Categorie
Angela Neri Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Kira King

Allenamento Kira King parte 1

Una volta entrati in questa casa sicura non solo per me ma anche per Kira , avere un posto sicuro dove stare era l’ ideale non solo per riposare con tutti e due gli occhi chiusi e non svegliarsi con la paura che da dietro arrivi un demone con machete in mano o con qualcosa di peggio e cosi essere uccisi proprio quando stai dormendo . Adesso Kira poteva dormire con tutti e due gli occhi chiusi , anche io lo potevo fare ma per proteggere meglio Kira rimanevo sveglio e sempre allerta per proteggere meglio la persona che forse con il mio aiuto poteva portare un po’ di luce dentro l’ Inferno . Se avessi detto a qualcuno del mio piano che era cosi folle tutti si sarebbero messi a ridere oppure mi avrebbero subito detto no . Ma anche se tutti mi dicevano che era impossibile ci volevo provare e cosi decisi di farlo visto che poteva essere una grande occasione per me visto che per la prima volta potevo avere un alleato che fosse un demone . La prima cosa che feci fu dare a Kira una tuta che le permettesse di fare tutto quello che dovevamo fare durante il nostro allenamento . Nel nostro allenamento ci dovevamo muovere molto e quindi Kira doveva avere una tuta che era elastica e che non era una tuta che subito si rompeva o che le permetteva di sudare . E cosi decisi di dare a lei una tuta assorbix per fare in modo che lei non sudasse per niente . Visto che il tessuto della tuta poteva assorbire il sudore della persona che la indossa . Con me avevo una borsa e da li presi il metro e misurai il corpo di Kira per capire che taglia avevo . Sapevo già che dovevo fare questa cosa e quindi mi ero portato appreso una di quelle tute oltre alla mia . Io la presi con calma dalla mia borsa e la feci indossare a Kira , quando la mise e ci mise pochi minuti e dopo la tuta inizio a pizzicarle il corpo e poi la tuta si era adatta al suo corpo . Kira dopo pochi minuti vide che la tuta era modellata al suo corpo e vide che la tuta era elastica e quindi grazie a quella poteva fare tutto quello che voleva . Quando torno in salotto non mi trovo e mi chiamo – Daniel dove sei ? , io ero andato dietro la sala da pranzo per metterci il posto in cui io e Kira ci dovevamo allenare . Io vidi che Kira mi stava cercando e per farle capire dove stavo le dissi – sono qui , apri la porta che sta dietro la sala da pranzo . Appena Kira entro vide una grande struttura metallica , da lontano vide che io ero a mettere delle armi che non erano finte ma erano vere e che potevano fare molto male . Le avevo messe per far capire a Kira che noi non stavamo giocando , noi qui stavamo facendo sul serio e se noi avessimo fatto un solo passo sbagliato avremmo perso tutto e anche la possibilità di farla andare li sulla Terra per salvare le persone innocenti da mostri e da creatura che volevano stare li per uccidere le persone per vendetta o solo per divertimento . Visto che i demoni quando sono sulla terra non sanno che fare si divertono facendo del male alle persone , lo trovano di loro gusto farlo e nel farlo si sentono vivi . Dura solo quei pochi minuti ma quando succede il loro corpo si sente vivo dopo tanti anni che non lo era . Kira poteva fermare i demoni ma solo se lei si metteva con impegno e con tutte le sue forze . Kira mi raggiunse con passo lento e io ero vicino a lei a mettere i Kai sul muro . Dopo averli messi a posto con molto cura mi girai verso Kira e le dissi di fare – una serie di addominali e di flessioni . Se lo voleva sconfiggere Angela Neri doveva avere un corpo duro come il marmo e per questo Kira prima di farle mi chiese – a cosa servono le addominali e le flessioni ? . Io ero davanti a lei con la mia tuta nera addosso e poi venni verso di lei – Angela Neri giocherà molto sporco , tipo ti darà un pugno o un calcio nello stomaco ma in modo molto forte e se il tuo corpo non resiste a tale collisione tu non puoi fare niente contro di lei . Grazie agli allenamenti che farai insieme a me tu potrai resistere ai suoi colpi e cosi forse potrai avere una possibilità di batterla . Se vuoi batterla ci devi credere e lo devi fare una ragione giusta . Kira prima di parlare ci penso e poi aveva trovato una cosa giusta e me la disse – Voglio sconfiggere Angela Neri per onorare la morte della mia amica Tamara . Avevo scelto il demone giusto visto che voleva uccidere Angela Neri ma per un motivo logico cioè onorare la morte della sua amica Tamara .

