Categorie
Alice Serra Andrea Serra Dafne Marino Diana Serra New York

Diana e Dafne Marino parlano con i genitori di Diana

 

Diana doveva dare delle spiegazioni ai suoi genitori e una volta tornata a casa con Dafne Marino . Dafne vide che la casa di Diana non era molto grande ma era una casa molto bella e accogliente . Alice era una donna molto bella , capelli rossi e lunghi ed era molto gentile . Alice entro in cucina e vide che li c’ era Diana Serra con una ragazza che non aveva mai visto . Andò vicino alla amica di Diana – io sono Alice e sono la madre di Diana piacere di conoscerti resti a pranzo oppure no . Una volta stretta la mano di Alice – no grazie sono qui perché Diana vi deve dire una cosa molto importante su di se e sul suo futuro . Alice non sapeva di cosa stava parlando – non mi devo mica preoccupare ? . Mica fate uso di droghe o altre cose del genere . Dafne sapeva che la madre era troppo assurda – no non facciamo uso di droghe e non ci facciamo di niente . Ma vi dobbiamo parlare di una cosa che non lo so se piacerà oppure no . Ma ve ne dobbiamo parlare insieme . Il padre di Diana finì di fare lezione verso l’ una e quando vide che tutti erano in salotto capì che la loro figlia doveva dire a loro una cosa molto importante . Andrea si mise seduta vicino ad Alice e invece Diana era li alzata con Dafne . Diana e Dafne in volto erano molto serie e non erano li per giocare o per dire qualcosa di stupido – Vi ho chiamati qui perché so che ho dei poteri e vi stavate chiedendo se io li avrei mai ottenuti oppure no . Bè si li ho ottenuti e qualcuno mi ha aiutato a capire come usarli . Diana lesse la madre di sua madre Alice e stava pensando chi poteva mai essere – Mamma stai pensando chi può avermi aiutato . Andrea e Alice erano felici di vedere che la loro unica figlia aveva ottenuto i poteri che dovevano ereditare . Andrea però si stava facendo la domanda perché Dafne Marino era li – perché la tua amica è qui ? . Diana non sapeva come iniziare il discorso e prese la parola Dafne – sentite lo so che voi pensate di sapere tutto su vostra figlia ma lei ha un segreto e lo devo dire da sola senza il mio aiuto . Dafne si avvicino a Diana – avanti tira fuori tutto il tuo coraggio . Diana prese tutta la forza – voi pensate che io ama i ragazzi ma non è così . Per tutto il tempo ho fatto finta perché avevo paura . Alice sapeva cosa voleva dire sua figlia ed era lo stesso discorso con i poteri . Quando una persona ha i poteri li nasconde visto che nessuno sa se verrà accettato dagli altri oppure verrà chiamato mostro . Alice capì che sua figlia era lesbica – sei lesbica e hai paura di dirlo a noi oppure ai ragazzi alla tua università visto che non sai come possono reagire . Non c’ era bisogno di nessuna risposta visto che la faccia di Diana Serra e Dafne Marino dicevano tutto . Diana Serra e Dafne Marino non sapevano come avrebbero reagito i suoi genitori e stava li ferma immobile come una stata e non poteva vedere il volto dei suoi genitori visto che erano tutti e due avvolti nella oscurità . Avevano accettato il fatto che Diana Serra aveva ottenuto i poteri che doveva ottenere da loro ma non sapeva come avrebbero reagito su questo fatto . Alice andò verso Dafne – ci puoi scusare un attimo . Dafne andò in cucina e aspetto che loro finivano di parlare . Alice non era arrabbiata e abbraccio Diana Serra con molto amore – mi puoi dire perché non mi hai detto il fatto di essere lesbica . Diana aveva paura ma non si mise paura a dire una cosa a sua madre – tu mi stavi forzando a stare con i ragazzi . Non potevo scegliere io . Tu avevi già deciso tutto e io non potevo dire niente visto che ogni volta che lo facevo tu mi zittivi e non mi davi la possibilità di spiegare o di dire tutto . Andrea invece lo accetto visto che pur sempre sua figlia e vedeva che anche se non la strada che doveva prendere però avevo presa una strada lontano da quella che diceva sua madre . Andrea vedeva che Diana Serra aveva scelto la sua strada .

