Categorie
67 a. C Abbigliamento Accessori Alieni Assassinare Assassino Cleopatra Cuore Dante Database Detective Dialoghi Dominatore di Poteri eroi Keyblade Gunblade Kratos Maestro Keyblade Me Mondi Fantastici Mondo Oggetti Pandora Parlare con Cleopatra Parlare con Pandora Parlare con Tolomeo XII Pensieri Persone Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico Racconto Spada Spiegazione Storia supereroi Superpoteri Tempo

Berenice Vi cerca di uccidere Cleopatra e Tolomeo XII

 

Berenice aveva progettato il suo piano , cioè uccidere guardie e poi insieme agli altri Heartless uccidere tutte le guardie e gli Heartless dovevano togliere loro il cuore . Dopo aver progettato il suo piano nel suo nascondiglio che era molto grande , pieno di stanze con tutti i comfort per una regina . Tipo c’ era la cucina e altre stanze per stare tranquilla e sicura . Allora Berenice VI l’ aveva costruito proprio per questo se decise di fare questo , prendere alcune armi come la katana , armi da lancio come arco e altre armi . Berenice prese le armi che erano contenute li dentro , era pronta , determinata e decisa e pronta a uccidere tutti e tutto pur di riottenere il suo trono . Allora lei con questa determinazione , lei decise di andare a palazzo di Alessandra di Egitto con gli Heartless . Erano Shadow , New Shadow e ne erano molti , tantissimi che unendo la loro oscurità avrebbero potuto anche poter distruggere la barriera protettiva che avevo fatto intorno al palazzo di Tolomeo XII e sua sorella Cleopatra . Iniziarono a camminare per il palazzo che si doveva trovare a molti metri dal villaggio che aveva distrutto e se si metteva in cammino o doveva trovare un modo per arrivare più veloce . Veronica stava osservando Berenice VI e gli diede un messaggio telepatico , all’ inizio lei inizio ad avere un mal di testa e poi gli arrivo gli messaggio – Se ti concentri sulla tua oscurità puoi fare tutto , anche teletrasporti da un posto a un ‘ altro . Dopo che Veronica aveva dato il messaggio telepatico a Berenice , Berenice chiuse gli occhi e si concentro e dopo pochi minuti appari davanti al palazzo reale di Tolomeo XII e Cleopatra . Vide il palazzo che era in tutto il splendore e che prima che era suo quel palazzo . Insieme a lei c’ erano moltissimi Heartless e iniziarono ad arrivare verso il palazzo , io e gli altri della mia squadra sentimmo da lontano che qualcosa si stava avvicinando ed era anche molto vicina . Uscimmo fuori dal palazzo , ma prima disse con molta sicurezza disse a loro due – restate qui dentro e nessuno vi potrà far del male e Tolomeo XII – certamente . Vedemmo da lontano Berenice con questa tunica nera che gli arrivava fino alle gambe e aveva delle scarpe , capimmo subito che qualcuno l’ aveva dovuta aiutare seno lei non poteva riuscire ad avere quei vestiti , quell’ arma e soprattutto ad evocare gli Heartless che né erano moltissimi , che dire poco era una bugia , ma dire una bugia non avrebbe certo migliorato le cose . Le guardie anche se avevo detto che non volevo il loro aiuto , si precipitarono fuori con le loro spade che erano pronte a usare e anche le lance . Mano a mano Berenice arriva e tutti erano pronti a fare quello che erano pronti a fare , cioè salvare Cleopatra e soprattutto Tolomeo XII . Berenice stava per avvicinarsi al castello , però un attimo prima lei si fermo , perché lei si accorse che c’ era una barriera protettiva e ordino ai suoi Heartless di distruggere le barriera . Tutti gli Heartless iniziarono a distruggere la barriera e dopo molti attacchi sia da parte di loro sia di Berenice e della sua spada fatta di energia oscura ci riuscirono . Berenice si era accorta della barriera protettiva grazie a Veronica che stava osservando