Categorie
Abigal Walker Brian O' Neal New Orleans

Abigal Walker

 

Abigal Walker e nata a New Orleans e questa ragazza di 22 anni era una delle persone più pericolose del mondo . Abigal all’ inizio non era temuta da tutti , anzi da nessuno era temuta ma poi con il tempo tutti ebbero paura di lei . Abigal era nata in una famiglia di persone molto cattive . Quelle due persone erano talmente fatte che non riuscivano a restare lucidi pochi minuti . Emily e Jacob si arrabbiavano moltissimo con Abigal visto che una volta aveva tentato una cosa davvero molto pericolosa . Abigal si era svegliata e aveva deciso di buttare tutto quello che avevano i suoi genitori . Prese le bottiglie di vino e le svuoto e poi passo alle droghe che le butto dentro lo scarico del bagno . Tutto era stato buttato e quando Emily e Jacob videro cosa aveva fatto Abigal diventarono delle vere furie come se fossero degli animali pericolosi da abbattere in modo definitivo . Emily prese per i suoi bellissimi capelli rossi in modo molto forte . Abigal inizio ad avere paura visto che la faccia di sua madre era divenuta cupa – per favore lasciami andare . Io ho cercato di aiutarvi . Per favore non farmi male . Pure Jacob era furibondo e si poteva vedere dalla mano che teneva stretta in molto molto forte . Sulla mani potevi vedere subito le sue venne . Jacob inizio a dare a sua figlia un pugno sull’ occhio destro – se ci volevi aiutare , ti facevi i fatti tuoi . Emily le lascio i capelli e poi la prese per la mandibola e la butto contro il muro – adesso vedi di ascoltarmi bene puttanella . Ora ci rivai a prendere tutto quello che hai buttato e se non lo fai rendiamo la tua vita un inferno . Abigal sapeva già che la sua vita era un vero inferno e decise di fare una cosa diversa con i suoi soldi e sarebbe a dire curarsi l’ occhio nero . Una volta tornata a casa senza niente decise di affrontare i suoi genitori che la presero molto male questa cosa . Emily le sputo dritto in faccia e suo padre invece butto la bottiglia di vino contro il muro – vattene in camere sua . Abigal era molto arrabbiata e da li successe tutto . Grazie alla sua rabbia vide che dalle sue mani c’erano delle fiamme e inizio a pensare al peggio , ma poi si calmo e vide che non stava bruciando . Abigal decise di non fare del male ai suoi genitori visto che loro non avrebbero capito niente di tutto questo . Abigal decise di prendere le sue cose e metterle dentro un mono spalla nero che aveva rubato . Abigal capì che adesso era arrivato il momento per uscire da quell’ inferno che poteva chiamare casa e andare a farsi un nome . Adesso era ora di andare e di fare qualcosa di nuovo , qualcosa che la poteva rendere felice e non infelice . Anche lei doveva essere felice e non stare in una famiglia in un cui resta li senza fare niente e a vederli sul divano o da un altra parte della casa e collassare per colpa della droga . Una volta uscita dalla finestra e grazie alle scale antincendio e da li inizio il suo nuovo mondo . Una volta tornati a casa andarono in camera di Abigal e non la videro e capirono che era scappata di casa . Ma a loro non importava visto che era solo un peso . Ma Abigal questo lo sapeva già visto che a prendere il vino e le droghe ci andava lei e adesso senza di lei non facevano niente . Abigal con gli anni divenne una persona da rispettare nel quartiere e quando si arrabbiava diventava una furia. Abigal adesso era nota a tutti come “ La Furia Rossa “ Tutti avevano paura di lei tranne un ragazzo che nel futuro sarebbe divenuto il nuovo Mastino Nero . Brian O’ Neal quando era per le strade vide Abigal prendersela con una ragazzina e la fermo buttandola a terra . Abigal si arrabbio moltissimo e vide che era un moccioso – moccioso vattene , non ti voglio fare del male . Brian non se ne andò – non me ne vado , se la vuoi uccidere . Devi prima uccidere me . Abigal vide che Brian aveva una grande forza e la dimostro sopravvivendo a ogni suo attacco . Abigal vinse visto che era più forte e poi aveva il potere del fuoco – non ti uccido solo perché ho visto in te del talento . Adesso ascolta ragazzo , torna da me quando sei in gamba e poi vediamo chi dei due e il migliore . Abigal era una delle cose da finire e sopratutto se lui vuole essere il Mastino Nero .

