Roberta Olivieri uccide i suoi genitori

 

Alice e Roberto erano persone normali a vederle . Non avevano molti segreti e se ce li avevano li tenevano ben nascosti . Alice la madre di Roberta era una donna con i capelli neri , lunghi . I suoi capelli erano di un colore molto nero tipo come l’ oscurità che vede quando chiama un demone oppure fa un incantesimo da invocatrice . Alice come lavoro fa la cameriera e grazie a quello riesce a prendere molto soldi . Visto che quello è un posto di lavoro che non da molte soddisfazione , chi crederebbe che lei possa essere una invocatrice . Roberto il padre era un uomo i capelli neri e molto corti e come lavoro faceva l’ assicuratore . Nessuno poteva credere che quell’ uomo potesse essere un invocatore . Ma vi dico una cosa tutti quanti possono essere degli invocatori e anche un assicuratore lo può essere . Alice e Roberto si amavano moltissimo e quando nacque Roberta decisero di fare di tutto per non dirlo ai Figli della Notte . Se sei un invocatore e hai avuto un figlio o una figlia devi dirlo a loro visto che secondo loro pure i piccoli invocatori possono essere delle armi contro i Druidi . Loro non riescono a pensare che queste sono persone , ma pensano che queste persone sono delle armi da usare e basta . Se non riescono a fare niente , secondo loro sono inutili e devono essere eliminate e se tradiscono questa organizzazione pure in quell’ occasione devono essere uccisi senza alcun che . Roberto e Alice avrebbero fatto di tutto per proteggere la loro unica figlia e per questo decisero di fare un gesto che per loro sarebbe stato onorevole e sarebbe si sarebbero suicidati e avrebbero fatto in modo che dentro a quello che rimaneva della casa ci sarebbe stato un altro corpo anche se non era morto nessuno . Roberta quando aveva 11 scopri i suoi poteri da invocatrice . Roberta era a scuola in modo e poi dei ragazzi la stavano prendendo in giro cosi per gioco . Si erano messi in cerchio e più Roberta provava a scappare e più loro la teneva li ferma immobile come una statua . Roberta diceva loro di smetterla , ma loro continuava come se la loro parte oscura gli parlasse e gli sussurrasse nelle sue orecchie – continua , non ti fermare . Devi continua ancora . Roberta si arrabbio e la sua rabbia fece uscire un cerchio di fuoco tutto attorno a lei e poi fece del male a quei ragazzi . Alice stava arrivando e vide quello che aveva fatto sua figlia . Si mise paura nel vedere quella scena . Il sangue di Alice si era gelato e se uno le toccava la pelle era divenuta fredda come il ghiaccio . Alice non credeva che i poteri di Roberta si risvegliarono cosi facilmente . Alice e Roberta speravano che i suoi poteri si risvegliarono dopo la loro morte e invece adesso aveva i poteri e questa cosa non andava molto bene . Alice sapeva che se i tuoi poteri dipendono dalle tue emozioni e quindi se avesse saputo che poteva diventare molto più forte e che loro stavano cercando di impedirlo questo sarebbe stato un enorme caos . Alice e Roberto provano a non far scoprire a Roberta tutto su quello che era . Facevano finta che quell’ incidente che le aveva impedito di tornare a scuola , non fosse mai successo . Ma anche se secondo i suoi genitori non era mai successo , invece secondo Roberta era successo e non voleva far finta di niente . Si era detto di non ascoltare più quella voce , quella voce oscura che aveva quell’ aria cosi fredda e cosi oscura . Ma alla fine decise di farlo e quella voce gli disse – vedo che alla fine hai deciso di darmi retta . Adesso si ragione mocciosa . Roberta vide il demone nella sua mente e si arrabbio – io non sono una mocciosa . Io sono Roberta e adesso voglio sapere tutto quanto . Non voglio sentire altre bugie . Non voglio altre scuse o non voglio che quello che faccia rimanga nascosto . Ma lo voglio usare e voglio il tuo aiuto . Il demone decise di dire tutto – Tu sei una invocatore . Puoi invocatore i demoni e usarli a tuoi vantaggio se sei brava . I tuoi genitori sanno di tutto questo e se mi lasci aiutare io posso liberare il tuo pieno potenziale . Ma prima devi uccidere i tuoi genitori . Roberta non voleva uccidere i suoi genitori e il demone le andò vicino al suo orecchio destro – senti tesoro sei sveglia , questo l’ ho capito . Ma adesso ti dico una cosa che non sai . I tuoi genitori stanno facendo questo piano da molto tempo cioè da tre anni . Hanno sempre saputo della tua vera natura e te la vogliono portare via . Che ne dici ti va di fare qualcosa per avere questa natura ancora con te oppure non li vuoi più usare questi poteri . Roberta decise di andare li e uccidere i suoi genitori e nel farlo distrusse tutto con il fuoco . Il sangue dei suoi genitori era sul corpo di Roberta e poi svenne per terra e vicino alla casa e poi fu portata in un ospedale per vedere se aveva ferite sul corpo .

