Categorie
. Negozio 1840 1841 2013 2014 2017 Ada Knight Adalind Bombit Consiglio Internazionale della Magia Creativi Creativi Principale Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Fumetti Universi Universi Alternativi Universing Vision Visione Visione del Futuro

Curiosità sul Consiglio Internazionale della Magia

Dopo i due grandi attacchi contro la magia e sto parlando della Battaglia di Stonehenge e dello sterminio delle streghe attraverso il rogo nella città di Salem, le persone e le creature magiche hanno cercato un modo nuovo per restare in vita. Dal 1840 la magia, le creature magiche erano bandite da ogni parte e se qualcuno le doveva le doveva uccidere senza pensarci due visto che per loro erano degli abomini. Nella città di Salem pensavano di aver ucciso tutte le streghe ma invece non le aveva ucciso tutte e cosi alcune di loro cercarono di dare riparo a più persone o di dar loro un aspetto umano cosi loro potevano tornare in città e restare li fino a quando le acque non si erano calmate. Tali voci della Guerra contro la Magia erano pervenuta in diversi universi e le avevano sentito persone veramente potenti cioè maghi talmente potenti che ora mai per fare un incantesimo non lo dovevano fare nemmeno con le loro potenti mani, ma lo dovevano solo pensare dentro la loro grande e potente mente e quello succedeva di fronte e di fronte agli altri. Il 21 Novembre del 1841 queste persone decisero di riunirsi sotto un gruppo e da li nacque il Consiglio Internazionale della Magia e per fare in modo che loro potessero agire sia nel presente e sia qui, tornarono indietro nel tempo e si crearono una storia tutta loro in questo universo. Ogni tanto si riunivano e cosi loro si passavano voci, informazioni e sopratutto richieste di aiuto per fare in modo che lo potessero tenere al sicuro le creature magiche da questi umani che non erano ancora pronti ad accogliere la magia e le grandi meraviglie. Tra di loro c’ e anche Adalind Bombit e ha creato un suo negozio Vision per vedere cosa succedeva in quel luogo e in quella zona e sopratutto anche nel resto del mondo. Adalind Bombit si è finta sotto gli occhi di tutti una normale commessa che vende dolciumi ma le serve per far conoscere la magia alle future generazioni che grazie ai fumetti creati dai Creativi loro possono accettare che la magia c’ e in questo mondo ma è nascosta e deve restare tale per fare in modo che le persone malvagie non cercano di distruggerla di nuovo. Il Consiglio Internazionale della Magia serve non solo a proteggere le persone con i poteri o le creature magiche ma serve anche a fare in modo che la magia o le persone che sono nascoste qui sulla Terra restino nascoste visto che per arrivare qui sulla Terra e nel nostro universo hanno dovuto sacrificare ogni cosa anche la loro stessa famiglia. Adalind Bombit si è dato questo aspetto cosi da sembrare carina e bella e lo ha fatto per distruggere le parole delle persone che dicevano che le streghe erano dei mostri con rughe e con un aspetto che ti fa raggelare il sangue. Invece noi vediamo Adalind Bombit e noi sappiamo che è una strega e quindi non crediamo più a queste bugie che ci sono state raccontate nel tempo.

 

 

Categorie
1840 1899 1939 2016 Creativi Creativi Principale Creativo Daniel Saintcall DC Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Fumetti Magia Magia Antica Magia Voodoo Marvel Mondo Salem Universing

I Creativi

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dal 1840 le streghe avevano deciso di spezzare il legame che c’ e tra il mondo della magia e il mondo dei babbani e lo hanno fatto perché hanno capito che il loro destino in ogni caso sarebbe stato solo uno cioè la morte. Lo avevano capito grazie al viaggio nel tempo di Shadow Black, ex consigliere dei Dominatori di Poteri e lui aveva deciso di fare un viaggio nel tempo perché come gli altri Dominatori di Poteri aveva capito che Salem era il punto di partenza dell’ odio che con il tempo ha portato alle persone con i poteri e dare inizio al lungo viaggio per far scatenare la famosa Guerra dell’ Universo. Anche se nel 1899 la magia era andata perdute per sempre o molti speravano che non fosse cosi visto che c’ era ancora un modo per farla tornare e cosi riunire i due mondi. I Creativi cioè persone che con le loro mani e il loro cervello riescono a creare idee e mondi unici e particolari e hanno deciso di creare mondi unici e particolari con uno scopo solo cioè far vedere al mondo intero che la magia può essere usata per il bene. Dal 1899 la magia era scomparsa e quindi non c’ erano più le persone che odiavano a morte la magia e non volevano che i loro figli avessero a che fare con tale arte mistica e molto unica nel loro genere. Le persone di Salem era morte e sepolte e quindi i Creativi non solo maschi ma anche femmine avevano il campo libero di creare mondi e loro idearono un modo unico e interessante per far conoscere alle persone questi mondi cioè attraverso i fumetti. I Creativi dal 1899 avevano deciso di tramandare i loro mondi e le loro idee in questo modo perché avevano visto con il tempo che tale azione attirava persone da ogni parte del mondo e che le idee trasmesse grazie a questi fumetti venivano trasmessi da persona a persona e non solo per poco tempo ma anche per anni o per secoli. I Creativi avevano deciso di puntare su questa cosa perché avevano capito che se conquistavano la gente con questa mossa dentro la mente di tutti ci sarebbe stato un solo e unico grande pensiero “ rivoglio la magia, voglio che la magia ritorni e cosi io ottenendo poteri unici e particolari posso vedere questi eventi dal vivo e non solo scritti su un fumetto”. I Creativi avevano deciso di puntare su molte cose per far tornare la magia tipo romanzi unici nel loro genere e non parlo solo di magia o Thriller ma parlo anche di giochi. Cioè i Creativi si sono uniti e hanno fatto di tutto per conquistare la gente e cosi loro potevano di nuovo accettare la magia in ogni modo e in ogni scena. I Creativi per dare vita alle loro opere e fare in modo che questa cosa durasse per anni hanno dovuto usare i loro poteri non solo per realizzare tali invenzioni ma anche viaggiare nel tempo e nello spazio e cosi loro sono divenuti parte del tempo, dello spazio e hanno fatto in modo che tutti sapessero delle loro opere e dei loro mondi. Cioè i Creativi hanno fatto di tutto per riconquistare il pubblico e far entrare un pensiero dentro la nostra mente cioè “ Noi tutti rivogliamo la magia” . I Creativi sono persone che provengono da ogni parte del mondo e del tempo e loro hanno dei poteri unici cioè i grandi poteri della creazione e grazie a quelli riescono a creare mondi, scene e loro possono rendere i loro mondi interessanti come non mai. I Creativi più importanti hanno creato compagnie molto importanti qui nel nostro mondo tipo la Marvel, DC e altre compagnie che con il tempo hanno fatto conoscere a persone eventi che sono successi realmente, in un altra dimensione ma tutti gli eventi che noi abbiamo letto sono successi realmente e solo grazie a un pizzico di magia di una persona che vaga per il tempo e per lo spazio noi abbiamo potuto vedere questa dimensione e conoscere ogni parte dell’ Universing.

Categorie
Foto Fumetti Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Fumetti Notizie Notizie dal Mondo

Dragonero, in programma due speciali a colori per il fantasy targato Sergio Bonelli Editore

Dragonero, la nuova serie fantasy della Sergio Bonelli Editore, sta crescendo veramente bene!

La qualità delle storie è veramente buona e vengono accompagnate da disegni eccellenti chetrascinano il lettore in un mondo incantato ed allo stesso tempo violento e pericoloso, dove un uomo coraggioso affronta pericolosi mostri di ogni genere, accompagnato da un team del tutto speciale.

L’anteprima dello speciale 2014

E’ arrivata la conferma ufficiale che la casa editrice è intenzionata a pubblicare ben due speciali a colori di Dragonero e gli autori si sono già attivati, avendo già realizzato alcune tavole integrali dell’uscita del prossimo anno:

Una tavola dello speciale a colori in produzione per il 2014. E visto che in Bonelli ci hanno dato il via libera, è in lavorazione anche lo speciale del 2015!

Questo è quanto annunciato tramite la pagina Facebook di Dragonero, pertanto cliccate qui per osservare la prima tavola a colori relativa al primo speciale 2014, rilasciata in anteprima per incuriosire tutti gli appassionati. Dragonero è la nuova serie creata da Luca Enoch e Stefano Vietti, un progetto che cerca di portare a termine una missione quasi impossibile: portare al successo il fantasy a fumetti in Italia, un genere spesso maltrattato o poco preso in considerazione da generazioni affezionate al western.

Chi sopravviverà all’Elfo Oscuro?

Il 10 dicembre 2013 verrà rilasciato in edicola Dragonero n.7 – Nel Regno di Zehfir, una storia scritta e sceneggiata da Stefano Vietti, disegnata da Francesco Rizzato, con una cover spettacolare di Giuseppe Matteoni. Il protagonista Ian sarà costretto in questa nuova avventura ad affrontare gli orrori della dimensione demoniaca per salvare Gmor. In questo numero si parla dell’Elfo Oscuro, una creatura leggendaria dotata di poteri straordinari, in grado di trascinare le sue vittime in una dimensione dalla quale non esiste via di fuga. Gli appassionati di Thor sanno bene cosa vuol dire cosa avere a che fare con un elfo del genere

 

Categorie
Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

R3-Flex, online e gratis la nuova graphic novel ideata da Emiliano Iozzo

R3-Flex è un progetto fumettistico che è nato grazie alla creatività di Emiliano Iozzo.

Il graphic novel digitale è stato costruito attraverso l’affiatata collaborazione tra altri artisti e appassionati come Andrea Samà, Narada Manfrida, Marco Coppoletti e Giuseppe Dimarco. Alla base di R3-Flex c’è la volontà di rendere viva una giocata di ruolo durata ben tre anni. Infatti, la storia di questo fumetto digitale ruota attorno a una realtà esoterica e occulta e ai relativi interessi di potere da parte della massoneria, del vaticano e dei governi. Fino ad oggi sono stati pubblicati ben tre episiodi, tutti leggibili gratuitamente sul web.

Il confine tra fumetto e realtà

Gli autori sono veramente sicuri della forza del loro lavoro e lo hanno introdotto tramite uno status Facebook ben studiato, in grado di attirare l’attenzione anche dei più scettici:

È qualcosa che non hai mai visto. Mai visto né sentito in giro, te lo assicuro. Se credi di riuscire ad immergerti in questa opera ed uscirne illeso, come se fosse un semplice fumetto (o una graphic novel qualsiasi) faresti meglio a desistere… ma se insisti con questa tua folle sicurezza, unisciti a noi in un viaggio unico fino ai limiti della realtà, che ti porterà a scoprire qualcosa del mondo di cui chiunque ignora l’esistenza, persino il mondo stesso. Sarà l’esperienza più sconvolgente della tua vita.

Vi hanno convinti? La gratuità dell’opera è un secondo incentivo ad investire il proprio tempo nella lettura di questo progetto che mescola realtà e fantasia, attraverso una tecnica artistica strettamente legata alla magia della fotografia.

Tutti i canali web per conoscere R3-Flex

primi tre episodi sono stati rilasciati sul portale ufficiale R3flex.imgur.com. Vi basterà accedere e godervi i contenuti di tre diversi “album di immagini”, che possono anche esserescaricati sul proprio pc grazie alla funzione “download”. Per conoscere tutti gli aggiornamenti in tempo reale vi consigliamo di diventare fan della pagina Facebook del progetto! Inoltre, è stato preparato anche un breve video trailer di R3-Flex – Alla ricerca dell’Impossibile, messo a disposizione sull’apposito canale Youtube. Buona visione e buona lettura!

 

Categorie
Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Lucca Comics & Games 2013, annunciato l’arrivo di Kengo Hanazawa

Ebbene sì, il Lucca Comics & Games 2013 si prepara per essere un’edizione a dir poco strepitosa. E’ da poco stata confermata la presenza di un grande maestro dell’arte fumettistica giapponese: siete pronti per salutare dal vivo il sensei Kengo Hanazawa? L’autore di I am a Hero sarà infatti presente a quella che è senza ombra di dubbio la più grande manifestazione del suo genere in Italia.

Armatevi dunque di blocchetti per gli autografi, se avete alcune delle sue opere portatevele dietro per farvele firmare: il maestro rimarrà ospite della kermesse toscana da venerdì a domenica. Andiamo dunque a dare uno sguardo al programma degli incontri, delle tavole rotonde e delle signing session che avranno come protagonista Kengo Hanazawa, ci sono date e orari.

Kengo Hanazawa al Lucca Comics & Games 2013: il programma degli incontri

Come dicevamo, Kengo Hanazawa sarà ospite al Lucca Comics & Games 2013 dal venerdì alla domenica. Questo il programma dei suoi interventi:

  • Venerdì 1 novembre, ore 11.00: prima signing session di Kengo Hanazawa presso lo stand di GP Manga!
  • Venerdì 1 novembre 2013, ore 16.00: qui vi aspetta una super tavola rotonda tutta a tema zombie, di calibro internazionale. Si parlerà di The Walking Dead e di I am a Hero, senza dimenticare anche Zerocalcare. Di sicuro qui potrete incontrare il sensei Kengo Hanazawa
  • Sabato 2 novembre, ore 11.00: seconda signing session di Kengo Hanazawa
  • Sabato 2 novembre 2013, ore 14.30: se andare alla Chiesa dei Servi, potrete assistere allo Show Case del Maestro: come nasce I am a Hero.
  • Sabato 2 novembre, ore 16.30: terza signing session di Kengo Hanazawa
  • Domenica 3 novembre 2013, ore 11.00: quarta signing session di Kengo Hanazawa
  • Domenica 3 novembre 2013, ore 16.00: quinta signing session di Kengo Hanazawa

Una precisazione va fatta riguardo alla signing session: per ognuna di esse, il Maestro firmerà solamente 70 autografi. Ciò significa che dovrete non solo mettervi in coda pazientemente, ma dovrete anche munirvi dello speciale tagliandino che dice “Posso avere il mio autografo!”. Per avere il tagliandino dovete acquistare almeno due volumi di Hanazawa prima dell’inizio della signing session: giovedì potrete ottenere quello del venerdì, venerdì quello del sabato e sabato quello di domenica.

Se riuscirete nell’impresa di avere il tagliandino, Kengo Hanazawa firmerà un’apposita cartolina prodotta esclusivamente per l’occasione e scriverà pure il vostro nome in katakana. Siete pronti a gettarvi nella mischia per ricevere il tagliandino dell’autografo?

Storia di I am a Hero

I am a Hero è l’opera più famosa di Kengo Hanazawa, autore fra l’altro anche di Akizakura, Boys on the Run, Ressentiment e Tokkaten. Visto che però al Lucca Comics & Games si parlerà di I am a Hero, diamo uno sguarod più da vicino a questa serie. Si tratta di un seinen horror/psicologico scritto e disegnato da Kengo Hanazawa. La sua pubblicazione comincia nel 2009 sulla rivista Big Comic Spirits di Shogakukan e attualmente consta di 12 tankobon, ma è ancora in corso d’opera.

La trama di I am Hero racconta la storia di Hideo Suzuki, un trentacinquenne assistente mangaka che lotta per essere l’eroe della sua stessa vita, cercando di portare alla luce una nuova serie, ma tormentato per tutto il tempo dal difficile rapporto con la sua ragazza e le inevitabili delusioni che ne conseguono.

Tuttavia il mondo sembra avere un progetto diverso per Hideo, la vita si fa più fosca e strane macchinazioni intorno a lui ribaltano del tutto la sua realtà: mai si sarebbe aspettato di avere a che fare con mostri simili a zombie.

Categorie
Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

The Manhattan Projects, Panini Comics pubblicherà a novembre la serie di Hickman & Pitarra

Panini Comics ha annunciato di esser pronta a pubblicare una serie imperdibile, realizzata dall’accoppiata Hickman & Pitarra: The Manhattan Projects.

Questo strano progetto nasce dalla mente di un visionario Jonathan Hickman (Fantastici Quattro, Avengers, The nightly news), il quale ha conquistato il consenso di numerosi lettori statunitensi che ben presto si son resi conto di avere tra le mani una delle migliori serie dello scorso anno. The Manhattan Projects è presentata come una originalissima rilettura “alternativa” del progetto che cambiò per sempre il mondo.

La bomba che distrugge il creato

Il suddetto progetto fu finanziato dagli Stati Uniti col supporto di Regno Unito e Canada, per diventare operativo tra il 1940 e il 1946: alcune tra le principali menti scientifiche dell’epoca furono riunite per la realizzazione della bomba atomica.

Hickman attraverso questa serie ha cercato di offrire un racconto ad ampio respiro, ricco di stratificazioni e complotti sotterranei, sfruttando la sua immaginazione per mostrarci una realtà dove le cose sono andate diversamente, e dove gran parte degli scopi del progetto sono diversi da come li abbiamo appresi.

Tra realtà e fantasia

Il lato più divertente di The Manhattan Projects è vedere le pagine del graphic novel animate da personaggi storici come Albert Einstein, Enrico Fermi e Joseph Oppenheimer, i quali sono stati coinvolti per avere a che fare con tradimenti doppi giochi, alieni e dimensioni parallele.Hickman e Nick Pitarra (lo stesso team creativo del fumetto The Red Wing) riescono così ad offrire una storia avvincente e che sfrutta “il lato oscuro della scienza” in maniera inedita.