 

Categorie
Dafne Marino Diana Serra New York Universing Universo

Diana Serra e Dafne Marino parlano dei loro genitori

 

Diana era ancora sulla panchina che era nel Central Park e vicino ad alcune rose molto belle e di colore rosso molto vivo e accesso . Diana era li e finì di dare quel bacio a Dafne e poi arrivo il momento di parlare dei suoi genitori – veramente non sono venuta solo per avere una risposta sulla nostra relazione ma sono venuta qui per parlare dei miei genitori . Prima di andare in avanti voglio dirgli cosa provo per te . Dafne era molto felice di sapere che Diana voleva fare questo passo e significava che l’ amava visto che stava facendo – vuoi dire che non sai come possono reagire a questa nostra relazione . Dafne aveva centrato il punto – si voglio dire proprio questo e quindi può essere che mi urlano contro oppure mi mettono in castigo per davvero molto tempo . Qualunque cosa succede tu devi restare fuori e aspettare . I miei genitori li devo affrontare da soli . Se non riesco ad affrontare loro e sopratutto questo problema non posso poi venire con te e affrontare i tuoi genitori con te . Diana non sapeva veramente come potevano reagire i suoi genitori visto che anche se la loro mente e aperta grazie alla scoperta dei propri poteri e dell’ Universing non sapeva come avrebbero reagito al fatto che lei era lesbica . Forse avrebbero accettato il fatto che la loro figlia ha ottenuto i poteri che doveva eredita ma non il fatto che sua figlia poteva amare una donna . Dafne era molto coraggiosa – no non ci vai da sola . Se noi dobbiamo essere una vera coppia che fa squadra per ogni cosa dobbiamo affrontare anche questo problema insieme come una vera coppia e anche se non lo accettano lo facciamo senza il loro appoggio visto che è la nostra vita e non la loro . Diana e Dafne era molto d’ accordo su questi punti e mentre stavano studiando Criminologia in biblioteca andarono d’ accordo sopratutto sul fatto che il loro destino lo doveva scegliere loro e non i loro genitori . Questa fu una delle cose per le quali quando le persone le vedevano pensano che non erano solo amiche ma sorelle visto che pensavano la stessa cosa su tutto quanto . Adesso toccava Dafne a dire a Diana qualcosa sui suoi genitori e cosi capire se loro avrebbero accettato questa sua natura . Dafne vide che Diana stava giocando con Beatrice e le stava facendo le coccole – Diana puoi venire un attimo . Ti devo parlare dei mei genitori e credo che abbiamo un problema e quindi lo devo fare da sola . I genitori di Dafne Marino erano due professori e alcune volte non accettavano tutte le scelte fatte da Dafne . Per prima cosa non volevano per niente al mondo che Dafne Marino diventasse una federale e quindi vederla andare via ogni volta e non vederla mai a casa . Ma avevano paura che potesse morire visto che vedevano che sua figlia non aveva i loro poteri e si chiedeva se li avrebbe ottenuti oppure no . Dafne non diceva niente a loro di questi poteri prima perché non sapeva come dirlo e poi se lo avesse detto avrebbero pensato che era una pazza o peggio un mostro e per questo non lo disse mai . Diana venne li vicino a Dafne Marino e vide che Dafne aveva quella faccia di quando c’ era un problema – che problema c’ e Dafne ? . Dafne si mise seduta sulla panchina che era dietro di lei – vedi i miei genitori sono professori e già mi è stato difficile che non mi mandassero da un altra parte e non in Criminologia dove volevo io . Diana sapeva cosa stava per dire Dafne – no non ci vai da sola a parlare con i tuoi genitori . Ho capito quello che volevi fare perché prima avevo lo stesso sguardo e mi dispiace ma non ti lascio affrontare i tuoi genitori da sola . Come io non affronto i miei da soli , tu non affronti i tuoi da sola . Dafne era felice di aver trovata la persona giusta – grazie del tuo aiuto . Diana vide che Dafne stava piangendo lacrime di gioia e Diana prese un tovagliolo dalla sua tasca destra e glielo tolse con calma e con dolcezza .

 

Categorie
Dafne Marino Diana Serra New York

Diana Serra vede se Dafne Marino fa sul serio

 

Diana Serra era una ragazza molto prudente e prima di fare una mossa la voleva valutare molti bene visto che non sapeva cosa poteva succedere se sbagliava oppure no . Prima di andare dai suoi genitori e dirgli in faccia che non amava gli uomini ma le donne e quindi che lei era lesbica . Diana non sapeva come avrebbero reagito i suoi genitori ma prima di vedere questa azione di persona doveva vedere un attimo una cosa che era molto importante non solo per lei ma anche per Dafne . Prima di dare inizio a tutto tra loro Diana doveva vedere con i suoi occhi se Dafne non era una di quelle ragazze che prima fa finta di essere lesbica e fa finta di esserlo solo per andare dai suoi amici e dirgli – sto prendendo in giro una lesbica . Devi vedere è una tale allocca . E caduta nel mio scherzo e proprio una stupida per essere caduta in tale trappola . Diana Serra doveva vedere prima questo fatto e poi poteva dare inizio al piano che poi le avrebbero detto per dire ai suoi genitori che era lesbica e poi insieme a Dafne avrebbe affrontato i genitori di Dafne per capire se erano stati di mentalità aperta come i genitori di Diana Serra . Diana senza dire niente a Dafne decise di seguirla per vedere se era come pensava lei oppure aveva pensato male . Diana segui Dafne in un parco e vide che stava giocando con un cane di nome Beatrice era un dalmata davvero bellissimo . Diana si era nascosta dentro dei cespugli e da li entro dentro la mente di Dafne . Una volta entrata dentro la sua mente vide che stava pensando “ Spero che Diana sia felice di essere non solo una mia amica ma anche una persona che amo . Farei di tutto per lei anche una grande follia . La amo quanto la grandezza del mio cuore “ . Diana sentendo quelle parole smise di leggere il pensiero di Dafne e andò verso di lei . Beatrice aveva già incontrato Diana ed era molto legati e inizio a leccarli la mano destra con molta calma . Diana prese la palla e la lancio con la mano destra non molto forte ma la giusta forza per far andare lontano il cane . Diana sapeva che leggere il pensiero di Dafne era molto brutto ma voleva farlo per vedere se quello che provava era tutto vero oppure no . Dafne vide davanti a se Diana e sembrava molto dispiaciuta e invece Dafne era davvero molto arrabbiata – ti è piaciuto leggere la mia mente ? . Dafne se ne era accorta e non gli era piaciuto per niente e da quel gesto fu molto arrabbiata – no , non mi è piaciuto . Scusami non volevo farti una cosa del genere . Ma la paura che ho dentro di me . Mi ha afferrato il cuore e dovevo capire se tu provavi davvero qualcosa per le lesbiche oppure era tutto una tua idea per fare uno scherzo con i nostri compagni . Dafne se ne stava andando via di corsa ma poi si fermo e andò verso l’amica e la abbraccio con molto amore – se dovevi capire questo me lo chiedevi . Per colpa di questo gesto potevi mandare tutto a puttane . Diana e Dafne dopo l’ abbraccio si andarono a sedere su una panchina e Dafne chiuse gli occhi – leggimi dentro di me . Non leggere i miei ricordi o quello che penso ma cerca di leggere il mio cuore e leggendo quello potrai capire se provo veramente qualcosa per te oppure . Diana era vicina a Dafne e avevano le mani una sopra l’ altra e inizio a leggere il suo cuore e vide che li provava un grandissimo amore per Diana Serra . Dafne apri gli occhi con calma e senza nessuna fretta e poi chiese a Diana se adesso aveva ottenuto la sua risposta oppure doveva avere un’ altra prova certa . Diana apri gli occhi con calma dopo Dafne – ho la mia risposta . Scusami non volevo farlo davvero ma avevo paura e non sapevo se venire da te oppure provare questo approccio dietro a dei cespugli . Dafne non ci penso più – mettiamoci una pietra sopra . Noi siamo amiche e forse andando in avanti saremo amanti . Dafne e Diana si scambiarono un bacio sulla bocca e quello fu la prova che tutto era passato e che tra loro c’ era ancora l’ amore che aveva fatto sbocciare Cupido .

 

Categorie
Dafne Marino Diana Serra Foto Spazio Universo

Tatuaggio di Dafne Marino

A Dafne Marino piacciono gli angeli e le stelle visto che pure a lei piace lo spazio .  A Dafne piacevano queste due cose perchè era molto gentile e per questo gli piace gli angeli e le stelle visto che uno dei suoi desideri era vedere lo spazio infinito . Per questo senza dire niente a nessuno se ne andò da Arabella che era una tipa che faceva tatuaggi . Il tatuaggio se lo fece sul seno sinistro e si fece un tatuaggio bellissimo e davvero molto bello . Dafne alcune volte non ascoltava quello che diceva sua madre visto che era la sua vita e non voleva perdersi di fare delle cose belle nella vita . Dafne era molto felice di farsi questo tatuaggio anche se sua madre gli aveva detto che non si doveva fare nessun tatuaggio . Dafne lo sapeva ma voleva vivere la sua vita e per questo se lo fece con o senza il suo consenso . Dafne lo avrebbe mostrato solo più tardi a Diana visto che prima voleva vedere se la loro relazione era una cosa vera oppure no . Voleva vedere se Diana Serra voleva fare sul serio oppure era una persona che faceva per finta oppure era li per prendere in giro le persone che sono lesbiche . Prima doveva capire tutto questo e poi la loro relazione poteva andare al scalino successivo .

6a_winged-star_by_Carlo_DAlessandro_126

Categorie
Cupido Dafne Marino Diana Serra New York New York University

Tra Diana Serra e Dafne Marino sboccia l’ amore

 

Diana Serra per tutto il tempo che era con sua madre faceva finta di provare piacere vedendo i ragazzi ma a lei non piacevano i ragazzi ma le piacevano le ragazze . Per tutto il tempo in cui era con sua madre non né aveva trovata una adeguata e giusta per lei . Diana voleva una ragazza che era uguale a lei e che le piacevano le stesse cose e solo così poteva trovare la sua anima gemella . In modo casuale Diana Serra incontra la sua anima gemella alla New York University e il suo nome era Dafne Marino . Dafne Marino anche lei era lesbica ma non lo aveva mai dato a far vedere questo lato di se . Aveva fatto in tutti i modi che fosse dentro di se e a fare in modo che nessuno lo possa vedere . Sia Diana e sia Dafne Marino si sentivano molto imbarazzo se si scopriva che erano lesbiche . Diana Serra e Dafne Marino avevano paura che le persone potevano fare come nei tempi addietro e sarebbe a dire dire ad alta voce tu sei lesbica come se una cosa da disprezza o da odiare . Pensava che le poteva succedere anche di peggio e quindi essere messa dentro un istituto psichiatrico perché secondo i medici non si potevano amare le donne ma solo gli uomini e che stava facendo la pazza così perché la voleva fare . Diana Serra e Dafne Marino avevano paura e per il momento avevano tenuto questo grande e profondo segreto nei loro cuori . Mentre stavano studiando per l’ esame di Criminologia della professore Manuela Caruso , una persona era li e lo faceva per un motivo . Questa persona era Cupido ed era pronto a far innamorare Diana Serra di Dafne Marino e Dafne Marino di Diana Serra . Dopo che loro avevano aiutato tutti quanti e stavano per andare nelle loro stanza per riposarsi un po’ . Diana non ce la faceva a stare lontana da Dafne e cosi andò a bussare alla sua porta . Dafne non si era ancora messa a dormire visto che voleva prima vedere qualcosa in televisione ma stava per succedere qualcosa di diverso . Dafne apri la porta e si ritrovo Diana Serra davanti a lei e senza nessun preavviso lei bacio in bocca Dafne . Diana Serra aveva dato proprio un bel bacio sulle labbra a Dafne Marino . Dafne Marino chiuse la porta a chiave e si lascio andare a quello che stava per succedere in quella stanza . Diana lascio andare Dafne per un minuto – perché questo bacio ? . Diana non ci mise molto a rispondere – quando sono rimasta seduta li ho visto che i tuoi occhi erano come i miei e che stavi nascondendo che pure tu sei lesbica . Dafne non capiva come Diana Serra e vide che pure lei era un genio in Criminologia – pure io sapevo che tu sei lesbica . Ti ho vista e non hai mai baciato un ragazzo . Tu sei come me . Io ti amo . Diana Serra bacio di nuovo Dafne Marino sulle labbra e poi si fermarono li visto che volevano vedere come sarebbe andata la loro relazione . Dafne la voleva questa relazione con Diana Serra – ho sognato tutto questo per molto tempo . Ma prima di farlo diventare realtà dobbiamo capire cosa è tutto questo e sopratutto dobbiamo vedere come la prendono i nostri compagni o famiglie . Se mi ami vediamo questa cosa e cosi possiamo essere veramente unite . Diana Serra era d’ accordo con tutto questo e prima di andare a dormire un po’ si fece dare un altro bacio da Dafne . Dafne Marino e Diana Serra si erano innamorate l’ una dell’ altra e non vedevano l’ ora che questa relazione potesse iniziare . Non lo sapeva se tutto andava bene oppure male ma in un modo o nell’ altro doveva vedere come andava visto che qui si stava parlando della sua vita e non quella degli altri . Diana e Dafne Marino voleva essere una coppia e anche se tutti dicevano che era una cosa impossibile , loro avrebbero detto questo mano nella mano per far capire a tutti che erano una vera coppia – Noi siamo felici insieme e voi non lo accettate perché non avete trovato la compagna adatta a voi .