 

Pubblicato da Marcello Trombetti

Sono nato sul pianeta Maraxus , dove vivono i Dominatori di Poteri che controllano tutti i poteri e tutti gli elementi . Però i Distruttori hanno distrutto il mio pianeta e il mio popolo e poi sono arrivato sulla Terra insieme a Sarah la Fenice Rossa che insieme a mio padre e mia madre mi ha cresciuto , mi ha portato in vari posti dove mi sono allenato a controllare i miei poteri , ma anche a conoscere varie persone . Adesso nel 2012 sto viaggiando nel tempo , nello spazio e nei mondi Kratos , Pandora e Aqua , persone che ho salvato da situazioni molto pericolose e adesso viaggiano con me , nel tempo , nello spazio e nei mondi a salvare persone .Io faccio parte di varie organizzazioni con le quali salvo le persone nel tempo e nello spazio e faccio molto altro tipo aiutare le persone che hanno i poteri , aiutarli a gestirli e aiuto molte persone tra le quali Pandora e molte altre persone .Io sono il Dominatore di Poteri , viaggio nel tempo , nello spazio e nei mondi , io viaggerò ovunque e aiuterò tutti . Ma chi è mio nemici si guardi le spalle , stia attento a ogni angolo dell' universo , perchè se fa male a qualche mio amico lo trovò in ogni parte del tempo , dello spazio e del mondo in cui lui si è andata a cacciare e lo fermerò .Prossima fermata ovunque . Anche se torno sul mio pianeta natale loro sono come posso dire bloccati nella Guerra dell' Universo e sono cambiati . La loro rabbia li guida , quando è iniziata questa dolorosa guerra io non ne volevo farne parte ma poi dovetti parteciparne visto che io solo potevo portarne fine . Ci ho partecipato e da un bagno di sangue ne sono uscito e ne sono uscito cambiato e vedendo attimo dopo attimo tutto quello che è successo . Quello che ho fatto l' ho fatto per salvare l' intero universo e tutto quello che c' era li nell' Universo conosciuto e sconosciuto . Il giorno del mio compleanno ho sacrificato tantissimo ma ho anche salvato tantissimo e nessuno apparte poche persone sanno quello che ho fatto , gli altri invece devono restare all' oscuro di tutto . Da quel giorno mi porto una grande oscurità ma grazie a Malefica io riesco a controllarla , la controllo e faccio in modo di non sprofondare in essa e non uscirne mai più . Il giorno della distruzione di Maraxus tutti si fanno e mi fanno una domanda , la prima domanda . La domanda che io evito da tutta la vita cioè Cosa è successo a Maraxus ? . Da questo scappo io scapperò nell' universo e nel mondo , nel tempo e nello spazio per non rispondere a questa domanda .In questo mio diario potete leggere non solo le mie avventure ma anche le persone che stanno nel mio grande universo e che incontro o che vi narrò solo ma qui dentro vi dirò tutto di loro visto che dovete sapere di loro e delle mie avventure .

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: