Dentro al terrificante mondo di The Evil Within 2

Cortana aveva saouto che Ada, Pandora e Aqua volevano andare dentro al mondo di The Evil Within 2 per vedere come possa essere e sopratto se li c’ e qualche problema tutti debbano sapere prima di entrare. Gli Osservatori sapevano chi c’ era li dento e mi hanno fatto trovare sulla mia scrivania dei casi molto particolari e molto macrabi. La prima cosa che mi balzo sugli occhi fu la scritta con il sangue che diceva ” Rispetta L’ Arte ” e non solo su una scena del crimine ma su ognuna di esse e quindi li dentro ci doveva essere un Serial Killer che uccide le persone in questo modo forse perchè da un momento a un altro hanno smesso di essere perfette e quindi non sono andate più d’ accordo con quella scena che lui voleva rappressentare in quel punto e in quel momento. Se gli Osservatori m hanno fatto avere queti documenti quindi significa che il Serial Killer si trova dentro la STEM cioè vorrebbe a dire che la Mobius abbia fatto una cosa cosi schellerata da mettere un Serial Killer dentro la macchina. Io andai da loro e in quel momento stavano andando – prima di andare devi farvi vedere una cosa che riguarda il modo di The Evil Within 2. Con calma mi seguirono dentro al T.A.R.D.I.S e li portai dentro la Stanza dei Detective per far vedere loro gli articoli di giornali che mi avevano fatto avere gli Osservatori. Una volta visti Ada capì quello che volevo dire – dici che la Mobius abbia messo dentro lo STEM un serial killer per riportare qui LiLy Castellanos. Se è cosi devono essere proprio dei folli. Quindi fate attenzione quando andate in questo mondo. Io sto qui e cerco altre informazioni su questo Serial Killer cosi voi potete dare una mano a Sebastian Castellanos a trovare sua figlia Lily senza imboccare in questo Serial Killer. Del Serial Killer che adesso si trova dentro al mondo di The Evil Within 2 non si sa nulla, si sa solo che è un vero amante dell’ arte e se la disprezzi o se tu non vai bene per uno dei suoi quadri allora sei morto e lui ti uccide senza pensarci due volte. Prima che loro potessero chiudere le porte del T.A.R.D.I.S guardai Pandora per farle capire che li poteva andare tutto quanto male in pochi minuti o secondi – stai attenta questo Serial Killer ha dei poteri molto potenti e nessuno sa come li ha ottenuto. Si sa solo che lui adesso li dentro ha più vittime di quanto stava nel mondo reale. Nessun Detective ha capito quante sono state le sue vittime visto che nessuno lo ha mai preso ne nessuno ha capito il suo metodo in cui sceglie le sue vittime. Il mondo di The Evil Within 2 non è pericoloso solo perchè ci sono creature da incubo ma perche li ci sono Creature veramente terribii che non te le immagini nemmeno dopo aver fatto il più brutto dei sogni. Oltre a questo c’ e un Serial Killer che adesso si trova dentro questo nuovo mondo e se non bastasse lui ha dei poteri e li sta usando per mitere più vittime e sopratutto la sua prossima vittima è Sebastian Castellanos. Io sono rimasto dentro al mio T.A.R.D.I.S per capire se lui come agisce o come inizia e forse lui inizia proprio da una cosa talmente innocente cioè farti una foto e poi con il tempo vedi che tutta la sua ossessione arriva su di te.

 