 

 

 

 

Categorie
Angela Neri Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Il Seppellitore Kira King

Trasformo la casa distrutta in un rifugio

La casa in cui io e Kira era molto brutta visto che che quella non era una casa normale , visto che quella era la casa in cui tanto tempo fa era la casa di una persona nota come il Seppellitore . Il Seppellitore prima aveva un nome ma adesso per colpa di Angela Neri lui non aveva più una vita e quindi la sua vita era distrutta e per questo lui non aveva più niente visto che aveva perso tutto . Nella sua casa c’ era tutto quello che aveva nella sua vita visto che Il Seppellitore aveva preso tutto quello nella sua vita passata e adesso per colpa del demone Angela Neri aveva perso tutto . Angela Neri era divenuta un mostro di crudeltà e decise di distruggere la vita del Seppellitore per fare in modo che per lei fosse uno scarafaggio da pestare e cosi non era più una minaccia . La vita del Seppellitore era finita ma non fu cosi e decise di diventare una cosa semplice e davvero molto semplice . Una cosa che nessuno avrebbe pensato che fosse una persona che poteva combattere e cosi aveva deciso di diventare un uomo noto come il Seppellitore visto che aveva avuto una pala . Nei suoi scavi aveva trovato spade e molte altre cose e si era rifugiato nella caverna dove prima di farsi chiamare cosi lui andava . Il Seppellitore aveva deciso di rintanarsi dentro quella caverna , tutti avevano paura di andare li visto che c’ era un mostro noto a tutti come Dragon . Dragon era un drago molto forte e potente e si era affezionato alla persona che prima era Il Seppellitore . Dragon pensava che il suo padrone era morto ma poi il primo giorno in cui aveva deciso di rifugiarsi nella caverna dove era il drago . Dragon corse dal suo padrone visto che aveva sentito il suo odore e alla fine i due si ricontarono , i due erano davvero molto felici di rivedersi visto che Dragon pensava che il suo padrone era morto . Ma lui era vivo ed era ritornato dalle sue ceneri più forte di prima e adesso per tutti era il Seppellitore visto che lui seppelliva i morti ma lui di nascosto era una grande forza del bene . Quando c’ era Angela Neri faceva finta di essere un uomo zoppo e senza nessuna abilità a combattere ma appena non c’ era lui dimostrava di essere il bene in assoluto e cosi per tutti che voleva stare con la luce era con il Seppellitore . La casa del Seppellitore era distrutta dalle fiamme e quando io avevo deciso di andarci con Kira . Avevo deciso di farci dei cambiamenti ma molto grandi e che sarebbero stati utili non solo per me ma anche per Kira . Avevo deciso di trasformare quel rudere in un rifugio sicuro dove non solo io ma anche Kira era al sicuro . Prima quando stavamo in un altro posto Kira aveva paura visto che i demoni ci potevano attaccare ma in quel rifugio nascosto da tutti quanti potevamo essere al sicuro da tutti i demoni . Una volta entrati mi misi al centro della casa , chiusi gli occhi e poi utilizzai il palmo della mia mano sinistra per trasformare quel rudere ridotto in cenere in un posto molto sicuro e protetto dai demoni nemici che volevano indebolire molto Kira prima che potesse andare nello scontro contro il demone Angela Neri che era forte , crudele e spietata cioè da quando era negli inferi era divenuta una vero demone pronta a fare tutto per dimostrare di esserlo . Angela Neri anche prima di andare negli Inferi aveva scelto il male e aveva deciso di diventare una persona molta malvagia e crudele . Secondo lei la vita non doveva essere data ai deboli ma alle persone forti e quindi per questo lei visto che non è riuscita a diventarlo quando è viva , aveva deciso di diventare una carnefice lo sarebbe divenuta quando si sarebbe occupata del suo unico problema li dentro cioè Kira King che era un ostacolo al suo cammino e per questo aveva deciso che quando si sarebbero incontrati li nel Colosseo Infernale per il loro scontro . Angela non avrebbe risparmiato un solo colpo contro di lei e sopratutto le avrebbe distrutto le ossa e poi le avrebbe preso la testa e l’ avrebbe fatta vedere a tutti i demoni e avrebbe gridato con la testa della sua nemica – Kira King è morta , adesso il mio viaggio da carnefice può cominciare . Invece grazie a me questo non sarebbe successo e cosi Kira poteva diventare una grande forza del bene e cosi sconfiggere i demoni che vogliono uccidere gli umani per vendetta , per divertimento o per altri motivi . 

