Categorie
Cassandra Wood Giulio Londra Willard

Cassandra Wood

Cassandra Wood era una mutante che aveva il potere di leggere nella mente delle persone e il suo potere molto forte e davvero molto potente ma per questa cosa che aveva tutti la chiamavano mostro visto che per tutti era cosi . Se una persona leggeva la mente di una persona non era giusto visto che non era una cosa possibile e invece Cassandra lo aveva fatto e si era vergognata moltissimo per questa cosa che le era successo . Visto che era un mostro per tutti decise un giorno di fare una cosa che avrebbe fatto smettere di sentire le voci e cosi non essere più un mostro per tutti cioè si voleva suicidare . Decise di andare a scuola un giorno e stava andando verso il palazzo più alto che conosceva di Londra , andò fino in cima e si butto . Proprio in quel momento arrivo Giulio un suo compagno di banco e lo era stato per 9 anni ed era superamici e con il potere dell’ aria fece venire un vento che porto la ragazza nelle sue braccia . Cassandra era felice di sapere che non era sola a fare questa cosa e pensava che il potere che aveva era una maledizione invece di un dono . Giulio le fece capire che se voleva una vita normale come tutti quanti doveva cercare di controllare il suo potere e cosi leggere i pensieri delle persone quando voleva lei e non in ogni momento . Se avrebbe fatto questo forse sarebbe potuta diventare una persona che faceva parte di questa comunità e avere un lavoro normale come tutti . Ma il fatto che di telepati ce ne sono pochi nei mutanti e proprio il fatto che il loro potere e molto potente e quindi questo è il potere più difficile da controllare . Cassandra non sapeva se ce la poteva fare oppure no a fare questa cosa ma per non essere più un mostro verso gli occhi di tutti e essere una ragazzina che vuole vivere la sua vita con i poteri ma essere trattata come una persona . Ma non tutte le persone che vivono nella Londra che c’ e nell’ Universing sono tutte persone con dei poteri e proprio per questo molte persone hanno paura che uno dei loro poteri può loro fare del male visto che è una mutante . Cassandra ci provo con tutte le sue forze a fare quello che andava fatto per avere una vita normale ma non era per niente facile visto che non aveva nessuno che la poteva aiutare e nessuno le poteva spiegare le cose . Non era come gli alieni che hanno già da subito il totale controllo dei loro poteri visto che alcuni li hanno già e altri no ma Cassandra era una mutante e quindi un mostro . Giulio aveva provato di tutto ma non conosceva molti telepati visto che quelli si contano sulle dita di una mano e quindi molto difficili da trovare . Cassandra visto che tutti la considerarono come un mostro decise di cambiare il colore dei suoi capelli da neri a corvini rossi e poi inizio ad andare di città in città e fare in modo che il suo potere non entrasse in azione visto che non appena sarebbe successo se ne sarebbe dovuta andare via visto che tutti quanti l’ avrebbero data del mostro . Tutto le stava andando a rotoli , aveva perso 5 lavori e aveva perso l’ appartamento dove stava e cosi decise di fare un ultimo tentativo con un negozio di scarpe . La proprietaria di nome Aisha non era persona normale, era una mutante come Cassandra ma lei non lo sapeva ancora . Aisha aveva bisogno di una mano per il negozio visto che da sola non ce la faceva e aveva come potere quello di volare . Cassandra entro nel negozio e vide che era molto in disordine e visto che non c’ era nessuno decise di mettere a posto le scarpe . Aisha aveva visto da lontano Cassandra che era stata trattata male da molte persone e aveva bisogno di una persona per essere trattata come una persona normale e decise di entrare qui . Aisha senza farsi sentire vide che Cassandra aveva messo il negozio a nuovo e poi scese e si avvicino a Cassandra andando dietro le sue spalle – grazie tesoro per aver messo apposto il mio negozio . Cassandra era molto curiosa di sapere cosa era successo e visto che Aisha era una donna che voleva cercare di fare un legame con Cassandra – è stato un cliente e visto che stava facendo tardi ha usato la super velocità ma ha corso troppo veloce e mi ha buttato all’ aria tutto il negozio . Cassandra aveva visto che Aisha era alla cassa e stava mettendo a posto i soldi visto che non li lasciava mai sul bancone ma dentro le sue tasche e poi mise sul tavolo il tesserino con scritto Cassandra e disse – sei assunta . Cassandra era felice di sapere che era assunta e poi volle sapere – mi puoi dire come facevi a sapere che stava cercando un lavoro ? . Aisha decise di essere sincera – in verità ti ho vista per le strade chiedendo molti lavori ma tutti dicevano no visto che sei un mutante , giusto tesoro . Cassandra decise di accettare un lavoro visto che quello era il posto giusto per lei visto che aveva due cose che rendevano quel posto di lavoro perfetto cioè l’ amicizia visto che aveva una nuova amica e la seconda che la proprietaria era una mutante e quindi nessuno le poteva dire niente . Quando Cassandra era stata rapita era notte e stava chiudendo il negozio visto che Aisha si era molto fidata di Cassandra ed era come una figlia per lei . Willard vide che Cassandra era una ragazzina sola e quindi una persona che non poteva mancare a nessuno e decise di rapirla . Willard scese dalla macchina e le disse – ti posso accompagnare da una parte , ma Cassandra non accetto il passaggio e stava per andare a piedi ma Willard la prese per i capelli e la porto dentro la macchina e le mise un ago nel collo e dormi subito . Quando Aisha andò ad aprire il negozio vide che per terra c’ erano tutte le sue cose il telefonino , le chiavi del negozio e il bracciale che aveva fatto e che significava la loro amicizia . Aisha decise di chiamare The District per vedere se potevano trovarla ma visto che non aveva nessuna traccia non potevano fare niente e poi pensavano che era scappata e quindi se ne era andata nel mondo .