Annunci

Pandora ci rivela un suo segreto

Pandora ci aveva raccontato la sua storia da adesso fino ai tempi nostri noi ce ne stavamo andando via visto che secondo noi la sua storia era tutta li e lei non aveva più da nulla da raccontare. Ma poi io iniziai a isolare gli altri e iniziai a sentire il cuore di Pandora e vidi che lei non era calma e agitata come se ci fosse qualcosa che l’ agitava e pure il suo cuore era agitato e cosi mi mossi verso di lei con passo lento e calmo – se ci devi raccontare qualcosa.Prenditi tutto il tempo che vuoi e diccela visto che noi siamo qui. Pandora allora prese forza e caccio dalla borsa che aveva portato qui in precedenza il suo blocco da disegno. Non ho insegnato tutto io alla piccola Pandora, in alcuni momenti mi ha detto – questo lo voglio imparare da sola. Queste parole me le ha detto quando ha voluto imparare a disegnare e a dipingere non per imparare a dipingere o a disegnare il futuro. Ma per farlo cosi come Hobby personale e cosi lei se vedeva qualcosa che le piaceva o qualcosa che non capiva poteva fare un disegno e cosi noi la potevamo aiutare a capire. Pandora si mise al centro della stanza e decise di raccontare gli incubi che aveva ogni notte – da quando sono uscita dal vaso io ho iniziato ad avere incubi o visioni del passato e li ho visto cose veramente uniche, cose che non mi spiego e simboli o rune antiche che io non ho mai visto e non ne conosco il significato. Li ho visto Shadow che si poteva trasformare da gatto a umano e da umano a gatto e ce lo fece vedere con un disegno. Appena vidi il disegno mi ricordai di una sensazione che avevo ogni volta che il gatto Shadow era dentro la stanza come se ci fosse una grande e potente forza che non riuscivo a captare ma c’ era. Pandora ci fece vedere altri disegni e tra i quali c’ era un simbolo molto strano e atipico e l’ avevo visto io solo quando usare gli occhi della fenice su Shadow. Io fermai il discorso di Pandora per dire la mia su tale simbolo – ho già visto tale simbolo sul tuo gatto Shadow. Secondo me lui nasconde un grande segreto e forse è lui il modo per sbloccare i tuoi ricordi passati. Pandora con calma decise di raccontare tutta la sua storia e cosi noi avevamo più mezzi per darle una mano in questa situazione complicata e decise di far vedere tutti i suoi disegni e dipinti. Pandora dalla sua stanza aveva tirato fuori 50 disegni e 47 dipinti su tali eventi, ognuno aveva un significato e altri invece dovevamo capire il senso di tale eventi passati o presenti. Noi adesso possiamo vedere questi disegni e dipinti fatti da Pandora ma non sapevamo in che ordine erano avvenuti questi avvenimenti o se si dovevano ancora svolgere. Pandora non sapeva niente su questi eventi, ce li aveva nella sua mente ma non sapeva in che modo erano ordinati o che esperienze le avevano dato. L’ unico modo per sbloccare i ricordi di Pandora era convincere il gatto Shadow a trasformarsi in un pistolero e cosi Pandora poteva essere completa sia nel corpo e sia nella mente.

 

Assassin’s Creed Origins – L’ Ordine degli Antichi

Nell’ Antico Egitto ci erano molti dei e dee che davano una mano a tutto al popolo Egizio ma poi dopo alcuni secoli sembravano scomparsi come se fossero morti. Nel mondo di Assassin’s Creed Origins quando abbiamo visto queste persone con maschere ci siamo subito chiesti se loro invece stare li sopra cioè in cielo a guardare solo, non avessero deciso di prendere e di giocare in prima persona con la vita della gente. Ma mi sembrava un opzione troppo valida visto che loro non avevano bisogno di assumere aspetto umano e stare in mezzo a questa gente che loro considera insignificante. Io, Ada , Pandora e Aqua ci siamo mescolati tra la folle un giorno visto che quel giorno il Faraone doveva parlare e noi abbiamo visto subito persone con maschere verdi attorno a lui. Io e Ada li vedemmo subito visto che erano facili da vedere perchè volevano farsi vedere da noi e cosi noi due provammo a leggere dentro le loro menti ma non riuscimmo a capirgli niente come se erano pronti anche a questa eventualità. Pure Pandora e Aqua ci provarono ma non ci riuscirono e dopo che la folle se ne andò noi ci riunimmo al T.A.R.D.I.S e senza entrare Aqua parlo a tutti – nessuno è riuscito a leggere dentro le loro menti. Ci ho provato ma non ce l’ ho fatta. Irisa Prince essendo stata per molto tempo dentro al Deserto del Westland sopratutto grandi temperature senza alcun minimo problema e quando il mio T.A.R.D.I.S in lontananza si avvicino per parlare con me visto che aveva informazioni su queste. Ma ancora prima di noi vide delle persone con maschere verdi entrare dentro al palazzo del faraone. Una volta vicino a noi – pure voi avete provato a capire chi sono queste persone ma non ci siete riusciti, io seguendo la voce del deserto sono riuscito ad avere delle visioni del futuro di questo luogo e so che loro si chiamano Ordine degli Antichi e stanno usando il Faraone per cercare qualcosa di importante. Quando Irisa con tono calmo e deciso mi disse quelle parole io tornai subito dentro al T.A.R.D.I.S perchè avevo capito cosa cercavano. Subito tutti entrarono dentro e io parlai a Cortana – fammi vedere le armi dell’ Eden che abbiamo visto in questi anni. Cortana fece un ologramma perfetto delle armi dell’ Eden che abbiamo visto nei vari mondi dedicati al mondo degli Assassini. Io mi misi vicino a Irisa – ci puoi guidare verso questo luogo cosi pure noi vediamo quello che hai visto tu e cosi noi possiamo capire cosa sta succedendo in Egitto e sopratutto chi sono realmente questo Ordine degli Antichi. Per vedere la visione del futuro ci siamo dovuti dirigere 500 metri lontano dal T.A.R.D.I.S e prima di partire lo chiusi a chiave per fare in modo che l’ Ordine degli Antichi non entra li dentro e scopra dove sono le Armi dell’ Eden che stanno cercando. Una volta dentro la visione abbiamo visto le numerose vittime dell’ Ordine degli Antichi abbiamo visto che sono in modo molto brutto e quindi Bayek non è il primo che prova a fermare questa gente. Poi abbiamo visto Bayek venire pestato a sangue da questo Ordine degli Antichi e mi chiedo se questo evento se sia il suo punto di partenza per entrare dentro l’ Ordine degli Assassini e cosi fermare questi folli che vogliono distruggere l’ Antico Egitto e cosi possono prendere le Armi dell’ Eden che possono dare a loro il potere di governare il mondo in eterno sottomettendo le persone al loro volere. Poi abbiamo visto una delle tante città dell’ Egitto bruciata completamente e forse l’ Ordine degli Antichi lo ha fatto per fare in modo che Bayek e gli Assassini possano capire che non importa quante guardie loro uccidono o quanti persone salvano, loro non potranno mai salvare l’ Antico Egitto e il mondo dalla loro supremazia. Una volta vista la visione del futura Irisa torno con noi al T.A.R.D.I.S visto che aveva paura dell’ Ordine degli Antichi, quella visione le aveva messo paura e pure a noi. Una volta entrati dentro abbiamo deciso di fare ogni cosa per dare una mano a Bayek e all’ Egitto capendo chi sono queste persone e poi dando le informazioni all’ Ordine degli Assassini d’ Egitto e cosi Bayek e gli altri Assassini possono fermarli una volta per tutti prima che loro possano trovare le Armi dell’ Eden.

