Dragon Age: Inquisition – nuove informazioni dagli sviluppatori

Dopo averci regalato delle interessanti anticipazioni sulla prossima ondata di espansioni diBorderlands 2, l’ultima edizione australiana del PAX ci offre una nuova e altrettanto importante infornata di dettagli riguardanti lo sviluppo del canovaccio narrativo, della componente tecnica e delle dinamiche di gioco di Dragon Age: Inquisition.

Durante il panel organizzato da BioWare per scambiare quattro chiacchiere con una ristretta cerchia di fortunati giornalisti scelti per presenziare all’evento, i vertici della rinomata sussidiaria canadese di Electronic Arts hanno spiegato ai presenti che il titolo presenterà un nuovo sistema di dialoghi: tale decisione, a giudicare dai rumor ventilati in queste ore sulle pagine del forum ufficiale e su quelle del forum di NeoGAF, sarebbe stata resa necessaria dalla consapevolezza di dover elevare il tenore qualitativo della trama principale sganciando quest’ultima dal semplicistico meccanismo su binari che ha contraddistinto i dialoghi tra l’eroe e i PNG nei due precedenti episodi di questa epopea fantasy.

Sempre dal panel a porte chiuse tenuto in occasione del PAX australiano e dalle conseguenti anticipazioni della stampa scopriamo poi che il sistema di combattimento di Inquisition, esattamente come il sistema di dialogo, verrà svecchiato per coniugare gli elementi gli elementi tattici di Origins alla fluidità del gameplay del secondo capitolo della saga attraverso una completa rimodulazione delle animazioni a corredo delle mosse difensive e offensive (queste ultime, sia dalla lunga che dalla corta distanza).

Per quanto riguarda le novità di natura squisitamente grafica e artistica, invece, le uniche informazioni offerte ai partecipanti al panel sono state quelle estrapolabili dai bozzetti preparatori e dagli artwork proiettati in sala, attraverso i quali sarebbero state mostrate delle ambientazioni così varie e sterminate da dimostrare, pur senza ritrarre delle scene di gioco propriamente dette, le buone intenzioni del team creativo impegnato a dare al titolo una forte impronta sandbox: dal proiettore di BioWare sarebbero infatti scaturite le immagini di deserti estesi per decine di chilometri quadrati, di aree paludose disseminate di creature anfibie non particolarmente inclini al dialogo, di zone montagnose costellate di grotte, di pianure verdeggianti estese fino all’orizzonte, di rovine ancestrali e di bucolici villaggi innevati.

Nell’attesa di una conferma e di un’eventuale smentita da parte delle alte sfere di Electronic Arts e/o dei boss di BioWare, chiudiamo il pezzo ricordandovi che Dragon Age: Inquisition è atteso in uscita alla fine del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Pubblicato da Marcello Trombetti

Sono nato sul pianeta Maraxus , dove vivono i Dominatori di Poteri che controllano tutti i poteri e tutti gli elementi . Però i Distruttori hanno distrutto il mio pianeta e il mio popolo e poi sono arrivato sulla Terra insieme a Sarah la Fenice Rossa che insieme a mio padre e mia madre mi ha cresciuto , mi ha portato in vari posti dove mi sono allenato a controllare i miei poteri , ma anche a conoscere varie persone . Adesso nel 2012 sto viaggiando nel tempo , nello spazio e nei mondi Kratos , Pandora e Aqua , persone che ho salvato da situazioni molto pericolose e adesso viaggiano con me , nel tempo , nello spazio e nei mondi a salvare persone .Io faccio parte di varie organizzazioni con le quali salvo le persone nel tempo e nello spazio e faccio molto altro tipo aiutare le persone che hanno i poteri , aiutarli a gestirli e aiuto molte persone tra le quali Pandora e molte altre persone .Io sono il Dominatore di Poteri , viaggio nel tempo , nello spazio e nei mondi , io viaggerò ovunque e aiuterò tutti . Ma chi è mio nemici si guardi le spalle , stia attento a ogni angolo dell' universo , perchè se fa male a qualche mio amico lo trovò in ogni parte del tempo , dello spazio e del mondo in cui lui si è andata a cacciare e lo fermerò .Prossima fermata ovunque . Anche se torno sul mio pianeta natale loro sono come posso dire bloccati nella Guerra dell' Universo e sono cambiati . La loro rabbia li guida , quando è iniziata questa dolorosa guerra io non ne volevo farne parte ma poi dovetti parteciparne visto che io solo potevo portarne fine . Ci ho partecipato e da un bagno di sangue ne sono uscito e ne sono uscito cambiato e vedendo attimo dopo attimo tutto quello che è successo . Quello che ho fatto l' ho fatto per salvare l' intero universo e tutto quello che c' era li nell' Universo conosciuto e sconosciuto . Il giorno del mio compleanno ho sacrificato tantissimo ma ho anche salvato tantissimo e nessuno apparte poche persone sanno quello che ho fatto , gli altri invece devono restare all' oscuro di tutto . Da quel giorno mi porto una grande oscurità ma grazie a Malefica io riesco a controllarla , la controllo e faccio in modo di non sprofondare in essa e non uscirne mai più . Il giorno della distruzione di Maraxus tutti si fanno e mi fanno una domanda , la prima domanda . La domanda che io evito da tutta la vita cioè Cosa è successo a Maraxus ? . Da questo scappo io scapperò nell' universo e nel mondo , nel tempo e nello spazio per non rispondere a questa domanda .In questo mio diario potete leggere non solo le mie avventure ma anche le persone che stanno nel mio grande universo e che incontro o che vi narrò solo ma qui dentro vi dirò tutto di loro visto che dovete sapere di loro e delle mie avventure .

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: