Categorie
Ada Knight Angelo Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Erica Kay Knight Serafina

Aspetto di Erica

donna-con-una-spada,-guerriera-159366

Kay Knight dopo aver detto a sua figlia Ada Knight non solo del presente ma anche del passato di come aveva scoperto i suoi poteri decise di fare un altra cosa e sarebbe a dire fargli vedere una foto . Kay si alzo dal divano – adesso vi faccio vedere una foto della mia amica Erica di quando era giovane . Tutti quanti non vedevamo l’ ora di vedere questa persona che era stata quasi violentata e che grazie alla sua amica Kay aveva ancora la verginità e sopratutto non aveva avuto uno stress e cosi doveva essere ricoverata . Una volta andata nel suo ufficio prese la foto che era dentro al cassetto sulla destra della sua scrivania . Una volta tornata in salotto diede prima in mano a me la foto e vidi che era molto bella e che sul suo corpo aveva un sacco di tatuaggi . Poi la passai alla piccola Ada Knight e poi lei la passo all’ angelo Serafina e lei la passo alla Ada Knight del presente che era seduta vicino a Serafina cosi da non creare un paradosso e cosi modificare gli eventi una volta per tutte  . Ada Knight del presente vide che Erica era molto bella , con il corpo pieno di tatuaggi . Kay riprese la foto dalle mani di Ada Knight del presente – se vi state chiedendo perchè ha tutti questi tatuaggi e perchè lei era appassionata di tatuaggi . Ogni giorno se ne faceva uno nuovo e quelli che si faceva mi piacevano un sacco . Una volta ha provato a farmene fare uno ma ho detto di no e lei ha deciso di mollare ma ci sta ancora provando . Forse un giorno ce la farà ma per il momento non ci è riuscita .

14592_10205591717417687_6124831791335559281_n

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Erica

La piccola Ada Knight dice a Kay Knight come si è manifestato il suo potere

Ada Knight

Dopo che Kay Knight aveva detto ad Ada Knight del presente come si era manifestato il suo potere e come era riuscita a rimanere amica di Erica . La piccola e dolce Ada Knight decise di andare verso il divano e si fece guardare da sua madre – e ora che ti dica come ho scoperto i miei poteri . E una storia un po’ lunga . Quindi ascolta e basta . Kay Knight aveva detto alla piccola Ada Knight di non litigare con gli altri ma non farlo accadere non è cosi facile visto ci sono sempre ragazzi pronti a farlo accadere . Dentro la scuola della piccola Ada Knight c’ e una ragazza di nome Tracy , ha 11 anni , capelli rossi ed è molto odiosa . Tracy cerca di ottenere sempre tutto grazie alla sua bellezza ma non era riuscita a ottenere una cosa e sarebbe a dire una amicizia con un ragazzo invece Ada Knight ci era riuscita molto bene . Tracy vedeva Ada Knight andare d’ accordo con gli altri ragazzi e voleva capire come ci era riuscita e cosi decise di andare verso Ada Knight e la fermo nel corridoio della scuola – mi puoi dire come sei riuscita a essere amica dei maschi ? . Ada vide che Tracy glielo aveva chiesto in modo molto gentile e decise di aiutarla -basta che tu sia naturale . Cerca di appassionarti agli argomenti degli altri e solo cosi potrai farteli amici . Tracy invece aveva fatto l’esatto opposto e adesso voleva dare la colpa ad Ada Knight e per farle scattare una reazione le diede uno schiaffo molto forte sulla guancia destra quando lei era vicino al suo armadietto . Ada non senti nulla e allora Tracy decise di fare una cosa che sicuramente l’ avrebbe sentita e sarebbe a dire l’ avrebbe buttata addosso al suo armadietto e Ada non senti nemmeno quello . Ada aveva capito che aveva ottenuto il suo primo potere e possiamo dire che era venuto al momento giusto visto che se non veniva le prendeva da una vera bulla . La preside arrivo e fermo Tracy e poi porto Ada Knight in infermeria per curare quelle ferite che era molto brutte . Kay Knight dopo aver sentito la storia di Ada le diede un bacio sulla fronte e poi le disse – dalla tua storia tu non hai fatto nulla di male . Hai solo cercato di aiutare una persona e lei invece non ha fatto quello che l’ opposto di quello che gli hai detto e quindi tu non hai colpa di questo .