Per leggere il primo numero bisognerà attendere novembre 2013, quando verrà rilasciato in fumetteria il primo volume della serie intitolato Scienza Cattiva.

 

Categorie
2013 Fumetti Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

Yume Nikki, video promo per il mistery di Tomizawa

Avete presente Yume Nikki e la sua protagonista hikikomori Madotsuki? Si tratta di un famoso videogioco creato da RPG Maker 2003 nel quale esploriamo insieme a Madotsuki un appartamento in un mondo alquanto orrorifico. Ebbene, quest’anno Hitoshi Tomizawa, quello di Alien 9, ha deciso di realizzare un adattamento manga, mentre Akira, noto per Sasami-san@Ganbaranai si è messo insieme all’artista Ako Arisaka per creare una light novel, in uscita il 28 agosto 2013.

Ecco che per l’occasione è stato rilasciato anche un video promozionale, per permette anche a chi non ha mai giocato a Yume Nikki di apprezzare questa serie di cui potrete decidere se prendere la versione a fumetti o quella in light novel. Sempre se siete in Giappone, si intende.

Yume Nikki, da videogioco a fumetto

Yume Nikki, in italiano Diario dei Sogni, nasce in origine come un videogioco freeware creato dal programmatore Kikiyama. Questo videogame è unanimemente considerato come una delle creazioni più originali originate da RPG Maker 2003, avendo fra l’altro molte delle caratteristiche dei giochi di genere Action RPG.

Di questo gioco esistono diverse versioni, l’ultima è la 0.10 del 2007 (anche se il creatore aveva promesso ulteriori aggiornamenti in futuro), oltre ad avere un sequel non ufficiale dal titolo Yume 2kki. Pare che grazie al suo stile particolare, questo videogame sia un vero e proprio cult nel mondo del web.

Come anticipavamo, dal video gioco Yume Nikki è stata tratta una serie di light novel dal titolo completo di Yume Nikki: Anata no Yume ni Watashi wa Inai o Dream Diary: Inside of Your Dream, I Am Not There, scritta da Akira e disegnata da Ako Arisaka. Per quanto riguarda, invece, l’adattamento manga, esso è stato disegnato da Hitoshi Tomizawa e pubblicato dal 20 marzo 2013 sulla rivista Manga Life Win+ di Takeshobo. La serie è attualmente ancora in corso d’opera.

Video Promo

Se Volete vedere il video , andate : http://www.comicsblog.it/post/141595/yume-nikki-video-promo-per-il-mistery-di-tomizawa

 

Categorie
2013 Fumetti Marvel Marvel Comics Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Spawn 126, Panini Comics festeggia lo storico ritorno di Todd McFarlane

Il numero di Spawn pubblicato ad agosto da Panini Comics è certamente speciale.

Infatti Spawn 126 è stato proposto in ben due versioni: oltre quella regolare, c’è una spettacolare variant edition cover metallizzata. Basta poco per capire che non è un albo qualsiasi e lo si intuisce dal disegno in copertina realizzato da una superstar del mondo dei comics, una mezza divinità che anche i lettori di Spider-Man conoscono molto bene: Todd McFarlane.

Il ritorno più atteso dai fan

Il creatore della serie è tornato su Spawn e lo ha fatto con tanta energia per ringraziare tutti coloro che dopo tanti anni credono ancora nel suo mistico personaggio. E’ il momento giusto per tornare a leggere Spawn. Probabilmente no! E’ il momento per recuperare una decina di numeri e iniziare proprio dalla grande rivoluzione che ha dato il via ad un nuovo corso narrativo, stravolgendo lo status quo della serie e facendola ripartire con un personaggio tutto nuovo, legato in maniera viscerale allo Spawn originale. Le nuove storie sono squisite e perfette per chi cerca un fumetto horror/thriller originale e coinvolgente.

Ennesima svolta narrativa senza precedenti

Spawn 126 è l’occasione giusta per farsi convincere dal nuovo Spawn, attraverso anche una spinta di un Todd McFarlane stilisticamente diverso dalle sue prime uscite, seppur unico nel suo esprimersi artisticamente, non soltanto nel disegno. La variant edition cover metallizzata(contenente i numeri originali 220 e 221, oltre ad ospitare il ventiduesimo episodio della serie Haunt) è disponibile al prezzo maggiorato di € 5.00. Una spesa che vale la pena esser fatta, visto che grazie a questo numero si va anche a festeggiare uno storico anniversario per il personaggio che ha rivoluzionato l’Industria Americana dei Comics! Il numero 126 ci offre Todd McFarlane nel doppio ruolo di sceneggiatore e cover artist, ma è imperdibile anche per la presenza di una svolta narrativa che facilmente verrà dimenticata dai fan di Spawn.

