Categorie
Amelia Strong Angela Marini Daphne Strange

Amelia Strong manipola Daphne Strange

Daphne quando conobbe la persona che le ha fatto fare queste cose orribili aveva 17 anni e Daphne aveva già fatto delle cose davvero molto brutte . Tra le varie cose aveva rubato uno skateboard e sotto c’ era un disegno bellissimo cioè delle onde nere e con dei teschi messicani . Quando Daphne aveva visto tale disegno sotto la tavola lo aveva visto in un negozio e quando lo aveva visto era apparso il sole su quell’ oggetto e quello era per lei il segno di una cosa bellissima . Daphne in quel momento sembrava una gazza ladra che vedeva qualcosa di luccicante e decise di rubarlo . Daphne era andata a New York per scappare dal suo passato se ne era andata via da Londra dove stava e aveva deciso di andare li per non vedere più i suoi genitori . Daphne era andata in un negozio sulla quinta strada e li alla fine della strada c’ era il negozio di skateboard e cosi decise di andare con passo lento e senza farsi vedere dalla proprietaria . La donna che lavorare li dentro aveva 28 anni , capelli neri lunghi ma la giusta quantità ed era davvero molto bella e quindi molte persone la volevano come fidanzata . Daphne era andata verso il suo negozio e dove stava la tavola con il teschio messicano e con calma lo prese e poi con quello scappo subito . Adalind che era la proprietaria di quel negozio provo a prendere la ragazza che aveva rubato uno dei suoi skateboard i più belli che aveva e voleva riprenderselo a tutti i costi . Daphne con lo skateboard inizio a scappare il più veloce possibile e alla fine Adalind vide che era andata nel traffico visto che erano vicine alla strada . Proprio in quel momento passo un autobus e Daphne cerco di prendere la rincorsa per fare un bel salto per poi andare su quell’ autobus . Dopo un primo tentativo riusci a farcela e ce la fece perché non sapeva avrebbe fatto Adalind e quindi ci era riuscita per salvare la sua vita visto che secondo la sua mente era in pericolo . Ma Daphne non sapeva che il vero pericolo non era a terra ma era su quell’ autobus visto che si mise vicino a una persona di nome Amelia Strong che era più giovane di quando era prima . Amelia aveva visto il grande salto fatto da questo nuovo passeggero e adesso doveva riposare un po’ visto che era scappata e aveva il fiatone . Una volta riposata Amelia la prese per mano e la tenne ferma il più possibile per non farla muovere e poi si fece guardare negli occhi e poi inizio a usare il suo potere di fare manipolazioni . Gli occhi di Daphne erano di colore blu ma non di un blu normale ma molte inteso quasi magico ed erano bellissimo visto che ti potevi perdere in quei occhi blu . Amelia aveva preso il volto di Daphne con le sue forti mani e lo teneva molto stretto per non farla muovere visto che adesso dentro i suoi occhi erano dentro questo potere che era iniziato . Daphne con le sue mani cercava di togliere le mani di Amelia che sembravano deboli ma non lo era affatto . Ma non ci riusciva visto che da dietro poi apparve Angela Marini che stava tenendo fermo le mani della donna con delle catena che aveva fatto lei , queste catene erano di una lega molte forte e quindi era davvero molto difficile da togliere . Angela aveva fatto scendere tutti dall’ autobus con una pistola calibro 9 mm , sparo in aria e gridando come una pazza – scendete tutti quanti oppure ficco un proiettile in testa a tutti . Tutti iniziarono a scendere e solo Daphne non lo poteva fare visto che era ferma da Angela e dall’ altra donna nota come Amelia Strong . Amelia la teneva per la sua mandibola un po’ forte ma non troppo forte cioè la giusta forza per non farle muovere la testa e Angela aveva preso i capelli bianchi di Daphne e li teneva molto stretti visto che Daphne poteva muovere la testa all’ indietro se aveva molto forza e per questo era la teneva molto stretta . Amelia manipolo Daphne e quando lo fece arrivo la polizia che aveva chiesto alla pazza Angela di buttare la pistola e di mettere le mani dietro la schiena . Angela decise di fare come diceva loro ma nel suo modo , carico la pistola di fiamme e poi la butto sopra la macchina della polizia . La macchina della polizia che era li vicino al autobus e poi esplose con un grande botto che fece male a molti poliziotti che morirono bruciati e alcuni rimasero molto bruciati . Nessuno poteva fare niente contro Angela e alla fine con l’ aiuto di Daphne la piccola ragazzina che adesso era nelle loro mani ma non sapevano quando sarebbe potuto resistere fino a quando farla di nuovo . Quello che aveva fatto Amelia nella mente di Daphne era una cosa che non era dovuta a una sola manipolazione a più manipolazione e quindi era una cosa molto brutta visto che aveva fatto un lavoro molto grande visto che aveva creato dentro la mente di Daphne una foresta oscura dove li dentro c’ erano i ricordi che li poi avrebbe vissuto . 

