Categorie
2013 2014 Cacciatrice Cadavere Foto Galaxandra Evans Jenny Griffiths Morte Mostro Mutaforme

Aspetto di Jenny Griffiths

Jenny

Come potete vedere in questa foto che rappresenta Jenny Griffiths non la vede come una ragazza che è pazza che uccide qualcuno solo per divertimento o per vendetta. Se vedete questa foto vedete quello che vedo io cioè una persona che è bella, carina e che è molto bella e quindi secondo tutti – questa dolcezza non farebbe del male a nessuno ? . Ma anche la persona più dolce al mondo di fronte alla vendetta si trasforma da persona molto adorabile a un mostro che uccide tutti quanti. Questa foto Galaxandra Evans l’ ha avuto perchè lei durante questa operazione ha dovuto viaggiare nel tempo e li ha incontrato lei in quel bagno nel 2014 a New York . Jenny Griffiths stava per cambiare nome e cosi lei poteva sparire nel nulla e non farsi mai più trovare da nessuna parte. Cioè stava ritornando dentro l’ Universing e cosi poteva trovare il Generale William Price per ucciderlo e fare in modo che nessuno li su Imperium 4 dimentichi che non si devono mai mettere contro un mutaforme. Jenny sapeva che questi omicidi fatti sulla Terra nel 2013 sarebbero stati visti e sapeva che la polizia non avrebbe fatto nulla. Ma Jenny non abbassava mai la guardia e prima di andare via da quel posto chiese a Galaxandra – mi puoi fare una foto. Galaxandra non sapeva a cosa potesse servire a Jenny, ma lei gliela fece senza alcun problema. Jenny chiuse a chiave la porta del bagno dove erano e poi si avvicino a Galaxandra – cosi vedo che tu mi stai cercando ?. Galaxandra aveva capito cosa voleva fare Jenny Griffiths cioè giocare a carte scoperte e lo fece pure Galaxandra – si ti sto cercando per ucciderti. Jenny Griffiths era pazza e quindi faceva cose pazze e nessuno sapeva quando le avrebbe fatte e cosi si avvicino a Galaxandra – per adesso non puoi farmi niente. Siamo in un luogo pubblico e se distruggi questo bagno tutti ti possono riconoscere e tu non vuoi questo. Galaxandra era li vicino a Jenny – a che ti serve la foto che ti ho scattato ? . Jenny si avvicino ancora di più a Galaxandra e lei non pote prendere la spada. Non poteva fare nulla di nulla e resto li a vedere cosa voleva fare Jenny visto che nemmeno lei poteva fare qualcosa come creatura. Galaxandra era li vicino alla finestra e davanti a lei c’ era Jenny e la guardava fissa negli occhi – hai corpo molto bello. Un giorno lo voglio e me lo prenderò. Ma per adesso non posso fare nulla. Galaxandra pensava che lo scontro verbale era finito li, ma poi Jenny fece una cosa che Galaxandra pensava che non facesse cioè andò dritto di lei e le diede un bacio sulla bocca e con la lingua. Duro pochi minuti e poi Galaxandra si trova con le mani dentro a delle manette e non aveva visto nemmeno una mossa di tale gesto. Prima di andare via le mise la foto vicino a terra e poi dice – cerca di non metterci troppo a liberarti. Galaxandra dopo aver avuto quel bacio voleva bere un pò di acqua visto che dentro la bocca adesso aveva un grande odore di morte e sangue. Ma fino a quando non si toglieva le manette era li ferma e non poteva fare nulla.

Categorie
Ada Knight Cadavere Chloe Corpo Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Droghe Life is Strange Mark Gefferson Max

Life is Strange

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Che tu sia un Detective della Polizia che appartiene a qualche città devi stare attenti visto che le prove ti possono far capire cose che ti mettono nei guai e poi sei un uomo morto e tu puoi solo prendertela con te stessa visto che puoi non hai detto a nessuno dove sei. Io con Ada Knight sono andato un sacco di volte dentro al mondo di Life is Strange e una volta seguito un sacco di volte Max e Chloe abbiamo finalmente trovato il corpo di Rachel Amber e se la polizia o qualcuno lo avesse esaminato forse qualcuno avrebbe capito che il nemico non era Nathan ma era qualcuno di più pericolo e più depravato. Ma Chloe voleva solo la vendetta e questa adesso l’ ha portata vicina alla morte , per il momento non so se è morta oppure qualcuno la vede e la può salvare. Max prima di essere presa dal suo nemico stava facendo tornare indietro il tempo e cosi aiutare Chloe e forse farle cambiare idea di non andare in quel posto da sola ma andare li con Warren o con la polizia. Ma oramai era troppo tardi e per colpa delle droghe che sono piombate dentro al corpo di Max in pochi secondi tutto era perduto. Max era svenuta li a terra e non riusciva a muoversi e sopratutto ad aprire gli occhi e cosi non poteva vedere più la sua migliore amica che era li stesa a terra e quasi in una pozza di sangue. Ma non poteva vedere nemmeno il suo grande e amato professore di fotografia Mark Gefferson che ha preso Max e ha sparato a Chloe senza alcuna piega. Come vi ho detto se non segui le prove con calma e senza nessuna rabbia allora capisci come vanno le cose , ma se lo fa con rabbia e andare dritto da quella persona senza nemmeno un po’ di controllo allora tutto va a puttana e cosi pensi di aver preso la persona giusta e invece è solo una vittoria di una piccola battaglia visto che la guerra deve ancora venire. Max e Chloe avevano fatto le loro indagini e pure con calma e senza nessuna fretta ma anche in questo caso il nome del professore Mark Gefferson non era uscito da nessuna. Tutte le prove che avevano raccolto Max e Chloe conducono a Nathan , a suo padre e alla sua famiglia con infiniti segreti e non al professore di fotografia. Poi osservai meglio il prof di Max e decisi di osservalo meglio con più attenzione per capire se una teoria che mi era balzata in mente poteva essere vera oppure. Prima di dirla ad Ada Knight dovevo capire se poteva essere oppure no e credo che questa mia teoria poteva essere vera e molto reale oppure mi sbagliavo. Io e Ada eravamo vicini a un albero e da li si poteva vedere la classe del professore di Max e sopratutto la postazione in cui si siede sempre Max visto che un po’ timida. Alla fine mi tolsi gli occhiali e mi misi davanti ad Ada Knight – secondo me Mark Gefferson ha a che fare con la famiglia di Nathan oppure lui è un altra persona e non è il vero Mark Gefferson. Pure Ada aveva pensato a tale teorie e per il momento non avevamo trovato prove che le potevano verificare e per il momento ce le dovevamo tenere per noi. Ada ci penso un po’ e poi mi guardo con uno sguardo calmo – questa cosa che dici è molto possibile , ma anche quell’ altra . Come hai detto che quello potrebbe essere un altra persona ? . Io quando avevo visto il corpo che avevano trovato Max e Chloe non avevo visto tutto il corpo ma solo una parte e pure Ada – noi non abbiamo visto tutto il corpo. Abbiamo visto solo una parte del corpo, non abbiamo visto nemmeno se è femmina oppure un maschio. Noi abbiamo visto ben poco e noi ci siamo basati solo su quello e niente altro , la stessa vale per Max e Chloe. Ada aveva capito il mio ragionamento e inizio a completare le mie frasi – Max e Chloe hanno visto un corpo ma non sapevano se quello che avevano visto era il corpo di una donna o di un uomo o di una ragazza e visto che non l’hanno disseppellito tutto e quindi quello potrebbe essere il corpo del vero Mark Gefferson e non di Rachel Amber. Ada mi aveva capito subito e quando ci penso nella sua testa la mia teoria non era da pazzi anzi sembrava avere un senso logico e poteva essere vero . Poteva essere vera questa mia teoria visto che nessuno aveva visto il corpo per intero , che non si sapeva nulla del Professore Mark Gefferson apparte quello che voleva far sapere alla gente e non si sapeva da quando era li in quella scuola. Io e Ada avevamo questa teoria che poteva essere vera ma poteva anche essere falsa e cosi far uccidere un uomo innocente. Ma perché un uomo innocente doveva prendere Max , drogarla e portarla in un posto dove sarebbe stata vittima di abusi e prima di farla diventare cosi era divenuta una persona che si sarebbe sentita in colpa per sempre visto che era li ferma e non era riuscita a salvare la sua amica da un colpo di pistola. Max e Chloe adesso si trovavano in un grande casino e nessuno poteva fare nulla e tutto per colpa di Chloe visto che era corsa al cadavere senza avvertire nessuno nemmeno la polizia. Io e Ada non potevamo fare nulla visto che la protagonista di questa storia aveva le mani legata con uno scock e pure i piedi e poi doveva stare vicino a un muro bianco e lei in quel momento stava per diventare una vittima di un mostro. Max doveva fare qualcosa oppure se la violentavano il suo potere sarebbe svanito e la città non si sarebbe più salvata dall’ uragano che sta per arrivare qui. La mia teoria poteva essere vera ma dovevo aspettare che arriva il giorno in cui si aprono le porte per l’ ultima parte di questa storia e cosi posso vedere se Chloe viva e cosi può aiutare Max a uscire da questo grave pericolo. Se Max ce la fa da solo e riesce a scappare da Mark poteva dire alla polizia del corpo e cosi dare inizio a un indagine che avrebbe fatto scoprire tutto. Oppure nella parte finale di questa storia tutto poteva rendere la situazione più brutta , più pericolosa non solo per Max , per Chloe o per il Prof Mark ma per tutte le persone che sono in questa grande città e tutti hanno visto cose che non si sanno spiegare .