Categorie
2014 2040 2041 Armando Guerra BlackStorm Prison Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Francesco Guerra Pain Rikku Yuna

I Fratelli Assassini

 

Francesco e Armando Guerra o come tutti li chiamavano dentro l’ anno 2040 i Fratelli Assassini visto che quando uccidevano operavano in due e sempre insieme e mai divisi . Loro agivano cosi uccidevano primi gli alleati del loro bersaglio e poi apparivano da dietro visto che sapevano teletrasportarsi dietro di lui e lo uccidevano con i coltelli che avevano . Yuna , Rikku e Pain per metterli dentro chiesero non solo il mio aiuto ma anche quello della mia squadra visto che non sapevano quanto fosse difficile prendere questi tizi . Ogni scena del crimine era più sanguinosa dell’ altra e tutti quanti non vedevano l’ora di metterli dentro la Prigione di BlackStorm e non farli uscire mai più . Era molto difficile distinguere Francesco e Armando visto che erano fratelli gemelli e per questo tu non sapevi chi era dei due . La vittima era molto preoccupata visto che doveva vedere non solo da una parte ma anche da entrambe le parti visto che non sapeva chi dei due lo avrebbe ucciso . Questi due pazzi non uccidevano per un motivo preciso ma perché lo volevano e anche perché faceva guadagnare loro un sacco di soldi . Voleva avere una vita da sogno e se uccidere delle persone erano necessario a loro importava solo avere dei soldi e non gli importava che erano morte delle persone . Visto tutto questa scia di sangue la stampa li inizio a chiamare i Fratelli Assassini e furono molto felici visto che in un modo o nell’ altro erano divenuti famosi . Le loro facce erano su ogni parte della città di Bright Falls e alla fine grazie a un imboscata riuscimmo a prenderli ma dovemmo fare un lungo scontro visto che erano davvero molto forti e prevedevano le nostre mosse . Ma alla fine ci riuscimmo e li chiudemmo dentro la BlackStorm Prision ma per poco visto che per il piano che aveva in mente The Vision era necessario il loro aiuto . Una volta liberati iniziarono a uccidere a sangue freddo tutte le guardie li dentro ma non con i loro coltelli ma con le loro mani molto forti . A tutte le guardie avevano spezzato l’ osso del collo e poi erano andate con The Vision nel 2014 per uccidere non solo Yuna , Rikku , Pain ma anche per uccidere me visto che io li avevo battuto . The Vision incontro pure loro vicino al bar di Flyn e disse a loro – se vedete qualcuno che vuole uccidere Russel potete anche strappargli il cuore basta che lo uccidete . Francesco non chiese come mai dovevano proteggere Russel e nemmeno Armando fece questa domanda visto che loro avevano sentito tutto li dentro e sapevano benissimo chi era Russel . Alla fine decisero di proteggerlo visto che aveva impedito la telepatia a tutti quanti li dentro e alla fine capirono che li dentro c’ ero io e pure mia sorella . Avevano visto l’ ospedale e lo avevano riconosciuto anche se adesso non era come lo vedevano nel 2040 . Alla fine i Fratelli Assassini capirono che questo era un piano non solo per uccidere Yuna ,Rikku , Pain e gli altri li dentro ma anche per uccidere me e mia sorella Alyssa . The Vision aveva detto loro di non muoversi da li e di vedere tutte le macchine visto che da un momento all’ altro qualcuno che proviene dal futuro sarebbe venuto li per fermare il loro piano e cosi uccidere Russel e loro due . Francesco si mise a destra e vedere tutte le auto e se c’ era qualche macchina che non era di quel tempo e Armando si era messo a sinistra e cosi avevano una visuale completa di tutto . Russel non era stupido e aveva visto che li c’ erano i Fratelli Assassini e capì cosa aveva fatto The Vision per non farlo uccidere . Capì che aveva pagato i Fratelli Assassini per tenerlo al sicuro da tutte le persone che vogliono provare a ucciderlo o che avrebbero provato a riportarlo dentro la BlackStorm Prison . Russel si sarebbe ucciso che ritornare li dentro e pure I Fratelli Assassini avrebbero fatto di tutto per non ritornare li dentro . Russel sapeva già cosa fare e sarebbe unirsi ai Fratelli Assassini e aiutare a uccidere tutti quanti . Divisi erano forti ma uniti in un campo di battaglia ci sarebbe stato un vero bagno di sangue .