Categorie
Amelia Strong Bright Falls Faith Copper Harry Universing Universo Willard

Faith Cooper

Faith Cooper aveva un potere davvero strafigo che quasi tutti vorremmo avere cioè quello di aprire portale nel tempo,nello spazio , nel tempo e anche nello spazio . Questo potere era davvero molto bello visto che chi lo aveva poteva andare in qualunque parte quando voleva bastava che pensava a un posto e all’ anno in cui ci voleva andare e il portale si apriva . Questo potere per Faith fu il regalo più bello verso il suo 11 compleanno e quando scopri di averlo inizio a capire da sola come farlo funzionare . Se sapeva farlo funzionare poteva iniziare a fare viaggi e cosi lasciare quella vita montana e solitaria . Forse grazie a quel potere poteva andare dovunque volesse e farsi dei nuovi amici e cosi essere una persona nuova e cosi da li iniziare la sua nuova vita . Da quando il suo potere si era manifestato i suoi genitori non avevano paura che potevano incontrare qualcuno di pericolosa ma avevano paura che se ne andasse per sempre . Provarono a segregarla in casa per non farla andare da nessuna parte e sua madre cercava di fare tutto il possibile per dirle che era inutile viaggiare visto che pure li ci sono avventure da fare . Pure suo padre provo a dirle di non andare visto che aveva una sola idea in testa cioè essere nota come La Viaggiatrice e cosi andare in giro nel tempo , nello spazio e nei mondi e fare del bene a moltissime persone . Faith se ne voleva andare da li visto che secondo lei quella vita era troppo monotona e non succedeva niente che le faceva scattare il suo cuore a mille . In alcuni momenti stava per fare qualche pazzia ma arrivavano sempre i suoi genitori che la fermavano e tutto il divertimento spariva come se non ci fosse mai stato . Faith odiava quando i suoi genitori gli impedivano di fare qualcosa visto che con lei era stati troppo protettivi e adesso per lei era arrivato il momento di vivere per davvero . Una sera decise di partire ma prima di farlo lascio un biglietto per i suoi genitori che diceva che era partita e invece per la sua dolce sorellina che aveva 11 le diede un caldo bacio sulla fronte . Federica si sveglio e abbraccio sua sorella maggiore il più forte possibile per non farla partire . Faith si mise seduta sul letto e tolse i capelli dalla fronte di Federica e le disse in maniera molto calma – senti lo so che vuoi che io rimanga ma non ce la faccio più con i nostri genitori sono troppo protettivi e io invece per una volta mi voglio sentire viva come non mi sono mai sentita e tu non puoi venire con me visto che adesso devi tu badare ai nostri genitori per tutti e due . Faith torno in camera sua e parti senza nessuna valigia visto che durante i suoi viaggi poteva prendere tutto quello che voleva e il primo posto che visito fu Bright Falls e poi cerco subito un posto dove alloggiare visto che aveva 280 euro e riusci ad affittare una stanza per due giorni . Dopo inizio subito a cercare qualcosa da fare e divenne una cameriera molto ben educata con i clienti certo alcuni allungavano le mani ma Harry con le sue mani che si allungavano dava dei pugni molto forti e aveva deciso di guardare le spalle a questa giovane signorina che aveva visto che non aveva lavorato da nessuna parte e visto che era la sua prima esperienza decise di darle un occasione e poi aveva deciso di essere come una vera figura paterna . Faith dopo aver lavorato andava molto per Bright Falls oppure andava per gli altri universi per trovare qualcosa di bello da cercare visto che non voleva stare ferma un solo minuto . Visto che aveva questo potere lo voleva utilizzare alla grande era giovane e carina e queste erano delle qualità che uno avrebbe ucciso per avere . Faith però ci andò piano visto che stava andando troppo oltre e se continuava cosi stava per essere violentata dalle persone sbagliate e se succedeva poteva perdere il controllo dei suoi poteri . Willard cercava sempre nuove schiave per Amelia e trovo in Faith la ragazzina perfetta per diventare una schiava perfetta . Willard la avvicino quando stava facendo jogging in una strada solitaria e alla fine quando svenne la porto da Amelia Strong e da li divento una delle schiave . Faith non ci poteva credere che era una schiava e anche se cercava di aprire un portale le manette che aveva ai polsi le impedivano di farlo più grande di quello che faceva quando era libera e adesso non poteva fare niente visto che era in gabbia come un normale animale e non poteva fare niente e per questo si sentiva molto triste . 

Categorie
Amelia Strong Felicia Griffiths Parlare con le Macchine Tecnopate Willard