 

Categorie
Aurora Giordani Dafne Marino Diana Serra Manuela Caruso New York New York University

Tutti chiedono aiuto a Diana Serra e Dafne Marino

 

Tutti erano andati alla festa di Aurora Giordani non perché erano stati condizionati da qualcuno oppure perché Aurora aveva fatta la stronza e gli aveva conviti con la forza . Tutti ci erano andati per volontà propria e invece due persone non ci erano andate per nulla al mondo . Diana Serra era in camera sua a studiare Criminologia e pure Dafne Marino era nella sua stanza a studiare la stessa materia . L’ esame che aveva fatto Manuela Caruso e che era molto pesante lo dovevano fare pure loro due . Diana Serra era li vicino alla stanza di Aurora e da li proveniva un grande caos e pure Dafne non riusciva a studiare per colpa del troppo caos . Diana usci dalla sua stanza e decise di andare vicino alla porta di Aurora e busso forte . Aurora apri la porta e vide che Diana stava parlando e chiuse la porta per sentire le sue insulse parole – puoi abbassare un po’ . Tra alcune ore abbiamo l’ esame di Criminologia e io non voglio prendere un brutto voto per colpa della tua festa . Aurora stava fumando e alito in faccia a Diana e poi chiuse la porta a chiave . Diana andò da Dafne Marino e busso alla sua porta . Dafne che era li sul letto e con il libro in mano e non riusciva a studiare per colpa del troppo rumore . Dafne andò ad aprire la porta e vide che li c’ era Diana Serra e la fece entrare – tu riesci a studiare . Dafne ci stava provando ma non ci stava riuscendo – no . Per colpa del rumore della festa non ci riesco . Che ne dici se andiamo nella biblioteca e rimaniamo li dentro a studiare e con il tempo ci conosciamo e cosi nel futuro possiamo studiare insieme se va bene questa volta . Dafne Marino era d’ accordo con il piano di Diana e così prese tutti i suoi libri e andarono a studiare li in biblioteca . Francesco vide Diana e Dafne venire in biblioteca e le fermo – perché siete venute qui ? . Diana che era accanto a Diana – siamo venute qui per studiare per l’ esame di Criminologia di domani . Non possiamo studiare nelle nostre stanze visto che Aurora Giordani ha fatto una festa e c’ e il rumore troppo alto e non ci riusciamo a concentrare . Francesco decise di farle passare visto che negli zaini delle ragazze vide solo libri , quaderni , matite e libri di Criminologia . Manuela stava passando dalla biblioteca e vide che Diana Serra e Dafne Marino erano li che studiavano tutto quello che aveva detto lei . Manuela non andò da loro ma andò dritto verso Francesco che era li per vedere se c’ era qualcuno altro che doveva entrare nella biblioteca a studiare per l’ esame di Criminologia di domani . Manuela era li con la sua borsa e quando si avvicino a Francesco la mise a terra per pochi minuti – che ci fanno qui Diana Serra e Dafne Marino ? . Francesco vide la professoressa di Criminologia – Buona Sera Manuela . Sono qui loro due perché devono studiare per il vostro esame di Criminologia . Non lo possono fare in stanza perché come sente ci sta una festa . Visto che qui il rumore non si sente troppo sono venute qui . Manuela prese la borsa e vide che Diana Serra e Dafne Marino avevano imparato davvero un sacco di cose . La festa di Aurora Giordani fini verso le due di sera e tutti se ne andarono da li per cercare di trovare un modo per imparare tutto nel più breve tempo possibile . Diana Serra e Dafne Marino se ne stavano per andare a dormire ma in quel momento una grande onda formata da ragazzi di tutta la scuola stava venendo verso la biblioteca . Tutti andarono vicino a Diana Serra e Dafne Marino che non erano stanche per nulla al mondo e tutti chiedevano a loro – aiutateci per l’ esame di domani . Diana Serra e Dafne Marino visto che i loro occhi non erano stanchi e che ce la facevano ancora a stare in piedi aiutarono gli altri . Aurora Giordani anche se era un grande genio della Criminologia andò a chiedere aiuto per passare l’ esame di domani della professore di Criminologia Manuela Caruso . Durante quella sera Diana Serra e Dafne Marino non parlavano solo di Criminologia ma anche di loro . Con calma adesso erano amiche . Ma nessuno sapeva una cosa sia di Diana Serra e sia di Dafne Marino e sarebbe a dire che erano lesbiche e durante quella sera si erano innamorate l’ una dell’ altra .