 

Categorie
2014 2041 Ada Knight Black Storm BlackStorm Prison Bright Falls Erica Neri Russel

Russel Il Distruttore di Cervelli

 

Russel un uomo di 27 anni ed era nato nel 2014 e proveniva dal 2041 grazie a The Vision e i suoi capelli neri molto lunghi . Una cicatrice sull’ occhio sinistro che è stata provocata durante la sua cattura per un omicidio . Il poliziotto che lo ha catturato per fermarlo gli ha fatto un po’ di dolore all’ occhio e alla fine si è fermato solo quando lui ha perso l’ occhio . Russel era l’ altra persone con cui The Vision era fuggita dalla BlackStorm Prison . Russel come poteva potere aveva quello di fare un campo contro la telepatia e fu davvero molto utile questo potere a The Vision . Aveva impedito alle guardie che avevano il potere di leggere il pensiero e cosi avvertire che Russel era scappato dalla sua cella e anche The Vision e Erica Neri . Russel era stato buttato dentro perché aveva ucciso un sacco di gente e in un modo davvero molto pulito . Lui non lo faceva con le sue mani ma con il suo potere e con quel potere faceva esplodere il cervello delle sue vittima in un sacco di pezzi . Tutti pensavano che fosse un malattia ma Yuna , Rikku , Pain non lo pensavano e cosi si misero insieme e iniziarono a capire che era una persona visto che una sera Yuna lo vide di sfuggita su un tetto di un palazzo e vide poco visto che era notte quando lo vide . Insieme lo catturarono ma ci volle davvero molto tempo visto che lo faceva da lontano e ogni volta grazie al suo potere di fare un campo anti telepatia non poteva essere rintracciato . Ci volle davvero una grande pazienza e anche una grande forza visto che una cosa che stava provando a fare fu distruggere il cervello di Yuna . Io arrivai sul posto e gli diedi un pugno dietro la testa e lo andai a fermare prima che iniziasse . Russel all’ inizio non era violento e non voleva uccidere nessuno ma quando tutti dicevano che lui era un mostro decise di esserlo . Decise di diventare un mostro e cosi inizio a uccidere un sacco di persone solo per il gusto di farlo . Russel scopri il suo potere per caso e nel modo peggiore e sarebbe a dire quando stava litigando con il suo capo . Russel lavorava come magazziniere e anche se aveva fatto un buon lavoro il suo capo lo sgridava lo stesso e cosi tutti e due si misero a litigare . Russel dentro la sua mente voleva a tutti i costi la morte del suo capo e il suo potere senti quella rabbia , quel pensiero oscuro e cosi mentre lui se ne andava la testa del suo capo esplose . Nessuno sapeva se Russel aveva un potere oppure no ma se prima avevano un dubbio adesso non c’ era più . Tutti avevano sentito della discussione tra loro due e tutti capirono che doveva essere lui visto che non poteva averlo fatto nessun altro . Federica era il capo di Russel e nessuno sapeva ma ce l’ aveva sempre con lui e proprio per questo avevano capito che era stato lui a fare questo . Russel quando vide che la polizia era venuta a casa sua non rimase li dentro ma scappo via visto che non voleva avere niente a che fare con loro . Ada sapeva che Russel era un tipo potente e non sapeva in che modo funzionava il suo potere e per questo decise di usare il potere di parlare con le macchine per far fermare la sua auto in un vicolo della 29 . Russel davanti a lui vide Ada che teneva la pistola in mano e disse – mani in alto e non provi a fare niente . Tutto quello che dirà potrà essere contro di lei . Se non ha un avvocato te ne sarà dato uno di ufficio . Russel decise di usare il suo potere per bloccare un po’ la polizia e fece venire un doloroso mal di testa a tutti quanti e per colpa di quello tutti svennero e pure Ada Knight . Russel decise di scappare visto che non aveva nessuno alle calcagna e cosi da quel momento decise di essere un mostro visto che tutti lo paragonavano cosi da tutte le parti della città di Bright Falls . Russel da tutti erano conosciuto come il Distruttore di Cervelli e tutti lo chiamavano cosi da quel giorno . La stampa gli aveva dato questo nome e a lui andava molto a genio e quando capì come controllare il suo potere decise di usarlo per i propri scopi oppure poteva uccidere un sacco di gente . Grazie a Yuna , Rikku , Pain lo fermarono grazie a me ma grazie a The Vision riusci a scappare e ad arrivare nel giorno del loro arrivo qui a Bright Falls cosi da ucciderle li sul posto e fare in modo che non veniva messo dietro le sbarre e neanche Erica Neri . Russel fu molto felice di non essere più dentro le sbarre della BlackStorm Prison . Prima di andarsene da li andò a uccidere il poliziotto che lo aveva privato dell’ occhio e divenne una guardia carceraria cosi da tenere d’ occhio il suo uomo . Quando lo scopri Russel fu molto felice visto che voleva distruggere il suo cervello da molto tempo e quando arrivo quel momento era carico di adrenalina . Russel alla fine non vedeva l’ ora di sentire il piano di The Vision per uccidere una volta per tutte Yuna , Rikku , Pain , Shinra e tutti quanti gli altri .

 

Categorie
Black Storm BlackStorm Prison Bright Falls Foto Pain Rikku Yuna

Desert Eagle di The Vision

300px-DESERT_EAGLE

The Vision ha preso questa pistola davvero molto potente da una guardia . Tutte le guardie dentro la BlackStorm Prison non hanno delle nove millimetri ma hanno queste Desert Eagle e una delle guardie fu molto distratta e la fece cadere a terra . Grazie a quest arma The Vision mise a ferro a fuoco la BlackStorm Prison e fece scappare insieme a lei Erica Neri e altre due persone che avevano dei poteri molto particolari e furono essenziali per uscire da li dentro e invece grazie al potere di The Vision se ne andarono li da quel futuro per andare nel passato e cosi uccidere Yuna , Rikku e Pain nel passato proprio nel giorno in cui erano arrivate a Bright Falls .

 

Categorie
Alister Rafferty Angela Ferrante BlackStorm Prison Mondo Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico Prigione Spazio Tempo Universing Universo

Alister Rafferty prova a uccidersi

Alister Rafferty da quando era stato sbattuto nelle numerose celle della BlackStorm Prison non aveva più visto la sua famiglia . Avevo parlato con Angela Ferrante più volte e disse a lei – Fagli vedere la sua famiglia . Sarà fuori dalla polizia internazionale del tempo , dello spazio e dei mondi . Ma fagli vedere la sua famiglia . Angela si schiarì la voce e mi disse in tono gentile – Non posso fare niente , anche io farei di tutto per far vedere a lui la sua famiglia ma chi adesso gestisce quel posto , lo gestisce con il pugno di ferro e ha deciso che nessuno deve vedere le loro famiglie , nessuno anche Alister Rafferty che era un poliziotto e maggior parte di queste celle erano di persone che aveva messo lui in carcere , adesso lui non poteva vedere la sua famiglia . Io gli andai a fare visita e gli dissi queste esatte parole , non mi scorderò la sua reazione – Nessuno può vedere la propria famiglia , sopratutto tu non la puoi vedere . Non so perché ma chi gestisce questo posto non vuole far fare le visite e io non posso fare niente e neanche Angela Ferrante e ci abbiamo provato . Ma sembra che ti voglia fare come un esempio , per far vedere che ci andrà pesante con tutti i poliziotti che sono corrotti o no . Alister allora si arrabbio moltissimo un butto la sedia contro il vetro ma non si frantumo e lo sedarono con il tesar . Non ci potevo credere il mio migliore amico era li dentro e non poteva vedere la sua famiglia , mi sembrava di essere in incubo e anche lui . Ma non era incubo , era la realtà e nessuno ci poteva fare niente ,nemmeno io . Alister fu riportato nella sua cella e alla fine decise di tentare il suicidio , si era detto che se non poteva vedere la sua famiglia allora non voleva vivere . Alister per uccidersi si stava mettendo la testa nel cesso che aveva e dalla camera di sicurezza videro che lui stava provando a uccidersi e cosi scapparono subito e intervennero prima che si poteva uccidere . Fu portato in infermeria per farlo visitare al dottore della BlackStorm Prison e poi chiese al paziente – perché hai provato a ucciderti ? .