Categorie
Angela Neri Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kira Kira King

Distruggo la paura di Kira King

Kira King aveva davvero molto paura dei demoni più forti li dentro e come dargli torto appena li fai qualcosa non la passi liscia e diventi il loro giocatolo . I Demoni più forti fanno del male a demoni più deboli e tra i quali che prendono gioa , onore e altre emozioni belle che le fanno scattare una bella adrenalina che è nel loro corpo e il demone che pesta i demoni più deboli sono Angela Neri . Angela Neri aveva gli occhi di un falco e grazie a questa vista capiva subito chi era una persona debole e aveva puntato i suoi occhi su Kira King e i suoi occhi dava molto paura a tutti quanti nessuno escluso . Kira aveva provato a fare del suo meglio per diventare un demone forte ma lei non voleva uccidere e Angela Neri la prese per i capelli e le disse – se non uccidi tu muori . Il tuo nemico ti uccide e non mostra nessuna pietà ha capito puttanella . Kira guardo Angela Neri e le disse con uno sguardo serio – io non mi chiamo puttanella , hai capito si o no ? . Angela non se ne fregava come si chiamava questa ragazza che le aveva parlato con tanto ardore e le disse sempre tenendo i suoi capelli molto stretto nelle sue mani forti , piene di dolore ed erano state trasformate in un arma – Non mi frega niente come tu ti chiami puttanella , tu adesso verrà chiamato cosi e solo se dimostro il tuo coraggio ti chiameremo con il tuo vero nome . Kira aveva molta paura da quando aveva fatto arrabbiare Angela Neri nel modo più brutto dicendo dietro le spalle “ stronza “ .

Angela Neri aveva sentito tutto e si era molto arrabbiata e cosi la prese per il braccio , Kira inizio a piangere come una fontanella e appena i demoni la vedono tutti i demoni si misero a ridere e Angela Neri le disse – puttanella risparmia le tue lacrime per quando soffri davvero . Kira mentre stava piangendo ancora – non volevo per favore non mi fare niente . Angela le diede uno schiaffo in pieno volto e poi la fece stuprare da alcuni demoni mentre era nuda . Tutto questo aveva provocato una grande paura dentro tutto il corpo nudo di Kira . La sua paura era grande , se prima era piccola adesso era divenuta davvero molto grande . Ogni volta che vedevo Kira lei aveva paura di tutto e tutti e alla fine arrivo il momento in cui dovevo distruggere la sua paura . Un giorno lei stava facendo colazione e io mi misi dietro le sue spalle mi concentrai sulla sua paura che era ovunque . Ogni cosa che succedeva , ogni cosa che si muoveva e ogni cosa che vedeva aveva paura ma per farla diventare una grande guerriera. Concentrai tutta la sua paura in un forma , feci apparire la mia spada e con un colpo ben assistito distrussi la sua paura .

Kira si senti molto meglio e senti tutte le emozioni che aveva nel suo cuore ma era sprofondate li nel fosso dove la paura ha buttato tutte le cose che Kira aveva e li dentro rimase solo una cosa cioè la paura . Alla fine dopo un sacco di tempo senti la felicità e finalmente sul suo bel viso apparve un bel sorriso che era scomparso e adesso grazie a me era riapparso . Kira mi abbraccio e con tutto il suo amore , tutta la sua felicità e tutta le altre emozioni buone mi disse – grazie Daniel , grazie per avermi salvato dalla paura che mi privava di tutto . Io mentre ero nel suo caldo abbraccio le disse – te l’ ho detto pure prima io sono qui per aiutarti e adesso che non hai più paura possiamo cominciare il nostro allenamento . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kira Kira King Seppelitore

Curo le ferite di Kira King

Kira King dal demone Angela Ferrante e stato davvero molto cattiva e crudele e prima di lasciarla li a terra nel Deserto Infernale . Sulla schiena ci sono davvero molto ferite ma ogni volta che ho provato a toccare l’ argomento lei se ne andava . Kira aveva paura e come dare torto , ma io non mi sarei arreso cosi facilmente e entrai in camera sua e le disse – Kira per favore fammi curare le ferite che hai sulla tua schiena . Kira non voleva farsi curare secondo lei le servivano per ricordare il suo passato . Io mi misi su una sedia e lei invece si era stesa sul suo letto e non voleva parlare con me – Senti lo so che non vuoi parlare e non vuoi farti curare le tue ferite ma se non lo fai non possiamo cominciare il tuo allenamento e forse il tuo nome potrebbe apparire sulla “ Lista dei Morti “ del Seppellitore . Lo so che vuoi qualcosa per ricordare il tuo passato ma non è questo il modo , il modo giusto è fare delle buone azioni e che tutti parlano del tuo nome . Kira nelle mie parole si ricordo le parole che aveva detto una sua amica che era successa la stessa cosa e alla fine dopo un po’ di insistenza e un po’ di forza ci riusci a fare questa cosa . Kira si tolse la maglietta che aveva e io feci apparire nella mia mano una siringa e le si mise una fifa nera e disse – che ci vuoi fare con quella ? . Kira mi stava guardando come se volessi ucciderla , ma sorpresi Kira quando mi ficcai la siringa nella vena del mio braccio sinistro e dopo aver preso un po’ del mio sangue . Distrassi Kira facendole vedere una cosa da una parte e con l’ altra mano gli misi la ferita nel braccio sinistro e poi quando si tocco la schiena in un minuto tutte le ferite che aveva erano scomparse . Kira anche se era stata un po’ testarda con me nel conto di curare le ferite sulla sua schiena – grazie Daniel e scusami se sono stata un po’ testarda . Io lascia correre visto che aveva passato molto tempo con delle persone di cui non si fidava e io le

