Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

White Collar, il commento alla 4^ stagione

Più apprezzata per la valenza fisica del suo protagonista Matt BomerWhite Collar ha saputo conquistarsi una sua credibilità nel corso degli anni grazie alla simpatia degli script, all’alchimia degli interpreti e alla leggerezza delle storie che non cade mai nella farsa. E proprio sul rapporto tra i protagonisti si basa la 4^ stagione, in onda in questi giorni su Fox con gli ultimi episodi.

Neal Mozzie sono riusciti a fuggire da New York, nel finale della 3^ stagione, ma l’FBI li sta cercando. Peter, grazie ad Ellen, riesce ad inviare un messaggio a Neal e una volta individuato lo raggiunge a Capo Verde. Purtroppo parte lasciando dietro di sé una mappa con la posizione del nascondiglio cerchiata. Quando Collins, l’agente incaricato di trovare il truffatore, ottiene un mandato per perquisire casa sua, trova la mappa e prende il primo volo per Capo Verde dove comunica alla popolazione locale che c’è una taglia di 500 mila dollari sulla testa di Neal, senza menzionare se bisogna riportarlo vivo o morto.

Creato da Jeff Eastin – che scrive anche la première di stagione -, White Collar approfondisce le sue carte da crime drama ironico, venato di thriller, concentrandosi sul difficile rapporto tra un truffatore e ladro d’arte e un agente dell’FBI raccontando la loro amicizia quasi come un rapporto fallito da far ricominciare.

La fuga di Neal è il collante dell’intera stagione: la doppia caccia, con fini diversi, di Peter e Collins, e le conseguenze da pagare una volta tornati a New York seguono i 16 episodi della stagione che, soprattutto nella linea orizzontale, mostrano un incremento della suspense, a dimostrazione del maggior spessore narrativo che va acquisendo la serie. Ma è anche interessante notare la crescita, ben gestita dagli autori, del rapporto tra i 4 personaggi principale: il triangolo ironico tra Neal, Peter e Mozzie, soprattutto una sorta di dualismo tra il compagno di truffe e l’agente, la moglie e l’amante, i rimpianti e le opportunità, tra cui è impossibile scegliere. E quindi ancora più curioso il ruolo che acquista Elizabeth, interpretata da Tiffani Amber Thiessen della quale si vuole sfruttare il fascino del revival anni ’90, che diventa il poliziotto buono, l’aiutante di Peter, sempre più connotata come amica anziché moglie.

Oltre alle questioni di genere che possono venirne fuori, White Collar si dimostra passatempo di buona fattura che, al netto dei tipici semplicismi scientifici di ogni serie che voglia pasticciare con scienza e tecnologia, sa offrire buone trame e discreta scrittura, oltre che un gruppo di attori ormai calati nei ruoli come in paia di guanti fatti a mano, con predilezione per il Mozzie di Willie Garson, che non sbaglia mai un tono.

 

Categorie
2013 Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica Artistica, le squadre per le Serie A1 e A2 nel 2014

Con le finali di Serie B disputatesi nel weekend, abbiamo il quadro completo delle formazioni che, nella prossima stagione, parteciperanno ai campionati di Serie A1 e A2 di ginnastica artistica.

 

SERIE A1 FEMMINILE: Gal Lissone, Brixia Brescia, Olos Gym 2000 (Roma), Pro Lissone, Artistica ’81 (Trieste), Forza e Virtù (Novi Ligure), Estate ’83 (Travagliato), Giglio Montevarchi, Fratellanza Savonese, Ginnastica Romana.

 

SERIE A2 FEMMINILE: World Sport Academy (San Benedetto del Tronto), La Rosa (Brindisi), Coop (Parma), Corpo Libero (Padova), Casellina (Scandicci), Cuneo, Renato Serra, Gymnasium (Treviso), Victoria (Torino), Juventus Nova Melzo.

 

SERIE A1 MASCHILE: Virtus Pasqualetti Macerata, Ginnastica Pro Carate, Corpo Libero (Padova), Libertas Vercelli, Pro Patria Bustese, Ginnastica Livornese, Ginnastica Meda, Juventus Nova Melzo, Aurora.

 

SERIE A2 MASCHILE: Ginnastica Romana, Artistica Stabia, Ginnastica Ferrara, Forza e Coraggio, Ginnastica Varesina, Sampietrina Seveso, Nardi, Ginnastica Civitavecchia, La Costanza Massucchi Mortara.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Iron Man 3 – I concept inutilizzati per i titoli di testa del film con Robert Downey Jr.

Il successo di Iron Man 3, il nuovo capitolo delle avventure del supereroe interpretato da Robert Downey Jr., sembra essere inarrestabile. Il film ha da poco fatto il suo ingresso nelle sale americane (qui trovate gli ultimi dati sugli incassi) e, come tradizione impone, ecco che cominciano a spuntare nel web i primi materiali riguardanti la fase di pre-produzione. Qui sotto trovate alcuni studi sull’animazione dei titoli di testa, realizzati dal CG/VFX director Jose Ortiz e dal designer/illustrator Ash Thorp, che non sono finiti nella versione definitiva di questa pellicola.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo PLaystation 4 Ps4 Videogiochi

David Cage non teme il “fattore spoiler” legato alla funzione Share di PlayStation 4

Nel corso di un’intervista con Kotaku, David Cage ha rivelato di non essere intimorito dal “fattore spoiler” legato alla funzionalità Share di PlayStation 4, e che anzi la condivisione di video tratti dai titoli di Quantic Dream non potrà che promuoverli agli occhi di nuovi acquirenti.

“Vogliamo quel tipo di fenomeno, è lo stesso che ha riguardato Heavy Rain. La gente ne parlava e diceva ‘Io ho fatto questo, tu che hai fatto?'”, ha dichiarato il game director. “La sola differenza è che ora gli utenti potranno catturare e condividere video con i propri amici online. Il che ci va benissimo: se hanno acquistato il gioco, sono liberi di fruirne come meglio credono.”

Cage ha anche speso parole positive circa le caratteristiche del DualShock 4, con particolare attenzione al touchpad integrato. “Una delle feature del controller di PlayStation 4 è il touchpad, ad esempio. Si tratta di elementi molto interessanti per noi, perché pensiamo possano coinvolgere maggiormente i casual gamer o addirittura chi non si è mai avvicinato a un videogame prima.”

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Supercriminali supereroi Superpoteri

Jim Lee ha visto L’Uomo d’Acciaio: “È epico e ha molto cuore. È incredibile!”

Il primo parere ufficiale su L’uomo d’Acciaio, il film dedicato alle avventure del supereroe targato DC Comics diretto da Zack Snyder, arriva dal fumettista ed editore statunitense Jim Lee, tra i nomi di spicco della DC Comics. Ospite di diverse emittenti televisive per promuovere il Free Comics Day, Jim Lee ha parlato del film con protagonista Henry Cavill, ammettendo di averlo visto in anteprima e di averlo gradito parecchio.

È epico e ha molto cuore. Ma una cosa che mancava negli ultimi film di Superman era l’azione e questa pellicola ne ha in abbondanza. È un eccitante viaggio visivo. È incredibile. Si vedono tutti i poteri di Superman, penso che le persone rimarranno letteralmente a bocca aperta.

Henry è impressionante nel film. È molto differente da Brandon [Routh] e Christopher [Reeve]. È molto virile, credibile e allo stesso tempo riflessivo. È sul serio uno sguardo inedito e fresco sul personaggio.

Gli effetti speciali sono così esageratamente grandioso che si vedranno sul grande schermo superpoteri mai visti prima, rappresentati in una maniera che non avreste mai immaginato. Quindi è sul serio parecchio eccitante.

