Categorie
Alister Rafferty Angela Ferrante BlackStorm Prison Mondo Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico Prigione Spazio Tempo Universing Universo

Alister Rafferty prova a uccidersi

Alister Rafferty da quando era stato sbattuto nelle numerose celle della BlackStorm Prison non aveva più visto la sua famiglia . Avevo parlato con Angela Ferrante più volte e disse a lei – Fagli vedere la sua famiglia . Sarà fuori dalla polizia internazionale del tempo , dello spazio e dei mondi . Ma fagli vedere la sua famiglia . Angela si schiarì la voce e mi disse in tono gentile – Non posso fare niente , anche io farei di tutto per far vedere a lui la sua famiglia ma chi adesso gestisce quel posto , lo gestisce con il pugno di ferro e ha deciso che nessuno deve vedere le loro famiglie , nessuno anche Alister Rafferty che era un poliziotto e maggior parte di queste celle erano di persone che aveva messo lui in carcere , adesso lui non poteva vedere la sua famiglia . Io gli andai a fare visita e gli dissi queste esatte parole , non mi scorderò la sua reazione – Nessuno può vedere la propria famiglia , sopratutto tu non la puoi vedere . Non so perché ma chi gestisce questo posto non vuole far fare le visite e io non posso fare niente e neanche Angela Ferrante e ci abbiamo provato . Ma sembra che ti voglia fare come un esempio , per far vedere che ci andrà pesante con tutti i poliziotti che sono corrotti o no . Alister allora si arrabbio moltissimo un butto la sedia contro il vetro ma non si frantumo e lo sedarono con il tesar . Non ci potevo credere il mio migliore amico era li dentro e non poteva vedere la sua famiglia , mi sembrava di essere in incubo e anche lui . Ma non era incubo , era la realtà e nessuno ci poteva fare niente ,nemmeno io . Alister fu riportato nella sua cella e alla fine decise di tentare il suicidio , si era detto che se non poteva vedere la sua famiglia allora non voleva vivere . Alister per uccidersi si stava mettendo la testa nel cesso che aveva e dalla camera di sicurezza videro che lui stava provando a uccidersi e cosi scapparono subito e intervennero prima che si poteva uccidere . Fu portato in infermeria per farlo visitare al dottore della BlackStorm Prison e poi chiese al paziente – perché hai provato a ucciderti ? .

Alister rispose in modo brutto e disse – lo sai benissimo . Qui non ci fanno vedere i nostri parenti e io ero un poliziotto e  mia figlia sta morendo di paura perché dei mostri l’ hanno quasi uccisa e io non lo posso confortare . Quindi preferisco morire che stare qui dentro senza non vederla . Su una scaffale vide della morfina , il Dottore capì subito cosa stava facendo e lo stava per fermare a fare quella follia . Ma non ci riusci , perché Alister arrivo alla siringa prima del Dottore e la inietto nel cuore e poi subito dopo pochi minuti il suo corpo  stava per morire . Alister stava per terra e il suo cuore si stava per fermare ma il Dottore prese un medicinale e glielo inietto nel cuore e lui si riprese . Una volta questo lui torno nella sua cella e fu ammanettato con delle catene per impedire a lui di fare tale scemenze .

 

Categorie
Alister Rafferty Angela Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Salem Strega Stregoneria

Scopro nuove informazioni sull’ Universo di Salem

Dopo che avevo risolto il problema di Alister Rafferty e dell’ adozione di Beatrice con Angela Ferrante , io andai nell’ Universo di Salem e iniziai a scoprire alcune cose . Alcune persone della città avevano iniziato i processi contro la Stregoneria e per mio malincuore scopri che una era Tituba e lei fu la prima ad essere accusata per stregoneria . A Salem ci ero venuto diverse volte sopratutto da lei per farmi aiutare da lei per capire come fare alcuni incantesimi e adesso io le devo dire addio perchè lei fu la prima ad essere accusata come strega e li non potevo intervenire .