Pandora ci racconta una parte della sua storia

1/11/2013

Pandora aveva raccontato alla sua amica Alice Parker una storia inventata per fare in modo che lei venisse vista come una ragazza normale ma dopo aver visto quello che aveva visto all’ Halloween nel negozio di Adalind Bombit lei era capace di credere nel sopranaturale e nella magia. Quindi dopo averci pensato per un attimo prese il suo telefonino e mando un messaggio ad Alice – vieni a casa mia ti devo raccontare la mia vera storia. Quello che ti è detto e una bugia e adesso voglio che tu sappia la verità su di me. Alice arrivo in cucina dove non c’ era solo lei ma ci ero pure io, Ada Knight, Aqua Saintcall e Galaxandra Evans e alla fine Pandora decise di dire quanto era stata grave la sua situazione. Pandora si prese il tempo che voleva per trovare le parole giuste e poi inizio a dire – Io sono Pandora un tempo ero dentro l’ Olimpo e li ho quasi rischiato la mia vita cercando di portare pace e speranza nel mondo. Nel fare tale gesto sono stata quasi uccisa dalla Dea Destronema che mi ha quasi picchiata a sangue ma grazie all’ aiuto di mia zia Venere io sono riuscita a rimanere viva e vegeta e me ne sono andata per un mese intero dentro l’ Egitto dove ho incontrato Cleopatra e poi quando sono tornato ho cercato di capire cosa fosse successo visto che tutto era strano. Al mio arrivo li all’ Olimpo vidi che tutti erano spaventati dall’ arrivo di Kratos e cosi tutti non sapevano che fare. Mentre prima Zeus mi teneva lontano dal vaso in quel momento mi prese per il braccio in modo molto forte e mi chiese del mio collegamento con il vaso – ma io gli risposi che non lo sapevo come funzionava e cosi mi getto a terra in modo e poi mi disse con uno sguardo di odio puro e che faceva a una persona che non serviva a niente – tu sei solo un guscio vuoto che non serve a niente. Ora vattene. Lui non mi fece vedere cosa fece li in quella stanza ma appena passo un giorno vidi che Venere e gli altri dei si iniziarono a comportare in modo molto strano. Venere mi aveva trattato sempre con amore ma in quel giorno mi prese per i capelli in modo molto forte, io piangevo e le dicevo – fermati. Invece di fermarsi mi faceva più male e mi porto da Zeus e senza pensare a quale collegamento che c’ era tra noi guardo Zeus e parlo con una voce molto cattiva  – che ne facciamo di questa insulsa mortale ? . Zeus sapeva che tra lei e il vaso c’ era un legame forte e cosi la rinchiuse dentro a un grande labirinto e la mise dentro una piccola cella. Fu Zeus a portare Pandora li dentro e con un sguardo di pure odio – tu rimarrai qui dentro fino a quando non mi darai il potere per sconfiggere Kratos. Non importa se passano secoli fino a quando non mi dai la forza per uccidere questa minaccia tu non vedrai la luce del sole. Poi il resto lo sapete visto che sono qui io sono arrivata sulla Terra e Daniel mi ha dato una casa e adesso sono libera di usare i miei poteri per fare del bene senza nessuna ripercussione. Alice Parker aveva sentito l’ intera storia e aveva capito dalla faccia di Pandora che tutto questo era vero, in verità lei si aspettava una storia normale non che lei era stata maltrattata dagli dei dell’ olimpo o che lei poteva donare il potere della speranza a qualcuno. Pandora aveva deciso di dire questa sua storia perchè era pronta a dirlo a tutti quanti noi pure alla sua amica Alice Parker. Alice andò verso Pandora – molto triste la tua storia e posso comprendere visto che per molti anni l’ oscurità mi ha avvolto e mi ha reso una persona meschina, crudele e senza cuore ma adesso io come te sono libera. Noi tutti potevamo capire il dolore di Pandora visto che noi tutti abbiamo avuto una perdita e tutti noi abbiamo perduto persone care.

