Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Spiderman The Amazing Spiderman

Faccio due nuove foto nell’ universo di The Amazing Spiderman 2

Nell’ universo di The Amazing Spiderman 2 ci andai per vedere se potevo fare qualche foto e ci andai con Ada Knight . Ada Knight fu molto felice di sapere che andava nel mondo di Spiderman dopotutto Spiderman è il suo eroe preferito anche se penso non solo quello gli piace come supereroe . Per fare delle foto molto belle non solo di Spiderman ma anche di Electro andammo a Times Square di New York e li feci due foto davvero molto belle di Spiderman e di Electro . Feci vedere le foto ad Ada Knight e piacquero un sacco a lei e adesso ve le faccio vedere pure a voi e spero vi piacciano .

Se dovessi ricapitare nell’ universo di The Amazing Spiderman e fare nuove foto ve le faccio vedere . Per il fatto che ad Ada Knight piace Spiderman , quando siamo andati a prenderci un hotdog ho chiesto ad Ada Knight – ti piace Spiderman e Ada mi guardo in faccia davvero entusiasta – mi piace tantissimo e un grande supereroe . Visto che gli piaceva un sacco Ada Knight ha messo come sfondo del tuo suo telefonino una bella immagine di The Amazing Spiderman 2 .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Film Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Faccio foto nell’ universo di Nurse 3D

Dovevo andare nell’ universo di Nurse dove c’ era una dottoressa molto bella e che dopo che ha avuto una notte di passione con una sua amica con cui ha avuto una relazione lesbo con lei . Con me è venuta Ada Knight e quindi con calma senza farci vedere da nessuno e io ho fatto le due foto che dovevo fare . Prima di fare queste due foto Ada che era in macchina con me mi chiese cosa ci dovevamo fare qui e io le dissi senza dire nessuna bugia – So che ci sono dei nuovi momenti nella storia di Nurse 3D e voglio fare due foto . Mentre io le faccio e tu mi fai da guardia . Alla fine feci due foto per questo universo

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Rebecca Russo Universo Valentina Richardson

Rebecca Russo fa foto nell’ universo di Bound by Flame

Non avevo ancora dato i poteri a Rebecca Russo , per il momento voleva viaggiare con il mio T.A.R.D.I.S nell’ universo di Bound by Flame perché li sapeva che c’ erano delle cose nuove e aveva scoperto questa cosa nella Gazzetta dell’ Universo ed era andata li per fare delle foto molto belle e come al solito venne pure Valentina Richardson . Prima che io andassi e si bloccasse la serratura entro Valentina con bel salto ed entro nelle porte del T.A.R.D.I.S . Io le diedi la mano per alzarsi e le sue ferite si curarono e disse molto arrabbiata – volevate andare senza di me , Rebecca si scuso con sua figlia Valentina e le disse – no non è questo , ma eri in camera tua e stavi riposando e non ti volevo disturbare . Ma adesso se vuoi vieni con noi nel nuovo universo dove stiamo andando . Li Rebecca trovo tre momenti importanti da fotografare e da mettere sul suo book fotografico . Tutte e tre le foto erano bellissime e quindi facevano diventare il book fotografico di Rebecca Russo ancora più bello

 

Categorie
Cattedrale Foto Gabriella Griffiths I.A K.A.R.E.N Shadow Black

Foto della I.A Karen

Karen ha un volto molto bello e davvero ben fatto . Prima era rovinato , distrutto e davvero molto schifoso ma lo era per il fatto che Karen era al 19% della sua energia ma grazie a Shadow Black lei riprese tutta la sua energia e cosi lei pote crearsi una bel volto davvero molto ben realizzato come se fosse una persona viva e vegeta e uguale a loro e cosi lei con un bel volto poteva   parlare faccia a faccia con Karen , con  Shadow Black o con le varie persone che stavano sulla Cattedrale .

CORTANA

Categorie
Acqua Gabriella Griffiths I.A K.A.R.E.N Shadow Black

Gabriella Griffiths conosce K.A.R.E.N

Gabriella in vita sua non aveva mai parlato con una intelligenza artificiale e quindi per lei sarebbe stata una cosa davvero molto strana . Gabriella quando dopo tre ore di sonno si sveglio , aveva la testa che gli scoppiava e poi inizio a vomitare all’improvviso e meno che li c’ era un secchio che Shadow Black gli aveva preparato vicino al letto . Appena Gabriella ebbe finito di vomitare andò nel bagno che era nella porta accanto alla sua camera da letto e inizio a bere un po’ d’ acqua per sentirsi meglio dopo tutti i litri di vomito che aveva buttato nel secchio . K.A.R.E.N aspettava prima che Gabriella si vesti e per salutarla voleva aspettare almeno che lei fosse vestita e voleva dare alla ragazza la sua privacy . Una volta che la ragazza si era fatta una bella doccia calda e si era messo qualcosa di pulito il computer – Buon pomeriggio Gabriella. Gabriella si era svegliata verso le 15:40 del pomeriggio e rimase sorpresa che qualcuno parlasse ma sapeva che non era Shadow Black visto che lui aveva una voce più forte e davvero molto profonda . Gabriella mentre era li a capire cosa era successo , non se lo ricordava e I.A – ti stai chiedendo cosa ti è successo se vuoi te lo posso dire ? . Gabriella voleva sapere cosa era successo dopo tutto faceva parte della sua vita e lo voleva sapere cosa era successo visto che riguardava anche il suo stato di salute – Non so come ti chiami ma voglio sapere cosa mi è successo ? .

Il computer mentre osservava Gabriella che adesso i suoi segni vitali erano buoni – io sono Karen , ti ho chiamata attraverso una mia opzione . Tu hai guidato Shadow Black dove eri io e poi sei svenuta e sei rimasta nel letto tre ore . Gabriella lo voleva sapere a tutti i costi e disse al computer – mi puoi dire come mai sono svenuta e non voglio sentire bugie . Karen vedeva negli occhi che Karen la voleva sentire la verità e non voleva sentire bugie o una storia scritta cosi , ma voleva sapere la verità pure e semplice . Shadow Black aveva detto a Karen prima di farla parlare con Gabriella – allora Karen presta attenzione se vuoi andare d’ accordo con Gabriella non le devi dire bugie oppure si arrabbia e non ti parla per molto tempo . Karen alla fine dovette dire tutta la verità a Gabriella – allora dentro di te ci sono dei poteri molto particolare e io per farti sentire da te ho usato uno di loro attraverso un modo non molto convenzionale . E stata colpa mia se ti sei sentita male ma se non lo avessi fatta sarei morta e tutto quello che avevo e la Cattedrale sarebbero state distrutte .

Gabriella sentendo queste cose non se la prese con Karen molto , anche se per colpa sua era svenuta però era meglio di morta . Poteva capire lo stato in cui era Karen dopotutto pure Gabriella quando era nella strade di Whitechappel era nella stessa situazione di Karen cioè che per il freddo , la fame o la sete sarebbe morta da un momento all’ altro . Karen non capiva come mai Gabriella non era arrabbiata dopotutto era quasi morta per colpa sua – Perché non sei arrabbiata con me ? Ti ho quasi fatta morire .Gabriella mise la mano sul suo cuore e diresse a Karen delle belle parole che se fosse stata umana avrebbe pianto – Io ero nella tua stessa situazione e forse nella strada sarei morta per mancanza di fame , di acqua o di altre cose che mi servivano e come te sarei potuta morire in ogni situazione particolare . Karen e Gabriella erano tutti e due nella stessa situazione ma adesso erano insieme e sopratutto non più in fin di vita . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur Rebecca Russo Universing Universo Valentina Richardson Volpe Rossa Umana

Rebecca Russo pensa ai poteri che vuole

Di poteri ce ne sono tantissimi e tutti possono essere utili anche quando pensiamo che quel potere sia una maledizione ma invece non lo e solo che in quel momento quando crediamo quello siamo sconvolti per un fatto che è accaduto con i nostri poteri ma alla fine quando troviamo una persona che ci fa capire che quello che abbiamo non è una maledizione ma un dono resta solo da capire come usarlo per il bene . Rebecca stava pensando a quali poteri voleva , ce ne erano molti e Rebecca non sapeva quali prendere . La decisione era grande e quindi più tempo per decidere e scegliere , se sceglieva il potere sbagliato , io glielo potevo togliere ma per farlo doveva soffrire un po’ e a me non mi andava di far soffrire una persona cara a me . Se moriva sarebbe stata colpa mia e non potevo dare la colpa agli altri . Valentina arrivo dietro le spalle di Rebecca e la spavento a morte una volta che la sua mano aveva toccato la sua spalla , una volta girata e visto che era Valentina si calmo un po – non lo fare mai più . Devi smetterla di arrivare dietro le mie spalle , adesso devo pensare a una cosa molto importante .

