Categorie
Alice Olivieri Diana Figli della Notte Francesco New York

Alice Olivieri viene violentata

 

Alice la madre di Carmilla aveva un sogno molto bello e sarebbe a dire essere una vera psicologa molto brava . Alice lo voleva diventare per il fatto che non sapeva se fidarsi oppure no delle persone . Nel mondo esistono delle persone di cui fidarsi e altre di cui non ti puoi proprio fidare . Alice lo voleva diventare per capire di chi si poteva fidare e cosi vivere per davvero molto tempo . Già a età di 15 anni Alice era una invocatrice e faceva parte dei Figli della Notte . Alice sapeva benissimo che se aveva un figlio o una figlia lo doveva dirlo a loro . Se non lo faceva la sua testa veniva tagliata e nessuno l’ avrebbe più riconosciuta . Se si sarebbe messa contro i Figli della Notte non avrebbe avuto un solo posto sulla terra dove nascondersi . Se nel futuro vi siete chiesti perché molti invocatori si sono uccisi per proteggere un figlio e perché i Figli della Notte chiamano dei demoni e uccidono queste persone e cosi decidono di uccidersi . Alice non andava a molto feste e stava tutto il tempo a preparasi per esami che si facevano alla New York University . Alice avrebbe fatto di tutto per fare questa cosa visto che era una questione non solo normale , ma era una quelle questione di vita o di morte . Se avesse detto cosa stava passando a una persona , nessuno ci avrebbe creduto e avrebbe fatto solo una cosa una volta finito di raccontare la sua storia e sarebbe ridere come un imbecille senza cervello . Alice non poteva contare su nessuno e nemmeno sulla sua compagna di stanza Diana . Diana era una ragazza molto bella , anzi era bellissima e tutti quanti volevano uscire con lei . Ogni volta provava a far uscire Alice ma non ci riusciva e Alice le diceva sempre – devo studiare . Diana decise di fare la stronza visto che ce lo aveva nel sangue e decise di fare un piccolo scherzo alla sua amica . Diana prese l’ acqua della sua amica e ci mise una pillola . Alice prima di studiare si mise a bere . La pillola non fece effetto subito , ma poi Alice non riusciva a tenere gli occhi aperti . Prima di svenire a terra , si giro verso l’ amica e disse – cosa mi hai dato ? . Diana prima di farla mettere a letto nuda – solo qualcosa per renderti un po’ più collaborativa al divertimento . Stai sempre a studiare e adesso amica mia ti faccio divertire un po’ . Diana fece entrare Francesco e inizio a violentare Alice . Diana una volta fatto entrare Francesco , chiuse la porta a chiave . Francesco prima di farlo si giro verso Diana – quanto dura l’ effetto ? . Diana teneva in mano la chiave e se la mise nel reggiseno e poi disse a Francesco – dura 5 ora . Spero che ti piaccia fare questo ad Alice la puttanella . Erano le sei del mattino e Alice era tutta quanta nuda e vide che sul corpo aveva dello sperma e si sentiva da schifo . Diana era sulla sedia dove era prima a studiare – spero che ti sia piaciuto quello che ti ho fatto . Quando ti dico che devi uscire con me per andare a una festa , non ti dico che tu hai la possibilità di scegliere . Tu ci devi venire e basta . Alice prese il secchio che aveva vicino e inizio a vomitare e poi dopo aver finito un po’ – non ci verrò alle feste che dici tu . Io non sono una puttana con i capelli gialli . Faccio quello che voglio io e non quello che dici tu e puoi farmi quello che vuoi ma tu non mi dirai quello che devo fare . Diana vide Alice in faccia e vide che per quello che era e sarebbe una piccola stronza – se fai cosa non avrai amici . Tra poco me ne vado da questo posto e di te non mi ricorderò per niente . Da quel giorno Alice non vide più Diana . Alice sapeva che su di lei era stata fatta della violenza sessuale e decise di andarsi a fare la doccia e dimenticare tutto quanto .