Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: cast da urlo per Reclaim e Boychoir – Michael Fassbender gangster per Trespass Against Us

– Reclaim: John Cusack, Ryan Phillippe, Rachelle Lefevre, Jacki Weaver e Luis Guzman. Questo il cast di Reclaim, thriller ispirato a fatti realmente accaduti arrivato ad un niente dal via alle riprese. Diretto da Alan White, il film è stato sceneggiato da Carmine Gaeta. Protagonisti Steven e Shannon, ovvero Phillippe e LeFevre, giovane coppia di americano in viaggio verso Porto Rico per formalizzare l’adozione di una bimba di 7 anni, orfana e di nome Nina. Affascinati da Porto Rico i due decidono di esplorare la splendida costa insieme alla piccola, se non fosse che l’avventura si trasformi in tragedia. La bambina scompare dal letto, tra locali a dir poco rissosi e una corsa contro il tempo per ritrovare Nina sfiancante e sorprendente.

– Boychoir: Kathy Bates, Dustin Hoffman e Alfred Molina saranno i tre pezzi da novanta che prenderanno parte a Baychoir, nuovo film diretto da Francois Girard, regista di The Red Violin. Sceneggiato da Ben Ripley, il film seguirà un maestro del coro e il suo travagliato rapporto con un’allieva di 11 anni. La Bates vestirà i panni della direttrice della scuola e Molina quelli di un insegnante. Sconosciuto, al momento, il nome dell’11enne, a dir poco centrale dal punto di vista del casting.

– Trespass Against Us: Michael Fassbender sarebbe in trattative per recitare in un gangster movie, Trespass Against Us, diretto dal debuttante Adam Smith e sceneggiato da Alastair Siddons. Nella pellicola, che dovrebbe andare incontro alle riprese in Inghilterra nel 2014, Fassbender vestirebbe i panni di Chad Cutler, con la trama che seguirebbe tre generazioni della famiglia Cutler, da sempre legata al crimine. I Chemical Brothers si occuperanno della colonna sonora originale.

– Marigold Hotel 2: dopo il boom del primo capitolo, riuscito ad incassare quasi 140 milioni di dollari dopo esserne costati 10, tornano i protagonisti di Marigold Hotel con l’inevitabile capitolo 2. A Judi Dench, Bill Nighy, Penelope Wilton e Maggie Smith si potrebbe aggiungere Richard Gere, a quanto pare new entry di peso della pellicola, con Ol Parker alla sceneggiatura e John Madden di nuovo alla regia. Colin Firth ed Helen Mirren, nomi circolati nei mesi scorsi, non sarebbero stati confermati. Via alle riprese ad inizio 2014. Trama sconosciuta, così come il ruolo di Gere.

– Candy Store: ancora un film per l’insaziabile Robert De Niro, entrato nel cast di Candy Store, nuovo titolo diretto e sceneggiato da Stephen Gaghan. Al fianco di Bob troveranno spazio Jason Clarke ed Omar Sy. La trama ruoterà attorno ad un agente sotto copertura che inizia una nuova vita come poliziotto a Brooklyn, per poi scoprire che la sua ‘vecchia’ esistenza tornerà a tormentarlo. Non è ancora chiaro i ruoli che andranno ad interpretare De Niro e Clarke. Via alle riprese nel 2014. Per Stephen Gaghan sarà il ritorno da regista 8 anni dopo Syriana.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Rio 2 – Missione Amazzonia: primo full trailer italiano e nuove locandine del sequel d’animazione

Disponibile un primo full trailer italiano e due locandine per Rio 2, il sequel d’animazione che fa parte di un contratto quinquennale firmato dal regista Carlos Saldanha (L’era Glaciale) con 20th Century Fox e che prevede anche regie di film live-action.

Per quanto riguarda il cast vocale tornano Jesse Eisenberg nei panni di Blu, Anne Hathawayin quelli di Jewel e Rodrigo Santoro tornerà a prestare la voce all’ornitologo Tulio Monteiro.

