Categorie
Annie Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Capodanno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Feste Mondo Polo Nord Racconto

Annie Claus dice a Babbo Natale cosa ho fatto per proteggerla

Anche se avevo conosciuto solo da oggi Annie Claus pero la volevo proteggere , visto che io e Babbo Natale siamo amici da moltissimo tempo e visto che lui protegge con molta attenzione le cose a cui tiene e lui sa combattere anche con le spade e quando deve proteggere sua moglie o sua figlia Annie sfodera tutto il suo coraggio . Io voglio molto bene a Babbo Natale sopratutto perché io e lui siamo amici e non voglio che lui perda sua figlia , adesso è la persona più felice al mondo e sono stato io che l’ ho aiutato a creare il Natale e a fare in modo che lui potesse fare questa cosa per rendere felici tutti i bambini del mondo e per questo mi va di proteggere Annie Claus . Annie Claus dopo che aveva scoperto queste cose che avevo fatto per la sua protezione , decise di dirlo a suo padre . Io di Babbo Natale mi fido e quindi Annie lo puoi dire a lui . Annie Claus andò da suo padre e disse – ti devo parlare , Daniel mi ha fatto dei regali bellissimi . Babbo Natale chiese a sua figlia – tesoro Daniel che regali ti ha fatto ? . Allora lei con calma disse – Daniel mi ha fatto in modo che io potessi parlare con la renna che lui ha salvato . Poi mi ha dato dei mondi in cui lo posso contattare se sono in pericolo oppure no e devo dire che sono dei regali bellissimi e mi sento protetta sia con te ma anche con Daniel . Babbo Natale le disse – sta facendo il suo lavoro , cioè aiutare tutti e non lo fa per guadagno o per altro ma perché lo vuole fare e basta . Poi vi ho visti li fuori e siete divenuti subito amici e come sua amica non vuole che tu venga ferita o uccisa ecco perché lui ti protegge e ti ha dato tutti questi modi per contattarlo . Annie era felice di sapere che era protetta da persona che le volevano bene , la prima era suo padre Babbo Natale e quando lei era in pericolo lui prendeva le sue armi e sconfiggeva qualsiasi nemico che voleva attaccare la sua piccolina . L’ altra persona ero io e per il momento la proteggevo perché inizialmente era mia amica ma poi come vi ho detto nel 2029 ho scoperto che lei faceva parte della mia famiglia e mi piaceva moltissimo avere una cugina a cui fare visita e aiutarla a fare qualcosa di bello per il Natale . Babbo Natale disse a sua figlia con gentilezza – anche se lo hai conosciuto da poco tempo , lui ti sta trattando come una sua amica e se in alcuni momenti non ci sono io o tua madre che ti possiamo proteggere ci sarà lui e lui lo farà per sempre come noi . Annie era davvero molto felice di sapere che ogni volta che aveva bisogno di me , io c’ ero per lei e pure a me piaceva aiutare moltissimo le persone che sono in difficoltà oppure che stanno per essere uccisi da creature oscure solo perché sono buone . Annie Claus si stava ancora chiedendo chi potevano essere tali creature che hanno provato a uccidere noi e la sua renna e meno male che c’ ero io oppure questa situazione poteva andare a finire non molto bene . Se Annie sarebbe morta Babbo Natale sarebbe caduto in basso e il Natale non sarebbe più stato un evento bello ma un evento bruttissimo e quei giorni di gioia si sarebbero trasformati in giorni di tristezza e tutti i bambini del mondo non avrebbero provato la felicita che tutto ora provano . 