Categorie
Ada Knight Dominatrice di Poteri Erica Kay Knight New York

Kay Knight dice ad Ada Knight quando si sono manifestati i suoi poteri

donna-con-una-spada,-guerriera-159366

Kay Knight aveva visto che sua figlia Ada Knight era molto felice di sapere queste e per renderla più felice le disse quale è stato l’ evento che ha dato inizio a tutto . Kay e Ada erano ancora sul divano e prima di parlare di questo evento Kay guardo sua figlia – prima che io ti dica questa cosa . Devi sapere che la storia che sto per dirti riguarda droga , alcol e purtroppo stupro . Ada era pronta a sentire la storia – sono pronta , parti quando vuoi . Kay si mise più comoda sul divano e poi si mise a raccontare la sua storia – A quell’ epoca avevo 19 anni , andavo a feste e bevevo non molto ma bevevo . Un giorno ero andata a bere con la mia migliore amica Erica in un locale a New York ed era molto famoso e molto popolale . Li dentro mi aveva trascinata Erica e diceva – tanto domani non dobbiamo fare nulla ci possiamo pure scolare qualche bicchiere e poi forse succede qualcosa di bello o di brutto e anche se succede ce ne dimentichiamo . Io ero li e decisi di entrare – e va bene però io non beve molto . Se succede qualcosa di bello o di brutto qualcuno deve riportare il tuo culo sano e salvo a casa e Erica non ci penso proprio a fare come dicevo io cioè bere solo due bicchieri . Io avevo bevuto solo due bicchieri e mi ero fermata li coso la poteva riaccompagnare a casa . Invece Erica si era scolata tutta la bottiglia di tequila e purtroppo non andò a finire bene . Un ragazzo aveva messo dentro la tequila che  Erica aveva bevuto una droga che le stava facendo chiudere gli occhi e non la faceva reggere in piedi . Grazie a questo la porto nel vicolo e la stava per violentare . Ma io li avevo visti andare li nel vicolo che era buoi , molto freddo . Io usci dalla porta sul retro ed ero nel vicolo . Mi girai e  vidi il ragazzo che stava bruciando i vestiti della mia migliore amica in un falò che aveva accesso e poi stava per fare del sesso con lei e non era consensuale . Io mi arrabbiai molto a vedere quella scena e non so come  riusci a controllare le fiamme ma solo per pochi minuti e poi tutto precipitò . L’ uomo per colpa mia aveva la faccia metà bruciata e invece Erica non aveva nulla di bruciato .  Una volta che la mia amica si riprese vide che l’ uomo aveva la faccia bruciata e lei era mezza nuda . Erica mi guardo – perchè gli hai fatto questo ? . Io le misi la mia giacca addosso – lui aveva messo una pillola dentro la tequila e voleva violentarti . Io non ci ho visto più e gli ho bruciato la faccia con le fiamme . L’ ho fatto per te se non mi più vedere mi va bene . Io me ne stavo andando e Erica mi fermo e mi abbraccio molto forte – grazie amica mia . Adesso andiamo via prima che si rialza e se la prende con tutti e due . Ecco come io ho scoperto i miei poteri .

 

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix New Orleans

Abigal Walker da a Erica un nuovo look

 

