Categorie
Angeli Cassandra Demoni Francesca Lavoro Mondo Racconto

Cassandra incontra Francesca e inizia a lavorare da lei

maxresdefault

Cassandra era una ragazza di 18 anni con i capelli bianchi e indossa solo una maglietta bianca e un reggiseno nero e mutandine nere . Cassandra era in una famiglia che le voleva davvero molto bene inizialmente ma poi non si sa perché o non si sa il motivo ma in casa si trasformarono in dei mostri . Volevano bene solo alla ragazza più piccola e invece a lei no , fino da quando era piccola e l’ aveva affidata la teneva rinchiusa nella casa e la teneva incatenata . Se non fosse per un po di compassione da parte loro lei non poteva nemmeno indossare dei vestiti e quando alla fine arrivo a 18 anni lei decise di scappare di casa , per loro era un mostro e cosi se ne andò da casa loro e con le sue forze se ne andò in un negozio e li quasi per mancanza di forze stava svenne li e la proprietaria una certa Francesca la prese al volo e la porto in un posto dove lei poteva riposare . Si sveglio dopo due giorni e Francesca la fece mangiare e bere e lei disse – grazie per avermi dato da mangiare e da bere . Francesca noto che la ragazza aveva dei segni sui polsi e sulle caviglie e lei chiese – se qualcuno ti ha fatto del male a me lo puoi dire , io sono dalla tua parte . Cassandra la guarda e vide che era gentile e molto altruista e capì che di lei si poteva fidare e cosi inizio a dire la sua storia a Francesca e capì che i suoi genitori erano stati dei demoni contro di lei . Peccato che questo non era un termine , loro lo erano e adesso vi dico come mai i suoi genitori si comportavano cosi perché loro erano posseduti dai demoni e lei non sapendo niente su chi era veramente e cosa sapesse fare . Cassandra prima di stare con questa famiglia affidataria , lei stava con i suoi genitori e il nomignolo con lei era nominata ” il loro piccolo angioletto ” , neanche quello era un nomignolo lei era un vero angelo ma loro non ebbero mai il tempo di dire alla piccola chi era cosa e quale era la sua natura angelica e quali erano i suoi nemici . Non le poterò dire niente perchè furono uccisi e lei fu affidata ai suoi peggiori nemici i demoni che in pochi minuti capirono che lei era un angelo molto potente e decisero di non farle mai avere i suoi poteri e l’ avrebbero uccisa . Francesca chiamo i poliziotti e anche se lei le aveva detto quelle cose i poliziotti non trovarono niente , Francesca però crebbe più a Cassandra che a loro visto che lei aveva sui polsi e sulle sue caviglie segni di catene e sopratutto lei era sotto stress e senza forze . Francesca vide che Cassandra era rimasta li e le disse – Cassandra ti va di rimanere qui ? , Cassandra la guardo molto felice e disse – si , voglio rimanere qui e Francesca vedendo ei come era vestita sporca e con vestiti molto brutti – pero non rimarrai vestita cosi . Francesca prese le misure di Cassandra e dal suo negozio di abiti prese tutto quello che era della taglia della ragazza , ma prima di darglieli prese la ragazza e le disse – Cassandra adesso vieni con me . Francesca lascio la presa e la porto alla doccia e disse – adesso ti togli i vestiti e tutto quello che indossi e tu signorina ti fai una bella doccia calda e solo dopo ti metti questi vestiti nuovi che adesso ho qui per te . Cassandra si fece una bella doccia calda come voleva lei , Cassandra con Francesca fu molto ubbidiente e fece tutto quello che aveva detto lei . Cassandra dopo essersi messi i nuovi vestiti disse a Francesca -. grazie per avermi dato questi vestiti ma io non li posso pagare e poi aggiunse – ti posso aiutare in qualche modo nel negozio , vorrei lavorare qui e tu mi potresti dare lezioni di moda . Francesca era molto felice di sentire che la voleva aiutare e il negozio di Francesca aveva bisogno di una commessa per aiutare i clienti a scegliere i vestiti e dopo un po Francesca decise di accettare e disse – inizi da oggi e cerca di far vedere il tuo sorriso più bello . Le diede un tesserino con scritto Cassandra e lei se lo mise sulla maglietta nera che Francesca le aveva dato .