 

Categorie
2013 Fumetti Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Skin Trade: George R.R. Martin annuncia il fumetto tratto dal suo romanzo

Quando una sanguinosa scia di omicidi comincia ad abbattersi sulla sua piccola città, l’investigatrice privata Randi Wade inizia ad avere dei sospetti. Un serial killer strappa la pelle dalle sue vittime e gli efferati omicidi le portano alla mente la morte del proprio padre avvenuta circa venti anni prima. Con la polizia che brancola nel buio, Randi va in cerca di risposte da sola… ma quando un amico diventa un bersaglio dell’assassino, vengono rivelati sorprendenti segreti e Randi viene improvvisamente gettata in un oscuro mondo sotterraneo dove i mostri esistono e gli umani sono delle prede.

Questa è la trama di Skin Trade, romanzo degli anni 80 scritto da George R.R. Martin, perchè l’autore non è solo l’artefice delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, i romanzi fantasy che hanno dato vita a Game of Thornes (Il Trono di Spade), una delle serie tv più acclamate e seguite degli ultimi anni. No. Skin Trade è una storia horror intrigante che qualche anno fa era anche stata opzionata per passare sul grande schermo, ma oggi l’autore ha annunciato che il romanzo avrà la sua trasposizione, ma in una serie a fumetti! L’adattamento del comics sarà affidato a Daniel Abraham e illustrato da Mike Wolfer e verrà pubblicato dalla Avatar.

 

Categorie
2013 Fumetti Marvel Marvel Comics Mondo Mutante Mutanti Notizie Notizie dal Mondo

Wolverine, una valanga di fumetti in uscita nelle prossime settimane grazie a Panini Comics

Le prossime due settimane saranno segnate dall’uscita di vari fumetti rilasciati da Panini Comics, aventi come protagonista il burbero Wolverine.

Fine di un’ era

Il mutante canadese tornerà presto al cinema, pertanto la casa editrice ha deciso di iniziare sin da subito l’invasione delle edicole e fumetterie attraverso prodotti fuori programma. Nei prossimi giorni verrà rilasciato Wolverine n.282 (17×26, S., 96 pp., col. Contiene: Wolverine #314/317, Rampaging Wolverine #1; prezzo: € 4.00) albo che contiene una lunga saga completa di Cullen Bunn & Paul Pelletier dove tornano in scena Melita Garner e le Seraph’s Angels che si affiancano a Wolverine ed Elsa Bloodstone per affrontare un’avventura che svelerà nuovi dettagli sul passato di Logan e su una misteriosa Congregazione. E’ un numero importante, poiché chiuderà definitivamente un ciclo: con il prossimo si passa all’era Marvel NOW!. Contemporaneamente verrà rilasciato Wolverine e gli X-Men n.14, al cui interno potrete leggere una storia che racconta cosa è accaduto nella Jean Grey School nel corso dell’ultimo anno e che vede protagonista, al fianco del mutante canadese, quella strana creatura chiamata Doop.

Storie del Passato

Fra due settimane spunterà il volume 100% Marvel intitolato I primi X-Men. E’ una storia che stravolge la continuity e che svela che prima del Professor Xavier, prima di Magneto, altri due mutanti hanno tentato di radunare i propri simili. Questi erano proprio Logan e Victor (attualiWolverine e Sabretooth), personaggi destinati a diventare due acerrimi nemici. In I primi X-Men scoprirete come è nato il loro odio reciproco!

Sempre il 4 luglio 2013 verrà distribuito in fumetteria, all’interno della collana Marvel Gold, il volume Wolverine La Morte di Mariko, la riedizione di una storia che prende il via con lo scontro tra Logan e la spietata cyborg Cylla. A complicare la situazione si mettono anche i ninja della Mano, spargendo sangue e violenza su un sentiero che porterà il protagonista verso l’ultimo struggente addio alla sua amata Mariko.

Infine, non dimenticate il volume Marvel Season One Wolverine, dove Ben Acker, Ben Blacker e Salvador Espin hanno raccontato la nascita del canadese e la sua trasformazione in X-Men. La storia inizia con la cattura di un Logan che vagava nei boschi, per essere reclutato da una branca segreta del governo canadese che pretende di sfruttare la furia inarrestabile ed i suoi poteri molto speciali.