dissi guardandola con occhi pieni di fiducia e speranza – Senti lo so che tu non ti fidi delle persone e quindi hai bisogno di un po’ di tempo per riottene la fiducia negli altri . Ma tu non sei sola , ci sono io e ti aiuto ma tu devi avere fiducia in me e in quello che ti dico io . Kira si morse un po’ la lingua e fece la faccia triste e mi guardo – grazie Daniel e spero che grazie a te io posso riottene la fiducia nelle persone . Il fatto è che qui nell’ inferno ho passato molto tempo e non ci sono state molte persone a cui dare fiducia .

Kira aveva ragione li nell’inferno persone a cui dare fiducia era davvero poche si possono contare sulle dita e quindi era già un miracolo che Kira non avesse perso del tutto il suo coraggio , la sua forza e tutto quello che c’ era nel suo cuore e che doveva ancora scoprire . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kira King Seppelitore

Kira King chiede al Seppellitore se il suo nome appare “ La Lista dei Morti”

Il Seppellitore sa quale nome appare sulla lista che lui stesso ha chiamato “ La Lista dei Morte “ e grazie a quella lista lui sa chi deve morire . Tutti prima di morire o nel fare una missione suicida andava dal Seppellitore con molta forza e davvero molto coraggio perché tutti avevano paura di lui . Aveva un aspetto orribile , davvero molto brutto e cattivo , lui diventava molto cattivo quando qualcuno lo interrompeva mentre fumava una sigaretta . Il Seppellitore quando fumava non voleva essere disturbato , lo faceva diventare davvero molto nervoso e quando era nervoso prendeva il demone lo metteva contro il muro e poi da dietro con le sue mani molto grandi la sua lunga falce demoniaca e diceva al demone con la sigaretta ancora in bocca e con la falce puntata verso la gola del demone – sarà meglio che tu mi abbia disturbato per un buon motivo oppure se dovevi finire sulla mia lista ci finisci per mano mia . Tutti avevano paura di lui e quando uno dei demoni aveva provato a togliere la sigaretta dalla bocca del Seppellitore per fumare , lui uccideva il demone come se fosse niente . Quando lui aveva ucciso il demone sul suo viso non c’ era nessuna espressione di rimorso , nessuna espressione di emozione e quindi tutti ebbero paura di lui e visto che lui in alcuni momenti quando era arrabbiato tagliava ai demoni che non portavano rispetto a lui e al suo lavoro e quindi tutti i demoni lo chiamavano “ Il Tagliatesta “ . Kira anche se aveva paura del Seppellitore con tutte le sue forze ma alla fine decise di andarci per capire se lei sarebbe morta oppure no li nel Colosseo Infernale .

Kira dopo aver seppellito Tamara li vicino al Crinale Infernale proprio dove abitava il Seppellitore . Il Seppellitore aveva visto molte cose li nell’ Inferno ma vide una cosa che non aveva mai visto cioè un demone che piangeva . Nessuno demone aveva pianto ma Kira invece lo aveva fatto e pianse per Tamara dopotutto era una la sua migliore amica . Il Seppellitore sapeva che i demoni che piangono li all’Inferno non durano molto e cosi lui senza farsi vedere da nessuno diede con molta gentilezza un fazzoletto . Il Seppellitore era andato dietro a Kira e gli mise nella mano sinistra il fazzoletto che aveva per se . Nessuno lo doveva vedere mentre faceva quello e nessuno doveva vedere che lui aveva fatto una cosa molto gentile . Il Seppellitore era tornato a casa sua per vedere se c’ era qualche nome nuovo nella sua lista . Kira si fece forza e molto coraggio nel parlare con le persone e dopotutto quello che aveva passato li all’ inferno pensava che aveva perso il suo coraggio e la sua forza ma quando andò a parlare con il Seppellitore per sapere se sulla lista di morti c’ era il suo nome oppure no , riottene il suo coraggio perduto da tempo immemore .