Le musiche del film sono state affidate nuovamente a John Powell, la colonna sonora del primo film (incasso worldwide 484 milioni di dollari a fronte di un budget di 90) includeva il brano “Real in Rio” candidato all’Oscar per la miglior canzone originale.

Il trailer ci mostra un’impatto visivo di notevole appeal, mentre la trama include una selvaggia e lussureggiante location, numeri musicali, digressioni “family” e qualche ammiccamento al filmTi presento i miei, con Blu alle prese con Eduardo (Andy Garcia) il burbero suocero e Roberto (Bruno Mars) l’ex di Jewel.

In questa nuova avventura troviamo Blu, Jewel e i loro tre piccoli che vivono una fantastica vita domestica in città. Quando Jewel decide che i ragazzi devono imparare a vivere da veri uccelli, insiste affinché la famiglia si avventuri in Amazzonia. Mentre Blu cerca di andare d’accordo con i nuovi vicini, dovrà lottare contro il timore di perdere Jewel e i ragazzi, affascinati dal richiamo della natura.

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Lucca Comcis & Games 2013, BN.Comix ci prova con il crowdfunding per Ancora una!

BN.Comix è arrivata a Lucca Comics & Games 2013 con un obiettivo ben preciso: partorireAncora una!, il libro di storie per bambini proposte attraverso fumetti ed illustrazioni.

Il libro non è ancora stato stampato, poiché l’associazione BN.Comix proverà, durante i giorni dell’evento, a convincere gli utenti a partecipare ad una campagna di crowdfunding(microfinanziamento) permettendo a chiunque di finanziare il progetto attraverso piccole quote di partecipazione. Per organizzare la raccolta fondi BN.Comix si è rivolta alla piattaforma Eppela, così dar vita ad un’opera che ha partecipato al contest Folla contro il tempo – bandito da Eppela – risultando tra i quattro vincitori.

Un progetto nato grazie a te

Infatti, Ancora una! sarà ospite proprio dello stand di Eppela, per invitare tutti a partecipare al suo finanziamento. Chi deciderà di dare una mano potrà aver accesso a premi e regali speciali che saranno disponibili solo durante i giorni della fiera (per partecipare basta creare un account su http://www.eppela.com e cercare la pagina del progetto). Una parte della somma ricavata dalla vendita del libro finirà all’associazione Comics X Africa che si impegna da anni nella realizzazione di progetti in Africa per aiutare le popolazioni locali.

Cliccate qui per avere ulteriori informazioni sull’associazione BN.Comix, gruppo di appassionati lettori e autori di fumetti che si occupa di diffondere la cultura della Nona Arte.

Gli autori e le storie di Ancora una!

La copertina è stata realizzata da Mario Perrotta. Seguono i titoli delle storie ed i rispettivi autori: Pollicina, di Morgan Viola; Ralph, scritta da Chiara Catalano ed illustrata da Marco Giammetti; La dieta di Tina, di Christian Mirra; La conquista dello spazio, di Alessandro Di Sorbo; Una storia con le lentiggini, un racconto di Anna Lisa De Mercurio; Il risveglio del cavaliere, scritta da Flavio Ignelzi con i disegni di Stefano Donatiello; Il lupo e il cinghiale, un racconto di Paolo Ferrara; Il pescegatto, un racconto di Alfredo Martinelli con le illustrazioni di Vincenzo Chirico; Una storia-gioco, di Ferdinando Silvestri.

Ancora una! vuol ricordare la richiesta che ogni bambino fa prima di andare a dormire alla mamma o al papà, desiderando di conoscere numerose storie fantastiche.

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Lucca Comics & Games 2013, le novità editoriali targate Mondadori Comics

Mondadori Comics è a Lucca Comics & Games 2013, con tante novità editoriali, ma soprattutto ospitando autori celebri come Giancarlo Berardi, Ivo Milazzo, Gine, Hermann, Robin Recht.

Il programma editoriale annunciato è ricchissimo e prevede Ken Parker edizione storica, Kriminal Omnibus, ELRIC per l’esordio della nuova collana “Prima” e Gli scudi di Marte volume celebrativo del primo anno di Historica. Il tutto è stato esposto presso lo stand Mondadori Comics, sito in Piazza Napoleone (Stand E149).