la scena da un posto oscuro e pieno di tenebre , con l’ aria molto dura che soltanto chi aveva la cattiveria dentro di se poteva vivere , perché quel posto c’ erano soltanto persone cattive e dovevi stare attenti . Se giravi da quelle parti dovevi avere pronta un arma , perché la persona che si trovava davanti avrebbe cercato di farti del male in un modo o nell’ altro . Berenice era riuscita a sfondare la barriera con i suoi Heartless , i New Shadow e gli Shadow iniziarono ad avvicinarsi e noi scendemmo a sconfiggerli uno dopo l’ altro . Iniziammo a sconfiggerne , uno poi due e poi dieci e Berenice dopo che aveva visto che gli Heartless non riuscivano a sconfiggerci , decise di scendere in campo lei . Prese da dietro le spalle che era dentro il fodero la sua spada , la tirò fuori molto lentamente e poi scaglio contro Pandora , aveva pensato che lei era una di quelle persone che poteva essere sconfitta subito , ma Pandora sfodero la sua katana e inizio a combattere contro di lei . Le spade di Pandora e di Berenice si misero una contro l’ altra , un po’ come lo scontro tra Dante e Vergil di Devil May Cry 3 . Dalle spade iniziarono a uscire delle scintille di fiamme , poi le spade e Pandora e Berenice si distanziarono e poi invece di attaccare di nuovo Pandora attacco me . La spada mi stava venendo addosso e io bloccai la spada con un dito e lei disse sbigottita dalla cosa – chi sei ? . Io dissi a lei – Sono il Dominatore di Poteri e tu sei Berenice e io ti impedirò di uccidere tuo padre e tua sorella e Berenice disse – davvero vediamo se ci riesci Dominatore di Poteri ? . Io mi distanzia da lei , feci apparire dalla mia mano il Keyblade gunblade e inizia ad attaccare Berenice e lei alcuni attacchi li bloccava con la spada . Mentre le nostre spade erano una contro l’ altra , gli diedi un pugno molto forte contro la mandibola sinistra e lei cadde per terra e molto lontano , ma poi lei si alzo e inizio ad attaccare con la spada ma poi io bloccavo tutti i suoi attacchi con la mia spada . Kratos , Pandora e Aqua guardavano il mio scontro contro Berenice e proteggevano Tolomeo XII e Cleopatra dagli Heartless che Berenice evocava e mandava contro di loro , io allora decisi di utilizzare i miei poteri . Utilizzai il potere della telecinesi per toglierli la spada dalla mano poi misi la mia spada contro il suo collo e gli dissi – se te ne vai via adesso senza uccidere né tuo padre né tua sorella , ti risparmio la vita . Ma se adesso provi a uccidere uno dei due ti giuro che ti uccido Berenice . Berenice fu sconvolta dalle mie parole e disse – io non me ne andrò e ucciderò Cleopatra e mio padre . Allora io fui costretto a uccidere Berenice . Utilizzai la spada e gliela ficcai in quel suo cuore pieno di odio e cosi pieno di cattiveria che l’ aveva trascinata qui cioè sulla strada di uccidere quasi Tolomeo XII e Cleopatra . Non avrei potuto fare niente , nel senso che nel suo cuore e nel suo spirito annidava talmente tanto odio che non si sarebbe fermato mai neanche se avesse ucciso i suoi genitori , cioè sarebbe stata una macchina ben oliata di male e questo significava creare nuovi Heartless . Pandora si avvicino a me disse – non potevi salvarla in qualche modo ? , io risposi – non potevo fare più niente , nel senso che lei già era malvagia nel passato , adesso quando la stava affrontando il male che aveva dentro era incolmabile e neanche se uccideva i suoi genitori o anche noi si sarebbe colmato quindi lei si sarebbe fermata in nessun modo , l’ unico modo era ucciderla e Pandora disse – va bene . Dopo tutti insieme andammo da Tolomeo XII e da Cleopatra e dissi-mo a lui e a Cleopatra – abbiamo sconfitto Berenice , adesso lei e Cleopatra siete al sicuro .  

 

Categorie
67 a. C Accessori Acqua Aqua Armi Bere Cleopatra Cuore Curiosità Database Demoni Detective Dominatrice di Poteri Informazioni Keyblade Gunblade Kratos Me Mondi Fantastici Mondo Occhio della Fenice Oggetti Pandora Panorama Parlare con Aqua Parlare con Cleopatra Parlare con Kratos Parlare con Pandora Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico Presentazione Racconto Storia

Berenice Vi cerca un modo per uccidere Tolomeo XII e Cleopatra

Dopo aver riottenuto tutti i suoi ricordi anche quelli più spiacevoli , lei inizio a trovare un modo per uccidere suo padre Tolomeo XII e Cleopatra che gli avevo sottratto il trono e il suo regno . Prima di tutto lei decise che la ragazza che era prima era morta , nel senso che lei era più forte e non si sarebbe fatta mettere i piedi in testa da nessuno e non avrebbe avuto nessuna pietà neanche per il suo , nello stato di rabbia in cui era avrebbe voluto raderlo al suolo che lasciarlo a suo padre e a sua sorella Cleopatra . In quel momento arrivò tramite una nube oscura e molto oscura che qualsiasi luce sarebbe scomparsa li dentro , sarebbe morta e con essa lo stesso possessore della luce . Una donna molto bella e carina , capelli neri , tunica nera come una donna che provava odio e nessuna compassione a me non che il suo nemico non fosse abbastanza forte e temuto quasi quanto lei e un bastone con sfera di vetro incastonata sopra il bastone . Il suo nome era Veronica , il suo nome era conosciuto in alcune parti del mondo , era un po’ con il nome del Dottore , cioè lo pronunciavi e tutti scappavano . Suo padre era molto temibile e ed era meglio non voltargli le spalle apparte che tu sia tuo amico , se eri suo nemico era meglio non voltargli le spalle , perché lui ti avrebbe ficcato un coltello o una spada alla tue spalle e saresti sicuramente morto . Il padre di Veronica era talmente cattivo che anche se sua figlia avesse conquistato il Monte Rushmore , quello in cui raffigurate le teste dei vari presidenti , lui non avrebbe mostrato affetto e neanche se fosse morta , avesse fatto che lei era una sua pedina e sarebbe andato in avanti con il suo piano di governare tutto , tempo , spazio e universo . Comunque lei disse a Berenice VI – Salve Berenice Vi , io sono Veronica la Distruttrice di Mondi e di ogni briciola di luce e di ogni bene nell’ universo , so cosa ti ha fatto tuo padre e tua sorella Cleopatra ti ha levata il trono , io sono qui per darti un potere enorme che ti aiuterà a uccidere loro e a riprenderti quello che ti spetta di diritto cioè il trono di Alessandria e Berenice Vi incuriosita disse a Veronica – hai la mia più completa attenzione , hai detto che vuoi darmi un potere che mi può far riottenere quello che ho perso , cioè il regno di Alessandra di Egitto . Voglio questo potere di cui mi hai parlato e non mi farò fermare da nessuno e qualunque persone si metta di mezzo tra me e altri li ucciderò senza dargli la possibilità di chiedere pietà . Veronica nelle parole di Berenice VI un po’ riconobbe un po’ della sua malvagità . Veronica alla le fece un incantesimo e invece di quei vestiti che indossava gli appari una maglietta e pantaloni neri e un mantello nero molto lungo e inoltre gli diede la possibilità di controllare gli Heartless e di fargli fare tutto quello che voleva anche uccidere i suoi parenti o altre cattiverie , anche uccidere tutte le persone di tutto un villaggio anche se loro non avevano