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice BlackStorm Prison Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi Spazio Tempo Universo

Angela Ferrate fa un discorso ai poliziotti del suo Dipartimento

Angela Ferrante dopo che Alister Rafferty aveva fatto quello che aveva fatto , decise di fare un discorso a tutti i poliziotti del suo Dipartimento di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Angela Ferrante lascio il suo ufficio e si mise a parlare con tutti – ASCOLTATEMI TUTTI CON MOLTA ATTENZIONE . QUELLO CHE E SUCCESSO CON ALISTER RAFFERTY NON SI DEVE RIPETERE MAI PIÙ . NESSUN AGENTE DI POLIZIA DEL MIO DIPARTIMENTO CHE AIUTERÀ UNO DEI NOSTRI NEMICI . NON VERRÀ SOLO CACCIATO DALLA POLIZIA INTERNAZIONALE DEL TEMPO , DELLO SPAZIO E DEI MONDI . LUI VERRÀ SBATTUTO IN UNA DELLE NUMEROSE CELLE DELLA BLACKSTORM PRISON .NON STO SCHERZANDO , QUANDO IO SCHERZO USO UN ALTRO TONO E SE UNO NON ASCOLTERÀ QUESTO CONSIGLIO IO SO CHE QUESTA PERSONA AIUTA I NOSTRI NEMICI FARO DI TUTTO PER SBATTERLO IN GALERA . Tutti ascoltarono Angela Ferrante , anche io e tutti erano d’ accordo con lei ma alcuni non lo erano e non lo dissero mai ma solo mostrarono una faccia seria e basta . Nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi ci sono molti poliziotti corrotti e alcuni non ci andava giù che io e Ada stavamo togliendo di mezzo i poliziotti corrotti e sopratutto le varie parti malvagie davvero molto malvagie e queste cose le davano a bestia e se avessimo continuato cosi i poliziotti corrotti avrebbero cercato di uccidermi se non continuavo cosi con Ada Knight . Appena era finita questa cosa alcuni da dietro lo notai bene ma molto bene che alcuni guardavano male me , Ada Knight e Angela Ferrante .

Pure Angela Ferrante aveva visto che alcuni poliziotti corrotti avevano guardato davvero male me e Ada Knight e lei stessa . Io parlai con Ada Knight e le dissi – hai notato pure tu ,che alcuni poliziotti ci hanno guardato male e Ada Knight mi guardo e disse – si , ma pure prima lo facevano e adesso dopo questa ramanzina di Angela Ferrante ci metteranno gli occhi storti per davvero molto tempo e anche se Angela li ha minacciati non li ha spaventati e io dissi a lei – Infatti e più persone sconfiggeremo e più nemici ci faremo . Ce ne faremmo un sacco e quindi dobbiamo tenere gli occhi aperti e anche le orecchie aperte . Angela vide che io e Ada stavamo parlando e io andai da Angela e prima di farlo feci stare Beatrice vicino ad Ada e io poi chiusi la porta e dissi a lei – Le hai visti pure tu gli occhi sui di noi , tipo per dire che non si sono messe paura di noi e adesso loro cercheranno di fare di tutto per sconfiggerci e Angela disse – Si hai ragione e poi io sono molto preoccupato per Beatrice . Io la guardai e le dissi – Tu e Beatrice avete un ottimo rapporto perché non l’ adotti e cosi tu e lei potete vivere sotto lo stesso tetto e cosi lei e al sicuro . Angela mi guardo e disse – Infatti io potrei anche adottarla e cosi sarebbe al sicuro da qualunque pericolo . Angela mi disse di far entrare Beatrice , io le feci cenno di venire nell’ ufficio di Angela e lei lo fece e Beatrice si stava chiedendo perché era li e Angela la fece sedere e Angela chiese a Beatrice – ti va di farti adottare da me e Beatrice disse senza pensarci un solo momento – si .

Categorie
Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice BlackStorm Prison Daniel Saintcall Dominatore di Poteri

