol Levante che il film è stato girato, e infatti il trailer mostra qualche (poche, per la verità) sequenza inedita. Lo potete vedere qui sotto:

Categorie
2013 Foto Microsoft Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Software House Videogiochi

Cambio al vertice di Lionhead

Dopo l’uscita di scena del fondatore Peter Molyneux, che come ormai tutti sapranno ha deciso di passare alla scena indie, Lionhead era rimasta “senza testa”. Praticamente era rimasta solo la criniera del leone.

Microsoft annuncia oggi il cambio effettuato al vertice della squadra, con John Needham che assume il ruolo di capo del team. Ex-CEO di Cryptic e poi Gazillion Entertainment, Needham ha una certa esperienza in vari ambiti videoludici, anche piuttosto legati all’online e al mercato mobile e casual. “Questo è un particolare momento storico per la nostra industria e io sono esaltato e onorato di entrare a far parte di Lionhed”, ha detto Needham in proposito, “la nostra visione è focalizzata sulla costruzione di servizi videoludici ed esperienze tripla A sfruttando al meglio le piattaforma hardware e software di Microsoft”.

 

Categorie
2013 Carlotta Ferlito Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Europei: che Italia ritorna da Mosca?

La Nazionale Italiana di ginnastica artistica è tornata ieri dalla lunga trasferta di Mosca. Un gruppo corposo di rientro dagli Europei di ginnastica artistica. Un bilancio molto soddisfacente al maschile(sorprendente bronzo di Andrea Cingolani al corpo libero e la definitiva esplosione di un giovane promettente, l’ennesima risposta di Matteo Morandi agli anelli, la solita sfortuna di Alberto Busnari al cavallo con maniglie), di discreto livello (tutto sommato positivo) al femminile. Valutiamo con un occhio più attento le prestazioni delle azzurre impegnate nella capitale moscovita.

 

VANESSA FERRARI. Sapevamo che la nostra campionessa non era al top della forma fisica. L’infortunio al piede, patito a Jesolo durante l’esercizio alla trave, si è fatto pesantemente sentire in questa rassegna continentale. Come ha detto Enrico Casella, “si è provato a tirare fuori il coniglio dal cilindro, ma la magia non è riuscita. Non era facile in una situazione del genere, con un imprevisto capitato tre settimane prima dell’appuntamento clou d’inizio 2013 e con gli allenamenti che hanno dovuto ovviamente calare di intensità. Che la bresciana non stesse stupendamente si era già capitato mercoledì quando aveva rinunciato a volteggio e parallele, risparmiandosi per la trave e per l’amato corpo libero. Sui 10cm è risultata essere la peggiore italiana (ma per punteggio era comunque tra le prime otto d’Europa), sul suo quadrato magico non è riuscita ad entrare in finale. E addio sogni di gloria.

Si doveva forse lasciarla a riposo? Assolutamente no! Anche se c’è un minimo barlume di speranza, il talento puro della ginnasta italiana migliore di sempre va convocato e provato ad ogni costo. Ovunque, se c’è una gara importante. Soprattutto perché doveva fungere da riscatto dopo l’amaro quarto posto di Londra. Inutile fare il gioco del se e del ma, ma è logico che senza l’incidente alla classicissima, Vanessa sarebbe stata da podio al corpo libero (non sono sembrati irresistibili gli esercizi di Bulimar e Iordache) e sarebbe agevolmente entrata tra le cinque nel concorso generale. Cuore in pace e ora sotto con gli allenamenti: che si provi l’approccio ai Giochi del Mediterraneo (ricordiamo ancora l’incetta di medaglie di Almeria 2005 che funse da trampolino per gli indimenticabili successi del 2006), prima dei Mondiali di Anversa? Staremo a vedere…

 

CARLOTTA FERLITO. Difficile decifrare l’Europeo della siciliana. Vedere il bicchiere mezzo pieno perché ha centrato due finali su due, oppure meno vuoto perché non ha conquistato una medaglia alla trave? Dipende dai punti di vista, ma propendiamo che la seconda valutazione sia quella più azzeccata. Salire sul podio di specialità era assolutamente una missione possibile per la diciottenne a cui bastava mantenere il proprio standard per riprendersi una gioia dopo l’argento di Berlino 2011.Probabilmente ha risentito della pressione del grande appuntamento (dopo la defezione di Vanessa, le speranze erano tutte riposte su di lei) come già le è capitato a Londra. Un vero peccato perché tante avversarie mancavano e l’occasione era davvero ghiotta.

