Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Foto del Giorno : Giornata Mondiale delle Popolazioni Indigene

Una carovana di turisti cavalca sulle dune di Dunhuang, nella provincia di Gansu, in Cina. Situata lungo la Via della Seta, questa città era un tempo l’ultima oasi per i viaggiatori diretti in Occidente che su accingevano ad attraversare il deserto di Taklamakan, la propaggine occidentale del Gobi.
Oggi, 9 agosto, si celebra la Giornata mondiale delle Popolazioni Indigene, voluta dalle Nazioni Unite per sottolineare il ruolo che esse hanno nella tutela e nella conservazione dell’ambiente.
Per saperne di più visita http://www.un.org/esa/socdev/unpfii


Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : Orribile o stupendo?

Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace, dice un antico proverbio di casa nostra. Che però pare valga anche nel Sol Levante, almeno per quanto riguarda il maestoso anello di acciaio che sta prendendo forma nella piccola città cinese di Fushun, nella provincia nord-orientale di Liaoning. Alto quanto un palazzo di 50 piani, l’enorme cerchio sta suscitando apprezzamenti e critiche, dividendo l’opinione pubblica cinese. Soprannominato “Ring of Life“, il titanico edificio da 3.500 tonnellate di ferro e acciaio è nato come piattaforma panoramica che di notte, grazie alle sue 12 mila luci a led, si illumina interamente creando un impressionante effetto scenico. Il costo? Si stima intorno ai 16 milioni di dollari, circa 12 milioni di euro. Sarà anche questo a dividere chi lo detesta da chi lo ama?

 

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : Altolà al deserto

Don’t let our future dry up“, ovvero non lasciamo seccare il nostro futuro: è questo lo slogan scelto per la Giornata Mondiale contro la Desertificazione e la Siccità del 2013. Istituita nel 1995 dall’ONU, la ricorrenza ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere la cooperazione internazionale per combattere il fenomeno sempre più dilagante della scarsità d’acqua.
Nel corso degli anni, il concetto di desertificazione si è progressivamente evoluto nel tentativo di definire un processo di degrado del suolo solitamente irreversibile e a carattere sempre più globale che interessa, con intensità ed effetti diversi, tutti i continenti.
Se all’aridità, una caratteristica climatica naturale appartenente al 47% delle terre emerse, si aggiungono fattori ambientali come la scarsa vegetazione, i suoli poveri di sostanze nutritive e carenza d’acqua ecco che la desertificazione avanza implacabile, minacciando circa un miliardo di persone e un quarto delle terre del Pianeta. E se la situazione più drammatica è sicuramente in Africa, dove il 73% delle terre aride coltivate è oggetto di degrado e desertificazione, anche l’Europa non è immune dal problema: si stima infatti che il 65% delle aree agricole europee siano già state colpite, soprattutto nei Paesi mediterranei.

 

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : Champagne ad alta gradazione

Se nuotare in una piscina piena di Champagne è il sogno di molti, non fatevi illusioni: anche se questa meraviglia esiste davvero, è assolutamente inavvicinabile. Il motivo però non è di tipo economico, quanto piuttosto legato alla sua… gradazione! Stiamo parlando della Champagne Pool, un lago origine vulcanica che si trova nel nord della Nuova Zelanda, all’interno dell’area geotermica di Waiotapu (che in maori significa “acque sacre”), vicino alla città di Rotorua.
Questa grande pozza del diametro di 60 metri ribolle di infinite bollicine di CO2 che insieme ai suoi colori variopinti in continua mutazione costituiscono un vero spettacolo della natura. I minerali disciolti nell’acqua caldissima – la temperatura a volte sfiora i 74°C – la rendono infatti di un colore indefinito che muta al variare del vento: dal giallo-zolfo al bianco-silice, dal rosso-ossido di ferro al nero-zolfo/carbonio, e ancora oro, argento, mercurio, arsenico e via dicendo.

 

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : L’uovo più grande del mondo

L’uovo che tutti gli amanti dei dinosauri vorrebbero ricevere per Pasqua è stato battuto all’asta daChristie’s lo scorso mese di aprile. Si tratta di un rarissimo uovo fossile di uccello elefante (Aepyornis) del Madagascar.
Alto 30 cm e con un diametro di 21, rappresenta l’uovo in assoluto più grande del mondo, ben 100 volte più grande di quello di gallina. A deporlo è stato un esemplare di uccello elefante, un parente dello struzzo alto oltre 3 metri e del peso di 400 chili che viveva nell’isola africana tra il XIV e XVI secolo, quando la specie si è estinta per mano dell’uomo. Per ovvie ragioni, non era in grado di volare.
Anche se in realtà i fossili di queste uova gigantesche sono abbastana comuni nel Madagascar meridionale, integri come questo sono una vera rarità tanto che il reperto è stato battuto all’asta per la stratosferica cifra di 101.813 dollari.