Informo Alister Rafferty che la sua famiglia e salva

Alister Rafferty nonostante una brillante carriera era stato sbattuto in carcere per quello che aveva fatto . Non ci potevo credere il mio in carcere e io non potevo fare niente , non potevo dire non è stato tu lui , visto che sono stato io che l’ ho sorpreso a fare tale cose e quindi Angela Ferrante lo fece sbattere i galera per tentato omicidio e violenza su fantasma . Andai a chiedere ad Angela Ferrante dove era stato portato Alister Rafferty e lei mi disse – E stato mandato nella BlackStorm Prison e Angela era molto curiosa di sapere il perché lo volevo sapere e io le dissi – Voglio dire al mio amico che la sua famiglia e sana e salva . Avrà pure quasi ucciso una bambina che è anche un fantasma , ma lui deve sapere che la sua famiglia e viva . Beatrice che era vicino ad Angela tiro la sua camicia per aver un po di attenzione e Angela si abbasso e disse – Vuoi andare con Daniel ? , Beatrice guardo Angela e poi le dissi – Si , quell’ uomo avrà pure provato a uccidermi ma lo perdono perché era sotto ricatto e la sua famiglia stava per essere uccisa e quindi per questo vorrei andare e dirglielo di persona  . Angela vide in Beatrice una ragazzina bella e anche molto coraggiosa e disse – si puoi andare con Daniel e cerca di non andartene troppo in giro mentre stai li con Daniel .

Io e Beatrice andammo alla BlackStorm Prison e ci dirigemmo verso il luogo in cui si può parlare con i detenuti e quando vidi lui li su una sedia con una tunica gialla per far capire che era uguale agli altri anche se prima era un poliziotto bravissimo . Io e Beatrice che era affianco a me e non si muoveva di un solo millimetro gli avevo detto io non muoversi . Io presi il telefono e pure lui e disse – Ciao Daniel , come sta la mia famiglia . Sta bene oppure è morta ? . Io poi gli dissi – non li hanno nemmeno toccati sono arrivato li prima che potessero iniziare a fare qualcosa e questo fece un po più calmo Alister . Era li e per un sacco di tempo non sapeva niente della sua famiglia e non poteva nemmeno vederli . Beatrice mi tirava il cappotto e lo fece per attirare la mia azione e mi disse – adesso posso parlare con Alister Rafferty . Alister mi chiese – mi puoi dire chi c’ e con te ? , io le dissi – Sai Beatrice , la ragazzina che hai provato a uccidere e qui per dire che non è arrabbiata con te anche se tu hai provato a ucciderla . Io mi tolsi dalla sedia e misi Beatrice e poi feci alzare la sedia e far stare li Beatrice e le diedi la cornetta del telefono e lei disse – Salve , ho saputo perché lo hai fatto e volevo dirti che ti perdono per avermi fatto uccidere . Alister alla fine disse in modo molto triste – Non lo volevo fare , ma ero stato costretto . Davvero mi perdoni . Beatrice lo guardo con i suoi bellissimi occhi che erano cosi carini e belli e disse – La tua famiglia era in pericolo e per questo motivo tutte le persone che erano in pericolo avrebbero fatto di tutto per proteggere la sua famiglia . Quindi si ti perdono .

Categorie
Alister Rafferty Angela Ferrante Daniel Saintcall Dante Lopez Dominatore di Poteri Fantasmi Torturatori

Alister Rafferty

Alister Rafferty era da molto tempo nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Aveva una moglie e una figlia di cui era molto fiero e lui non avrebbe mai fatto una cosa del genere come una bambina se non era costretto . Un giorno io e lui stavamo lavorando a un caso di stupro su una bambina e lui mi disse nel furgone – Mi farei uccidere invece di fare quello che ha fatto quest’ uomo . L’ uomo che dovevamo catturare era un pazzo e secondo lui tutte le persone che aveva violentato lo volevano e un ‘ altra cosa che ci disse durante la sua confessione che nella sua testa , loro gli pregavano di fare . Alister non avrebbe mandato a monte anni di carriera per niente , capì che doveva essere stato minacciato da qualcuno . Inizia con calma a guardare con gli occhi della fenice e poi dietro la sua schiena notai qualcosa che mi sorprese . Qualcosa che avevo in numerosi casi di omicidi che negli anni erano passati come suicidi , cioè il marchio dei Torturatori e li capimmo che era per colpa loro che Alister , il mio collega stava per uccidere un piccolo angioletto . Per me la situazione era difficile , davanti a me non c’ era una di quelle persone che hanno fatto qualcosa di male e quindi io le posso sbattere in carcere oppure contro di loro visto che in carcere non succede niente io posso usare lo sguardo della penitenza . Dietro quella scrivania c’ era il mio amico che adesso era accusato di violenza su un minore e tentato omicidio , due accuse parecchio grandi . Doveva fare in modo che questa cosa non peggiorasse , se solo uno dei fantasmi avesse comunicato una sola cosa alla stampa . La moglie e la figlia di Alister sarebbero morte dopo molto torture , non si doveva rischiare . Io entrai nell’ Ufficio di Angela Ferrante e chiusi la porta per fare in modo di non far sentire a nessuno – Angela ti voglio chiedere una cosa . Non mandare nessun agente a casa di Alister , lascia che me ne occupi io  . Angela mi guardò e disse – Perché vuoi andare tu da solo ? , mi schiarii la voce e disse – Secondo te non posso farcela da solo oppure no , ma se ci mandi una squadra . Loro capiscono che Alister Rafferty ha fallito e non solo uccidi lui ma sopratutto la sua famiglia . In quel momento ebbi una visione del futuro , i miei occhi diventarono bianchi e sulla lavagna personale di Angela Ferrante . Iniziai a disegnare che agenti di polizia internazionale del tempo , dello spazio e dei mondi erano andati li ed erano morti e loro stavano per uccidere la famiglia di Alister . Angela vedendo la mia visione prese la radio e disse – ve ne dovete andare via da li . Adesso . Passo e Chiudo .

