The Flash

Dopo aver assistito alla pazzia di Ras Al Ghul e mentre Oliver cerca di farlo ragionare per avere più tempo nella ricerca di Sarah Lance e non poco tempo cioè 48 ore ma tutto il tempo del mondo . Io con Ada lascia questo mondo e andai nel mondo di The Flash per vedere meglio alcune cose . Sapevo che questo era un momento importante per Barry e per suo padre e per Joe . Se Barry ci sarebbe riuscito a prenderlo suo padre sarebbe potuto uscire di galera e cosi avere una vita fuori con suo figlio Barry . Come vi avevo detto Barry Allen la prima volta che vedi Anti- Flash è quando si trova in un laboratorio e lui lo vede dietro a una porta . E un pò sfocato perchè lui si sta muovendo in modo velocissimo .

Barry Allen chiede al Dr . Harrison Wells di creare un oggetto per prendere il suo uomo e crea questo campo di forza e la polizia arriva . Puntano le pistola contro di lui ma corre velocissimo .

Alle fin Anti-Flash e Barry Allen si affrontano dentro lo stadio . Tutti e due corrono alla stessa velocità e si stanno per scontrare . Appena inizia l’ impatto tra loro due tutta Central City la sentirà .

Assassin’s Creed Rogue

Shay è un ex assassino e quindi lui sa tutto dei suoi nemici . Lui ha deciso di uccidere tutti gli Assassini . Per farlo lui usa una nuova arma . Lui è molto bravo e la può usare su tutto . L’ arma che vi parlo sono le frecce berseker . Io visto che sono un Assassino dovevo vedere questa cosa di persona . Se un assassino si è unito agli Assassini allora doveva morire visto che si è messo contro le persone che noi abbiamo giurato di uccidere .Io e Ada andammo a vedere cosa succedeva . Vedemmo Shay su un tetto e usava un fucile e stava sparando contro una guardia . Andando in avanti uso le sue frecce Berseker contro gli orsi , contro gli Assassini . Shay visto che un tempo era un Assassino conosci tutti i trucchi dei suoi fratelli . Adesso Shay considera loro nemici e non più alleati o amici .

Assassin’s Creed Unity

Arno ed Elize sono nati insieme come una vera famiglia . Io e Ada li stiamo vedendo adesso e sembrano qualcosa in più di una famiglia . Sembrano che sono innamorati l’ uno dell’ altra .

Arno prima di mettersi il cappuccio e cosi essere un assassino ha combattuto pure lui per qualcosa . Come lo possiamo vedere combattere facendo vedere il suo volto perchè non ha paura di combattere e facendo vedere chi è lui

Arno era nella zona nemica e per avere una possibilità di restare vivo ha usato l’ occhio dell’ aquila . Quando l’ ha usato io e Ada abbiamo visto le stesse cose che vedeva lui

Arno viene ferito dal fucile di una guardia . I suoi confratelli lo aiutano . Tutti cercano di salvare Arno Dorian da questo agguato francese

Per uccidere i nemici abbiamo molti modi per farlo . Per ucciderli dobbiamo essere veloci e avere un posto sicuro dove tentare un attacco .

 

 

Assassin’s Creed Unity

Parigi 1789 è governata da una governo che se ne frega del popolo . Tutti quanti dentro ogni strada e in ogni parte della città chiama a gran voce tre cose : libertà , fame e giustizia . Ma questo governo e più preoccupato a spendere le proprie ricchezze . Arno Dorian ha visto queste cose in prima persona e ha deciso di fare lui la prima mossa per arrivare alla Rivoluzione . Arno non sa cosa poterà questa Rivoluzione ma almeno sta iniziando a fare qualcosa per dare al popolo quello che vuole . Arno ha visto in volto la fame e queste cose che sono di normale ordine tutti i giorni . Lui ha deciso di combattere per la giustizia e per il popolo nella oscurità . Forse un giorno rivelerà a tutti chi è . Forse gli diranno grazie oppure no . Ma Arno per il momento vuole solo dare inizio a questa Rivoluzione e cosi dare alla gente che è affamata , assetata e vuole anche la giustizia . Grazie ad Arno potrà ottenere tutte queste cose in questo universo terribile e disumano .