 

Categorie
Aurora Giordani Dafne Marino Diana Serra Kara Caruso New York New York University

Manuela Caruso organizza un esame di Criminologia

 

Manuela Caruso quando aveva 15 anni si era laureata a Criminologia con il massimo dei voti e per questa era considerata un vero genio in quel campo e poi trovo lavoro all’ FBI dove fu addestrata e divento un agente in gamba . Manuela imparava molto in fretta e per questo era un ottimo agente . Vedeva una volta le cose e le ricordava e cosi appreso non si doveva portare documenti o carte ma solo la sua abile mente . Quando vedeva una persona che in gamba lo capiva subito e con quella abilità capiva chi poteva essere un futuro membro della sua squadra o della FBI . Manuela era nata a Washington e non vedeva l’ ora di entrare dentro l’ FBI visto che suo madre Kara era pure lei nell’ FBI . Vedeva che il lavoro di sua madre era un lavoro molto utile visto che toglieva i peggiori criminali dalle strade . La madre di Manuela vide che era sempre un pericolo uscire di casa quando sei un agente federale visto che ti vogliono uccidere per il lavoro che fai . Kara stava davvero molto attenta visto che voleva aiutare sua figlia Manuela ad essere un grande agente dell’ FBI . Manuela non vedeva l’ ora di esserlo e si faceva aiutare da sua madre Kara . Kara alcune volte non riusciva a risolvere casi e quando sua figlia ci metteva le mani ci riusciva . Manuela si avvicinava a sua madre dopo aver visto i suoi documenti – è stato avveleno da una tossina . Kara non sapeva di cosa stava parlando sua figlia e quando arrivo all’ Obitorio disse al Medico Legale – è se fosse stato avvelenato . Il medico legale non sapeva come Kara ci era arrivato prima lei – posso sapere come hai fatto a battermi in velocità ? . Kara era li che ci beveva il suo caffè – me lo ha detto mia figlia . Ho pensato che stesse scherzando e invece ho visto bene e ho capito che aveva ragione . Ha visto la foto una sola volta e ha capito cosa è successo a quest’ uomo . Roberto vide che la figlia di Kara era tale a quale – allora vedo che abbiamo un piccolo genio e credo che voglia diventare come sua madre un agente dell’ FBI . Kara torno a casa e aspetto sua figlia e quando Manuela vide sua madre con quella faccia seria – non ha fatto niente di male . Te lo giuro non ho fatto niente . Kara abbraccio Manuela – non sono arrabbiata ma sono molto felice perché ho capito che mia figlia ha quella grande intelligenza per essere un agente dell’ FBI come me . Manuela era felice di saperlo e pensava che era nei guai per qualcosa ma non lo era . Manuela grazie a quel momento e anche ad altri momenti divento un grande agente federale . Manuela non si arrendeva mai e anche se i casi che sua madre gli poneva era difficili lei avrebbe cercato in ogni modo per risolvere il problema a quel caso . Possiamo dire che sin da piccola era una persona che sapeva cosa fare e che avrebbe fatto di tutto per essere un agente federale . Nel 2003 Manuela vide che tutti avevano copiato a un esame . Decise di lasciar perdere e di non allunare quell’ esame ma decise di fare una brutto tiro mancino a tutti quanti e sarebbe fare un esame che riguardava tutto quello che avevano fatto durante il corso di Criminologia . Manuela entrò nella sua aula proprio quando Aurora stava dicendo a tutti della sua festa . Manuela si mise dietro la cattedra e poi con il microfono in mano – So che molti di voi hanno copiato durante il precedente esame . Non vi preoccupate non ve lo alluno ma domani faremo un esame in cui ci sarà tutto quello che abbiamo fatto dentro questo corso . Sono venuta solo per dirvi questo , buona fortuna io adesso vado e lo preparo e spero che siate pronti per domani oppure nessuno potrà prendere 30 e lode . Tutti avevano le facce scioccate e alcuni si stava mettendo le mani dentro i capelli tranne due persone Diana Serra e Dafne Marino .