Erica abitava per la strada visto che adesso non aveva nessuno nella sua vita . Il giorno in cui Fenix esplose perse tutto . Perse i suoi amati genitori che gli avrebbero dovuto insegnare a essere una grande fenice come le altre ragazze della sua età . Invece adesso era sulla Terra a vivere per le strade di New Orleans e doveva cercare di capire come usare i suoi poteri da sola . Quando sei sola e nessuno che ti sa come spiegare ad usare i tuoi poteri e più dura imparare a usarli visto che tu non né hai la più pallida idea di come funzionano . Abigal che adesso era sua sorella maggiore decise di fare alcune cose prima che poteva insegnare a Erica a vivere in questo mondo dove le persone con i poteri possono anche fare una brutta fine . Alcune di queste persone sono viste con odio e disprezzo e alcuni vogliono ucciderli visto che sono degli abomini dentro questa società linda e pulita . Abigal era dentro la casa di Erica che era molto bella . Non era veramente la casa di Erica , ma una casa che era stata abbandonata per colpa di uno spettro . Visto che Erica e Abigal non potevano vedere i fantasmi erano al sicuro fino a quando non decideva lui di apparire e cosi dare inizio al loro terrore . Abigal vedeva che Erica era sporca e non solo un po’ e non aveva neanche un buon odore visto che quando l’ aveva trovata era vicino a un bidone della spazzatura . Erica li vicino all’ ingresso con Abigal – oggi che mi insegni sorella ? . Abigal vedeva che Erica era molto felice di imparare qualcosa di nuovo e cosi poteva restare viva dentro questo mondo cosi oscuro – oggi non ti insegno niente . Oggi ti insegno a essere una bella signorina pulita e linda . Oggi ti trasformo in una vera signorina . So che vuoi aiutare le persone , ma se ti fai vedere cosi sporca nessuno ti si avvicina . Erica vide che li vicino all’ ingresso c’ era uno specchio che era molto grande e vide che la sua faccia era tutta sporca e pure tutto il suo corpo e pure il vestito nero era sporco . Erica vide che sua sorella aveva ragione – sono nelle tue mani sorella . Abigal prese per mano Erica e la porto in bagno che era al secondo piano , ultima stanza a destra . Abigal aiuto a Erica a lavarsi e cosi il suo viso era pulito e lindo e poi pure il suo corpo torno ad essere pulito come non mai . Erica non capiva perché si doveva fare una doccia – perché mi devo fare la doccia ? . Abigal era li vicino e non si allontanava visto che voleva essere sicura che sua sorella si lavava bene e non per finta – Senti anche se hai dei poteri nessuno lo può sapere fino a quando non li utilizzi . Se tu hai un aspetto cosi orribile e un odore cosi brutto nessuno ti chiede una mano . Anzi se ne scappa e tu non ottiene altro che non essere chiamata mostro ma anche sporca . Quindi per favore lavati molto bene e lo devi fare tutti i giorni e se non lo fai , ti ci butto io dentro la doccia . Erica vide che sua sorella maggiore era dura ma vide che capiva cosa significava essere accettata dagli altri . Erica era li nuda – come sai queste cose ? . Abigal le aveva provate su di se queste cose – le ho provate di persone e ancora oggi mi succede . Voglio dire che io vivo con delle persone che fanno uso di droghe e di alcol e visto che queste cose hanno un cattivo odore , io mi devo fare la doccia e solo cosi posso avere la possibilità di aiutare persone come te e non essere allontanate per colpa dell’ odore di sigaretta o di droga dei miei . Erica inizio a fidarsi sempre di più di Abigal . Una volta uscita dalla doccia Abigal mise un asciugamano su Erica e le fece mettere dei vestiti adatti a lei . Poi la fece vedere in uno specchio ed era bellissima . Erica vide che adesso era una ragazzina magnifica , si giro verso Abigal – quindi se mi faccio la doccia e faccio tutto quello che mi dici tu potrò essere bella sempre come adesso . Abigal inizio a pettinare i capelli di Erica con calma e con dolcezza – si , tesoro . Se fai come ti dico io sarà bellissima sorella mia .

 

 

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix

Aspetto di Erica

Erica e un aliena e non ha nessun cognome visto che proviene dal pianeta Fenix , in cui vivono tutte le altre fenice . Se non fosse stata per Abigal Walker la sua sorella maggiore di sangue sarebbe morta per colpa di una spranga di ferro . Erica nel suo futuro che lo sapevano già tutte le altre fenice . Alcuni fenice possono vedere come diventeranno nel futuro ed Erica era una di quelle fenice . Vide il suo aspetto in un sogno ed era un aspetto bellissimo e non vedeva l’ ora di essere cosi un giorno . Erica riusci a disegnarlo come nel sogno e tutti poterono vedere che era magnifica da grande . La madre di Erica era felice che un giorno la sua principessa sarebbe divenuta bellissima .

download

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix

Erica

 

Molto fenici sono sopravvissute durante la distruzione del pianeta Fenix e una di queste era una ragazzina di 7 anni di nome Erica . Abigal era andata senza nessuno in uno dei suoi quartieri preferiti e li aveva visto una ragazzina in difficoltà . Erica era dentro in una strada molto buia dove li davanti a lei c’ era una ragazza che era spaventata a morte per i poteri di Erica . Questa donna aveva una spranga di ferro in mano e gliela dare in testa ad Erica . Erica li dietro un cassonetto e cercava di non essere colpita da tale oggetto che era bello pesante e cosi gli avrebbe spaccato la testa . Abigal fermo la doccia togliendo di mano la spranga di ferro e poi scappo con Erica . Erica capì subito che Abigal era una amica di cui potersi fidare . Erica era li e vedeva che Abigal non si era fatta male e che era stata molto in gamba a togliere quell’ oggetto dalle mani di quella donna . Erica non se ne andò via da li visto che aveva capito che con Abigal al suo fianco era molto al sicuro – Se vuoi ti dico cosa mi è successo ? . Scusami io sono Erica . Abigal strinse la mano ad Erica – piacere di conoscerti Erica , io sono Abigal . Voglio sapere perché quella donna ti voleva spaccare la testa con quella spranga di ferro . Erica e Abigal si misero in un bar dove si misero seduti in un posto dove nessuno li disturbava . Erica si mise comoda e besse molto acqua visto che aveva molta sete – Ora ti spiego , faceva freddo e io mi volevo solo riscaldare un po’ usando i miei poteri e quando questa donna mi ha visto ha pensato che io volevo farle del male o qualcosa di simile . Se non fossi arrivata tu , mi avrebbe uccisa con quella spranga di ferro . Abigal era curiosa sul fatto dei poteri – quali poteri hai tesoro ? . Erica non li faceva vedere in pubblico e le mise la mano dentro la sua – di me ti puoi fidare . Non ti faccio niente , solo curiosa di vedere cosa sei capace di fare . Erica non si fece da nessuno e fece riscaldare l’ acqua con il potere della mente . Abigal non fece come quella donna che si arrabbio per niente , ma lei fu molto felice di conoscere una persona con dei poteri – sai una cosa tesoro pure io sono uguale a te . Erica non sapeva se fidarsi oppure no – se sei come me , dammi una dimostrazione . Abigal fece uscire una piccola fiamma sulla mano che era stretta a quella di Erica . Erica era ferita e grazie al fuoco di Abigal torno in forza . Erica senti che le sue forze stavano tornando poco a poco . Erica lo sentiva dentro di se e in tutto il suo corpo – grazie per questo . Erica era molto felice di aver conosciuto una persona tale e quale a lei – che ne dici se noi diventiamo sorelle di sangue . Staremo sempre insieme e cosi se mi succede qualcosa tu mi puoi aiutare e se ti succede qualcosa io intervengo . L’ idea detta da Erica non era niente male – ci sto , facciamolo cosi tu sarai la mia piccola dolce sorellina . Anche se Abigal non era una fenice e questo Erica lo sapeva però era felice di aver trovato qualcuno che la poteva aiutare in questo mondo pieno di pericoli e pieno di persone che non accettano molto i poteri . Una volta usciti dal bar , andarono a casa di Erica che era sulla quinta strade . Erica fece entrare Abigal e li stipularono il patto di sangue . Abigal aveva sempre un coltello con se e si punse il dito e ne usci una piccola goccia di sangue e poi lo fece Erica . Adesso erano sorelle di sangue . Anche prima che avevano fatto il patto di sangue , loro si comportavano come due sorelle che si volevano molto bene . Abigal e Erica si abbracciarono in modo molto affettuoso – ora siamo sorelle e che questo nostro rapporto non venga distrutto da niente e da nessuno . Erica sempre sola e adesso non era più cosi visto che aveva una sorella maggiore . Erica decise di chiedere aiuto a sua sorella per diventare una donna forte e che sapeva sopravvivere sia da sola e che con sua sorella maggiore – mi puoi aiutare a essere forte . Voglio saper affrontare tutto nella vita . Per favore mi puoi aiutare , Abigal decise di farlo visto che era sua sorella minore a chiederglielo .

 

Categorie
Abigal Walker Emily Walker Erica Jacob Walker

Erica chiede ad Abigal delle spiegazioni

 

19669246-

Erica era li davanti alla porta rossa e quando Abigal mise la lettera a terra e busso alla porta si andarono a nascondere nella casa accanto . In un posto oscuro Emily vide una donna molto bella prendere una lettera con calma e vedere se li c’ era qualcuno oppure no . Emily prima di entrare – Abigal so che sei li fuori , per favore esci e torna a casa tua . Non siamo arrabbiati con te , anzi siamo felici perché ci hai fatto tornare in modo normale . Per favore esci e dacci la possibilità di farti vedere che siamo cambiati . Abigal non disse nessuna parola visto che aveva ancora paura di dire loro una semplice parola che poteva mettere quasi tutto apposto . Abigal era li con Erica mano nella mano . Erica prima aveva la mano libera e la mise dentro quella di Abigal visto che aveva sentito le parole di sua madre mentre prendeva la lettera . Erica usci da li dopo che Emily entro in casa non sentendo e non vedendo sua figlia . Erica prima di far andare via la sua amica e sorella Abigal – prima che tu vada via da qui . Voglio delle spiegazioni me le merito . Se siamo ancora sorelle di sangue , voglio sapere perché non vai dai tuoi genitori e gli chiedi scusa . Abigal non voleva parlare in un posto dove la sua famiglia poteva vederla . Li vicino c’ era una casa abbandonata ed entrarono una volta scassinata la serratura della porta . Erica chiuse la porta a chiave e prese la chiave e andò in salotto e si mise una sedia di fronte ad Abigal – noi non ce ne andiamo di qui fino a quando non mi dici quello che hai fatto . Abigal sapeva che almeno a qualcuno la verità la doveva dire ed Erica voleva essere la prima . Abigal si mise seduta su una sedia e a sinistra di Erica . Erica mise la sedia vicino a quella di Abigal . Abigal decise di iniziare il suo racconto da quando era a casa dei suoi genitori – Non te l’ ho mai detto tesoro , ma io capisco cosa significa vivere sotto dei mostri . I miei genitori erano sotto l’ effetto della droga e dell’ alcol e per colpa di questo io venivo picchiata molte volte . Un giorno grazie a tutta la rabbia che avevo mi apparse qualcosa di molto bello . Qualcosa che mi aiuto a fare qualcosa di bello non solo per le strade ma anche per il mondo . Come vedi da quando ci sono io , qui non ci sono né droga e nemmeno rapine o altro . Adesso io ho visto che i miei genitori pensavano di usare la mia fama per avere più droga e più soldi e tutto quello che volevano e cosi ho fatto una cosa di cui non vado fiera . Ho messo i miei genitori dentro un campo di calore e adesso sono sanamente mentali come adesso . Ma adesso io ho paura di andare li e chiedere scusa a loro e cosi ho scritto una lettera per far capire cosa sto passando e forse mi possono perdonare per quello che ho fatto . Erica aveva sentito la storia di Abigal e vide che la sua vita era stata molto dura e adesso da li e passata ad essere una persona che fa finta di essere una bulla per poi la sera era la persona che toglie la droga e l’ alcol da tutte le strade . Anche se faceva vedere il suo viso cosi se qualcuno la poteva aiutare , la poteva aiutare anche quando non faceva il supereroe di sera . La polizia invece di arrestarla ma le dava delle dritte sui metodi da fare e cosi essere una eroina e cosi dare speranza non solo per tutti . Erica mise la mano su quella di Abigal – secondo me dovresti andare da loro e chiedere scusa di persona . Certo sarà una cosa molto dura da fare ma se lo fai , dimostri di essere una grande eroina . Tutti gli eroi possono avere un momento difficile e se tu superi il tuo potrai essere una vera grande eroina . Ci sarò io accanto a te , anche se non sono veramente tua sorella però ti voglio aiutare . Ogni eroina deve avere un compagno che lo aiuti e io sono il tuo sorella . Abigal decise di farlo anche se aveva paura , ma con Erica smise di avere paura visto che era molto felice di avere una persona che la aiutava a mostrare un grande coraggio e affrontare i suoi genitori faccia a faccia .

 

Categorie
Demone Demoni Dr Ilaria Fermi Emily Wells Erica Figli della Notte Invocatore Invocatrice Vanessa Arcieri

I Figli della Notte vedono un problema

 

Il piano detto dal demone Erica era perfetto , ma davanti a loro e alla realizzazione del piano di Erica , c’ era un grosso problema e sarebbe a dire la compagna di stanza di Vanessa Arcieri . Daniela Rossi era il problema non solo per i Figli della Notte ma anche per Erica e per Emily . Anche se loro non avevano approvato il fatto che Erica facesse coppia con un umana , però loro ci passarono sopra visto che adesso dovevano distruggere questo enorme problema . Se c’ era Daniela li nella stanza con Vanessa , Erica non poteva entrare nella stanza , non avrebbe mai avuto la totale fiducia completa di Vanessa e cosi nel suo bicchiere non ci avrebbe mai potuto mettere la droga che avrebbe comprato da una persona che sapeva lei . Con Daniela di mezzo non poteva far violentare Vanessa Arcieri visto che era un problema molto grosso e se ne dovevano liberare visto che lei era un peso che bloccava tutto . Vanessa e Daniela erano molto legate e quindi tutto quello che avrebbero fatto , li avrebbe fatti avvicinare sempre più . Daniela era come una sorella maggiore per Vanessa e quindi non ci sarebbero riusciti a fare qualunque cosa con lei presente . Sapete come sono le sorelle maggiore . Anche se non ci vai d’ accordo , però quando hai bisogno del loro aiuto , sanno fare delle cose incredibili e cosi puoi essere sicuro che questa sorella ti aiuterà sempre . Daniela non avrebbe mai lasciato le spalle di Vanessa scoperte . Daniela e Vanessa si erano salvate diverse volte quando erano in difficoltà . Non lo avevano detto a nessuno , ma si erano salvate la vite in un incendio . Era successo 2 mesi fa Vanessa e Daniela stavano vedendo un incendio e Daniela era stata molto curiosa da vedere se li dentro c’ era qualcosa . Vanessa non aspetto e quando vide che il posto stava crollando , andò dentro e porto fuori Daniela . Daniela una volta uscita grazie a Vanessa , andò verso di lei – grazie per avermi salvato . Vanessa invece era arrabbiata ed era vicina a Daniela con quello sguardo di rabbia , ma duro poco visto che dai suoi occhi stavano uscendo lacrime – non ci riprovare più . Non ti voglio perdere . Tu per me sei una sorella grande che non ho mai avuto . Per favore non rifarlo più . Daniela abbraccio Vanessa e le accarezzo i capelli – certo sorellina . Non lo farà più . Mi dispiace di averti fatto preoccupare . Però volevo vedere se li dentro c’ era qualcuno oppure no . Grazie a quell’ evento , il loro rapporto si era evoluto e adesso non erano solo amiche ma erano sorelle . Adesso erano sorelle per la vita che rischiavano il tutto per tutto per salvare l’ una l’ altra . Danila prese dal suo giubbotto di pelle un fazzoletto e asciugo le lacrime di Vanessa che aveva tanta paura di perdere non solo la sua amica , ma adesso aveva paura di perdere la sua sorella maggiore . I Figli della Notte avevano saputo queste cose visto che Vanessa Arcieri e Daniela Rossi erano state fermate da un agente di polizia e loro dovettero raccontare tutto . Il poliziotto non era un semplice poliziotto ma anche un invocatore e grazie alle sue doti lesse nella mente di Vanessa e di Daniela senza alcun problema . Grazie a lui seppe tutto questo e anche altro .

 

 

Categorie
Demone Demoni Emily Wells Erica Figli della Notte Invocatore Invocatrice Vanessa Arcieri

Erica parla del suo piano con Emily

 

Erica non poteva uscire dal Rifugio degli Figli della Notte con un umana accanto , già con questo nuovo aspetto non si fatta riconoscere . Figuriamoci se con lei vicino c’era una mortale . Erica per parlare con Emily doveva uscire dal suo corpo e penso un luogo adatto per uscire dal corpo dell’ umana senza farsi vedere da nessuno . Tutti gli invocatore e invocatrice devono cercare di mantenere questo mondo che ancora nessuno conosce , un segreto . Erica si ricordo che nella zona più avanti c’ era un bar di nome Bar Blue Moon. Era tre strade dopo il rifugio . Prima di andare torno un attimo dentro il rifugio e andò in camera sua . Una volta al centro della stanza chiuse gli occhi e inizio a parlare con Emily – senti adesso io devo uscire dal tuo corpo perché ti devo spiegare meglio il mio piano . Ma non lo posso fare qui dentro . Emily era li ferma immobile con le mani una dentro l’ altra come se era li ad aspettare una spiegazione – come mai non lo puoi fare qui ? . Erica si avvicino e inizio a toccare i suoi capelli neri – Come hai visto già che io avevo il tuo aspetto e non mi hanno riconosciuto . Se adesso usciamo insieme , Teseo capisce tu sei un umana e forse ti fa del male visto che adesso il nostro mondo e stato svelato a un umana . Adesso andiamo in un bar e li iniziamo a parlare non solo del piano , ma ti devo dire anche un altra cosa e spero che quando ti dico questa cosa tu non esploda come un vulcano . Erica vide che Emily era convinta con il suo piano . Una volta arrivata li nel bar , si diresse verso il bagno e fece in modo di non essere disturbata da nessuno . Erica usci dal corpo di Emily con un fumo nero che usci dal suo corpo . Erica e Emily si iniziarono a sedere a un tavolo . Inizio a parlare Erica e teneva le mani di Emily tra le sue – allora sai quando ti hanno chiamato Mortale . Non era un complimento , era un insulto nei tuoi confronti . Emily era furibonda e sta per tornare dai Figli della Notte e dirne due a loro . Ma Erica la fermo visto che la teneva ferma con le sue mani – so che adesso vuoi andare li e ucciderli , ma se vai li ti uccidono loro e io non ti voglio perdere . Saremo sempre insieme , ma se adesso vai li , loro ti uccidono . Adesso parliamo del nostro piano . Emily era pronta a sentire il piano di Erica e mentre beveva un bel frullato alla vaniglia che era stato ordinato da Erica visto che sapeva che questo era una delle cose che la faceva calmare . Erica dopo aver bevuto un po’ di frullato alle fragole – ora ti spiego . Adesso che siamo divise . Io mi devo occupare di trovare la droga con cui drogare Vanessa Arcieri e tu invece parli con Xander Queen e cosi noi possiamo fare questa cosa . Dopo averla fatta noi due potremo stare insieme per sempre . Emily non vedeva l’ ora di stare da sola con Erica e iniziare darsi baci sulla labbra con lei . Emily sapeva che il piano di Erica era perfetto – non vedo l’ ora di stare con te tutto il tempo che voglio . Erica mise la sua mano sul tavolo e Emily mise la sua e inizio a sfiorare la mano di Erica . Erica adesso doveva dire una cosa molto brutta a Emily , questa cosa l’ avrebbe fatto soffrire come se il cuore fosse stato colpito da una freccia molto lunga e con la punta molto ben affilata pronta a essere lanciata e colpire il suo cuore e spazzarlo – Questo che sto per dire ti farà soffrire . Ma lo devo dire visto che è necessario con il nostro piano . Emily sapeva cosa stava per dire Erica – non dirlo per favore . So cosa stai per dire . Fino a quando non finisce il nostro piano non ci dobbiamo vedere per un po’ . Lo capisco . Emily e Erica andarono un attimo in bagno e si scambiarono un bacio molto lungo – Ti ho dato questo bacio per ricordati di noi . Emily lo so che sarà dura , ma devi solo aspettare un po’ e poi noi saremo di nuovo insieme , come una persona unica e anche come una coppia .

 

 

Categorie
Demone Demoni Dr . Fiona Griffiths Dr Ilaria Fermi Emily Wells Erica Figli della Notte Serena Arcieri Vanessa Arcieri

Erica parla con i Figli della Notte

Emily e Erica senza alcun problema erano andate vie dalla New York University . Anche se Fiona con Serena aveva trovato le prove per dire che qualcuno aveva colpito Vanessa dietro al collo . Ma non poteva provare che era stata Emily visto che lei poteva dire che era stato qualcuno dei suoi compagni di scuola . Se Emily fosse stata accusata , lei avrebbe detto che era stato uno dei suoi compagni di stanza e anche se quella persona avrebbe detto che non era stato lui , Emily avrebbe fatto questa cosa visto che era una occasione più unica che rara che togliere di mezzo uno studente che aveva una media alta e stava cercando di metterla nella sua ombra . Emily non avrebbe permesso a un deficiente di farla celare nell’ oscurità . Emily avrebbe impedito a tutti quanti di metterla nell’ ombra . Emily era andata con il suo nuovo corpo davanti al rifugio degli Invocatori . Un uomo grande e grosso , colore di pelle bianca , rasato a zero in testa e molto carino mise la mano davanti al petto di Emily – di qui non si può passare . Emily prese la mano dell’ uomo e poi inizio a quasi spezzargliela e poi con quel tono furibondo – se non mi fai entrare ti spezzo tutte le ossa . Teseo capì dal tono di voce che era Erica e non l’ aveva riconosciuta per colpa del nuovo corpo . A terra con un piccolo filo di voce visto che Erica aveva messo il suo piede sul suo collo – mi dispiace non volevo . Erica lo lascio andare e andò verso il consiglio dei Figli della Notte e quando videro Erica con quel nuovo corpo ma con quel tanfo di demone che aveva sul corpo capirono subito che era lei – Vedo che hai cambiato corpo che notizie ci porti dalla New York University ? . Erica aveva uno sguardo felice e i Figli della Notte sapevano che significa . Erica aveva trovato una nuova invocatrice – ho trovato una nuova invocatrice e posso dirvi che è fortissima . L’ ho sfidata e sa già fare molto . Io credo che la possiamo usare per avere una nuova invocatrice . I Figli della Notte capirono subito dove voleva andare a parare Erica – cosi vuoi che noi usiamo questa nuova invocatrice per farle avere una figlia o un figlio e cosi . Erica li stava fissando e I Figli della Notte si consultarono prima – come pretendi di fare ? . Sai che se è cosi forte come dici non si farà mettere incinta senza nessun problema . Erica stava sorridendo ancora – chi ha detto che lo deve fare in modo spontaneo . Io stavo pensando di farla drogare e violentare e cosi in un modo o nell’ altro noi avremo due invocatrici , al posto di due . I Figli della Notte sapevano che fare questo era difficile visto che una invocatrice molto esperta non sarebbe stata facile da drogare e da violentare . Anche Erica sapeva che non sarebbe stato facile e cosi disse questo per convincere – io ho qui con me una persona che mi può aiutare . Erica usci dal corpo di Emily e prima di uscire rimase in lei un bel po’ di oscurità . Emily vide i Figli della Notte che nascondevano i loro volti con dei cappucci neri . Uno dei Figli della Notte punto gli occhi su questa umana – in che modo ci può aiutare questa mortale ? . Erica si schiarì la voce e poi punto gli occhi su di loro -ora vi spiego . Io quando ho agito , l’ ho fatto con il suo corpo . Ma adesso che siamo divise , noi ci possiamo spartire i compiti . Voglio dire che lei può organizzare questa cosa , io mi procuro la droga e io mi posso fingere la nuova compagna di stanza di Vanessa Arcieri . Capisco come si organizza nello studiare e capisco anche tutto quello che fa e noi poi possiamo fare questa cosa senza alcun problema . Per fare questa cosa abbiamo bisogno del vostro aiuto . Io non mi posso far scoprire con dei documenti falsi . Attirerei l’ attenzione non solo su di me , ma anche su di voi . Ma se voi mi iscrivete alla New York University in modo regolare io ci posso andare e cosi fino a quando non sarò l’ ombra di Vanessa e cosi possiamo realizzare il nostro piano senza troppi intoppi . Figli della Notte si consultarono di nuovo e alla fine dissero di si al piano di Emily e Erica . Erica rientro nel corpo di Emily visto che se qualcuno avesse visto Emily sarebbe morta in pochi minuti o peggio .