Assassin’s Creed Unity

250px-AidenRender

Sono andato a Parigi con Ada Knight nel 1789 e una volta arrivati vedemmo uno spettacolo davvero orribile . Le persone volevano mangiare e bene . Non avevano niente perchè i ricchi usavano i soldi per comprare solo a loro le cose . Re Luigi 16 non ascolta i suoi cittadini e nemmeno la Regina lo fa . Mentre li umilia mangia come se fosse niente una briosce . I Cittadini sono arrivati al limite non ce la fanno più a stare li senza fare niente e cosi il 14 Luglio del 1789 prende d’ assalto la Bastiglia per catturare il re e dopo lo impiccarono . Quando io e Ada abbiamo visto questi avvenimenti capì subito che c’ era qualcuno sotto . Gli eventi si erano svolti troppo in fretta . Io e Ada eravamo sul tetto di un palazzo e vedevamo che adesso c’ era un vuoto di potere come voleva qualcuno . Io ero li sul tetto e guardai Ada – qui ce di mezzo i Templari . I Templari hanno fatto muovere gli eventi in modo molto veloce . Ada inizio a vedere nella sua mente quello che diceva io e ci trovo ragione nelle mie parole – Tutto questo è stato fatto dai Templari . Secondo te perchè hanno fatto questo ? . Io ero li e ripensai alla morte di Re Luigi 16 – per creare il caos . Grazie a questo non c’ e nessuno che difende il paese e gli abitanti . Per colpa della fame , della sete e della morte di Re Luigi 16 c’ e un grande caos e sono i Templari sono capaci di fare piani del genere . I Templari hanno fatto proprio un bel piano e devono essere fermati .

Angelica Wood parte 23

Angelica Wood non voleva essere un assassina , voleva impedirlo a tutti i costi per tutto il tempo lei non lo voleva essere e nemmeno parlando con Angelina lei ha impedito questa cosa ma ha capito che lo deve diventare per forza un assassina. Prima di andare a fare un lavoro per i Collezionisti disse ad Angelina – devo uccidere per forza le persone che dicono i Collezionisti , non posso trovare un modo per salvarli . Angelina si schiarì la voce e disse – Senti Angelica te lo ripete per l’ ennesima volta poi se non fai come ti dico io ti uccido prima che lo facciano i nostri nemici . I Collezionisti terrorizzano l’ intero Universing e lo so che tu non vuoi uccidere tali persone , ma se non uccidi tali persona succede una sola una cioè la tua morta e nessuno ci può fare niente . Mentre diceva queste parole Angelina mise Angelica contro il muro e poi le ficco un coltello nei capelli e lei grido poco e lei piangendo un po’ disse – perché lo hai fatto ? .

Angelina le tolse il coltello dai suoi capelli e disse – farai meglio a smettere di piangere come una femminuccia oppure tu non sopravvivere un giorno contro le persone che i Collezionisti vogliono morti . Angelica smise di piangere e disse molto arrabbiata per i suoi capelli tagliati – cosa vuoi dire ? .

Angelina le disse con rabbia e sopratutto guardandolo negli occhi – ti pensi che tutti siano come Kalina che era una ragazza tenera , gentile e che non ha fatto niente di male . Adesso i Collezionisti ti metteranno sotto perché volevano vedere se tu potevi uccidere oppure no , ma adesso loro ti faranno affrontare delle persone che sanno fare moltissimo e forse sono più abili di te e se non sarai pronta loro ti uccideranno e non si faranno nessuno scrupolo prima di ucciderti di farti qualcosa di peggio e che nessuno vuole avere .

