Categorie
Angela Neri Crinale Infernale Daniel Saintcall Demone Demoni Gazzetta dell' Universo Inferno Kira King Lettera Spazio Tamara Tempo Universo

I Demoni tagliano la testa a Tamara

Kira King prima di incontrare me nell’ Inferno e prima che Angela Neri ci andasse forte con lei per farla diventare un potete demone senza sentimenti . Kira aveva conosciuto un ‘ altro demone che come lei non voleva far del male agli umani , si erano incontrate per caso e da li scoppio una grande amicizia . Kira un giorno se ne stava vagando per l’ inferno e andò a sbattere contro Tamara che stava leggendo le ultima novità nella Gazzetta dell’ Universo . Tamara era morta per colpa della droga e visto che lei quando era drogato aveva trattato tutti male lei fini qui negli Inferi . Voleva sapere se i suoi genitori erano morti oppure no , ma per il momento no e questo gli dava conforto . Kira si alzo da terra e diede la mano a Tamara per farla alzare e poi le diede il giornale e disse – la prossima volta fai attenzione a dove vai . Tamara grazie a Kira si era alzata e disse – mi spiace non volevo venirti addosso ma stavo leggendo una cosa sul giornale e non ho guardato davanti . Kira che non aveva mai visto il giornale che stava leggendo Tamara disse – mi puoi dire che giornale è ? . Tamara alla fine con calma disse – questo è un giornale unico e incredibile e si chiama La Gazzetta dell’ Universo , parla di notizie di tutte le parti dell’ universo , dei vari anni e sopratutto questo ti puoi dire tutto . Tamara mostro a Kira come far funzionare il giornale , apri una pagina e vide una notizia clicco su essa e quella pagina parlava di quell’ evento c’ era scritto tutto e sopratutto non era come gli altri giornale che quando cercavi una informazione su quel luogo non si sapeva mai quando arrivava . Sulla Gazzetta dell’ Universo era diverso usciva un riquadro in alto e diceva quali articoli venivano aggiornati e quali erano in tempo reale . Tamara si presento a Kira e disse – piacere di conoscerti io sono Tamara e tu sei ? , Kira rispose con molto garbo – io sono Kira , piacere di conoscerti Tamara che ne dici diventiamo amiche . Tamara accetto e con il tempo loro si conobbero molto e divennero migliori amiche e si volevo molto bene . Con il tempo Tamara e Kira si conoscevano l’ ultra come due gocce d’ acqua e quindi uno provava a risollevare il morale dell’ altra . Quando Tamara scopri che i suoi genitori erano stati uccisi dallo spacciatore che prendeva la droga . Lo spacciatore di droga era venuto a casa di Tamara ed era li per prendere i soldi che Tamara gli aveva rubato durante una delle sue numerose fughe dal suo laboratorio . Miguel li cerco ovunque e non li trovo e alla fine se li prese con i genitori di Tamara e quando vide che loro avevano usato i suoi soldi sporchi per dare a quella puttana un funerale lui si arrabbio cosi tanto che li uccise e alla fine prese tutti i soldi dell’ uomo e della donna . Kira quando seppe la notizia andò da Tamara e la abbraccio tra le sue braccia e Tamara pianse un sacco per la morte dei suoi genitori e diede la colpa a se per questa cosa . Se non avesse rubato i soldi i suoi genitori sarebbero ancora vivi e Kira disse – lo so che è brutta ,ma devi superarlo oppure i demoni qui lo utilizzeranno contro di noi . Tamara si sfogo con Kira e poi disse – so cosa si prova a perdere i propri genitori . Kira aveva già perso i suoi genitori tutti e due e non poteva fare niente per riportarli in giro e non è stata colpa ma la colpa è loro . I genitori di Kira era davvero molto cattivi con lei e per questo lei poi se ne andata di casa . Una sera il padre di Kira era talmente sbronzo che provo a violentare Kira , un agente di polizia senti dei rumori nella casa e ed entro e decise di andare dove c’ erano questi rumori e vide un uomo grande e grosso e una donna che stavano strappando i vestiti alla figlia .L’ agente di polizia li fermo ma loro non si fermarono , allora lui disse – fermatevi o sparo. Nessuno dei due si fermo e cosi l’ agente uccise il padre e la madre di Kira e cosi lei perse i suoi genitori . La situazione più brutta per Kira fu quando perse Tamara e la perse in un modo brutto e Angela Neri per farle capire che stava parlando con la cattiveria in persona le volle dare un messaggio . Angela Neri andò dall’ Occhio Universale . Era una creatura con un occhio del colore dell’ universo e grazie a quello lui sapeva tutto e grazie a quello aiutava i demoni e chiunque voleva il suo aiuto . Angela Neri andò dall’ Occhio Universale e lui chiese – Angela Neri , Principessa Infernale cosa possa fare per te ? . Angela Neri disse – devo colpire nel cuore Kira King , dimmi a chi è affezionata qui ? , L’ Occhio Universale disse ad Angela Neri – Principessa Infernale Kira ha molti amici ma quella a cui è legata di più si chiama Tamara . Se vuoi farla soffrire stacca la sua testa e mettila vicino alla sua porta e dalle un messaggio . Angela Neri disse ai suoi uomini – trovatemi Tamara e portatemela qui . La trovarono vicino al Crinale Infernale dove lei poteva vedere i suoi peccati li uno dopo l’ altro , un demone la prese per i capelli e la porta dinanzi ad Angela Neri . Angela Neri prese la sua spada la Spirit Infrit e con quella taglio la testa a Tamara e poi la porta davanti alla porta dove io e Kira vivevamo e poi dentro la sua bocca c’ era una lettera . Quando aprimmo la porta c’ era la testa di Tamara e Kira nel vederla li inizio a piangere e poi vide nella sua bocca una lettera . Io apri la lettera e c’ era scritto “ Tutte le persone care a te moriranno di una morte molto violenta e tu mi puoi fermare in solo unico modo . Se dentro di te c’ e il coraggio affrontami nel Colosseo Infernale e se non mi sconfiggerai ogni tuo amico o parente sulla terra moriranno e sarà tutta colpa tua . Affrontami e sconfiggimi li nel Colosseo Infernale e se fallirai tu farai la stessa fine della tua amica . Buona Fortuna Angela Neri Principessa Infernale “ . Angela Neri aveva dato un messaggio forte e molto brutale contro Kira King . Kira mi chiese – secondo te cosa devo fare ? , io la guardai e le dissi – una cosa te la posso dire Angela Neri è un demone quindi qualunque cosa tu scelga quello che ha detto sulla lettera lo farò lo stesso e tu non puoi fare niente . Kira allora disse – allora mi tocca andare li e sconfiggerla e io dissi – si è la tua unica possibilità per te e per le persone a te care . 