Felicia Griffiths

Felicia Griffiths aveva due poteri che per chi ama la tecnologia tutti quanti vorrebbero avere cioè il potere di parlare con le macchine e il potere di essere una tecnopate . Questi due poteri erano davvero molto utili visto che grazie a Felicia le molte cose tecnologiche a Londra che spesso si rompono lei le riparava . Per queste sue doti nessuno la chiamava mostro o gli diceva di tornare a casa visto che grazie a lei ogni cosa che non funzionava tornava in vita e alcune cose con le sue mani delicate ma piene di magia poteva rendere quell’oggetto migliore di come era prima e per questa era stimata da tutti quanti tranne le persone che distruggevano tale oggetti . Spesso bisogno guardarsi le spalle perché il nemico viene da dietro e per Felicia questo colpi molto forte e dritto al cuore visto che secondo loro se vuoi far soffrire una persona la devi colpire al cuore . Felicia stava tornando a casa dopo che aveva aiutato una dolce ragazzina ad aggiustare il suo telefonino e quando torno gli venne un colpo che la fece quasi svenire di colpo . Felicia vide casa sua tutta bruciata e li c’ era la signora Black che quando vide entrare Felicia la cerco di fermare visto che voleva entrare dentro la sua casa che non c’ era più niente da salvare e nemmeno i suoi genitori e la sua dolce sorellina . Erano morti tutti quanti e tutti decisero che per lei era arrivata il momento di andarsene da li e lo stavano facendo per salvare la sua vita . Ma lei non fece niente del genere visto che andò in un negozio e prese una cosa per cambiare il colore dei suoi capelli visto che lei ce li aveva neri e adesso grazie a quelle tiene li fece tra il rosa e il nero e poi se cerco un posto in cui nessuno poteva trovarla voleva fargliela pagare a quelle persone . Avevano distrutto la sua vita visto che grazie ai soldi della sua famiglia che oramai era perduta poteva aprire un negozio per riparare le cose elettrice ma adesso non lo poteva fare più visto che nella sua mente c’era un solo pensiero vendetta . La vendetta è una cosa molto brutta ti dilania l’ anima dall’ interno e alla fine una volta che l’ hai ottenuta dentro di rimane una cosa che non sa cosa è ma c’ e e quello è il vuoto che è dentro di te e fino a quando qualcuno non ti aiuta non puoi tornare indietro . Una volta passato il limite dici a tutti stai bene ma non stai bene affatto visto non è rimasto più nulla dentro di te e quindi non sai cosa fare per andare in avanti con la tua vita . Ma Felicia non era a quel passo e le persone che avevano ucciso i genitori di Felicia lo avevano fatto per un buon motivo che se lo avrebbe saputo Felicia si sarebbe ricoperta il corpo di benzina e si sarebbe bruciata viva visto che era una cosa molto brutta e loro non volevano fargli sapere niente . I nemici di Felicia volevano sbarazzarsi di lei ma senza ucciderla e cosi chiamarono Willard per farla rapire da lui . Non volevano ucciderla visto che secondo loro la stavano proteggendo da un mostro visto che il padre di Felicia era una persona malvagia e aveva visto che sua figlia se le faceva capire che quello che stava facendo era il male e che adesso doveva fare come diceva lui cioè il bene nel senso utilizzare i suoi poteri per fare del male a tutta questa gente . Ma Felicia non lo sapeva ancora che il padre voleva fare questa visto che quando aveva deciso di fare questa cosa era morto . Felicia era molto triste di sapere che i suoi genitori erano morti e una volta si stava provando a uccidere ma quando vide una ragazzina che stava perdendo la speranza decise di andare da lei per riaccendere dentro il cuore di quella ragazzina il fuoco della speranza che aveva dentro al suo piccolo cuore . Lei era una giovane ragazzina che aveva ancora tutto e quindi non poteva mollare tutto per un non nulla . Willard aveva ingaggiato una persona che poteva diventare un altra persona cioè una mutaforme e le aveva detto di prendere le sembianze di una ragazzina e cosi pote rapire in modo molto facile Felicia . Una volta messe le catene sulle sue braccia e sulle sue caviglie gli fece bere un po’ d’ acqua con la stesso cocktail che aveva fatto bere alle altre ragazzine e poi la porto da Amelia Strong per rovinare la sua vita e renderla una schiava . 

