Categorie
2013 Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Assoluti -4: programma, tv, partecipanti, assenti…

Meno quattro all’appuntamento più importante per la ginnastica artistica sul suolo italiano. Il weekend del 25-26 maggio si avvicina e il Pala Rossini di Ancona, già sede della prima prova di Serie A, è pronto ad ospitare i Campionati Nazionali Assoluti sotto l’organizzazione della Ginnastica Giovanile.

L’evento di punta per il nostro Paese che assegna i titoli di Campione d’Italia a livello individuale. Il regolamento è molto semplice: sabato si disputa il concorso generale e si assegna il primo trofeo (sia maschile che femminile). Le otto ginnaste (vale anche al maschile ovviamente) che ottengono il punteggio più alto su ogni singolo attrezzo si qualificano per le finali di specialità di domenica pomeriggio.

 

Il programma è altrettanto semplice.

Venerdì 24 maggio:

15.30-18.30                Prova podio (a porte chiuse)

Sabato 25 maggio:

16.30-19.20 (circa)     Concorso generale e qualificazioni a finali di specialità (maschile e femminile)

Domenica 26 maggio:

15.30-18.30 (circa)     Finali di specialità (maschile e femminile)

 

Al momento NON è prevista alcuna copertura televisiva. Come ben sappiamo, la Rai detiene tutti i diritti sulla trasmissione di gare di ginnastica sul nostro territorio ma nel palinsesto del weekend della televisione pubblica NON c’è traccia degli Assoluti. Per quanto riguarda la giornata di sabato: su RaiSport1 spazio alla ventesima tappa del Giro d’Italia, mentre su RaiSport2 verrà trasmessa la finale del campionato di rugby; domenica tappa finale del Giro d’Italia su RaiSport1, mentre su RaiSport1 è il turno delle semifinali playoff della serie C di calcio. Per il momento è così, ma non è detto che nei prossimi giorni non ci siano notizie in positivo per gli amanti dell’artistica.

Stando così le cose, però, gli unici fortunati che potranno assistere in diretta allo spettacolo saranno gli appassionati presenti sugli spalti del palazzetto del Conero. Biglietti a prezzi accessibilissimi: per la giornata singola intero a dieci euro, ridotto cinque euro; per l’abbonamento al weekend, 15 euro l’intero e 8 euro il ridotto. I tagliandi si acquisteranno direttamente ai botteghini un paio d’ore prima dell’inizio delle gare. In caso di gruppi composti da dieci o più persone è possibile effettuare una prenotazione scrivendo a ginn.giovanilean@libero.it.

 

La rassegna ha visto man mano perdere i suoi pezzi più pregiati. Alla fine il conto assenti, specialmente tra le ragazze, è davvero pesante ed è purtroppo il leit motiv.

Mancherà Vanessa Ferrari, campionessa in carica, che ha preferito (giustamente) riposare e provare a recuperare al meglio dall’infortunio al piede patito a Jesolo e che l’ha limitata parecchio a Mosca.

Non vedremo nemmeno Carlotta Ferlito che, dopo l’amaro Europeo, ha (giustamente) preferito tuffarsi nello studio e concentrarsi al meglio in vista degli Esami di Stato che l’aspettano a metà giugno.

Non ci sarà neanche Enus Mariani, campionessa europea juniores e nostra grande promessa, non inserita nelle liste d’ammissione: si è parlato molto in merito, ma ricordiamo che solo la diretta interessata o la Federazione hanno diritto ad esprimersi con ufficialità.

Salta l’appuntamento tricolore anche Francesca Deagostini: dopo aver riacquistato l’idoneità sportiva, si è preferito optare per un recupero lento e ben ponderato. Stesso discorso per Lara Mori, anche se l’avevamo vista nelle finali di campionato a Firenze per dare la mano decisiva alla salvezza della sua Giglio. Out come da previsione Jessica Mattoni. Assente anche la veterana Federica Macrì.