È un’incredibile rivisitazione di Superman. Ci sono cose che non si sono mai viste nei precedenti film di Superman. Gli effetti speciali sono incredibili ma ha anche un sacco di cuore. Un paio di volte mi ha anche fatto commuovere, cosa che non mi succede spesso.

L’Uomo d’Acciaio è diretto da Zack Snyder, scritto da David Goyer e prodotto da Christopher Nolan. Nel cast ci sono anche Michael ShannonRussell CroweKevin Costner e Diane Lane. L’uscita del film è prevista per il 20 giugno 2013. Per saperne di più consultate le nostre news dal blogQuitrovate la pagina facebook italiana del film.

 

Categorie
1920 2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

The Immigrant – Marion Cotillard in due nuove foto per il film di James Gray in concorso a Cannes

È tra i titoli più attesi al prossimo Festival di Cannes questo nuovo film scritto e diretto da James Gray (già regista di I padroni della notte e Two Lovers), precedentemente noto coi nome provvisori di Low Life e The Nightingale e ora ribattezzato The Immigrant. Oltre alla sensibilità e bravura del regista (che in molti dopo l’esordio noir di Little Odessa avevano paragonato addirittura a Martin Scorsese), la pellicola è di indubbio richiamo per il cast d’eccezione che vede sfilare Joaquin PhoenixMarion Cotillard e Jeremy RennerThe Immigrant segue la storia di un’immigrata polacca (Marion Cotillard) che si reca a New York insieme alla sorella che si scopre poi malata: al fine di aiutarla la donna intraprenderà un sentiero oscuro, arrivando a prostituirsi…

Proprio in vista dell’anteprima sulla Croisette, sono state diffuse due nuove foto: quella sopra in apertura di articolo e quella che vi riportiamo sotto:

Qui sotto la sinossi ufficiale:

1920. Alla ricerca di un nuovo inizio e del “sogno americano”, Ewa Cybulski e sua sorella Magda lasciano la Polonia e si imbarcano per New York. Quando raggiungono Ellis Island, i dottori scoprono che Magda è malata e così le due donne vengono separate. Ewa viene gettata sulle oscure strade di Manhattan mentre sua sorella è chiusa in quarantena. Da sola, senza nessuno a cui rivolgersi e nel desiderio disperato di ricongiungersi con Magda, la donna cade vittima di Bruno, un affascinante e misterioso uomo che la prende con sé e la costringe a prostituirsi. Un giorno Ewa incontra il cugino di Bruno, il prestigiatore Orlando, che la porta via dalla strada e diviene presto la sua unica possibilità di fuggire dall’incubo in cui si trova.

La pellicola sarà distribuita nelle sale americane nel 2013 dalla The Weinstein Company; in Italia, il film non ha ancora una data di distribuzione

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Uscite Future

La Sony trova lo sceneggiatore per il prossimo Men in Black e per il sequel di 21 Jump Street

La Sony ha trovato lo sceneggiatore cui affidare i copioni di due progetti cui tiene molto: il prossimo capitolo della serie di Men in Black e l’annunciato sequel di 21 Jump Street.
Si tratta di Oren Uziel, autore sulla cresta dell’onda in questo momento grazie al copione del reboot cinematografico di Mortal Kombat, all’adattamento di un romanzo di Chuck Klosterman intitolato “Downtown Owl” e all’imminente inizio della produzione di un film tratto da un sua sceneggiatura originale finita nella Black List qualche anni fa: The Kitchen Sink.

Secondo le prime informazioni, il nuovo Men in Black dovrebbe vedere Tommy Lee Jones alle prese con un rifiuto totale del suo lavoro, mentre per quanto riguarda il sequel di 21 Jump Street Channing Tatum e Jonah Hill torneranno in azione sotto copertura anche se non più in un liceo ma al college.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Ps4 Videogiochi

PlayStation 4, la funzione Share non sarà sempre disponibile

Similmente alla possibilità di creare screenshot dei giochi per PlayStation Vita, la funzione Share di PlayStation 4 non sarà sempre disponibile e la sua attivazione dipenderà dai singoli sviluppatori.

