Categorie
Presentazione

Il mio patto con La Muerte

Quando nel 2011 io sono andato nel Mondo dei Morti per la prima volta avevo una voglia matta di andare li anche per un altro motivo cioè capire cosa fosse successo a Maraxus. Volevo andare li per incontrare i fantasmi dei Dominatori di Poteri per capire cosa fosse successo a loro, come sono andate le cose li a Maraxus e sopratutto se potessi fare qualcosa per salvarli dalla loro situazione. Anche se io dovevo prima arrivare nel 2013 per poter tornare su Maraxus e cosi essere la persona che dovevo diventare però sapendo da quei fantasmi informazioni avrei saputo cosa fare, cosa era successo realmente li dentro e se erano stati uccisi dai Distruttori o da altre persone. Una volta arrivato li dentro sul ponte fatti da Petali di Calendula o come vengono chiamati qui i Fiori della Morte. Li vidi un numero veramente enorme di spiriti andare verso la terra e li incontrai Morgan che ci vide e con il grande entusiasmo – Benvenuti nel Mondo dei Morti. Lui non era sorpreso di vedere una persona che era viva visto che alcune volte i viventi vengono qui per cercare i loro. Io senza farmi vedere da Sarah la Fenice Rossa andai verso Morgan – mi puoi aiutare con una certa ricerca. Morgan notò i miei occhi rossi e i simboli che avevo sul collo e capì chi ero o per meglio cosa ero e me lo disse nelle maniera più schietta – non so dove sono andati i fantasmi dei Dominatori di Poteri. Nel senso loro erano qui fino a qualche tempo fa e poi se ne sono andati. Mentre io stavo parlando con Morgan lui senza farsi vedere contatto la Muerte e lei arrivo in pochi minuti perché lei ci aveva indicato la strada e il modo per arrivare qui. Noi l’ avevamo incontrata li al Bar Blue Moon mentre stava facendo una danza dedicata al Giorno dei Morti e una volta arrivata qui quando ha saputo che io stavo cercando i fantasmi dei Dominatori di Poteri non l’ ha presa bene perché pensava che era stato io. Lei ci avvicino a me e con uno sguardo molto arrabbiato – io non voglio che altre persone con i poteri vengono qui e cercano di distruggere il mio mondo. Io ero felicissimo di vedere quel mondo e io in pochi minuti me la feci amica – se vuoi io e Sarah la Fenice ti possiamo aiutare a proteggere questo mondo. Li dentro io scopri dei luoghi e delle cose veramente incredibili ma loro devono affrontare una situazione veramente brutta come la Sparizione Definitiva e loro spariscono per sempre da questo Mondo dei Morti. Io quando vidi Lucia Ferri scomparire nell’ oblio prima provai a riportarla indietro con il potere della vita ma Morgan mi fece cenno con la testa di non fare tale gesto. Poi andai a chiedere alla Muerte che aveva visto tale scena e sia quello che avevo cercato di fare io- senti Lucia Ferri è stato dimenticata e adesso è scomparsa da questo mondo. Le anime restano solo qui per un po’ di tempo in questo mondo e poi se ne vanno da qualche parte, cioè possono essere tornate in vita o possono essere andati in un altro mondo. Prima di lasciarmi andare mi fece quello sguardo – Daniel qui. So perfettamente che tu sai i poteri della vita e della morte ma ti prego di un usarli più perché non so se lo sai ogni volta che usi quel potere qui in questo mondo succede qualcosa di brutto. Un piccolo gesto come riportare in vita una persona o anche riportarla dal regno dei morti causa delle consegue gravi e molto durature. Io allora mi mossi vicino alla Muerte – vuoi dire che se provo a fare qualcosa con quei poteri questo mondo può essere corrotto dall’ oscurità e i fantasmi di queste persone possono fare del male a un sacco di persone. Io allora chiesi alla Muerte la sua mano destra e recitai tale parole – Io Daniel Saintcall e ti giuro che userò i poteri della Vita e della Morte solo in casi estremi e di estrema necessità.

Categorie
Presentazione

I Distruttori cercando di distruggere il mio patto con La Muerte

I totem sono spiriti guida molto potenti e aiutano alcune persone a trovare la loro strada e il loro scopo e cosi riuscire nella loro missione qualunque essa sia. Alcune persone li portano con se e spesso possono farti aiutarti nella tua ricerca che sia una persona, un luogo o un manufatto antico. Questi totem sono stati creati dalla Dea della Morte Indiana per fare in modo che sapesse cosa cercare e dove trovare quello che stava cercando. Lei li usava per vedere quello che c’ era nelle altre parti del mondo e cosi avere occhi e orecchie dappertutto, io ho scoperto questa cosa quando l’ ho incontrata dentro al mondo di Until Dawn quando stavo cercando di capire chi avesse messo questi totem in mezzo al percorso e per fare in modo che i giocatori che venissero in questo mondo sapessero cosa gli poteva succedere e cosa non. Un giorno la trovai, era una giovane indiana,era del tutto nuda ma copriva il suo corpo con i suoi lunghi capelli neri e tra i capelli indossa due penne nere. Una parte della sua faccia è tatuata tipo come se avesse usato il suo sangue per usarlo come una maschera e in quel modo essere la Dea della Morte e non so perché lo avesse fatto. Quando l’ ho incontrata aveva appena messo un altro Totem e prima di farglielo mettere li la fermai – se vuoi che abbia il tuo risultato devi mettere più in la, se non nessuno lo trova e tu hai fatto tutto questo a vuoto. La Morte Indiana prese il mano in Totem e vide che quello che avevo detto era vero e grazie a un potere che possiede solo lei capì dove lo doveva mettere. Lei aveva usato un potere noto come Echi di Sangue cioè le grazie a questa maschera di sangue può vedere e sentire le tracce di sangue passate, presenti e future. Lei senti la traccia futura della vittima che sarebbe morta li e lo misi dove lo trovo la Beth del futuro e cosi lei potesse arrivare li per trovare Hanna e dare inizio al loro viaggio per fare in modo che una di loro diventasse il Wendigo e cosi desse inizi agli eventi che noi conosciamo tutt’oggi e nel resto dei mondi. Alcune volte i Totem vengono usati per fare cose veramente molto particolari e queste cose le può fare solo la Morte Indiana o qualcuno che sa usare i poteri della vita e della morte. Questi poteri ti permettono di usare i Totem per viaggiare nel Mondo degli Spiriti e altri invece usano il Totem per bloccare lo spirito di una persona dentro tale oggetto mistico e cosi fare in modo che lei sia intrappolata li fino a quando non decide di usare tale potere. Da quello che potete capire da questa storia che vi ho raccontato a quanto pare i Distruttori mi vogliono obbligare a usare i poteri della vita e della morte che io possiede ma ho fatto un patto con me stesso e con La Muerte che non li avrei mai usato a patto che sia una questione di vita o di morte di una persona a me cara. Me li vogliono far usare per fare in modo che La Muerte mi odi e io non posso fare nulla per salvare gli altri, ma io li anticipati e ho fatto in modo che lo spirito di Barbara Neri lasciasse questo mondo e tornasse nel mondo dei vivi. Io per vedere dove andava usai la mappa dei mondi e vidi che il suo spirito è andato a New York grazie all’aiuto degli Osservatori. Quando i Distruttori hanno visto che il loro piano con Beldam non ha funzionato allora hanno preso una veggente e hanno cercato di anticipare le mie mosse e quando hanno visto che poter far del male a una persona non ci hanno pensato due volte e cosi hanno ucciso tutte le persone che conoscevano Barbara Neri per fare in modo che lei sparisse in maniera definitiva e Coraline Jones si potesse sentire male e sopratutto era un loro piano per obbligare me a usare i poteri della vita e della morte. Cosi facendo la mia fiducia con La Muerte sarebbe finita e io non avrei potuto fare più niente per questi spiriti che sono qui dentro.

