Categorie
Angela Ferrante Beatrice Ferrante Beatrix Daniela Pellegrini Gatti Speciali Gatto Strega Stregoneria

Beatrice Ferrante

molly-quinn-castle-promos-hd-wallpaper-24160

29/10/2014

Beatrice Ferrante sapeva come era fatta sua madre e che odiava molto chi diceva bugie ma gliela doveva dire visto che non poteva dire – Mamma sto andando con Daniela verso la Foresta Oscura e forse posso morire . Angela appena avrebbe sentito quelle parole uscire dalla bocca di sua figlia l’ avrebbe chiusa in camera e non l’ avrebbe fatta uscire per un mese o due mesi o fino a quando non si era tolta dentro la sua mente questa idea di andare nell Foresta Oscura e prendere il collare nero di Beatrix . Beatrice e Daniela erano dentro la stanza di Beatrice che era molto bella e carina . Beatrice era sulla sedia che era vicina al letto e con le gambe una sopra l’ altra e la sua piccola gonna che copriva le sue gambe . Daniela invece era li sul letto soffice e delicato di Beatrice e aveva gli occhi puntati al cielo – se vuoi trovare il collare di Beatrix dobbiamo mentire a tua madre Angela lo so che non vuoi ma non ci lascerà mai andare in un posto tutte e due da sole . Beatrice era li sulla sedia e sapeva che Daniela aveva ragione – va bene facciamola . Io per gli altri Halloween voglio avere un gatto parlante . Sarebbe un bell’ effetto da avere per Halloween . Daniela sapeva che se fosse stata opera di Beatrice il piano Angela se la sarebbe presa con lei e non con Beatrice e prima di fare il loro piano – Beatrice prima che iniziamo ti devo dire che il piano e mio e non tuo . Lo faccio per non farti avere una punizione da tua madre Angela . Beatrice vide che Daniela era una grande amica e che solo un amica fa questo cioè aiutarla a non finire in camera sua per un mese o due mesi  – grazie .

 

 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Ferrante Beatrix Daniela Pellegrini Gatti Speciali Gatto Strega Stregoneria

Beatrice Ferrante

molly-quinn-castle-promos-hd-wallpaper-24160

Beatrice prese dalla sua stanza una tela vuota dove li non c’ era disegnato niente e poi prese un pennello . Beatrice si mise davanti alla tela con il pennello in mano e poi chiuse gli occhi e si concentro sul futuro e sulla Foresta Oscura ma anche sul collare nero . Una volta aperta gli occhi Beatrice non aveva proprio l’ iride o li non c’era traccia dei suoi occhi . Daniela vide che gli occhi di Beatrice erano vuoti come non mai e poi la vide dipingere senza nessun freno . Inizio a dipingere gli alberi neri della Foresta Nera . Poi c’ erano loro che combattevano gli Heartless e poi li davanti a loro c’ era un grande albero e li c’ era su un ramo molto alto il collare nero di Beatrix . Angela era rientrata e aveva vista sua figlia Beatrice dipingere la Foresta Oscura , loro che combattevano gli Heartless e poi li su un ramo il collare nero di Beatrix . Beatrice si risveglio e vide gli occhi molto arrabbiati di sua madre e fece finta di niente ma era troppo tardi il dipinto era li e anche se lo nascondeva Angela Ferrante aveva visto tutto e il loro inganno di due giorni fa era fallito  – Ciao Mamma in che modo posso aiutarti . Angela mise le mano una dentro il suo braccio e la sua mano dentro l’ altro braccio e fece una faccia molto arrabbiata – mi avete mentito . Sedetevi  tutti e due e ditemi cosa volevate fare prima che mi dicevate tutto . Beatrice e Daniela si misero sedute e inizio a parlare Daniela – vede non volevamo mentirle ma se dicevamo che noi andavamo li da solo in solitaria nella Foresta Oscura a prendere il collare nero di Beatrix lei non ci avrebbe mai fatto andare li e prenderlo . Angela sbatte la mano sul tavolo non molto forte – questo è sicuro che non vi avrei mandato da soli ma vi avrei fatto scortare da due persone che sono in gamba . La prossima volta che dovete fare qualcosa me la dovete dire oppure se siete in pericolo non vi posso più aiutare . Beatrice e Daniela alzarono la testa – ci dispiace lo diremo la prossima . In quel momento pure Angela era coinvolta nella loro ricerca e volle sapere tutto per poi andare in avanti con loro due –  da dove si comincia ? . Beatrice e Daniela iniziarono a dire tutto ad Angela Ferrante e cosi insieme potevano iniziare le loro ricerche .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Daniela Pellegrini Gatti Speciali Gatto Strega Stregoneria Visioni

Beatrice Ferrante

molly-quinn-castle-promos-hd-wallpaper-24160

Beatrice Ferrante insieme a Daniela iniziarono a cercare Beatrix per iniziare le ricerche del collare nero che avevo perso . Lui senza voce era un normale gatto . Beatrix da quando aveva perso il collare ma non ci riusciva e ogni volta le parole cadeva giù dal suo piccolo e fragile collo . Possiamo che delle catene dentro la sua bocca che bloccavano ogni parola . Beatrice poteva vedere che dentro alla sua bocca c’ erano delle catene fatte di energia . Quello era un residuo magico del collare e quindi fino a quando non si trovava il collare quella barriera magica fatta di catene impediva al gatto nero di parlare . Beatrice e Daniela trovarono Beatrix e stava graffiando la parete della cucina ed era un modo per – non ce la faccio più a stare senza voce . Maneggia a me e quando ho perso il mio collare . Beatrice prese per le sue braccia Beatrix e la mise con cura sul tavolo . Beatrice prese per mano Daniela e insieme accarezzarlo il pelo morbido di Beatrix – adesso chiudiamo insieme gli occhi e concentrati con me . Daniela fece tutto quello che diceva Beatrice visto che lei sapeva cosa stava facendo . Una volta concentrati ebbero una visione . Li c’ era Beatrix era li a parlare con uno stregone nero per sapere quando tempo doveva stare in questo corpo da gatta . Era li e inizio a diventare acida – fammi ritornare umana adesso . Non ce la faccio più ad essere una gatta . Voglio tornare ad essere umana per poter fare avventure e altro . Lo Stregone che era nella oscurità e non si vedeva il suo volto – dovrai aspettare un sacco cioè quando voglio io . Tu sarai destinata a stare li in quel corpo da gatta per sempre  .La tua voce non mi piace prima e non mi piace nemmeno adesso e per questo te la tolgo . Lo stregone prese il gatto e gli tolse il collare e poi lo butto in un luogo oscuro cioè nella Foresta Oscura dove molte persone vanno ma nessuno ci ritorna apparte i più forti . Beatrice e Daniela videro la Foresta Oscura e sapevano che quel posto era molto pericoloso e solo poche persone uscivano da li . Beatrice prima di iniziare la ricerca – allora adesso cerco di avere una visione del futuro cosi sapremo più precisamente in che punto della Foresta Oscura si trova il collare di Beatrix . Ma non mi devi interrompere . Se i miei occhi diventano completamenti bianchi non mi devi toccare oppure ti farai molto male e io non ti voglio fare del male amica mia .

 

 