Valentina era curiosa di sapere cosa stava pensando la sua madre Rebecca – a cosa stai pensando ? . Rebecca sapeva che se avesse parlato con Valentina poteva risolvere il suo problema visto che lei adesso era una Volpe Rossa Umana e quindi aveva molti poteri e quindi la persona giusta con cui parlare dei poteri – devo pensare a quali poteri ottenere , mi aiuti a capire quali posso scegliere . Valentina per far capire a Rebecca quali potere ottenere prese la Gazzetta dell’ Universo e iniziarono a vedere i vari giornalisti che potere avevano . Valentina sapeva che Rebecca voleva essere una fotografa e quindi vide i fotografi quali poteri hanno. I Fotografi hanno i poteri della telecinesi , viaggio nel tempo e teletrasporto , tre erano i poteri dei fotografi che lavoravano nella Gazzetta dell’ Universo .

Valentina aveva visto Rebecca che stava pensando ancora a quali poteri ottenere e non pensava che sulla Gazzetta dell’ Universo avrebbe trovato questi poteri ma sua figlia Valentina la fermo mettendole il giornale davanti e le fece vedere la parte dei fotografi e dove stanno scritti i loro poteri . Rebecca con il dito di sua figlia Valentina sul riquadro dei poteri vide i tre poteri perfetti per lei e per il suo lavoro da fotografa .

Rebecca ringrazio sua figlia Valentina per avergli fatto vedere sul giornale la parte della biografia di alcuni fotografi e li c’ era scritto i poteri dei fotografi e la loro storia . Rebecca era felice di aver trovato i poteri perfetti per lei e per il suo lavoro da fotografa della Gazzetta dell’ Universo appena lei avrebbe sostenuto il colloquio con Melissa Mcarthur non appena lei otteneva il controllo dei suoi poteri . Valentina era sempre molto felice di aiutare gli altri e sopratutto sua madre Rebecca . Valentina sapeva che quella non era veramente sua madre ma Rebecca trattava come una figlia e quando Valentina si metteva nei guai otteneva delle brutte strigliate da sua madre Rebecca . Non gli faceva molto male ma era molto severa e la faceva rimanere in camera sua fino a quando non si sarebbe scusata . Valentina era molto testarda e in quei particolari momenti non voleva chiedere scusa a sua madre e per farle riappacificare mi doveva mettere di mezzo io e se non ci riuscivo sarebbero scoppiate scintille tra loro e possiamo in modo teorico che la Casa del Detective sarebbe divenuto un campo di battaglia tra Rebecca Russo e Valentina Richardson . 

Categorie
Angela Ferrante Casa del Detective Daniel Saintcall Distintivo Dominatore di Poteri The District