Categorie
Amelia Strong Dana Parker Detective Diana Cook Willard

Diana Cook

Diana Cook era una normale ragazzina umana e non aveva niente di speciale oltre al fatto di essere una brava detective . Non aveva nessuna abilità oculare o niente che riguardava poteri e anche non se non aveva nessun poteva stare dentro l’ Universing . Diana inizialmente se ne fregava dei rapimenti di queste ragazzine ma quando tocco alla sua amica Dana Parker visto che da lei aveva avuto qualche dritta su come fare indagini e ottenere informazioni dalle persone . Per esempio gli aveva detto che se dava soldi alle persone per ottenere un informazione in pochi minuti avrebbe ottenuto un sacco di informazioni fasulle e quindi non avrebbe ottenuto niente . Diana sapeva tutte queste cose visto che in alcuni casi quando il padre non c’ era vedeva i suoi casi e scriveva su un foglio come risolvere tali casi e suo padre su un foglio le diceva come ottenere informazioni e cose varie visto che erano come una squadra e Diana piaceva un sacco . Diana era davvero molto brava e quando vide che Dana non si faceva sentire da qualche giorno era molto in pensiero visto che stavano lavorando insieme al caso delle ragazzine sparite . Diana per il momento non poteva partecipare visto che stava lavorando a un caso di una donna sparita ma poi dovette lasciare il caso quando capì che la sua amica era sparita . Andò in strada e inizio a chiamare la sua amica un milione di volte , il cuore di Diana stava battendo sempre più forte e poi vide che il telefonino della sua amica era a terra e poi li vicino c’ era una macchina fotografica e si era fatta scrivere il suo nome per dare indizi alla sua amica e fare in modo che se fosse sparita avrebbe potuto fare qualcosa . Diana decise di controllare il negozio dove si comprano le fotocamere e la lente fumantrix e chiese al proprietario se aveva visto una dolce piccola ragazzina . Francesco un uomo di 25 anni che era gentile con tutti sopratutto con le ragazzina più piccole e fece un regalo alla piccola visto che non aveva soldi abbastanza per la lente . Francesco una volta saputo da Diana che la sua piccola cliente era scomparsa decise di chiudere il negozio e decise di aiutare Diana ma non trovarono niente . Diana cerco di capire dove fosse andata la sua amica e vide delle piccole orme ed erano quelle di una ragazzina di 14 anni e decise di seguirle . Una volta arrivata li vide la stessa scena che aveva visto la sua amica cioè un uomo grande e grosso che stava facendo un accordo con Amelia per un altra schiava . Willard vide da lontano che qualcuno aveva visto il loro incontro e cosi decise di sorprendere questa ragazzina e la porto ad Amelia Strong e poi fu messa insieme alle altre ragazzine che aveva attirato la loro attenzione . Diana quando vide quell’ incontro cerco di mettersi il più vicino possibile per capire cosa stavano dicendo .Una volta arrivata in un posto in cui poteva ascoltare tutto e senti che stavano parlando della sua amica Dana Parker e decise di ascoltare tutto e cosi dire tutto a suo padre per dare inizio alla ricerca della sua amica . Willard sapeva che qualcuno prima o poi avrebbe cercato la sua amica e puntava proprio su questo visto che durante la loro lotta e mentre era drogata Dana aveva fatto il nome di questa Diana . Willard decise di fare questa cosa visto che sapeva che questa Diana chiunque fosse avrebbe cercato di capire dove fosse la sua amica . Willard fece un doppio di lui e comparve dietro Diana che le diede uno schiaffo aperto dietro il suo collo e la fece svenire . Il suo doppio andò da Amelia e glielo consegno e disse in modo molto freddo visto che aveva il volto coperto per non far uscire le sue emozioni – eccoti la nuova schiava . Amelia aveva capito che Willard la stava utilizzando come esca per far uscire allo scoperto Diana visto che non sapeva chi era e per farla uscire avevano bisogno di un loro incontro visto che lui aveva lasciato dei indizi durante il loro cammino per fare in modo che la ragazzina qui presente li seguisse . Amelia non le piaceva essere usata come esca e quando vide la faccia di Willard che era fredda come il ghiaccio si rimangio quello che stava per dire visto che aveva troppa paura per dirla . 

Categorie
Amelia Strong Dana Parker Daniela Parker Detective Universing Universo Willard

Dana Parker

Dana Parker non aveva nessun potere ma aveva una abilità oculare nota come gli occhi della fenice e io non ho mai capito come ha fatto ad ottenere questa vista . Dana non lo disse mai a nessuno che aveva tale vista e diceva come scusa per i suoi occhi rossi visto che quando si sblocca questa vista non importa di che colore sono i tuoi occhi ma da quel colore diventano rossi come il fuoco che arde dentro una grande guerra . Ribolle dentro di dentro , esiste e nel tuo occhio e grazie a questa vista puoi vedere il passato e il presente . Se la utilizzi puoi vedere con la calma tutte le scene e cercare di capire tutto anche se la persona davanti a te sta mentendo o sta dicendo la verità . Le persone dicono molte bugie che sono grandi o piccola e le dicono per fare in modo che nessuno si metta nei loro affari e per questo era molto utile a Dana . Dana era una piccola detective visto che aveva iniziato a cercare casi molto piccoli per esempio come dei muffin dentro casa sua visto che in pochi minuti scopri che era la sua sorellina Daniela . Dana aveva capito dopo un po’ di tempo che era stata sua sorellina e ci era riuscita cosi a capirlo aveva visto il vassoio di muffin che aveva fatto loro madre con tanto amore per loro . Dana vide grazie agli occhi della fenice una scia marrone chiaro visto che quello era il colore dei muffin e in quella scie faceva vedere le briciole che erano sul vassoio e poi andavano verso sua sorellina . Daniela scappava per non essere accusata ma Dana la fermo e disse a sua madre che era stata lei ma non fu messa in punizione ma fu fatta il solletico da sua sorella che mentre glielo faceva diceva – me ne potevi lasciare qualcuno . Dana durante una delle sue indagini scopri l’ Universing e il giornale la Gazzetta dell’ Universo e li riusci a trovare la cosa giusta per mettersi alla prova per vedere se era una vera detective . Dana senza dirlo a sua madre o alla sua dolce sorellina e prima di imbracciare questa sua missione bacio la sua dolce sorellina sulla sua fronte . Dana sapeva che era pericolosa ma voleva provarci visto che aveva un sogno cioè entrare nella polizia ma adesso quello che voleva fare li dentro era capire chi aveva rapito quelle ragazzine . Tutte le persone se avessero saputo cosa voleva fare le avrebbero detto – va a casa piccolina questo non è posto per te tu a quest’ ora dovresti stare a casa . Dana ci voleva provare visto che secondo lei era l’ unico modo per mostrare a tutti di essere una vera detective ma i veri detective sono molto ben addestrati e invece lei non lo era e per questo fu rapita da Willard . Willard stava molto attento a chi poteva sapere troppo e Dana entro nel suo grande raggio di azione e decise di catturare Dana per fare in modo di togliersi di mezzo questa piccola petulante detective che stava inseguendo lui . Dana con i suoi soldi aveva comprato una macchina fotografica con la lente fumantrix per fare delle foto e poi vide quest’ uomo che le era venuto addosso e se ne era andato senza dire niente verso . Dana lo insegui e fece qualche foto del suo incontro con una bellissima donna molto alta e con i capelli biondi e quella era Amelia Strong che aveva detto a lui di procurare a lei una nuova schiava . Willard sapeva che era seguito e decise di aspettare il momento più opportuno quando la ragazzina era vicina a lui . Un giorno Dana era vicino a un bar e quella fu la sua occasione per avvicinare la ragazzina e fece finta di essere un testimone oculare dei rapimenti e aveva fatto credere che quella bellissima donna era un detective ma grazie agli occhi della fenice capì che tutto era una farsa . Willard decise di drogare la ragazzina con una bevanda e aveva versato dentro un po’ d’ acqua un cocktail di droghe per stendere un cervo . Una volta visto che la droga faceva gli effetti dovuti fece finta di essere il fratello della ragazzina e poi la porta nel negozio di Amelia e da quel giorno la piccola detective divento una schiava . Quando si risveglio inizio a vomitare davvero molto e Azzurra come se fosse una sorella che si occupa di lei le mantenne i capelli in modo non molto stretto in modo che fosse pulita in testa . Anche le altre cercarono di aiutare la loro nuova compagna di cella per fare in modo che potessero aiutarli a sopravvivere li dentro un giorno più visto che li dentro c’ era la legge del più forte e chi era debole perdeva . Da quando erano compagne di celle si erano dette tutto anche cosa potevano fare e anche altro . Facevano il gioco di squadra visto che se non restavano unite potevano morire da un momento all’ altro visto che li c’ era una pazza sadica che bastava un giorno di quando era storta e tutte quante potevano morire . 

