Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri iZombie Lavoro Liv Major Zombie

iZombie

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

L’ ex fidanzato di Liv non mai saputo niente degli Zombie e anche se ha letto storie , giocato a videogame che uccide gli Zombie ha sempre pensato che fossero solo leggende e non una cosa vera . Ma poi la vita inizio a cambiare quando lui scopre che dal suo posto di lavoro scompaiono alcune persone . Major lavoro in un rifugio per adolescenti che sono fuggiti di casa . In questi posti ci sono un sacco di persone e molte non vogliono tornare a casa . Vogliono stare li e vivere una vita come la decidono loro e non sentire i loro genitori ” non stai facendo nulla nella vita ” o altre cose del genere . Cioè loro vogliono stare in questo posto e non sentirsi dire che devono tornare a casa e ritornare alla loro vita normale . Li dentro ci sono persone che vanno e vengono e alcuni possono scomparire per giorni , settimane e mesi . Ma quando non si vanno vivi proprio allora è un problema .Major vede che alcune persone mancano li ma pensa che sono solo scomparsi per un pò . Ma quella è solo la punta dell’ iceberg visto che questa storia lo catapulterà nel mondo degli Zombie e cosi forse capirà cosa è successo a Liv e anche alle altre persone che sono scomparse nel rifugio .

Categorie
Amelia Strong Guerriera Oscura L' Ombra Lavoro Lazarus Hawking Roberto Auditore

Roberto Auditore entra di nuovo nella mente di Lazarus Hawking

Roberto sapeva che le risposte che stava cercando erano dentro la mente malvagia di Lazarus Hawking e c’ era un solo unico modo per capire dove Azzurra Alfieri e le sorelle Miller dove erano cioè entrare nella sua mente per capirlo . Era una cosa davvero molto rischiosa da fare visto che sapeva i rischi di quello che sarebbe accaduto se fosse stato preso dalla sicurezza e dalla preside . Secondo loro tutto deve essere fatto alla luce del sole e in piena vista ma invece spesso le cose non si devono far vedere visto che i migliori per non far scoprire le brutte cose che fanno le fanno nella notte più intensa e grazie all’ ombra alcune persone sono al sicuro e quindi possono fare maggiori cose che nella luce non possono fare . Questo è il caso di Roberto che nella notte più profonda si trasforma nell’ Ombra e va a fare quello che serve per capire chi ha rapito queste ragazzine . Roberto l’ ha scoperto ma non può provare niente e la sua parola contro quella di Lazarus e poi il suo nemico aveva una linea difensiva assoluta visto che il padre era un grande avvocato che avrebbe reso non servibili nessuna delle prove presenti che la difesa avrebbe reso . Roberto sapeva che era molto pericoloso non solo per il fatto della preside ma del fatto di Lazarus visto che nella scuola girava una voce che faceva accapponare la pelle a tutti quanti . La voce che girava nella scuola e chi era stato tanto scemo da mettersi contro Lazarus Hawking non tornava vivo e vegeto visto che lui manipola le persone e le fa suicidare e nessuno può fare niente visto che lui all’ ultimo secondo le sveglia e poi nessuno può fare niente e nessuno può provare che sono state uccise da lui . Anche se Roberto sapeva questa voce doveva correre il rischio visto che sapeva quando durano le schiave che non lavorano e che non ubbidiscono e quindi sapeva dentro di se che si doveva muovere in fretta . Appena fece notte Roberto si travesti nell’Ombra e passo da una colonna all’ altra e quando c’erano le mani delle guardie con il loro lumen acceso per fare luce L’ Ombra andava nell’ ombra della seconda colonna . Aspettava che la luce svaniva per entrare nella sua zona sicura cioè l’ ombra dove lui era al sicuro e alla fine arrivo alla camera di Lazarus . Prese i suoi ferri del mestiere e con calma e senza fare nessun rumore troppo forte scassino la porta e poi si mise a leggere la mente di Lazarus Hawking e alla fine scopri che erano nel Distretto 18 . Anche se Roberto l’ aveva scoperto non sapeva che fare visto che se ci andava da solo poteva finire male per tutte le schiave li presenti . Dentro il negozio di Amelia Strong di 28 anni , capelli neri raccolti con uno cyghon e vedeva vestiti e il suo negozio si chiamava “ Strong Clotes “ , era bello grande e molto utile per far lavorare delle ragazzine ma dovevano solo lavorare e solo in alcuni momenti si potevano riposare . Li dentro ci lavorano poche ragazzine per la precisione 11 e se doveva essere scoperte Amelia utilizza i suoi poteri di veleno per uccidere le ragazzine , lo faceva per coprire le sue tracce e poi li non c’ era più niente da fare per li e come era comparsa li se ne andava e nessuno sapeva dove sarebbe ricomparsa . Roberto aveva bisogno di un grande aiuto visto che da solo non ce l’ avrebbe mai fatta e non poteva dire niente alla polizia perché forse loro non avrebbero chiuso un occhio per aver infranto molte leggi della nostra scuola oppure di aver letto la mente degli studenti dell’intera scuola . Roberto doveva agire con qualcuno ma lui si chiedeva chi era tanto pazzo da fare una cosa del genere nel cuore della notte . Mentre ci stava pensando senti la conversazione di due ragazze che parlavano della Guerriera Oscura che aveva aiutato loro contro un mostro che mi impediva di sognare . Roberto decise di farsi aiutare da lei visto che come lui voleva fare del bene e quale miglior modo di fare del bene se non salvare delle ragazzine che per colpa di mostri erano divenute schiave . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Gabriella Roccaforte Lavoro Lazarus Hawking Mondo Spazio Tempo Universo