Rebecca Russo mi chiese se può avere dei poteri

Le persone ottengono dei poteri in diversi modi molto particolare e altri no , per quanto riguarda Rebecca Russo le mi chiese se poteva avere dei superpoteri . Ma cominciamo dall’ inizio . Io vestito con il mio costume da Dominatore di Poteri ero appena entrato nella Casa del Detective visto che Angela Ferrante mi aveva detto di andare li e vedere se avessi visto il suo distintivo, il punto è che alcune volte il mio capo va molto veloce visto che deve fare trenta cose in contemporanea e quindi in alcuni momento si dimentica le cose come per esempio oggi ha dimentico il suo distintivo . Più volte io avevo detto ad Angela Ferrante di fare le cose con calma e senza correre e cosi lei si ricordava le cose . Inizialmente non mi ha dato ascolto ma poi con il tempo l’ ha fatto e adesso non si scorda le cose . Ero andato a vedere in cucina e vidi che era li sul tavolo , lo presi e lo misi nella tasca sinistra del mio costume e chiusi a chiave per fare in modo che non lo perdessi e dovevo ritornare qui dentro . Proprio quando stavo andando via dal salotto arrivo vicino a me Rebecca Russo e vedendomi con questo vestito mi stava per dare una mazzata in fronte ma si fermo quando dietro il mio costume vide il manico della mia spada e vedendo dall’ alto in basso il mio costume -Daniel sei tu li dentro ? . Io con calma spensi il modificatore di voce e poi mi tolsi il cappuccio dalla testa le dissi mentre mi poteva riconoscere – si sono io Rebecca scusami se ti ho spaventato . Rebecca vedeva il mio costume e vide che era modellato al mio corpo ed era bellissimo e mi disse andando subito a dove voleva andare – vorrei avere dei poteri ? . Io guardai Rebecca e volevo capire se ci avevo pensato bene a questa cosa oppure no e io le dissi – spero che tu ci abbia pensato bene a questa cosa ? . Rebecca ci stava pensando da molto tempo e mi disse in maniera calma ma anche sincera – si voglio i poteri . Io mi rimisi il cappuccio in testa e riaccesi il modificatore di voce e io le dissi con una voce forte e molto profonda – Adesso devo andare a consegnare ad Angela Ferrante il suo distintivo , tu pensa un attimo a quali poteri vuoi avere e io te li do . Rebecca mi abbraccio perché era felice che dopo avrebbe ottenuto dei poteri e poi mi lascio andare e dopo mi guardo – sarà meglio che dopo torni oppure ti cerco ovunque . Ero fregato , dopotutto Rebecca Russo aveva un naso incredibile e se scappavo lei come un cane che segue la propria pista mi avrebbe trovato ovunque io fossi andato , quindi dopo sarei dovuto dare i poteri che lei aveva pensata . 

Categorie
51 Secolo 5535 Cattedrale Gabriella Griffiths I.A K.A.R.E.N Shadow Black

Gabriella scopre la I.A della Cattedrale

Molte persone si sono chieste cosa nasconde la Cattedrale , cosa c’ e li dentro, quanto è grande e di domande se ne stanno facendo anche adesso in questo preciso momento . Pure Gabriella si faceva delle domande su questo , vedeva questo posto cosi grande e sicuramente la storia di questa Cattedrale doveva essere moltissima e quindi era un luogo molto bello da visitare sopratutto per gli storici che come Gabriella e Shadow Black volevano sapere cosa si nascondeva li dentro . Shadow Black aveva visto durante i suoi lavori di riparazione nella Cattedrale che i fili erano molti e sopratutto il computer era talmente progettato bene che era come una I.A . La cosa più strana e che li non c’era nessuna I.A e Shadow Black guardava file su tutti i computer ma niente . Non c’ era nessuna informazione su una I.A e Shadow Black allora decise di esplorare la nave in cerca di questa I.A . Gabriella voleva aiutare Shadow Black a trovare questa I.A che era nascosta li nella Cattedrale ma nessuno dei due sapeva dove era . Shadow Black e Gabriella Griffiths cercavano il cosiddetto ago nel pagliaio e possiamo che era molto difficile trovare una cosa senza avere il minimo indizio . Gabriella non aveva poteri come ce li aveva Shadow Black e si stava chiedendo dove cercare questa I.A che tanto si cercava . La Befana ce li aveva i poteri ma erano dentro di lei e non sapeva come richiamarli ma prima o poi si sarebbero rivelati . La I.A decise di chiedere aiuto ma nessuno la poteva sentire , lo fece di nuovo e poi Gabriella entro in uno stato di trace i suoi occhi erano divenuti viola e lei sentiva la chiamata della I.A . Shadow Black vide Gabriella con quegli occhi e non fece niente , anzi segui Gabriella fino alla I.A che si trovava sotto a tutto nel ripostiglio della nave . Gabriella svenne per terra come un macigno e Shadow Black la prese in tempo e lui riattivo la I.A di nome K.A.R.E.N . Shadow Black porto Gabriella in camera sua il più velocemente possibile e capì che si sarebbe rispesa dopo tre ore di sonno . Shadow Black mise Gabriella sotto le coperte le diede un bacio sulla fronte . Gabriella era stremata e utilizzare un potere sotto trance ti fa consumare tutte le forze che hai e per guarire devi riposare molto tempo e poi quando ti risvegli vomiti parecchio . 