 

Categorie
Annie Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Los Angeles Mondo Polo Nord Racconto Renna

Annie Claus si prende cura della renna

Dopo che lei aveva finito di parlare con suo padre di una cosa su di me e sulle nostre famiglie che siamo imparentati ma lo scoprimmo solo nel 2029 tramite una lettera interdimensionale . Per scoprire questa cosa parlammo con i miei genitori e per mia cugina Annie cioè i suoi zii e per questo dico che io e lei siamo parenti . Solo nel 2029 lo abbiamo scoperto visto che negli ultimi anni ho dovuto fare diverse cose e ho avuto parecchie cose da fare solo in un certo giorno del 2029 l’ ho potuto chiedere attraverso la lettera interdimensionale . Annie andò a vedere come stava la renna che io avevo salvato da queste creature di neve che volevano uccidere sia me e sia Annie . Non lo so chi li abbia mandati ma chiunque fosse mi voleva morto e anche a Annie ma non ci è riuscito . Annie andò a dare da mangiare alla renna che io avevo salvato e inizio ad accarezzarla ma c’ era una cosa che io avevo fatto oltre a curare la renna ma le avevo dato la possibilità di parlare con Annie . Lei vide vicino al collare della renna un foglio , Annie lo prese e io inizia a scrivere – Ciao Annie , scusami se me ne sono andato cosi senza salutarti . Io ho fatto un ‘ altra una cosa con la renna cioè ho fatto in modo che tu potessi parlare con te . Ti chiederai perché l’ ho fatto ? . L’ ho fatto come un ‘ altro regalo per Capodanno e mi sono detto quando tu stai qui al Polo Nord ti serve protezione e quando non ci sono io ti può aiutare questa magnifica renna di nome Annie . Quando l’ ho curato le ho guardato dentro e ho visto che è una renna femmina molto bella e se la curi con attenzione come curi il Natale in questo sono sicuro che lei ti proteggerà con tutta se stessa . La renna andò vicino a Annie e non la colpi anzi fece in modo che lei la potesse curare e prendersene cura e poi le dissi – mi puoi da bere e da mangiare . Annie prese da bere e da mangiare e con gesti morbidi e affettuosi accarezzo la renna e poi Annie le diede da mangiare e da bere . La renne andò vicino a Annie e le disse in maniera molto gentile – grazie Annie , pure io mi chiamo Annie e grazie per avermi salvata da quelle creature . Altre persone non l’avrebbero fatto invece tu si , grazie ancora . Se hai bisogno di aiuto basta che mi chiamo e io per farti andare da qualche parte o perché ti serve aiuto io verro . Annie andò dalla renna e la accarezzo e lei – non c’ e di che , prendermi cura degli animali e del natale e compito mio. Se tu avessi bisogno aiuto o sei in pericolo chiamami e io dovunque sono o qualunque cosa sto facendo mollo tutto e verro da te e ti salvo in qualunque pericolo tu ti trova . Annie alla fine porta la renna nella stalla e poi quando rivide il mio messaggio era scomparso e lei si chiese – come mai ? . Io la contattai telepatico e le dissi – Adesso come vedi il foglio è vuoto , ed è vuoto per fare in modo che tu mi possa contattare e io ti posso togliere dai guai in cui tu ti sei messa . Basta che mi scrivi qualcosa e verrà mandato a me . Annie torno in casa e prese una penna e scrisse un messaggio – Grazie dell’ aiuto Daniel ,ma perché mi aiuti ? . Io le scrissi – anche se ci siamo conosciuti da poco , aiutare le persone è il mio compito . Per esempio ho aiutato tuo padre e l’ ho fatto perché lui aveva bisogno di aiuto e io l’ ho fatto e farlo lo stesso con te . Basta che mi dici in che problema ti sei messa e io verro li per aiutarti in ogni momento e se non ci sono io , ti puoi aiutare mia sorella . La prossima volta verrò con lei e se avessi un qualche problema di cui io non ti posso aiutare . Sicuramente ti puoi aiutare mia sorella . Annie era felice e scrisse – grazie per tutto questo Daniel . Ho saputo che i tuoi genitori sono morti e mi dispiace molto . Se avessi bisogno di parlare di qualcuno di questa cosa lo puoi fare con me . Io scrissi a Annie – grazie Annie e ancora Buon Capodanno , fa un buon viaggio per Los Angeles e spero che il tuo viaggio sia bello come quello che hai fatto di due anni . A presto cara . Annie mi ringrazio dicendo – alla prossima Daniel . 