Categorie
Beatrice Beatrix Daniela Pellegrini Strega Stregoneria

Daniela Pellegrini

strega3py0

Daniela Pellegrini sapeva tutto sulle streghe visto che pure lei era una strega ma buona e non cattiva . Daniela sapeva che Beatrice non sapeva nulla sulle streghe e cosi decise di dirle qualcosa in modo da facilitare il ritrovamento del collare del suo gatto nero . Daniela si alzo in piedi dalla sedia e inizio a prendere il collare da due soldi che avevo messo da una parte per sicurezza . Prima di gettarlo o di usarlo su un gatto voleva vedere se li c’ era una magia che avrebbe provato male a qualcuno . Poi si avvicino a Beatrice e glielo mostro molto bene – allora vedi noi streghe facciamo incantesimi sui collari e non sui gatti e lo facciamo per non far male a loro . Beatrice si era informata sul grande rapporto tra gatto nero e Streghe – non lo volete che loro si fanno perchè sono i vostri amici invisibili . Vi girate e loro sono li come voi streghe siete in un posto e apparite in cento altri posti . Daniela vide che adesso non parlava con una persona che non su nulla sulle streghe ma con una persona che sa un sacco di cose e poi inizio a dire con calma – a questo collare manca un oggetto magico . Spesso le streghe per far parlare animali come i gatti neri mettono attorno al collare un medaglione magico piccolo ma molto efficace e con quello fanno parlare i gatti neri . Beatrice si alzo dalla sedia con calma – quindi vuoi dire che attorno al vecchio collare del mio gatto nero c’ e un medaglione . Daniela vedeva che Beatrice aveva iniziato a capire tutto – ma tu non sai quale medaglione c’ era li e questo li aveva allontanati dalle loro ricerche ma poi Beatrice disse una cosa che ridiede inizio a tutto – io posso toccare Beatrix e cosi vedere dove è andata e cosi dove ha perso il collare nero e poi ti posso fare un disegno del futuro e cosi capiamo dove dobbiamo andare . Daniela e Beatrice si erano unite e avevano già un piano per cercare il collare .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Gatti Speciali Gatto

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrix ci aveva pensato alla seconda sfida da affidare alla sua padrona Beatrice Ferrante ed era molto importante per lui . Beatrice stava studiando un libro di Criminologia che era un grande mattone . Beatrix non ci salto sopra ma salto sul tavolo e cosi ottenne l’ attenzione di Beatrice – ora ti dico la seconda prova quale è ? . Beatrice vide Beatrix con una faccia molto seria e non carina e dolce come ce l’ aveva altre volte . Pure Beatrice aveva una faccia seria ed era pronta a sentire la seconda prova di Beatrix – sono tutta orecchie spara . Beatrix si mise un pò a ridere – sicura che sei pronta a sentire se non facevo io un salto sul tavolo la tua testa cadeva sul tavolo e dormivi profondamente . Ma se vuoi passo dopo . Beatrice si fece un pò di caffè molto dolce e poi senti il suo gatto – vedi attorno a mio collo c’ e un collare non devi togliermelo per nulla al mondo oppure non posso più parlare . Se lo perdi io me ne scappo e farò in modo che non salgo più sulle tue gambe e non mi vedrai più in questo casa . Beatrice aveva sentito le parole della sua gatta nera ed era serio il suo discorso . Beatrix inizio a guardare Beatrice con occhi molto seri – lo devi giurare che non perderai mai il mio collare oppure già da adesso me ne vado e non mi vedrai mai più . Beatrice si mise una mano sul cuore e inizio – giuro sul mio onore che non perderò mai il tuo collare . Va bene ora mi lasci studiare Criminologia . Beatrix salto dal tavolo – ora ti lascio studiare il tuo mattone di libro ma se ti addormenti io salto sul tavolo e ti sveglio . E lo faccio perchè hai giurato e sopratutto perchè con me sei molto gentile e mi dai sempre da mangiare .

 

 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Ferrante Beatrix Daniela Pellegrini Gatti Speciali Gatto Strega Stregoneria