Altra edizione di Lungo Fucile

Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo, noti in tutta Italia per essere i creatori di Ken Parker, saranno ospiti di un incontro previsto per oggi, venerdì 1 mattina h 10:00, dove interagiranno con i lettori e i fan. La grande notizia che comunicheranno riguarda la saga di “Lungo Fucile” che sarà integralmente ri-pubblicata in una prestigiosa edizione Mondadori Comics da edicola, fumetteria e libreria.

Mondadori Comics ha presentato la nuova collana bimestrale Prima, ideata con lo stesso formato di Historica, ma che proporrà – in contemporanea con la Francia – albi singoli e inediti. Il primo titolo previsto è “Elric” di Michael Moorcock (edito da Glénat), albo da 56 pagine, in grande formato e cartonato, un punto di riferimento del genere fantasy ideale per gli appassionati di Conan il barbaro e Il Signore degli Anelli.

Il secondo titolo di Prima sarà “La via della spada” (La Voie du Sabre), storia ambientata nel Giappone medievale; subito dopo sarà rilasciato “Alix Senator”. Robin Recht, uno dei due straordinari disegnatori di Elric, firmerà le copie del volume Elric venerdì 1 alle 16:00 e sabato 2 alle 11:00.

Historica continua…

E’ stato rilasciato in anteprima il Volume XII della collana Historica, “Gli Scudi di Marte” (Les Boucliers de Mars) di Gilles Chaillet, disegnato da (Christian Martinez) Gine e proposto in edizione integrale e in contemporanea con la pubblicazione francese della Glénat. Sono, nel frattempo, stati annunciati i prossimi titoli di Historica, come “Piuma al vento – alla scoperta del Nuovo Mondo”, seguito di “Le 7 vite dello Sparviero”, di Patrick Cothias e André Juillard.

Nel 2014 leggeremo il seguito di Vae Victis, o “Attila, mon amour” o inediti come “Belem”, “La Bataille”. Per conoscere il disegnatore di “Gli Scudi di Marte”, Gine, sarà possibile partecipare alle due sessioni di firme venerdì 1 alle h 12:00 e alle 17:00. Mondadori Comics ha annunciato che ci sarà presso il proprio stand Hermann: autograferà sabato 2 novembre alle h 16:00 le copie del volume “Bois Maury” pubblicato da Mondadori Comics.

Inoltre, Mondadori ha presentato l’edizione Omnibus di Kriminal di Max Bunker, con tutti gli albi disegnati da Magnus. Avete altra fame di omnibus? La casa editrice ha preparato per voi gli “Omnibus” di Alan Ford di Max Bunker, (tutta la serie dei 75 albi disegnati da Magnus), proposti nel formato gigante TNT Edition, tra le 600 e le 800 pagine a volume.

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Lucca Comics & Games 2013, incontro su H.P. Lovecraft e la Nona arte

Eris Edizioni e Diabolo Edizioni hanno organizzato un evento per Lucca Comics & Games 2013 intitolato H.P Lovecraft e la Nona arte.

L’incontro servirà per conoscere tutte le incursioni fumettistiche nell’universo del maestro dell’orrore e del fantastico H.P Lovecraft. Interverranno all’evento Paolo Interdonato, e i fumettistiErik Kriek e Bart Torres. Per partecipare recatevi sabato 2 novembre, alle ore 10.00 presso la Sala dell’oro alla Camera di Commercio di Lucca.

Durante l’incontro lucchese si parlerà delle prime incursioni fumettistiche come quella de I miti di Cthulhu di Alberto Breccia, per passare a tutte quelle esperienze artiche che hanno preso in considerazione le opere di Lovecraft, richiamando la sua immaginazione ed incastrandola nelle pagine di un fumetto.