Lazarus Hawking decide di darmi un messaggio di sangue

Lazarus Hawking aveva saputo chi ero io e cosi decise di darmi dei messaggi ma non normali messaggi tipo frecce nel mio armadietto dove tenevo le mie cose e li avrei trovato un messaggio che mi avrebbero detto qualcosa sul mio destino ma non fu cosi semplice superare il fatto di come Lazarus mi mando i messaggi visto che erano messaggi di sangue scritti con il sangue delle vittime che si erano suicidate per colpa del potere del controllo mentale utilizzato da Lazarus Hawking . Ero andato in sala mensa a fare pranzo visto che avevo fatto alcune lezioni e poi stavo morendo di fame e li trovai il primo messaggio indirizzato a me e diceva cosi in tutto il suo terrore e crudeltà “ Serena Rafferty è morta per colpa della luce che è qui dentro . La prossima vittima sarà una ragazza di nome Gabriella Roccaforte a meno che non mi date Daniel Saintcall “ . Il messaggio era sul muro della mensa e sotto il messaggio c’ era il corpo senza vita di Serena Rafferty . Serena Rafferty era una cheerlader e anche se loro era molto amata dalle persone nella scuola ma alcune la odiavano e tra le quali c’ era anche Lazarus Hawking visto che Serena era una delle sue vittime di stupro ma non era una vittima normale lei era riuscita a rifarsi una vita e quindi lei era molto particolare visto che era divenuta una luce di speranza per la vittime di Lazarus . Lazarus stava pensando a come darmi un messaggio e alla fine dopo averci pensato non solo in classe ma anche in sala mensa e alla fine grazie a un suo amico di Tristan Storm gli suggeri – ho sentito che vuoi mandare un messaggio a Daniel Saintcall , perché non uccidi Serena Rafferty e poi con il suo sangue scrivi un messaggio che è indirizzato a Daniel Saintcall . Lazarus lo fece e mi senti davvero molto arrabbiato , avevo scatenato una persona che aveva fatto una vittima solo per attirare la mia attenzione . Alyssa era entrata e aveva visto quel messaggio ed era indirizzato a me , pure Sarah Saintcall lo aveva visto e cosi chiese a mia sorella di portarmi in bagno per parlare con me . La folle di persona mi stava guardando con uno sguardo che diceva “ Dobbiamo portare Daniel Saintcall a questa persona “ . Mia sorella e io andammo in bagno prima che le persone mi potevano portare dalla persona che voleva uccidere me e quello che rappresento Una volta arrivato in bagno io e mia sorella Alyssa e li nel bagno Sarah Saintcall arrivo li dentro e poi fece un incantesimo alla porta per non farla aprire , vide che ero sconvolto dalla morte di Serena visto che era morta per colpa mia ,mi abbraccio e poi mi disse visto con un tono calmo – Daniel devi stare calmo , anche se Serena Rafferty è morta tu devi superare questo momento e cosi sconfiggere la persona che ha fatto questo . Io superai quel momento grazie a mia sorella Alyssa e a Sarah Saintcall , poi dissi a loro in modo sicuro – A uccidere Serena Rafferty è stato Lazarus Hawking , mi ha lasciato quel messaggio di sangue per dirmi che sa chi sono io e adesso lo devo fermare . Sarah la Fenice mi guardo in faccia che era sicura e voleva sapere come mai voleva sapere che ero io – come sai che è Lazarus Hawking ? . Io vidi Sarah Saintcall negli occhi con calma e con un tono calmo mentre mia sorella guardava fuori la porta del bagno per vedere se c’ era qualcuno oppure no e per il momento non c’ era nessuna – Lazarus Hawking ha cercato di uccidere due volte Gabriella Roccaforte e adesso ha mandato un messaggio verso di me e ha detto che lui vuole me o Gabriella Roccaforte e quindi è lui che vuole uccidere me oppure Gabriella Roccaforte . Sarah Saintcall mi guardo e decise di dirmi come procedere – Visto che Lazarus Hawking ha scoperto che tu sei un Dominatore di Poteri e quindi devi stare molto attento , secondo me non lo dirà a nessuno perché lui ti vuole uccidere e cosi poi dire chi sei e cosi distruggere la speranza nel mondo , nel tempo , nello spazio e nell’ universo . Quindi dovevamo procedere con calma e senza fare mosse molto avventate ,la minima mossa sbagliata e sulla mia coscienza ci sarebbero state tre o quattro vittime . 