Alister rispose in modo brutto e disse – lo sai benissimo . Qui non ci fanno vedere i nostri parenti e io ero un poliziotto e  mia figlia sta morendo di paura perché dei mostri l’ hanno quasi uccisa e io non lo posso confortare . Quindi preferisco morire che stare qui dentro senza non vederla . Su una scaffale vide della morfina , il Dottore capì subito cosa stava facendo e lo stava per fermare a fare quella follia . Ma non ci riusci , perché Alister arrivo alla siringa prima del Dottore e la inietto nel cuore e poi subito dopo pochi minuti il suo corpo  stava per morire . Alister stava per terra e il suo cuore si stava per fermare ma il Dottore prese un medicinale e glielo inietto nel cuore e lui si riprese . Una volta questo lui torno nella sua cella e fu ammanettato con delle catene per impedire a lui di fare tale scemenze .

 

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice BlackStorm Prison Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi Spazio Tempo Universo

Angela Ferrate fa un discorso ai poliziotti del suo Dipartimento

Angela Ferrante dopo che Alister Rafferty aveva fatto quello che aveva fatto , decise di fare un discorso a tutti i poliziotti del suo Dipartimento di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Angela Ferrante lascio il suo ufficio e si mise a parlare con tutti – ASCOLTATEMI TUTTI CON MOLTA ATTENZIONE . QUELLO CHE E SUCCESSO CON ALISTER RAFFERTY NON SI DEVE RIPETERE MAI PIÙ . NESSUN AGENTE DI POLIZIA DEL MIO DIPARTIMENTO CHE AIUTERÀ UNO DEI NOSTRI NEMICI . NON VERRÀ SOLO CACCIATO DALLA POLIZIA INTERNAZIONALE DEL TEMPO , DELLO SPAZIO E DEI MONDI . LUI VERRÀ SBATTUTO IN UNA DELLE NUMEROSE CELLE DELLA BLACKSTORM PRISON .NON STO SCHERZANDO , QUANDO IO SCHERZO USO UN ALTRO TONO E SE UNO NON ASCOLTERÀ QUESTO CONSIGLIO IO SO CHE QUESTA PERSONA AIUTA I NOSTRI NEMICI FARO DI TUTTO PER SBATTERLO IN GALERA . Tutti ascoltarono Angela Ferrante , anche io e tutti erano d’ accordo con lei ma alcuni non lo erano e non lo dissero mai ma solo mostrarono una faccia seria e basta . Nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi ci sono molti poliziotti corrotti e alcuni non ci andava giù che io e Ada stavamo togliendo di mezzo i poliziotti corrotti e sopratutto le varie parti malvagie davvero molto malvagie e queste cose le davano a bestia e se avessimo continuato cosi i poliziotti corrotti avrebbero cercato di uccidermi se non continuavo cosi con Ada Knight . Appena era finita questa cosa alcuni da dietro lo notai bene ma molto bene che alcuni guardavano male me , Ada Knight e Angela Ferrante .

Pure Angela Ferrante aveva visto che alcuni poliziotti corrotti avevano guardato davvero male me e Ada Knight e lei stessa . Io parlai con Ada Knight e le dissi – hai notato pure tu ,che alcuni poliziotti ci hanno guardato male e Ada Knight mi guardo e disse – si , ma pure prima lo facevano e adesso dopo questa ramanzina di Angela Ferrante ci metteranno gli occhi storti per davvero molto tempo e anche se Angela li ha minacciati non li ha spaventati e io dissi a lei – Infatti e più persone sconfiggeremo e più nemici ci faremo . Ce ne faremmo un sacco e quindi dobbiamo tenere gli occhi aperti e anche le orecchie aperte . Angela vide che io e Ada stavamo parlando e io andai da Angela e prima di farlo feci stare Beatrice vicino ad Ada e io poi chiusi la porta e dissi a lei – Le hai visti pure tu gli occhi sui di noi , tipo per dire che non si sono messe paura di noi e adesso loro cercheranno di fare di tutto per sconfiggerci e Angela disse – Si hai ragione e poi io sono molto preoccupato per Beatrice . Io la guardai e le dissi – Tu e Beatrice avete un ottimo rapporto perché non l’ adotti e cosi tu e lei potete vivere sotto lo stesso tetto e cosi lei e al sicuro . Angela mi guardo e disse – Infatti io potrei anche adottarla e cosi sarebbe al sicuro da qualunque pericolo . Angela mi disse di far entrare Beatrice , io le feci cenno di venire nell’ ufficio di Angela e lei lo fece e Beatrice si stava chiedendo perché era li e Angela la fece sedere e Angela chiese a Beatrice – ti va di farti adottare da me e Beatrice disse senza pensarci un solo momento – si .

Categorie
Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice BlackStorm Prison Daniel Saintcall Dominatore di Poteri

Informo Alister Rafferty che la sua famiglia e salva

Alister Rafferty nonostante una brillante carriera era stato sbattuto in carcere per quello che aveva fatto . Non ci potevo credere il mio in carcere e io non potevo fare niente , non potevo dire non è stato tu lui , visto che sono stato io che l’ ho sorpreso a fare tale cose e quindi Angela Ferrante lo fece sbattere i galera per tentato omicidio e violenza su fantasma . Andai a chiedere ad Angela Ferrante dove era stato portato Alister Rafferty e lei mi disse – E stato mandato nella BlackStorm Prison e Angela era molto curiosa di sapere il perché lo volevo sapere e io le dissi – Voglio dire al mio amico che la sua famiglia e sana e salva . Avrà pure quasi ucciso una bambina che è anche un fantasma , ma lui deve sapere che la sua famiglia e viva . Beatrice che era vicino ad Angela tiro la sua camicia per aver un po di attenzione e Angela si abbasso e disse – Vuoi andare con Daniel ? , Beatrice guardo Angela e poi le dissi – Si , quell’ uomo avrà pure provato a uccidermi ma lo perdono perché era sotto ricatto e la sua famiglia stava per essere uccisa e quindi per questo vorrei andare e dirglielo di persona  . Angela vide in Beatrice una ragazzina bella e anche molto coraggiosa e disse – si puoi andare con Daniel e cerca di non andartene troppo in giro mentre stai li con Daniel .

Io e Beatrice andammo alla BlackStorm Prison e ci dirigemmo verso il luogo in cui si può parlare con i detenuti e quando vidi lui li su una sedia con una tunica gialla per far capire che era uguale agli altri anche se prima era un poliziotto bravissimo . Io e Beatrice che era affianco a me e non si muoveva di un solo millimetro gli avevo detto io non muoversi . Io presi il telefono e pure lui e disse – Ciao Daniel , come sta la mia famiglia . Sta bene oppure è morta ? . Io poi gli dissi – non li hanno nemmeno toccati sono arrivato li prima che potessero iniziare a fare qualcosa e questo fece un po più calmo Alister . Era li e per un sacco di tempo non sapeva niente della sua famiglia e non poteva nemmeno vederli . Beatrice mi tirava il cappotto e lo fece per attirare la mia azione e mi disse – adesso posso parlare con Alister Rafferty . Alister mi chiese – mi puoi dire chi c’ e con te ? , io le dissi – Sai Beatrice , la ragazzina che hai provato a uccidere e qui per dire che non è arrabbiata con te anche se tu hai provato a ucciderla . Io mi tolsi dalla sedia e misi Beatrice e poi feci alzare la sedia e far stare li Beatrice e le diedi la cornetta del telefono e lei disse – Salve , ho saputo perché lo hai fatto e volevo dirti che ti perdono per avermi fatto uccidere . Alister alla fine disse in modo molto triste – Non lo volevo fare , ma ero stato costretto . Davvero mi perdoni . Beatrice lo guardo con i suoi bellissimi occhi che erano cosi carini e belli e disse – La tua famiglia era in pericolo e per questo motivo tutte le persone che erano in pericolo avrebbero fatto di tutto per proteggere la sua famiglia . Quindi si ti perdono .