Categorie
Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, Universiadi -5: che super parterre a Kazan!

Appena iniziata la settimana che porta alle Universiadi (6-17 luglio). Sono una delle competizioni multisportive più importanti al Mondo, ideata e organizzata per la prima volta da quella mente geniale che porta il nome e il cognome di Primo Nebiolo. L’indimenticabile dirigente torinese voleva una competizione sulla falsariga delle Olimpiadi, ma che fosse dedicata ai giovani universitari di tutto il Mondo, amanti dello sport e di tutti i suoi valori. E partorì questo spettacolo unico nel suo genere e sempre più seguito. Hanno diritto a parteciparvi ragazzi/e tra i 17 e i 28 anni di età che e siano regolarmente immatricolati a un corso di Laurea.

 

Ovviamente la ginnastica artistica non poteva mancare a questa fiera dell’universalità ed è presentefin dalla seconda edizione (1961). Quest’anno si vola nella lontanissima Kazan, capitale del Tatarstan (nella Russia europea centrale), collocata sul bellissimo fiume Volga proprio nel punto in cui converge col Kazanka.

Insomma è la culla sia del nostro amato sport che delle Universiadi. Questa competizione e la ginnastica artistica, infatti, sono quasi una religione in Russia e questa volta si ritrovano per una festa che sarà grandiosa.

Competizione classica spalata su quattro giorni (7-10 luglio), come quella che abbiamo appena visto ai Giochi del Mediterraneo: concorso a squadre, valido anche come qualificazione individuale; concorso generale individuale; finali di specialità.

 

Le padrone di casa verranno con una grandissima formazione, la migliore che hanno a disposizione, se si esclude l’assenza della sempre infortunata Viktoria Komova (la vicecampionessa olimpica è data in grande recupero, ma dovremmo vederla solo ai Mondiali).

Pronte a fare incetta di medaglie ci saranno Aliya Mustafina, campionessa europea in carica e amatissima dal pubblico; Ksenia Afanasyeva, grande specialità del corpo libero e autrice del migliore esercizio della stagione; Maria Paseka col suo volteggio e le sue parallele; Anna Dementyeva(rispolverata per l’occasione dopo un periodo buio); Tatiana Nabieva.

Ma non finisce qui. Se le statunitensi hanno sostanzialmente preferito declinare l’invito per prepararsi al top in vista degli appuntamenti estivi a stelle e strisce (Classics a fine luglio, VISA Championship a Ferragosto), ci sarà la grande promessa britannica Hannah Whelan accompagnata da Danusia Francis.La Germania manderà addirittura Lisa Katharina Hill e Kim Bui (più Fabian Hambuchen, prezzo grosso al maschile). Il Giappone si trasferirà con una formazione molto interessante capitanata da Yu Minobe che sarà affiancata da Sakura Noda, Arisa Tominaga, Shizkuha Tozawa. Il Canada schiererà la stella Black. Non abbiamo informazioni dalla Romania, ma chissà che non ci regalino la ciliegina sulla torta.

 

Certo, mancherà purtroppo l’Italia. Anche se il fondatore della competizione era un nostro connazionale, la rassegna non è mai entrata nelle nostre corde per quanto riguarda la ginnastica artistica (mentre per atletica e nuoto, ad esempio, è un bel crocevia verso i Mondiali). Certo sarebbe stato difficile mandare una formazione, visto che abbiamo pochi elementi immatricolabili. E, comunque, in una stagione così piena sarebbe stato davvero troppo presenziare anche a Kazan.

 

Ma, insomma, al Gymnastic Centre vedremo il meglio. Un parterre, come avete letto, davvero eccezionaleSì, ho proprio scritto vedere… Ma per sapere nel dettaglio di cosa sto parlando e per scoprire tutto il programma dell’evento, vi rimando all’articolo di domani…

 

Categorie
2013 Pandora Parlare con Pandora Racconto

Allenamento tra me e Pandora

Pandora si stava allenado da molto tempo , io mi avvicinai a lei e dissi – che ne dici se facciamo un allenamento insieme devo farti capire alcune cose e lei mi guardò negli occhi e disse – certo . Io feci apparire un bastone dello stesso materiale che aveva Pandora , io mifeci indietro e poi iniziammo a combattere , mi avvicinai con calma verso Pandora i nostri bastoni si scontrarono molto forti provocando un onda d’urto , poi mentre i nostri bastoni erano uno contro l’ altro diedi quasi un pugno nello stomaco a Pandora , non era nè troppo forte nè troppo debole . Pandora mi disse – perchè mi stavi per colpire nello stomaco ? , io la guardai e dissi a lei – ora ti spiego , quando incontrerai i tuoi nemici non ti pensare che ci andranno piano con te oppure non ti colpiranno nello stomaco o in altre parti del corpo solo perchè voi avete detto che dovete giocare con le regole . Loro approfitteranno di ogni tuo punto debole , cioè giocheranno sporco e pre tu lo devi fare se vuoi vincere contro dui loro . Poi Pandora utilizzo tutta la sua forza per cercare di togliermi il bastone dalle mani ma non ci riusci e l’ unico risultato fu che indietregiammo tutti e due . Quindi vuoi dire che i miei nemici anche se sono a terra sofferente o mezzamorta , poroveranno a uccidermi senza alcuna compassione – , io la guardai negli occhi da lontano e le dissi – si , loro faranno di tutto per ucciderti e utilizzeranno qualasiasi cosa per farlo , quindi devi essere preparata , motivata e però tu devi essere diversa da questi nemici , loro ti vogliono uccidere , ma se tu nè ha l’ oppurtina non lo devi fare , se nè hai l’ oppurtina li devi catturare come abbiamo fatto l’ altra volta con Hugh Darrow , lui ha ucciso tutte quelle persone ma se avcessi ucciso lui sarei stato uguale a lui e io non sono uguale a lui . Pandora capi dal mio discorso che doveva essere pronta e decisa in ogni mossa , non arrendersi mai e che non doveva uccidere per non diventare come la persona che ha fatto tutto quel male . Ogni volta che colpivo vedevo che Pandora si era allenata molto con il bastone e io dissi – sei diventata davvero molto brava con il bastone , anche se le parlavo Pandora mi guardava e non mi toglieva gli occhi da dosso sembrava un fucile con il puntatore laser e il suo laser era puntato su di me . Ogni colpo che faceva io lo paravo e lei cercava un modo per sconfiggermi , ma io era molto gamba , poi vollli provare a vedere se lei sapeva distingere tra una copia a una persona reale . Mi dospiai talmente veloce che Pandora non se ne accorse , inizio a combattere contro il mio doppio e stava quasi per buttarlo ,poi io dall’ inizio arrivai e stavo quasi per colpire Pandora alla testa , ma mi fermai e io le dissi – allenamento finito , ti ho sconfitto . Pandora mi disse con sguardo incredulo – come hai fatto , siete due . Io le dissi – questa è la tecniche dello sdoppiamento , volevo vedere se eri capace di capire chi era reale e chi non lo era e sopratutto volevo vedere se avevi i riflessi pronti a capire dov’era il tuo avversario e Pandora mi disse – la prossima volta devo fare , meglio , la prossima volta ti sconfiggerò . Io dissi a lei – se ti alleni tutti i giorni con me ce la farai a capire chi è reale e chi non è reale . In uno scontro devi capire dov’ e il tuo avversario quando scompare come ho fatto io .

Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

L’ addio di Don Mattrik non dipinderebbe dai problemi di Xbox One

Quando è arrivata la clamorosa notizia dell’abbandono di Don Mattrick, tutti abbiamo probabilmente pensato la stessa cosa: una testa che salta dopo il pessimo lavoro svolto per la presentazione di Xbox One e il dietrofront rispetto a quello che era il progetto originale della console.

Secondo alcuni analisti, l’uscita di scena di Mattrick sarebbe invece un evento fisiologico, visto che in Microsoft pochissimi executive sono durati quanto lui, per un motivo o per l’altro, e addirittura si mormora che l’addio sia dovuto a una proposta fatta dalla dirigenza che non avrebbe incontrato i favori dell’ex presidente della divisione Interactive and Entertainment Business.

Colin Sebastian, analista presso Robert W. Baird & Co. Incorporated, ha scritto dell’accaduto: “L’uscita di scena di Mattrick non è collegata ai recenti problemi di Xbox One, tuttavia il suo abbandono crea una qualche incertezza all’interno di Microsoft proprio a ridosso del lancio della nuova console. La divisione guidata finora da Mattrick risponderà ora direttamente al CEO Steve Ballmer.” In calce un mix delle sue migliori performance.

 

Categorie
2011 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Xbox 360

Mortal Kombat Komplete Edition arriva domani su PC

Alla buon’ora, potremmo dire: dopo oltre due anni dall’uscita su PlayStation 3 e Xbox 360, ecco che la nona incarnazione di Mortal Kombat arriva anche su PC. Il gioco sarà disponibile da domani 3 luglio su Steam nella sua versione Komplete Edition, che comprende tutti i DLC pubblicati dal 2011 a oggi.

