Categorie
Alice Olivieri Arya Strong Carlos Demone Demoni New York Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Arya chiede a Lenny di trovare Roberta

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

Arya aveva già visto quei tipi di pneumatici e aveva capito cosa era . Pure Carlos sapeva che tipi di pneumatici erano quelli in mezzo alla strada ed erano quelli di un ambulanza . La cosa più brutta e che a New York di ambulanza ce ne sono un sacco e quindi non si poteva sapere con certezza quale era quella cercavano . Arya e Carlos avevano bisogno di aiuto per trovare questa ragazzina di 11 anni . Arya era sicura della sua età visto che aveva misurato le impronte che erano per terra della piccola ragazzina . Arya non sapeva come trovarla e la cosa più brutta e che non poteva usare i suoi poteri e cosi si chiese chi poteva aiutarla . Alla fine penso a Lenny e decise di dire una cosa a lui visto che solo lui li poteva aiutare in questo caso – senti solo tu puoi trovare Roberta . Lenny sapeva che grazie al suo portatile poteva trovare tutti quanti in un solo minuto e capì perché Arya non poteva fare niente li . Arya capì che Roberta non poteva fare niente visto che aveva gli occhi di tutto su di lei e altri invece sulla scena del crimine . Se avesse fatto qualcosa di strano tutti quanti se ne sarebbero accorti e avrebbe dovuto dare delle spiegazioni o peggio e cosi sarebbe stata accusata di omicidio e cosi tutti avrebbero pensato che era stata lei a uccidere la famiglia di Roberta . Roberta visto che poi aveva un demone molto potente e che entrava nella sua mente e prendeva il possesso del suo corpo e quindi grazie a quel modo per togliere Arya di mezzo sarebbe stata una cosa molto facile . Arya doveva giocare le sue carte con molto attenzione visto che se faceva la mossa sbagliata tutto sarebbe andato a pezzi e tutto quello che stava provando a fare per Roberta non valeva più niente . Arya si avvicino a Carlos e prese dalla tasca destra dei suoi pantaloni il suo telefonino e mise in vivavoce Carlos – Salve Carlos . Io sono Lenny e sono il supporto tecnico di Arya .Ho sentito che state cercando una ragazza . Se volete posso usare le mie abilità per cercare questa ragazzina . Carlos non pote fare altrimenti visto che dentro la casa non c’era un immagine buona da usare per vedere come era fatta Roberta . Lenny decise di farlo visto che era una bambina e non voleva vederla soffrire sotto le più profonde torture mentali di un demone o peggio che il demone prendesse possesso del suo corpo . Lenny sapeva che quella era una bambina con dei poteri e se veniva trovata poteva essere aiutata e cosi non stare più con quel demone che le poteva fare del male in un qualunque momento . Alla fine dopo due ore di ricerche trovo che una bambina era stata ricoverata al General Ospital . Arya decise di andare li a vedere come stava la bambina e se poteva liberarla dal demone oppure sarebbe arrivata quando il demone aveva preso il controllo su di lei .

 

 

Categorie
Alice Olivieri Arya Strong Carlos Detective Lenny Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Arya Strong ispeziona la scena del crimine

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

I Figli della Notte sapevano che Arya non poteva avvicinarsi alla scena del crimine visto che lei non era un agente di polizia e nemmeno un Detective . Visto che quella era una scena del crimine , solo la polizia si poteva avvinare a quel posto . I Figli della Notte sapevano già cosa fare e chiamarono un tipo un alto un metro e settantacinque , di pelle bianca . Capello nero in testa e i suoi capelli erano tutti tirati all’ indietro . Avevano chiamato Lenny per creare dei documenti veri per Arya e cosi poteva fare di tutto . Gli bastava pochi minuti e lui ti poteva fare tutto e anche dei documenti che erano veri . I documenti che ti dava non erano quelli che trovavi sulle bancarelle e fatti a pochi soldi , ma erano quelli veri e lui ti aiutava anche nel mettere nel database della polizia i tuoi dati ed erano veri visto che Lenny era molto bravo in queste cose . Arya sapeva che aveva bisogno di aiuto e Lenny era andato vicino alla scena del crimine e aveva lasciato tutto sul cofano della macchina di Arya . Arya vide che sul cofano della sua Maxda RX-7 , c’ era il suo distintivo da detective . Arya lo apri e vide che li c’ era il suo distintivo e poi la sua foto in modo molto professionale visto che Lenny aveva fatto che lei nella foto era in giacca e cravatta ed era molto bella anche in quel modo . Ma ad Arya non le piaceva stare in quel modo , preferiva stare in modo civile visto che si poteva muovere meglio . Arya vide la 9mm che era la sua arma da ordinanza ed era carina con 11 proiettile e poi non c’ era solo quello ma anche una cintura con tre caricatori pieni di quei tipi di proiettili . Arya non lo aveva visto li sulla scena del crimine e prima di andare via aveva lasciato anche un altra cosa e sarebbe un auricolare . Arya si tolse i capelli dall’ orecchio destro e se lo mise con calma e senti una voce molto forte prevenire da li dentro – mi senti Arya ? . Arya decise di rispondere visto che voleva sapere se aveva a che fare con Lenny oppure con un altra persona e la voleva fregare alla grande – si ti sento . Sei Lenny . Lenny sapeva che Arya voleva essere sicura e disse in modo molto certo – si sono io , ma non mi chiamare in quel mondo . Chiamami Hacker e basta . Se vedi ti ho dato tutto quello che serve per farti entrare sulla scena del crimine . Se hai bisogno di aiuto chiedi pure a me . Non ti togliere l’ auricolare visto che ti devo avvertire se qualcuno scopre la tua copertura oppure no . Arya decise di ascoltarlo visto che sapeva il fatto suo e se non lo tolse e mise i capelli sull’ orecchio destro per non farlo vedere a nessuno . Una volta arrivata davanti alla striscia gialla , la oltrepasso e uno dei due agenti la stava per fermare ma Arya fece vedere il suo distintivo e il poliziotto un po’ scocciato – finalmente voi della omicidi siete arrivati . Te la sei presa comoda . Arya decise di dare sfogo a tutta la sua calma – vedi ero sulla 26 e tutto era bloccato e sono potuta arrivare solo ora . Cosa abbiamo . Il poliziotto era di colore nero e il suo nome era Carlos , 23 anni ed era calvo e fece strada ad Arya – non so cosa abbia provocato il fuoco ma ti posso dire che è partito dalla stanza delle vittime . Arya prima di andare dentro da sola – non faccia passare nessuno e cerca di tenere lontano la stampa . Non voglio che qualcuno pensi che sia stato un piromane o qualcuno che cercava di dare spettacolo . Arya una volta entrata nella casa, chiuse la porta e vide che pure li c’ era del fumo . Il fuoco aveva bruciato la porta sia davanti che dentro . Arya vide che la scena non era stata contaminata , ma era cosi visto che in vita sua aveva già visto cose del genere . Arya andò a vedere nelle varie stanze e vide che non rimasto molto li dentro . Un normale agente dio polizia avrebbe pensato che il fuoco era stato accesso e poi tutto era bruciato in quel modo per colpa di un accelerante . Ma per gli occhi di Arya non era cosi , ma era stata una persona che era una invocatrice . Arya andò a vedere la stanza di Alice e Roberto e vide che davanti al letto c’ erano delle piccole impronte e cosi capi che il segreto che loro non volevano dire e che avevano una figlia . Arya usci dalla casa e andò verso Carlos – devo fare alcune domande alla bambina che è sopravvissuta . Carlos non sapeva di che cosa stava parlando Arya – mi prende in giro . Li dentro si vide che ci sono traccie di una bambina . Vi conviene trovarla . Chieda aiuto e interroghi tutti quanti .Nessuno se va fino a quando non troviamo quella bambina . Sono stata chiara . Carlos chiamo tutto i suoi amici e inizio le ricerche di quella bambina .