Categorie
2013 Assassin's Creed 4 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Ecco nuovi artwork di Assassin’s Creed IV: Black Flag

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 PSN Xbox 360 Xbox live

Brothers: A Tale of Two Sons disponibile su Xbox Live

Brothers: A Tale of Two Sons è stato scelto da Microsoft come titolo di lancio per l’iniziativa Xbox Live Summer of Arcade 2013. Il gioco è disponibile da oggi su Xbox Live al prezzo di 1200 Microsoft Point (15€ circa).

Ricordiamo che si tratta di un gioco completamente incentrato sulla cooperazione di due fratelli, che dovranno farsi strada lungo un’avventura piena zeppa di enigmi e insidie, in una sorta di ibrido tra single player e co-op.

«A Tale of Two Sons darà la possibilità di guidare due fratelli in un epica avventura di stampa fiabesco creata dal regista cinematografico svedese Josef Fares e dagli Starbreeze Studios. I videogiocatori potranno controllare contemporaneamente i due personaggi del gioco per risolvere puzzle, esplorare vaste ambientazioni di gioco e sconfiggere i numerosi e potentissimi nemici. Sarà un viaggio indimenticabile»

Come era già stato spiegato in un apposito video-diario di sviluppo, il gioco può essere affrontato anche da un singolo giocatore che controlli alternativamente i due fratelli. A ognuno de due personaggi vengono affidati diversi tasti. I fratelli hanno abilità molto diverse tra loro, e sta all’utente capire, di volta in volta, quale dei due fratelli sia più adatto per una specifica mansione.

Il gioco arriverà anche su Steam e PlayStation Network entro questo mese di agosto.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Giver di Phillip Noyce: anche Meryl Streep nel cast

Non solo The Good House, in cui ritroverà al proprio fianco Robert De Niro, ma anche l’attesa trasposizione cinematografica di The Giver – il Donatore, romanzo di Lois Lowry presto in sala grazie alla regia di Phillip Noyce. Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, Meryl Streep si è unita a Jeff Bridges e Brenton Thwaites, protagonisti annunciati del titolo sci-fi, le cui riprese inizieranno ad ottobre, in Sud Africa.

Per Meryl ci sarà il ruolo del ‘capo anziano’, all’interno di un’agenda lavorativa a dir poco piena. Perché per l’attrice sono in arrivo August: Osage County di John Wells, The Homesman di Tommy Lee Jones ed Into the Woods di Rob Marshall, oltre al già citato The Good Housecon Bob De Niro. Perché 3 statuette sul comò, alla divina Streep, non bastano.

Protagonista di The Giver, Jonas, dodicenne che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Leonardo DiCaprio Re Vichingo di Norvegia in King Harald?

Aveva annunciato l’addio dal set per qualche anno, ma così non sarà. Ovviamente.Probabilmente a breve RasputinLeonardo DiCaprio potrebbe infatti dedicarsi ad un altro biopic molto importante, portando in sala la storia di Harald Hardrada, ovvero Harald III di Norvegia, re di Norvegia dal 1047 al 1066.

Deadline ha riportato la notizia che la Warner Bros ha ingaggiato Mark L. Smith (Vacancy, The Hole) per dar vita allo script, con la Appian Way di DiCaprio in cabina di produzione. E non solo, perché Leo potrebbe proprio vestire i panni di Harald. King Harald il titolo della pellicola, probabilmente interessata alla storica invasione dell’Inghilterra nel 1066, portata avanti proprio da Harald Hardrada. Sulle coste inglesi planò un esercito di 15.000 uomini, ottenendo una prima vittoria il 20 settembre 1066 nella battaglia di Fulford a due miglia a sud di York. Peccato che in seguito il suo esercito venne sconfitto nella battaglia di Stamford Bridge, vicino a York, il 25 settembre 1066 combattendo contro le forze di Harold II d’Inghilterra. Qui Harald III morì, colpito da una freccia alla gola.

Per DiCaprio, mai premiato con un Oscar, il 2013 si concluderà con l’attesissimo The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, in uscita a novembre e in odore di statuetta.

 

Categorie
2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

Murdered: Soul Suspect uscirà dopo il marzo del 2014

Square Enix ha comunicato a GameSpot che Murdered: Soul Suspect verrà lanciato dopo il marzo del 2014.

La conferma è arrivata dopo che il gioco non è comparso nella lista dei titoli in arrivo comunicata durante la presentazione degli ultimi risultati fiscali.

Un portavoce di Square Enix ha assicurato che Murdered: Soul Suspect vedrà comunque la luce nel 2014, senza però accennare a periodi specifici dell’anno.

 

Categorie
1962 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

The Bureau: XCOM Declassified in un browser game interattivo

In vista dell’arrivo di The Bureau: XCOM Declassified, previsto per il 23 Agosto su PC, PlayStation 3 e Xbox 360, 2K Games ha pubblicato online un nuovo video interattivo dedicato al suo nuovo gioco, intitolato “Real Life”.

Ecco come ci viene descritto browser game, destinato ovviamente a promuovere lo shooter, finalmente in uscita dopo numerose vicissitudini:

Ambientato in ufficio dove gli impiegati sono alle prese con il lavoro quotidiano, il video rende protagonista l’utente, che in qualità di spettatore attivo deve superare delle missioni compiendo delle scelte tra diverse alternative proposte. Ironia e humor inglese scandiscono le situazioni che prendono vita in base alle scelte.

Situazioni da ufficio di tutti i giorni, se così possiamo chiamarle, apparentemente slegate dalle meccaniche di The Bureau: XCOM Declassified, ma che a quanto pare richiedono le stesse “abilità strategiche” da mettere in campo con il titolo di prossima uscita. Alla realizzazione del video di oggi ha partecipato l’attore inglese David Schaal, protagonista della sitcom inglese In Betweeners, impegnato nelle vesti di un capo ufficio.

Il video-gioco è disponibile all’indirizzo www.hungoverx.com.

The Bureau XCOM: Declassified, celebre titolo sci – fi dedicato alla caccia agli UFO che ricorda il cinema di genere degli anni ‘50, è uno sparatutto in terza persona ambientato nel 1962. La Guerra Fredda ha gettato la nazione nella paura – ma un nemico molto più potente del comunismo sta minacciando l’America. The Bureau, un’unità governativa segreta, inizia ad investigare e a coprire una serie di attacchi misteriosi. Nei panni dell’agente speciale William Carter, prendi il controllo premendo il grilletto e guidando la squadra in un avvincente sparatutto tattico in terza persona. La posta in gioco è alta: nascondere la guerra per proteggere l’umanità.

 

Categorie
2002 2004 2005 2007 2008 2009 2011 2012 2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Charlize Theron – Bella con lati oscuri in tanti film del 2014

Tra i festeggiati di oggi c’è Charlize Theron, la più bella del reame anche quando interpreta il ruolo della regina cattiva di Biancaneve, e un talento da Oscar che non teme di mostrarla brutta e serial killer.

Un talento eclettico, con un corpo da ballerina affusolato dalla danza sin dall’età di 6 anni, il portamento da top model che ha iniziato a sfilare a Milano a 16 anni, un fondoschiena reso cult da un filo tirato dallo spot Martini a 18 anni, una carriera nel cinema inaugurata a 20 con l’interpretazione non accreditata in Children of the Corn III: Urban Harvest.

L’interprete che ha conquistato la notorietà come moglie di Keanu Reeves in L’avvocato del diavolo e La moglie dell’astronauta Johnny Depp, modella tra le Celebrity di Woody Allen, e malata di cancro in Sweet November – Dolce novembre, che anche come produttrice ci ha regalato la strepitosa performance della prostituta serial killer Aileen Wuornos di Monster, migliore attrice premiata con l’Oscar, il SAG Award, il Golden Globe, e 10.000.000 di dollari che nel 2006 gli hanno fanno scalare la classifica delle attrici più pagate di Hollywood.

Drammatica e bravissima anche come donna e madre offesa da tutta la comunità di North Country – Storia di Josey, e scrittrice dall’esistenza travagliata nella dark comedy Young Adult, ruoli che probabilmente fanno tesoro di una sensibilità che arriva da un vissuto personale altrettanto traumatico.

Una donna bella dall’anima travagliata e generosa, Sudafrica naturalizzata Americana, figlia di una madre maltrattata che ha ucciso il padre alcolizzato per difendersi, madre single di un bambino adottato, ambasciatrice dei diritti umanitari.

Una sorprendente attrice e produttrice pronta a nuove sfide e tanti ruoli diversi per il prossimo 2014, dalla semi calva e agguerrita Imperatrice Furiosa del post-apocalittico Mad Max: Fury Road diretto da George Miller, con Tom Hardy nei panni di Mad Max Rockatansky che furono di Michael Gibson, al lato oscuro della Libby Day nei Dark Places – Nei luoghi oscuri di Gilles Paquet-Brenner, oltre ad essere produttrice e interprete di una donna bella e misteriosa per la commedia A Million Ways to Die in the West, di Seth MacFarlane, attesa in sala il 30 maggio 2014.

A questi titoli aggiungete, con tutti i benefici del dubbio che si possono accordare al futuro, l’ultima serata di follia della Ladies Night di Fred Savage, la mamma con ‘gli occhi sbarrati’ del remake di Two Eyes Staring diretto da Scott Derrickson, e in quello della Lady Vendetta, diretto da Park Chan-wook.

Un nuovo anno nel quale potremmo anche vederla recitare nel crime thriller Untitled Vigilante/Crime Project della Paramount Pictures, in Agent 13 diretto da Rupert Wyatt, ma anche in veste di attrice e produttrice di Murder Mystery diretto da John Madden, oppure Cities of Refuge. Tante occasioni per porgere i nostri migliori auguri, 38 lati di questa fulgida visione, quanti sono gli anni che festeggia, e la filmografia pronta ad arricchirsi di nuovi successi e anime oscure.

Galleria Fotografica 2013-1999

Filmografia

Children of the Corn III: Urban Harvest, regia di James D.R. Hickox (1995) – non accreditata
Due giorni senza respiro (2 Days in the Valley), regia di John Herzfeld (1996)
Music Graffiti (That Thing You Do!), regia di Tom Hanks (1996)
Ancora più scemo (Trial and Error), regia di Jonathan Lynn (1997)
L’avvocato del diavolo (The Devil’s Advocate), regia di Taylor Hackford (1997)
Celebrity, regia di Woody Allen (1998)
Il grande Joe (Mighty Joe Young), regia di Ron Underwood (1998)
The Astronaut’s Wife – La moglie dell’astronauta (The Astronaut’s Wife), regia di Rand Ravich (1999)
Le regole della casa del sidro (The Cider House Rules), regia di Lasse Hallström (1999)
Trappola criminale (Reindeer Games), regia di John Frankenheimer (2000)
The Yards, regia di James Gray (2000)
Men of Honor – L’onore degli uomini (Men of Honor), regia di George Tillman Jr. (2000)
La leggenda di Bagger Vance (The Legend of Bagger Vance), regia di Robert Redford (2000)
Sweet November – Dolce novembre (Sweet November), regia di Pat O’Connor (2001)
15 minuti – Follia omicida a New York (15 Minutes), regia di John Herzfeld (2001) – cameo
La maledizione dello scorpione di giada (The Curse of the Jade Scorpion), regia di Woody Allen (2001)
24 ore (Trapped), regia di Luis Mandoki (2002)
Amici di… letti (Waking Up in Reno), regia di Jordan Brady (2002)
The Italian Job, regia di F. Gary Gray (2003)
Monster, regia di Patty Jenkins (2003)
Gioco di donna (Head in the Clouds), regia di John Duigan (2004)
North Country – Storia di Josey (North Country), regia di Niki Caro (2005)
Æon Flux – Il futuro ha inizio (Æon Flux), regia di Karyn Kusama (2005)
Nella valle di Elah (In the Valley of Elah), regia di Paul Haggis (2007)
Battle in Seattle – Nessuno li può fermare (Battle in Seattle), regia di Stuart Townsend (2007)
Sleepwalking, regia di William Maher (2008)
Hancock, regia di Peter Berg (2008)
The Burning Plain – Il confine della solitudine (The Burning Plain), regia di Guillermo Arriaga (2008)
The Road, regia di John Hillcoat (2009)
Young Adult, regia di Jason Reitman (2011)
Biancaneve e il cacciatore, regia di Rupert Sanders (2012)
Prometheus, regia di Ridley Scott (2012)

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Diana: nuovo trailer e locandine del biopic su Lady Diana con Naomi Watts

Disponibili online un nuovo trailer e alcune locandine per il biopic diretto da Oliver Hirschbiegel(La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler) e interpretato da Naomi Watts nei panni della principessa Diana.