fatto niente . , Veronica era scomparsa sotto gli occhi increduli di Berenice . Berenice VI vide arrivare un viandante che stava viaggiando cosi tanto per fare due passi , indossava dei vestiti che erano normali a quell’ epoca cioè un maglietta sotto e un capotto pesante che copriva tutto il corpo . Berenice allora prese la spada e minaccio quell’ uomo e disse in modo molto minaccioso e con sguardo molto cattivo – dove si trova il palazzo reale di Tolomeo XII e dove si trovava Cleopatra la sorella che gli aveva tolto il suo trono e si era preso quello che voleva cioè il trono . Figuriamoci che sarebbe successo se lei con già il potere che ha ottenesse il trono di Tolomeo XII e Cleopatra , forse non ci sarebbe più nessuno futuro e lo dovevo fermare . Berenice VI allora decise di dirigersi verso una città lontana dal palazzo e di uccidere alcune persone per dare un messaggio a suo padre Tolomeo XII e a sua sorella Cleopatra .Berenice VI arrivo al primo villaggio e decise di uccidere tutti gli abitanti , munita di spada e degli Heartless lei inizio a uccidere gli abitanti e gli Heartless andavano vicino a corpi senza vita della persona e gli prendevano il loro cuore ancora caldo dentro il loro corpo . Una guardia stava passando li e vide tutta questa distruzione , queste Berenice distrusse tutte le abitazioni con i suoi poteri oscuri . La guardia decise di andare dal suo faraone Tolomeo XII e disse – qualcuno ha fatto qualcosa di orribile , il villaggio è stato distrutto quasi completamente e nessuna persona e viva . Io e gli altri sentimmo quello che disse questa guardia e andammo li in quel villaggio e come aveva detto lui , le case erano distrutte , le persone che avevano provato a scampare , non né era rimasto solo uno vivo , per terra c’ erano solo i loro corpi senza vita e sopratutto senza il loro cuore . Li ispezionai più volte e il corpo non c’ era era stato levato , non strappato dal corpo come poteva fare un lupo mannaro affatto , ma come un mostro fatto di oscurità . Cioè nessuna traccia , tipo un braccio che aveva strappato dal loro corpo il cuore , sul corpo c’ erano tracce di una katana . Annusai l’ aria e come avevo previsto nell’ aria c’ era aria di potere oscuro sia sulla ferite sui corpi sia nell’ aria . Io me ne accorsi per primo e dissi a loro – nell’ aria si sente energia oscura , la sentite la vedete . Kratos aveva sentito pure lui tracce di energia oscura , poi Pandora e poi Aqua e videro che anche sui corpi c’ era questa energia . Senza saperlo Berenice VI , ci aveva dato una traccia per arrivare a lei e questo ci aveva dato un enorme vantaggio oppure era una trappola escogitata da Berenice Vi per ucciderci e cosi avere campo libero per uccidere Tolomeo XII e Cleopatra . Mentre capivo dove portava questa traccia di energia oscura , io vidi il passato e vide i vari movimenti di Berenice e chi aveva ucciso primo e poi dopo . Berenice arrivò nel villaggio e inizio a uccidere la prima persone che si trovò davanti e poi tutti i cittadini del villaggio . L’ unica cosa che voleva vedere è uccidere tutti , ma lei lo aveva fatto per dare un messaggio non a me , ma a Tolomeo XII e Cleopatra , il messaggio era del tipo “ Sto arrivando e non mi fermerò davanti a nessuno per ottenere quello che voglio , cioè il trono “ . Dopo che tutte le persone erano state uccise , arrivarono gli Heartless e iniziarono a prendere il cuore delle persone uccise da Berenice VI .

 

Alla fine Berenice VI cerco un rifugio , un posto dove lei sarebbe stata al sicuro e tranquilla e creare un piano per uccidere suo padre e sua sorella . Dopo un po’ di tempo riusci a trovare un nascondiglio perfetto , cioè una camera sicura che aveva fatto progettare dai suoi sudditi senza farlo sapere a nessuno . Ci entro e c’ era molto spazio , pieno di cose da mangiare , da bere e armi . Berenice Vi aveva fatto tutto questo per fare in modo che se lei era in pericolo , si poteva difendere , ma anche se si voleva vendicare . Dopo aver mangiato e bevuto escogito il piano . Il suo piano era questo , prima mandare gli Heartless e uccidere le guardie e tutte le persone che potevano mettersi contro di lei e il suo piano . Una volta uccise le guardie procedere insieme agli Heartless e uccidere insieme a loro Tolomeo XII e Cleopatra . Ma se il suo piano non funzionato , aveva imparato a utilizzare la spada e lei di nascosto aveva visto le guardie come combattevano e quindi lei sapeva anche come combattere contro guardie e quindi sapeva anche fare un duello e visto che lei dalla sua parte aveva il potere dell’ oscurità , se si concentrava poteva utilizzarlo per rendere più forti e più potenti gli attacchi e infliggere più dolore alle persone , soprattutto alle persone che gli hanno tolto tutto , sopratutto il trono . 

Categorie
67 a. C Cleopatra Dominatore di Poteri Heartless Keyblade Keyblade Gunblade Kratos Lingue Maestro Keyblade Me Mondi Fantastici Mondo Oggetti Pandora Panorama Parlare con Aqua Parlare con Cleopatra Parlare con Kratos Parlare con Pandora Persone Presentazione Racconto Storia Supercriminali supereroi Superpoteri

Vado a consolare Cleopatra

Dopo aver detto a Re Tolomeo XII che sarei andato a sconfiggere il nemico che voleva uccidere Cleopatra e sopratutto prendere il suo cuore puro e innocente . Io entrai in camera sua che era molto grande e aveva tutto quello che serviva per imparare la lingua egizia e teneva tutti i suoi vestiti e cosmetici , io entrai in camera sua e io dissi ad Aqua – va a prepararti tra poco partiamo a scoprire dove si trova quel nemico e lo sconfiggiamo e Aqua disse – va bene , adesso vado . Aqua lascio Cleopatra e io mi avvicinai a lei che era seduta sul suo letto e io gli dissi – Ciao Cleopatra io sono il Dominatore di Poteri , ti voglio dare prima la bella notizia e Cleopatra disse – qual’è questa bella notizia ? , io risposi – certamente è molto bella , ho fatto cambiare idea a tuo padre e non partirà con noi a cercare il mostro starà qui e si prenderà cura di te . Cleopatra contenta che suo padre non partiva più , mi abbraccio e mi disse – grazie per aver fatto cambiare idea a mio padre . Poi io dissi a lei – io sono venuto a vedere se eri traumatizzata per quello che hai visto nella sala del trono non è da tutti vedere gli Heartless uccidere brutalmente i suoi nemici e prendere i loro cuori . Cleopatra era un po’ scossa e disse in modo molto a bassa voce – si . Anche se lei lo aveva detto a bassa voce io l’ avevo sentito grazie al mio potere di sentire anche le cose più basse o lontane . Poi io dissi a lei – lo so che sei un po’ scossa e non pretendo che tu ti riprenda subito ci vorrà tempo , pure a me è successo una cosa molto brutta non proprio quando avevo la tua età , ma io ho visto tutto il mio popolo morto davanti ai miei occhi e non ho potuto fare niente per cambiare tale situazione . Cleopatra quando sentì quello che avevo passato io disse – davvero è successo quello che hai detto ? , io risposi – si , ma adesso sono qui e ti proteggerò . Aqua veramente non se né era andata era li vicino a sentire quello che diceva a Cleopatra . Cleopatra disse – grazie adesso mi sento un po’ meglio , adesso però voglio restare un po’ sola . Davvero sei il Dominatore di Poteri , io risposi a lei – certamente , adesso ti mostro qualcosa . Chiusi la mano , mi concentrai e poi la girai e poi apri la mano e dalla mia mano scaturirono delle fiamme molto rosse e molto belle si muovevano a destra e a sinistra e Cleopatra quando vide le fiamme che si muovevano mi disse – bravissimo come hai fatto a farlo e io dissi – lo so fare è basta , ma prima di saperlo fare i ho messo un bel po’ di tempo . Poi feci scomparire le fiamme dalla mano destra e le disse – Senti adesso devo andare e Cleopatra disse – va bene , ma sta attento e io dissi a lei – tornerò , non ti preoccupare . Poi usci dalla stanza di Cleopatra e Aqua mi disse – ci sai fare a rassicurare le persone e io dissi – alcune volte ho dovuto rassicurare alcune persone che erano in agitazione e da lì ho lo so fare e Aqua disse – quando torniamo a casa , un giorno o l’ altro mi devi imparare a rassicurare le persone e io dissi a lei – certamente un giorno te lo faro imparare questa cosa di rassicurare le persone quando sono in stato di shock o sono in uno stato più grande di preoccupazioni e Aqua disse – lo devo imparare perché visto che alcune volte dobbiamo parlare che sono in stato di shock o altri stati io devo imparare a tranquillizzarli in qualsiasi situazione e io dissi ad Aqua – certamente te lo farò imparare e cosi li potrai tranquillizzare le persone in qualsiasi stato sono . Aqua disse – non vedo l’ ora .

