Facciamo rivelare la verità a Cindy Neri

Quando hai a che fare con dei casi di scomparsa devi stare attento perchè potrebbero essere stati fatti dagli stessi parenti per fare in modo che quella persona faccia come dicono loro. Ma io e Pandora stavamo lavorando a un caso del tutto diverso cioè una ragazza di 26 anni scomparsa in un mondo tutto nuovo e potrebbe essere in centinai di universi. Io avevo capito che Cindy Neri non ci aveva detto sulla loro situazione e sopratutto perchè era cosi agitata e andava avanti in indietro per il bar. Quando hai un assistente devi far vedere a lei di cosa sei capace ma devi anche capire se lei è capace di fare l’ investigatrice oppure no. Pandora aveva notato lo strano comportamento di Cindy Neri e poi lei si ricordo di un rumore che aveva sentito quando io facevo a Cindy le domande. Pandora aveva sentito il rumore del cuore di Cindy battere in una maniera irregolare, come agitato come se noi stavamo cercando di capire se aveva fatto qualcosa di sbagliato oppure no. Pandora aveva notato queste cose e poi venne verso di me e mi fece uno sguardo molto serio per farmi capire che aveva scoperto qualcosa di importante – credo che Cindy e Angela stanno nascondendo qualcosa di molto strano, forse sul loro passato. Io guardai Pandora negli occhi per farle capire che aveva azzeccato – brava hai capito. Lo avevo notato pure io ma volevo vedere se ci potevi arrivare con o senza il mio aiuto. Un giorno queste indagini le dovrai fare da sole e forse io sono lontano e non posso darti una mano nel risolvere. Pandora non si arrabbio con me visto che io avevo ragione su questo fatto e senza pensarci – adesso che facciamo ?. Io senza pensarci andai verso di lei con uno sguardo molto arrabbiato – se non mi riveli chi sei veramente e da cosa ti nascondi io prendo la Mappa dei Mondi e me ne vado e non ti aiuto a trovare Angela Neri. Avevo messo pressione su Cindy Neri e alla fine lei decise di dire a me alla piccola Pandora la verità su di loro. Si mise seduta su uno sgabello e poi parlo a tutti della loro triste storia – Io non mi chiamo Cindy ma Rowena e Angela in realtà si chiama Angelica e noi due proveniamo dall’ universo 33. Noi li vivevamo in un modo del tutto diverso in un modo dedicato al cyberpunk e fino a 15 anni noi vivevamo li ma per colpa di alcune liti io e Angelica abbiamo dovuto cambiare identità per colpa del fatto che io non volessi far usare i poteri a mia figlia. Io in realtà avevo scoperto che li usava questi poteri e un giorno noi abbiamo litigato e noi siamo dovuti venire qui visto che nel 2265 alcune persone hanno scoperto che noi abbiamo i poteri. Alcuni di loro ci volevano uccidere e cosi siamo arrivati qui nell’ Universing e per fare in modo che nessuno ci cercasse abbiamo cambiato i nostri look, i nostri costumi e noi abbiamo dovuto cambiare i nostri nomi e cosi potevamo lavorare e vivere in pace. Io usando il potere di capire se una persona stava mentendo capì che Rowena mi aveva detto la verità e adesso io andai verso la mappa dei mondi – so come trovare Angelica cioè trovando Marika e facendole alcune domande, visto che loro sono migliori amiche saprà tutto il piano di Angelica e cosi la possiamo anticipare e bloccare.

