Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Lo sguardo di Satana – Carrie: prima clip del remake con Chloe Moretz e Julianne Moore

Disponibile omline una prima clip tratta dal remake horror Carrie diretto dalla regista Kimberly Peirce. Per chi non conoscesse la storia, è incentrata su una ragazza adolescente vittima di bullismo (interpretata da Chloe Grace Moretz), che scopre di avere poteri telecinetici e stanca delle vessazioni subite quotidianamente deciderà di servirsi dei suoi poteri per vendicarsi contro i suoi aguzzini, tra cui sua madre psicolabile e fanatica religiosa (interpretata da Julianne Moore).

Questa clip include alcuni elementi che si trovano anche nel film originale di De Palma con il personaggio della Moore che chiude Carrie in un armadio adornato di immagini religiose. Questa è la prima incursione della Peirce nel genere horror, ma visto il suo notevole “Boys don’t Cry” crediamo abbia la sensibilità giusta per dare inedite sfumature alla storia e soprattutto alla giovane protagonista. Ricordiamo che il film di De Palma ha fruito anche di un sequel, Carrie 2 – La furia uscito nel 1999 e diretto da Katt Shea (La mia peggiore amica).

Lo sguardo di Satana – Carrie è interpretato anche da Ansel Elgort, Portia Doubleday, Gabriella Wilde e Alex Russell.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

World War Z 2 – Marc Foster NON sarà il regista

Una notizia che è una non notizia. Anche se sbalorditivo al box office, con oltre mezzo miliardo di dollari incassati in tutto il mondo, World War Z ha dovuto sopportare una produzione che definire difficoltosa, se non disastrosa, è dire poco. Tutto questo a causa di alcune diatribe traMarc Foster, regista, e Brad Pitt, non solo protagonista ma anche produttore. Per Forster, già alquanto deludente nel 2008 con un altro kolossal (Quantum of Solace) la bocciatura probabilmente definitiva, anche se la pellicola in fin dei conti è clamorosamente piaciuta, tanto da partorire degni utili per la Paramount.

Chi scrive ha trovato pessimo World War Z, tanto da cogliere con un sospiro di sollievo la notizia del giorno. Perché il capitolo due non vedrà Marc Foster in cabina di regia. A spifferare la notizia lo stesso regista, a quanto pare tutt’altro che pronto a dover rivivere le tribolazioni digerite con il film originale. Tutto questo con Pitt impegnato giorno e notte nella lavorazione del sequel, con una sceneggiatura al momento in fase di ‘ideazione’.

Quel che è certo è che il romanzo scritto da Max Brooks tornerà in sala, possibilmente con una produzione meno monster (200 i milioni di dollari spesi per World War Z), un risultato finale più vicino al mondo degli zombie e una regia decisamente più ispirata, e magari meno conflittuale nei confronti della produzione. Il primo film ha infatti visto lievitare maledettamente i costi, rigirare totalmente da capo alcune scene, rimettere mano prima alla sceneggiatura ed infine al montaggio. Gli esperti americani del box office avevano dato per scontato un flop sonoro una volta arrivato in sala, ma così non è stato. Anche se alla fine una vittima, ovvero il ‘povero’ Marc Foster, World War Z è riuscito a farla.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Jack Ryan – Shadow Recruit: primo trailer per il film con Chris Pine e Kenneth Branagh

Come annunciato Paramount Pictures ha reso disponibile un primo trailer per l’action-thrillerJack Ryan: Shadow Recruit diretto da Kenneth Branagh.

Basato sul celebre personaggio di Tom Clancy, il film è interpretato da Chris Pine nei panni di un giovane analista finanziario di stanza a Mosca, che affronta il suo datore di lavoro, quando scopre un complotto ordito per finanziare un attacco terroristico progettato per far collassare l’economia americana.

Il film è interpretato anche dallo stesso Branagh nel ruolo delll’antagonista, Keira Knightley, Kevin Costner, David Paymer e Peter Andersson.

Dopo aver interpretato un giovane William Shatner in Star Trek, Chris Pine si cimenta con un giovane Harrison Ford nella serie dedicata a Jack Ryan, abbiamo volutamente omesso Alec Baldwin perchè in Caccia a Ottobre Rosso la star era Sean Connery e Ben Affleck perché secondo noi la sua versione non era all’altezza.

Trailer di notevole classe, per nulla fracassone e tutto puntato a mostrare il notevole cast e a creare la tipica atmosfera da spy-story e di questo dobbiamo senza dubbio ringraziare Branagh.

Basato sul personaggio creato dall’autore di best seller Tom Clancy, “Jack Ryan” è un thriller d’azione globale ambientato al giorno d’oggi. Questa storia originale segue un giovane Jack (Chris Pine), mentre scopre un complotto terroristico finanziario.

La storia lo segue dall’11/9, attraverso il suo turno di servizio in Afghanistan, che lo ha segnato per sempre e nei suoi primi giorni in un’unità di informazione finanziaria della moderna CIA dove diventa un analista, sotto la tutela del suo supervisore, Harper (Kevin Costner). Quando Ryan crede di aver scoperto un complotto russo puntato al collasso dell’economia degli Stati Uniti, Ryan passa così dall’essere un analista a diventare una spia e dovrà combattere per salvare la propria vita e quella di innumerevoli altri, mentre cerca di proteggere la cosa che per lui è più importante, il suo rapporto con la fidanzata Cathy (Keira Knightley).

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nuovo trailer sulla modalità Squadre

Gli sviluppatori di Infinity Ward decidono di pubblicare un nuovo video di Call of Duty: Ghost per presentarci l’inedito modulo Squadre. Con questo filmato, completamente sottotitolato in italiano, i ragazzi della celeberrima sussidiaria statunitense di Activision acuiscono ulteriormente la già spasmodica attesa dei loro fan attraverso l’annuncio di una modalità che proporrà un’esperienza di gioco parallela e complementare a quella della campagna in singolo e delle “canoniche” sfide multiplayer.

Il modulo Squadre, un po’ come tutte le altre modalità del titolo, non si limiterà a una sola opzione ma, al contrario, sarà suddiviso a sua volta in più “discipline”, ognuna studiata per soddisfare gli insaziabili bisogni degli appassionati della saga di CoD: al centro di ognuna delle “discipline” proposte ci sarà la necessità di realizzare e di comandare una propria squadra di soldati virtuali da contrapporre ai team plasmati dagli altri utenti in rete o da quelli creati in modo automatico dal sistema.

L’offerta del modulo Squadre sarà equamente suddivisa tra sfide competitive (da soli o in rete) e cooperative (esclusivamente in rete o, al massimo, in split-screen): nel primo caso rientreranno modalità come “Giochi di Guerra” (la propria squadra contro quella guidata dalla CPU) o “Squadra contro Squadra” (il proprio team contro quello di un altro utente online), mentre nel secondo avremo a che fare con sfide come “Assalto a Squadre” (6 utenti online contro una squadra guidata dalla CPU) e “Salvaguardia” (4 giocatori in rete contro ondate di nemici sempre più pericolosi). I punti esperienza acquisiti nelle partite del modulo Squadre e le eventuali medaglie sbloccate saranno trasferiti automaticamente al proprio alter-ego della modalità multiplayer “classica”.

Prima di lasciarvi al video di cui sopra, ricordiamo a chi ci segue che Call of Duty: Ghosts sarà disponibile per il 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360, oltreché per il lancio di Xbox One (22 novembre) e PlayStation 4 (29 dello stesso mese).