Dante Lopez un latino di 35 anni era molto amico intimo di Alister e disse ad Angela – non lo possiamo fare . Alister è nostro amico e la sua famiglia e la nostra . Purtroppo l’ unica che fecero andando li mossero solo una cosa la morte non solo la loro ma anche quella della famiglia di Alister Rafferty . Io mi precipitai a casa di Alister e il capo dei Torturati stava per iniziare le torture contro di loro . Il capo aveva due cose un oggetto per marchiare il suo corpo e del fuoco . Il Capo disse ai suoi sottoposti – prendete la mocciosa voglio iniziare da lei , il più grande di loro prese una cintura e lego le mani e le braccia della bambina e poi le strappo un po della sua maglietta e poi stava per mettere sulla pelle il marchiatore e da li sarebbe stata marchiata a vita e anche se uno ci metteva delle pelle sopra era li e nessuno lo poteva togliere  . Io intervenni in tempo e con la mia spada distrussi il marchiatore e loro furono molto arrabbiati con me , ma io ero più forte e io dissi a loro – Adesso ve la prendete con gli umani , non  ve la prendevate solo con i fantasmi . Prima che il padre rispondesse , uno dei figli disse – Se un umano protegge un fantasma gli deve toccare la stessa sorte . Tutti erano d’ accordo con lui e poi iniziarono a colpirmi ma senza nessun effetto e li sconfissi . Quella volta invece di scomparire io ero scomparsi loro e mi stavo chiedendo dove erano andati ma l’ importante che erano ancora a piede libero e adesso forse era con un nemico potente che li aveva fatti scappare e inizio a pensare che la prossima volta saranno più agguerriti e la prossima dovrò trovarmi pronto e forse io non li potrò affrontare da solo .

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice Cornelia de Angelis Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi Universing Universo

Cornelia de Angelis si prende cura di Beatrice mentre le fa la visita medica

Cornelia de Angelis la nostra patologa forense se la cava benissimo con i bambini , prima che tornasse da noi per tutto il tempo in cui era stata con Cornelia . Cornelia l’ aveva trattata con amore e le disse in modo molto affettuoso – ora sei al sicuro , se mi fai controllare se stai bene oppure no , io poi ti lascio andare . Beatrice aveva visto che lei non era Alister che la voleva uccidere , lei era gentile e buona e lo poteva vedere anche dai suoi bei occhi blu come i suoi . La visito inizio e prese la luce e inizio puntarla negli occhi di Beatrice e i suoi occhi seguirono la luce e poi con calma fece tutto quello che doveva fare e vedere se lei era stata violentata oppure no . Cornelia vide che era tutto apposta e poi per farle capire che era buona e disse – Piccolina se mi dici il tuo bel nome , io ti do una bella cosa . Beatrice guardo la donna e vedeva che aveva qualcosa dietro la schiena e le disse – io mi chiamo Beatrice e Cornelia lo diede a Beatrice visto che era stata una paziente modella e visto che era una bambina piccola e carina le diede il chupa chups al cioccolato e Beatrice disse – grazie . Beatrice inizio a scartarlo e lo inizio a succhiare e le piaceva moltissimo e poi se ne torno con Ada Knight vicino ai nostri uffici . Prima di andare Ada andò da Cornelia e chiese se era tutto apposto e disse – Va tutto bene e più lei in salute che uno dei miei cadaveri . Alla fine Ada e Beatrice tornarono verso il mio ufficio e lei andò ad abbracciare Angela Ferrante . Le notammo un chupa chups in bocca e le chiesi – chi te lo aveva dato e Beatrice – me l’ ha dato Cornelia la dottoressa che mi ha visitato e visto che sono stata tanta brava mi ha dato questo per essere stata buona e lei dissi – Cornelia è davvero molto brava con i bambini e tutti bambini le piacciano e tutti vanno d’ accordo con lei . Non so come Cornelia faccia ma in qualunque modo faccia lei riesce a ottenere un rapporto speciale con i bambini che visita e se visita un mostro lei non fa come gli altri medici legali . Cornelia ha una sola abilità da supereroe cioè parlare e vedere i morti e quindi lei non molte volte deve aprire un corpo per capire che cosa hanno ma quando sono in pericolo lei lo deve fare . Cornelia si deve ancora aprire con me , non sappiamo molto di lei e sopratutto Angela Ferrante mi ha impedite in modo categorico di non leggere la sua mente , lei ci deve dire le sue cose e non sono io che devo tirare fuori le cose dalla sua testa . Angela Ferrante mi ha detto che se faccio cosi lei non si può fidare di noi e se noi non lo facciamo piano piano e con molta calma e pazienza lei si fiderà di noi e ci dirà tutto su di lei e sulla vita privata .

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi

Ragazzina Bruciata Viva parte 3

Scopri che i Torturatori avevano degli amici ovunque il giorno in cui loro stavano quasi per uccidere li nel Dipartimento della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondo . Li in una cella dove vedendo un corpo avrebbe pensato e una tossica oppure una persona con i poteri che ha lottato per parte sbagliata ma non era cosi . Alister Rafferty era uno di queste persone che era collegate ai Torturatori e lui era pronto ad agire . Il messaggio di uccidere Beatrice gli arrivo via telefonino e doveva essere solo con lei e se succedeva sotto gli occhi attenti di Angela Ferrante , lei avesse perso il posto e questo Dipartimento avrebbe avuto un  nuovo sceriffo e l’ avrebbe manovrato con il pugno di ferro e a noi non serviva uno cosi . Serviva una come Angela che sapeva essere dura e sapeva quando essere gentile , cioè in poche parole si sapeva regola nelle varie situazioni che si presentavano davanti a lei . Angela Ferrante in alcuni momenti era occupata e alcune volte non poteva stare con Beatrice , perché lei aveva riunioni importanti e cosa davvero molto importanti . Beatrice in alcuni momenti non era sorvegliata e in quei momenti particolari Alister decise di intervenire e di uccidere Beatrice . Aspetto il momento giusto per farlo cioè quando lei doveva essere accompagnata al bagno . Nella sua tasca dei pantaloni aveva uno straccio e del cloroformio e cosi fece svenire Beatrice . Ore dopo Beatrice si ritrovo al tavolo operatorio , legata e imbavagliata e Ada Knight capì che Beatrice era scomparsa . Pure io avevo visto che mancava e alla fine senti tracce di cloroformio e le segui fino al medico legale , diedi un calcio e la porta si spalanco . Proprio in quel momento lui stava per tagliare la gola della bambina con un bisturi ben affilato che le aveva fatto tenere in mano . Io mi concentrai e feci apparire il bisturi in mano e poi muovendo le dita feci venire a me il vassoio con tutte le cose che servivano per il medico legale per fare le loro autopsie . Mi scagliai contro di lui e lo sbattei contro il muro e lui svenne e poi lo portai da Angela Ferrante e lei disse – Daniel sono in riunione e io lo lancia contro la sua scrivania e le dissi – Questo figlio di puttana ha quasi ucciso Beatrice , adesso puoi trovare il tempo per me e per questo bastardo traditore . Angela si scuso con le persone con cui stava facendo la riunione e uno di loro chiuse la porta e io le spiegai la situazione e Angela mi disse – adesso con chi è Beatrice . Io la guardai e le dissi – Adesso Beatrice e con Ada Knight e di lei mi fido ciecamente di lei . Beatrice alla fine era tornata verso i nostri uffici e si diresse verso le braccia di   Angela Ferrante e lei la inizio a calmare e poi dissi – Adesso e tutto finito , adesso sei al sicuro .