Angelica era spaventata e poi le disse – quindi vuoi dire che questa era una prova per vedere se era Luca oppure no ? . Angelina fece cenno con la testa e le dissi – quindi è meglio se ci pensi a uccidere o a essere uccisa perché le persone con cui avrai a che fare ti stupreranno , ti picchiano a sangue oppure ti uccidono sotto le più profonde torture e tu non ci puoi fare niente se contro queste persone non metti da parte le tue emozioni e mostri che tu sei un assassina oppure vai la fuori e fatti uccidere .

Angelica capì la lezione e disse ad Angelina – scusami , il punto che non volevo uccidere per restare pulita dentro . Prima di morire i miei genitori mi hanno detto “ cerca di non uccidere più nessuno o se devi uccidere lo devi fare per un buon motivo “.

Angelina alla fine disse – i tuoi genitori ti hanno detto che se devi uccidere , lo devi fare per un buon motivo . Allora fallo uccidi per dare giustizia alla morta dei tuoi genitori , fallo per loro e fallo nella loro memoria . Loro non hanno avuto giustizia , allora dagli giustizia e se non gliela dai non starai mai in pace e ti sentirai sempre in colpa per non aver dato giustizia a loro .

Alla fine Angelica decise di uccidere ma solo le persone che se lo meritano e non persone che non se lo meritano , cioè Angelica avrebbe ucciso persone che erano malvagie e sporche nell’anima ma prima voleva vedere se erano malvagie oppure no e questa cosa la doveva sapere solo lei e nessun altro . 

Incontro gli Assassini con il mio giubbotto da assassino

Il mio giubbotto da Assassino
Il mio giubbotto da Assassino

Nel 2011 entrai a far parte degli Assassini e grazie a loro scopri che i Templari volevano conquistare il mondo intero , con calma volevano prenderne il controllo . Scopri che anche molti Nazisti erano Templari . Quando li incontrai la prima volta tutti avevano fatto vedere il loro volto tranne una e quando la vidi con il suo tatuaggio della Rosa Nera capi e dissi – Quindi tu sei l’ antenata della Rosa Nera . Lei venne verso di me e disse guardandomi negli occhi – si , sono proprio io e mi nascondo da una maschera per non farmi riconoscere dai miei nemici . Dopo quell’ incontro decisi che anche io dovevo prendere un capotto per nascondere il mio volto e cosi nessun nemico poteva vedere chi ero io . Una volta tornata al Rifugio dell’ Infinito mi diressi verso la camera di mia sorella e lei era li senza fare niente e io le dissi – mi puoi aiutare . Certo che vuoi che io faccia ? . Io le spiegai la mia idea e non la trovò molto brutta e cosi prese ago e filo e creò una bellissima giacca tra bianca e rossa e sopratutto per nascondere il mio volto . La indossai ed era perfetta per me e per il mio scopo , quando mi feci vedere dagli Assassini quando videro me con il cappuccio nessuno mi riconobbe tranne una e poi La Rosa Nera – Daniel sei tu ? . Io mi tolsi il cappuccio e lei mi riconobbe e disse – bellissima giacca , ma la prossima volta fa attenzione , avremo potuto ucciderti . La Rosa Nera era li e vedeva la mia giacca e pensò – quasi , quasi ne vorrei una nera con dietro lo stemma della rosa nera . Io mi diressi verso di lei e dissi – Ho letto i tuoi pensieri e se vieni con me , ti presento la persona che ha fatto questa giacca e cosi ne puoi avere una tua con lo stemma della tua antenata . Lei mi guardò e mi disse – Sei troppo presuntuoso .Forse ma se non vieni con me , non avrai mai una giacca come quella che ho io , La Rosa Nera capì che avevo ragione io e disse – arrivo . Una volta arrivati li lei e mia sorella si misero nella stanza e subito andarono d’accordo e sopratutto mia sorella Alyssa le fece una bellissima giacca nera con lo stemma della sua antenata .

