Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Playstation Plus Ps3 Ps4

Assassin’s Creed IV: Aveline gratuita su PS Plus

Il DLC di Assassin’s Creed IV: Black Flag che include Aveline sarà disponibile gratuitamente per gli abbonati a PS Plus.

L’eroina di Assassin’s Creed III: Liberation sarà compresa nel pacchetto esclusivo per le piattaforme PlayStation e, notizia di oggi fornita dall’account PlayStation Europe su Twitter, rimarrà gratis per quattordici giorni.

Nessuna notizia per la versione nordamericana del gioco.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

PlanetSide 2 a inizio 2014 su PlayStation 4

Il boss di Sony Online Entertainment ha svelato che PlanetSide 2 per PlayStation 4 non sarà pronto prima del 2014.

“Stiamo aiutando il lancio della PlayStation 4 il 15 novembre rilasciando DC Universe Online”, ha spiegato John Smedley, “e a questo seguirà l’uscita del nostro altro gioco, PlanetSide 2, all’inizio del prossimo anno”.

Non ci sarà troppo da attendere, quindi, per mettere le mani sullo sparatutto free-to-play nella nuova versione console.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Xbox One

Take-Two conta di sviluppare 10 giochi per la nuova generazione

Take-Two ha svelato nella sua recente relazione sui risultati finanziari che sta sviluppando ben 10 giochi per la prossima generazione di console. .

Alcuni di questi saranno pronti per l’anno fiscale 2015 (che inizia il 1 aprile 2014 e finisce il 31 marzo 2015) e dunque cominceranno ad essere presentati a breve.

Al momento, infatti, Take-Two non ha fatto nessun annuncio per le nuove console, a parteNBA 2K14 che arriverà al lancio di PS4 e Xbox One.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Fable Legends: Lionhead elogia l’Unreal Engine 4

Lionhead si è lanciata in un elogio dell’Unreal Engine 4, nell’ultimo post scritto sul blog ufficiale del motore.

Il nuovo engine di Epic permetterà a Fable Legends di avere una Albion “lussureggiante, piena di vita e colore”, con personaggi “renderizzati con un livello di dettaglio che non siamo mai riusciti a raggiungere prima”.

“Questi personaggi stupendi rappresentano una nuova, vera opportunità che non vediamo l’ora di esplorare”.

Inoltrandosi nel discorso della tecnologia, gli sviluppatori hanno ammesso che “se provassimo a scrivere tutto con le nostre mani” il risultato non sarebbe lo stesso e che “come creatori di contenuti, dovevamo aspettare mesi o anni prima di avere tool stabili da usare, mentre adesso possiamo partire con lo sviluppo senza aspettare che arrivino i sistemi”.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3

Tutte le mappe di Uncharted 3 sono gratuite

Naughty Dog ha annunciato che tutte le mappe di Uncharted 3 saranno gratuite per festeggiare il secondo anniversario del gioco.

Sarà disponibile anche una nuova mappa, Dry Docks, che fu tagliata dalla versione originale.

Il tutto è accompagnato da un nuovo aggiornamento del gioco che porta un gran numero di correzioni che potrete trovare elencate a questo indirizzo.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Xbox 360

Ecco la copertina giapponese di Dark Souls 2

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Arrow 2×04: anticipazioni, foto e video

Crucible è il titolo della quarta puntata della seconda stagione della serie televisivaArrow, che andrà in onda sul network CW e della quale vi proponiamo, subito dopo il salto, un breve riassunto, una galleria fotografica ed un video promozionale.

 

In questo episodio, Oliver scopre che un uomo conosciuto come The Mayor sta portando armi illegali a The Glades e per questo propone un evento Cash for Guns per ripulire la città, ma l’evento viene rovinato da The Mayor, che ferisce gravemente Sin.

Canary, in collera per aver scoperto che il suo amico è in ospedale, vuole vendicarsi, mentre Felicity sconvolge Oliver con alcune informazioni su Canary, Donner invitaLaurel a cena e Diggle riprende i contatti con un vecchio amico.