 

Dunque queste le ventiquattro ginnaste che saranno presenti (per i ragazzi non è ancora uscito il documento con le rotazioni). In rigoroso ordine alfabetico: Iosra Abdelaziz, Sofia Bonistalli, Serena Bugani, Martine Buro, Sofia Busato, Giorgia Campana, Adriana Crisci, Erika Fasana, Joana Favaretto, Chiara Gandolfi, Chiara Imeraj, Giulia Leni, Alessia Leolini, Alice Linguerri, Elisa Meneghini, Giorgia Morera, Giulia Paglia, Alessia Praz, Elisabetta Preziosa, Martina Rizzelli, Arianna Rocca, Pilar Rubagotti, Nicole Terlenghi, Tea Ugrin.

 

Cliccate qui per vedere l’ordine di rotazione. A domani per un ulteriore approfondimento: vi terremo compagnia fino a sabato per arrivare preparati all’evento.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Marvel Marvel Comics Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Wolverine

Yukio e Viper nei character poster di The Wolverine, oggi il nuovo trailer!

Tra qualche ora sarà diffuso nel web il nuovo trailer di Wolverine: L’immortale, la seconda avventura cinematografica del famoso mutante Marvel interpretato da Hugh Jackman. Per l’occasione ecco che arrivano due nuovi character poster, dedicati all’affascinate e cattiva Viper (Svetlana Khodchenkova) e alla combattiva Yukio (Rila Fukushima).

In questa nuova avventura, che arriverà nelle sale italiane il 26 luglio 2013, Wolverine si recherà in Giappone alla ricerca del suo amore perduto, Mariko Yashida, che troverà sposata ad un gelido uomo d’affari. Finirà per rimanere coinvolto nei giri del clan ninja The Hand e dovrà vedersela conSilver Samurai. Per maggiori informazioni sul film potete consultare le nostre News dal Blog.

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Nintendo 3DS Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Wiiu Xbox 360

Resident Evil : Revelation , i voti della stampa internazionale

In attesa della recensione di Multiplayer.it, ecco come Resident Evil: Revelations è stato accolto dalla critica internazionale.

Come si nota, la maggior parte dei voti sono positivi ma non entusiastici, con rarissimi picchi (Official Xbox Magazine) e qualche 8/10 convinto (CVG, Metro, Godisageek).

Resident Evil: Revelations – I voti della stampa internazionale
– Official PlayStation Magazine – 7/10
– Eurogamer – 7/10
– CVG – 8/10
– Destructoid – 7/10
– Videogamer – 7/10
– Nowgamer – 7.5/10
– Metro – 8/10
– Official Xbox Magazine – 9/10
– Godisageek – 8/10

 

Categorie
2013 2014 2015 2016 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Jurassic Park 4 sarà un reboot? – news dalle trame di Poltergeist e Ghostbusters 3

– Ghostbusters 3: ci risiamo. Dan Aykroyd è tornato a parlare dell’ormai fantomatico Ghostbusters 3, direttamente dallo studio di Larry King, annunciando che il film si baserà su una nuova ricerca di fisica particellare che alcuni ragazzi e ragazze stanno portando avanti presso la Columbia University. Peccato che questa ricerca sia una minaccia per i nostri quattro piani di esistenza, ovvero la lunghezza, l’altezza, la larghezza e il tempo, tanto da costringere gli Acchiappafantasmi a tornare in azione. Script pronto da una vita, ma via alla produzione ancora avvolto nel totale mistero.

– Poltergeist
: via alle riprese nel mese di settembre per il remake di Poltergeist firmato Gil Kenan (City of Ember). La nuova versione del film seguirà Eric Bowen e la sua famiglia. Perso il lavoro, l’uomo deve infatti trasferire tutto e tutti in una nuova città, per provare a ricominciare. Sua figlia Madison verrà però rapita, facendogli realmente capire cosa sia davvero importante: la famiglia. In questa nuovo Poltergeist la moglie di Eric, Amy, sarà in grado di comunicare con i morti, mentre tra i nuovi personaggi spiccherà quello di Carrigan Burke, personaggio televisivo a cui il soprannaturale non fa paura.