Si tratta di un “reboot” che aveva sorpreso un po’ tutti, ed era riuscito a far tornare sulla cresta dell’onda una serie che ormai da anni era in costante declino e sembrava destinata a finire nel dimenticatoio. Immaginiamo che su piattaforma PC il gioco potrà godere anche di tutte le modifiche amatoriali che, ad esempio, vediamo di continuo in giochi simili come Street Fighter IV.

Nella nostra recensione di Mortal Kombat, Filippo Facchetti era rimasto piuttosto soddisfatto, e aveva commentato: «L’operazione nostalgia portata avanti con questo nuovo capitolo della saga di Mortal Kombat è perfettamente riuscita. I fan della serie troveranno in questo gioco tutto ciò che hanno desiderato negli ultimi dieci anni, a partire dal gameplay fino ad arrivare alla massiccia dose di perle e tocchi di classe appositamente inserite dai programmatori.»

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Nintendo 3DS Notizie Notizie dal Mondo

In arrivo due 3DS speciali per Pokémon X & Y

Stando a serebii, in un trailer del nuovo film dei Pokémon sarebbe stata svelata un’edizione speciale del Nintendo 3DS per accogliere il lancio di Pokémon X & Y.

Questa versione dovrebbe avere i Pokémon leggendari Xerneas e Yveltal nella parte superiore, dando ai giocatori la possibilità di scegliere tra i colori blu e rosso.

Vale la pena ricordare che tali edizioni raramente escono dal Giappone, per cui dovreste regolare il vostro più che naturale hype in base a questa probabile scelta di Nintendo.

Niente immagini per il momento: speriamo di potervele fornire quanto prima.

 

Categorie
2009 2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Nintendo 3DS Notizie Notizie dal Mondo

Renegade Kid annuncia piani per il seguito di Moon

Renegade Kid ha riacquisito i diritti dell’FPS fantascientifico Moon.

La proprietà intellettuale del titolo, lanciato nel 2009 per DS, era del publisher Mastiff ma adesso la situazione è, aggiungeremmo ‘finalmente’, cambiata.

“Risparmiate le vostre energie”, ha annunciato subito Jools Watsham, fondatore dello studio. “Renegade Kid riguadagna i diritti su Moon”, che “tornerà nel 2014”.

“È sempre stato nei nostri piani fare un sequel di Moon. Ma non siamo mai riusciti a convincere il publisher”.

Il gioco non è “attualmente in sviluppo. Ma, almeno, ora avremo la possibilità di farlo presto”.

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Videogiochi Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts, svelata la mappa Free Fall

 

Categorie
2013 Aqua Combattimento Corpo a Corpo Daniel Saintcall Dr Alyssa Saintcall Jogging Kratos Pandora Parlare con Pandora supereroi Superpoteri

Allenamenti di Pandora

Da quando avevo detto a Pandora di allenarsi sia per prendere possesso dei suoi poteri sia del fisico . Lei si è veramente messa d’ impegno , io e gli altri cerchiamo di aiutarla per come possiamo . Io tra le varie cose che avevo detto a Pandora – devi allenarti pure fisicamente e Pandora mi chiese – perché mi devo allenare pure fisicamente e non devo solo allenare i miei poteri . Dopo un pò le dissi – ora ti spiego mano a mano che tu cercherai di utilizzare i tuoi poteri sarà un pò difficile perchè ti devi sforzare moltissimo mentalmente e fisiamente e quindi se non ti alleni fisicamente può succedere che potresti perdere sangue dal naso , prima una goccia e poi se sforzi ancora di più molto sangue . Pandora mi disse con uno sguardo – non voglio perdere sangue , quindi per impedire tale cose dovrò sia mentalmente sia fisicamente . Io la dovevo allenare in diverse cose , anche utilizzare armi da mischia o altro e per questo le avevo creato un bastone di ferro proprio come quello di Robin . Lei lo prese subito in mano e senti che era pesante ma nelle sue mani era leggero visto che era superforte lei lo poteva tenere in mano con un solo dito . Lei inizio a fare i vari esercizi cioè addominali , flessioni e un molto corsa fuori da casa a quando era stanza , poi si riposava un pò e poi iniziava a utilizzare i suoi poteri come il potere del fuoco . Questo tipo di esercizio lo faceva tutti i giorni per tenersi in allenamento e stare sempre in forma . Lei voleva prendere il controllo dei suoi poteri il più presto possibile e per questo alcune volte lei restava fino a tardi nella stanza degli allenamenti che avevo fatto per lei , inizialmente non era cosi , ma poi decise che era arrivato il momnento di fare tale cose . Lei si doveva tenere in forma non solo se doveva combattere contro un nemico ma doveva essere in forma se doveva fare qualche esercizio di ginnastica artistica . Tra le varie persone che aiutavano ad allenarsi come ho detto ero io , Kratos , Pandora , Aqua e alcune volte pure mia sorella Alyssa che aiutava Pandora sia nel combattimento corpo a corpo .

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Ride Along – primo trailer e immagini della comedy poliziesca con Kevin Hart e Ice Cube

Il film è interpretato da Kevin Hart nei panni di un logorroico aspirante poliziotto che deve collaborare con il fratello della sua ragazza, un poliziotto irascibile (Ice Cube), per dimostrare a quest’ultimo di essere un marito degno di questo nome.

Dopo l’ottimo e sottovalutato 21 Jump Street e l’imminente Corpi da reato (The Heat) ecco un altro film del filone “buddy cop” con una strana coppia di poliziotti costretti loro malgrado a far squadra. Se il film è esilarante solo la metà del trailer ci sarà davvero da divertirsi,

Il film è interpretato anche da John Leguizamo, Bruce McGill, Tika Sumpter, Bryan Callen e Laurence Fishburne. Ride Along esce negli States il 17 gennaio 2014 e a quanto pare la Universal vuol bruciare le tappe e sta già lavorando ad un sequel.

Kevin Hart e Ice Cube sono protagonisti di Ride Along, il nuovo film del regista e produttore della commedia campione d’incassi Think Like a Man. Quando un ragazzo dalla parlantina veloce si unisce al fratello della sua ragazza, un irascibile poliziotto, per pattugliare le strade di Atlanta si ritrova coinvolto in un recente caso dell’agente. Ora, al fine di dimostrare di meritare la sua futura sposa, la recluta dovrà sopravvivere alle più folli 24 ore della sua vita.

Per gli ultimi due anni Ben (Hart) guardia di sicurezza in un liceo ha cercato di dimostrare al pluridecorato detective James (Cube) che lui è molto di più di un drogato di videogiochi indegno di Angela (Tika Sumpter), la bella sorella del detective. Quando finalmente viene accettato all’Accademia di polizia, Ben pensa di aver guadagnato il rispetto del poliziotto veterano e chiede la sua benedizione per sposare Angela.

Sapendo che un po’ d’esperienza sul campo dimostrerà se Ben ha quello che serve per prendersi cura di sua sorella, James lo invita ad un giro di pattuglia ideato per spaventare a morte la recluta. Ma quando una notte selvaggia li porterà fino  al criminale più famoso della città, James scoprirà che la lingua lunga del suo nuovo partner è pericolosa quanto una scarica di proiettili.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Afternoon Delight – primo trailer e locandina per la commedia con Juno Temple e Josh Radnor

Il film vede la Hahn nei panni di una madre e moglie frustrata che nella speranza di guadagnare un po’ di entusiasmo per la vita prende in casa una spogliarellista senzatetto interpretata dalla Temple, situazione che creerà inevitabile scompiglio con il marito interpretato da Radnor.

Il film è transitato al Sundance ed è stato ben accolto da pubblico e critica, con la  Soloway che al suo debutto si è anche aggiudicata il premio per la miglior regia di un film drammatico.

Radnor a proposito della collaborazione con la Soloway ha descritto il processo creativo simile al Jazz: “Lei da una linea melodica e poi lascia che tutti abbiano il loro assolo e il riff sulla melodia“, il tutto con la possibilità di rielaborare o improvvisare sul set, se qualcosa non funziona a dovere.

Il trailer punta molto sul lato comedy, quando invece il film pare abbia una decisa connotazione drammatica (vedi il premio ricevuto al Sundance), infatti il sito Collider avverte:

Il trailer gioca sugli aspetti più comici del film, fino al punto in cui si cita un trafiletto di una recensione che dice “Soloway si unisce alle fila di Apatow e Tina Fey”, il che è completamente falso. Se ci si aspetta questo tipo di film, si sta andando incontro ad una grossa delusione.

Per quanto riguarda il cast Josh Radnor, che ricordiamo è protagonista della fortunata sit-com E alla fine arriva mamma ha già all’attivo due film da regista (happythankyoumoreplease e Liberal Arts), Juno Temple è recentemente apparsa in Killer Joe al fianco di Matthew McConaughey, Kathryn Hahn era nel cast di Nudi e felici e Jane Lynch (Glee) si è invece dedicata al doppiaggio con i cartoon Ralph spaccatutto e Dino e la macchina del tempo.

Daylight Afternoon esce nei cinema americani il 30 agosto.