Categorie
Angeli Cassandra Demoni Francesca Lavoro Mondo Racconto

Cassandra incontra Francesca e inizia a lavorare da lei

maxresdefault

Cassandra era una ragazza di 18 anni con i capelli bianchi e indossa solo una maglietta bianca e un reggiseno nero e mutandine nere . Cassandra era in una famiglia che le voleva davvero molto bene inizialmente ma poi non si sa perché o non si sa il motivo ma in casa si trasformarono in dei mostri . Volevano bene solo alla ragazza più piccola e invece a lei no , fino da quando era piccola e l’ aveva affidata la teneva rinchiusa nella casa e la teneva incatenata . Se non fosse per un po di compassione da parte loro lei non poteva nemmeno indossare dei vestiti e quando alla fine arrivo a 18 anni lei decise di scappare di casa , per loro era un mostro e cosi se ne andò da casa loro e con le sue forze se ne andò in un negozio e li quasi per mancanza di forze stava svenne li e la proprietaria una certa Francesca la prese al volo e la porto in un posto dove lei poteva riposare . Si sveglio dopo due giorni e Francesca la fece mangiare e bere e lei disse – grazie per avermi dato da mangiare e da bere . Francesca noto che la ragazza aveva dei segni sui polsi e sulle caviglie e lei chiese – se qualcuno ti ha fatto del male a me lo puoi dire , io sono dalla tua parte . Cassandra la guarda e vide che era gentile e molto altruista e capì che di lei si poteva fidare e cosi inizio a dire la sua storia a Francesca e capì che i suoi genitori erano stati dei demoni contro di lei . Peccato che questo non era un termine , loro lo erano e adesso vi dico come mai i suoi genitori si comportavano cosi perché loro erano posseduti dai demoni e lei non sapendo niente su chi era veramente e cosa sapesse fare . Cassandra prima di stare con questa famiglia affidataria , lei stava con i suoi genitori e il nomignolo con lei era nominata ” il loro piccolo angioletto ” , neanche quello era un nomignolo lei era un vero angelo ma loro non ebbero mai il tempo di dire alla piccola chi era cosa e quale era la sua natura angelica e quali erano i suoi nemici . Non le poterò dire niente perchè furono uccisi e lei fu affidata ai suoi peggiori nemici i demoni che in pochi minuti capirono che lei era un angelo molto potente e decisero di non farle mai avere i suoi poteri e l’ avrebbero uccisa . Francesca chiamo i poliziotti e anche se lei le aveva detto quelle cose i poliziotti non trovarono niente , Francesca però crebbe più a Cassandra che a loro visto che lei aveva sui polsi e sulle sue caviglie segni di catene e sopratutto lei era sotto stress e senza forze . Francesca vide che Cassandra era rimasta li e le disse – Cassandra ti va di rimanere qui ? , Cassandra la guardo molto felice e disse – si , voglio rimanere qui e Francesca vedendo ei come era vestita sporca e con vestiti molto brutti – pero non rimarrai vestita cosi . Francesca prese le misure di Cassandra e dal suo negozio di abiti prese tutto quello che era della taglia della ragazza , ma prima di darglieli prese la ragazza e le disse – Cassandra adesso vieni con me . Francesca lascio la presa e la porto alla doccia e disse – adesso ti togli i vestiti e tutto quello che indossi e tu signorina ti fai una bella doccia calda e solo dopo ti metti questi vestiti nuovi che adesso ho qui per te . Cassandra si fece una bella doccia calda come voleva lei , Cassandra con Francesca fu molto ubbidiente e fece tutto quello che aveva detto lei . Cassandra dopo essersi messi i nuovi vestiti disse a Francesca -. grazie per avermi dato questi vestiti ma io non li posso pagare e poi aggiunse – ti posso aiutare in qualche modo nel negozio , vorrei lavorare qui e tu mi potresti dare lezioni di moda . Francesca era molto felice di sentire che la voleva aiutare e il negozio di Francesca aveva bisogno di una commessa per aiutare i clienti a scegliere i vestiti e dopo un po Francesca decise di accettare e disse – inizi da oggi e cerca di far vedere il tuo sorriso più bello . Le diede un tesserino con scritto Cassandra e lei se lo mise sulla maglietta nera che Francesca le aveva dato .