Categorie
Alice Green Alicia Walker Amelia Strong Angela Marini

Alicia Walker

Alicia Walker come Alice Green aveva 14 anni ed era stata rapita ed era la seconda persona a lavorare come schiava per Amelia Strong . Alicia era una persona molto diversa da Alice visto che mentre lei aveva un padre e una madre Alicia non aveva niente e nessuno . Alicia aveva una famiglia ma era morta per colpa di un incidente cosi si diceva ma non fu per niente un incidente visto che era stata lei a farlo ma non lo voleva fare . Ma cominciamo tutto dall’ inizio cioè prima della sera in cui ebbe quell’ incubo che non le permise di dormire e rovinare la sua vita perfetta . Anche se i suoi genitori molte volte gli avevano detto di non andare a vedere i film di horror lei decise di farlo e vide un film davvero molto brutto e che le fece venire un sacco di incubi davvero molto brutti e per colpa di questo incubo perse il controllo e brucio lei la casa . Era una sera molto buia ed erano le 2 di notte e tutti stavano dormendo e pure Alicia stava dormendo e poi si sveglio urlando quando vide qualcosa di brutto nei suoi sogni . I suoi genitori non avevano sentito niente anche se essendo ancora piccola visto che aveva solo 5 anni quando questo è accaduto . Anche se la madre aveva il microfono vicino al comodino che aveva davanti a lei non senti l’urlo della figlia visto che voleva riposare e non sentire più le urla della figlia . Alicia cerca di rimettersi e dormire ma non ci riusci e quando cerco di farlo di nuovo perse il controllo perché durante il sonno stava provando a far scomparire i mostri che erano dentro al suo sonno ma questo le permise solo di far uscire il male che era dentro di se . Il male entro dentro tutto il suo corpo e brucio tutta la casa e quando fini la piccolina era fuori dalla casa svenuta e non sapeva nemmeno come era arrivata li . Fino a 9 anni non ricordo niente ma quando vedeva il fuoco era come se lei cadesse in uno stato di trance e iniziava a prendere un ricordo in più . Quando riprese tutti i ricordi decise di sparire dalla casa famiglia dove era andata a stare visto che aveva scoperta che era stata lei in modo accidentale ma era colpa sua . Alicia decise di andare via per non fare del male a troppa gente visto che aveva paura del suo potere celato ma aveva paura . Quando arrivo all’ età di 14 anni se uno la vedeva non la riconosceva visto che aveva i capelli di due colori diversi cioè marrone chiaro e il rosa e poi rubava ma non aveva mai fumato niente . Willard aveva visto questa ragazzina da vicino e decise di rapirla visto che nessuno avrebbe sentito la mancanza di una sbandata di strada e la rapi quando era dentro le strade della Londra dell’ Universing . Nelle strade di quella Londra ci era nata e cresciuta e adesso per colpa della sua paura e del suo potere che non sapeva controllare si era distrutta tutto il suo futuro che grazie alla sua famiglia poteva essere roseo ma adesso era solo molto oscuro . Alicia quando arrivo li dentro anche se non era molto sociale per colpa degli anni decise di farsi aiutare dalla persona che c’ era prima di lei cioè Alice . Alice decise di aiutare la nuova arrivata visto che erano nella stessa barca decise di farlo cosi in due potevano vivere di più .Gli spiego che era inutile provare a scappare visto che Amelia Strong aveva il potere di fare illusioni e quindi lei poteva farle credere che era una libera ma invece era in catena e a lavare i bagni . Alicia decise di fare un tentativo ed era quasi riuscito quando non fu presa dalle mani di Angela che la porto dentro e per questa cosa le diede un pugno molto forte nello stomaco visto che aveva provato a fuggire . Angela prese per la mandibola il viso di Alicia e le disse in molto chiaro per farle capire che questa stronzata non la doveva fare più oppure ne avrebbe pagata le conseguenze – Prova di nuova a scappare brutta puttanella e te lo giuro la tua schiena bruciera talmente tanto che non ti potrai sedere per una settimana . Proverai un grandissimo dolore e preferirai morire . Angela le lascio la mandibola e per farlo capire che aveva afferrato la guardo in quei occhi da pazza sadica che facevano paura a tutti quanti tranne lei . Alicia non aveva nessuna paura di Angela visto che manteneva il suo sguardo visto che Alicia aveva visto cose molto brutte per la strada e quindi un po’ al dolore poteva resistere visto che come dice lei quando si fa ricucire lei e il dolore sono vecchi amici . Alicia negli anni era stata minacciata con un coltello e con molte altre cose e agli inizi si metteva paura ma dopo molte volte essere minacciata con un coltello o con un altra cosa era una cosa molto normale per lei . Alisia fu rapita quando cercava di fare soldi in modo normale cioè lavorando come barista e in quell’ occasione fu rapita . Stava staccando dal lavoro e in quel momento fu sedata e portata qui dentro e si risveglio tre ore dopo vicino alla sua compagna di cella cioè Alice . 

Categorie
Alessandra Neri Amelia Strong Daphne Strange Dottoressa Amelia Neri Guerriera Oscura L' Ombra Roberto Auditore Serena Rafferty

L’ Ombra cattura Daphne Strange

Dopo che L’ Ombra aveva detto a loro del suo folle piano cioè quello di aiutare Daphne Strange la donna che aveva rapito queste ragazze . Ma Daphne non lo voleva fare veramente perché era stata manipolata visto che se uno gli andava vicino lo poteva vedere osservando i suoi occhi che da neri erano divenuti viola . Amelia Strong lo aveva fatto perché aveva sentito parlare di lei e per lei era una persona debole e quindi una persona molto facile da manipolare con o senza questa cosa che gli aveva fatto la sua cosiddetta amica . L’ Ombra dopo aver parlato stava vedendo che la Guerriera Oscura stava venendo con lui per aiutarla ma lui si fermo con la mano davanti e le disse con un tono calmo e davvero molto serio – Tu non puoi venire con me , questa volta devo operare da solo . Non ti posso coinvolgere in un rapimento e quindi tu stai qui e mi aspetti nell’ ufficio della preside . La Guerriera Oscura tolse la mano dell’ Ombra e poi le disse mentre stava camminando vicino a lui visto che l’ Ombra stava andando a prendere il suo equipaggiamento nella Torre dell’ Orologio . L’ Ombra la stava guardando La Guerriera Oscura che era vicino a lui e poi si fermo di-nuovo e cerco di non alzare troppo la voce visto che era una sua alleata e non voleva attirare l’ attenzione su di loro – Senti non puoi venire con me perché la persona che sto per prendere attraversa le pareti e quindi io devo andare da solo e devo concentrarmi alla grande per sentire i rumori che fa , dove va , cosa fa e sopratutto devo stare attento a tirare frecce in modo preciso per prenderla e poi portarla qui . La Guerriera Oscura alla fine capì che doveva lasciare operare L’ Ombra . Una volta finito di parlare con la sua nuova alleata se ne entro nella Torre dell’ Orologio e ed entro nel suo nascondiglio segreto che sapevo solo lui come entrare . Una volta entrato lasciando alle spalle La Guerriera Oscura e prese la sua faretra con le 29 frecce che si era fatta fare da Fiona e poi aveva preso il bastone nero . Una volta preso tutto se ne andò nel Distretto 18 passando dalle fogne e poi se ne andò vicino al negozio e aspetto che Daphne se ne andasse da li . Ci mise davvero un bel po’ di tempo ad andarsene dal negozio visto che stavano per discutere che un ‘ altra ragazza doveva essere rapita . Una volta aspettato Daphne se ne stava andando nel suo alloggio per la precisione il numero sette che era nell’ ultimo piano dell’ albergo e il suo albergo sulla settimana strada e da li ci voleva un po’ di tempo ad andarci . Daphne si inizio a fermare in un vicolo che era vicino alle fogne e quindi grazie a questo poteva essere un modo per andarsene più veloce da li una volta stesa la ragazza . L’ Ombra scese dal tetto del palazzo ed entro nel suo ambiente cioè l’ oscurità e poi con estrema calma e senza fare nessun rumore diede un colpo non molto forte dietro la testa di Daphne ed era svenuta e poi se ne andò da li passando per le fogne . Una volta tornato nel suo nascondiglio poso tutto il suo equipaggiamento e poi porto la donna dentro l’ infermeria . Mise Daphne su un letto e poi prese dell stock e inizio a leggere in modo che lei non muovesse le mani e le sue gambe . Daphne era legate al letto e grazie all’ aiuto della Dottoressa Amelia Neri era sedata visto che prima dell’ arrivo dell’ Ombra aveva avvisato la sua amica di tutto questo e per questo aveva deciso di aiutare non solo perché era giusto ma perché era la loro unica possibilità di salvare quelle ragazze che era prigioniere e solo loro potevano salvarle . La Dottoressa Amelia Neri voleva aiutare L’ Ombra in tutti i modi e cosi si avvicino a lui e le disse con un tono davvero calmo – ti posso aiutare ? . L’ Ombra sapeva che quello che stava per fare era molto pericoloso e quindi mentre era dentro la sua mente la donna si poteva agitare e fare un sacco di cose molte brutte e poi le disse – si mi puoi aiutare chiamando Alessandra Neri e La Guerriera Oscura solo possono aiutarmi . Visto che quando inizio quello che sto per fare la ragazza si potrebbe svegliare e dare di matto e quindi loro due devono bloccare la donna fino a quando non finisce quello che sto per fare che è dentro la sua mente . Amelia decise di fare come aveva detto quella persona e mentre la guardava vide un tatuaggio sulla mano destra cioè un teschio . Amelia fece quello che aveva detto lui visto che aveva capito chi era ma non lo disse visto che non né era sicura e alla fine decise di aiutarlo più di prima visto che stava facendo una cosa molto buona cioè salvare delle ragazze . 