Assassin’s Creed IV: Black Flag – nuove immagini sulla componente stealth

Gli sviluppatori canadesi di Ubisoft Montreal ci ricordano che mancano poco più di due settimane dall’uscita di Assassin’s Creed IV: Black Flag aggiornando le pagine del loro blog ufficiale per darci in pasto delle nuove immagini dedicate agli aspetti più “ragionati” del gameplay e del sistema di combattimento.

Sfogliando queste infografiche scopriamo così che tra i tanti strumenti “silenziosi” adoperabili dall’indomabile capitano della Jackdaw troveremo le bombe fumogene, i dardi (soporiferi o velenosi) lanciabili con la potente cerbottana delle popolazioni native dei Caraibi e le immancabili lame celate, considerate da sempre il marchio di fabbrica di questa saga.

Quasi tutte le missioni della campagna principale potranno essere portate a termine senza spargimenti di sangue o, comunque, senza essere costretti a uscire allo scoperto: le tattiche elusive di Kenway saranno le medesime adottate dai suoi celeberrimi antesignani e comprenderanno la produzione di rumori simil-animaleschi atti a distrarre le guardie o il lancio di sassi per creare dei validi diversivi prima di svanire nel fitto della giungla.

L’oggettiva assenza di originalità legata agli strumenti e alle tattiche stealth, però, sarà controbilanciata dagli sforzi profusi dagli sviluppatori per porre l’accento sugli elementi open-world della giocabilità: il nostro alter-ego e la sua ciurma, infatti, potranno esplorare liberamente le isole dei Caraibi per andare in cerca di avventure e di tesori nascosti lanciandosi in attività tanto eterogenee da comprendere le battute di caccia allo squalo bianco, gli assalti alle roccaforti, gli abbordaggi delle navi mercantili e la difesa degli accampamenti adibiti allo stoccaggio delle armi e dei tesori strappati ai Templari.

Prima di chiudere, ricordiamo che il lancio ufficiale di Assassin’s Creed IV: Black Flag è previsto per il sempre più vicino 31 ottobre su PlayStation 3 e Xbox 360. Le edizioni PC, PlayStation 4, Xbox One e Wii U, invece, vedranno la luce dei negozi il 21 novembre.

 

Addestramento con Rosa Nera parte 3

Avevo trovato la spia dei Templari che si unito alla banda dei pirati della Rosa Nera , conosciuta cosi perché quando uccide lei lascia sul corpo della vittima una rosa nera per far capire a tutti chi è stato . Una volta scoperta la talpa tornai alla bar dove stavano tutta la banda della Rosa Nera , lei ancora li a bere rum , era un po’ pezzo senza fondo né beveva tantissimi . Era un po’ ubriaca , ma cercava di rimanere sveglia e pronta ad ascoltare tutto quello che avevo scoperto sulla sua nave e chi era talpa . Nessuno degli uomini della ciurma della Rosa Nera mi avrebbero notato ma anche prima lo aveva fatto , io entra li dentro e mi diressi diritto contro Rosa Nera . Mi misi a sedere accanto a lei e le dissi – Rosa Nera ho scoperto chi è la tua talpa , però non né voglio parlare qui dentro , incontriamoci qui fuori alle quattro di notte e ti dirò chi è e come agiamo contro di lui . Rosa Nera mi guardò in faccia ed era molto felice di sapere che avevo scoperto chi era la talpa , ma poi lei senti quello che avevo detto e disse – come mai mi vuoi incontrare qui fuori e non vuoi parlare qui dentro . Ora ti spiego , qui siamo osservati da tutti anche dalla tua talpa e quindi lui potrebbe vederci parlare , lui si allerta e scappa . Invece se te lo dico dopo con calma da soli e senza che nessuno ci possa né vedere né sentire e cosi noi possiamo proteggere come sbaraccarci della talpa senza essere interrotti dai Templari . Rosa Nera capì il mio ragionamento , cioè volevo sbarazzarmi della talpa in un luogo isola e dove lui non possa chiedere aiuto a nessuno dei suoi amici templari . Ottima idea Daniel , adesso che ne dici di bere un po’ di rum e far finta di non sapere niente di questa storia e poi ce ne occupiamo dopo che tutti gli uomini della mia ciurma se sono andati a dormire . Si – mi prese un po’ di rum e iniziai a berlo , tanto a me non faceva nessun effetto sopratutto grazie alla mia rigenerazione cellulare accelerata . Verso le due tutti gli uomini della banda della Rosa Nera , pure Jack Norrington lo fece però era un po’ preoccupato ma poi la Rosa Nera lo guardò e disse – non stavamo parlando di te , stavamo parlando di altro tra me e la persona con cui parlavo . Per un po’ le preoccupazioni di Jack Norrington si affievolirono e lui pote andare a dormire come tutti gli altri , pure lui aveva bevuto un bel po’ di rum . Tutti erano andati a dormire tranne noi due , io non dormivo perché dopo che ho visto morire la mia gente , chiudo gli occhi anche solo per un minuto e la mia testa si riempe delle loro urla .La Rosa Nera non era stanca e poi io e lei dovevamo parlare di chi era la talpa e come sbaraccarci di lui senza dirgli niente . Ci dirigemmo verso il porto di Port Royal e le mi chiese – come mai , m hai fatto venire in un posto affollato e pieno di gente ? , io le risposi in modo semplice e diretto – al bar ci guardavano tutti i tuoi uomini , qui nessuno ci può guardare e nessuno dei Templari può fare niente , c’ e troppa gente . Adesso ti dirò chi è la talpa e poi ti dirò anche come procediamo per ucciderla senza farci scoprire dai Templari . Chi è la talpa ? , lo voglio sapere subito – mi guardò in modo serio e poi io le dissi – Jack Norrington , lui è la talpa che spiffera tutto ai tuoi pericolosi nemici . La Rosa Nera era parecchio arrabbiata e stava per tornare alla sua base per uccidere la talpa , io le fermai e le mi guardò con quello sguardo che sfoderava contro i suoi nemici e disse – togliti e fammi andare ad uccidere la talpa . No , adesso tu mi ascolti prima di fare una scemenza e scatenare la furia dei Templari , ho un metodo per uccidere la talpa senza che loro lo sappiano .

Avanti spara , voglio sentire il tuo piano e spero che sia buono . Ma se sei figlio di Alukard e Helena Saintcall è sicuramente buono il tuo piano . – poi mi rivolsi a lei – Jack Norrington qualunque cosa tu dici a lui , i Templari la sapranno , utilizziamo questa cosa a nostro vantaggio . Che vuoi dire ? – disse La Rosa Nera , io continuai – noi daremo a lui delle false informazioni , lui dirà ai Templari tutto , loro si ritroveranno in un punto dove noi non ci siamo e noi invece siamo in un posto tranquillo e isolato dove Jack Norrington sarà in trappola e lui li non potrà chiedere aiuto a nessuno e lo uccidiamo . La Rosa Nera aveva sentito il mio piano e inizio a pensare e disse – è un piano buono e molto fattibile , l’ unica cosa prima di fare questa cosa è avvertire i miei uomini senza avvertire Jack Norrington . Io la guardai e dissi – ho pensato pure a questo , tu mandali porto di Port Royal , io li troverò e li avviserò io . Se ti vedono li loro penseranno che tu abbia scoperto qualcosa , se vedono me nessuno sospetterà niente perché nessuno sa chi sono e penseranno che io gli abbia detto una cosa qualsiasi . Poi mi guardò e disse – si vede che hai la mente di Alukard , ma la domanda più importate che mi faccio , avrai il coraggio di uccidere Jack Norrington . Non preoccuparti ce la faccio lo uccido e la storia finisce qui . La guardai con gli occhi della fenice puntati contro i suoi occhi e disse – va bene .

 

Il Giorno Dopo ore 9:00 a.m

 

Port Royal è bellissima sia la mattina e sia la sera , ma di più la sera e bellissima e magnifica . La Rosa Nera aveva detto ai suoi uomini tutti tranne a Jack Norrington di andare al porto di Port Royal per vedere c’ era qualche nemico , una scusa per andare li . Dopo pochi metri non trovarono niente , poi io li vidi e loro videro me e dissero – ma quello non è quell’ uomo che al bar parlava con il nostro capitano . Si avvicinarono a me e dissero – Chi sei ? , Cosa vuoi dal Capitano ? , quelle erano domande giuste visto che non mi avevano mai visto e non sapevano chi io fossi . Mi presentai – Io sono Daniel Saintcall e vi ho fatti venire qui io perché dentro la vostra ciurma di pirati c’ e una talpa dei Templari che spiffera tutto a loro . Tutte sciocchezze , non ci sono talpe nella nostra ciurma – io li guardai e dissi – né siete sicuro , vediamo se vi dico alcune cosette e tutto quadra a quello che avete visto nei pochi giorni . Ogni volta che state prendere un tesoro su un isola i Templari sono li , ogni volta che state per attaccare una nave o altre cose i Templari sono li , non mi dite che nella vostra testa non c’ e questa idea che uno di voi è una talpa , io so chi è ho pure un piano per ucciderla senza suscitare la rabbia dei Templari . Tutto quello che avevo detto quadrava a pennello e poi dissi – Dicci il tuo piano per uccidere la talpa , a nord-ovest c’è un’ isola deserta e nessuna la conosce apparte me , nessuno sa che esiste e nessuno ci abita . Quindi quello è il luogo perfetto per ucciderlo , neanche i Templari sanno che esiste questa isola che conosco solo io . Uno di loro si fece avanti e disse – perché non ci hai detto questa cosa sul ponte della nostra nave o al bar . Poi li guardai e dissi – la talpa è Jack Norrington , se lo avessi detto al bar o sul ponte della vostra nave lui avrebbe detto ai Templari che hanno scoperto che lui era la talpa e che lui insieme a i Templari avrebbero fatto un piano per uccidervi e la lotta del vostro Capitano sarebbe finita . Poi prima che li lasciassi andare – questa cosa non la dovete dire a Jack Norrington che sapete e comportatevi in modo normale con lui e poi su quell’ isola lo uccidiamo . Il piano era pronto per essere azionato , non aveva ancora detto niente a nessuno degli uomini della ciurma di Rosa Nera quale bottino dovevamo rubare , quella era la nostra copertura cercare un tesoro sottomarino nel Mare del Nord e noi invece andiamo a nord-ovest di Port Royal e mettiamo fine alla vita della spia e cosi noi possiamo continuare a salvare le persone dai Templari . 

Il prossimo Assassin’s Creed potrebbe essere ambientato nell’Antico Egitto

In un’intervista rilasciata a Examiner, il creative director di Assassin’s Creed 4: Black Flag, Ashraf Ismail, ha parlato dei possibili sviluppi della saga.

“Tutti noi abbiamo un profondo legame con la storia, ci sono molti periodi temporali che vorremmo visitare”, ha detto Ismail affrontando l’argomento.

“Non sto dicendo che in effetti sarà così, ma un giorno mi piacerebbe esplorare l’Antico Egitto come scenario per questo gioco. Potrebbe essere un posto molto affascinante, e con l’Animus non avremmo problemi a giustificarlo”.

“Molte persone sono rimaste sorprese quando siamo tornati indietro nel tempo con Assassin’s Creed 4 rispetto all’epoca di Connor, ma in realtà non abbiamo mai detto che avremmo fatto il contrario”.

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: