Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Hercules – La leggenda ha inizio: nuovo trailer e data di uscita italiana per l’action epico con Kellan Lutz

Disponibile un nuovo trailer e una data di uscita italiana di Hercules – La leggenda ha inizio diRenny Harlin (Cliffhanger) che nel frattempo negli States ha cambiato titolo in The Legend of Hercules onde evitare confusione con l’altro Ercole in uscita, quello di Brett Ratner con Dawyne Johnson dal titolo Hercules – The Tracian Wars.

Protagonista dell’Hercules di Harlin la giovane star in ascesa Kellan Lutz, già tra i protagonisti della fortunata saga di Twilight nel ruolo del vampiro Emmett Cullen. Lutz che è stato recentemente eletto dalla rivista GQ come “Man of the Year 2013″ sarà protagonista anche diTarzan 3D e del sequel I Mercenari 3 entrambi film in arrivo per l’anno venturo.

Siamo nella Grecia dei miti, delle leggende, degli eroi. La regina Alcmene cede alle avances di Zeus per avere un figlio in grado di sovvertire il regime tirannico del re Amphitryon, suo marito, e riportare così la pace in una terra ormai vessata dalle troppe guerre.

Hercules, il principe semidio, non ha però alcuna conoscenza dei suoi natali divini o di quello che sarà il suo destino. Il suo unico desiderio è avere l’amore della bellissima Hebe, principessa di Creta, che è stata però promessa in sposa dal re tiranno al figlio maggiore Iphicles, fratello dell’eroe. Una volta venuto a conoscenza della grandiosità del proprio destino, il giovane semidio sarà posto di fronte a una scelta: fuggire con il suo vero amore o realizzare il suo destino e diventare il più grande eroe di tutti i tempi.

Nel cast del film troviamo anche Gaia Weiss (Bianca come il latte, rossa come il sangue),Scott Adkins (Zero Dark Thirty, I Mercenari 2, The Bourne Ultimatum), Roxanne McKee (Il trono di Spade) e Liam McIntyre (Spartacus – la serie).

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Monuments Men: nuovo trailer italiano del film di George Clooney

Disponibile un nuovo trailer italiano per Monuments Men, dramma a sfondo bellico prodotto, scritto, diretto e interpretato da George Clooney che sfodera un cast stellare che include Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin, Bob Balaban, Hugh Bonneville e Cate Blanchett, si basa su eventi reali e ammicca con le dovute differenze del caso all’Ocean’s Eleven di Steven Soderbergh.

Basato sul libro “The Monuments Men: Allied Heroes, Nazi Thieves and the Greatest Treasure Hunt in History” di Robert M. Edsel, il film segue la missione di un team di esperti d’arte che operano per il programma Monuments, Fine Arts and Archives, un gruppo alleato che durante la seconda guerra mondiale aveva il compito di salvare opere d’arte e altri oggetti culturalmente importanti prima della loro distruzione da parte di Hitler.

Il team includeva circa 400 civili molti dei quali molti hanno continuato ad avere una prolifica carriera. In gran parte storici dell’arte e personale di musei, hanno avuto ruoli formativi nella crescita di molte delle più grandi istituzioni culturali degli Stati Uniti tra cui la National Gallery of Art, il Metropolitan Museum of Art e il New York City Ballet, così come nei musei e altre istituzioni in Europa.

Tra le missioni dei Monuments Men c’è stata la scoperta in Austria di un ampio complesso di miniere di sale servito come un enorme archivio per l’arte rubata dai nazisti che includeva anche opere provenienti da collezioni austriache. Più di 6.500 solo i dipinti rinvenuti sul luogo. Tra le opere recuperate la Madonna di Bruges di Michelangelo rubata dalla Chiesa di Nostra Signora di Bruges; il Polittico di Gand di Jan van Eyck rubato dalla Cattedrale di San Bavone a Gand; alcuni dipinti trafugati dal Museo di Capodimonte di Napoli e da Monte Cassino dalla divisione corazzata di Hermann Göring e nella città friulana di San Leonardo sono stati rivenuti altri dipinti provenienti dagli Uffizi che erano stati frettolosamente scaricati dalle truppe tedesche in ritirata e che includevano tele di Sandro Botticelli, Filippo Lippi e Giovanni Bellini.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 RPG

Deep Down: nuove informazioni sulle armature

Attraverso le pagine del proprio profilo Facebook ufficiale, gli uomini di Capcom impegnati nello sviluppo di Deep Down riaprono una finestra mediatica sull’universo virtuale del loro prossimo gioco di ruolo fantasy e ci offrono degli importanti aggiornamenti sulle meccaniche che regoleranno la gestione dell’equipaggiamento dell’eroe.

Stando a quanto descrittoci dal team capitanato da Yoshinori Ono, la foggia delle armature sarà ispirata a quella delle reali armature europee del 15° secolo e, ciò che più conta ai fini del gameplay, ciascuna corazza vanterà diversi elementi modulari intercambiabili e personalizzabili mediante una serie di miglioramenti e di customizzazioni estetiche.

Le combinazioni per le parti della testa, del busto e delle braccia saranno praticamente infinite per dare al giocatore il più ampio ventaglio di opzioni per plasmare il proprio alter-ego: la scelta delle parti da indossare e dei potenziamenti da applicare sarà determinante poichè i dungeon, come è noto, verranno generati casualmente in ogni loro elemento.

Sperando di ritornare al più presto ad occuparci di questo progetto, ricordiamo a chi ci segue che il lancio di Deep Down avverrà nel corso del prossimo anno: il titolo sarà proposto solo ed esclusivamente su PlayStation 4 e potrà essere scaricato in via del tutto gratuita in virtù della decisione assunta da Capcom di adottare il modello free-to-play per garantire alla nuova creatura ruolistica di Ono la più ampia visibilità possibile sulla nuova piattaforma ammiraglia di casa Sony.

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 RPG Xbox 360

Dark Souls II: immagini e info sul multiplayer

Dopo aver passato gli ultimi mesi a limare le spigolature del modulo in rete di Dark Souls IIinterpellando gli appassionati con una serie di fasi di beta testing a porte chiuse, gli sviluppatori nipponici di From Software riconquistano le nostre pagine per permetterci di approfondire la conoscenza del comparto multiplayer del loro attesissimo GDR fantasy attraverso una corposa serie di immagini di gioco.

Accompagnati da un’esaustiva scheda informativa incentrata sugli elementi cooperativi e competitivi che contraddistingueranno le dinamiche di gameplay, gli scatti di gioco propostici dal team di sviluppo di Tomohiro Shibuya e Yui Tanimura ci mostrano cosa potrebbe accadere agli utenti che decideranno di stringere un Patto con una delle fazioni (i cosiddetti “Covenants”) che richiederanno i nostri preziosi servigi nel corso dell’avventura.

In maniera del tutto analoga al capitolo primigenio, anche in Dark Souls II la scelta della fazione non avrà delle conseguenze dirette e immediate sull’ambiente di gioco, sulla risoluzione degli enigmi e sulla “configurazione” dei dungeon: stringendo questo o quel Patto con i personaggi non giocanti incrociati nel corso della storia, agli utenti verrà data la possibilità di servirsi del modulo multigiocatore per richiedere aiuto ai propri compagni di fazione, per rispondere alle richieste provenienti dalle dimensioni parallele dei propri amici di gilda e, volendo, per invadere il mondo di un appartenente a un Covenant avversario per combatterlo tentando di strappargli qualche oggetto raro.

Tutto questo e molto altro ci attende per il 14 marzo del prossimo anno, ossia per quando Dark Souls II sarà finalmente disponibile su PlayStation 3 e Xbox 360: la data d’uscita della versione PC non è stata ancora annunciata, ma presumibilmente dovrebbe cadere tra i 2 e i 4 mesi dopo il lancio della doppia edizione console.