Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Carrie – Nuove immagini con la protagonista Chloe Grace Moretz e un assaggio della colonna sonora

Sono state diffuse nel web alcune nuove immagini di Carrie, la trasposizione cinematografica dell’omonimo libro di Stephen King, da cui è stato tratto nel 1976 Carrie – Lo sguardo di Satana. Le foto mostrano la giovane star Chloe Grace Moretz, che interpreta il ruolo un tempo toccato a Sissy Spacek, e Julianne Moore, nel ruolo della disturbata madre della protagonista.

Ma le sorprese non sono finite! Qui sotto trovate infatti un assaggio della colonna sonora del film, composta da Marco Beltrami, che ha curato le musiche per pellicole come World War Z e Wolverine – L’immortale.

 

Categorie
Alukard Saintcall Daniel Saintcall Dr Alyssa Saintcall Helena Saintcall Sarah la Fenice Rossa

Sarah la Fenice Rossa chiede alla Rosa Nera di addestrami

Avevo un nuovo aspetto , uno che faceva paura e che era forte . Ora però dovevo imparare a far paura ai miei nemici , non potevo andare in giro a chiedere una cosa in modo gentile , certo alcun me lo potevano dire ma altri invece mi avrebbero riso in faccia o fatto di peggio . Sarah la Fenice Rossa prima di farmi venire con lei fece alcune ricerche , stava cercando una delle vecchie conoscenze di mio padre e di mia madre . Fu molto difficile trovarla , perché faceva molto scorribande e per questo non era a parerle da solo un momento . L’ amica di mio padre Alukard e di mia madre Helena , era nota solo come la Rosa Nera , il suo vecchio nome l’ aveva perduto nei tempi addietro , lei lo sapeva ma non voleva dirlo a nessuno o solo le persone di cui lei si fidava , cioè i miei genitori e Sarah la Fenice Rossa . Dopo lungo cercare Sarah la Fenice Rossa la trovò nella taverna di Port Royal , li era con la grande ciurma e stava bevendo molto rum . Sarah la Fenice Rossa si avvicino a lei e disse – Finalmente ti riesco a parlare Rosa Nera , Rosa Nera riconobbe subito quella voce e si abbracciarono , non so molto della storia di amicizia tra Sarah la Fenice Rossa e La Rosa Nera . Sarah la Fenice Rossa non mi ha voluto ancora dire niente , però spero al più presto di sapere come la conosce . Rosa Nera disse al barista – porta un boccale di rum per la mia amica , subito il barista porto un bel boccale di Rum e Sarah la Fenice Rossa inizio a berlo e poi disse – ti posso parlare di una cosa in privato ? . Rosa Nera non ci mise molto a bere il suo boccale pieno di buon rum e poi la guardò e disse – di che cosa vuoi parlarmi ? .Se lo vuoi sapere , andiamo a parlare da un ‘ altra parte e riguarda i Dominatori di Poteri – appena Sarah la Fenice Rossa disse “ Dominatore di Poteri “ , La Rosa Nera capì che era una faccenda privata e molto importata e cosi lei segui la sua amica che era rimasta incuriosita dall’ argomento . La Rosa Nera vide Sarah la Fenice Rossa che era preoccupata per qualcosa e poi lei disse – Daniel Saintcall , il figlio di Alukard e Helena Saintcall è vivo e ha bisogno di aiuto a imparare come mettere paura agli altri e come interrogarli . La Rosa Nera la guardò negli occhi e capì subito dove voleva andare a parare – vuoi che me ne occupi io , è questo che mi sei venuta a chiedere , giusto . Rosa Nera aveva azzeccato alla grande e chiese a lei mentre le aveva ordinato al barista di portare a le e a Sarah la Fenice un ‘ altro po’ di rum . Il barista venne e portò il rum a loro due e poi se ne andò e La Rosa Nera guardò l’ amica negli occhi e disse – va bene , ma solo perché me lo chiedi tu e sopratutto perché lui è il figlio di Alukard e Helena Saintcall . Poi rivolse una domande a lei – mi puoi dire cosa è successo a loro e da moltissimo tempo che non vengono qui o in altre parti a farsi una bevuta o fare altro . Sarah la Fenice Rossa fu molto felice di sapere che lei mi avrebbe aiutata a tirare fuori da me l’ aggressività che avevo dentro di me e che l’ avrei utilizzata contro i miei nemici . Poi senti le parole dell’ amica e disse con grande dispiacere – ti devo informare che Alukard e Helena Saintcall e tutto il loro popolo è stato ucciso e nessuno ha potuto fare niente per salvarli . La notizie scioccò La Rossa Nera che era davvero molto intima come amica e poi volle sapere una cosa – è sopravvissuto qualcuno all’ attacco ? . Si , io con Daniel e Alyssa Saintcall . Poi La Rosa Nera guardò l’ amica e disse prima che se ne andò – mi dispiace molto che Alukard e Helena sono morti , erano pirati molto forti e aiutavano tutti dentro questo grande mare da pirati a uomini . Comunque mi puoi dire quando viene Daniel Saintcall ?Verrà il 27 di venerdì e sta pronta e sopratutto fai attenzione a lui ? – La Rosa Nera capì subito e disse – quindi devo stare attento che non si metta nei guai ? . Sarah la Fenice Rossa bevve con molta calma il rum e le dissi – si , devi stare molto attento , non riesce a stare fermo e quindi forse si metterà in parecchi casini . Dopo loro si salutarono e Sarah la Fenice Rossa tornò da me e mi disse – Daniel preparati per il 27 perché andrai a Port Royal al tempo della Grande Pirateria . Io era molto interessato ai pirati e alla pirateria e dissi a lei – non vedo l’ ora di andarci a Port Royal . Alyssa stava in camera mia e ci stavamo allenando nel corpo a corpo , ma anche con la spada , noi volevamo essere sempre pronti per qualunque emergenza o pericolo . Sarah la Fenice Rossa per dirmi questa cosa era venuta nella sala degli allenamenti e aveva bloccato il mio allenamento con mia sorella . La Rosa Nera che era ancora li al bar di Port Royal stava pensando a quello che le aveva detto la sua amica Sarah , sul fatto che i Dominatori di Poteri sono stati uccisi . I miei genitori erano conosciuti in tutti i mari , insieme aveva scoperto molte terre e molti tesori che nessuno sapeva e moltissime cose avevano scoperto . Erano grandi pirati , lo dovettero diventare grazie al fatto che li c’ erano i Templari e che volevano far del male a moltissime persone . Non si scontravano non solo contro i Templari , ma anche con altri pirati in risse e in altre parti , ma con la maggior parte dei pirati erano amici e il loro simbolo era pure li conosciuto come simbolo di speranza e pace ed era conosciuto da tutte quelle persone che volevano essere aiutate e il loro simbolo era conosciuto anche dai pirati nemici non si battevano sempre ma per quello che facevano i pirati anche quelli più cattivi li rispettavano , non si battevano sempre contro i pirati nemici e lo facevano solo se c’ era bisogno di fare qualcosa . Ma da quando erano morti il loro simbolo li perse quel significato , questo pensava Rosa Nera . Ma poi quando seppe che io e mia sorella eravamo salvi pensò “ Se faccio diventare Daniel Saintcall come era suo padre , posso fare in modo che lui riporti il simbolo della sua famiglia al suo antico splendore “ . L’ unica cosa che la Rosa Nera doveva fare era aspettare me per addestrami e farmi diventare un grande pirata . Mentre era li a pensare era li a bere rum insieme a tutta la sua ciurma e poi stava preparando le prossime scorribande con la sua ciurma . 

Categorie
E3 E3 2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360

Contrast: il sito ufficiale si rifà il trucco – nuove immagini di gioco

Gli sviluppatori degli studios canadesi di Compulsion Games hanno aggiornato il sito ufficiale diContrast per rifarne il look ed ampliarne la sezione multimediale con una nuova serie di immagini di gioco.

Presentato nel corso dell’E3 2013 con degli spezzoni di gameplay proiettati sul maxischermo della conferenza stampa di Sony assieme a tutti gli altri titoli della scena indipendente che accompagneranno il lancio di PlayStation 4, il progetto di Contrast sfrutta nel migliore dei modi il sistema di gioco dei platform ibridi 2D/3D “alla Limbo” per catapultarci indietro nel tempo fino agli anni ‘20 del secolo scorso e permetterci di assumere le sembianze di Dawn, l’amica immaginaria di una ragazza (la splendida Didì) coinvolta suo malgrado in un oscuro piano portato avanti dal gestore di un luna park incantato.

Come ogni buona amica immaginaria che si rispetti, la piccola Dawn proverà ad aiutare Didì facendo la spola tra il mondo dei vivi e quello delle ombre (inteso come tale e non come sinonimo di “aldilà”) esplorando il luna park della famiglia per scoprire i motivi della scomparsa del padre di Didì. Dal punto di vista delle meccaniche di gioco, il titolo sarà così contraddistinto dalla possibilità di saltare dalla dimensione bidimensionale delle ombre a quella tridimensionale del luna park per risolvere puzzle di complessità sempre crescente e livelli pieni di piattaforme plasmate dal nulla come le creature di un maestro di ombre cinesi.

Il lancio di Contrast è previsto per la fine dell’anno su PC, PlayStation 3, Xbox 360 e PlayStation 4. Nonostante il gran numero di livelli promesso dagli sviluppatori e la ricercatezza del comparto grafico e artistico realizzato dai designer di Compulsion, il titolo non verrà proposto in forma pacchettizzata ma sarà disponibile solo ed esclusivamente in versione digitale a un prezzo che deve essere ancora fissato.