Kira vide che il Seppellitore stava fumando una sigaretta con calma e lei sapeva dalle storie che sono state messe li all’ inferno e che non doveva essere disturbato e quindi aspetto che lui fini la sigaretta . Il Seppellitore vide prima se non c’ era nessun altro e poi guardo Kira negli occhi ed era molto triste e gli disse – ragazzina smetti di piangere e se mi devi chiedere qualcosa , chiedi e basta ? . Kira guardo il Seppellitore con il suo costume nero , occhi che facevano paura a tutti , falce lunga e davvero molto affilata e poi chiese al Seppellitore – io ci sono sulla tua lista oppure no .

Il Seppellitore anche se aveva la sigaretta in bocca e vide che Kira aveva smesso di avere paura e glielo aveva chiesto con tutta la sua forza . Il Seppellitore aveva visto tramite il Crinale Infernale il passato di Kira , il passato di quella ragazzina era stato molto duro e davvero molto brutto e quindi lui decise di aiutarla senza farsi vedere da nessuno . Il Seppellitore decise di vedere la sua lista con molta attenzione e anche quelli del futuro e disse – per il momento non lo vedo ma se c’ e te lo dico . 

Categorie
Crinale Infernale Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Il Seppellitore Inferno Kira Kira King Miguel Tamara

Kira King seppellisce Tamara

Da quando Kira e io avevamo visto la testa di Tamara la migliore amica di Kira qui nell’ inferno . Anche se era Inferno era molto bello avere una amica e quindi per Kira era molto bello avere dalla sua parte Tamara e cosi questo posto era meno infernale di quello che poteva essere . La amicizia con Tamara era grande , enorme e si confidavano tutto e se una era triste si confortavano a vicenda come facevano le amiche del cuore . Quando Tamara scopri che i suoi genitori erano morti per mano di Miguel , lei scoppio in lacrime e poteva solo piangere visto che non poteva fare altro . Tamara aveva rubato i soldi da Miguel un uomo di 28 anni , accento spagnolo ed era davvero molto cattive e con i suoi nemici che lo tradivano lui lo uccideva come se fosse una cosa normale come tutti . Miguel era andato a casa dei genitori di Tamara con i suoi uomini . La madre provo a chiamare la polizia e Miguel prese il telefono dalle mani della madre di Tamara , lei lo teneva forte e Ramon prese il telefono lo spacco a terra . Ramon prese per i capelli la madre di Tamara e mentre la teneva stretta per i capelli – voglio tutti i soldi che quella puttana di vostra figlia mi ha rubato . I genitori provarono in ogni modo a dire che loro non sapevano niente di tale situazione . Ramon prese da dietro i suoi pantaloni la pistola e la punto alla tempia di sua moglie e il padre alla fine inizio ad avere paura e disse – per favore non fate niente a mia moglie . Adesso vi diciamo tutto ma per favore non fate niente a mia moglie , per favore. Il padre di Tamara guardo Ramon e vide che aveva puntato la pistola e con le sue parole aveva implorato Ramon per non far uccidere la sua moglie . I genitori di Tamara cantarono come due uccellini spaventati e dissero tutto a Miguel e quando si pensava che loro se andavano senza uccidere nessuno dei due ed erano spaventati sul divano e stavano per cercare di rassicurarsi a vicenda . Miguel prese la pistola e andò vicino a loro due e sparo a loro con una sguardo freddo e davvero molto brutto e che solo in casi molto rari i suoi uomini gli avevano visto fare quella espressione . Ramon e Fernando quando videro che Miguel aveva quegli occhi freddi che non mostravano nessuna pietà e si poteva capire da quegli occhi freddi che era sicuro di uccidere qualcuno . Nessuno lo voleva vedere quando aveva quella espressione e tutti lo temevano quando guardava qualcuno e tutti distoglievano lo sguardo e nessuno voleva vederlo . Kira anche se aveva paura e anche se vedeva con disgusto la testa di Tamara e con fermezza e molta sicurezza dentro di se decise di prendere la testa e di portarla al Crinale Infernale . Kira era tornata in casa dove c’ ero io che stavo migliorando la casa per trasformarla in qualcosa di bello e qualcosa che ci potesse essere utile per addestrare Kira King . Vicino alla casa c’ era una pala e anche se le faceva schifo prendeva la testa con calma , ma prima di farlo le chiuse gli occhi per onorare la sua memoria . Kira con calma andò al Crinale Infernale con la pala in mano e tutti i demoni minori videro che Kira stava scavando e poi mise la testa di Tamara nella fossa più piccola che Kira aveva fatto . Li c’ era un uomo che era molto vecchio , vestito nero , barba molto lunga e lui era chiamato Il Seppellitore visto che il suo unico motivo perché era li cioè seppellire i morti e mettere le lastre ai cadaveri . Quando vide Kira fare il suo lavoro non gliene fregava niente , per aiutare Kira fece la lastra e lui sapeva chi era morta . Aveva fatta una lastra con il nome della ragazza morta e poi con mise la lastra di legno li con sopra scritto e lui mentre metteva senza rompere la testa di Tamara lui stava fumando e poi butto la sigaretta per terra . I suoi occhi non erano colmi di dolore , rabbia o altri sentimenti , invece i suoi occhi erano senza nessun sentimenti e anche se li c’ era Tamara in quella fossa e a lui non gliene fregava niente se c’ era Tamara o c’ era un ‘altro demone morto . Dopo aver messo la lastra di legno con sopra scritto il nome del morto , lui se ne andò nel suo angolo e anche se era morto un demone fumo come se fosse niente e per lui la morte di un demone fumo 7 pacchi di sigaretta come se fosse niente . Il Crinale Infernale era un posto davvero molto grande e li vicino c’ era un posto pieno di tombe e si chiamava Il Cimitero . Si chiamava solo cosi visto che c’ erano moltissimi morti e adesso c’ era anche l’ amica di Kira cioè Tamara . 