Categorie
Presentazione

Coraline Jones fa una promessa a Barbara Neri

Coraline stava guardando impotente Barbara Neri andare via e diventare polvere senza poter fare nulla, né io e né la Muerte nota come la Catrina poteva fare qualcosa. Noi pensiamo che La Muerte con i suoi poteri può fare tutto, ma non è cosi e lei è solo una creatura che traghetta le anime dei morti da una parte a un altra punto e basta. Coraline stava parlando con Barbara e voleva sapere tutto di lei e perché era arrivata nel Mondo dei Morti. Ma purtroppo il tempo ce lo ha impedito, spesso succede tutto in una volta e noi non possiamo fare nulla e in questo caso possiamo solo vedere Barbara Neri sparire di fronte a noi senza poter far nulla. Il tempo ha impedito a Coraline di avere un amica, anche se era morta perché in quel momento il suo spirito era li e poteva parlare con Coraline e dirle tutto quelle che voleva dirle. Pure Coraline si voleva aprire con Barbara Neri visto che non si era ancora aperta con nessuno per quanto riguarda il fatto che aveva perso parte della sua anima. Coraline non aveva ancora espresso le sue emozioni riguardanti il fatto che aveva perso la sua anima e qualcuno aveva fatto in modo che non si potesse aprire, che non esprimesse le sue emozioni e cosi fare in modo di accettare tale situazione. Spesso se vuoi che tale situazioni si possano risolvere, tra i fatti che devono succedere e che tu prima di fare ogni scelta e ogni passo tu devi prima accettare quello che hai perso e sopratutto devi accettare che non hai più quella parte della tua anima. Coraline non aveva ancora fatto nulla e si stava aprendo in quel momento con Barbara Neri e cosi lei lo avrebbe potuto dire ad alta voce e cosi far capire a se stessa cosa stava succedendo, ma alcune persone o uno dei Distruttori glielo hanno impedito e cosi lei deve accettare tale fatto in un altro modo. Allora lei invece di lasciare Barbara Neri sofferente li a terra, prima di lasciarla andare si avvicino a lei – ti prometto che troverò chi ha fatto questo e ti vendicherò. Ma sopratutto ti troverò in ogni parte della galassia e saremo amiche. Nessuno di noi sapeva cosa sarebbe successo alla piccola Barbara Neri dopo che lei sarebbe scomparsa di fronte ai nostri occhi e cosi decisi di fare una piccola mossa per rendere tale promessa di Coraline reale. Mi misi dietro il mio T.A.R.D.I.S e Morgan mi vide fare tale gesto e io gli feci cenno di stare muto, decisi di parlare con gli Osservatori del Tempo Stesso – se non fate resuscitare Barbara Neri con un altro aspetto e con un altro nome, io non vi aiuto più. Settembre decise di palesarsi di fronte a me, posai il telefonino – sentite lo so che quello che vi ho chiesto e veramente una mossa molto forte e che la Muerte lo potrebbe scoprire subito, ma senza la storia che ho sentito della mia parte futura, Coraline doveva parlare con Barbara Neri per accettare il fatto che aveva perso i genitori, che aveva perso parte della sua anima e solo cosi lei avrebbe potuto accettare il fatto e cosi poi dare inizio al lungo viaggio nel tempo e nello spazio che deve fare con me. Settembre non capiva di cosa stavo parlando e non capiva e io mi avvicinai a lui – parlate con la mia versione futura e capirete ogni singola mossa che sto facendo. Settembre se ne andò, ma non prima di dirmi – hai bella faccia tosta a chiederci questo dopo che tu e la tua versione vi siete messi d’ accordo per dare inizio a tutto questo. Io mi avvicinai verso di lui e gli rivelai una cosa che lo lascio senza parole – vedi,a decidere di fare tutto questo, sei stato tu. Tu mi hai detto di fare tutto in questa maniera cosi atipica visto che mi hai detto che era l’ unico modo per unire mia sorella Alice Marie Saintcall in un corpo e farla tornare normale. Alla fine lui accetto la mia scelta e Morgan aveva fatto sentire tutto alla Muerte e alla fine decise di farla resuscitare e abbiamo fatto questo senza farlo sapere a Coraline Jones.