 

 

Categorie
Angela Ferrante Aurora Giordani Dafne Marino Daniel Saintcall Diana Serra Dominatore di Poteri Manuela Caruso The District

Aurora Giordani organizza una festa

 

Aurora Giordani nata a New York 29 anni ed era la ragazza più bella di tutto il quartiere vicino al Central Park . Aurora ha capelli blu come il mare che ama visto che una delle cose che gli piace e fare surf ed è davvero molto brava . I suoi occhi sono bellissimi e sono di colore blu come il mare . Ha dalla nascita gli occhi e i capelli blu non li ha fatti grazie sa terapie o usando lenti a contatto . Dentro la New York University ottenne subito un grande successo visto che era favolosa e tutti i ragazzi li dentro gli andavano dietro . Tutti quanti volevano andare o stare con lei per un ora al massimo visto che era la ragazza più carina di tutta l’ università . Aurora era molto intelligente e non fu questo a renderla bellissima agli altri ragazzi ma fu il modo in cui si comportava a scuola . Aurora anche se era la migliore di tutti i corsi faceva un sacco di feste e le sue feste erano uniche e davvero molto particolari . Nessuno sapeva come mai ma li dentro c’ erano sempre alcol , droghe e nessuno diceva niente . Per colpa di quelle feste alcune ragazze vennero violentate e fu proprio grazie a quelle feste che lo potevano fare . Diana Serra e Dafne Marino non volevano partecipare a una di queste feste visto che volevano studiare e cosi nel futuro avere un lavoro davvero molto bello . Avevo promesso a Diana che se finiva Criminologia le poteva dare un lavoro a The District ma per come si comportava glielo potevo dare pure adesso . Ma Diana decise prima di finire l’ università e poi venire con me e cosi essere presentata al mio capo Angela Ferrante . Prima di un esame di Criminologia Aurora decise di fare un esame . Aurora pensava che non ci sarebbe stato un altro esame visto che ne avevano fatto un altro . La professore di Criminologia non era la solita tipa che si faceva prendere per il culo e se uno copiava lo capiva subito . Era una donna e usava quello che aveva imparato per capire chi copiava e chi teneva un segreto . Leggeva le espressione facciali e per colpa di questa sua particolare abilità capì che la maggior parte della classe aveva copiato e così decise di far rifare l’ esame a tutti sotto forma di un altro esame . Aurora e gli altri non si preoccupavano perché pensavano che erano le stesse cose che avevano fatto nell’ altro esame . Se fosse stato così per tutti sarebbe stata una cosa molto buona ma non fu così anzi fu molto peggio visto che l’ esame riguardava tutto quello che avevano fatto nel passato durante il suo corso . Manuele era stata un vero mostro nel fare questa cosa ma non lo fece a tutti visto che a Diana Serra e a Dafne Marino fece il compito più leggero e un po’ più semplice . Nessuno capiva il perché ma si capì perché loro finirò il compito in pochi minuti e invece gli altri no . Manuela aveva visto che Diana Serra e Dafne Marino erano le due uniche persone che non avevano copiato da nessuno e tutti capirono che loro due erano dei geni della Criminologia . Aurora non si fece nessun problema e anche se c’ era un esame decise di fare una festa e invito tutta la scuola . Non gli importava se c’era l’ esame oppure no , lei fece la sua festa e tutti ci andarono . Pensare a quell’ esame era come pensare di essere già morti e cosi decisero di usare la festa di Aurora per non pensare all’ esame di domani . Tutti dovevano fare l’ esame di Criminologia e nessuno si poteva rifiutare visto che era importante per prendere 30 e lode . Tutti non ci volevano pensare visto che avevano paura di quello che ci aveva messo Manuela Caruso che era un vero genio della Criminologia e sopratutto era un agente dell F.B.I . Per il momento si era presa dei mesi visto che era stata convocata dalla New York University per fare delle lezione di Criminologia per alcuni mesi e fare anche degli esami . Volevano vedere se qui dentro ci sono persone in gamba oppure no e Manuela era molto brava a vedere queste cose . Fu proprio grazie a questa festa che Diana Serra e Dafne Marino studiarono insieme . Prima erano solo conoscenti ma dopo aver studiato insieme Criminologia il giorno della festa di Aurora Giordani e qualche ora prima dell’ esame della professore Manuela Caruso . Grazie a quella festa era nata l’ amicizia tra Diana Serra e Dafne Marino . 

 

 

Categorie
Diana Serra Foto Spazio Stella Tatuaggio

Tatuaggio di Diana Serra

Diana Serra non era solo interessata alla Criminologia ma anche alla Astrologia e quindi le piaceva davvero tanto andare nello spazio e vedere da vicino le stelle che erano lontani anni luce . Visto che per il momento non ci poteva arrivare decise di farsele tatuare sulla schiena e almeno erano raggiungibili . Certo non erano come le stelle vere che erano nello spazio ed erano bellissime ma almeno erano ben visibili e ogni volta che vedeva dietro la schiena poteva vedere le stelle e ricordarsi del suo grande sogno . Il tatuaggio che si era fatto iniziava dalla colonna vertebrale e poi finiva vicino all’ ombelico . A Diana piaceva davvero molto e non se lo sarebbe tolto per nulla al mondo anche se aveva raggiunto il suo grande sogno . Questa che vi faccio vedere non è la schiena di Diana ma è un modo per farvi capire quale tatuaggio lei si è fatto sulla schiena . Diana se lo fece senza nessuna paura visto che lo voleva fare e poi gli piaceva davvero molto

20130126145042

 

Categorie
Derrick Ferrante Diana Serra Foto Mark Alwright New York New York University

Diana Serra mostra al preside il suo vero aspetto

details

Diana Serra aveva usato un aspetto falso perchè aveva paura di non essere accettata con il suo vero aspetto ma alla fine decise di andare a far vedere il suo vero aspetto al preside per vedere se poteva fargli continuare l’ anno con questo aspetto oppure si doveva riscrivere e cosi ricominciare tutto d’ accapo . Era una prova difficile e Derrick decise di andare con lei . Diana vide Derrick vicino a lui – cosa ci fai tu ? . Derrick era felice di poter aiutare Diana – tu hai aiutato me e adesso io aiuto te nel fare questa cosa . Sono qui per sostenerti . Diana e Derrick andarono li davanti all’ ufficio del preside e Diana aveva paura perchè non sapeva come sarebbe andato . Derrick mise la sua mano destra sulla sua spalla – ce la puoi fare . Se ce la metti tutta te stessa , ce la puoi fare . Diana non sapeva se farcela e cosi Derrick decise di buttarla dentro la stanza del preside – Buona Fortuna . Una volta entrata Diana lo guardo fuori – dopo te la faccio pagare . Il preside era li e non sapeva chi era la studentessa che era li davanti a lui – Chi sei non ti ho mai vista prima . Diana lo sapeva perchè il preside non si ricordava di lei – Sono io Diana Serra . Lo so che sembra una follia che lei ha un altro aspetto ma non sapevo se venivo accettato da voi e dagli altri con il mio vero aspetto e sopratutto perchè ho dei poteri . Il preside si mise a ridere – sei venuta qui per capire se per colpa di questa cosa tu puoi restare dove stai oppure devi riniziare tutto d’ accapo . Mark vide che Diana aveva avuto del coraggio e adesso aveva visto che era la stessa persona che aveva conosciuto prima – certo . Ma la prossima volta non aver paura nel farti vedere con il tuo vero volto . Diana se ne stava andando ma Mark la fermo – un attimo ti devo fare una foto e poi te ne puoi andare . Mark prese la sua macchina fotografica e fece la foto a Diana e poi la mise al computer e adesso tutti potevano vedere il vero volto di Diana Serra .  Diana quando usci fu un pò arrabbiata con Derrick che ci rise sopra – sei ancora con noi vero ? . Diana spinse Derrick un pò per gioco – si sono ancora con voi . Ma non fare più una cosa del genere .