Categorie
Angela Neri Crinale Infernale Daniel Saintcall Demone Demoni Gazzetta dell' Universo Inferno Kira King Lettera Spazio Tamara Tempo Universo

I Demoni tagliano la testa a Tamara

Kira King prima di incontrare me nell’ Inferno e prima che Angela Neri ci andasse forte con lei per farla diventare un potete demone senza sentimenti . Kira aveva conosciuto un ‘ altro demone che come lei non voleva far del male agli umani , si erano incontrate per caso e da li scoppio una grande amicizia . Kira un giorno se ne stava vagando per l’ inferno e andò a sbattere contro Tamara che stava leggendo le ultima novità nella Gazzetta dell’ Universo . Tamara era morta per colpa della droga e visto che lei quando era drogato aveva trattato tutti male lei fini qui negli Inferi . Voleva sapere se i suoi genitori erano morti oppure no , ma per il momento no e questo gli dava conforto . Kira si alzo da terra e diede la mano a Tamara per farla alzare e poi le diede il giornale e disse – la prossima volta fai attenzione a dove vai . Tamara grazie a Kira si era alzata e disse – mi spiace non volevo venirti addosso ma stavo leggendo una cosa sul giornale e non ho guardato davanti . Kira che non aveva mai visto il giornale che stava leggendo Tamara disse – mi puoi dire che giornale è ? . Tamara alla fine con calma disse – questo è un giornale unico e incredibile e si chiama La Gazzetta dell’ Universo , parla di notizie di tutte le parti dell’ universo , dei vari anni e sopratutto questo ti puoi dire tutto . Tamara mostro a Kira come far funzionare il giornale , apri una pagina e vide una notizia clicco su essa e quella pagina parlava di quell’ evento c’ era scritto tutto e sopratutto non era come gli altri giornale che quando cercavi una informazione su quel luogo non si sapeva mai quando arrivava . Sulla Gazzetta dell’ Universo era diverso usciva un riquadro in alto e diceva quali articoli venivano aggiornati e quali erano in tempo reale . Tamara si presento a Kira e disse – piacere di conoscerti io sono Tamara e tu sei ? , Kira rispose con molto garbo – io sono Kira , piacere di conoscerti Tamara che ne dici diventiamo amiche . Tamara accetto e con il tempo loro si conobbero molto e divennero migliori amiche e si volevo molto bene . Con il tempo Tamara e Kira si conoscevano l’ ultra come due gocce d’ acqua e quindi uno provava a risollevare il morale dell’ altra . Quando Tamara scopri che i suoi genitori erano stati uccisi dallo spacciatore che prendeva la droga . Lo spacciatore di droga era venuto a casa di Tamara ed era li per prendere i soldi che Tamara gli aveva rubato durante una delle sue numerose fughe dal suo laboratorio . Miguel li cerco ovunque e non li trovo e alla fine se li prese con i genitori di Tamara e quando vide che loro avevano usato i suoi soldi sporchi per dare a quella puttana un funerale lui si arrabbio cosi tanto che li uccise e alla fine prese tutti i soldi dell’ uomo e della donna . Kira quando seppe la notizia andò da Tamara e la abbraccio tra le sue braccia e Tamara pianse un sacco per la morte dei suoi genitori e diede la colpa a se per questa cosa . Se non avesse rubato i soldi i suoi genitori sarebbero ancora vivi e Kira disse – lo so che è brutta ,ma devi superarlo oppure i demoni qui lo utilizzeranno contro di noi . Tamara si sfogo con Kira e poi disse – so cosa si prova a perdere i propri genitori . Kira aveva già perso i suoi genitori tutti e due e non poteva fare niente per riportarli in giro e non è stata colpa ma la colpa è loro . I genitori di Kira era davvero molto cattivi con lei e per questo lei poi se ne andata di casa . Una sera il padre di Kira era talmente sbronzo che provo a violentare Kira , un agente di polizia senti dei rumori nella casa e ed entro e decise di andare dove c’ erano questi rumori e vide un uomo grande e grosso e una donna che stavano strappando i vestiti alla figlia .L’ agente di polizia li fermo ma loro