Categorie
Ada Knight Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Pandora Rifugio dell' Infinito Sala delle Feste Switched T.A.R.D.I.S Universing

Ada capisce che il Rifugio dell’ Infinito e collegato con l’ Universing

Ada dopo aver passato un po’ di tempo in camera sua nel T.A.R.D.I.S decise di esplorare casa e io le avevo detto che casa mia era nota come Rifugio dell’ Infinito . Visto che le avevo detto questo dentro il suo cuore si era accesa una luce che diceva – voglio capire come mai questa casa sia Il Rifugio dell’ Infinito . Andò al piano di sotto e vide che c’ erano molte stanze e ognuna portava a un luogo diverso della casa , per esempio uno tra le quali portava a un giardino . Quando Ada lo vide ne rimase molto felice , una cosa che avevo visto nella casa sua e che c’ erano delle belle rose blu . Ada quando aveva trasferito le sue cose da quell’ appartamento a casa mia aveva preso pure quello e l’ aveva portata Aqua , li in casa mia notai che Aqua aveva un pollice verde dovete vedere le piante come sono curate . Ada vide che tra le varie piante c’ erano le sue rose blu e li c’ era Aqua che la stava curando con molta attenzione . Aqua vide Ada e disse – sei venuta per vedere come stanno le tue rose Blu ? , Ada disse ad Aqua – anche per questo , ma sopratutto per vedere come mai questo si chiamai Il Rifugio dell’ Infinito , non mi dire niente lo voglio scoprire da sola . Ada dopo torno ad esplorare e vide che le stanze erano un sacco e quella che le piaceva di più era la stanza in cui si festeggiavano le feste e quando la vide rimase stupita dalla sua grandezza e dalla grande possibilità la dentro . Ada capì che se uno voleva la dentro ci poteva fare una festa enorme e poi la sua attenzione fu attirata da un avviso che avevo scritto io “ Martedì 31 Dicembre qui si festeggerà Capodanno che poterà fine al 2013 . Tutti sono invitati pure Ada Knight “ . Ada Knight era davvero molto felice di essere stata invitata da qualche parte , anche se non era la sua famiglia ma era stata invitata e questo le fece scattare una grande felicità nel cuore . Ada da quando ero nel suo vecchio alloggio nessuno la invitava da qualche parte e invece adesso che stava qui da noi lei era stata invitata al nostro festeggiamento per l’ anno nuovo . Dopo aver visto un sacco di cose capì perché la mia casa l’ avevo chiamata Il Rifugio dell’ Infinito e capì che c’ era un solo modo per esserci tanti luoghi e tante stanze cioè che Il Rifugio dell’Infinito sia collegato dall’ Universing . Ada alla fine torno da me e mi chiese in modo gentile – mi puoi dire chi addobba la stanza delle feste per Capodanno ? . Io la guardai e le dissi in modo sincero – ci pensano Aqua e Pandora e se vuoi metto pure a te , forse grazie al tuo aiuto possiamo fare qualcosa di bello e cosi possiamo dire che per fare questa festa cosi bella hai contribuito pure tu e Ada disse – si voglio mettere pure io qualcosa di unico e particolare alla festa . Tornammo verso la sala delle feste e misi sul foglio il nome di Ada Knight come addobbatrice per la festa insieme a Pandora e Aqua . Tutte e tre avranno delle idee originali e uniche . 