Dentro al mondo oscuro di Hellblade Senua’ Sacrifice

Quando affronti l’ oscurità che è dentro di te o davanti a te non sai mai cosa può succedere se cadi dalla paura e scappi. Oppure riesci a stare li fermo senza che le tue gambe tremano dalla paura o che attorno a te ci sia questa aria gelida che fa gelare il tuo sangue e tu in quel punto non riesci a tenere in mano la tua spada o la tua pistola. Per colpa della coltre oscura che offusca la mente di Senua la persona che noi tutti stiamo seguendo da tempo non sappiamo in che anno siamo e se di fronte o da qualche parte ci sono grandi guerrieri. Io e la mia squadra e le persone che provengono dall’ Universing siamo riusciti a capire solo che Senua sta combattendo l’ oscurità da sola e senza nessun aiuto. Sembra che lei si voglia sacrificare per il mondo intero e per il suo popolo anche se per adesso non lo abbiamo visto. Solo oggi io, Ada e Aqua entrando in questo mondo siamo riusciti a vedere un luogo di questo mondo e tutto è iniziato da una segnalazione di aiuto che è pervenuta fuori dalle porte di quel mondo. Una ragazzina dai capelli rossi stava giocando a calcio con i suoi amici e il pallone per sbaglio e andata a finire visto alle porte del mondo di Hellblade Senua’ Sacrifice e li vide l’ oscurità che stava cercando un modo per uscire da li dentro. Erin si mise a gattoni e nel farlo diede una possibilità all’ oscurità di uscire da quel mondo e non riusciva a controllare il suo corpo e si avvicino a suo amico e gli diede un pugno molto forte. Erin allora decise di usare il suo potere della telepatia e io ero da quelle parti visto che stavo andando proprio in quella zona di Silver City. Appena vidi Erin in quello stato capì cosa era successo vedendo il pallone a terra vicino alle porte del mondo di Hellblade Senua’s Sacrifice. Io mi mossi velocissimo e usai il mio attacco il palmo della forza e feci uscire con quel tocco spirituale l’ oscurità dal corpo di Erin e lei torno nel suo mondo visto che per prendere il controllo di quella persona ha usato tutta la sua forza. Aqua e Pandora avevano visto il mio attacco ed era stato velocissimo e qualcosa di unico e io mi dovetti fermare un attimo visto che per fare quel colpo ho dovuto unire il potere della super-forza e quello di toccare i morti. Una volta fatta tornare l’ oscurità li dentro, andai verso Aqua e Pandora – torniamo al T.A.R.D.I.S, adesso dobbiamo dare una mano a Senua oppure le può succedere qualcosa come a Erin. Una volta tornati al T.A.R.D.I.S noi ci siamo ritrovati sopra a un lungo punto e li abbiamo visto Senua che stava combattendo una tempesta creata dalla oscurità. Lei stava facendo in tutti i modi di combattere le voci dentro la sua testa che erano apparse nel momento esatto in cui era apparso quel demone. Per colpa delle voci dentro la sua dentro non sapeva se il nemico è davanti a lei o dietro. La sua mano si faceva sempre più debole e pochi minuti dopo lascio sul ponte la sua spada. Aqua lesse la mente di Senua e capì che stava andando male – lei sta per cedere alla oscurità, dobbiamo fare qualcosa oppure Senua perde per sempre la via e non può più dare una mano a nessuno. Allora mi mossi ed entrai dentro la mente di Senua e le disse con voce ferma e calma – smetti di sentire queste voci, prendi la spada e combatti il demone contro di te. Se non lo fai adesso tu perdi per sempre la tua vita. Grazie alle mie parole Senua riprese la spada e inizio a combattere contro il demone che arrivo vicino a lei.

I cinque stadi della Rabbia Oscura

La Rabbia Oscura può pervenire in una persona dopo un grande evento traumatico e per è me la Guerra dell’ Universo è stata quell’ evento traumatico e grazie a Malefica io sono riuscito a fermarmi prima che arrivassi al 4 stadio della Rabbia Oscura. Molti Dominatori di Poteri sono arrivati sono al 3 stadio e li sono riusciti a incanalare tale potere per diventare più forti, altri invece hanno deciso di andare subito al quarto stadio per fare in modo che quel potere che cosi inebriante potesse restare interno dentro il loro corpo. Poi c’ e il Consiglio dei Dominatori che li sono impazziti del tutto e hanno deciso di andare al quinto stadio cioè uccidere tutti sia perchè lo volevano fare e sia per il fatto che la loro identità oscura aveva suggerito dentro di loro – se distrutti tutto noi andiamo in un universo alternativo dove tu potresti essere il capo di tutti i Dominatori di Poteri e dove li non ci sono Distruttori. Quello che voglio dire e che ci sono 5 stadi della Rabbia Oscura e io sono riuscito a fermarmi prima che arrivassi al 4 stadio e li non avrei più il totale controllo del mio corpo e della mia mente. Se nel terzo stadio io avevo messo un pò paura a Mel la figlia di Malefica, nel 4 stadio io l’ avrei portato a provare odio, rabbia e terrore nei miei confronti visto che in quello stadio lei avrei potuto distruggere la mente con i miei poteri telepatici. Ma grazie a Malefica io mi sono fermato e sono riuscito a controllare la Rabbia Oscura andando nel mondo di Assassin’s Creed III dove ho incontrato Gli Indiani d’ America dove li mi hanno insegnato a mettere un velo tra me e tale rabbia. Mia sorella Alice Marie Saintcall non ha mai saputo della sua parte oscura cioè Bloody Marie visto che lei si trova nel quarto stadio e l’ ho capito dal suo sguardo di puro odio e pura rabbia ma sopratutto di puro istinto omicidio. Ma tra tutte le persone che sono arrivate al 4 stadio della Rabbia Oscura lei non aveva nessun problema mentale o fisico, anzi sembra che lei ha un piano tutto suo. Non me lo ha spiegato visto che lei mi ha messo contro un muro e con una grande rabbia, io la potevo fermare in pochi secondi ma lei anche in versione oscura rimane pur sempre mia sorella Alice Marie Saintcall – se sei veramente mio fratello come tu sostiene voglio una prova vera e non inventata. Se mi dai questa prova io verro a questo tuo ipotetico T.A.R.D.I.S e ti spiego il mio piano ma per adesso levati dalla mia strada, nessuno può fermare la mia vendetta. In quell’ incontro avvenuto per caso lei mi fece capire che mi credeva ma voleva sapere se ero veramente suo fratello oppure me lo ero inventato per fermare la sua vendetta. Alice Marie Saintcall non c’ e l’ hai mai avuto visto che lei è stata divisa in due persone e quindi lei non può perdere il controllo e diventare un mostro che uccide per piacere o per rabbia. Prima che io prendessi il controllo della mia rabbia oscura ho fatto qualche torto a Mel la figlia di Malefica ma era tutto sotto il controllo della mia identità oscura e lei prendeva il controllo e faceva apparire le più grandi paure di quella piccola e dolce ragazzina che non aveva ancora scelto se essere buona o cattiva.

Racconto delle mie disavventure con la Rabbia Oscura

Il giorno prima ho fatto vedere alla mia famiglia come è adesso loro volevano sapere che cosa c’ entrava in tutta questa storia Bloody Marie. Damon e Alyssa volevano sapere cosa c’ entrava questa pazza in tutta questa storia di nostra sorella Alice Marie Saintcall. Loro vennero vicino a me – possiamo sapere in che modo c’ entra Bloody Marie o come può essere la parte oscura di nostra sorella Alice. Io mi girai verso la console del T.A.R.D.I.S e usai i comandi della mia nave per far vedere loro una cosa cioè due universi. Tutti stavano vedendo quei dei universi anche Damon e Alyssa e poi dissi a Cortana – fai un analisi di tali universi. Cortana ci mise poco a fare un analisi di questi due universi e lo sapevo perchè glielo avevo chiesto. Per un buon motivo ma nessuno lo capiva, ma lo capirono solo quando Cortana pronuncio tali parole – questi universi solo lo stesso universo solo che uno è quello principale e l’ altro è quello alternativo. Damon e Alyssa ancora non capivano e cosi decisi di fare un lungo discorso che riguardava pure me e la mia rabbia oscura. Cercai di non far spaventare nessuno perchè non sapevano come avrebbero reagito tali rivelazioni. Alla fine decisi di dire di quel momento, della parte peggiore del mio addestramento – E ora che vi dica la verità sul mio addestramento. Damon e Alyssa non capivano cosa volevo dire – spiegati meglio Daniel ?. Io alla fine decisi di essere più chiaro – quando ho cercato di controllare la rabbia oscura per poter dominare i miei poteri senza nessuna rabbia e senza trasformarmi con quell’ altro mio aspetto oscuro. Tutto non è andato come doveva andare nel senso che sono quasi impazzito, ogni volta che ci provavo la rabbia oscura mi faceva vedere i fantasmi delle persone morte durante la Guerra dell’ Universo e ogni volta mi risvegliavo in posti diversi e in posti diversi e non sapevo se avevo fatto qualcosa di orribile oppure no. Non sapevo se avevo fatto del male a Malefica o a sua figlia Mel. Gli Osservatori hanno diviso Alice in due parti e lo hanno per non farle provare quello che ho provato in quei momenti oscuri e terrificanti. Non è stata una mia decisione, ma gli Osservatori lo hanno per ricompensa di quello che ho fatto durante la Guerra dell’ Universo e sopratutto a Stonehenge. Alice in quei due universi è andata nel Mondo delle Meraviglie ma in un uno è riuscito a far uscire il bene dentro di se, nell’ altro è impazzita del tutto e la Rabbia Oscura si è imposta come una identità nota come Marie e ha detto dentro ” Fai quello che vuoi, tanto questo mondo o questo universo non è reale. Qui tu puoi fare quello che vuoi, quando lo vuoi e nessuno ti deve fermare “.  Grazie al mio discorso Damon, Alyssa, Kyra, Oliver, Pandora e Aqua capivano quanto è grave la situazione di mia sorella Alice.