 

 

 

Categorie
Brian O' Neal Foto New Orleans New York Travis Martin

Tatuaggio Mastino Nero di Brian O ‘ Neal

Dopo che Travis e Brian ebbero finito il loro allenamento finale prima di andare per le strade e vendere droga , Travis voleva far dipingere sul petto il suo stesso tatuaggio . Questo tatuaggio era quello di Cerbero il cane a tre teste e Travis lo chiamava il Mastino Nero visto che era una vera bestia infernale pronta a a sventrare il tuo corpo . Travis glielo mise ed era bellissimo . Brian quando lo vide sul suo petto vide che era fantastico e una cosa assolutamente per mettere paura a tutti quanti . Brian non fece storie visto che quando lo vide , vide che era una cosa unica e davvero molto bella da avere e da farsela mettere addosso . Brian aveva visto Cerbero in quell’ inferno di fiamme e con le sue bocche aperte erano pronte a uccidere le sue vittime .

Cerbero-e1359554798897-742x1024

Brian lo fece vedere e da quando ce lo aveva era molto contento . Ma non aveva ancora ottenuto il suo ruolo da Mastino Nero . Se lo voleva doveva far vedere agli altri che lui sapeva combattere come un mostro che era inarrestabile e che quando perdeva la calma poteva essere ancora più arrabbiato e sarebbe divenuto una furia che non si ferma davanti a nulla neanche davanti a un salto da cinque o da sette metri .

 

Categorie
Brian O' Neal Foto New Orleans New York Travis Martin

Aspetto di Brian O’ Neal

Brian O’ Neal grazie a Travis Martin seppe combattere e cosi non morire sotto queste persone non solo sono strafatte di droga ma anche con persone che sanno combattere molto bene e tutto per restare vivi e vegeti . Brian divento come Travis pronto a fare di tutto per vivere e cosi avere un sacco di soldi e nessuno lo poteva fermare . All’ inizio lui non era forte ma dopo un giorno che lo avevano sottomesso decise di usare tutta la rabbia e la furia che aveva dentro di se . Brian adesso era divenuto un mostro che nessuno poteva battere . Brian era divenuto una versione più violenta e più aggressiva del Mastino Nero . Travis vide con molto piacere che lui aveva fatto grandi passi in avanti e adesso era pronto per essere quello che doveva essere e sarebbe un grande spacciatore di droga e anche se perdeva la droga ne poteva fare altra e venderla e si sarebbe ucciso più che farsi uccidere dagli altri . Brian era pronto a mettere un proiettile in fronte a tutti quelli che volevano fregarlo e tutte quello che volevano rubare la sua droga .

Continuum-Waning-Minute-Jaworski-taunts-Kiera

Prima di andare in avanti si fece dipingere sul petto un Mastino Nero per dire che adesso toccava a lui essere il Mastino Nero non solo a New York ma anche a New Orleans .

Categorie
Ada Knight Amelia Moretti Angela Moretti Brian O' Neal Daniel Saintcall Dominatore di Poteri The District Universing Universo

Esamino la scena del crimine

 

Angela Moretti la madre di Amelia stava aspettando la figlia dentro casa e invece lei stava li a lavorare in un bar . Amelia anche in quel giorno di pioggia era andata a lavorare nel bar oppure non avrebbe avuto la paga oppure sarebbe stata pagata a metà . Sotto quella pioggia non si vide niente e tutto diventa sfocato . Per esempio stai li vicino alla finestra e vedi una persona che si avvicina a casa tua . Quando la vedi non vedi bene visto che la pioggia non ti fa vedere bene . La notte in cui Amelia era li nel bar stava piovendo davvero molto e per colpa di questa cosa Angela non aveva capito che non era Amelia . Ultima azione che fece Angela era aprire la porta e questo fu il suo ultimo gesto da viva . Angela crollo a terra e Brian era li rimasto li a vedere cosa aveva fatto , ma non era triste anzi era felice . Luca lo vedeva in volto e vedeva che era molto felice di quello che aveva fatto . Luca non si era tolto la pistola visto che non sapeva chi era e quando senti la moglie cadere a terra all’ ingresso e il colpo di pistola vide che tutto era strano . Prese la pistola e vide che era Brian O’ Neal che era li davanti al cadavere di sua moglie . Luca era pronto a mettere un bel proiettile in testa a quel bastardo che era entrato e aveva ucciso sua moglie . Si mise in un posto sicuro – Brian arrenditi . Se ti arrendi non ti uccido e forse potrai cavartela anche se hai sparato a un agente . Se mi fai vedere se è ancora viva la possiamo salvare e cosi tu non finisci in carcere per avere ucciso un agente . Uccidere un agente e come avere una vera condanna a morte e da quel cappio intorno al tuo collo non ti puoi più sbarazzare . Brian sparo un colpo e poi un altro e prima di sparare un altro aspetto che Luca era visibile . Luca prese la prima cosa che aveva in mano e attiro l’ attenzione di Luca . Brian aveva preso in mano le chiavi di Angela e le aveva buttate nel salotto . Luca le senti subito e andò li a vedere visto che pensava che era un segno della moglie tipo per dire “ Sono ancora viva . Adesso uccidi questo bastardo e poi salvami amore mio “ . Anche se non era possibile però poteva essere e cosi andò a vedere . Vide le chiavi li a terra e Brian mise la pistola vero il manico e gliela diede dietro la nuca e poi un colpo proprio dove era la ferita . Luca mori subito e Angela era morta anche lei subito con un colpo dritto al cuore . Eravamo sulla scena del crimine e quando misi la mano sul manico della porta vidi tutto questo . Sul manico c’ erano le impronte di Brian e li c’ era il sangue di Angela Moretti . Quando Brian aveva sparato il colpo dritto il cuore di Angela un po’ di sangue era schizzato sulla maniglia della porta e sulle scarpe di Brian . Quando trovavamo Brian dovevamo prendere le sue scarpe se non era troppo tardi , visto che poteva averle bruciate oppure vendute a un barbone per pochi soldi . Tutto questo era fattibile . Ada quando vide i corpi di Angela e di Luca , non vide due persone normali ma vide due colleghi che erano morti per fermare un nemico che era pronto a ucciderli . Ada inizio a vedere il cadavere di Angela e vide che l’ unico colpo era il colpo al cuore e quello era il colpo fatale . Io ero andato a vedere il cadavere di Luca che era molto peggio visto che la sua ferita dietro la testa era molto grande e anche se qualcuno avesse chiamato un ambulanza , non sarebbe rimasto illeso e avrebbe avuto dei problemi con la sua mente . Io andai vicino ad Ada senza compromettere la scena del crimine – anche se Angela e Luca non facevano parte di The District , voglio trovare la persona che ha fatto tutto questo . Voglio sapere chi ha ucciso questi due nostri colleghi che stavano cercando di fermare la droga a New York . Ada non voleva vedere la droga nelle varie strade e se non entrava dentro The District sarebbe voluta entrare dentro la Narcotici – troviamo e mandiamolo in galera a vita per aver ucciso due poliziotti . La nostra squadra che era li ci diede subito un aiuto . Un nostro uomo Antonio Neri aveva analizzato il sangue e aveva visto che era di un certo spacciatore di nome Brian O ‘ Neal . Avevamo una pista e adesso potevamo prenderlo e fare giustizia per la morte di Angela e Luca Moretti .

 

Categorie
Amelia Moretti Angela Moretti Brian O' Neal Lenny Luca Moretti New York New York University Talia

Amelia Moretti

 

Amelia Moretti 22 anni ed è di New York . Ha passato tutta la sua vita a New York , ma non con una famiglia ma da sola . Quando aveva 17 anni perse tutto anche il suo aspetto . Angela e Luca i genitori di Amelia non era normali agenti di polizia ma facevano parte della Narcotici . Volevano rendere il mondo un posto sicuro non solo per loro ma anche per la loro unica figlia . Per loro Amelia era un grande tesoro . Per colpa di questo lavoro si fecero davvero molti nemici , una tra questi Brian O’ Neal un uomo di 29 anni che faceva droga . Brian produceva metafetamina e droghe davvero molto pesante . Una sera doveva trasportarle per darle a un suo amico che voleva usarle dentro un locale . Ma i genitori di Amelia lo fermarono , ma Brian lascio li i suoi uomini e lui se ne scappo . Brian decise di vendicarsi quella sera stessa . Pioveva molto e questo impediva a tutti di vedere se c’ era qualcuno fuori oppure no . Angela stava vedendo se Amelia stava tornando oppure no e quando vide una sagoma alla porta . Angela apri la porta e si ritrovo un proiettile dentro al petto . Angela non aveva fatto nemmeno in tempo ad aprire la porta che era morta . Il suo sangue era tutto sparso a terra e poi Luca senti gli spari e prese la sua pistola di servizio . Non la toglieva mai visto che non poteva sapere quando uno di questi mostri voleva andare da lui e vendicarsi per qualcosa che aveva fatto in servizio . Luca non sapeva dove era Brian – dove sei Brian ? . Se vuoi uccidermi vieni fuori , non fare il codardo . Brian lo prese da dietro a Luca , prima lo colpi con il calcio della pistola e poi gli sparo un proiettile dietro la nuca . Amelia era tornata a casa e vide quella scena . Brian sapeva di Amelia e la stava aspettando in camera sua . Brian era sul suo letto che era davvero bello comodo e ben fatto . Amelia decise di andarsene sotto quella pioggia . Aveva paura , il cuore gli batteva all’ impazzata . Inizio ad andare in modo veloce verso l’ unico posto dove era al sicuro e sarebbe a dire la New York University . Brian aveva sentito qualcuno aprire e chiudere la porta e vide che era la piccola Amelia . Scese le scale e andò verso di lei , la insegui . Amelia vide uno taxi e ci sali subito sopra . Proprio su quell’ autobus lei cambio aspetto . I suoi capelli da marrone divennero rosa . Tutto il suo aspetto cambio . L’ autista del taxi vide che la donna era molto agitata e poi vide quest’ uomo che era dietro di lei . Amelia inizio a vedere negli occhi l’ autista – per favore mi porti alla New York University . Quell’ uomo ha ucciso i miei genitori . Per favore . Lenny non si fece pregare e inizio ad accelerare per andare alla New York University . Amelia una volta arrivata alla New York University , entro dentro la segreteria e rimase li . Talia che era la segreteria dentro la New York University arrivo li al suo posto e senti piangere qualcuno . Talia aveva visto molte volte Amelia ed era sempre in momenti felice . Talia andò verso di lei e vide che era molto diversa , una volta vicino a lei – Per favore dimmi chi sei ? . Amelia non sapeva che era cambiata e poi vide Talia – Come Talia non mi riconosci sono io . Sono Amelia . Per favore aiutami . Talia vide che Amelia era bagnata fradicia , aveva un nuovo aspetto e stava piangendo moltissimo . Talia vide che l’ unica cosa che non era cambiata in Amelia erano i suoi occhi . Talia si mise vicino ad Amelia – raccontami cosa ti è successo ? . Amelia si diede una calmata e inizio a raccontare tutto a Talia – Ero andata a lavorare a un bar fino a tardi . Torno a casa , apro la porta e vedo mia madre stesa a terra e poi vedo mio padre in salotto con un proiettile dentro la nuca . Non so come ma sapevo che il mostro che aveva fatto questo era dentro casa mia . Me ne sono andata e me ne sono venuta qui in fretta e furia . Talia aveva sentito Amelia e aveva visto che aveva passato proprio un brutto momento . Amelia fermo le sue lacrime e poi si vide a uno dei vetri delle segreteria . Si vide diversa e cosi capì come mai Talia non l’ aveva riconosciuta . Talia sapeva che si doveva fare una sola cosa , chiamare la polizia . Una volta chiamata tutti quanti si misero a cercare quel bastardo che aveva uccisi i loro colleghi . Pure la narcotici si mise a cercare Brian non solo per Angela e per Luca ma anche per Amelia . Anche se a tutti la vedevano con questo nuovo aspetto , però vedevano che era sempre la stessa .