non si fermarono , allora lui disse – fermatevi o sparo. Nessuno dei due si fermo e cosi l’ agente uccise il padre e la madre di Kira e cosi lei perse i suoi genitori . La situazione più brutta per Kira fu quando perse Tamara e la perse in un modo brutto e Angela Neri per farle capire che stava parlando con la cattiveria in persona le volle dare un messaggio . Angela Neri andò dall’ Occhio Universale . Era una creatura con un occhio del colore dell’ universo e grazie a quello lui sapeva tutto e grazie a quello aiutava i demoni e chiunque voleva il suo aiuto . Angela Neri andò dall’ Occhio Universale e lui chiese – Angela Neri , Principessa Infernale cosa possa fare per te ? . Angela Neri disse – devo colpire nel cuore Kira King , dimmi a chi è affezionata qui ? , L’ Occhio Universale disse ad Angela Neri – Principessa Infernale Kira ha molti amici ma quella a cui è legata di più si chiama Tamara . Se vuoi farla soffrire stacca la sua testa e mettila vicino alla sua porta e dalle un messaggio . Angela Neri disse ai suoi uomini – trovatemi Tamara e portatemela qui . La trovarono vicino al Crinale Infernale dove lei poteva vedere i suoi peccati li uno dopo l’ altro , un demone la prese per i capelli e la porta dinanzi ad Angela Neri . Angela Neri prese la sua spada la Spirit Infrit e con quella taglio la testa a Tamara e poi la porta davanti alla porta dove io e Kira vivevamo e poi dentro la sua bocca c’ era una lettera . Quando aprimmo la porta c’ era la testa di Tamara e Kira nel vederla li inizio a piangere e poi vide nella sua bocca una lettera . Io apri la lettera e c’ era scritto “ Tutte le persone care a te moriranno di una morte molto violenta e tu mi puoi fermare in solo unico modo . Se dentro di te c’ e il coraggio affrontami nel Colosseo Infernale e se non mi sconfiggerai ogni tuo amico o parente sulla terra moriranno e sarà tutta colpa tua . Affrontami e sconfiggimi li nel Colosseo Infernale e se fallirai tu farai la stessa fine della tua amica . Buona Fortuna Angela Neri Principessa Infernale “ . Angela Neri aveva dato un messaggio forte e molto brutale contro Kira King . Kira mi chiese – secondo te cosa devo fare ? , io la guardai e le dissi – una cosa te la posso dire Angela Neri è un demone quindi qualunque cosa tu scelga quello che ha detto sulla lettera lo farò lo stesso e tu non puoi fare niente . Kira allora disse – allora mi tocca andare li e sconfiggerla e io dissi – si è la tua unica possibilità per te e per le persone a te care . 

Categorie
Angela Neri Inferno Kira King

Kira King capisce che deve giocare sporco

Io e Kira ci eravamo allenati per un sacco di tempo , con la spada e anche in molti campi sopratutto quello di giocare sporco . Kira non voleva giocare sporco e quando le mi disse- no , io le dissi – ascoltami lo so che che non vuoi giocare sporco ma che ti pensi e che quando affronterai Angela Neri sarai tu e lei li nel Colosseo e Kira in modo spontaneo – si . Io allora le dissi – sai ultimamente ho avuto diverse visioni e ho visto diverse cosa e sai cosa ho visto . Ho visto la tua resa a lei e lei ti strappava il cuore ancora pulsate e se lo mangiava davanti a tutti quanti . Kira stava dicendo – non posso perdere , non nemmeno cominciato lo scontro e tu mi dici che perderò . Io misi la mia mano sulla sua spalla e lei dissi – non sto dicendo che perdi ma sto dicendo che questo potrebbe avvenire se da oggi non decidi di giocare sporco come fa Angela Neri e gli altri demoni . In quel momento dall’ altra parte Angela Neri decise di mandare tre demoni per mettere fuori combattimento Kira , spezzate le sue gambe . Non deve vincere l’ incontro per nessun motivo logico . Io ero vicino alla parete e vicino c’ era una finestra e da li vidi tre demoni armati fino ai denti ed erano pronti ad entrare in casa e a mettere fuori gioco Kira . Io presi Kira e le misi la mano davanti alla bocca e lei poi mi chiese  – che succede ? .