La storia si concentra sugli ultimi due anni di via della principessa e in particolare sulla sua relazione segreta con il cardiochirurgo Dr. Hasnat Kahn, interpretato da Naveen Andrews (il Sayid della serie tv Lost).

il trailer mette in mostra una Naomi Watts perfettamente calata nel ruolo e pone l’accento sul lato romance della pellicola, che sembra preminente e che ci ha ricordato un po’ Il presidente – Una storia d’amore con Michael Douglas e Annette Benning, ma a ruoli invertiti.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Turbo: featurette in italiano, clip e locandine per il nuovo cartoon Dreamworks

Dreamworks Animation ha reso disponibili due featurette e una clip sottotitolate in italiano, per il cartoon diretto e co-sceneggiato dall’animatore e doppiatore canadese David Soren, che esordisce su grande schermo dopo aver diretto i cortometraggi Madly Madagascar e Buon Natale, Madagascar!.

Nella prima featurette “Pimp my shell” scopriamo come è stato creato il look delle lumache protagoniste del film e in particolare dei loro sgargianti gusci, nella seconda l’attore Ryan Reynolds, che doppia il protagonista, parla del film e infine nella clip scopriamo i personaggi “umani” che vedremo su schermo.

Prima di lasciarvi alle clip a seguire trovate una dichiarazione del regista sul film, mentre se volete approfondire sono disponibili la colonna sonora e una nostra recensione in anteprima.

TURBO, come spiega il regista e co-sceneggiatore David Soren, è un mix di generi cinematografici, perché abbina il supereroe alle corse automobilistiche, ma, “fondamentalmente, TURBO è la storia di un perdente che ce la fa. Turbo ha tutte le caratteristiche del personaggio destinato ad avere la peggio. Dalle lumache, la cui vita è irta di ostacoli, non ci si aspetta nient’altro che una lentezza estrema. Ma, andando un po’ più a fondo, una lumaca è perfetta per essere il cuore di una storia su un personaggio con poche chance nella vita”. E che dire invece di una comune lumaca da giardino che si trasforma in un potente invertebrato capace di viaggiare a tutta velocità? “Il sogno di Turbo di diventare qualcosa che è agli antipodi della sua natura non può che generare frustrazione, sorpresa e felicità quando il sogno diventa realtà”, afferma Soren.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Ender’s Game – trailer finale sottotitolato in italiano

Dopo la preview Summit Entertainment ha reso disponibile il trailer finale di Ender’s Game che vi proponiamo sottotitolato in italiano.

Il film racconta la storia di Andrew “Ender” Wiggin (Asa Butterfield), un ragazzo che verrà scelto per entrare in una sorta di accademia militare dove verrà addestrato per salvare il mondo da un’imminente invasione aliena.

Il regista Gavin Hood (X-Men le origini – Wolverine) per questo ultimo epico trailer punta tutto sull’imponente comparto visivo del film, davvero di grande impatto, vedremo se anche la parte prettamente narrativa e le dinamiche dei personaggi riusciranno ad essere altrettanto coinvolgenti.

Il materiale umano a disposizione di Hood ha notevoli potenzialità e affianca nuove e talentuose leve come Asa Butterfield, Hailee Steinfeld e Abigail Breslin a rodati e pluripremiati veterani del calibro di Harrison Ford, Ben Kingsley e Viola Davis.

Questo adattamento sembra avere l’impatto giusto per attirare oltre ai fan dei libri anche gli appassionati di fantascienza, il pericolo è di ritrovarsi di fronte ad un costoso videogame in cui gli attori si ritrovano schiacciati dalla cornice. Nel trailer si afferma che “non è un gioco” e noi speriamo sia proprio così.