Categorie
Armi Befana Compleanno Foto Gabriella Griffiths Shadow Black Spada

Foto del Gunblade di Gabriella Griffits

Questo è il gunblade che Gabriella Griffits ha ottenuto nel giorno del suo compleanno .L’ ho ottenuto quando faceva colazione e glielo aveva comprato Shadow Black per il suo 17 compleanno per fare in modo che lei potesse combattere in quelle situazioni pericolose e davvero molto brutte . Adesso loro due potevano iniziare il loro addestramento , certo ci sarebbe voluto un po visto che Gabriella Griffiths nota con il nome della Befana . Ma in tutta la sua vita da ladra non aveva mai usato una spada ma solo un coltellino e questo era una cosa nuova per lei e quindi doveva fare molte sezioni di allenamento e anche con la parte della spada che si trasformava in pistola che non una normale pistola questa era molto più forte e potente delle altre che aveva visto . Il coltellino che aveva lo utilizzava solo se serviva e non voleva uccidere nessuno , voleva solo prendere cose da mangiare e da bere

Categorie
Armi Befana Gabriella Griffiths Shadow Black Spada Universing

Shadow Black dona a Gabriella un gunblade

Shadow Black sapeva che Gabriella voleva una spada e una pistola , voleva queste due cose per difendersi dai nemici che l’ avrebbero attaccata in chissà quale momento brutto . Gabriella non aveva paura di chiedere questa cosa ma non sapeva quando chiederla visto che Shadow Black doveva sempre riparare la Cattedrale visto che era davvero molto danneggiata e quindi aveva davvero molto tempo da lavorare . Alla fine Shadow Black lesse i pensieri di Gabriella e vide che lei si stava concentrando su cose molte belle ma non solo per lei ma anche per la salvezza di Shadow Black . Shadow Black aveva saputo in modo accidentale che Gabriella voleva una spada e una pistola e alla fine lui decise di fare questo . Tra qualche giorno si avvicinava il compleanno di Gabriella e avrebbe compiuto gli anni e Shadow Black fece finta di non sapere che era il suo compleanno .

Un giorno andò nell’ Universing e andò nel negozio di gunblade e ne vide molti e tutti erano belli e davvero molto ben fatti . Il negozio era molto grande ed era di una donna di 29 anni con un ferita sull’occhio sinistro . Il suo occhio sinistro era verde e pure il suo altro occhio era verde ma adesso non si poteva vedere più dopo la ferita . Il nome di questa donna molto bella era Daniela .

Il giorno del compleanno di Gabriella era arrivato e Shadow Black fece finta che non lo era e fece – ma davvero oggi è il tuo compleanno . Alla fine Gabriella vide una spada li sul tavolo e Gabriella smise un attimo di mangiare e la prese in mano ed era molto ben affilata .

Shadow Black vide che Gabriella aveva la spada in mano e la teneva molto bene in mano e non era né troppo pesante e cosi non le cadeva tra le mani – ti piace questa spada ? . Gabriella era felice di sapere che Shadow Black si era ricordato del suo compleanno e gli aveva fatto un bel regalo e pianse un po’ – grazie , era proprio quello che volevo . Gabriella vide che sulla spada c’ era un pulsante lo inizio a premere con molta calma e la spada davanti agli occhi increduli di Gabriella divento una pistola . Gabriella era davvero molto felice di avere queste due cose che voleva da tempo . Shadow Black prese la spada dalle mani di Gabriella e le disse con la spada in mano – senti prima di fare tutto con questa spada devi imparare a capire come farla funzionare e devi imparare a combattere molto bene e poi alla fine te la faccio tene ma per il momento la tieni in camera tua e stai molto attenta . Gabriella sembrava di sentire sua madre e per rassicurare Shadow Black – va bene starò attenta , se mi faccio male con questa spada muoio . Alla fine Gabriella con la spada in mano la mise vicino al suo letto e fece stare molto attenzione nel suo uso oppure il suo regalo di compleanno sarebbe scomparso .