Categorie
Ada Knight Aqua Saintcall Ash Ash vs Evil Dead Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kelly Pablo Pandora Black Passato Passato Oscuro Paura Perdità Pericoli Persona Preda Presente Ruby

Ash vs Evil Dead – Ash in grave pericolo

Ash non doveva entrare nella Casa da solo , ma con i suoi amici e cosi Amanda non sarebbe morta per colpa dell’ Ash oscuro che è stato creato grazie a quello che restava della sua mano ed era riuscito a creare un clone di Ash grazie all’ oscurità che è dentro quel luogo . Ash non ci doveva andare tutto da solo dentro questo luogo visto che da quando quelle persone che tanto tempo fa ci hanno messo il Necromicon sono tutte morte o sono state divorate dall’ oscurità di quel luogo e cosi nessuno ha potuto dire a nessuno dove si poteva trovare questo libro e come potevano distruggerlo e cosi ogni mostro o incantesimo che stava avvenendo qui poteva essere distrutto con un soffio o in pochi minuti . Ash anche se lui si fa chiamare El Jefe da Pablo visto che lui è un eroe cioè l’ eroe che può mettere fine a tutto questo , ma non ha ancora imparato nulla visto che lui fa ancora tutto da solo e non in squadra . Fino a quando lui non farà azioni di squadra non vincerà mai sulla oscurità non solo di quel luogo ma anche degli altri . Ash non ha voluto andare insieme agli altri e cosi ha visto una sola cosa guardando i suoi amici uccidendo quel mostro cioè se li porto con possono morire . Ma Ash invece avrebbe dovuto vedere un altra cosa cioè la sua squadra e cosi se andava con loro dentro quella casa poteva uscire da li sano e salvo , senza libro e senza questi mostri non solo quando usciva da questo luogo ma anche quando andava negli altri luoghi . Ma Ash invece ha deciso di fare una missione da sola e nel fare questa cosa ha fatto uccidere la poliziotta Amanda che da poco tempo era dentro al suo gruppo e cosi potevano distruggere l’ oscurità insieme . Ma Ash invece ha deciso di fare tutto da solo e questo ha portato l’ oscurità in vantaggio visto che mettendo in trappola in vero Ash ha potuto uccidere Amanda senza nessuna preoccupazione . Ash avrebbe dovuto portare Pablo che sono d’ accordo che si mette un po’ paura , ma alcune volte la paura ti fa agire in pochi secondi e se un demone sta facendo qualcosa lui si sarebbe spaventato , avrebbe preso il piede di porco e non si sarebbe messo a parlare con il demone ma gli avrebbe spaccato la testa e cosi la porta si sarebbe aperta . Invece se Amanda sarebbe stata con Kelly e da quello che ho potuto vedere lei ha gli occhi da detective e quindi in cinque secondi avrebbe visto la mano e avrebbe capito che quello non era il vero Ash ma un altro Ash e cosi gli avrebbe sparato . Queste cose che vi ho riportato qui sono una parte di quello che è successo in un universo alternativo dove Ash ha deciso di portarsi appreso la sua squadra e cosi è uscito da li sano e salvo , ma non ha ancora capito cosa fare con il libro . Ma nel mondo principale Ash deve combattere contro la oscurità e la cosa più brutta è che non può vincere visto che nessuno può distruggere l’ oscurità apparte un demone . In una mia visione del futuro ho visto Ruby aiutare Ash quando è fuori la casa , ma forse lo aiuta anche quando è dentro la casa . Poi l’ oscurità ha deciso di far soffrire Ash ancora di più e cercando di uccidere Pablo e Kelly e per farlo li ha rinchiusi dentro la casa e adesso loro devono trovare il modo di uscire da li dentro sani e salvi e cosi Ash ha ancora una squadra . Ma poi Ruby cosa vorrà fare con Ash visto che tempo fa ha detto alla sua amica Amanda che lei voleva uccidere Ash per quello che ha fatto alla sua famiglia molto tempo fa . Una volta che Ruby sarà sul posto ucciderà l’ Ash buono o aiuterà l’ Ash cattivo e cosi l’ apocalisse arriverà sulla Terra e noi tutti dovremmo farci aiutare da Ash sperando che dopo questa missione possa essere ancora vivo e vegeto e pure i suoi amici .