Due modi differenti di intendere Lovecraft

Per rendere l’incontro più affascinante saranno presentate ed analizzate le opere di artisti Erik Kriek, autore di H.P. Lovecraft, Da altrove e altri racconti (Eris Edizioni), José Oliver e Bart Torres autori di Il giovane Lovecraft (Diabolo Edizioni). Questi due progetti sono molto diversi tra loro, ma si inseriscono alla perfezione in questo tradizionale connubio tra fumetto e letteratura lovecraftiana, aggiungendo anche elementi del tutto nuovi.

Paolo Interdonato, noto sul web per il suo blog è sparidinchiostro.com, e columnist dello spazio Resiliente sul nuovo portale di Matteo Stefanelli, fumettologica.it, interagirà con i due fumettisti, aggiungendo all’incontro la sua esperienza e cultura.

Due opere differenti

Il giovane Lovecraft è un omaggio umoristico che ripercorre l’infanzia dello scrittore a partire da dati reali della sua biografia, mescolando realtà e fantastico. José Oliver e Bartolo Torres, giovani autori delle isole Baleari, hanno raggiunto il successo in Spagna proprio grazie alla creazione di un mondo di personaggi che richiama l’immaginario gotico dello scrittore H. P. Lovecraft.

H.P. Lovecraft Da altrove e altri racconti di Erik Kriek è un’opera più seria. L’artista ha preso in considerazione cinque dei più famosi racconti di H.P. Lovecraft, ispirandosi ai celebri fumetti americani anni ’50 della EC Comics.

 