Trailer Arrow 2×04: http://www.serietivu.com/arrow-2×04-anticipazioni-foto-video-186830.html

 

Categorie
GTA V Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Xbox 360

Grand Theft Auto V vicino ai 29 milioni di copie spedite

Con la partenza da record di Grand Theft Auto V, era facile immaginare che il titolo targato Rockstar Games continuasse a macinare vendite anche nelle settimane successive alla sua uscita sul mercato.

Le vendite del gioco continuano ad andare avanti a un ritmo elevato, al punto che Take-Two ha annunciato la vicinanza alla considerevole quota di 29 milioni di copie spedite ai rivenditori, dato differente ovviamente da quello relativo alle effettive vendite ai giocatori. A ogni modo, per il CEO di Take-Two, Strauss Zelnick, c’è comunque da gioire, visto che è già stato sorpassato il totale di copie spedite per il precedente Grand Theft Auto IV.

Queste le sue parole:

“Grand Theft Auto V è un successo senza precedenti. Il gioco ha ricevuto recensioni stellari, ha abbattuto i record dell’industria dell’intrattenimento e ha già venduto quasi 29 milioni di copie fino a oggi.

Lo straordinario successo di Grand Theft Auto V mostra il trend positivo nelle nostre attività e la costante richiesta da parte dei giocatori per un intrattenimento di massima qualità.”

Grand Theft Auto V è uscito il 17 settembre scorso, per PlayStation 3 e Xbox 360. Dopo appena una settimana, le sue vendite erano già a quota 15 milioni.

 

Categorie
EA Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Star Wars Xbox 360

Star Wars 1313: nuovi artwork postumi

Non avendo più alcun obbligo contrattuale, l’esperto illustratore brasiliano Gustavo H. Mendonça ha pubblicato sul suo portfolio personale i bozzetti preparatori, i render e gli artwork digitali vergati di suo pugno per dare forma alle ambientazioni e ai personaggi di Star Wars 1313, l’action ad alto tasso di adrenalina dedicato a Boba Fett e in sviluppo per PC e console next-gen fino al giorno della definitiva chiusura degli studios di LucasArts sopraggiunta, lo ricordiamo, nell’aprile di quest’anno in conseguenza della chiacchierata acquisizione da parte di Disney.

Attorno alla carismatica figura del clone del grande cacciatore di taglie Jango Fett, i ragazzi di LucasArts stavano costruendo un’avventura estremamente matura e “profonda” come i luoghi che avrebbe dovuto esplorare nei sovrappopolati e malfamati quartieri ipogei situati nelle viscere di Coruscant.

Gli splendidi bozzetti realizzati da Mendonça non fanno che riportarci alla memoria le incredibili scene di gioco mostrateci durante l’E3 2012: in entrambi i casi, infatti, si riesce a notare la grande cura riposta dagli sviluppatori e dai designer per erigere l’impianto di gioco e per tratteggiare le ambientazioni di quello che, con ogni probabilità, sarebbe stato uno dei titoli di punta di questa stagione videoludica.

Per risollevare il morale degli appassionati della serie di Guerre Stellari, chiudiamo il pezzo ricordando a chi ci segue che nonostante l’acquisizione di LucasArts da parte di Disney e la conseguente chiusura del progetto di Star Wars 1313, i boss di Electronic Arts stanno comunque lavorando assieme ai loro esperti sviluppatori di EA DICE per ridare dignità videoludica alla serie spin-off di Battlefront con un titolo ad essa dedicato che, si spera, vedrà la luce dei negozi tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
Ada Knight Casa del Detective Daniel Saintcall Mondo Rebecca Russo Valentina Richardson

Adozione di Valentina Richardson

Valentina Richardson inizialmente non voleva proprio andare in altre famiglie , voleva stare dentro la Casa del Detective con me e con Rebecca Russo . Li dentro ci prendevamo cura a vicenda , noi due essendo più grandi stavamo molto attenti alle cose di cui potevamo parlare visto che li dentro c’ era questa giovane bambina , lei doveva ancora conoscere tutti i pericoli che c’erano non solo in Bright Falls ma anche nel tempo , nello spazio e nei mondi . Quindi per il momento la tenevamo all’ oscuro di molte cose brutte che succedevano nel mondo . Anche se lei non voleva essere adottata , lei ci volle provare a fare questa non solo per me ma sopratutto per lei . Tutta la sera precedente non aveva fatto che pensare alla discussione che io e lei avevamo fatto sul suo futuro , lei pensava che tra quelle famiglie adottive poteva esserci quella che l’ avrebbe adotta e inoltre portata sulla strada giusta per rendere il suo futuro radioso e bellissimo . Ci sarebbero stati molti pericoli , ma sono sicuro che Valentina con o senza l’ aiuto degli altri se la sarebbe cavata benissimo , anche quando era con i suoi genitori , loro erano sempre occupati e per questo Valentina si faceva tutto da sola . Per questo i suoi genitori sapevano che lei poteva stare da solo anche tre o quattro ore perché era molto responsabile nonostante la giovane età . Lei per conto suo si era fatta delle regole per sopravvivere anche se stava da solo . Io ero pronto ma dovevo vedere se Valentina era pronta per questo fatto dell’ adozione , non è che io non voglio farla vivere in questa casa , ma lo volevo fare per farle ottenere un futuro . Valentina anche se a malincuore si preparò molto bene , perché volevamo farmi contento e sopratutto voleva fare in modo che anche se non voleva essere adottata lei voleva fare buona figura . Le avevo spiegato più volte che se non voleva stare con una delle famiglie che le presentavano , basta che mi chiamava e io la venivo a prendere da quel luogo e la portava alla prossima famiglia adottiva .

Ok , ho capito se ho bisogno di qualcosa ti chiamo e se non mi piace stare in nessuna delle famiglie adottive che succede ? – Valentina mi aveva fatto una bella domanda e io sapevo già la risposta cioè che poi cercherò di farti affidare a me , ma per farlo avrò bisogno di una persona femminile che mi aiuti in questi compito . Tutte le famiglie che avevano scelto per Valentina erano molto lontano dalla casa del Detective , alcune famiglie erano ricche e altre invece non erano ricche ma erano molto cattivi . Io non potevo sapere quali erano cattivi e quali no , dovevo seguire Valentina e ascoltare da lontano tutte le loro conversazioni e intervenire se lei era in pericolo . Quando arrivavamo al centro di adozioni , io tenevo la mano di Valentina e la scontrai fino al luogo dove io e lei avremmo avuto le varie informazioni sulle loro famiglie adottive e dove abitavano . Eravamo venuti con la mia macchina , avevo parcheggiato al primo posto vuoto che trovai e feci scendere Valentina che era nel sedile accanto al mio e avevo quello sguardo un po’ arrabbiato e un po’ imbronciato . Addirittura quando dovevamo uscire per fare questa cosa molto importante per Valentina , la casa diventò grigio cioè di umore molto arrabbiata e chiuse la porta con la magia , non voleva farci uscire . Valentina nei mesi in cui era stata nella casa del Detective aveva creato uno stretto legame con la casa e con estrema dolcezza che le proveniva dal suo grande cuore – Casa lo so che vuoi proteggermi , ma devo vedere se questa cosa può rendermi felice non solo per me ma anche per il mio futuro e se non sarà cosi io tornerò qui e resterò qui . La casa del Detective alla fine utilizzo la sua magia che aveva utilizzato per non farci uscire , per farci uscire e cosi noi potemmo andare al Centro di Adozioni di Bright Falls che si trova sulla quinta strada vicino a diverse abitazioni . Il Centro di Adozioni di Bright Falls accettava bambini di ogni età ma sopratutto chi era in pericolo e chi non li voleva nessuno al mondo . Una volta entrati io andai a parlare con la persona che gestiva quel luogo , il luogo era gestito da una donna di 25 anni , molto carina e gentile con tutti era un po’ come Biancaneve . Rita Ferrari , lei era davvero molto cordiale con tutti , lo era sopratutto con i bambini e grazie a questa sua dote lei riusciva subito a creare un legame con loro . Il padre che gestiva questo luogo inizialmente lo voleva dare al figlio ma poi quando il figlio si comportava male con i bambini li maltrattava e se il padre di Rita avesse permesso a lui di ottenere questo luogo . Il Centro di Adozioni di Bright Falls sarebbe divenuto una cosa mostruosa e il luogo peggiore dove i bambini andavano .

Strinsi la mano di Rita – Piacere di conoscerla , io sono Daniel Saintcall e questa piccola bambina è Valentina Richardson , lei si è ritrovata improvvisamente nella Casa del Detective , io l’ ho tenuta per un po’ di tempo . L’ ho portata qui perché voglio vedere se può avere un futuro felice in un altro posto e se non sarà cosi vorrei adottarla io . Rita mi strinse la mano – Piacere di conoscerla , io sono Rita Ferrari dirigo questo posto e come dice lei spero anche io che Valentina Richardson possa trovare una famiglia nella quale lei può vivere in modo felice . Rita si avvicina a Valentina e disse in maniera molto carina – che bella signorina abbiamo qui .

Valentina si senti un po’ in imbarazzo e dire in modo molto cordiale – Grazie , io sono Valentina piacere di conoscerla . Poi le disse in faccia – non so se qui riuscirò a trovare una famiglia che mi accetti , ma se non la trovo voglio tornare a vivere con Daniel . Rita anche se dirigeva il luogo , c’ era una cosa che non poteva fare cioè non poteva dire agli altri cosa fare , anche se Valentina era una bambina Rita non poteva dire a lei cosa doveva fare e quindi se Valentina aveva scelto quella cosa , lei doveva rispettare la sua scelta . Rita non sapevo cosa aspettarsi da Valentina , voglio dire che lei poteva fare cose che nemmeno io sapevo . Questo era possibile , lei non mi dice tutto non so perché fa cosi , se lo solo mi dice le cose io potrei fare qualcosa per lei . Essendo questo fatto Rita Ferrari decise di far conoscere a Valentina tre famiglie con super-poteri , tutte loro volevano una figlia da educare e da prendere sotto la loro ala protettiva per poi allenarne se aveva dei super-poteri. Io sapevo solo gli indirizzi di queste persone e dovevo portare Valentina li e basta , ma io volevo stare pronto ad agire e cosi mi misi non molto lontano da agire . La prima famiglia che provò a far stare Valentina in casa loro erano gli Shoemaker , persone che come poteri hanno poteri elettrici . Io portai Valentina li con la mia macchina , una volta che Valentina scese dalla mia macchina – senti lo so che tu vuoi stare con me e non con loro , non è che non ti voglio accanto a me . Il punto è che voglio vedere se anche senza di me o da un ‘ altra parte vuoi avere un futuro .

Ho capito cosa vuoi dire , ma se succede qualcosa di brutto in questi posti grido e tu mi aiuti – me lo disse in modo un preoccupato visto che li non sapevo cosa sarebbe successo . Io me ne andai da li e no misi molto lontano da quel luogo , cioè mi misi non molto lontano cioè in un parcheggio li vicino . Almeno cosi se Valentina era in pericolo io la potevo sentire .

All’ inizio gli Shoemaker erano delle persone felice e contenti , cioè i migliori vicini che ognuno volesse avere ma quello che mi aspettavo era qualcosa di peggio . Russel Shoemaker e Janel Shoemaker erano persone felicissime anche se non avevano una figlia , ma dopo un pensarono di volerla . Ci proveranno a farla ma niente , alla fine decise di adottarne una con dei super-poteri come li avevano loro ma anche senza super-poteri gli andava bene . Per loro doveva essere tutto perfetto e la bambina doveva volere tutti e due come genitori cosi poi potevano fare quello che nessun genitore avrebbe fatto a una bambina . Nessun genitore vorrebbe far del male ai suoi figli o fare quello che avrebbero fatto gli Shoemaker . Una cosa vi dico non mi sarei mai aspettato che l’ Hydra fosse qui a Bright Falls , ma quando lo scopri non ci potevo credere e rimasi senza parole . Gli Shoemaker erano molto bravi a fare quello che facevano , si mettevano vicino alla loro vittima e poi grazie ai loro poteri uniti , facevano alla vittima un condizionamento mentale alla vittima grazie ai loro poteri elettrici , non so come facevano ma loro erano riusciti a trasformare tutte le loro vittime in membri dell’ Hydra operativi e funzionali . Per il momento gli Shoemaker non fecero niente perché volevano vedere se Valentina aveva i super-poteri o no , loro avevano visto che Valentina non aveva fatto vedere a noi e a loro se aveva dei super-poteri ma questo non significava che lei non li avesse . Anche io pensavo questo , come potevo dire che Valentina non li aveva e neanche gli Shoemaker . Gli Shoemaker cercarono di metterla in una casa dove lei si poteva fidare e grazie a questo loro potevano capire , quali poteri aveva lei . Dopo molto tempo accurarono che Valentina aveva i poteri , ma non pochi ma molti e capirono che lei era capacissima di controllarli . Russel e sua moglie Janel Shoemaker capirono che Valentina era un grande bottino per l’ Hydra , se l’ Hydra avesse ottenuto una persona che controllava tutti i poteri sarebbe stata la fine per il mondo . Mentre ero nel parcheggio ebbi una visione in cui il mondo che conoscevo era distrutto e poi vidi questa donna con i capelli neri e con un costume oscuro e su questo costume oscuro c’ era il simbolo dell’ Hydra . Poi la vidi meglio e notai i vari particolari e capì subito all’ istante che quella non era una sconosciuta per me , quella era Valentina Richardson ed era con l’ Hydra . Valentina mentre era li dentro per molto tempo aveva letto il loro pensiero e aveva capito che loro erano dell’ Hydra e aveva capito cosa volevano fargli , cosi alle tre di notte lei si sveglio e mi chiamò in modo telepatico “ Daniel , mi devi aiutare . Sono in pericolo ho letto la mente di queste due persone e vogliono farmi qualcosa per conquistare e distruggere il mondo intero . Quindi vienimi a prendere subito “ . Scesi dalla macchina e andai a prendere Valentina per riportarla a casa e poi domani farla tornare farle entrare nella seconda casa . Bussai alla porta e Russel si sveglio e – Felice di conoscerla , adesso devo portare via Valentina e poi ce andiamo . Lui e sua moglie erano pronti a tutto per non farmi portare via Valentina , per tutto il tempo hanno cercato di avere una persona con le sue capacità . Con lei avrebbero conquistato il mondo intero e cosi Russel mi lancio una onda d’ urto elettrica , io la intercettai all’ ultimo minuto e la scansai e poi la lancia più forte contro di loro e visto che era forte svennero , io poi chiesi alla mia collega Ada Knight di venire a prenderli per arrestarli per molti reati . Valentina mi diede un lungo abbraccio e disse arrabbiata – non voglio andare più in nessuna casa famiglia o in un ‘ altra famiglia , voglio stare con te . Alla fine decisi di fare questo , portai Valentina alla Casa del Detective e poi l’ indomani la portavo con Rebecca Russo al Centro di Adozioni per farla adottarla . Valentina era stanca , molto stanca e cosi la misi a letto e poi andai a bussare alla porta di Rebecca , lei era ancora sveglia e lei chiesi – mi puoi raggiungere in salotto . Spense il computer con il quale si stava prendendo informazioni su alcune cose che voleva vedere in città . Rebecca mi raggiunse in salotto e chiese in modo molto gentile e curioso – Senti , ti vorrei chiedere aiuto per ottenere l’ adozione di Valentina , cosi lei può stare qui per sempre e inoltre può stare con noi due , cioè come una famiglia . Rebecca non ci pensò a lungo per un motivo valido per tutto il tempo in cui Valentina stava con Rebecca loro erano andati d’ accordo subito , erano come due spiriti affini che il destino ha legato insieme . Le uniche parole che io senti dalle labbra di Rebecca furono – si , fui molto felice di fare questa cosa e pure Rebecca era contenta di far restare qui Valentina . Pure io e Valentina andammo subito d’ accordo , certo su alcune cose non andavamo d’ accordo ma su altre invece andavamo molto d’ accordo . Inizialmente non sapevo cosa facevano alle loro vittime , ma poi quando le toccai capì tutto , loro si stringevano le mani e concentravano la loro elettricità nel punto in cui la persona tiene tutti i suoi ricordi . Loro non li tolgono soltanto , fanno di peggio cioè riescono a condizionare mentalmente una persona che la fanno diventare qualunque cosa vogliono loro . Meno male che sono riuscito a sconfiggerli e sono riuscito ad impedire la visione che ho visto nel parcheggio , dentro la mia macchina . Io andai al Commissariato della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi , dovevo capire loro come facevano quello che facevano cioè come utilizzavano i loro poteri per condizionare le persone ed entrare nella pericolosa organizzazione ormai conosciuta come l’ Hydra . Io sapevo cosa facevano e dissi ad Ada Knight – separarli , non farli entrare in contatto in nessun modo possibile e quando stanno vicino non fargli toccare nessuno o non far entrare nessun nel loro campo di azione .

Perché ? – mi chiese tramite auricolare , l’ auricolare glielo avevo fatto io , perché lei me lo aveva chiesto e io essendo colleghi glielo feci , prima non glielo avrei fatto perché noi prima non eravamo amici , ma nel conoscersi noi diventammo amici e cosi io la aiutavo e lei mi aiutava .

Una volta arrivato alla commissariato , incontrai Ada – ho fatto come hai detto e non li ho fatto entrare in contatto in nessuno modo e non ho fatto entrare nessuno nel loro campo di azione .

Entrai nella prima sala di interrogatori e li c’ era Russel Shoemaker ammanettato con delle manette che bloccavano i suoi poteri , io andai vicino a lei e lo toccai e una volta toccato , entrai nella sua mente vedendo tutti i suoi ricordi . Con calma e con pazienza mi feci strada nei suoi ricordi e trovai quello che mi interessava , cioè la lista delle persone che grazie a lui facevano parte dell’ Hydra . Una volta ottenuta tale cosa da loro , dopo un lungo interrogatorio che era duramente moltissimo tempo . Ma dopo un bel po’ di tempo noi riuscimmo a farli cantare e io insieme a Rebecca Russo e a Valentina potemmo andare insieme al Centro di Adozioni di Bright Falls e parlando con Rita , non solo io ma anche Valentina e disse con la sua dolcezza – io voglio stare con Daniel e con Rebecca , sono rimasto con loro moltissimo tempo e sono un po’ coma la famiglia . Sentendo queste parole dette da Valentina e mentre lo diceva lei aveva uno sguardo felice , non era né forzato e per questo Rita Ferrari decise di accettare la nostra richiesta per ottenere la custodia di Valentina Richardson .

Valentina guardò me e guardò Rebecca e lei disse molto felice – torniamo a casa , dopo tanto tempo Valentina aveva una casa in cui tornare e sopratutto persone felici che la volevano li e sopratutto una casa che non era come le altre , lei era viva e quando non c’ era nessuno lei si prendeva cura di lei , in tutto e per tutto . Vi dico un ‘ altra cosa della Casa del Detective quando la casa si è affezionata a una persona e sta per lasciarla o muore , la casa da colore rosa antico sia fuori che dentro , tutte le pareti diventano nere come la pece questo per far capire il suo stato d’ animo . Che era nero e molto brutto , un po’ come le persone che vanno a un funerale vestite di nero e sono triste e la casa era triste per questo motivo .