Categorie
Presentazione

Coraline Jones osserva la sparizione definitiva

Mentre noi stiamo parlando con la Muerte per capire cosa servisse per risolvere la situazione di Coraline Jones e cosi fare in modo che lei tornasse alla normalità e poi può dare inizio alla ricerca dei suoi genitori in quel mondo illusorio e finto fatto apposta per lei. Coraline Jones inizio a parlare con questa ragazzina che voleva sapere un po’ di lei e cosa le era successo, ma sopratutto voleva sapere se era morta o era stata maledetta in questo situazione. Per arrivare nel Mondo dei Morti ci sono diversi modi: uno attraverso i cimiteri in cui li dentro si aprono le porte per gli spiriti dei morti per fare in modo che gli spiriti di tutti i morti possono andare sulla Terra e cosi visitare i loro cari. L’ altro modo invece è prendere un oggetto senza permesso da un morto e una volta entrato in contatto con i petali di calendula che sono stati posizionati dalla Muerte stessa per fare in modo che nessuno tocchi quell’ oggetto. E una cosa pensa che scemenza di sistema di allarme e questo lo pensano tutti ma dopo aver toccato l’ oggetto o aver provato portalo fuori dalla sua tomba tu diventi uno spirito dei morti e devi entrare per forza nel Mondo dei Morti e cosi stare li fino a quando non chiedi scusa al morto per aver quell’ oggetto senza permesso. Coraline stava parlando con Barbara e nessuno dei due sapeva cosa sarebbe successo da li a poco tempo, voglio dire che nessuno si aspettava che sarebbe successa proprio quella situazione, ma purtroppo sta per avvenire e qui arriva la parte brutta e terrificante della storia nessuno di noi può fare nulla. Pure io ho assistito a tale scena e La Muerte mi ha fatto capire che fa parte di questo mondo e anche lei ha tutti quei poteri, non può fare nulla per le persone che sono state dimenticate. Barbara Neri una piccola ragazzina che era stata uccisa durante lo Sterminio delle Streghe di Salem nel 1840 sta per essere dimenticata, da alcune parti se la ricordano ancora ma nessuno vuole più sapere di lei e delle streghe e lo fatto uccidendo quella gente. Visto che hanno ucciso quella gente e anche se dite perché non sei intervenuto, Gli Osservatori del Tempo Stesso mi avrebbero bloccato mettendo una barriera contro al mio T.A.R.D.I.S e io non avrei potuto fare nulla. Coraline inizio a vedere che Barbara stava brillando e ogni volta che lo faceva lei aveva un forte dolore alla pancia e corse subito verso di noi – Daniel cosa sta succedendo a Barbara. Io mi avvicinai a lei e dopo pochi minuti osservando il brillamento del suo corpo e i suoi dolori capì che stava succedendo e che non si poteva fare nulla, mi girai verso Coraline – senti in questo mondo non tutti possono stare qui, alcuni scompaiono e vanno chissà dove. Significa che tutte le persone lei conosceva in vita sono morte e quindi lei sta per sparire da questo mondo e purtroppo è un evento normale in questo mondo. Coraline allora corse verso La Muerte in tutta fretta per vedere se si poteva fare qualcosa – non si può proprio fare nulla, La Muerte si avvicino a Coraline – gli spiriti che sono qui ci stanno qui per poco tempo e poi non so che fine fanno, forse rinascono sulla Terra dopo molti anni con un nuovo aspetto e con una nuova identità. Questa è solo un ipotesi ma devi accettare questa versione di Barbara Neri è morta e se la porti nel T.A.R.D.I.S lei potrebbe solo morire davanti a degli sconosciuti o potrebbe distruggere il tempo stesso. La Muerte andò vicino a Coraline che stava piangendo e la abbraccio – senti lo so che non ti piace questa situazione ma pure Daniel si è trovato in una situazione del genere e pure lui sotto il mio naso ha cercato di riportare la ragazzina che è scomparsa di fronte a lui. Ma nonostante i suoi tentativi non è riuscita a riportarla qui e tu tesoro, adesso devi accettare che lei sta per sparire e qui non ci può più tornare.