Categorie
Bright Falls Daniel Saintcall Universing

La Foresta della Morte

Tra i vari luoghi che ci sono nell’ Universing , c’ e un posto davvero molto pericoloso che è pieno di creature brutte e fatte di oscurità e sono assetate di sangue e delle ossa della vittime . Questo posto è stato chiamato da tutti quelli che ci vivono li vicino “ La Foresta dei Morti “ , si chiama cosi perché molte persone per alcuni motivi che non conosco sono andati li e non sono mai più tornati . Questa cosa l’ ho vista con i miei stessi occhi , durante io camminavo li dentro mi sarei aspettato di vedere ossa , corpi senza testa o altro ancora , ma l’ unica cosa che vidi furono gli oggetti delle vittime mentre scappavano da quei mostri senza nessuna pietà né per il corpo né per le loro ossa . Angela Ferrante sulla sua scrivania tiene un fascicolo di persone scomparse e tutte provengono dalla Foresta della Morte , mi mandò li diverse volte per vedere se riuscivo a trovare due o tre persone vive li dentro . Ma ogni volta che tornavo da li era solo brutte notizie , tornavo solo con gli oggetti che le persone mentre scappavano da quelle belve avevano lasciato li dentro in quella foresta senza ritorno . Un anziano signore che viveva proprio accanto un giorno fece questo , aveva troppe volte quella scena cioè persone che andavano in quel bosco e non tornavano più . Allora andò nel villaggio e trovò un insegna vuota che nessuno utilizzava , tutti quanti si chiedevano cosa voleva fare , tutti videro quello che voleva fare il vecchio cioè mettere il cartello di non entrare li dentro e andarsene . Il cartello diceva “ Non entrare , pericolo mortale . Se entri può perdere la vita , molte persone sono andate li dentro e non sono più tornate . Non entrate “ . Lo scrisse con la vernice rossa in modo per far capire a tutti quanti di non entrare nella Foresta della Morte . Questo posto non so come mai e non so il perché ma è stato messo nel Parco Commerciale Auchaun di Bright Falls . Molte persone una volta che io uscivo da li mi dicevano – non devi tornarci più li dentro , è molto pericoloso . Questo è avvertimento se vuoi vivere è meglio se lo segui . Io lo guardai e dissi a lui – grazie dell’ avvertimento ma io me la so cavare come avete visto sono andato e tornato molte volte , quindi io non mi farò uccidere li dentro . Ogni volta che tornavo dalla Foresta della Morte , tornavo solo con un oggetto di una vittima che era entrato li dentro perché voleva sfidare la sorte , per quel luogo c’ erano moltissime leggende . Ma ai ragazzi non importa se ci o non ci sono leggende , loro voglio entrare in questi posti pericolosi e li lasciano oggetti molto preziosi per loro . Io non posso riportarli in vita e l’ unica cosa che posso fare per le loro famiglie è portare alle loro famiglie l’ oggetto che i loro figli che hanno perso li dentro . Anche un ‘ altra cosa posso fare non solo per le famiglie ma anche per le vittime , cioè parlare con i loro fantasmi e cosi farli riposare una volta per tutte . Il signore che aveva messo era lo zio di una delle numerose vittime che sono entrate nel bosco e non sono più tornate da li . Tutti sapevano chi era , per la grande perdita per un sacco di tempo beveva moltissimo e soffriva moltissime , l’ alcol lo faceva stare solo peggio . Solo grazie al mio aiuto lui si senti un po’ meglio , io gli avevo portato un oggetto appartenente a suo figlio e poi prima che me ne andassi da li lo feci parlare con lo spirito di suo figlio . Feci in modo che lui potesse parlare e vederlo , poi aspettai fuori perché loro dovevano parlare di un sacco di cose , ma sopratutto la cosa più importante per quale motivo lui era entrato nella Foresta della Morte . Dopo lungo parlare il figlio di nome Federico disse al padre era andato dentro la Foresta della Morte per impedire alla fidanzata di fare una scemenza . Degli uomini molto cattivi aveva rapito la famiglia di Francesca e sul tavolo c’ era la mano del padre e l’ uomo teneva un lungo coltello nella mano e lui disse – tu devi andare tutta da sola nella Foresta della Morte , li dentro uno dei miei uomini ha perso un ‘ oggetto molto utile per noi ora ce lo vai a prendere oppure tuo padre o la tua bellissima madre perdono la vita e sarà tutta colpa tua perché noi ti abbiamo dato una scelta e tu hai deciso di non fare niente . Francesca andò diritta verso la Foresta della Morte e Federico vide quello che voleva fare Francesca , decise di seguirla e di non farle fare del male ma di proteggerla da lontano . Gli uomini aveva descritto questa cosa molto bene e per far capire a lei cosa era e cosi lei poteva portare tale oggetto a loro . Dopo molto tempo lei trovò quello che stavano cercando quegli uomini , una sacca di sangue o almeno una cosi pensava ma non era sangue era una droga molto rara che si trova su una sola montagna cioè “ Il Monte Nero “ . Questo droga nessuno per il momento le ha potuto dare un nome perché nessuno poi si ricordava quello che era successo dopo i suoi effetti . Federico vide Francesca prendere quella sacca e se ne stava andando , ma era stato troppo semplice arrivare li e non essere attaccati da nessun mostro . Appena lei tornò indietro c’ erano mostri ovunque e stavano per attaccare Francesca che era debole , innocua cioè una preda facile e li dentro era proprio una preda facile per tutte le creature oscure li dentro ma poi arrivò Federico prese per mano Francesca e se andarono da li . Francesca capì subito che Federico lo aveva seguito , ma proprio quando tutto sembrava essere finito un mostro colpi da dietro Federico . Federico con le ultime forze che gli erano rimaste disse alla sua fidanzata di andare via e di tornare a casa , lei allora corse il più velocemente possibile e tornò a casa . Francesca pensò che visto che l’ uomo aveva ottenuto quello che voleva lui poteva liberare la loro famiglia , ma lui era cattivo ma non in uno di quei cattivi in cui alcuni momenti c’ un briciolo di luce e lui lascia andare le persone . Lui fece questo una volta che Francesca entrò lui chiuse la porta a chiave e lui poi fece questo prese la ragazzina per i capelli e le inietto la droga nel suo corpo e subito fece effetto . Poi uccise davanti agli occhi di Francesca la sua famiglia , lei non pote fare niente la droga le impediva ogni movimento e sopratutto le faceva tenere gli occhi aperti anche stava utilizzando tutta la sua forza non riusciva a chiuderli . Dopo l’ uomo se ne andò ma non prima di dare uno colpo sul collo di Francesca e poi prese il corpo svenuto di Francesca e la mise su una sedia e le lego le braccia e le gambe e la bocca per fare in modo che lei non pote avvisare nessuno e sopratutto lei non poteva seguirlo . Dopo lui se ne andò lontanissimo ,io ero andato alla casa di Francesca per festeggiare il fatto che lei aveva avuto il coraggio di dire ai suoi genitori del suo fidanzato . Entrai alla porta e vidi la famiglia di Francesca a terra in una grande e unica pozza di sangue e Francesca era legata , io la slegai e poi lei una volta riprese vide quel bruttissima scena dei suoi genitori li a terra . Poi vide me e io appena la toccai vidi tutto quello che ha dovuto passare , alla fine mi misi accanto a lei l’ abbraccia e la inizia a rassicurare . Poi vidi se lei stava bene e se c’ era quella droga che lei aveva nel suo organismo fino a quando non rinvenne e vide me . Meno male che non c’ era nessuna traccia , ma da quello che potevo costatare e che la droga in questione non faceva dormire ma ti faceva rimanere totalmente sveglia , ti toglieva tutta la forza che hai ma lo stesso rimanevi sveglia e tu era li ed eri totalmente impotente contro di loro perché non potevi fare niente visto che per colpa della droga non potevi fare niente . Decisi di fare questo di rimare con lei fino a quando non si sentisse meglio per la morta non solo dei suoi genitori ma anche del suo fidanzato Federico , ci vollero mesi e molto tempo ma con il tempo le passo e poi mi chiese una cosa che per lei era molto importante cioè di farla diventare una guerriera . Inizialmente non volevo , ma quando vidi che lei non aveva nessuno e la sua adolescenza era ormai finita , decisi di farlo . Francesca era davvero un ‘ ottima allieva imparava molto velocemente e grazie a questo io la addestrai molto in fretta , lei voleva prendere quello che le è successo come una lezione di vita . Un modo per essere migliore e cosi lei voleva aiutare le persone di tutto l’ Universing , per fare in modo che una cosa come le è successa a lei non sarebbe più successa a nessuno e anche se sarebbe successo lei sarebbe venuta li e l’ avrebbe fermato o avrebbe portato giustizia dove li regnava terrore . L’ avevo addestrata molto bene e le avevo fatto capire che in ogni momento doveva restare lucida e non lasciarsi trascinare dall’ ira . Doveva contare su due forze mentre combatteva cioè la disciplina e il suo addestramento , se rimaneva calma e non si lasciava andare in tutte le lotte all’ ira lei poteva vincere ogni duello e ogni scontro che davanti a lei apparivano . Dopo la lascia andare per fare in modo che lei potesse iniziare il suo lungo viaggio , ma prima che la lasciassi andare le diedi un foglio magico cosi se era in pericolo lei mi poteva chiamare in caso di bisogno in ogni momento grave o non grave . 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Monuments Men: trailer italiano, foto e nuova locandina del film di George Clooney

Un cast stellare, ambientazione bellica alla Bastardi senza gloria e digressioni comedy allaOcean’s Eleven per il nuovo film scritto, prodotto, diretto e interpretato da George Clooney.

Basato sul libro “The Monuments Men: Allied Heroes, Nazi Thieves and the Greatest Treasure Hunt in History” di Robert M. Edsel, il film segue la missione di un team di esperti d’arte per il programma Monuments, Fine Arts and Archives, un gruppo alleato che durante la seconda guerra mondiale aveva il compito di salvare opere d’arte e altri oggetti culturalmente importanti prima della loro distruzione da parte di Hitler.

Il ricco cast di supporto include Matt Damon (già con Clooney in Ocean’s Eleven, Twelve e Thirteen), l’ex Ghostbuster Bill Murray, John Goodman, il francese Premio Oscar Jean Dujardin, Bob Balaban, Hugh Bonneville e Cate Blanchett.

Clooney ha co-sceneggiato il film con Grant Heslov con il quale ha scritto anche Good Night, and Good Luck e Le idi di marzo. Heslov ha anche diretto Clooney nellla comedy L’uomo che fissa le capre.