– Jurassic Park 4: inizialmente annunciato per l’estate del 2014, ed ora rinviato a data da destinarsi, Jurassic Park 4 non vedrà il ritorno di Sam Neill. E’ praticamente certo. Da quel che ha detto l’attore al Dominion Post, il film sarà un ‘enorme reboot’. Una vera e propria ripartenza del franchise. Peccato che il produttore Frank Marshall abbia detto esattamente il contrario: “non sarà un reboot”. Chi dei due avrà ragione?

– Hunter Killer: dopo un lungo e travagliato sviluppo, la Relativity Media ha trovato il suo regista per Hunter Killer. Secondo quanto riportato da Variety, infatti, sarà McG a dirigere il dramma d’azione. Tratto dal romanzo “Firing Point” di Don Keith e George Wallace, Hunter Killer ruoterà attorno ad un capitano di un sottomarino chiamato a lavorare con il team Navy SEAL per salvare il Presidente Russo, rapito durante un colpo di stato militare. Visto recentemente in sala con This Means War, McG sta attualmente girando Three Days to Kill, film sempre targato Relativity con protagonisti Kevin Costner, Hailee Steinfeld, Amber Heard e Connie Nielsen.

 

Categorie
2013 2014 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc PLaystation 4 Ps4 Uscite Future Videogiochi Xbox 720

OZombie è il nuovo titolo di American McGee: immagini d’annuncio e prime informazioni

Per la felicità della sua nutrita fanbase e di tutti gli esteti delle avventure dark, il visionario boss degli studi cinesi di Spicy Horse, American McGee, decide di riguadagnare il palcoscenico mediatico per annunciare lo sviluppo di OZombie.

Come nelle trasposizioni videoludiche di Alice nel Paese delle Meraviglie, anche in questo caso il buon McGee ha deciso di attingere alla sconfinata produzione letteraria vittoriana e ai romanzi per ragazzi americani del secondo ‘800 andando a rivisitare “Il Meraviglioso Mago di Oz” di L. Frank Baum e il film omonimo del 1939 diretto da Victor Fleming.

Il progetto si trova attualmente in una fase di sviluppo pressoché embrionale: l’unico materiale prodotto dal team creativo di Shanghai riguarda infatti i bozzetti preparatori delle ambientazioni e le tavole realizzate dai designer di American McGee per lo studio del soggetto di Dorothy che, come potrete facilmente intuire, sarà la protagonista assoluta dell’avventura.

Per evitare di incappare nuovamente nelle grane accorse durante lo sviluppo di Alice: Madness Returns, lo staff di Spicy Horse ha convenuto di sganciarsi completamente dall’influenza di qualsiasi casa di produzione “esterna” puntando tutto sull’indipendenza economica (e quindi sull’autonomia nella direzione da intraprendere in sede di sviluppo) garantita da una campagna di raccolta fondi che verrà aperta nelle prossime settimane su Kickstarter e che sarà rivolta solo ed esclusivamente ai privati. L’esito di questa iniziativa, di conseguenza, determinerà la scelta degli Spicy Horse di proseguire o meno il progetto passando alla fase di sviluppo vera e propria di un videogioco che, con ogni probabilità, manterrà l’impronta gotica della trama di Madness Returns e le dinamiche di gameplay a metà strada tra i moderni action-adventure tridimensionali e i puzzle-platform vecchia scuola.

Se la raccolta fondi su Kickstarter darà l’esito sperato, la commercializzazione di OZombie dovrebbe avvenire nella seconda metà del 2014 su PC, su tablet next.gen e, probabilmente, sulle piattaforme digitali di PlayStation 4 e Xbox “Next”.