Aspetto di Jenny Griffiths

Jenny

Come potete vedere in questa foto che rappresenta Jenny Griffiths non la vede come una ragazza che è pazza che uccide qualcuno solo per divertimento o per vendetta. Se vedete questa foto vedete quello che vedo io cioè una persona che è bella, carina e che è molto bella e quindi secondo tutti – questa dolcezza non farebbe del male a nessuno ? . Ma anche la persona più dolce al mondo di fronte alla vendetta si trasforma da persona molto adorabile a un mostro che uccide tutti quanti. Questa foto Galaxandra Evans l’ ha avuto perchè lei durante questa operazione ha dovuto viaggiare nel tempo e li ha incontrato lei in quel bagno nel 2014 a New York . Jenny Griffiths stava per cambiare nome e cosi lei poteva sparire nel nulla e non farsi mai più trovare da nessuna parte. Cioè stava ritornando dentro l’ Universing e cosi poteva trovare il Generale William Price per ucciderlo e fare in modo che nessuno li su Imperium 4 dimentichi che non si devono mai mettere contro un mutaforme. Jenny sapeva che questi omicidi fatti sulla Terra nel 2013 sarebbero stati visti e sapeva che la polizia non avrebbe fatto nulla. Ma Jenny non abbassava mai la guardia e prima di andare via da quel posto chiese a Galaxandra – mi puoi fare una foto. Galaxandra non sapeva a cosa potesse servire a Jenny, ma lei gliela fece senza alcun problema. Jenny chiuse a chiave la porta del bagno dove erano e poi si avvicino a Galaxandra – cosi vedo che tu mi stai cercando ?. Galaxandra aveva capito cosa voleva fare Jenny Griffiths cioè giocare a carte scoperte e lo fece pure Galaxandra – si ti sto cercando per ucciderti. Jenny Griffiths era pazza e quindi faceva cose pazze e nessuno sapeva quando le avrebbe fatte e cosi si avvicino a Galaxandra – per adesso non puoi farmi niente. Siamo in un luogo pubblico e se distruggi questo bagno tutti ti possono riconoscere e tu non vuoi questo. Galaxandra era li vicino a Jenny – a che ti serve la foto che ti ho scattato ? . Jenny si avvicino ancora di più a Galaxandra e lei non pote prendere la spada. Non poteva fare nulla di nulla e resto li a vedere cosa voleva fare Jenny visto che nemmeno lei poteva fare qualcosa come creatura. Galaxandra era li vicino alla finestra e davanti a lei c’ era Jenny e la guardava fissa negli occhi – hai corpo molto bello. Un giorno lo voglio e me lo prenderò. Ma per adesso non posso fare nulla. Galaxandra pensava che lo scontro verbale era finito li, ma poi Jenny fece una cosa che Galaxandra pensava che non facesse cioè andò dritto di lei e le diede un bacio sulla bocca e con la lingua. Duro pochi minuti e poi Galaxandra si trova con le mani dentro a delle manette e non aveva visto nemmeno una mossa di tale gesto. Prima di andare via le mise la foto vicino a terra e poi dice – cerca di non metterci troppo a liberarti. Galaxandra dopo aver avuto quel bacio voleva bere un pò di acqua visto che dentro la bocca adesso aveva un grande odore di morte e sangue. Ma fino a quando non si toglieva le manette era li ferma e non poteva fare nulla.

The Flame in the Flood

Mondi in cui tutto è distrutto ci sono sempre e ci saranno sempre e tu devi essere capace di sopravvivere se vuoi vivere li dentro. Se vuoi vivere devi essere capace di capire che tu devi fare una cosa per restare viva e vegeta cioè gli altri sono tuoi nemici. Cioè in alcuni momenti sono tuoi amici, ma quando li davanti a te ci sono le ultime razione di cibo e tu devi decidere se darlo al tuo amico oppure uccidere lui e averle tutte per te. Spesso la sopravvivenza è la cosa più importante in mondo in cui tutto è in rovina e dove li cibo e l’ acqua non sono più una cosa all’ ordine del giorno. Dentro al mondo di The Flame in the Flood io e Ada abbiamo seguito le mosse di una piccola scout e possiamo dire che lei ha fatto tutto quello che dicevano le regole, ma l’ unica regola che non ha seguito è quella di essere furba e di creare una trappola per l’ orso. La persona che gestiva i panni di quella persona era Jane Black e aveva deciso di entrare dentro quel mondo per uccidere quell’orso a tutti i costi. Ma non so se ci è riuscita oppure no visto che noi non abbiamo potuto vedere cosa è successo dietro al cartellone e quindi credo che sia morta. Cioè quello che voglio dire e che Jane Black è entrata e ha preso l’ aspetto della protagonista e lo ha fatto perchè voleva vendicarsi. Non voleva che la piccola Aesop si metteva di mezzo e cosi un giorno le aveva dato uno schiaffo dietro la testa e l’ ha stordita per alcuni giorni e lei è andata li da sola ad affrontare l’ orso. Ma fino a quando non andiamo a vedere lei potrebbe essere morta. Qui sotto potete vedere del nostro viaggio di qualche giorno prima e qui potete vedere quello che ha fatto Jane Black nelle vesti della piccola Aesop e nel farlo non sappiamo se è viva oppure è morta.

Ada era li vicino a me e vedeva che la piccola Aesop stava molto bene nonostante la botta in testa ricevuta da Jane. Era li vicino a noi e cosi non finiva nei guai poi Ada mi guardo – perchè non vediamo come è iniziato il viaggio di questa piccola scout. Io misi la piccola Aesop in un posto dove nessuno poteva farle del male e io usai il mio potere per tornare indietro nel tempo e li vedemmo che Aesop si era creata una zattera tutta da sola ed era arrivata qui tutta sola

Una volta arrivata sull’ isola arrivo a una baracca abbandonata, ma lei era li ferma e stava vedendo la scritta che c’ era li sopra e poi prima di andare doveva capire come passare senza essere uccisa dal lupo che era li davanti alla strada

Aesop più tardi trovo un cane e poi un rifugio dove stare e cosi non moriva di freddo e non veniva uccisa da dei lupi. Io e Ada eravamo li un pò più dietro di lei e stavamo usando il potere della invisibilità e noi facemmo questa foto. Aesop e il cane era fermi vicino a un mezzo di trasporto o a un cesto dove ci poteva essere qualcosa di raro o un arma per lei

La piccola Aesop era li tranquilla e calma visto che per lei questo è un luogo che conosceva molto affondo visto che deve aver fatto qui le sue missioni da piccola scout. Li trovo il pullman che la portava da una parte a un altra e adesso era solo vecchio e rotto. Ma la piccola Aesop non vedeva questo, ma un altra cosa che era in alto e sopra di lei

Quando non ci fu più la nebbia in alcuni posti, la piccola Aesop era arrivata da un altra parte dell’ isola cioè un posto detto Magnolia forse era un posto dove si potevano mettere in risalto i propri errori e cosi diventare una vera squadra

Dopo lungo andare la piccola Aesop riusci ad arrivare a Pinewood , prima era un luogo bello e solare e adesso invece è solo un posto oscuro e tetro e li ci sono lupi e altri mostri

La Piccola Aesop non dormiva da giorni e cosi decise di dormire vicino a un fuoco che aveva acceso lei e il cane stava li a fare la guardia e cosi nessuno dei due moriva in un posto cosi brutto e cosi oscuro

Non importa che tu stai su una barca o che tu stai in mezzo al mare o vicino a un fuoco, tu di notte devi stare attento perchè proprio di notte ci sono ancora più animali e lupi e ti possono uccidere in ogni momento. Una volta visto il viaggio che deve fare la Piccola Aesop decidemmo di pensare a dei modi per darle una mano e cosi trovare i vari oggetti e i vari amici. Se lei muore, non possiamo darle aiuto e lei muore qui in questo luogo oscuro e tetro e tutta da sola e noi non possiamo fare proprio nulla.

Diamo un occhiata dentro al mondo di Song of The Deep

I marinai sanno il fatto loro in ogni occasione cioè voglio dire che sono sulla Terra ferma o in mare loro sanno sempre cosa fare per restare vivi. Uno di loro ha una figlia di nome Merryn. Merryn era piccola e lei ogni sera ascoltava le storie bellissime di suo padre, ma poi verso i 13 anni lei perse suo padre e decise di provare lei stessa a cercarlo. Senza dirlo a nessuno prese il sottomarino e lo andò a cercare. Queste cose io e Ada le sappiamo perchè abbiamo visto il filmato iniziale e abbiamo visto anche altre cose molto importanti in questo mondo. Cioè abbiamo visto pericoli che sono dentro al mare e sopratutto cosa è capace di fare questo sottomarino.

Una volta visto questo noi ci siamo ritrovati su un porto con molte navi e poi li in mezzo c’ era un sottomarino. Merryn si era vestita in modo adatto e aveva deciso di usarlo per trovare suo padre. Aspetto che nessuno la potesse vedere e poi se ne andò via da li con il sottomarino e adesso nessuno la poteva fermare visto che era li dentro quel mare molto pericoloso e nessuno ci poteva andare. Nessuno poteva dare una mano a Merryn e nessuno avrebbe fatto cambiare idea a lei visto che lei vuole ritrovare suo padre e ha deciso di farlo da sola perchè cosi può andare in più parti e osservare meglio. Merryn una volta li sotto vide i primi pericoli e vide che il sottomarino che aveva preso era adatto per quella mansione

Merryn nella sua piccola vita non aveva mai visto dei pesci e quando scese li per cercare suo padre vide che alcuni di essi sono molto pericolosi

Durante il suo lungo viaggio Merryn vide che li sotto c’ erano enormi scogli che potevano rompere l’ infrastruttura del sottomarino