Daniela Pellegrini

strega3py0

Daniela Pellegrini prima di andare a cercare il collare della gatta di Beatrice voleva chiedere una cosa a Beatrice . Daniela non aveva mai detto a nessuno questa cosa apparte ad alcune persone . Non lo aveva mai detto perchè non sapeva come le altre persone avrebbero reagito a questa cosa . Daniela vide Beatrice inizia a fare tutti i preparativi ma la fermo un attimo – ti puoi sedere un attimo ti devo dire un altra cosa che tu non sai su di me . Beatrice si mise seduta sulla sedia e decise di stare a sentire quello che aveva da dire Daniela e la lascio parlare senza interrompere . Daniela resto alzata e poi inizio a dire senza vergogna – allora mettiamo caso che io sia lesbica a te starebbe bene oppure adesso che te l’ho detto mi guardi storta e mi vuoi fuori da casa tua . Beatrice fece un sospiro di sollievo e Daniela aveva pensato che le voleva dire qualcosa di molto brutto – che pensavi che ti volevo dire . Beatrice si alzo e inizio ad toccare Beatrix – pensavo che tu mi dicevi che eri una Serial Killer che era pronta a uccidermi con un incantesimo o qualcosa di simile . Daniela guardo un pò male Beatrice – voi persone con i poteri pensate sempre male delle streghe . Io non ti ucciderei mai se la mia migliore amica . Quindi posso restare da te oppure ti fa schifo avere una strega che è anche lesbica . Beatrice andò vicino a Daniela e la guardo negli occhi – puoi restare tutto il tempo che vuoi . Ma questa cosa che tu sei lesbica la devi dire da sola a mia madre Angela io non ti aiuto . Daniela non si fece una risata ma la guardo un pò storta e con la faccia da vittima – non mi vuoi aiutare sei cattiva . Come non aiuti una tua amica e io che credevo di essere la migliore . Beatrice vide che Daniela ogni parola che diceva stava per piangere – va bene ti aiuto . Daniela si tolse le lacrime dal viso ed era felice di andare da Angela per dire questa cosa . Beatrice vide che la sua migliore amica sapeva truffare le persone e invece di arrabbiarsi – che ne dici se facciamo un patto . Daniela si mise li seduta su una sedia e vide che la faccenda stava diventando interessante – quale patto ? . Beatrice era li che si avvicino a Daniela – io ti accompagno da mia madre e vedere come reagisce dopo che gli hai detto questa cosa e tu mi insegni a piangere a comando . Daniela accetto visto che fare quella cosa del piano era facilissima e quindi insegnarla a Beatrice era più facile che rubare dolci ad Halloween .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gatti Speciali Gatto

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrice voleva farmi vedere il suo gatto nero ma lui non stava mai fermo . Si muoveva un sacco e non voleva farsi fare una foto . Beatrice aveva in mano il suo telefonino – stai fermo che ti faccio una bella foto . Beatrix si fermo dietro a Beatrice – no non mi sto ferma . Ti sto mettendo alla prova . Voglio vedere se sai resistere a questa voglia di fare la foto a me . Voglio vedere se io mi muovo tu vuoi continuare a fare la foto a me oppure dopo i cinque minuti molli . Beatrice inizio a seguire Beatrix in tutte le stanze fino a sera . Non voleva mollare Beatrice e il gatto lo vide . Vide che aveva scelta una padroncina buona e che era pronta a tutto per fare qualcosa . Beatrix vide che era sera e salto vicino a una finestra . Li si mise a vedere Beatrice e si lascio fare la foto . Beatrice la fece e poi Beatrix si lascio coccolare da Beatrice . Beatrix se ne andò in salotto a fare un riposino ma prima – brava vedo che sei una persona dura e che non molla davanti a nulla . Vedo che ho scelto bene . Se vuoi che io resto con te devi fare altre due sfide e appena mi verranno in mente te lo dirò . Ora va a dormire come andrò a fare io .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Daniela Pellegrini Gatti Speciali Gatto Strega Streghe Stregoneria

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrix la gatta nera di Beatrice era in cucina a mangiare e quando vide la strega Daniela Pellegrini non le fece nessuna paura anzi le si avvicino e le mostro subito affetto . Inizio a mettere la sua coda vicino alla gamba destra di Daniela che era coperta da una calza nera . Beatrice quando vide la sua gatta nera fare già le coccole alla strega Daniela Pellegrini non ci poteva – come mai a te prova già affetto e invece a me ci ha messo tre giorni . Daniela prese per in braccio Beatrix e la porto in cucina con Beatrice – ora te lo spiego subito amica mia . Le streghe e i gatti neri vanno sempre d’ accordo dalla notte in cui sono nate le streghe  . Da quando sono nate le streghe sono nati loro . Daniela inizio ad accarezzare il gatto con calma visto che aveva il pelo cosi morbido e dolce ma non capiva una cosa cioè perchè non parlava . Daniela dopo aver messo a terra Beatrix prese un pò di coca cola dal frigo non solo per lei . Daniela passo la coca cola a Beatrice e prima di fargliela bere – mi puoi dire una cosa . Beatrice voleva sapere tutto sul legame tra gatti neri e streghe e la lascio parlare mentre chiudeva il frigo – i gatti neri parlano mi puoi spiegare questo particolare gatto nero non parla . Davanti a me dovrebbe parlare e invece non ha detto mezza parola . Beatrice sapeva che una volta parlava . Beatrice inizio a bere un sorso – all’ inizio quando l’ ho comprato parlava ma dopo che è uscito una notte e poi è tornato non ha più parlato . Secondo te cosa è successo ? . Daniela riprese in mano Beatrix e la esamino e vide che attorno al collo non aveva il suo solito collare nero ma un collare da due soldi . Daniela glielo tolse con estrema calma e poi lo fece gettare da Beatrice . Una volta tornata in cucina Beatrix si lascio toccare da Daniela e da Beatrice con molta gentilezza . Daniela dopo aver bevuto la sua coca cola – adesso insieme ci mettiamo a toccare il suo collare nero e facciamo meglio a trovarlo oppure . Daniela fino la frase e la faccia di Beatrice si fece seria – non mi lasciare sulle spine . Daniela fini di bere un ultimo sorso – se non troviamo il suo collare nero questo gatto nero non parlerà più . Beatrice sapeva come fare – io posso sapere la storia di una cosa solo toccandolo . Se mi lasci toccare Beatrix e mi concentro io posso vedere dove è andato quella sera e cosi ritrovare il suo collare nero . Il primo passo per trovare il collare nero per far parlare Beatrix era iniziata e tutto stava andando bene .

 

 

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Beatrice Ferrante Beatrix Bright Falls Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Francesca Guerra

Angela Ferrante chiede a sua figlia se è di nuovo amica di Francesca

Dopo aver parlato con la sua amica andò a farsi un bella doccia cala visto che era molto sudata e tutto quello che aveva addosso era pieno di sudore . Una volta fatta la doccia ed essersi messo delle cose pulite per non farsi dire da sua madre che era tutta sudata . Beatrix venne da lei e si mise vicino ai suoi stivali neri e inizio a miagolare e Beatrice capì che voleva qualcosa di buono da mangiare . Angela stava per tornare visto che stava vedendo la posta , voleva vedere se c’ era qualche invito o qualcosa di nuovo per lei o per sua figlia Beatrice . Una volta tornata a casa vide che sua figlia stava dando da mangiare alla sua dolce gattina che era sempre più carina e dolce e ogni volta che la vedevi nei suoi occhi ti faceva tenerezza . Beatrice era andata in camera sua a studiare Storia della Magia visto che tra tre giorni c’ era un compito in classe e non voleva sbagliarlo . Angela voleva sapere come avrebbe risolto la situazione con la sua amica Francesca con la quale era arrabbiata e quindi non sapeva se aveva già risolto oppure . Angela salì le scale uno alla volta e poi si diresse nella camera di sua figlia , busso con calma e sua figlia la fece entrare . Angela si mise sul letto della figlia e vide che era occupata con Storia della Magia ma la disturbo un attimo andando vicino a lei e dicendole in modo carino – mi puoi dire come risolverai la situazione con la tua amica Francesca . Beatrice che era seduta su una sedia girevole nera , si giro verso la madre che non vedeva l’ ora di saperlo e se le poteva essere utile in questo modo ma poi le disse che le fece piacere – in verità mi hanno già aiutato Daniel Saintcall e la sua collega Ada Knight . Ada mi ha detto che dovevo andare da lei da sola e parlare con lei fino a quando non mi avrebbe aperto . Angela era molto curiosa di sapere come era andata questa piccola missione di sua figlia e mentre venne verso di lei in modo molto felice e agitato – avanti voglio sapere come è andata . Beatrice visto che aveva iniziato questa storia decise di finirla – Sono andata da sola a casa di Francesca , sua madre fa dei biscotti al cioccolato molto buoni . Poi sono andata sopra e ho fatto un grande bel discorso per farmi aprire la porta da Francesca che era molto arrabbiata con me ma alla fine mi ha aperto e adesso abbiamo stretto un patto che salva la nostra amicizia anche in situazione molto pericolose . Angela aveva ascoltato tutto il discorso della figlia ed era molto orgogliosa visto che in questi distretti ci sono molti pericoli ma lei era riuscita a superarli da sola e a ritornare ad essere di nuovo amica di Francesca . Beatrice riprese fiato e inizio a bere un po’ dalla bottiglia d’ acqua che aveva alla fine della sua grande scrivania e poi riprese il discorso iniziato con sua madre – allora questa patto che abbiamo fatto io e lei e questo cioè : Se lei è in pericolo come lo è stata adesso io ti posso chiamare e senza mettere in pericolo la nostra amicizia . Angela torno di sotto visto che si era portata un po’ di lavoro a casa ma prima di tutto voleva sapere se c’ era ancora la amicizia tra sua figlia e la sua amica Francesca Guerra visto che era molto amica e quando veniva a casa di Beatrice piaceva non solo a lei ma anche a sua madre Angela .

 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Beatrice Ferrante Beatrix Francesca

Beatrice cerca di riappacificarsi con Francesca

Beatrice dopo che era stata al Dipartimento non se ne andò subito a casa come aveva detto a sua madre invece se ne era andata dalla sua amica Francesca per tornare ad essere amica . Una volta arrivata a casa sua busso alla porta con calma e Gertrude la madre di Francesca fece accomodare Beatrice . In quel momento Gertrude stava facendo i biscotti al cioccolato e ne offri uno a Beatrice che ne prese uno molto volentieri . Dopo aver mangiato il biscotto al cioccolato andò dalla sua amica che dopo essere tornata a casa si era chiusa in stanza . Beatrice busso alla porta e Francesca non apriva la porta – senti lo so che sei arrabbiata per quello che ho fatto non dovevo dirlo a mia madre . Ma tu eri sbronza avevi preso una droga e non sapevo cosa fare e ho dovuto farlo . Per favore perdonami tu sei una mia amica e ho detto tutto questo a mia madre per salvare la tua vita . Francesca senti tutto quello che aveva detto Beatrice e decise di aprire la porta visto che ci aveva messo alcune cose davanti . Francesca fece entrare la sua amica Beatrice con dolcezza e poi chiuse la porta , si misero sul letto di Francesca e iniziarono a cercare un modo per riformare la loro amicizia .  Alla fine dopo una lunga scelta decisero di fare in questo modo se in futuro capitasse una cosa del genere cioè – se sono di nuovo in pericolo tu chiami tua madre ma se non lo sono non la chiami . Devi chiamare tua madre solo in rari casi cosi noi possiamo salvare la nostra amicizia . Alla fine si abbracciarono come due vecchie amiche e anche prima lo erano ma adesso grazie a questa loro discussione loro erano ritornate di nuovo e consolidarono la loro amicizia con un bell’ abbraccio tra loro . Beatrice se ne torno a casa sua visto che in quell’ occasione stava per tornare sua madre , Francesca sapeva che l’ amica non ce l’ avrebbe mai fatta in tempo . Uscirono per la strada , Francesca si fece dare la mano da Beatrice che era una mano molto forte e disse – tieniti forti . Dopo fece tornare Beatrice a casa con la super velocità e dopo che si fermarono e Beatrice diede un pò di stomaco visto che per chi non è abituato fa sempre questo effetto . Beatrice era arrivata a casa sua prima di essere interrogata da sua madre visto che gli avrebbe chiesto dove era andata visto che aveva ordine di andare subito a casa . Una volta tornata a casa diede da mangiare a Beatrix che era felice di vedere la sua padroncina e non vedeva l’ ora di mangiare .