Categorie
Presentazione

La Muerte osserva la situazione di Coraline Jones

La Muerte dopo aver fatto il suo lavoro al Blue Moon lei va a vedere la situazione in Messico sopratutto per vedere come se la cavano i bambini, spesso durante le sue visite in Messico ha visto che alcuni bambini sono tristi e hanno bisogno di essere aiutati o che vogliono vedere i loro cari per fare in modo che possano parlare con loro per capire cosa devono fare e sopratutto cosa possano fare. Ma per oggi lei deve fare tutte quelle situazioni visto che in questo momento una dolce signorina si trova in pericolo e ha quasi perso la sua anima e adesso tutti stanno pensando che Coraline Jones sia maledetta o che sia morta in una situazione veramente molto grave. Per un esempio un Serial Killer che amava uccidere le persone per farle assomigliare a delle bambole visto che le bambole hanno i bottoni apposto degli occhi. Ma la situazione non c’ entrava un Serial Killer ma una donna che voleva essere amata o che voleva delle figlie da amare, ma invece di essere vista come una persona amorevole sembrava una pazza difronte agli occhi di quelle figlie visto che per diventare figlia di Beldam tu dovevi rinunciare non solo alla tua libertà ma sopratutto tu dovevi rinunciare a te stessa. Nel senso che Beldam voleva che tu stessi li per sempre e fare in modo che tu non avessi la possibilità di andare via da li. La Muerte dopo aver sentito il mio discorso prese il suo aspetto originario e torno subito al Mondo dei Morti e dopo aver attraversato il ponte di petali di calendula noti come “ Fiori della Morte “, lei ci vide vicino all’ ingresso e si diresse subito vicino a Coraline. Coraline vide questo persona con questo aspetto veramente incredibile toglierle il suo cappuccio e vide la sua situazione e quello che vide non le piacque per niente e mi guardo con uno sguardo molto furibonda peggio di quando si arrabbia con Xibalba. Una volta vista la situazione di Coraline, venne verso di me e con una voce molto arrabbiata – voglio sapere subito cosa è successo a questa signorina. Io e Irisa ci mettemmo li vicino alla Muerte a parlare con lei – vedi Coraline si trova in un mondo dove ci due versione di entrambi i personaggi e lei ha incontrato Beldam, la versione oscura di sua madre. Irisa aveva svolto delle indagini e aveva visto cosa succedeva li dentro e lo riferì alla Muerte – Beldam ha cercato di far restare Coraline Jones li dentro nell’ altra realtà e cosi lei le ha fatto un inganno. Cioè le ha rapito i genitori e poi quando pensava di aver vinto l’ ha intrappolata dentro un mondo fittizio. Poi conclusi io la storia e cosi capire la situazione attuale – il 31 Ottobre l’ altra madre nota come Beldam ha riacquisto le sue forze e cosi ha quasi preso l’ anima a Coraline. Se non fosse stato per un gatto magico e per Irisa lei non sarebbe qui e sarebbe morta li per sempre. Mentre io, Irisa e La Muerte stavamo parlando di tale situazione, Barbara Neri una dolce ragazzina di 13 anni si avvicino a Coraline, le prese la felpa e la tiro dolcemente per attirare la sua attenzione e in modo calmo e gentile – come sei morta ?. Coraline vide Barbara fare questa mossa e decise di risponderle per far capire a tutti la sua situazione – non sono morta, hanno cercato di rubarmi l’ anima dal corpo e adesso una persona che mi ha aiutato sta parlando con La Muerte per fare in modo che io possa riaverla.