Altre volte per andare in avanti non doveva solo sparare, ma usare il rampino per risolvere enigmi e cosi poter andare in avanti

Merryn capì con il tempo che molte cose che erano andate perdute, non erano proprio perdute ma erano state prese dal mare come statue che non si vedevano da molto tempo

Merryn prima di fare questo grande viaggio si procurò alcuni oggetti e si procurò dei vestiti adatti a quella missione. Lo fece senza dire niente a nessuno. Anche se poi adesso le persone stanno mettendo in file le idee e hanno capito cosa ha in mente la piccola Merryn

La piccola Merryn ha sentito le storie di suo padre o dei suoi amici e non pensava che potessero veramente esistere mostri sottomarini. Ma una cosa è sentire le storie e vederli e affrontarli è totalmente un altra cosa. Il più pericoloso mostro marino è il Leviathan

Il padre di Merryn sapeva un sacco di cose sul mare e quindi sapeva anche che li sotto ci sono un sacco di pericoli e per restare vivi devi avere un sottomarino attrezzato a ogni pericolo

Merryn con i suoi vide il mondo sottomarino e capì come mai suo padre o gli altri marinai usavano le loro navi per arrivare su una certa isola o usare i loro sottomarini per andare li sotto e cercare cose che avevano perduto da tempo.

Sarah Saintcall osserva Lisa

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Sarah Saintcall era ancora lì su quello stesso tetto e non si era mossa mai visto che poteva resistere al cibo e all’ acqua per molti giorni. Sarah lo aveva imparato a fare per sorvegliare una persona o per rimanere concentrati su un obbiettivo e non farlo mai scappare da nessuna parte. Sarah aveva usato questa suo addestramento per tenere d’ occhio la piccola Lisa che li ferma su una panchina a disegnare senza freno. Sarah si era fermata un attimo perché si stava concentrando e pochi secondi dopo entro dentro la mente di Lisa. Sarah una volta entrata dentro la mente di Lisa con grande facilità, si mise a cercare i ricordi di quando lei aveva sette o otto anni e voleva capire in quel tempo cosa era successo, Sarah sapeva che i poteri di una persona si possono rivelare verso i sette o otto anni e quindi e in quel arso di tempo che deve vedere come mai i suoi genitori hanno preso la decisione di abbandonare Lisa in una casa famiglia di notte e quando lei sta dormendo molto profondamento. Prima di vedere cosa aveva affrontato Lisa nella sua dura vita a Londra, voleva vedere di più sui genitori che l’avevano lasciata per colpa di una cosa che potevano usare per aiutare un sacco di persone e un sacco di bambini. Ma invece loro furono spaventati a morte dal potere della loro figlia Lisa e cosi l’abbandonarono in una casa famiglia. Sarah sapeva che un potere proviene dal padre o dalla madre e cosi grazie ai ricordi di Lisa capì chi dei due aveva il potere. Sarah capì che era la madre Martha ad avere il potere di vedere il futuro e fare quello che sapeva fare Lisa ma aveva una grande paura. Sarah grazie ai ricordi di Lisa poté capire che Martha non era una donna forte e motivata a usare il suo potere per il bene o per il male. Martha aveva paura di tutto e del suo potere e cosi non lo uso mai e per questo Lisa si senti molto sola. Il padre di Richard era un avvocato di Londra di 29 anni, capelli rossi e vestiva sempre molto elegante. Sarah già da queste cose poteva capire quanto era sola Lisa a Londra. Ma adesso voleva vedere di più per capire il tutto. Lisa scopri di avere il potere dopo che sua nonna mori. Lisa era in camera sua e stava disegnando su un foglio. Li i suoi occhi si fecero bianchi e poi inizio a disegnare come se nessuna forza potesse fermarla. Una volta finito il suo disegno vide che li su una sedia c’ era sua nonna e stava li ferma senza dire niente e senza fare niente. Poi arrivo Martha in camera di sua figlia ed era molto triste, con calma si avvicino a sua figlia – non so come dirtelo, ma tua nonna è morta. Lisa e Martha erano molto tristi visto che era morta sua nonna, da quell’ evento capì di più il disegno e quello che sapeva fare. Lisa decise di nascondere tale segreto a sua madre e suo padre visto che non sapevano cosa avrebbero detto una volta visto tale potere all’ opera oppure avrebbero pensato subito al peggio. Sarah si spinse più in fondo per vedere come mai Lisa era stata abbandonata in una casa famiglia senza nessun biglietto o senza un bacio sulla fronte o almeno “Addio figlia mia”. Richard era molto bravo come avvocato ma un giorno fece un grave errore cioè pensava di aver fatto rilasciare un innocente ma invece era un criminale che aveva ucciso 28 donne in un modo molto brutto. Richard non lo sapeva e così decise di lasciare il suo lavoro da avvocato o per meglio dire lo perse visto che lo studio per cui lavorava non da aiuti ai criminali ma li mette in carcere. Richard e Martha passavano molto tempo a casa e per questo scoprirono il segreto di loro figlia Lisa. Lisa era lì in camera sua e stava cercando una bambina in pericolo in un parco giochi o qualcosa di facile visto che aveva solo sette anni. Richard e Martha entrarono dentro la stanza di Lisa per dirle che il padre aveva perso il lavoro. Richard e Martha la trovarono lì in mezzo alla stanza con un pennello in mano e una tela davanti a sé. Poco a poco si avvicinarono e per loro tutto era normale ma poi videro che Lisa lo stava facendo così in trance e lo capirono perché non stava toccando la pittura che lì vicino a lei. Ma lo capirono anche dai suoi occhi bianchi. Richard decise di prendere dì mano la situazione e in qualche modo riuscì a fermare Lisa. Martha sapeva cosa era successo ma fece finta di saperne qualcosa e poi ad alta voce – mia figlia è un mostro. Mia figlia non deve essere un mostro con dei poteri. Tu non sei mia figlia. Richard fece lo stesso e con tale rabbia distrussero i quadri fatti da Lisa. Sarah in quella esplorazione della mente aveva capito come mai Richard e Martha avevano abbandonato la loro figlia in una casa famiglia e perché Lisa c’ e l’aveva con i suoi genitori. Lisa era lì su quella panchina e dentro la sua mente disse una cosa a Sarah – spero ti sia piaciuto vedere dentro la mia mente. Adesso pure tu mi vedrai come un mostro. Sarah resto seria dentro la mente di Lisa e le mando un messaggio per farle capire che non è sola al mondo – signorina non lo penso proprio, perché io sono come te. Ho dei poteri e penso che quello che ti è successo e davvero molto brutto.