 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Videogiochi

Killzone Mercenary: nuove immagini di gioco

Dopo aver chiarito la natura dei contenuti bonus previsti per chi preordinerà il loro prossimo sparatutto esclusivo per PS Vita, i ragazzi della casa di sviluppo inglese di Guerrilla Cambridge riprendono ad aggiornarci sullo stato dei lavori di Killzone Mercenary proponendoci diverse nuove immagini di gioco incentrate sulla bontà grafica delle ambientazioni e sulla varietà di nemici da affrontare.

Il titolo, lo ricordiamo, ricalcherà le dinamiche di gioco dei capitoli maggiori cercando di calarle in un contesto maggiormente “dinamico” rappresentato dalla possibilità di scegliere in maniera completamente autonoma le missioni da intraprendere e gli obiettivi da perseguire nei panni di Arran Darren, un mercenario senza scrupoli che, collaborando con gli ISA e con gli Helghast, dovrà portare a termine gli incarichi affidatigli con il solo ed unico scopo dichiarato di “sfruttare la guerra” tra le due fazioni in lotta per aggiungere qualche zero alla cifra depositata sul proprio conto in banca.

L’atipica formula escogitata dagli sviluppatori inglesi per plasmare una campagna in singolo così “fluida” si tradurrà in una struttura narrativa aperta a molteplici soluzioni di gioco: gli obiettivi delle missioni affrontabili dall’utente, ad esempio, cambieranno ogni volta attraverso un sistema a generazione randomica dei punti di respawn dei nemici, degli oggetti da raccogliere e dei luoghi da raggiungere.

La trama dell’avventura singleplayer sarà cronologicamente ambientata alla fine degli eventi del primissimo capitolo della saga di Guerrilla: le mappe proposte saranno nove, ciascuna con decine di “elementi mobili” generati casualmente dal sistema all’avvio di ogni missione. Il denaro guadagnato dal mercenario impersonabile in queste operazioni, inoltre, potrà essere speso per acquistare le armi, le munizioni, i potenziamenti di classe, le componenti speciali e gli elementi di equipaggiamento utilizzabili negli scontri multiplayer. Al lancio, e senza considerare gli eventuali DLC e contenuti aggiuntivi gratuiti che dovrebbero essere pubblicati nelle settimane e nei mesi successivi alla commercializzazione, le ambientazioni del modulo in rete saranno sei e vi si potrà dilettare in tre diverse modalità (sia competitive che cooperative) in lobby da massimo otto giocatori.

L’uscita di Killzone Mercenary è prevista per il 4 settembre solo ed esclusivamente su PS Vita.

 

Categorie
2013 Angela Ferrante Angelica J. Lincol Dialoghi Dominatore di Poteri Federica Nami Lincol Mondi Fantastici Mondo Nexus Persone Racconto Raven City Sarah la Fenice Rossa Shadow Black Universo