Ti ricordi del fatto di non giocare pulito , Angela Neri ha pagato tre demoni che sono molto ben armati a spezzarti le gambe – dissi a lei serio .  Ero entrato nei loro pensieri e avevo capito che volevano fare e visto che erano demoni avevano deciso di fare di testa loro e non avevano deciso solo di spezzare le gambe a Kira ma anche di ucciderla e uccidere me . Io tolsi la mano dalla bocca di Kira e io dissi a lei – tu rimani nascosta qui , io invece adesso li prendo alla sprovvista e li sconfiggo . Kira voleva venire pure lei ma io le dissi – tu non sei pronta e loro faranno di tutto per ucciderti , quindi rimani qui e cerca di fare il minor rumore possibile o ti sentono e tu sei morta . Io mi teletrasporti dietro di lei e iniziai a duellare con loro , KIra vide dalla finestra che io tenevo testa a tre demoni in contemporanea e poi decisi di fare sul serio , distrussi le loro spada con un colpo della mia e poi li uccisi e poi un bel lancio le loro testa arrivano ai piedi di Angela e per colpa mia le sue scarpe erano piene di sangue. Io entrai in casa e Kira disse – quindi secondo te durante lo scontro combatto contro con Angela Neri lei farà di tutto per impedirmi di vincere lo scontro e io fui sincero , dovevo e dissi a lei – si purtroppo e adesso non ti puoi più ritirare . Sentivo che il cuore di Kira stava scoppiando e stava scorrendo in una maniera incredibile e io la rassicurai – Se ti alleni tutti i giorni e giochi sporco ce la puoi fare a sconfiggerla. Kira alla fine credette in me e disse – Ok .

Categorie
Angeli Cassandra Demoni Kira Kira King

L’ aspetto angelico di Cassandra

Quando ero negli inferi mi è sempre vevuto in mente come poteva essere Cassandra nel suo aspetto angelico un giorno feci questo dipinto del suo corpo angelico ed era bellissimo . In vita mia avevo visto cose belle ma quella mi lascio senza parole era di una bellezza unica e pure Kira quando la vide fu affascinata . Quella luce era talmente bella e splendida . 

Cassandra

Categorie
Angela Neri Angeli Cassandra Demoni Inferno Kira Kira King

Visioni sul futuro dell’ Angelo Cassandra

Cassandra era un angelo e sapevo della sua esistenza e dei brutti momenti che stava passando e nei momenti in cui non aiutavo Kira con il suo allenamento per lo scontro contro Angela Neri mi stavo chiedendo cosa sarebbe successo e alcube volte facevo dei quadri sul suo futuro .Il primo faceva vedeva che dei demoni avevano legato mani e piedi dell’ angelo e poi tenendola ferma le stavano radendo a zero i capelli ed era nuda . Secondo loro era un angelo , un mostro che se li attaccava poteva uccidere tutti i loro simili li vicino , sarebbe andata in coma e avrebbe fatto quello che aveva fatto nel negozio . Lo avevo visto e visto che se l’ era cavata non avevo fatto niente , alla fine però nei giorni successivi avrei visto altr e cose cioè torturano l’ angelo . Anche se era nello loro mani prima di ucciderlo si volevano divertire con lei , era nella loro mani ed era il gioccattolino a cui potevano fare tutto . Nel secondo quadro aveva preso una bacinella d’ acqua e le avevano messo la testa dentro l’ acqua e poi l’ avevano tolta e lei era a terra e stava sputando acqua e poi nel terzo una goccia d’ acqua fini sul volto dell’ uomo e per questa cosa . Era solo una goccia me per loro era una mancanza di rispetto e diede uno schiaffo in pieno volto all’ angioletto , poi la prese per la maschella e disse – piccolo angioletto adesso sei nelle nostre mani e soffrirai come un cane . Cassandra disse – ma io non ho fatto niente e il Demone che l’ aveva colpito al volto – il tuo unico errore e vivere e se adesso non ci dirai tutto quello che vogliamo sapere ti prendere il tuo cuore . Poi si rivolse all’ amico e disse – secondo quante è buono un cuore di angelo e il suo socio e disse – Sara un ottimo pranzo e se invece lo portiamo ad Angela Neri ci allenera per farci diventare dei demoni molto potenti . Per loro era il momento giusto per emergere e diventare più forti e cosi togliere di mezzo il loro capo e fare i fatti loro nel senso decidere loro come portare il mondo nel caos .