Categorie
Ada Knight Arrow Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri DriveClub Ferrari Neve Sole Thea Queen

DriveClub

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Io e Ada eravamo nella mia auto fermi in un attimo perchè avevo chiesto a lei come sarebbe cambiata Thea Queen . Io la guardai – secondo te come cambierà Thea Queen una volta entrata dentro i pozzi di Lazzaro ? . Ada ci inizio a pensare – può darsi che diventi un Assassina . Oppure potrebbe trasformarsi completamente ed essere come Ras Al Ghul . Dobbiamo vedere perchè tutto potrebbe andare storto . Una volta finita la nostra ipotesi su come poteva cambiare Thea Queen vedemmo vicino a noi sfrecciare verso il mondo di Driveclub delle auto bellissime e potentissime . Erano delle Ferrari e per vedere come finiva la gara tra loro andammo nel mondo di Driveclub . Una volta entrati vedemmo la prima auto che ci aveva sforata fare dei giri sulla pista per dire agli ” io sono il più veloce e voi non mi potete più prendere ”

Una volta fatto capire quello ai nemici decise di usare tutta la sua potenza e superare i nemici e arrivo per primo al tunnel

Una volta arrivati a un limite di velocità lo passo con una velocità vicino a 190 all’ ora

Il pilota che era dentro l’ auto prendeva le curve molte bene

Ma nell’ultima curva aveva fatto un grosso errore e adesso aveva tutti dietro le spalle

Allora cerco di riprendere quel momento in cui ero tutto solo davanti e dietro

Per farlo uso tutta la potenza di quella auto

Il Pilota che era su questa Ferrari aveva fatto tutto subito e in modo molto veloce perchè aveva visto che pure i suoi avversarsi avevano delle Ferrari . Il Pilota sulla Ferrari Rossa era li ancora primo ma gli altri sulle loro Ferrari stavano usando il massimo per essere i primi

Poi il tempo cambio all’ improvviso ma questo non fermo nessuno dei pilota che stava pilotando le Ferrari

Categorie
Ada Knight Aqua Aqua Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Kratos Kratos Black Neve Pandora Pandora Black Rain Saintcall

Il Nostro Albero di Natale

Ecco il nostro albero di natale . L’ ho tirato fuori da dove stava cioè in soffitta e Pandora e Aqua mi hanno aiutato ad addobbarlo . Ci hanno messo un sacco di addobbi di natale e tutte erano cosi belle e dedicate al natale . Io vidi l’ albero di natale e secondo me mancava qualcosa di bello e decisi di usare la mia magia . Pandora e Aqua mi videro far diventare l’ albero di natale è una cosa molto bella grazie alla magia . Con la magia l’ albero di natale divenne bellissimo , luminoso come non mai e fantastico . Aqua e Pandora lo videro e insieme dissero – è bellissimo ma secondo noi manca qualcosa . Ada Knight arrivo e vide l’ albero di natale e vide che era magnifico come non mai – è davvero un bellissimo albero di natale . Dopo che Ada Knight aveva visto albero di natale con me vide Aqua e Pandora – che cosa manca secondo voi ? . Aqua e Pandora stavano vedendo se c’ era spazio per altre decorazione e c’ era spazio e poi mentre cercavano di capire quali – ci manca la neve . Voglio dire perchè non facciamo scendere la neve qui sopra l’ albero e cosi rendere tutto bello e magico . Aqua e Pandora avevano ragione – che ne dite se lo facciamo tutti insieme . Io , Aqua , Kratos , Pandora , Ada , Rain e Alyssa facemmo scendere sul nostro albero di natale la neve e adesso era proprio bellissimo .

 

Categorie
Annie Annie Claus Babbo Natale Natale Neve Renna

Annie Claus decide di aiutare Annie a superare la morte di sua figlia

La renna di Annie Claus stava parecchio male e sentiva molto dolore alla gamba sinistra e per questo Annie decise di stare con lei fino a quando non guariva . Annie accarezzava la renna con molta gentilezza e con molta calma e le disse con calma e come se stesse parlando non a un animale o a una persona che non conosceva ma come se fosse una sorella – io ogni giorno verrà qui e ti aiuto a superare questo momento davvero molto brutto che ti è successo . La renna non sapeva cosa dire a Annie dopotutto lei era la prima che poteva sentire la sua voce e sopratutto lei era l’ unica che non la trattava come un animale ma se fosse una sorella che non aveva mai avuto e alla fine come se avesse il cuore in mano e disse – grazie Annie . Grazie per tutto quello che hai fatto per me .

Babbo Natale aveva visto che Annie Claus e la renna Annie passavano tanto tempo insieme e un giorno mentre stavano bevendo una buona cioccolata calda Babbo Natale si rivolse a sua figlia – vedo che ti stai affezionando a Annie ? . Annie Claus prima di rispondere a suo padre inizio a bere con calma la sua cioccolata ma lo fece con calma e lo fece gustarla bene e anche per riscaldarsi bene le mani e poi con calma disse a suo padre molto felice – si alla renna Annie mi sto affezionando molto e anche se so che una renna ma per me è come se una sorella . Parlo molto con lei e sto cercando aiutarla a passare questo momento brutto che sta passando e poi la aiuto a passare la morte di sua figlia Jenna che è morte tre mesi fa .

Babbo Natale era molto felice di sapere che sua figlia grazie al potere che io le avevo dato aveva trovato un amica che trattava come una sorella e adesso come amica Annie l’ avrebbe aiutata a superare i momenti brutti che stava passando .Tutti passano momenti belli e momenti brutti e la renna Annie ne stava passando uno molto brutto che le stava dilaniando dentro e forse grazie a Annie avrebbe potuto trovare la pace . Annie dopo aver parlato con suo padre andò a vedere come stava Annie e vide che la gamba che era molto migliorata e poi Annie con calma prese lo sgabello e si mise davanti alla stalla dove Annie si metteva a riposare . La renna vide Annie Claus sullo sgabello e molti erano curiosi di sapere cosa voleva Annie e poi disse alla renna con molto coraggio – parlami di tua figlia . Annie e la renna per molto tempo parlarono di quello che era successo alla figlia di Annie e il tempo era volato ed erano passate 7 ore ed è sera e Annie saluto la sua renna e poi lei disse – ci vediamo domani Annie . La renna Annie la guardo con gli occhi pieni di speranza e fiducia – grazie per la chiacchierata e buona notte Annie .  

Categorie
Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Capodanno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Natale Neve Polo Nord Racconto

Annie Claus mi chiede aiuto per curare una renna

Una renna era andata con le altre a prendere qualcosa da mangiare e da bere per ritornare in forze e aveva fatto un lungo viaggio che per trovare qualcosa da mangiare e da bere . Non si trovava molto da bere e da mangiare visto che alcune volte le cose rimangono congelati e quindi per trovare qualcosa dovevano andare da molte parti e li ci sono molti pericolosi tra le quali la neve . La neve spesso e intelligente e alcune volte fa male alla gente e cerca di uccidere le persone e pure gli animali come renne o altri animali che sono li nella foresta dove ci sono moltissimi animali piccoli e carini . Annie Claus e io stavamo fuori dalla casa di Babbo Natale e avevamo iniziato una battaglia di palle di neve e Annie si stava divertendo tantissimo . Ma alla fine poi vide una renna che era ferita a 20 metri da noi e Annie andò da lei e poi mi chiese – Daniel aiutami , questa renna e molto grave . Io andai dalla renna , la accarezzai e poi la curai e alla fine la salvai e la renna fu molto affettuosa per me e con Annie . Tutti e due ‘ avevamo salvata e poi quando pensavamo che il pericolo era finito ma poi la neve divento dei pupazzi di neve e ci accerchio . Io mi distanzia da Annie Claus e presi la mia spada e colpi la neve e loro diventarono neve . Ma poi loro ritornarono uguali e alla fine decise di utilizzare il potere del fuoco e loro si sciolsero in pochi minuti e alla fine Annie e la renna non erano più in pericolo e Annie mi chiese – Daniel che cavolo erano quelle creature ? . Io guardai Annie Claus – non lo so nemmeno io che cosa erano quelle creature , quando tornammo a casa di Babbo Natale . Loro avevano visto la scena e disse – stai bene Annie ? , Annie disse sia a suo padre e a sua madre – si sto bene , mi ha salvato Daniel . Babbo Natale mi guardo e disse – grazie Daniel per aver salvato mia figlia Annie . Grazie ancora Daniel . La moglie di Babbo Natale abbraccio la figlia e disse – meno male che stai bene e poi si rivolse a me – Grazie ancora Daniel e meno male che sei venuto qua . Avevo salvato Annie e lei poi venne verso di me e disse – grazie ancora Daniel , prima di andarmene da li io dissi a Babbo Natale e alla sua famiglia e dissi a loro – Io staro qui per vedere se siete al sicuro e se questa minaccia per il momento e finita e poi me ne vado da qui . Babbo Natale mi guardo e disse – va bene Daniel e grazie ancora e tu sei come uno di famiglia se vuoi rimani tutto il tempo che vuoi e se hai bisogno di aiuto basta che me lo dici e io ti aiuto . Io dissi a Babbo Natale – grazie Babbo Natale e adesso io ti aiuto perché è il mio compito e anche tu per me siete una di famiglia e spero che voi siate al sicuro contro ogni minaccia e vi proteggo contro le minacce più terribili e cosi voi sarete al sicuro . Annie Claus mi offri dei biscotti al cioccolato che aveva fatto lei con le sue mani e come le faceva la moglie di Babbo Natale erano buonissimi e fatti con molto amore e con molta gioia e devo dire che lei era bravissima e in cucina era bravissima e faceva delle cose molte belle . Per favore tali biscotti aveva chiesto aiuto a sua madre e lei era molto brava a insegnare e Annie era stata molta brava a seguire le istruzioni di sua madre . Annie era andata dove ero io e poi mi mise la mano sulla mia spalla sinistra e mi chiese – Daniel vuoi un biscotto ? . Io ne presi uno e io le dissi – grazie per questi biscotti cosi buoni e sono ottimi . Annie era felice che questi biscotti che aveva fatto lei mi era piaciuti molto e poi mi disse – ci sono ancora questi nemici ? . Io la guardai – no , se ne sono andati . Sono qui per vedere se tornato ma adesso io farò questo se mi da un foglio e una penna e io ti scrivo il mio numero e cosi mi puoi chiamare se ti serve il mio aiuto .Annie prese un foglio e io mettendomi sul tavolo della scrivania e io scrissi sul foglio il mio numero di cellulare e poi Annie mi chiamo per vedere se le aveva dato il numero giusto e il mio telefonino squillo . Poi me ne andai , come era comparso io ero scomparso e Annie mi stava per chiedere una cosa e vide che io ero scomparso . 

Categorie
1912 2012 Anniversario Film Foto Mondi Fantastici Mondo Neve Notizie dal Mondo Panorama Presentazione Racconto RMS Titanic Storia

Foto del Giorno : Viaggio di Sola andata in prima classe

(Phil Noble/Reuters).

Sono 215 milioni i risultati trovati da Google digitando la parola “Titanic”. A un secolo esatto dal suo naufragio, il transatlantico più (tragicamente) famoso della storia fa ancora notizia.
Non si contano i memoriali, le mostre, i musei, i monumenti, le rappresentazioni cinematografiche e televisive che commemorano quella terribile notte tra il 14 e il 15 aprile 1912 in cui il sogno di una nave praticamente inaffondabile, frutto della più moderna tecnologia navale, si infranse per sempre contro un iceberg (ma c’è anche la Luna tra le cause del naufragio) dopo soli 4 giorni di navigazione, portando con sé la vita di oltre 1.500 persone.
Mentre il relitto del Titanic giace a 3,784 metri di profondità nelle gelide acque dell’Atlantico, a Belfast, dove il transatlantico venne costruito e varato, è stato inaugurato pochi giorni fa il “Titanic Signature Building”, un colossale museo da 117 milioni di euro dedicato alla sua storia, dal progetto al naufragio. Al posto di quelli che furono i cantieri navali Harland Wolff che gli diedero i natali, si erge un imponente edificio (6 piani su una superficie di 14.000 metri quadrati) disegnato dall’architetto Eric Kuhne con l’intenzione di evocare il gelo dell’iceberg più che la nave in sé.
Tra i numerosi eventi in programma, la riedizione in 3D del film “Titanic” di James Cameron, campione di incassi e vincitore di 11 premi Oscar. Volete sapere a chi si è ispirato il regista per la sua scena più celebre, con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet sulla prua del Titanic? Molto probabilmente a una statua in granito del 1931, situata a Washington (USA): eretta dalle donne d’America, è dedicata “al giovane e al vecchio, al ricco e al povero, all’illetterato e all’istruito, a tutti coloro che diedero nobilmente le loro vite per salvare le donne e i bambini”. Nella foto: l’unico biglietto di prima classe del disastroso viaggio inaugurale del Titanic esposto alla nuova mostra intitolata “Il Titanic e Liverpool, la storia non raccontata” al Merseyside Maritime Museum di Liverpool (UK).

Categorie
2012 Assassin's Creed 3 Assassinare Assassino Connor Foto Mondi Fantastici Mondo Neve Persone Storia

Assassin’s Creed 3 . Nuove Immagini sulla Neve

Per tutti coloro che stanno aspettando Assassin’s Creed 3 (già iscritti alla nostra pagina Facebook Assassin’s Creed Italia?) dopo questo super post, trovate 6 nuove immagini del gioco con la particolarità della neve. Il ciclo delle stagioni è proprio una delle novità più interessanti di Assassin’s Creed 3. Visto che questi screens sono presi da un filmato, è possibile che il rilascio di un nuovo trailer da parte di Ubisoft sia veramente imminente. Rimanete sintonizzati su ItaliaTopGames quindi!
Mancano ancora tanti mesi all’uscita di Assassin’s Creed 3 ma Amazon.it, il nostro store di fiducia vi propone già un bonus esclusivo. Prenotando Assassin’s Creed 3 per Playstation 3, Xbox 360 e PC infatti riceverete l’esclusivo ULC Bonus CAPTAIN OF THE AQUILA. Grazie al ‘Captain Of The Aquila Pack’ potrai utilizzare la BOARDING AXE e l’UNIFORME del ‘Capitano delle Aquile’ nelle campagne single player.

Il bonus di prenotazione scade all’uscita del prodotto ed è limitato a un solo voucher bonus per cliente. Il codice sarà spedito via email entro i 10 giorni successivi la spedizione del gioco. L’offerta è valida per i prodotti venduti e spediti da Amazon.it e sarà estesa a tutte le prenotazioni già esistenti.Come sempre: garantito il prezzo più basso d’Italia, nessuna spesa di spedizione e a casa vostra al day one. Cliccare per credere!