Agents Of SHIELD

Io e Ada eravamo nella Terra degli Inhumans perchè volevamo vedere se noi due potevamo fare qualcosa per fermare la guerra che stava per cominciare tra lo S.H.I.E.L.D e gli Inhumans . Ma una volta arrivati vedemmo un evento che stava dando inizio a quella guerra e questo evento non poteva essere fermato . L’ evento di cui sto parlando è il ferimento della madre di Skye cioè il capo degli Inhumans . Non so chi sia stato forse l’ Hydra o forse lo S.H.I.E.L.D ma chiunque sia stato adesso non si può più fare nulla . La madre di Skye sta morendo , lo sento dai battiti del suo cuore . Lo sento battere sempre meno e io non posso fare nulla . Questo è un evento detto punto fisso e anche se salvassi la vita alla madre di Skye non cambierebbe nulla visto che lei ha deciso di dichiarare guerra allo S.H.I.E.L.D . Adesso che la madre di Skye cioè il capo degli Inhumans sta per morire  possiamo dire la guerra si fa e per questo non so chi possa vivere e chi possa morire . Non so adesso cosa succeda ma la madre di Skye vuole una cosa sola e sarebbe a dire la morte dello S.H.I.E.L.D e delle persone che gli hanno fatto questo . Io e Ada siamo preoccupati non solo per questa guerra ma anche per il padre di Skye . Mi chiedo che cosa succeda appena lui scopre che sua moglie è morta per mano dello S.H.I.E.L.D . Io e Ada crediamo che il padre di Skye appena avrà saputo che sua moglie è stata uccisa possiamo dire senza ombra di dubbio che il mostro dentro di lui appare e per fermarlo ci vorranno tutti i poteri degli Inhumans . Io e Ada eravamo li e da quello che si poteva capire adesso il nuovo capo degli Inhumans sarebbe stata Skye . La madre di Skye ha deciso che tutti gli umani devono morire e lo vuole perchè ha capito che il mondo non accetterò mai le persone dette Inhumans . Non so se gli Inhumans accetteranno la guida di Skye oppure uno di loro prende il posto della madre di Skye . Io e Ada stiamo li a vedere cosa possa succedere .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: