Categorie
2013 2014 Bambine Bambini Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Maraxus Pianeti Potere Poteri Rowena Prince Silver City Streghe Stregoneria Universi Universing

Curiosità su Rowena Prince

rowena-prince

Rowena Prince aveva deciso di raccontarmi la sua storia per farmi capire che lei in vita sua voleva fare solo una cosa e sarebbe a dire usare la magia senza che nessuno la vedesse come un mostro da abbattere. Nella sua storia mi disse che senza farsi vedere dalle altre streghe andò dai bambini e fece vedere loro la magia. Li tirò su di morale e fece capire loro che ci sono due tipo di magie quella cattiva che può uccidere un bambino o una bambina e la magia che con un pò di fede da parte loro, i sogni che hanno dentro al loro cuore si possono realizzare. Mentre lo faceva io ero messo seduto sulla mia sedia e stavo pensando a come personalizzare il mio ufficio visto che volevo che fosse qualcosa di unico. Rowena Prince mi fece capire con i suoi gesti e dalla sua voce che lei ha creato la città di Silver City per salvare persone e fare in modo che chi voleva uccidere le streghe non lo poteva più fare visto che adesso sono in un altro universo e sopratutto in una città che hanno creato loro. Rowena dal suo racconto mi fece capire che diede alle persone la libertà di fare tutto quello che volevano e lo disse in un comunicato che distribuì alle persone di Silver City di persona e non usando i suoi poteri- qui in questa città potete fare quello che volete. Nel senso potete usare la vostra magia per rendere la città di Silver City unica e qualcosa che nessuna persona ha mai fatto in vita loro. Ma per fare non usate questa vostra libertà per uccidere, noi siamo qui perchè non vogliamo essere visti come dei mostri. Noi siamo in questo universo per far capire alle persone di questo universo e degli altri universi che noi siamo solo streghe ma siamo anche delle normali persone che possono vivere in pace. Rowena Prince mi fece capire che li dentro voleva usare i suoi poteri solo se era strettamente necessario e non in ogni momento della giornata, ma in alcuni momenti Rowena Prince doveva usare la magia e le conoscenze degli altri per capire se le streghe volevano scontri tra loro oppure lanciare maledizioni che potevano impedire a tutti di essere felici. Rowena Prince li dentro mi diede ogni informazioni su di lei per farmi capire che io mi potevi fidare di lei e che lei voleva usare Silver City per essere una persona nuova ma invece dal suo racconto mi fece capire che per vivere lei si è dovuta nascondere e adesso lei è un altra persona e noi tutti la conosciamo con il nome di Nami e si trova dentro al mondo di One Piece. Lei ha deciso di fare una cosa del genere perchè era l’ unico modo per restare viva e vegeta e non morta e sepolta e senza che nessuna delle sue antiche nemiche le prendesse il cuore e la usasse per controllarla. Io prima di farla andare via andai verso di lei – io mi fido di te e della tua storia, ti ho letto dentro e so che mi hai detto la verità. Il tuo cuore mi ha detto che in questo momento sei felice che io sia qui ma nello stesso momento hai paura di incontrare le tue vecchie nemiche. Pure io ho fatto lo stesso mi sono nascosto per tanto tempo e poi ho dovuto fare una cosa che mi ha permesso di salvare parte della mia famiglia e salvare l’ intero universo ma ho dovuto pagare un costo molto caro cioè il mio intero pianeta è esploso e non lo posso più rivedere. Se hai bisogno di aiuto chiamami pure e io arrivo e ti aiuto come posso. Poi lei se ne andò via da li ma non prima di tornare a essere come prima e senza i suoi vestiti da strega.

Categorie
2016 Bambine Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Faith Connors Futuro Futuro Alternativo Futuro Apocalittico Kate Connor Mirror's Edge Catalyst Osservatori Presente Runner

Mirror’s Edge Catalyst – Parlo con Faith e gli altri Runner

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Io avevo sbagliato a non dire subito a Faith che nell’ universo dove stava andando non era riuscita a salvare sua sorella Kate. Ma io non nascondevo solo questo segreto, ne nascondevo un altro ed era un segreto molto grande e Faith credeva di sapere quale ma non si ricorda visto che adesso è molto grande e quando è successo lei era molto piccola cioè aveva al massimo 8 o 9 anni invece Kate ne aveva solo 6. Io avevo deciso di dire queste cose a Faith e lo dovevo fare per fare in mano che lei nel futuro si possa ancora fidare di me e delle mie notizie. Io andai dritto al Quartier Generale dei Runner e dai loro sguardi ho capito che Faith aveva detto loro tutto e per questo che mi guardavano in quel modo molto storto e che diceva “ vorremmo tanto prenderti a calci o buttarti giù dal palazzo”. Faith arrivo davanti all’ ingresso e mi vide – che c’ e Daniel, sei venuto per nascondermi un altro segreto o sei venuto a dirmi un altra bugia. Io restai li fermo – no, ho deciso di dire a te e a tutti i Runner come mai non ho potuto salvare tua sorella Kate. Ma prima di farlo io devo dire ai Runner chi sono e devo far vedere loro la magia e di che sono capace. Dopo aver detto quelle parole feci apparire la mia spada nel mio solito modo, cioè misi la mano davanti a me e la spada appari e tutti capirono che io ero diverso. Potevo vedere che dentro la stanza tutti tranne Faith si stanno domandando io chi sono e io parlai ad alta voce ma non troppa- io sono Daniel Saintcall e sono l’ Ultimo Dominatore di Poteri e sono un amico di Faith. Adesso io sono venuto qui per dire a Faith e a noi tutti come mai non ho potuto salvare la sorella di Kate. Allora è iniziato tutto tanto tempo fa cioè quando Faith era intrappolata dentro quel palazzo cioè la prigione della persona che sta cercando di uccidere tutti i Runner. Gli Osservatori mi hanno detto che Faith e Kate erano intrappolate li dentro e c’ erano guardie ovunque. Io avevo deciso di usare i miei poteri per salvare Faith e Kate, ma poi Gli Osservatori capirono che Faith doveva essere salvata per fare in modo che lei nel futuro potesse salvare la città e sua sorella e poi tutte le persone a cui vuole bene. Poi mi feci avanti e andai verso Faith e le feci una domanda molto importante – come sei riuscita a scappare da quel palazzo ? . Faith ci penso e poi ricordo che in quel momento non c’ erano guardie o allarmi e non capì come mai. Io la guardai in volto – quel giorno ti ho salvata io. Quando ti ho vista correre con Kate, ho capito che eri tu. Anche se non eri grande come adesso, però hai capito come ingannarli e sei scappata. Io ti ho dato una mano cioè ho fatto in modo che gli allarmi non funzionassero e poi ho messo fuori combattimento le guardie e poi io ti ho condotta fuori dicendoti dentro la tua mente un unico pensiero cioè “ corri e non guardati indietro “. Faith si avvicino a me e decise lei di farmi una domanda e voleva una risposta – perché non hai salvato mia sorella Kate ?. Io ero li e Faith era di fronte a me con uno sguardo molto serio – vedi quando Kate è caduta e si è fatta male la gamba destra, io ho visto cosa sarebbe successo se tu potervi con te Kate cioè avresti avuto 0 % possibilità di uscire da quel posto. Ma gli Osservatori mi hanno fatto fare una scelta cioè salvare te o tua sorella Kate. Ho deciso di salvare te non perché non mi fidavo di tua sorella, ma perché se facevo fare a lei qualcosa sarebbe solo andata alla polizia o a qualunque legge c’ era qui e lei e in un modo o nell’ altro sarebbe stata presa e messa dentro una di quelle celle. Invece salvando te, ho fatto in modo che tu diventassi una persona forte, potente e sopratutto una grande Runner. Ero li fermo senza dire niente e Faith e gli altri Runner capirono che io ho dovuto fare una scelta molto ardua e che c’era davvero poco tempo e cosi loro mi capirono e il loro sguardo cambio. Ma Faith era ancora li fermo con quello sguardo molto arrabbiato – Accetto la tua scelta. Ma tu mi aiuterai a salvare mia sorella Kate e non voglio sentire no. Io andai vicino a Faith con uno sguardo calmo e sicuro – io sono un tuo amico e quindi ti aiuto a salvare tua sorella Kate. Su questo non ci sono dubbi

Categorie
Bambine Collana Cristallo del Potere Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Donne Helena Saintcall Protezione Soldi Terra Universing

Aspetto Collana con Cristallo del Potere

00214__47474_zoom__33895_zoom

Le streghe buone per proteggere le loro nipoti o le loro figlie creano queste collane con cristalli del potere . Ecco di una queste collane che hanno creato le Dominatrici di Poteri e le hanno mandate sulla Terra per proteggere una bambina o una donna che aveva bisogno di aiuto . Questa è una delle collane fatte da mia madre Helena e lo ha fatto per salvare la vita a molte donne . Lo ha fatto per salvare qualcuno . Non sapeva a chi sarebbe andato ma voleva che qualcuno la portasse e capisse che la poteva salvare da un uomo molto violento o da un mostro che arriva li nella sua casa e cerca di ucciderla . Helena voleva che questi gioielli sembrassero una cosa normale ma poi erano la cosa che poteva impedire a un uomo di uccidere chi lo indossava o di violentarla . Le Dominatrici di Poteri non lo facevano solo per le streghe buone ma per tutte le persone che avevano dentro di se quel senso di paura che diceva ” Prima o poi muoio per colpa dei suoi pugni o schiaffi ” . Le Dominatrici di Poteri le mettevano nei vari negozi e poi vedevano chi le prendeva . Cioè se le prendeva una persona che aveva bisogna di protezione oppure una donna avara che voleva tutto ma faceva solo finta di essere forte perchè aveva paura che qualcuno potesse venire li e ucciderla per prendere i suoi soldi e la sua vita .

Categorie
Bambine Irisa Prince Jenna Nave Spaziale Nemici Orfanotrofio Ragazzine Salvare Spazio Terra

Irisa Prince arriva sulla Terra

defiance103-1

Irisa Prince era li dentro la navicella con una coperta sopra il suo corpo per farla restare calda . i nemici dei Votan videro questa nave spaziale andare verso la Terra e cercano di fermarla a ogni costo . Capirono che stava andando sulla Terra visto che studiarono il computer che era li . Ogni nave si mise al suo inseguimento e cerco di abbattere quella nave ma all’ improvviso arrivo una pioggia di asteroidi e nascose la nave spaziali . Le navi dei nemici vedevano solo rocce ma mai la nave spaziale in cui c’ era la piccola Irisa l’ unica persona che era viva e vegeta e poteva dire di essere sopravvissuta al massacro dei Votan . Irisa non si era svegliata e la nave stava andando li dove doveva andare cioè in un punto imprecisato sulla Terra e a saperlo era solo James Prince e Lorelai , ma i nemici non lo seppero mai visto che non sapevano leggere la lingua dei Votan sopratutto la lingua degli Irathiens  . Gli asteroidi avevano salvato Irisa Prince ma adesso la stavano mettendo in pericolo . La nave inizio a precipitare e con calma Irisa si sveglio . Vide che era dentro una nave spaziale e li c’ era un altro pianeta , ma poi si giro e vide che la nave stava precipitando li . La nave spaziale di Irisa andò a finire dentro un orfanotrofio proprio nella soffitta di quel posto . Tutti sentirono il rumore ma nessuno si mosse visto che ci stava andando una giovane donna di 25 anni , molto carina con gli occhi neri e lo faceva per vedere se era tutto apposto oppure qualcuno era rimasto ferito . Una volta in soffitta vide una nave spaziale e li dentro c’ era una ragazzina svenuta . Jenna prese un estintore e distrusse i vetri della nave spaziale che era a terra visto che per colpa dello schianto era stato distrutta la parte di sotto della nave . Jenna fece uscire la ragazza in tempo visto che poi la nave inizio a dire ” Protocollo di Autodistruzione ” . Jenna aveva tra le braccia Irisa e poi fece uscire tutti quanti dall’ edificio . In pochi minuti il palazzo fu distrutto e Irisa era sana e salva ma era svenuta e non sapeva dove era .