Categorie
2014 2029 Alukard Saintcall Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Capodanno Helena Saintcall Natale Polo Nord

Annie Claus chiese a Babbo Natale una cosa su di me

Annie Claus era andata a Babbo Natale e chiese a lui – Mi puoi dire una cosa su Daniel Saintcall ? . Babbo Natale si alzo dalla sedia del suo ufficio e disse in maniera molto gentile – cosa vuoi chiedermi su Daniel Saintcall ? . Annie che era davanti a sua padre Babbo Natale – Ma Daniel se ne sempre cosi senza dire niente a nessuno ? , Babbo Natale si mise a ridere e disse – l’ ho fatto di nuovo, se né andato senza salutare e senza dire niente . Babbo Natale le disse – Tesoro mia l’ ho fatto pure a me , quando l’ho incontrato la prima volta e lui mi ha detto il modo per fare quello che faccio , lo stava per ringraziare e lui se ne era andato e io non sapevo nemmeno chi era e cosa faceva la . Lui mi ha aiutato e poi come se fosse niente se ne andato e però lui quando ho avuto bisogno del suo aiuto lui sapeva quando mi doveva aiutare e come mi doveva aiutare e anche questa volta e venuto e lui mi ha aiutato e ha aiutato te . Annie Claus voleva sapere un ‘ altra cosa da suo padre – Vorrei sapere un’ altra cosa su Daniel Saintcall ? , Babbo Natale guardo sua figlia negli occhi e disse – vuoi sapere se tra te e Daniel Saintcall fa parte delle nostra famiglia oppure no ? . Annie lo guardo e disse – se fa parte della mia famiglia lo voglio sapere , se è mio cugino o qualcosa altro lo voglio sapere , Babbo Natale non lo sapeva nemmeno lui se la mia famiglia faceva parta della famiglia di Babbo Natale . Babbo Natale la guardo negli occhi e rispose con sincerità – Tesoro non lo so e non sono sicuro che nemmeno Daniel lo sa questo e forse lui non lo saprà mai . Annie chiese a suo padre perché io forse non saprò mai di questo legame famigliare – perché non la saprà mai ? . Babbo Natale disse a sua figlia con molta gentilezza e con molta calma – nel 25 dicembre del 1991 i suoi genitori e tutta la sua razza e morta e per questo motivo lui non lo saprà mai . Annie guardo suo padre e disse – mi dispiace tanto per lui , perché forse noi siamo parenti e non lo sapremo mai o forse nel futuro lo sapremo . Spero che nel futuro lo possiamo scoprire e almeno cosi lo potremo sapere . Il padre di Annie Claus disse alla figlia con la sua bontà – forse il futuro ci dirà tutto , l’ unica cosa che dobbiamo fare è aspettare e forse sapremo tutto . Annie lo voleva sapere con tutto se stessa , io l’ avevo aiutato e sentivo qualcosa come se fossimo legati e né io e né lei potevamo sapere qualcosa ma solo una persona aveva questa informazione cioè Padre Tempo . Pero lui sapeva che solo nel 2029 io e Annie Claus avremmo saputo se noi due eravamo imparentati e lo sapremo grazie a miei genitori che tramite lettera interdimensionalmente e li ci hanno parlato insieme e loro due c’è l’ hanno detto . Alukard e Helena Saintcall ci dissero – La tua famiglia e quella di Claus siete parenti . Helena si diresse verso Annie Claus e le disse come se fosse sua figlia – tu e Daniel siete parenti e Daniel e tuo cugino . Invece Alukard si diresse verso di me e poi mi disse – Tu e Annie Claus siete parenti e Anni e tua cugina . Li ci spiego tutto nel senso tutta la parentela tra la famiglia Claus e la mia famiglia e quindi era bello sapere che noi due eravamo parenti . Anche prima che noi non lo sapevamo , noi siamo andati d’ accordo e quindi a noi era molto bello e non vedo l’ ora di vedere come Annie Claus come prendeva la questione . Annie Claus che era nella lettera con me e poi mi abbraccio e disse – Adesso sappiamo che noi due siamo parenti , grazie cugino e io poi mi riferì a Annie – non c’è di che cugina . Se vuoi sapere qualcosa su loro basta che lo chiedete a loro e qui avete tutto il tempo del mondo . Se te ne vuoi andare basta che me lo dici e io te ne faccio andare da qui e noi poi possiamo dire questa cosa a Babbo Natale e alla nostra famiglia e pure alla mia . Alla fine lo dicemmo sia alla mia famiglia e alla famiglia di Claus ed eravamo felici di sapere di questa faccenda . Tutti quanti noi eravamo felici di sapere questa cosa e posso dire che la mia famiglia era più grande . Ma questo l’ ho scoperto solo nel 2029 e posso dire che è stato davvero molto bello incontrare i miei genitori e sopratutto far incontrare a Annie Claus i suoi zii e io quando ero li ho incontrato i miei . 

Categorie
Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Capodanno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Natale Neve Polo Nord Racconto

Annie Claus mi chiede aiuto per curare una renna

Una renna era andata con le altre a prendere qualcosa da mangiare e da bere per ritornare in forze e aveva fatto un lungo viaggio che per trovare qualcosa da mangiare e da bere . Non si trovava molto da bere e da mangiare visto che alcune volte le cose rimangono congelati e quindi per trovare qualcosa dovevano andare da molte parti e li ci sono molti pericolosi tra le quali la neve . La neve spesso e intelligente e alcune volte fa male alla gente e cerca di uccidere le persone e pure gli animali come renne o altri animali che sono li nella foresta dove ci sono moltissimi animali piccoli e carini . Annie Claus e io stavamo fuori dalla casa di Babbo Natale e avevamo iniziato una battaglia di palle di neve e Annie si stava divertendo tantissimo . Ma alla fine poi vide una renna che era ferita a 20 metri da noi e Annie andò da lei e poi mi chiese – Daniel aiutami , questa renna e molto grave . Io andai dalla renna , la accarezzai e poi la curai e alla fine la salvai e la renna fu molto affettuosa per me e con Annie . Tutti e due ‘ avevamo salvata e poi quando pensavamo che il pericolo era finito ma poi la neve divento dei pupazzi di neve e ci accerchio . Io mi distanzia da Annie Claus e presi la mia spada e colpi la neve e loro diventarono neve . Ma poi loro ritornarono uguali e alla fine decise di utilizzare il potere del fuoco e loro si sciolsero in pochi minuti e alla fine Annie e la renna non erano più in pericolo e Annie mi chiese – Daniel che cavolo erano quelle creature ? . Io guardai Annie Claus – non lo so nemmeno io che cosa erano quelle creature , quando tornammo a casa di Babbo Natale . Loro avevano visto la scena e disse – stai bene Annie ? , Annie disse sia a suo padre e a sua madre – si sto bene , mi ha salvato Daniel . Babbo Natale mi guardo e disse – grazie Daniel per aver salvato mia figlia Annie . Grazie ancora Daniel . La moglie di Babbo Natale abbraccio la figlia e disse – meno male che stai bene e poi si rivolse a me – Grazie ancora Daniel e meno male che sei venuto qua . Avevo salvato Annie e lei poi venne verso di me e disse – grazie ancora Daniel , prima di andarmene da li io dissi a Babbo Natale e alla sua famiglia e dissi a loro – Io staro qui per vedere se siete al sicuro e se questa minaccia per il momento e finita e poi me ne vado da qui . Babbo Natale mi guardo e disse – va bene Daniel e grazie ancora e tu sei come uno di famiglia se vuoi rimani tutto il tempo che vuoi e se hai bisogno di aiuto basta che me lo dici e io ti aiuto . Io dissi a Babbo Natale – grazie Babbo Natale e adesso io ti aiuto perché è il mio compito e anche tu per me siete una di famiglia e spero che voi siate al sicuro contro ogni minaccia e vi proteggo contro le minacce più terribili e cosi voi sarete al sicuro . Annie Claus mi offri dei biscotti al cioccolato che aveva fatto lei con le sue mani e come le faceva la moglie di Babbo Natale erano buonissimi e fatti con molto amore e con molta gioia e devo dire che lei era bravissima e in cucina era bravissima e faceva delle cose molte belle . Per favore tali biscotti aveva chiesto aiuto a sua madre e lei era molto brava a insegnare e Annie era stata molta brava a seguire le istruzioni di sua madre . Annie era andata dove ero io e poi mi mise la mano sulla mia spalla sinistra e mi chiese – Daniel vuoi un biscotto ? . Io ne presi uno e io le dissi – grazie per questi biscotti cosi buoni e sono ottimi . Annie era felice che questi biscotti che aveva fatto lei mi era piaciuti molto e poi mi disse – ci sono ancora questi nemici ? . Io la guardai – no , se ne sono andati . Sono qui per vedere se tornato ma adesso io farò questo se mi da un foglio e una penna e io ti scrivo il mio numero e cosi mi puoi chiamare se ti serve il mio aiuto .Annie prese un foglio e io mettendomi sul tavolo della scrivania e io scrissi sul foglio il mio numero di cellulare e poi Annie mi chiamo per vedere se le aveva dato il numero giusto e il mio telefonino squillo . Poi me ne andai , come era comparso io ero scomparso e Annie mi stava per chiedere una cosa e vide che io ero scomparso . 

Categorie
Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Capodanno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Natale Polo Nord

Auguro un Felice Anno Nuovo a Babbo Natale

Dopo aver passato il Capodanno con la mia famiglia andai al Polo Nord per dare gli auguri di Buon Anno Nuovo a una persona molto importante cioè Babbo Natale . Ero andato nel suo ufficio e lui stava parlando con sua figlia Annie Claus che era davvero molto carina , stava parlando do tornare a Los Angeles anche questo anno . A Los Angeles aveva passato dei bellissimi momenti e anche se non era il Polo Nord ed era rimasta li per quasi tutta la vita apparte nel 2011 . Aveva i capelli lisci , vestiti di natale e un bellissimo capello da natale . Li era sempre natale e io dissi a Babbo Natale con molte forte – Buon Anno Nuovo Babbo Natale e anche a te Annie Claus . Babbo Natale si giro verso di me e poi mi disse – Buon Anno Nuovo pure a te Daniel e poi Babbo Natale venne verso di me e mi abbraccio e poi mi presento sua figlia Annie e le disse – Anni lasca che ti presento un mio amico molto antico e molto grande e si chiama Daniel Saintcall . Io mi presentai a Annie Claus e le disse – Piacere di Conoscerti Annie , io sono Daniel Saintcall e Buon Anno Nuovo . Dopo pochi minuti dalla porta del suo ufficio arrivo anche la moglie di Babbo Natale ed era venuto con delle buona cioccolata calda e me ne offri un po’ ed era buonissima .Prima di andarmene lessi i pensieri di Annie Claus e lei diceva “ non vedo l’ora di tornare a Los Angeles . Chissà se mio padre mi farà tornare li .” Annie Claus ne stava parlando con lui e visto che c’ era molto lavoro da fare e quindi doveva rimandare il viaggio e lei non era felice . Io presi parola e dissi a Babbo Natale – lascia andare tua figlia a Los Angeles e mentre lei e li e io ti con i magici poteri di aiuto a gestire tutto questo . Ce la posso fare e poi non vuoi che tua figlia sia infelice . Babbo Natale ci penso un po’ e poi disse a sua figlia Annie – va bene tesoro puoi ritornare a Los Angeles e poi disse a me – tu mi aiuterai tantissimo da adesso visto che ci sono parecchie cose che bisogna fare che bisogna fare per questo nuovo Natale . Io le dissi con molta felicità – certo che ti aiuto a fare tutto questo , non voglio mica rovinare il Natale . Annie era molto felice di tornare li a Los Angeles e aiutare la fabbrica dei giocatoli in cui lavorava li a Los Angeles per il suo viaggio di due anni fa . Dopo aver detto questo Annie mi chiese – Daniel ma come facevi a sapere che volevo tornare li a Los Angeles ? , io allora la guardai e mi stava scrutando con uno sguardo tipo per dire “ tu sei un mistero e io voglio sapere cosa sei e chi sei “ . Alla fine io le dissi – io leggo il pensiero e ho letto i tuoi pensieri , anche se non dovevo farlo ti ho fatto ritornare a Los Angeles e spero che ti piaccia il regalo per Capodanno . Annie mi ringrazio e disse – grazie Daniel per aver reso possibile questo mio viaggio verso Los Angeles . Grazie ancora di nuovo e Buon Anno Nuovo pure a te . Annie mi chiese per curiosità perché voleva sapere cosa altro potevo fare e sopratutto chi ero – cosa sai fare oltre al fatto di leggere la mente ? . Io le dissi – so fare molto altro ma non mi piace molto parlare , mi piace più fare le cose . Se vieni fuori con me te lo mostro . Annie Claus e io uscimmo e io le feci vedere cosa sapevo fare con il fuoco , con il ghiaccio e con tutti i miei poteri e lei si divertiva tantissimo nel vedere tali cose che facevo .  

Categorie
Babbo Natale Beatrice Buon Natale Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Natale

Babbo Natale regala a Beatrice Ferrante una bicicletta

Babbo Natale aveva visto molti bambini e aveva dato a ognuno dei regali giusti per le proprie esigenze e poi arrivo a casa di Beatrice Ferrante . Babbo Natale vide che questa bambina era stata davvero molto buona e aveva subito delle cose dolorose in passato . Io ci avevo provato ma c’ era una cosa che Beatrice non ricordava ancora la sua morte . Babbo Natale sapeva che nell’ Universing questa dolce bambina era viva e cosi decisi di fare questo di dare a lei una bellissima bicicletta . Babbo Natale la stava mettendo sotto l’ albero di natale per lei e gli stava mettendo un biglietto ma Beatrice era li dietro di lui e disse -OH , OH , OH guarda chi c’ e una bellissima bambina che non riesce a dormire . Beatrice arrivo vicino a lui e disse – Daniel Saintcall mi ha detto che se sono buona tu saresti venuto e mi avresti portato delle belle e Babbo Natale disse – Daniel ha ragione . Ti ho portato una bella cosa Beatrice e so anche perché non riesci a dormire . Ma forse con un po di aiuto riesci a dormire . Beatrice si mise vicino a Babbo Natale e gli fece una magia e lei pote dormi sonni tranquilli , lui poi fece comparire delle coperte e copri Beatrice e prima di andare lui la mise sul divano e poi se ne andò dicendo  – Buon Natale Beatrice e poi lui se ne andò .

1

Categorie
Aqua Buon Natale Casa del Detective Damon Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dr Alyssa Saintcall Natale Pandora Rebecca Russo Valentina Richardson

Invito Valentina Richardson e Rebecca Russo a festeggiare la vigilia di Natale a casa mia

Prima di tornare a casa a mia , dovevo andare da un ‘ altra parte . Mi misi in macchina e mi diressi con molta calma verso la Casa del Detective . Una volta arrivato all’ ingresso apri la porta e poi mi diressi verso la cucina e li vidi Valentina Richardson e Rebecca Russo e io dissi a loro – se non volete passare la Vigilia di Natale da soli , potete venire da me e visitarla a casa mia . Valentina Richardson e Rebecca Russo era contente di sentire che io le avevo chiesto questo , li verso le 12 si stavano scocciano e per dirla tutta né Valentina Richardson e nemmeno Rebecca Russo sapeva cosa cucinare per Natale . Alla fine uscimmo da li e feci attenzione a non chiudere le lunghe code di Valentina nella mia macchina . Alla fine andai a casa e feci entrare Valentina Richardson e Rebecca Russo e anche se non facevano parte della mia famiglia era meglio stare a casa mia che alla Casa del Detective dove li non avrebbero fatto niente e non avrebbero mangiato niente . Valentina mi chiese – Daniel , noi non facciamo parte della tua famiglia . Perché ci hai invitati e io le dissi – anche se non fate parte della mia famiglia , però siete persone a cui voglio bene e quindi è meglio festeggiare tutti insieme che stare a casa senza fare niente . Alla fine tutti e due mi dissero – grazie Daniel e auguri e poi diedi gli auguri di Buon Natale pure a loro .