Categorie
Alessandra Neri Amelia Strong Angela Marini Daphne Strange Guerriera Oscura Kane Roberto Auditore Serena Rafferty

L’ Ombra dice ad Alessandra Neri che lui vuole aiutare Daphne Strange

Salvare le ragazze era una cosa da fare visto che era una cosa molto importante non solo per Alessandra Neri ma anche per Serena Rafferty e per Roberto Auditore visto che non erano persone qualunque ma i loro compagni di scuola . L’ Ombra ci aveva pensato al piano per salvarle e se diceva a qualcuno questo piano io gli avrebbe detto che era un pazzo . Il piano che aveva in mente L’ Ombra era pazzo ma era l’ unico piano attuabile se andava male quello che avevano in mente . Nel piano dell’ Ombra c’ entrava Daphne Strange il terzo membro che aveva il potere di attraversare le pareti . Roberto aveva il potere di leggere la mente ma era molto bravo anche ad aggiustare la mente degli altri e quindi se lui rapiva questa ragazza e le faceva tornare la mente come era prima forse avevano qualche possibilità di farsi aiutare nel salvare queste ragazze se non riuscivano a sconfiggere Kane e Angela Marini . Una volta tornati nell’ ufficio della preside senza farsi vedere da nessuno visto che tutti e due dovevano essere delle ombre e lo furono . Alessandra li aspettava e mentre li aspettava faceva kickboxing si era fasciata i polsi , si era messa i guantoni neri che aveva fatto lei domenica mattina e aveva fatto apparire un sacco che aveva fatto pure lei da solo quello sempre di domenica e aveva deciso di sfogarsi con quello . Prima di andare a parlare con La Guerriera Oscura e con l’ Ombra si andò a fare una buona doccia calda visto che era piena di sudore ma il suo costume non lo era e quindi dopo se lo poteva mettere . Alessandra si rimise il costume da Pistolera Nera e dopo questa doccia calda che gli aveva tolto da dosso tutto il sudore e tutto la rabbia che aveva dentro di se . Una volta rimesso tutto dentro al bagno arrivo e voleva sentire tutto quello che aveva scoperto L’ Ombra e pure la Guerriera Oscura non vedo l’ ora di sentire le sue notizie . Alessandra non aveva cancellato niente che c’ era scritto sulla lavagna perché sapeva che era importante . L’ Ombra andò alla lavagna e prese il gesso e l’ oggetto per cancellare il gesso e cancello il punto interrogativo che aveva fatto prima . Alla fine besse un po’ d’ acqua e poi inizio a dire a loro due che erano seduta tutte e due sulle poltrone e disse – La persona è Daphne Strange ed è stata lei a rapire quelle ragazze e ho scoperto che lei è stata manipolata da Amelia Strong . Adesso ti voglio dire una cosa che forse nessuna delle due sarà felice di sentire quello che dico io adesso . Alessandra non sapeva cosa voleva dire L’ Ombra ma voleva sentire quello che doveva dire e pure la Guerriera Oscura era pronta ad ascoltarlo . L’ Ombra visto che loro erano pronte a sentire il suo piano e disse a loro in modo molto sincero – Allora visto che Daphne è stata manipolata vorrei fare una cosa cioè prenderla e cercare di aiutarla e forse una volta rimessa la sua testa a posto lei ci puoi aiutare . Alessandra non sapeva se era follia o pazzia e disse in modo molto chiaro andando verso di lui mentre L’ Ombra cercava di non indietreggiare visto che Alessandra lo stava facendo andare sempre più indietro e le disse una volta che aveva la faccia di Alessandra davanti al suo viso coperto da questo cappuccio nero – non lo fare è troppo pericoloso e poi potrebbe finire male in mille modi . L’ Ombra sapeva che non era d’ accordo con il suo piano visto che era folle come non mai – Lo so che il mio piano è folle ma lei è in pericolo e ha bisogno del nostro aiuto e forse dopo che gli avremmo detto quello che ha fatto Amelia lei ci potrà aiutare nel salvare quelle ragazze . Alessandra non era felice che un ‘ altra persona stava rischiando la vita e questa volta era L’ Ombra che per il suo piano lui si stava mettendo nei guai e gli disse – Senti se devi fare questa cosa devi fare molto attenzione . Oggi ho scoperto che ho perso tanto e non voglio perdere pure te , non voglio perdere un nuovo alleato quindi se lo devi fare fai molta attenzione . L’ Ombra sapeva che era pericoloso ma ci doveva provare visto che lei poteva aiutarla nel piano se qualcosa doveva andare male . 