“Magari ci sono parti di un gioco che i suoi produttori non vogliono vengano mostrate”, ha detto Shuhei Yoshida di Sony Worldwide Studios. “Ad esempio, su PSVita, gli sviluppatori possono disattivare la feature che consente agli utenti di salvare degli screenshot. La funzione Share funzionerà allo stesso modo. Il creatore di un gioco non vorrà, ad esempio, che si possa condividere il video che ritrae il boss finale.”

“Volevo giocare con Dark Souls tutto il giorno, ma non potevo farlo perché ero troppo occupato. E così, quando ho un attimo libero, guardo altra gente giocarci live su Niconico”, ha continuato Yoshida riferendosi al sistema di condivisione video più popolare in Giappone. “In questo modo è possibile scoprire nuovi modi di giocare e leggere i commenti di altri utenti. A mio avviso la condivisione di video può rappresentare una parte importante dell’esperienza videoludica.”

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Al Pacino fuori da Cattivissimo Me 2 – Robert De Niro in Candy Store

Cattivissimo Me 2: doveva essere il fiore all’occhiello del cast vocale, ma così non sarà. Al Pacino ha infatti abbandonato il sequel Illumination Entertainment per imprecisate ‘divergenze creative’. Diretto da Chris Renaud e Pierre Coffin, il film potrà ancora contare sulle voci di Steve Carell, Kristen Wiig, Miranda Cosgrove, Russell Brand, Steve Coogan e Ken Jeong, mentre per il ruolo del villain, El Macho, Benjamin Bratt andrò a sostituire proprio Pacino. Cattivissimo me 2, lo ricordiamo, uscirà il 17 ottobre del 2013 nei cinema d’Italia.

– Walt Disney: un nuovo lungometraggio animato made in Disney, al momento avvolto nel totale mistero ma a detta dell’Hollywood Reporter trainato dalla voce di Jason Bateman. A dirigere il film Byron Howard, regista di Rapunzel, per un cartoon a quanto pare di tipo ‘animale’. Per Bateman questo sarebbe un ritorno al doppiaggio animato, dopo aver preso parte ad Arthur e il Popolo dei Minimei di Luc Besson. Rapunzel, lo ricordiamo, ha incassato quasi 600 milioni di dollari, mentre il prossimo lungometraggio Disney, Frozen, con Kristen Bell, Idina Menzel e Jonathan Groff doppiatori, uscirà il 27 novembre.

– Survivor: James McTeigue (V per Vendetta, The Raven) prepara il ritorno sul set grazie all’action Survivor, film che ruoterà attorno a Katherine Heigl e Clive Owen. Al centro della trama una donna americana che lavora a Londra per il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Quando i suoi uffici vengono bombardati, lei, unica sopravvissuta, si ritrova coinvolta in un complotto cospirativo che la porterà a diventare fuorilegge. Via alle riprese all’inizio di luglio, con Irwin Winkler e la Millennium Film in cabina di produzione.

– Candy Store: rilanciato in grande stile da Il Lato Positivo, Robert De Niro sarà a breve di nuovo sul set grazie a Candy Store, al fianco di Jason Clarke, visto in Zero Dark Thirty, ed Omar Sy, star di Quasi Amici. Diretto dal Premio Oscar Stephen Gaghan (Traffic, Syriana), in collaborazione con Shannon Burke, il film andrà ad intrecciare diverse storie, all’interno di un mondo criminale a Brighton Beach, Brooklyn. Un ex agente segreto (Clarke) si allea con un poliziotto locale caduto in disgrazia (De Niro) per metter fine ad un organizzazione criminale locale, se non fosse che loro indagine li conduca a un re magnaccia (Sy), un consigliere della guerra fredda, e a una bella ragazza ‘avvolta’ in una minaccia elaborata contro Manhattan.