Categorie
Angeli Angelo Cassandra Dana Dark Demone Demoni

Dana impara a combattere per aiutare Cassandra

Dana aveva visto Cassandra aiutarla in quel modo cosi coraggioso , si era messa ed era riuscita a non farsi mettere i piedi né da un demone e nemmeno dagli angeli . Dana aveva visto Cassandra e alla fine si guardo allo specchio e disse – che cazzo sto combinando ? . Cassandra è riuscita a mettersi in chiaro con gli angeli ed è riuscita a non farsi sconfiggere nemmeno dai demoni . Io invece ho fatto un casino . Aggiuntiamo la mia vita e cerchiamo di aiutare Cassandra . Dana scese e disse a Francesca – voglio lavorare nel tuo negozio come fa Cassandra . Francesca diede un tesserino a Dana e da li inizio a lavorare li alla cassa e a Dana andava bene , gli andava qualunque lavoro basta che lavorava . Mano a Mano guadagnava soldi fino ad arrivare 890 euro e alla fine si iscrisse in una di quelle palestre per imparare le arti marziali e molto alto . Uno dei vecchi amici di Dana era venuto nel negozio e disse – Puttanella voglio i miei soldi . Dana lo guardo negli occhi e disse – tu non mi fai paura , si ricordo quello che disse il suo maestro “ Se ti manca prestanza attacca con velocità e destrezza “ . L’ uomo era grosso e stava colpendo Dana con pugni e calci ma Dana li stava bloccando tutti e poi colpi il suo punto debole al collo . Dana lo aveva visto durante i suoi attacchi ma per il momento non era riuscito a colpire quel punto visto che si muoveva molto . Dana alla fine trovo il momento giusto , fece un salto e con un calcio ben assestato colpi li e lui cadde a terra e Cassandra e Francesca erano stupefate e dissero – si può sapere dove hai imparato a fare tali mosse ? . Dana alla fine decise di rispondere alla domanda fatta con tanta curiosità da loro – Ho guadagnato soldi e sono andato in una scuola dove mi insegnavano le arti marziale e ha ottenere la calma e dopo un sacco di tempo io ci sono riuscito a farlo . Cassandra disse – allora e per questo che verso le 16:30 te ne andavi e tornavi tardi e stremata e Dana disse – si , l’ ho fatto anche per fare in modo che se tu non sai ancora come utilizzare i tuoi poteri angelici e qualcuno ti vuole attaccare io ti posso proteggere . Cassandra disse a Dana – se lo hai fatto per me e per Francesca allora va bene e vedo che hai deciso di mettere la testa a posto sorellina . Dana disse – l’ ho capito quando in quel bar nonostante questo look da dura io sia stata li e non ho fatto niente contro quei demoni e tu invece hai fatto qualcosa . Non avrò i tuoi poteri ma almeno mi posso difendere con le arti marziali e grazie a questo tu o Francesca non vi dovete più preoccupare di me . Francesca chiamo la polizia e fece arrestare il tipo a terra e dopo tanto tempo che Dana si era comportata da cattiva , aveva deciso di comportarsi da brava ragazza e non mettersi più nei casini che si metteva prima . 

Categorie
Detective Emily Brown Francesca Francesco Russo Kara King Laura Russo Mara Russo Marina Melissa Mcarthur Morgana Tamara

Melissa Mcarthur parte 6

Kara King si era svegliata verso le 6 , si fece una bella doccia calda e poi una volta vestita e fatta una buona colazione si mise subito al lavoro . Kara prese una borsa e ci mise tutto l’ occorrente che le poteva servire per quel lavoro , era davvero molto importante se gli Osservatori erano venuti da lei per fare questa cosa significava che era davvero molto importante e se mandava a monte questo lavoro gli Osservatori non si sarebbero più fidata di lei quindi se non avesse salvato Melissa Mcarthur non avrebbe perso solo il suo lavoro ma anche la sua vita . Usci da camera sua e poi si mise subito a cercare Melissa Mcarthur e la trovo nel suo appartamento e la prima cosa che fece fu fare una foto di lei e seguirla e cercare di capire la sua giornata quotidiana . Per Emily Brown e per il suo nuovo amico noto come Il Cavaliere Nero potevano attaccare in ogni momento della giornata e a loro non importava se era pronto o no .L’ unica cosa che Emily Brown voleva era vederla morta e questo per il Cavaliere Nero era l’ unica cosa importante , da lei traeva forza e rabbia e viceversa . Emily Brown era molto cambiata da quando lei era passata con il Cavaliere Nero , aveva tolto tutti dalla sua vita per fare spazio unicamente all’ eliminazione di Melissa Mcarthur . Kara inizio a seguire Melissa nel suo Dipartimento e li dovette fare finta di niente per quello che è successo a casa sua . Quello che era successo a casa sua era orribile e nessuno ci poteva fare niente e sopratutto lei non ne poteva parlare con nessuno perché quello che è successo li è orribile e se qualcuno lo sapesse lei non avrebbe più una vita e per questo non disse niente nemmeno a Laura la sua migliore amica e patologa forense . Poi si mise alla sua scrivania e penso alla visione che ieri aveva avuto e si stava chiedendo sarò uscita pazza oppure no , lo devo scoprire . Andò a scuola dove era stata rapita Francesca Russo questa piccola ragazzina di 9 anni , Melissa prese la foto dalla sua giacca rossa e disse – questo piccolo angioletto e stata rapita davanti a tutte le persone e sicuramente nessuno mi vorrà dire molto . Kara che era vicino a Melissa vide la foto e poi chiamo Settembre il capo degli Osservatori – Vorrei sapere informazioni su una ragazzina di 9 anni nota come Francesca Russo e non voglio altre domande o altro . Voglio tutte le informazioni oppure lascio il caso e questa cosa ve la dovete sbrigare voi sono stata chiara . Settembre alla fine decise di dire a Kara tutto quello che che sapeva su Francesca Russo e disse – grazie adesso so come procedere . Grazie alle informazioni e grazie a un piano ben congegnato Kara fece un piano per far sapere a Melissa Mcarthur l’ubicazione dei criminali e della ragazzina . Il piano di Kara era fare questo cioè andare li nel Dipartimento di Polizia dove lavorava Melissa , entrare li e dire che sapeva dove trovare i criminali che avevano portato Francesca Russo , quali armi avevano e chi erano le persone che avevano fatto tale cosa e sopratutto perché . Melissa era li nella scuola dove Francesca era stata rapita ma come sapeva prima di entrare li dentro e interrogare gli amici di Francesca nessuno aveva visto con certezza le due persone che si erano spacciate per amici di Francesco e Mara Russo . Come dare torto ai bambini loro volevano solo tornare a casa e l’ andata via di Francesca con i suoi rapitori è stata rapida e cosi nessuna li ha potuta vedere in volto e nessuno ha potuto dire qualche particolare . Melissa Mcarthur per quel caso era nel buoi più totale , era in un baratro vuoto senza avere niente . Kara invece era a casa sua e stava li a fare in modo che la sua storia fosse la più credibile possibile . Kara doveva dare tutte le risposte giuste e non doveva vacillare per nessun motivo , se falliva nel fare il finto testimone non era in gioco la sua vita ma quella di una ragazzina di 9 anni che era spaventata a morte e nessuno le diceva cosa succedeva e lei visto che è piccola non capisce ma non è colpa ma colpa di suo padre e di sua madre . Francesco e Mara erano due criminali che negli anni avevano fatto affari con gente molto pericolosa , negli anni avevano deciso di smettere di fare questa vita pericolosa sopratutto perché un giorno Mara diede la notizia più bella al mondo che lei era incinta . Francesco fu molto felice e alla fine smisero questa vita e iniziarono a vivere come delle normali persona . Francesco e Mara alla fine decisero di andare al Dipartimento di Polizia e disse a Melissa Mcarthur – ci arresti , noi due abbiamo fatto del male a moltissime persone e per colpa nostra che Francesca è in pericolo . Melissa prese le manette arresto Francesco e Mara e li separo , uno fu portato in una camera di interrogatorio e sua moglie in un altra . Confessarono tutto quello che avevano fatto , Melissa chiese molto cose a Francesco e poi fece una domande – Perché vi siete fatti arrestare ? . Francesco anche se le mani incatenate si mise la mano sul cuore e disse – io e mia moglie ci siamo costituiti per salvare nostra figlia . Noi due vi daremo i nomi di tutti i nostri nemici e insieme vi aiutiamo a cercare di capire chi ha preso nostra figlia . L’ elenco che Melissa fece insieme a Melissa era lunghissimo e quello era il numero dei nemici , controllarli tutti sarebbe stata un impresa e ci sarebbe voluto davvero molto tempo e il tempo era una cosa che Francesca non aveva . Se quelli che avevano preso Francesca erano loro nemici se non si muovevano in fretta chissà cosa avrebbero fatto a Francesca . Kara grazie all’ aiuto degli Osservatori che l’ avevano portata li e le facevano vedere tutta la scena e cosi capì chi erano i nemici , che armi avevano e dove erano e che Francesca era viva e vegeta . I tre uomini erano ben armati con Ak 47 ed erano pronti a utilizzarli contro chiunque si muovesse . Il loro capo era una donna ed era un ex militare il suo nome era Morgana , nessuno sapeva il suo cognome lo aveva perso e non se lo ricordava più e non lo voleva riavere . Le altre persone che erano con lei ed erano pure loro ex militari ben addestrate e pronte a uccidere Francesco e Mara per quello che gli avevano fatto . I loro nomi erano Marina e l’ altra era Tamara , solo con i nomi si chiamavano e non voleva essere chiamate per cognome in nessun modo , loro tre erano amiche da sempre e prima di andare nel servizio militare loro erano state in una casa famiglia con una madre che era un mostro e esigeva da loro il suo rispetto e se non lo facevano lei gli spezzava le mani . Il servizio militare per loro fu come un modo per fuggire da quell’ inferno noto come “ Casa “ . Durante i loro anni loro divennero delle mercenarie e fecero affari con Francesco e Mara Russo , fecero affari con loro per molto tempo ma un colpo fini male . Loro finirono dentro e Francesco e Mara Russo se ne andarono via come piccioni con 50 mila , quei soldi erano stati utilizzati per avere una nuova vita e fare in modo che Francesca non nascesse in queste cose bruttissime come avevano fatto loro . Stavano provando a cambiare i futuro questo caso era divenuto molto di più e Melissa non lo voleva abbandonare in nessun modo . Kara alla fine era pronta e decise di andare li e disse – Ho informazioni molto importanti nel caso di Francesca Russo . La poliziotta fece venire Melissa e cosi Kara inizio a dire a Melissa tutto quello che sapeva per intervenire li dentro e cosi sconfiggere Morgana , Martina e Tamara . Mandarono li tutte le unita disponibili e chiamarono le forze speciale e furono loro ad intervenire ed a mettere fuori gioco queste tre mercenarie che chissà cosa avevano fatto nella loro vita . Spesso chi decidi di essere dipende dai propri genitori e purtroppo in rari casi le persone che pensano di essere diverse da chi è stato violento con loro non è cosi e diventano esattamente come loro . Laura visito la bambina e vide che era sana e salva e non le avevano torto un capello e Morgana disse alla Dottoressa Laura – saremo pure delle criminali ma noi non avremo mai alzato le mani contro una bambina , noi volevamo solo uccidere i suoi genitori e non uccidere Francesca . Laura vide che la bambina aveva mangiato , bevuto e loro l’ aveva trattata con una umanità incredibile . Melissa era felice di sapere che Francesca era sana e salva e questo dovette ringraziare Kara King che non doveva intervenire in questo modo ma spesso ma uno pensa di sapere troppo l’ universo cambia e spesso quello che noi avevamo deciso di fare non lo possiamo più fare e noi dobbiamo cambiare i nostri piani . Ma anche se il piano di Kara non era questo lei in un modo o nell’ altro aveva salvato una ragazzina ma adesso doveva stare attenta perché Emily Brown e Il Cavaliere Nero avrebbero attaccato in ogni momento e ogni secondo e Kara non doveva perdere tempo e salvare subito Melissa da questa minaccia perché loro avrebbero utilizzato tutto per fare quello che avevano in mente e neanche se uno si metteva davanti a loro non si sarebbero fermati anzi uccidevano pure chi era davanti al loro obbiettivo . Francesca con calma e pazienza ci chiese se poteva vedere i suoi genitori , Melissa lo fece e tolse a loro le manette per fare in modo che Francesca non li vedesse cosi e poi loro due spiegarono la situazione cioè che lei non li avrebbe potuto vedere per molto tempo e poi Mara chiese a Melissa – devi trovare una famiglia per Francesca ,una buona e senza che come noi abbia una relazione con il crimine , lei deve essere al sicuro e noi l’ abbiamo messa solo in pericolo . Facci solo questo favore e la nostra ultima cosa che dobbiamo fare prima di andare in prigione e non poter mai più vedere il vostro della nostra amata Francesca .Melissa alla fine disse – certo , se questa è la vostra ultima richiesta allora provo a fare di tutto per Francesca e se non ci riesco la adotto io stesso e le cerco di dare un futuro io stesso . Sentire quelle parole fu un sollievo per Francesco e Mara Russo , ma adesso sapevano che sulla loro figlia c’ era una persona buona e gentile e sopratutto una persona che avrebbe dato a Francesca un nuovo futuro e senza essere legato al mondo del crimine .

 

Categorie
Angela Ferrante Daniel Saintcall Detective Distruttori Dominatore di Poteri Saren Selphstrom SarenStorm Asylum

L’ addestramento dei Distruttori

I Distruttori sono persone che sono andate in carcere e hanno accuse molto gravi sulle loro fedine penali , cioè in poche parole sono il peggio del peggio e hanno dei poteri spaventosi e nessuna paura . Per la maggior parte provengono dalla SarenStorm Asylum , quel carcere prima era sicuro ma da quando l’ acclamato Dottore Saren Selphstom divento pazzo lui stesso quel carcere non fu più sicuro . Molte volte Angela Ferrante capo di The District aveva provato più volte di far togliere i criminali da lei , ma anche se lei era capo nessuno le voleva dare ascolto . Angela Ferrante chiese pure a me , io sono Il Dominatore di Poteri e Angela sapendo questo pensava che questo avrebbe fatto cambiare idea al nuovo direttore cioè Lazarus Jones lui li dentro era un flagello dell’ oscurità . Lazarus con tutti i detenuti mostrava il suo lato oscuro e non ci andava piano con lori anzi ci andava molto forte . Il suo metodo era questo fare lo stronzo con loro mostrando il suo più grande lato oscuro e faceva in modo che loro utilizzano i loro poteri per far vedere a tutti quanti che loro erano dei mostri . Inoltre loro non potevano contestare niente , perché loro erano detenuti e Lazarus il capo di SarenStorm Asylum . Tutti quanti anche che non lo avrebbero mai ammesso ma gli mancava il Dottore Saren Selphstom che li trattava bene e non come animali e come mostri . Il Dottor Saren Selphstom un giorno grazie a un piano ben progettato fece scappare tutti i detenuti e il Dottor Saren Selphstom si era unito ai Distruttori e i Detenuti che erano li si unirono a loro . I Distruttori li addestrano loro perfettamente in modo che loro non fallissero mai e se fallivano mai li avrebbero uccisi senza dare loro una seconda occasione .I Distruttori prendevano l’ allenamento come la vita , se fallisci non ci possono possibilità che tu ne esca e cosi nel loro allenamento fecero capire a tutti che li non si doveva fallire o il prezzo del loro fallimento non era la sua libertà ma la loro vita .Ogni giorno si addestravano nel distruggere le loro emozioni , le loro paura e i loro punti deboli . Cioè volevano che loro fossero pronti a fare due cose distruggere e portare morte e distruzione , questo era il loro scopo e se uno non eseguiva i loro ordini moriva senza avere una seconda chance . I Distruttori erano dei mostri , alcune volte uccidevano ma altre volte invece distruggevano solo il suo futuro facendo in ogni modo possibile . Portare distruzione era la loro missione nella vita e nessuno li avrebbe fermati a portare avanti nelle generazioni future questo movimento d’ odio e non solo in quella ma anche negli mondi o universi . I Distruttori dovevano essere conosciuti ovunque e nessuno doveva dimenticare il loro nome e quel nome lo dovevano sentire ovunque e appena uno lo pronunciava portava una cosa nel cuore delle persone cioè paura , ma non poco grande e poi la loro faccia era una espressione di terrore e nessuno voleva sentire di loro . 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kratos Pandora

Ada Knight aiuta Pandora a superare l’ esame di guida

Ada si inizio a fare un giro nella casa nel vano tentativo di trovare qualcosa da fare e proprio quando stava passando nella camera di Pandora vide che la ragazza aveva la faccia sulla scrivania e diceva – non ce la farò mai . Ada entro e riconobbe la stessa situazione in cui era lei quando doveva imparare a guidare e doveva superare l’esame . Ada entro e si mise dietro a Pandora , gli mise la mano sulla spalla e disse – Pandora ti aiuto a superare questo esame , io l’ ho superato basta che me lo dici e io ti aiuto fare questa terribile cosa nota come prendere la patente dell’ auto . Pandora alzo la testa dalla scrivania e poi con quegli occhi dolci e davvero molto carini come un piccolo angioletto in cerca di aiuto disse – aiutami . Ada si mise li con Pandora e la aiuto a rispondere alle domande , visto che lei era li con il suo portatile sul sito in cui si faceva un test molto simile a come erano le domande sul vero . Ada e Pandora si misero insieme questo test e cosi dopo molti giorni Pandora era pronta e si ricordava tutte le risposte del quiz , adesso l’ unica cosa che Pandora doveva fare era andare all’ esame e superarlo . Era arrivato il giorno dell’ esame e Pandora non si voleva svegliare , Ada decise di buttare Pandora giù dal letto e fece in modo che fosse presentabile all’ esame . Io e Ada accompagnammo Pandora all’ esame e Ada per infonderle coraggio le disse – Pandora sai tutto , adesso devi andare li e farlo . So che sarà difficile ma se riesci a fare questo puoi fare tutto nella tua vita e se lo superi puoi andare ovunque vuoi . Pandora scese dalla macchina e io le dissi -Buona Fortuna Pandora , entro nell’ edificio e alla fine affronto l’ esame e io la seguivo passo dopo passo nel esame e io la facevo calmare . Alla fine Pandora trovo la fiducia in se stessa perché si ricordo le parole di Kratos che le diceva che non doveva avere paura e cosi lei non ebbe più paura e con tutte le risposte giusto supero l’ esame e dopo tre giorni ottenne la patente . Quando Pandora ottenne la patente andò a ringraziare me , Kratos e poi Ada visto che grazie a noi tre era riuscita ad ottenere questo grande traguardo . Pandora aveva la patente e io le dissi – Complimenti Pandora per questo grande risultato , io e Pandora ci abbraccio e poi Ada la abbraccio e disse – brava Pandora , sei stata bravissima . Kratos per ultimo disse a Pandora – Bravissima Pandora , loro due si abbracciarono e tutti quanti noi eravamo felici che Pandora era riuscita a superare l’ esame visto che le domande erano difficili e non riguardavano una macchina normale ma una macchina che sapeva volare e correre a incredibile velocità e fare in modo che lei capisse che quella di guidare un ‘ auto cosi era una grandissima responsabilità .  

Categorie
Angeli Angelo Cassandra Dana Dark Demone Demoni Francesca

Cassandra da la buona notizia a sua sorella Dana

Dana stava dormendo glielo aveva detto sua sorella maggiore Cassandra di riposare per ritornare in forma . Cassandra le aveva pure curato le ferite , cucito i vestiti dark e le aveva curato i suoi bellissimi capelli neri ma doveva riposare e soli cosi lei poteva ritornare pipante come prima . Dana alla fine si alzo verso le 7 e mezza di mattina e lei si tolse i vestiti dark e appena se li tolse vide che nei punti in cui era stata pestata ed erano strappati erano ricuciti . Dopo se ne andò sotto una bella doccia calda e poi se li rimise , mentre facevano colazione Francesca disse a Dana – molto bello questo look dark mi piace molto . Ma la prossima volta devi chiedermi le cose , non sarò tua madre ma devi almeno farlo . Dana aveva sentito tutto e disse a Francesca – si te lo chiedo la prossima volta e l’ ho fatto per avere un’ aspetto da dura ma devo scusami se mi sono messo in questo casino . Alla fine arrivo Cassandra ed era davvero molto felice e Dana vedendo sua sorella cosi felice , le chiese – Cassandra posso sapere come mai sei cosi felice stamattina? . Cassandra mentre prendeva il suo caffè – Oggi mi ha fatto visita quell’ angelo Samuele e ha visto quello che hai fatto per me , cioè salvarmi da quella casa e hanno deciso di non ucciderti se ti comporti bene . Questo mi è venuto a dire stamattina verso le sei e Dana era davvero molto felice di saperlo e Francesca venne verso di Dana e disse – anche se ti sei comportata male però sei riuscita a far fare una bella figura con gli angeli e hanno deciso di non ucciderti . Dana era felice e disse a Cassandra – grazie per la notizia e devo questa cosa la devo a te sorella , Dana andò ad abbracciare sua sorella e Francesca disse – grazie Cassandra per questa cosa . Cosi noi possiamo stare insieme . Cassandra era davvero molto felice e poi insieme come una famiglia fecero colazione , fatta da Francesca e pure lei era davvero molto felice di sapere questa e poi disse a Cassandra – grazie per questo tuo gesto enorme .  

 

Categorie
Angeli Angelo Cassandra Dana Demone Demoni Safira Samuele

Samuele decide di parlare con Cassandra da sola

Samuele dopo che aveva visto con i suoi neri il passato davvero molto brutto dell’angelo Cassandra che aveva incontrato nel bar e poi nel negozio di Francesca . Francesca aveva trattato Dana e Cassandra come figlie sue e Samuele aveva visto i suoi occhi ed erano occhi di una persona che credeva a Demoni , Angeli e cose incredibili che agli altri umani non avrebbe accettato . Samuele torno nel negozio di Francesca e apparve a Cassandra proprio mentre stava facendo la doccia e mentre si copriva il suo corpo nuda e Samuele si giro per non vedere e Cassandra gli disse molto arrabbiata – puoi aspettare che io mi vesta . Samuele girato disse – certo , ti do tutto il tempo . Scusami se mi sono presentato mentre facevi la donna . Cassandra entro in camera sua chiuse a chiave e si mise una maglietta rosa con un stella , pantaloni rosa e delle scarpe rosa . Aveva scelto un look davvero molto bello e Samuele la guardo e disse – mi spiace non ho visto niente .Ma volevo dirti che ho deciso che nessuno toccherà tua sorella minore Dana , ho fatto vedere agli altri quello che hai passato e sopratutto quello che ha fatto tua sorella ,ha sfidato tua madre e tuo padre e ti ha liberato dalle catene cercando le chiavi e ti ha fatto ottenere la libertà e una persona buona e gentile che ti vuole bene cioè Francesca e Cassandra era felice di sentire e questo e disse in maniera molto gentile e con uno sguardo non spento ma felice come non mai . Se Dana avesse visto Cassandra sorridere in quel modo capiva che in quel momento non era stata felice come era stata in quella casa di Demoni che la trattava non come un essere un umano ma come un mostro . Cassandra con una voce gentile e con le lacrime agli occhi disse – grazie per questa cosa . Samuele la guardo negli occhi e disse – questo te lo sei guadagnato dopo tutto il male che hai subito meriti un po’ di felicità . Samuele tolse le lacrime dal viso di Cassandra e poi disse – goditi questo regalo e continua ad essere un bravissimo angelo come sei stata fino ad esso . Cassandra lo guardo e disse a lui – grazie per questo regalo e come dici tu io continuerò ad essere un angelo migliore e lo sarò sempre . La prossima volta non venire quando sto facendo la doccia o la prossima volta ti do uno schiaffo e non mi piace essere sorpresa , mi da fastidio . Samuele alla fine rise e disse – a me invece mi piace prenderti alla sprovvista e lo farò di nuovo e una mia abitudine e poi mi piace molto farlo . Samuele se ne andò e se ne torno a Safira e disse a se e se “ Cassandra ha un bel caratterino “ .

Categorie
Angeli Cassandra Damoria Dana Demone Demoni Lande Nere Safira Specchio della Storia

Samuele scopre il passato burrascoso di Cassandra

Samuele insieme all’ altro angelo era tornato dove vivevano gli altri angeli . Il luogo si chiama Sefira e li c’ erano un sacco di Angeli , sia i più forti e sia i più deboli .Ma vivano li ed erano uniti e non facevano come i demoni che spesso che attaccano quelli più deboli , anzi si aiutano a vicenda ma non sono molto comprensivi contro chi li tradisce e chi non sta dallo loro parte . Chi li tradisce gli viene ficcato un coltello nel cuore e muore . Samuele era tornato per vedere il passato di Cassandra , l’ angelo che avrebbe sacrificato la sua vita per salvare un demone e lo riteneva sua sorella . Voleva vedere cosa aveva passato e forse grazie a questa scoperta poteva capire come mai lei proteggeva un demone . Si diresse verso lo Specchio della Storia e da li inizio a vedere che Cassandra era figlia di due angeli ma loro due furono uccisi da due demoni .Lo specchio della storia è uno dei molti oggetti che gli angeli hanno e questo prezioso oggetto trovato eoni fa nelle Lande Nere di Damoria e serve a capire la storia di qualunque creatura . Basta che tu pensi a quale essere con tutto te stesso e puoi sapere tutta la sua storia da quando e nata fino ai giorni nostri ed è stato davvero molto utile in rari casi .  Prima di essere uccisi avevano dato in adozione Cassandra , il loro piccolo angioletto . Questa cosa fu davvero molto dura per loro . Cassandra fu data in adozione a una famiglia che terribile che l’ aveva segretata in cantina e le aveva messo in catena  . Nei momenti in cui Cassandra non era in catena si occupava di Dana , gli leggeva storia e loro due si comportavano come due sorella . Cassandra era la sorella maggiore e Dana era quella minore e si proteggevano a vicenda . Samuele vide una cosa che non si aspettava che fu Dana a far scappare Cassandra da quella prigione , Dana le aveva tolto le catena e l’ aveva fatta scappare e fare in modo che finisse da Francesca . Samuele allora capi e disse – non ci posso credere un demone che aiuta un angelo , non si era mai visto questa cosa . Samuele era sorpreso e non se lo sarebbe mai aspettato questa faccenda , spesso i demoni nei confronti dei demoni sono dei menefreghisti e nemmeno se un angelo chiede aiuto a un demone loro li aiutano . Preferirebbero  morire o uccidersi loro stessi che aiutare un angelo , ma questo demone avevano fatto una cosa che nessun demone aveva mia fatto . Samuele aveva deciso di non uccidere Dana visto che è stata lei a farla conoscere Cassandra e sopratutto perché lei l’ aveva liberata da quella famiglia orribile e aveva decisi di farle trovare Francesca questa donna per fare in modo che lei potesse avere una famiglia come si deve . Samuele poi vide anche il motivo perché Dana si comportava cosi , cioè come Dana era stata utilizzata per far uscire fuori sua sorella Cassandra e poi un demone molto potente aveva ucciso loro madre e per questo Dana era arrabbiata e grazie a questo specchio della storia vide che Dana si metteva in questi guai per questo motivo.

Categorie
Angeli Cassandra Dana Dark Demone Demoni

Cassandra cura le ferite di sua sorella Dana

Cassandra prese il corpo svenuto di sorella e lo mise nel suo letto , durante il tragitto Dana mise la mani attorno al collo di sua sorella Cassandra e poi con si riprese un po e disse – mi dispiace di aver fatto questa cosa . Non lo volevo fare . Comunque grazie per il salvataggio sorella . Cassandra disse a Dana – io sono sempre accanto a te , ma la prossima volta devi fare più attenzione . Una volta messa a letto Cassandra si concentro con i suoi poteri da angelo e curo le sue ferite . Era conciata davvero molto male , aveva tre costole rotte , due occhi neri , i suoi bellissimi capelli neri erano quasi strappati e pure i suoi nuovi vestiti . Cassandra ricuci sua sorella per come poteva e poi prese ago e filo e con calma ricuci i vestiti dark strappati in alcuni punti della sorella . Dopo averla curata , Cassandra con calma si avvicino alla fronte di Dana e le diede un caldo bacio , poi la copri e le dissi – cerca di dormire un po sorella mia . Dana inizio a dormire e prima di farlo disse – mi dispiace non ti volevo mettere in questa situazione cosi brutta , tu sei mia sorella e io ti ho fatto altro male e altri problemi .

Cassandra si mise sulle sue coperte e disse – io lo so perché stai facendo tutto questo ? , Dana disse – lo so , pure io . Perché a tutti e due ci manca nostra madre e anche se per te non lo è stata in alcuni momenti ti ha voluto bene e nessuno delle due ha potuto fare niente per salvarla da quel demone . Cassandra la guardo negli occhi e disse – tu non potevi fare niente , eri piccola e non potevi fare niente . Dana la guardo negli occhi e disse – hai ragione ma mi sento davvero in colpa , perché io sono demone e io invece sono stato li e non ho fatto niente . Sono un fottuto demone e invece sono stato li a essere presa a pugni e poi presa per i capelli da un demone e sono stata li a guardare  senza fare niente . Dopo questo sfogo Cassandra abbraccio Dana e disse – pure io ho pensato che avrei fatto se fossi stata li ma è successo e non ci possiamo fare niente .