Categorie
Lisa Londra Martha Mente Mostro Napoli Persona Persona con i Poteri Poteri Richard Sarah Saintcall

Sarah Saintcall osserva Lisa

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Sarah Saintcall era ancora lì su quello stesso tetto e non si era mossa mai visto che poteva resistere al cibo e all’ acqua per molti giorni. Sarah lo aveva imparato a fare per sorvegliare una persona o per rimanere concentrati su un obbiettivo e non farlo mai scappare da nessuna parte. Sarah aveva usato questa suo addestramento per tenere d’ occhio la piccola Lisa che li ferma su una panchina a disegnare senza freno. Sarah si era fermata un attimo perché si stava concentrando e pochi secondi dopo entro dentro la mente di Lisa. Sarah una volta entrata dentro la mente di Lisa con grande facilità, si mise a cercare i ricordi di quando lei aveva sette o otto anni e voleva capire in quel tempo cosa era successo, Sarah sapeva che i poteri di una persona si possono rivelare verso i sette o otto anni e quindi e in quel arso di tempo che deve vedere come mai i suoi genitori hanno preso la decisione di abbandonare Lisa in una casa famiglia di notte e quando lei sta dormendo molto profondamento. Prima di vedere cosa aveva affrontato Lisa nella sua dura vita a Londra, voleva vedere di più sui genitori che l’avevano lasciata per colpa di una cosa che potevano usare per aiutare un sacco di persone e un sacco di bambini. Ma invece loro furono spaventati a morte dal potere della loro figlia Lisa e cosi l’abbandonarono in una casa famiglia. Sarah sapeva che un potere proviene dal padre o dalla madre e cosi grazie ai ricordi di Lisa capì chi dei due aveva il potere. Sarah capì che era la madre Martha ad avere il potere di vedere il futuro e fare quello che sapeva fare Lisa ma aveva una grande paura. Sarah grazie ai ricordi di Lisa poté capire che Martha non era una donna forte e motivata a usare il suo potere per il bene o per il male. Martha aveva paura di tutto e del suo potere e cosi non lo uso mai e per questo Lisa si senti molto sola. Il padre di Richard era un avvocato di Londra di 29 anni, capelli rossi e vestiva sempre molto elegante. Sarah già da queste cose poteva capire quanto era sola Lisa a Londra. Ma adesso voleva vedere di più per capire il tutto. Lisa scopri di avere il potere dopo che sua nonna mori. Lisa era in camera sua e stava disegnando su un foglio. Li i suoi occhi si fecero bianchi e poi inizio a disegnare come se nessuna forza potesse fermarla. Una volta finito il suo disegno vide che li su una sedia c’ era sua nonna e stava li ferma senza dire niente e senza fare niente. Poi arrivo Martha in camera di sua figlia ed era molto triste, con calma si avvicino a sua figlia – non so come dirtelo, ma tua nonna è morta. Lisa e Martha erano molto tristi visto che era morta sua nonna, da quell’ evento capì di più il disegno e quello che sapeva fare. Lisa decise di nascondere tale segreto a sua madre e suo padre visto che non sapevano cosa avrebbero detto una volta visto tale potere all’ opera oppure avrebbero pensato subito al peggio. Sarah si spinse più in fondo per vedere come mai Lisa era stata abbandonata in una casa famiglia senza nessun biglietto o senza un bacio sulla fronte o almeno “Addio figlia mia”. Richard era molto bravo come avvocato ma un giorno fece un grave errore cioè pensava di aver fatto rilasciare un innocente ma invece era un criminale che aveva ucciso 28 donne in un modo molto brutto. Richard non lo sapeva e così decise di lasciare il suo lavoro da avvocato o per meglio dire lo perse visto che lo studio per cui lavorava non da aiuti ai criminali ma li mette in carcere. Richard e Martha passavano molto tempo a casa e per questo scoprirono il segreto di loro figlia Lisa. Lisa era lì in camera sua e stava cercando una bambina in pericolo in un parco giochi o qualcosa di facile visto che aveva solo sette anni. Richard e Martha entrarono dentro la stanza di Lisa per dirle che il padre aveva perso il lavoro. Richard e Martha la trovarono lì in mezzo alla stanza con un pennello in mano e una tela davanti a sé. Poco a poco si avvicinarono e per loro tutto era normale ma poi videro che Lisa lo stava facendo così in trance e lo capirono perché non stava toccando la pittura che lì vicino a lei. Ma lo capirono anche dai suoi occhi bianchi. Richard decise di prendere dì mano la situazione e in qualche modo riuscì a fermare Lisa. Martha sapeva cosa era successo ma fece finta di saperne qualcosa e poi ad alta voce – mia figlia è un mostro. Mia figlia non deve essere un mostro con dei poteri. Tu non sei mia figlia. Richard fece lo stesso e con tale rabbia distrussero i quadri fatti da Lisa. Sarah in quella esplorazione della mente aveva capito come mai Richard e Martha avevano abbandonato la loro figlia in una casa famiglia e perché Lisa c’ e l’aveva con i suoi genitori. Lisa era lì su quella panchina e dentro la sua mente disse una cosa a Sarah – spero ti sia piaciuto vedere dentro la mia mente. Adesso pure tu mi vedrai come un mostro. Sarah resto seria dentro la mente di Lisa e le mando un messaggio per farle capire che non è sola al mondo – signorina non lo penso proprio, perché io sono come te. Ho dei poteri e penso che quello che ti è successo e davvero molto brutto.