Il suo esercizio, comunque, è stato tutt’altro che perfetto (e il punteggio attribuito all’esecuzione parla da sé): i salti artistici sono stati poco ampi, l’uscita ha visto un passo abbastanza grande, rovinando un eccellente inizio caratterizzato da una bella combinazione ribaltata senza più montone e dalla consueta serie flic flic salto teso. A questo punto, però, il suo D Score è calato: Carlotta mancava la combinazione giro normale più giro impugnato e scappava via il decimo abbuono e calava una difficoltà. Come ha detto Casella bisognerà concentrarsi sull’incrementare le proprie difficoltà per ambire a qualcosa di più concreto e non accontentarsi di questi quarti posti (ci torneremo domani). Da apprezzare, invece, la bella prova al corpo libero: nonostante la delusione di mezzora prima, la catanese si esibiva senza sbagliare sostanzialmente nulla e si classifica al quinto posto.

Ora una pausa di qualche giorno. Dovremo ovviamente rivederla agli Assoluti, ma attenzione perché c’è anche un Esame di Stato da preparare. Dopo la maturità, si è già detto, si faranno delle valutazioni più approfondite sugli esercizi.

 

ELISA MENEGHINI. Un signor Europeo per la quindicenne alla prima vera uscita importante da seniores. A soli quattro mesi dal passaggio di categoria, la comasca conquistava la finale nell’all-around ed entrava addirittura tra le prime otto. Dopo l’Armata russa, dopo la coppia rumena, dopo una professionista fatta e finita come Giulia Steingruber, dopo la sorpresa spagnola, c’è la nostra Mini. Premiata da un mito come Svetlana Khorkina, accanto al suo idolo Aliya Mustafina. Non osiamo immaginare l’emozione.

Per quanto riguarda le prestazioni: nell’atto conclusivo del generale molto bene (peccato per il semplice avvitamento al volteggio, dove in futuro si dovrà osare qualcosa in più per andare ben oltre) e grande maturità dal rifarsi dall’errore commesso in qualifica al corpo libera. Nella finale alla trave, invece, peccato per l’errore sul Johnson che le è costato la caduta dall’attrezzo e l’addio alle possibilità di un buon piazzamento (un quarto-quinto era alla portata). Comunque tutto fa esperienza e ci sono ampi margini di crescita.

Si conclude così un grandissimo quadrimestre: due successi all-around in Serie A1, lo scudetto con la Gal Lissone, la trasferta in Coppa del Mondo e questa stupenda partecipazione alla rassegna continentale. Meglio di così…

 

GIORGIA CAMPANA. Ha confermato alla grande i meritarsi il body azzurro. Sarò ripetitivo, lo ammetto, ma indubbiamente uno dei più meritati degli ultimi anni. L’all-around di Firenze aveva messo il sigillo su due mesi di grandi prestazioni che si sono ampiamente confermate in Russia. Bastano i risultati per capirlo: 11esima nel generale, quarta nelle qualifiche alla trave (parimerito con la Meneghini, scelta poi da Enrico, e out solo per la regola dei passaporti), quinta nella finale alle parallele. Sugli staggi è stata davvero brava, dimostrando il suo feeling con l’attrezzo. E dire che non aveva il giro e mezzo prima dell’uscita: con quello si guadagnerebbe intorno ai quattro decimi. Certo con i mostri che sono in circolazione è sempre più difficile, ma questa è l’atteggiamento giusto. Frutto di una grandissima preparazione nel periodo invernale, che siamo sicuri proseguirà ancora per poter crescere ulteriormente.

 

A domani per un approfondimento sulle parole di Enrico Casella e sul futuro dell’artistica al femminile.

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Storia

Robert De Niro e Shia LaBeouf saranno padre e figlio per il thriller Spy’s Kid

Da quel che riporta Heat VisionRobert De Niro e Shia LaBeouf potrebbero dividere presto il grande schermo e vestire i panni di padre e figlio in un thriller spionistico “old fashioned”, come lo descriveCollider. La pellicola in questione è intitolata Spy’s Kid e la Paramount che produce la descrive come una storia in stile Prova a prendermi ambientata nel mondo delle indagini segrete ispirandosi liberamente a una serie di articoli pubblicati da Bryan Denson su The Oregonian. Articoli che racconterebbero la storia vera di un veterano della CIA che avrebbe poi assoldato il figlio per continuare il suo lavoro quando lui finisce dietro le sbarre con l’accusa di passare informazioni riversate ai Russi.

Alla regia potrebbe essere chiamato D.J. Caruso (ultima sua prova: Sono il numero quattro) che tra l’altro ha già diretto LaBeouf in Disturbia e Eagle Eye. Deve ancora esser trovato uno sceneggiatore; vi terremo aggiornati sull’evoluzione del progetto.

 

Categorie
2013 Futurama Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Storia Tempo Universo

Futurama non esiste più: Comedy Central cancella la serie di Matt Groening

Brutte notizie per i fan di Futurama, la serie creata dal Matt Groening dei Simpson nella quale l’autore americano sfogava tutto il suo amore per la fantascienza classica e la cultura nerd. Comedy Central, il canale via cavo che aveva acquistato i diritti della serie dopo la sua prima cancellazione – al termine della quarta stagione – dal palinsesto di Fox, ha infatti annunciato che lo show non sarà rinnovato dopo i tredici episodi dell’ottava stagione. È la seconda volta che Futurama sparisce dalla circolazione: come detto prima, fu Fox a togliere dalla circolazione la serie, prima che Comedy Central decidesse di resuscitarla con una nuova stagione, la quinta, nella quale trovarono posto (divisi in episodi da mezz’ora l’uno) i quattro epici “film di Futurama“: Il colpo grosso di BenderLa bestia con un miliardo di schieneIl gioco di Bender (omaggio al creatore di Dungeons & Dragons Gary Gygax) e Nell’immenso verde profondo. Se non li avete mai visti vi consigliamo di recuperarli di corsa.

«Ci piacerebbe andare avanti, abbiamo ancora molte cose da raccontare. Ma se non dovessimo riuscirci, questa stagione (l’ottava, ndr) è il modo migliore per dire addio. Contiene gli episodi migliori che abbiamo mai scritto»: questo il laconico commento di Groening a Entertainment Weekly. Ci uniamo alla sua speranza che la corsa di Futurama non finisca qui, e di poterci godere altre avventure della squadra del prof. Farnsworth.

Categorie
1962 2012 2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo scuola di magia

Sabrina la streghetta nella nuova serie animata in cgi su The Hub

Un paio di anni fa avevamo anticipato la produzione di una nuova serie animata. Il cartoonSabrina: Secrets of a Teenage Witch in cgi “rinnova” la serie intitolata Sabrina del 1992, in cui si narra della dodicenne streghetta alle prese con vita, scuola, famiglia e incantesimi. La nuova serie andrà in onda la prossima estate sul canale americano The Hub.

Il personaggio nasce dai fumetti “Sabrina the Teenage Witch” by Archie Comics del 1962 che ha compiuto proprio l’anno scorso 50 anni. La ragazzina dodicenne studia presso la scuola di magia ma non riesce a non mettere in pratica i propri poteri per risolvere i problemi quotidiani piccoli e grandi che hanno tutte le ragazzine alla sua età.

In questa nuova serie Sabrina è più grandicella, è un’adolescente per metà strega e per metà umana, e conduce due vite distinte, come studentessa di stregoneria e della scuola superiore. Quando i suoi due mondi si scontrano, Sabrina è l’unica capace di combattere i nemici, pur mantenendo la sua identità segreta.

Il personaggio che avrà la voce di Ashley Tisdale, attrice e cantante della serie “High School Musical”, sarà caratterizzato prendendo spunto dalle saghe fantasy molto popolari come Harry Potter, Twilight, e Buffy l’ammazzavampiri. Scritto da un alunno dell’autore di Buffy, il plot si concentra sul personaggio femminile che sembra avvicinarsi più alla figura del supereroe che a una classica strega per accaparrarsi anche il pubblico delle nuove generazioni. Lo stile e il design della ragazzina è sbarazzino con un taglio di capelli corto e trendy. Cosa vi aspettate dalla nuova serie?