Categorie
Amelia Strong Daphne Strange Foto

Aspetto di Daphne Strange

Daphne Strange la persona che ha rapito queste ragazze ma lei lo ha fatto perchè era stata plagiata da Amelia Strong che aveva visto che anche se lei aveva scelto il male non sapeva ancora se aveva fatto bene oppure no . Grazie a questa posizione Amelia l’ ha potuta plagiare senza alcuna forza e ci ha messo davvero poco . Adesso vi faccio vedere il volto che Daphne ha adesso e con gli anni è divenuta molto carina anche se i suoi genitori vedono anche un mostro in lei .

daphne2011

Categorie
Amelia Strong Daphne Strange

Daphne Strange

Daphne era una ragazza che aveva il potere di attraversare le pareti e quando all’ età di 7 anni scopri di avere questo potere e decise di utilizzarlo per prendere il meglio dalla vita . Visto che a quell’ età di scappo di casa visto che per i suoi genitori quella non era sua figlia era un mostro che aveva preso le sue sembianze e aveva quel potere . Secondo i suoi genitori quella non era più la loro piccola principessa era un mostro e visto che ogni sera ascoltava quei discorsi una sera prima che suo padre mise l’ antifurto se ne andò di casa . Non gli importava dove andare ma il suo unico obbiettivo era quello di andarsene il più lontano possibile da i suoi genitori . Quando se ne andò non lascio nemmeno un biglietto , non lascio niente e prese solo uno zaino dove avrebbe messo tutto quello che avrebbe trovato nel suo nuovo viaggio . Daphne non torno mai a casa visto che per lei i suoi genitori erano morti e per questo se uno le chiedeva dove sono i tuoi genitori piccolina . Daphne rispondeva in modo molto triste e faceva cadere qualche lacrima e diceva con quei occhi davvero molto tristi che si poteva vedere l’ emozione nei suoi occhi – i miei genitori sono morti . Daphne visto che non aveva mai saputo cosa era il bene decise di seguire la parte del male e visto che sapeva attraversare le pareti senza dirlo alle persone con cui stava rubava loro qualcosa tipo biancheria intima e molte altre cose . Dopo aver rubato qualcosa da loro se ne andava nel cuore della notte senza dire niente e senza lasciare nessuna prova della sua presenza per non mettersi troppo in pericolo . Visto che dal giorno in cui lei se ne era andata di casa aveva pensato solo a una persona cioè se stessa e a nessuna altro visto che i suoi genitori l’ hanno fatta sembrare un mostro da odiare . Nessuno le aveva insegnato a essere buona con gli altri e per questo aveva deciso di essere molto cattivi visto gli altri lo erano sempre stati con lei . Quando andava con i suoi amici tutti la chiamavano mostro e per questo tutti la evitavano anche se era molto carina ma a loro importava il fatto che aveva il potere . Con il tempo lei andò con le persone sbagliate e che c’ entravano con i rapimenti di ragazzine e grazie a lei furono rapite queste dodici ragazze . Daphne lo faceva perché era stata plagiata da queste ragazze visto che non vedeva delle ragazze normali ma ragazze che la prendevano in giro e la chiamavano mostro davanti a tutti quanti e lo scrivevano pure sui muri e per questo che i suoi genitori non la volevano più visto che secondo loro era una cosa brutta e il padre la voleva uccidere anche se era la loro piccolina loro l’ avrebbero uccisa . Daphne aveva conosciuta Amelia Strong quando era arrivata in una casa per vedere se c’ era qualcosa da rubare e Amelia riconobbe subito che lei era debole e quindi una persona molto fragile da plagiare e cosi inizio a farlo . Ci mise un bel po’ perché questo processo ebbe successo ma ci riusci e ogni volta che vedeva una ragazzina di 14 anni vedeva le sue amiche che la prendevano in giro . Daphne anche se era stata sempre gentile con tutti nessuno le ha dimostrato gentilezza tranne una cioè Amelia ma anche lei l’ ha utilizzata per i suoi scopi e quando lo scoprirà chissà come reagisce visto che una cosa del genere può essere una grande questione nella sua mente e quindi se uno la voleva aiutare doveva fare con calma visto che se uno non affrontava la questione con tatto poteva finire molto male non solo per la persona ma anche per la mente della ragazza visto che poteva finire come una pioggia di specchi che cade quando uno rompe uno specchio e cosi si sarebbe frantumata la mente di Daphne .