Angela Ferrante parte 6

Avere uno shock è molto brutto , davvero molto brutto quando hai uno shock ci vuole davvero molto tempo prima di riuscirlo a sconfiggerlo . Spesso però alcune volte lo shock lo si deve affrontare , se non affronti tale shock non potrai andare in avanti , più non l’ ho affronti più inizia dentro di te a pensare tali pensieri “ Non posso più andare in avanti , non ce la faccio “ Questi pensieri sono già dentro di noi ed escono fuori solo quando noi siamo in uno shock . Angela dopo molto tempo l’ ha superato o pensavo che era cosi , ma dopo il brutto incidente che è successo con il potere dell’ elettricità non lo credo più . Anzi penso più che lo shock è ancora dentro di lei , nella sua mente e se non faccio qualcosa con Angelica J . Lincol e Federica Nami Lincol non potrò mai far diventare Angela Ferrante capo della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Sarah la Fenice Rossa che era dentro il luogo che avevo fatto per Angela Ferrante e vide che li dentro c’ era una infermeria ben attrezzata e pronta all’ uso . Angela vieni ti voglio fare un piccolo controllo e vedere se tu stai bene oppure – disse ad Angela in maniera molto amichevole , Angela disse a lei in maniera molto preoccupata – mi farà male questo controllo , Sarah la Fenice Rossa guardò in faccia Angela e le disse in maniera non molto agitata , ma calma e senza preoccupazione – non ti farò male , te lo prometto . Angela si fidò di Sarah la Fenice Rossa e come le aveva promesso lei non le fece nessun male , prese una piccola lume e la indirizzo negli occhi di Angela – guarda la luce e seguila con gli occhi . Angela inizio a seguire la luce con calma e poi fece tutti i controlli che Sarah la Fenice Rossa gli volle fare . Sarah la Fenice Rossa era una grande dottoressa , davvero molto brava , se tu eri malata lei cercava di curarti in tutti i modi , non solo malattie normali ma anche malattie non umane . Su Fenix ogni guerriero veniva addestrato anche a curare tutte le malattie umane e non umane , non solo per curare loro stessi ma anche le persone che avevano bisogno delle sue cure . Sarah la Fenice Rossa venne con lei nell’ altra stanza dove io , Angelica J . Lincol e Federica Nami Lincol stavamo parlando . Sentite tutti e due , se dobbiamo fare questa cosa , cioè entrare nella mente di Angela Ferrante dobbiamo stare molto attenti , seno lei potrebbe finire molto male e sopratutto lei potrebbe morire . Quindi quando noi stiamo li dentro dovremo faremo massima attenzione a tutto , basta una piccola cosa e potremmo perdere per sempre Angela Ferrante . Quando pronunciai perdere per sempre , Angela Ferrante e Angelica J . Lincol si fecero serie e molto preoccupate e dissero – faremo molto attenzione quando staremo li dentro , dentro la mente di Angela , cioè nostra sorella adottiva , l’ abbiamo conosciuta e noi la riteniamo già come nostra sorella . Io dissi a loro in maniera molto calma – sentite insieme ce la possiamo fare , uniamo le forze e possiamo fare tutto anche salvare la vita di vostra sorella . Sarah la Fenice Rossa portò Angela Ferrante li dentro , Angela Ferrante si avvicinò dietro di me e – Io sono pronta , quando vogliamo iniziare , sono pronta . A dire quella cosa ci volle molto coraggio e molto forza , se doveva andare male potevamo perdere tutto e non potevamo fare assolutamente niente se si perdeva . Tutto finiva , non solo il suo destino ma anche il mio , se non riuscivo ad addestrare Angela Ferrante , tutto il mondo mi sarebbe caduto addosso. Per entrare nella mente di Angela Ferrante dovevamo concentraci , iniziammo a farlo e dopo un po’ di tempo entrammo nella mente di Angela . La sua mente era rappresentata dalla sua vecchia , la casa in cui erano morti i suoi genitori che le volevano davvero molto bene , tanto che sua madre e sua madre la chiamavano principessa . Appena entrati in casa c’ era un piccolo tavolino vicino alla porta e li c’ era il telefono di casa , quel luogo era il luogo dove il padre e la madre di Angela insieme a lei vedevano molti film e molte cose . Li facevano giochi e moltissime cose , adesso invece per lei era solo una cosa brutta . Camera sua era dipinta con le stelle , con i pianeti e con le galassie , i suoi genitori avevano fatto questo perché il sogno più grande .

Dove siamo ? – chiedemmo alla mente di Angela Ferrante , Angela Ferrante era con noi e in modo un po’ di triste , come se non volesse dircelo , ma poi disse – questa è casa mia , la casa dove sono morti i miei genitori . Tra le varie che vedemmo nell mente di Angela Ferrante fu i corpi dei suoi genitori morti , stesi li a terra in una pozza di sangue . Il coltello con cui la donna li aveva uccisi proveniva dalla sua cucina , lei li aveva minacciati di darla loro figlia , quella non era sua figlia ma chi ha problemi mentali non se ne importa niente , con i suoi occhi vede soltanto quello che vuole vedere e lei vedeva la figlia morta 5 anni fa . Visto che loro non volevano dare la loro figlia a lei , lei li uccise e se ne andò , ma prima andò a cercare sua figlia dentro la casa . Non la trovò e se andò a casa sua a ripensare dove potesse trovare sua figlia e cosa potesse farlo per trovarla . In tutta la casa sentivamo il male , molto male e pure dentro i corpi dei suoi genitori sentivamo il male , prima lo senti solo io ma poi sentimmo la presenza del male anche gli altri . Quando poi il male si accorse di noi , prese tutte le sue parti e si trasformò in una copia identica ad Angela Ferrante , ma molto cattiva . Fece apparire una spada uguale a quella di Angela Ferrante e disse con tanta rabbia e con tutta la sua oscurità che la sua voce venne deformata ed era terrificante – vogliamo Angela Ferrante , ci dobbiamo battere contro di lei , se qualcuno si intromette lo uccideremo . Angela non sapeva cosa fare , se combatteva poteva andare , ma poteva andare anche bene . Io , Angelica e Federica guardammo con sguardo molto coraggioso ad Angela e dicemmo – adesso se ci ascolti con molta attenzione , ce la puoi fare . Angela decise di ascoltarci e disse – ok , cosa devo fare ? , io risposi – allora , quella è la tua parte malvagia non la puoi uccidere , né sconfiggere , ma ce un modo per farlo . Quando dissi quelle cose , Angela fu un po’ felice , perché c’ era un modo per sconfiggere il suo lato negativo , poi mi guardò e disse – come la sconfiggo ? , io con tutta sincerità le dissi – ti può sembrare pazzo , ma devi abbracciare la tua parte oscura . Angela mi guardò come se fossi impazzito o avessi detto una follia , ma lei si fidava di me e poi disse – ci proverò . Angela inizio a combattere , sfoderò la spada e la incrocio con la sua spada versione oscura , misero le spade uno contro l’ altra . Tutti e due utilizzavo tutte le loro forze per far togliere la spada dalla mano , chi ci riusciva aveva un grande vantaggio . Se ci riusciva la parte oscura di Angela , le avrebbe fatto cose terribili , l’ avrebbe presa per i capelli e poi dopo tutte le torture che gli poteva fare dentro la sua mente solo piena di morte , avrebbe preso la sua spada e gliela messa dentro il suo cuore . Anche se era morta , gli avrebbe rimasto la spada nel cuore e se ci riusciva , la parte oscura vinceva e Angela sarebbe divenuta molto cattiva e ci avrebbe ammazzato tutti e avrebbe distrutto Raven City e tutto il mondo di Nexus . Angela prese molto occasioni e dopo tentativi , alcuni vuoti e altri no lei riusci a togliere dalla mano la spada alla sua parte oscura . Poi la parte oscura di Angela disse a lei con quella voce che faceva paura – che vuoi farmi , uccidermi , tu non né hai il coraggio . Angela poi disse alla parte oscura con tutto la sua felicità – ucciderti non ci penso proprio . Poi fece come le avevo detto io , prese e andò ad abbarbicare la sua parte oscura , la parte oscura si disperse e disse con tutta la sua ira e tutta la sua furia e la voce gli venne ancora più spaventosa – tornerò e la prossima volta tu non mi batterai . Angela guardandola negli occhi e mentendo gli occhi fissi su di lei con tutta la calma che ha , le disse – ti aspetterò e quando ti incontrò ti sconfiggerò come ho fatto oggi . Dopo la parte oscura se ne andò a noi andammo ad abbracciare Angela e dissi a lei – adesso noi possiamo uscire dalla tua mente . Dopo ce andammo dalla mente di Angela Ferrante , noi andammo da lei l’ abbracciammo tutti insieme e dicemmo a lei – bravissima , sei riuscita a sconfiggere la tua parte oscura . Adesso che la sua parte oscura era tolta noi potevamo riprendere il nostro allenamento con i poteri che Shadow Black le aveva dato .