Categorie
2012 Cleopatra Dialoghi Dominatore di Poteri eroi Heartless Keyblade Gunblade Kratos Lingue Me Mondo Pandora Parlare con Aqua Parlare con Cleopatra Parlare con Kratos Parlare con Pandora Parlare con Tolomeo XII Persone Posti Incredibili Presentazione Racconto Storia supereroi Superpoteri Tardis Tempo

Cleopatra nei guai con gli Heartless

Io insieme a Kratos , Pandora e Aqua avevamo deciso di andare a fare un viaggio nel tempo nella antica Alessandria di Egitto al tempo in cui c’ era Cleopatra . Una volta arrivati col T.A.R.D.I.S al 4 agosto dell’ anno 67 che era sabato uscimmo dal T.A.R.D.I.S e noi eravamo pronti a qualsiasi problema era li , tipo se c’ erano nemici che volevano uccidere Cleopatra prima che morisse o era li per uccidere il padre di Cleopatra che grazie a lui , lei doveva imparare tutto da lui . Cioè come comandare un esercito e molto altro . Comunque io chiusi il T.A.R.D.I.S a chiave e misi la chiave nella mia tasca e poi iniziammo un po’ ad esplorare il luogo , tipo le piramidi che era molte alte . Uno dei vari luoghi che visitammo furono le piramidi e Pandora quando le vide mi chiese – Marcello ma quando ci voleva per costruire queste costruzioni ? , io risposi a Pandora – molto tempo , visto che loro non avevano nessuno degli attrezzi che avevano ai tempi nostri , adesso noi siamo nel 4 agosto che sarebbe sabato e l’ anno il 67 a. C e Pandora disse – quindi ci volevano ore , forse giorni e io gli dissi – alcune volte anche mesi o forse anni . Cleopatra che a quel’ epoca aveva soltanto due anni da quando era nata e lei era molto legata al padre anche se lui era molto severo con lei e da lei voleva il massimo impegno . Comunque lei e suo padre erano nella stanza del trono , il padre Tolomeo XII che era un re che non utilizzava il pugno di ferro , ma quando veniva tradito secondo me il pugno di ferro lo utilizzava è come se lo utilizzava . Cleopatra stava li vicino a suo padre sia per vederlo regnare il suo popolo , sia per giocare con i pesci che aveva preso vicino al Nilo , il fiume più importante di quel regno . Nella sala del trono che era molto grande , molto più grande del mia camera da letto , li c’ era tutto quello che serviva a un re per regnare sul suo popolo . Quando lui aveva impartito l’ ultimo ordine per poi andare vicino a Cleopatra e vedere che cosa stava facendo della creature fatte di oscurità arrivarono , erano gli Heartless che volevano il cuore puro e innocente di Cleopatra . Il re Tolomeo XII chiamò le guardie e le guardie attaccarono , ma le guardie furono attaccate e i nemici gli tolsero il cuore . Cleopatra spaventa grido – AIUTO , QUALCUNO MI AIUTI . Noi eravamo li vicino dove eravamo Cleopatra e suo padre Tolomeo XII entrammo nella sala del trono sfoderammo le armi e iniziammo ad attaccare i nemici che si erano piombati su Cleopatra e iniziammo ad attaccare tutti gli Heartless che arrivano . Cleopatra andò dal padre e re Tolomeo XII abbraccio sua figlia Cleopatra e si mi guardare noi , i nostri vestiti e quelle creature , lui aveva capito subito che noi non eravamo del luogo e poi si rivolse a noi – Grazie per aver salvato mia figlia Cleopatra . Io dissi a Tolomeo XII – Io sono il Dominatore di Poteri e questi invece sono Kratos , Pandora e Aqua . Dopo aver finito le presentazioni , Aqua andò vicino a Cleopatra e Cleopatra guardò lei e disse – io sono Aqua , piacere di conoscerti e tutto finito adesso , adesso sei al sicuro , noi le abbiamo fatto scappare via . Cleopatra disse sia a me e sia a Cleopatra – grazie per avermi salvato . Dopo io dissi a Kratos – è meglio rimanere qui nella vicinanze , perché ci erano gli Heartless , allora ci sarà anche un mostro o qualcosa del genere . Tolomeo XII anche se poco aveva ascoltato la nostra chiacchierata e disse ad alta voce – se ce qualcuno che vuole far fuori mia figlia , lo deve fare prima a me . Cleopatra che era vicino al padre disse – se devi dare la caccia a quel mostro sta attento . Poi io mi rivolsi verso Aqua e gli dissi – Aqua mi fai un favore , porta Cleopatra in camera sua e poi io con calma vada da lei e la rassicuro e Aqua disse – va bene . Dopo Aqua si avvicino a Cleopatra per portala in camera sua e disse – vieni adesso ti porto in camera e Cleopatra disse – va bene . Dopo Aqua inizio a portare Aqua in camera sua ed era molto bella , piena di tutte le sue cose , tipo la lingua egizia che doveva studiare , i suoi vestiti , i suoi trucchi e altre cose . Mentre Aqua vedeva la camera di Cleopatra , io dissi a Tolomeo XII – ho fatto portare vostra figlia , in camera sua perché se va la fuori a dare la caccia a quel mostro , lei forse non verrà soltanto ucciso , ma il suo cuore potrebbe essere portato via come ha visto per i suoi soldati . Lei non può morire adesso , perché Cleopatra ha ancora tanto da imparare da lei e poi sopratutto lei ha ancora un impero da mandare in avanti e Cleopatra , non è abbastanza grande da mandare in avanti il suo impero e sopratutto per lei sarebbe un peso troppo grande nonostante la sua giovane età , lasciate che mi ne occupi io . Il Re Tolomeo XII non interrompe il mio discorso perché sapeva che stavo dicendo cose che lui erano capiva e disse – va bene non ci vado , ma a una condizione e io dissi – quale ? E Tolomeo XII disse – vorrei sapere se mia figlia Cleopatra sarà una buona regina , voi provenite dal futuro e io dissi a lui – l’ ho capito dai nostri vestiti , dalle nostre armi e sopratutto dai nemici che ha visto e Tolomeo XII disse – si per questo motivo ho capito che voi provenite dal futuro . Io dissi a Tolomeo XII – si sua figlia avrà un ottimo futuro , anzi sarà molto bello , il suo impero sarà grande e sopratutto lei diventerà molto bella tanto da riuscire a far innamorare due grandi imperatori . Ora mi scusi ma devo andare a consolare sua figlia . Tolomeo XII disse – grazie per avermelo detto e ora cerca di rassicurare mia figlia e poi vai a cercare il nemico che ha ucciso mia figlia e io dissi – certamente dopo ci vado Re Tolomeo XII .