 

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : Papaveri per la guerra

Il burqa svolazza intorno al corpo di una donna afgana mentre cammina su una strada alla periferia di Kabul. Mentre proseguono i lunghi preparativi in vista del ritiro delle truppe NATO previsto per dicembre 2014, il processo di pace in Afghanistan è ancora lontano dal definirsi concluso.
Ad alimentare una guerra che dura da 12 anni contribuisce in buona parte la coltivazione del papavero su cui si basa fortemente l’economia del paese asiatico. E mentre non si contano gli attentati kamikaze contro le forze di sicurezza afgane e occidentali, dall’ONU arriva un preoccupante segnale: per il terzo anno consecutivo, la produzione di oppio del paese sarebbe in aumento.
Secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine (Unodc), l’Afghanistan esporta oppio per 1,9 miliardi di dollari, pari al 10% del Pil, con una produzione che lo scorso anno si è attestata sulle 3.700 tonnellate; numeri che mettono il paese in vetta alla classifica mondiale dei magiori produttori di oppio, davanti alla Birmania. La produzione afgana coprirebbe così il 90% dell’oppio mondiale, da cui si ricava l’eroina.
Secondo gli esperti, l’incertezza sul futuro del paese, dopo il ritiro della maggior parte delle forze straniere, potrebbe contribuire a una intensificazione nella coltivazione del papavero grazie agli alti prezzi della sostanza, andando ad arricchire sempre più tanto i narcotrafficanti quanto i gruppi guerriglieri talebani.

 

Categorie
2013 animali Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : E ora, colazione!

La primavera è alle porte e dopo il lungo sonno invernale gli orsi si svegliano dal letargo. A differenza dell’uomo e di altri animali questi grandi plantigradi non sembrano subire i danni muscolo-scheletrici derivanti da mesi di immobilità e per questo motivo la loro biologia è da anni oggetto di studio da parte degli scienziati.
Poco dopo aver riaperto gli occhi gli orsi sono infatti in grado di alzarsi, camminare e mettersi in caccia per placare una fame vecchia di una stagione: nei primi giorni dopo la fine del letargo il loro principale obiettivo sarà quello di mangiare per recuperare il pieno delle forze e accumulare nuove riserve di grasso che gli permetteranno di affrontare il nuovo inverno.
Ma non sottovalutate il suo aspetto pacioccone e rotondetto: un orso può correre fino a 50 km/h per più di due km.

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : Quattro salti al Tramonto

Con pochi balzi si allontanano nel tramonto. Simbolo stesso dell’Australia, i canguri rossi (Macropus rufus) possono raggiungere i 56 km/h e coprire 8 metri con un solo balzo. Il motivo per cui saltano anzichè correre è riconducibile al fatto che le sue zampe posteriori non possono muoversi indipendentemente l’una dall’altra.
Nel continente australiano vivono milioni di canguri, in particolare nei deserti e nelle praterie. Ultimamente, dopo un lungo periodo di siccità durato 8 anni, la popolazione di quello che è considerato il più grande marsupiale al mondo è tornata a crescere, tanto che il governo australiano ha deliberato numerosi abbattimenti programmati. Per buona pace dei commercianti di carne e pelle di canguro.

I catastrofici incendi che hanno devastato l’Australia a inizio anno visti dallo spazio.

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo Notizie Notizie dal Mondo Storia Tempo

Foto del Giorno : Frammenti di Universo

Non capita tutti i giorni di poter analizzare al microscopio una roccia extraterrestre appena arrivata sul nostro pianeta e all’Accademia delle Scienze russa non si sono lasciati certo scappare l’occasione. Nella foto, uno degli ultimi frammenti ritrovati del meteorite che il 18 febbraio scorso ha letteralmente scosso la zona di Chelyabinsk (guarda il video dell’esplosione).
Complessivamente, fino a questo momento sono oltre un centinaio i frammenti rinvenuti lungo i 50 km corrispondenti al tragitto di volo compiuto dal meteorite dopo il suo impatto con l’atmosfera terrestre.
Numeri, curiosità, composizione dei frammenti e potenza sprigionata spiegate dagli esperti: leggi qui.

Categorie
2013 Foto Foto del Giono Mondo

Foto del Giorno : Una Festa coi Baffi

Dormiglioni o iperattivi, individualisti o di compagnia, tigri da salotto o coccoloni fuseggianti: qualsiasi sia la loro indole, gli oltre 7,5 milioni di gatti che dividono la loro vita con un essere umano non hanno mai perso il loro fascino misterioso.
Per celebrare questo piccolo felino il 17 febbraio si festeggia la Giornata Nazionale del Gatto.
Ma perchè proprio questo giorno? Istituita nel 1990, la ricorrenza nasce da un’iniziativa rivolta ai lettori della rivista “Tuttogatto” per stabilire una giornata da dedicare a questi affascinanti animali. La scelta del 17 febbraio non fu un caso: da un lato il mese, che non solo per tradizione popolare è detto “dei gatti e delle streghe”, ma cade anche sotto il segno dell’Acquario, ossia degli spiriti liberi e anticonformisti proprio come gli amici felini. Dall’altro il giorno, il più infausto e portatore di malasorte secondo la nostra numerologia almeno quanto un gatto nero (ma perchè si dice che il gatto nero porta sfortuna?).