Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Giochi del Mediterraneo -3: ragazze, che squadra!

La nostra Nazionale di ginnastica artistica è finalmente arrivata a Mersin, dove da giovedì scatteranno i Giochi del Mediterraneo. Un viaggio lunghissimo da Milano verso la località turca, attraversando zone che ultimamente sono in preda alla protesta contro il governo locale. Fortunatamente tutto è andato per il meglio.

Enrico Casella ha convocato una grandissima squadra capitana da un’infinita Vanessa Ferrari, che ha voluto dare l’ennesima zampata della campionessa, cercando il filo conduttore con la rassegna del Mare Nostrum che la lanciò nel 2005. Affianco a lei altre due olimpiche (Giorgia Campana ed Elisabetta Preziosa), Chiara Gandolfi che torna a vestire meritatamente il body azzurro dopo un periodo poco brillante, Giulia Leni alla prima vera uscita internazionale da senior col tricolore.

Di seguito abbiamo voluto regalarvi delle autobiografie delle nostre cinque eroine in gara: tutte le curiosità su di loro sotto forma di carta d’identità, seguite da un paio di righe discorsive di presentazione. Eccole, rigorosamente in ordine alfabetico.

 

GIORGIA CAMPANA:

Luogo e data di nascita: Roma, 16 maggio 1995

Attrezzo preferito. Parallele asimmetriche.

Altezza. 151cm

Squadra: Nuova Tor Sapienza.

Miglior piazzamento in carriera (individuale). Quinta alle parallele asimmetriche – Europei 2013.

Miglior piazzamento in carriera (a squadre). Settima alle Olimpiadi di Londra 2012.

Miglior piazzamento stagionale. Quinta alle parallele asimmetriche – Europei 2013; Undicesima nel concorso generale – Europei 2013; Campionessa italiana alle parallele – Assoluti.

Precedenti ai Giochi del Mediterraneo. Al debutto.

Ultimo body azzurro: Europei di Mosca 2013.

La fresca diciottenne chiude un semestre intentissimo: è l’italiana che ha gareggiato di più. Non ha mancato mai un’occasione e, dopo aver ben figurato ovunque, cercherà medaglie pesanti.

 

VANESSA FERRARI:

Luogo e data di nascita: Orzinuovi (Brescia), 10 novembre 1990

Attrezzo preferito. Corpo Libero.

Squadra: Esercito Italiano/Brixia Brescia.

Altezza: 146cm

Miglior piazzamento in carriera (individuale). Campionessa del Mondo 2006

Miglior piazzamento in carriera (a squadre). Oro agli Europei 2006

Miglior piazzamento dell’anno. Primo posto nel concorso generale virtuale – Prima tappa Serie A1

Precedenti ai Giochi del Mediterraneo. Sei medaglie ad Almeria 2005. Oro a squadre, nell’all-around, al volteggio, al corpo libero, alla trave; argento alle parallele asimmetriche.

Ultimo body azzurro: Europei di Mosca 2013.

La Leonessa torna ai Giochi del Mediterraneo dopo otto anni dall’indimenticabile Almeria che segnò la strada verso i grandissimi successi del 2006-2007. Questa volta ci torna dopo l’infortunio di Jesolo che l’ha costretta a un Europeo in rimessa: l’occasione di riscatto, per far incetta di ori.

 

CHIARA GANDOLFI:

Luogo e data di nascita: Roma, 28 ottobre 1995

Attrezzo preferito. Parallele asimmetriche.

Squadra: Olos Gym 2000.

Altezza: 160cm

Miglior piazzamento in carriera (individuale): Medaglia d’argento alle parallele – Campionati Italiani Assoluti

Miglior piazzamento in carriera (squadre). Primo posto al Test Event 2012; Nono posto ai Mondiali 2011.

Miglior piazzamento stagionale. Medaglia d’argento alle parallele – Campionati Italiani Assoluti.

Precedenti ai Giochi del Mediterraneo. Al debutto.

Ultimo body azzurro. Test Event2012. In precedenza Mondiali 2011 (senza considerare l’Abierto Mexicano 2012).

Arriva una grande soddisfazione per la giovane romana, dopo un 2013 che l’ha vista al terzo posto finale con la Olos Gym 2000 e vicecampionessa italiana sugli staggi. Torna in azzurro, in una competizione internazionale di prima fascia, dopo due anni: avrà voglia di mettersi in mostra.

 

GIULIA LENI:

Luogo e data di nascita: Siena, 4 maggio 1995.

Attrezzo preferito. Parallele asimmetriche.

Squadra: Mens Sana Siena.

Miglior piazzamento in carriera (individuale). A livello juniores, l’argento alle Gymnasiadi 2009. Tra le seniores, i quattro bronzi ai Campionati Assoluti Italiani (parallele nel 2012; corpo libero, parallele e volteggio nel 2013).

Miglior piazzamento in carriera (squadre). A livello juniores, il bronzo agli Europei del 2010. Tra le seniores, i podi con la Brixia Brescia in Serie A1.

Miglior piazzamento stagionale. Bronzo a parallele, corpo libero, volteggio – Campionati Italiani Assoluti.

Precedenti ai Giochi del Mediterraneo. Al debutto.

Ultimo body azzurro: Trofeo Internazionale di Jesolo 2012 (unico della carriera da senior).

Convocazione meritatissima dopo un campionato Assoluto favoloso. Dal ritiro annunciato, a vestire il primo vero body italiano senior. A Mersin si gioca parecchio: personalmente l’aspetto al volteggio.

 

ELISABETTA PREZIOSA:

Luogo e data di nascita: Tradate (Varese), 21 settembre 1993.

Attrezzo preferito. Trave.

Squadra: Esercito Italiano/Gal Lissone.

Altezza. 155cm

Miglior piazzamento in carriera (individuale). Medaglia di bronzo alla trave – Europei 2011

Miglior piazzamento in carriera (a squadre). Settima alle Olimpiadi di Londra 2012.

Miglior piazzamento stagionale. Campionessa Italiana alla trave – Assoluti.

Precedenti ai Giochi del Mediterraneo. Quattro medaglie a Pescara 2009. Oro al corpo libero, argento a squadre e nel concorso generale, bronzo alla trave.

Ultimo body azzurro: Trofeo Internazionale di Jesolo2013. In precedenza: Giochi Olimpici 2012.

Dopo l’amarezza per la mancata convocazione agli Europei di Mosca, la tenace 19enne torna in pista. Speriamo con le dovute convinzioni. La sua tecnica dovrebbe portarla a ripetere i bei podi del 2009, se non a migliorarli.

 

Appuntamento a domani con un nuovo approfondimento: quali sono le ambizioni dell’Italia?

 

Categorie
2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Uscite Future Videogiochi Xbox 360 Xbox One

Mad Max : una petizione chiede che il protagonista abbia l’ accento australiano

Mad Max, il prossimo titolo di Avalanche Studios, avrà il protagonista doppiato da un attore con l’accento americano. Da noi in Italia il problema non si pone (in pochissimi avranno visto il film in lingua originale), ma i fan storici sono saltati sulla sedia, visto che la voce originale aveva l’accento australiano.

Lo studio di sviluppo ha giustificato la cosa affermando di aver cercato appositamente una voce “generica”, ma questo non li ha salvati dallo scatenarsi della furia della rete, culminata in una petizione che chiede il ritorno dell’accento australiano nel gioco!

Se vi interessa la petizione si trova qui: Link.

Vi ricordiamo che Mad Max è stato annunciato per PC, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One. Anno di uscita: 2014.

Categorie
2013 Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kratos Mondo Pandora Parlare con Kratos Pioners 5 Racconto Sarah la Fenice Rossa Sistema Solare Spazio Tempo Universo

Parlo con Kratos di alcune cose

Era da un pò di tempo che volevo fare un discorso con Kratos , per tutti lui era morto e io facendogli usare questa cosa volevo farlo diventare qualcosa di migliore . Allora andai da lui che si stava allenando come al solito , con molta intesita , lui non voleva smettersi allenarsi perchè non sapeva mai quando il suo prossimo avversario sarebbe arrivato . Io dissi a Kratos – ti devo parlare di alcune cose che ti riguardano , Kratos mi disse – è di cosa vuoi parlarmi ? , io risposi a lui stostenendo il suo sguardo – tu per il mondo intero sei morto , anche per gli dei dell’ olimpo , quindi perchè non utilizzare questa faccenda che tu sei morto per far cambiare , per trasformarti in una cosa buona . Di far uscire sia il lato buone con le persone che ti trattano bene , ma cerca di utilizzare il tuo lato più cattivo contro i tuoi nemici , perchè in questo mondo ci sono persone che ti alcune volte ti aiutano e altre invece cercano di ucciderti e alcune volte fanno vedere il lato peggiore . Poi Kratos mi guardò e disse – devo vedere se ci riesco a far uscire il lato positivo che dici che è dentro di me , perchè è dura io ho ucciso gli dei dell’ olimpo e l’ ho fatto per vendetta ma adesso io con pò di aiuto posso diventare qualcosa di migliore qualcosa di buono , anche se mi ci vorrà tanto ci riuscirò . Poi Kratos vide al mio collo un medaglione , tutto all’ esterno  era d’ oro e c’ era una gemma e mi chiese – cos’ e quel medaglione ? , io risposi -riguarda quello che è successo al mio pianeta natale Maraxus e quello che è successo al mio popolo . Kratos chiese – cosa è successo al tuo popolo e al tuo pianeta ? , io lo guardai e gli dissi – il mio pianeta e il mio popolo non ci sono più sono stati distrutti dai Distruttori , mostri senza emozioni , volevano uccidere e hanno uccisono tutti quanti tranne me e mia sorella , io però lo shock di quello che è successo l’ ho subito due volte , perchè c’ e una cosa che non ho detto a Sarah la Fenice Rossa , io ci sono stato li e ho cercato di fare tutto il possibile per fermare tutti quei morti e la distruzione del mio pianeta , ma niente non c’ e l’ ho fatta . Kratos disse – pure io ho fatto qualcosa di molto grave e per colpa delle Furie e di Ares non ho potuto fare niente per impedirlo . Io dissi a Kratos prima di andarmene – tra tre 3 giorni noi andiamo in cui alcuni posti per migliore l’ equipaggiamento di tutti , ma miglioriamo anche i tuoi vestiti e altro . Kratos disse – quindi ci porterai in mondi che noi non abbiamo mai visto ? e io dissi – si , questo lo devo ancora a Pandora ed Aqua . Comunque adesso vado , salutai Kratos e me ne tornai in camera mia per cefcare di capire chi sono i nuovi nemici di Faith Connors nel suo nuovo universo che è stato modificato pochi giorni fa .

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Ecco il teaser trailer di Frozen – Il Regno di Ghiaccio, il nuovo cartoon Disney

È approdato nel web il primo teaser trailer di Frozen – Il Regno di Ghiaccio il 53° cartoon 3D targatoDisney, diretto da Jennifer Lee (regista e sceneggiatrice che vanta tra gli ultimi successi quello di Ralph Spaccatutto) e Chris Buck. Il video ci presenta due simpatici personaggi presenti in questa storia: l’alce Sven e il pupazzo di neve Olaf.

Qui sotto trovate inoltre alcune nuove immagini:

La storia di questa pellicola, che come suggerisce il titolo sarà caratterizzata da ambientazioni “glaciali”, è quella di Anna, che si trova a vivere in un regno che, intrappolato da una terribile profezia, è bloccato in un inverno senza fine. Ma la giovane non si arrende e insieme al coraggioso uomo di montagna Kristoff e alla sua renna Sven, intraprende un viaggio epico alla ricerca della sorella Elsa: la Regina delle Nevi. L’unica in grado di rompere questo glaciale incantesimo.

Frozen – Il Regno di Ghiaccio arriverà nelle sale italiane il 19 dicembre 2013 (giusto per rimanere in tema “freddo”). Nel cast vocale della versione originale ci sono Kristen Bell e Idina MenzelQui trovate la pagina facebook italiana del film.

 

Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, le convocate per il collegiale verso l’EYOF

Oltre ai Giochi del Mediterraneo che scatteranno venerdì per quanto riguarda la ginnastica artistica, è iniziato il conto alla rovescia anche per gli EYOF, il Festival Olimpico della Gioventù Europea, in programma a Utrech (Paesi Bassi) dal 14 al 19 luglio prossimi

La rassegna è riservata alle juniores, quindi classi ’98-’99 per quanto riguarda le ragazze. Competizioni completa: concorso a squadre, concorso generale individuale, finali di specialità. Per ogni Nazione possono partecipare tre atlete.

 

Per il settore femminile, il Direttore Enrico Casella ha indetto collegiale in programma a Brescia dal 4 al 12 luglio.

Queste le convocate (in rigoroso ordine alfabetico):

Sofia BONISTALLI (Polisportiva Casellina)

Chiara IMERAJ (Brixia Brescia)

Giorgia MORERA (Olos Gym 2000)

Lara MORI (Ginnastica Giglio Montevarchi)

Martina RIZZELLI (Brixia Brescia)

Nicole TERLENGHI (Estate ’83)

Tea UGRIN (Artistica ’81)

 

Come annunciato già da tempo manca Enus Mariani. La campionessa europea juniores è ancora alle prese con i problemi alla schiena che, però, sembra si stiano risolvendo.

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi Xbox 360 Xbox Wire

State of Decay a quota 500.000 copie

Microsoft ha annunciato che State of Decay è stato il “gioco originale venduto più rapidamente di sempre su Xbox Live Arcade”.

La notizia arriva da Xbox Wire e non chiarisce quali titoli vadano classificati come “originali”.

Ciò non toglie che, per raggiungere questo prestigioso risultato, le vendite di State of Decay siano state impressionanti e inaspettate: 500.000 copie nella prima settimana di disponibilità, iniziata il 5 giugno.

250.000 le unità vendute, invece, nei primi due giorni.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Xbox One: i servizi cloud saranno disponibili in tutti i mercati

Se temete di non essere raggiunti dal cloud di Xbox One o, peggio, di essere raggiunti male dal sistema di nuvole firmate Microsoft, niente paura: il colosso di Redmond ha installato centri per la trasmissione e l’immagazzinamento di dati in tutto il mondo.

“Microsoft ha centri di dati in tutto il mondo, quindi i servizi cloud non sono qualcosa cui dovreste pensare su base nazionale”, ha spiegato Jeff Henshaw durante una Q&A all’E3 2013.

“Abbiamo distribuito i nostri centri di dati geograficamente, in modo che possano servire il carico per categorie di paesi in tutto il mondo. Quindi abbiamo un sistema per raggiungere i giocatori migliore di qualunque altra compagnia sul pianeta, per far sì che i servizi cloud che offriamo siano ciò che consideriamo onnipresenti e disponibili in tutti i mercati”.

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Richard B. Riddick Vin Diesel

Riddick – nuovo trailer e seconda locandina per il sequel con Vin Diesel

Dopo l’epico The Chronicles of Riddick in cui si è tentato di ampliare la mitologia del furiano divenuto imperatore dei Necromonger, con questo terzo film ancora diretto da David Twhoy il budget si ridimensiona considerevolmente e si torna alle origini di Pitch Black con Riddick intrappolato sulla superficie di un pianeta desolato e ostile, impegnato ad eliminare mostruose creature aliene e a vedersela con un gruppo di cacciatori di taglie che vogliono la sua testa.

Noi siamo tra quelli che in parte hanno apprezzato il secondo capitolo visivamente imponente e puntato ad una fantascienza più epica che d’azione, scelta che però a livello di incassi si è rivelata un flop ed ha costretto Twohy e Diesel a ridimensionare di molto le loro ambizioni creative per riuscire a realizzare un terzo film.

Insieme al nuovo trailer trovate anche un nuovo poster realizzato per l’imminente Comic-Con di San Diego (18-21 luglio) dove il terzo Riddick fruirà di un apposito panel targato Universal Pictures. L’uscita americana è fissata al 6 settembre.

L’ultimo capitolo della saga rivoluzionaria che ha avuto inizio nel 2000 con il film di fantascienza Pitch Black e proseguita nel 2004 con The Chronicles of Riddick riunisce lo sceneggiatore e regista David Twohy (A Perfect Getaway, Il fuggitivo) e la star action Vin Diesel (il franchise Fast and Furious, xXx). Diesel riprende il ruolo dell’antieroe Riddick, un pericoloso detenuto in fuga ambito da ogni cacciatore di taglie della galassia conosciuta.

Il famigerato Riddick è stato lasciato per morto su un pianeta bruciato dal sole che sembra essere senza vita. Ben presto, però, il furiano si ritrova a lottare per la sopravvivenza contro predatori alieni più letali di qualunque cosa qualsiasi umano abbia mai incontrato. L’unico modo per Riddick di venirne fuori è attivare un faro di emergenza che metterà in allarme alcuni mercenari, che giungeranno sul pianeta in cerca della loro ricompensa.

La prima nave ad arrivare porterà una nuova razza di mercenari, più letali e violenti, mentre la seconda è capitanata da un uomo la cui ricerca di Riddick è più personale. Con il tempo che stringe e una tempesta all’orizzonte a cui nessuno potrà sopravvivere, i cacciatori non lasceranno il pianeta senza la testa di Riddick come trofeo.

 

Categorie
2005 2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Sin City 2

Sin City – Una donna per cui uccidere 3D posticipato di 10 mesi

Una doccia gelata. Atteso in sala per il 4 ottobre del 2013, tanto da far ipotizzare un possibile sbarco al Festival di Venezia in compagnia di Machete Kills, Sin City: A Dame to Kill (Sin City – Una donna per cui uccidere 3D in italiano) è stato posticipato di ben 10 mesi dalla Dimension Films.

Dopo anni di annunci e di ritardi a dir poco clamorosi, il sequel firmato Robert Rodriguez – Frank Miller aveva finalmente trovato la strada della realizzazione, se non fosse che la fase di post-produzione necessiti di ulteriore tempo per completare l’intera operazione. Il nuovo Sin City sbarcherà quindi al cinema il prossimo 22 agosto del 2014.

Protagonisti della pellicola Josh Brolin, Mickey Rourke, Jessica Alba, Bruce Willis, Rosario Dawson, Jaime King, Joseph Gordon-Levitt, Eva Green, Dennis Haysbert, Christopher Meloni, Jeremy Piven, Jamie Chung, Ray Liotta, Juno Temple, Julia Garner e Stacy Keach.

Fusione di due racconti firmati Frank Miller, Sin City – Una donna per cui uccidere 3D vedrà Dwight braccato dall’unica donna che abbia mai amato, Ava Lord, per poi vedere la propria vita andare dritta all’inferno. Cronologicamente parlando, questa storia si svolge prima di “The Big Fat Kill”, presente nel primo film, e spiegherà il perché Dwight abbia un volto totalmente diverso. Ad indossarne i panni, in Sin City, fu infatti Clive Owen, qui sostituito da Josh Brolin. Contemporaneamente a questi eventi seguiremo la storia di Nancy, e di come abbia affrontato la morte di Hartigan, l’uomo che amava e che le aveva salvato la vita dal “Bastardo giallo”.

Uscito nel lontanissimo 2005, Sin City incassò in tutto il mondo 158,753,820 dollari.

 

Categorie
2013 2014 2016 2018 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Sony The Amazing Spiderman

The Amazing Spider-Man 3 e The Amazing Spider-Man 4 usciranno nel 2016 e nel 2018

L’annuncio a sorpresa. A poco meno di un anno da The Amazing Spider-Man 2, la Sony ha ufficializzato l’uscita in sala di The Amazing Spider-Man 3 e The Amazing Spider-Man 4. Il reboot dell’Uomo Ragno andrà quindi avanti fino al quarto capitolo, con Andrew Garfield immaginiamo confermatissimo Peter Parker.

Entrando nello specifico, The Amazing Spider-Man 3 uscirà il 10 giugno del 2016, mentre The Amazing Spider-Man 4 sarà in sala il 4 maggio di due anni dopo, nel 2018. Nessuno sa se Marc Webb continuerà la sua avventura tra le tele dell’Uomo Ragno, ma certo è che il franchise punta forte sul sequel del 2014, tanto da potersi permettere una pianificazione a lunga gettata sui successivi due capitoli.

Il primo titolo, lo ricordiamo, ha incassato ben 752,216,557 dollari in tutto il mondo, dopo esserne costati circa 230, promuovendo la coraggiosa e a detta di molti suicida scelta Sony di riavviare la saga, ‘cacciando’ tanto Sam Raimi quanto Tobey Maguire. I 3 capitoli di questa ‘coppia’, ormai datati 2002, 2004 e 2007, incassarono rispettivamente 821, 784 e 891 milioni di dollari.

The Amazing Spider-Man 2, sceneggiato da Alex Kurtzman e Roberto Orci, vedrà nuovamente Sally Field ed Emma Stone al fianco di Garfield, con Jamie Foxx nei panni di Electro e Paul Giamatti in quelli di Rinho. L’uscita in sala, in questo caso, è fissata per il 2 maggio del 2014.