Categorie
Casa del Detective Foto Fotocamera Galleria Galleria Foto Gazzetta dell' Universo Lente Fumantrix Melissa Mcarthur Rebecca Russo Valentina Richardson

Rebecca Russo chiede a Valentina Richardson come mai non riesce a fare foto

Rebecca Russo molto volte ha provato a fare foto di luoghi molto belli di Bright Falls e posti che potevano essere interessanti . Voleva fare delle foto per fare una buona prima impressione a chi voleva fare le foto ma non apparivano . Per tutto era impazzita perché le foto non apparivano e arrabbiata disse – perché le foto non vengono in queste maledetta macchina fotografica . Valentina vide che Rebecca era molto arrabbiata e andò in cucina dove Rebecca con calma e con molta pazienza si era messa a fare un book fotografico per poi farle vedere a Melissa Mcarthur e cosi diventare una fotografa nel suo giornale ma di non era uscita nemmeno una e questo dava molto collera a Rebecca . Valentina che vedeva Rebecca molto arrabbiata e le disse con calma – se ti calmi e mi spieghi la situazione ti posso aiutare ma se non ti calmi non posso fare niente . Rebecca ispiro e inizio a calmarsi piano piano e alla fine poi disse a Valentina con molta calma – Ho provato a fare foto di posti molto interessanti di Bright Falls e di posti molto belli ma poi quando ho visto le foto erano scomparse e adesso non ho niente .

Valentina si mise dietro a Rebecca e le mise la mano sulla sua spalla destra e poi si diresse verso la fotocamera di Rebecca e vide che mancava un pezzo molto importante per fare foto qui dentro e poi Valentina con molto dispiacere disse a Rebecca con calma e con la fotocamera in mano – senti qui manca un pezzo ? . Rebecca non capiva di cosa si stava riferendo Valentina , dove aveva comprato la fotocamera diceva che era completa e adesso Valentina mi dice che manca un pezzo che cavalo è questa storia , che è una pazzia . Alla fine un po’ scocciata disse a Valentina – mi puoi dire quale è il pezzo che manca alla mia macchina fotografica . Valentina aveva imparato molte cose in questo nuovo mondo e aveva imparato che per fare foto qui serviva una speciale lente e che la macchina fotografica di Rebecca non aveva e Valentina con molta educazione si mise seduta e disse – la tua macchina fotografica non ha la speciale lente fumantrix che ti permette di fare foto e per questo non sei riuscita a fare foto . Rebecca ancora non capiva cosa era questa lente fumantrix e cosi Valentina la guardo e disse – se mi aspetti qui te la vado a prendere e cosi te la faccio vedere .

Rebecca era ancora arrabbiata e Valentina andò a prendere la lente fumantrix che era sulla sua macchina fotografica , per farla vedere la tolse e la porta da Rebecca. Valentina la mise sul tavolo e pote vederla e disse – quindi se non ho questa particolare lente non posso fare niente . Una cosa che io avevo spiegato a Valentina e che la macchina fotografica doveva aver fatto le foto ma soltanto senza questa particolare lente non le leggeva e cosi decise di mettere la lente e le foto con calma si caricarono e Rebecca videro che c’ erano tutte quante .

Valentina e Rebecca alla fine si misero a guardare le foto che aveva fatto lei e Valentina che era molto curiosa chiese a Rebecca – perché hai fatto queste foto ? . Rebecca una volta visto le foto la sua rabbia era spenta e disse a Valentina che era molto curiosa – ho fatto le foto per avere un lavoro da fotografa . Valentina aveva visto le foto di Rebecca ed erano uno più bella dell’ altro e mentre le guardava – spero che tu lo ottenga un posto da fotografa . 

Categorie
Casa del Detective Rebecca Russo Valentina Richardson Volpe Rossa Umana

Rebecca Russo aiuta Valentina Richardson a scoprire cosa fare

Rebecca Russo era in casa con Valentina Richardson e aveva questo nuovo aspetto cosi bello , gambe snelle e bellissime e davvero lei era magnifica . Rebecca Russo a un certo punto dentro la sua mente stava pensando una cosa sulle sue relazioni , spesso Rebecca Russo nel suo college spesso aveva fatto alcune cose che i suoi genitori non avrebbero approvato per niente al mondo . Rebecca Russo nel college in cui si trovava spesso provava emozioni per qualche suo amica e quindi in alcuni momenti lei provava una tale passione e poi le baciava con molte passioni e durante una delle feste si era risvegliata con una delle sue amiche nel letto totalmente nude e poi dopo due ore di riposo e dopo essersi fatta una bella doccia calda e poi la fece fare anche all’ amica che aveva dentro il suo letto . Prima di fare la doccia Valentina e l’ amica si sentivano cosi male che prima di fare la doccia dovettero vomitare forse per colpa del troppo alcol oppure per colpa del sesso che avevano fatto tra di loro . Serena aveva bevuto tantissimo e pure Rebecca aveva bevuto moltissimo e tutti e due erano andate a letto insieme . Si erano tolte i vestiti e poi si erano baciati con una innata passione come se dentro di loro si fosse risvegliata una cosa che era dentro di loro . Serena aveva iniziata a baciare Rebecca Russo sul collo e pure Valentina fece la stessa con Serena .

Serena si era svegliata verso le 7:30 e pure Rebecca Russo ed erano amiche e alla fine Serena si sveglio e andò a fare una bella doccia calda e poi disse a lei con calma – Dopo che avrai fatto una bella doccia calda , noi parliamo di questa cosa e cerchiamo di salvare la nostra amicizia che su questo letto noi abbiamo rovinata . Rebecca Russo si fece una bella doccia calda e poi prese le lenzuola del suo letto e le mise nella lavatrice per cancellare tutte le tracce del sesso tra loro . Durante la loro notte di passione Serena per avere una passione in più inizio a toccare la schiena di Rebecca e poi le accarezzava i capelli e poi fecero sesso con molta passione . Alla fine Serena e Rebecca Russo strinsero una promessa – questo che è successo qui , non lo diremo a nessuno . Serena guardo Rebecca con uno sguardo un po’ arrabbiata tipo per fare minacce e disse – nessuno dei due lo deve dire a nessuno , se solo uno viene a sapere di questa nostra cosa noi possiamo perdere la nostra reputazione . Quindi tu piccolo uccellino tieni la cosa per te oppure farò divenire la tua vita qui dentro un inferno in terra . Rebecca Russo alla fine disse a Serena che era vicino al muro e le disse con uno sguardo – va bene . Ma alla fine questo suo pensiero su Valentina scomparve e poi le disse – se vuoi ti posso aiutare a scoprire cosa sai fare con questo nuovo aspetto . Nella Casa del Detective c’ e una sala degli allenamenti e Rebecca Russo e Valentina Richardson andarono li e con calma senza mettere nessuna delle code dentro l’ enorme porta di adamantio . Valentina non sapeva cosa fare e nemmeno come creare palle d fuoco dalle mani e tutto quello che poteva la Volpe Rossa Umana . Valentina ci provava molte volte ma non ci riusci per niente e alla fine poi una voce dentro Valentina senti una voce che era dentro . La Volpe Rossa Umana è una fusione tra uomini e una volpe rossa e per questo la volpe rossa ti dice cosa sai fare . La Volpe Rossa Umana disse a Valentina Richardson – ascoltami tu devi smettere di cercare le cose , le cose sono dentro di te . Ti devi solo lasciare andare , non devi cercare niente ed è tutto dentro di te . Valentina Richardson alla fine fece come aveva detto la Volpe Rossa Umana e cosi lei riusci a lanciare una palla di fuoco e decise con calma anche dove mandare la palla di fuoco . Poi fece la stessa con le belle code ricoperte di fuoco e le fece diventare lunghe e poi le utilizzo come fruste di fuoco muovendo il suo corpo snello e atletico . Le code erano abbastanza lunghe e senza che lei lo voleva fare ma colpi in pieno volto Rebecca e Valentina non sapeva cosa fare . Valentina andò a vedere come stava Rebecca Russo e la Volpe Rossa Umana le disse – calma , stai calma e riprendi il controllo delle tue code . Valentina riprese il controllo delle sue code e poi con calma curo le ferite che erano sul volto di Rebecca Russo e poi le disse con calma – mi dispiace non voleva farlo , avevo perso il controllo . Rebecca alla fine scuso Valentina Richardson per questa ferita che aveva fatto e le aveva curato la ferita sul suo volto grazie all’ aiuto della Volpe Rossa Umana . Si fermarono per un attimo e poi andarono a riposarsi un po per poi continuare l’ allenamento ma prima Rebecca Russo disse a Valentina Richardson – con i tuoi poteri devi fare più attenzione , questa volta è stata una ferita piccola ma la prossima volta cerca di fare più attenzione perché la prossima volta potrebbe essere il mio cuore o un ‘ altra parte del corpo . Valentina e Rebecca erano in cucina e stavano bevendo un po’ ‘ acqua e poi si era andati a sedere sul divano che era nel salotto per parlare faccia a faccia e far capire a lei il suo errore . Valentina ascolto quello che disse Rebecca e disse con una faccia che era a terra tra le sue gambe e si sentiva in colpa e disse – mi dispiace non lo volevo fare questa cosa . Rebecca la accolse tra le sue forti braccia e disse – sei ancora all’ inizio e normale che fai degli errori ma ti sto dicendo che devi fare molto più attenzione . Alla fine Valentina per prendere il totale controllo dei suoi poteri torno ad allenarsi . 

Categorie
Alaster Saintcall Aqua Capodanno Damon Saintcall Daniel Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Ester Saintcall Feste Kratos Maraxus Pandora Rebecca Russo Valentina Richardson

Un Capodanno con Sorpresa

Il Capodanno una festa molto bella e noi tutti abbiamo dovuto aspettare un bel po’ di tempo e abbiamo festeggiato tutti insieme , anche se non eravamo una vera famiglia in quel momento lo eravamo e abbiamo festeggiato con molta gioia ma anche con tanta sorpresa e stupore . Vi domanderete perché siamo stati sorpresi , perché quella sera abbiamo avuto una bellissima sorpresa e posso dire che è stata bellissima e posso dire che non è piaciuta solo a me ma anche ad Alyssa Saintcall , Damon Saintcall e anche gli altri . Quella sera prima di mezzanotte li nella sala delle feste due persone , una donna non molto anziana visto che aveva l’ aspetto di donna di 27 anni e cosi era il suo aspetto ed era vestita con un maglione nero con scritto Buon 2014 , i suoi capelli erano lunghi e belli . Il nome di questa donna era Ester Saintcall ed era mia nonna e vicino a lei c’ era un uomo di 28 anni , capelli neri corti e pure lui aveva un maglione nero con scritto Buon 2014 . Il nome di questa persona era Alaster Saintcall e lui era mio nonno e lui mi guardo e disse – Buon Capodanno Nipote . Inizialmente non li avevo per niente riconosciuti ma mia sorella Alyssa e mio fratello Damon li avevano riconosciuti e come dargli torto , loro hanno passato più tempo con loro e invece io no e non li conoscevo nemmeno un po’ . Mia madre Helena durante una delle nostre chiacchierate mi ha parlato di loro e di quello che avevano fatto in passato e come prima dei miei genitori pure loro sono stati Ero degli Eroi ma dell’ Universing . Avevano salvato l’ Universing da moltissimi pericolo ed erano davvero molto pericolosi . Kratos quando li vide , si giro verso di me e mi chiese – chi sono quelli ? . Io con calma e con molta diplomazia dissi non solo a Kratos , ma anche gli altri ospiti – questi sono i miei nonni . Pandora allora andò li e si presento a loro e poi si diresse verso di me e aveva quello sguardo tipo per dire “ se hai dei segreti dilli adesso “ . Io guardai Pandora e lei mi stava guardando negli occhi e capi che ero sorpreso e poi le dissi con calma – davvero non lo sapevo , pensavo che dopo la morte del mio pianeta e di tutta la mia specie , ho pensato che pure i miei nonni erano morti . Pandora mi guardo e disse – la vita è molto strana e piene di sorprese e questo me l’ hai fatto scoprire tu e grazie a te ho una famiglia . Poi dissi a lei – non c’ e di che , scusami ma adesso devo andare a parlare con i miei nonni e voglio capire come hanno fatto a sopravvivere . Andai con calma dai miei nonni e poi dissi a loro – vi vorrei chiedere una cosa ? , Alaster mi disse – lo so nipote cosa vuoi sapere . Vuoi sapere come siamo scappati dal pianeta . Alaster e Ester dissero a tutti quanti – vi vogliamo raccontare come siamo usciti da quell’ inferno e poi come vi abbiamo trovati .

Decidemmo di ascoltare tutti la loro storia e anche io sopratutto per primo volevo sapere come avevano fatto e non vedevo l’ ora di capire . Mio nonno Alaster incomincio la storia – Quando nel 25 Ottobre del 1991 era scoppiata la guerra noi eravamo li e insieme ai vostri genitori stavamo trovando un modo per salvare voi tre e anche l’ intero pianeta . Ma era davvero molto brutta come decisione e alcuni erano impazziti e vi posso dire che tale decisione era stato davvero molto difficile e molto pazza . Mia sorella fermo la storia e disse – quale era la scelta cosi pazza , io dissi a mia sorella – i Dominatori di Poteri che avevano perso il controllo li per distruggere i Distruttori e tutte le razze aliene , volevano distruggere l’ intero universo . Appena dissi quelle parole tutti mi guardando in un modo strano tipo per dire “ la vostra razza è pazza o altro “ . Quando ho scoperto pure io questo piano brutto e davvero pazzo me lo stavo domandando pure io e non potevo dare retta agli altri se avevano paura , ma tutti non ebbero paura . Mio nonno Alaster continuo a dire – Prendemmo la decisione di portavi sulla Terra grazie all’ aiuto di Sarah la Fenice Rossa e fare in modo che voi potevate sopravvivere . Noi provammo di tutto per fermare il piano dei Dominatori di Poteri che avevano perso il senno per colpa della troppa duratura della Rabbia Nera . Molti dei nostri amici avevano perso il segno e tutti erano d’accordo nel distruggere tutto e non lasciare niente per le generazioni future apparte polvere e rocce . I Distruttori erano li per prendere uno dei nostri più potenti poteri e solo i migliori hanno quel potere e se i Distruttori avevano quel potere la lori furia si sarebbe riversata dappertutto ma qualcuno impedì a loro di fare questa non sappiamo in che modo . Noi siamo usciti da quell’inferno per osservare voi e per capire se vi serviva aiuto in qualche modo e per questo motivo noi ce ne siamo andati da li per ordire di Alukard e Helena Saintcall e ci dissero – Voi ve ne dovete andare da questo inferno di lotta e sangue , tra poco qui non rimarrà niente e voi potreste morire . Ci dovete un favore , protegge Alyssa , Damon e Daniel , loro tre sono unici Dominatori di Poteri rimasti e quindi aiutateli in qualunque situazione pericolosa e non pericolosa si mettono . Era una promessa e un giuramento che loro dovevano mantenere sopratutto perché noi siamo i loro nipoti e anche se non li conosco tanto come mia sorella Alyssa e mio fratello Damon ma con il tempo lo farò e oggi ho avuto un festa molto particolare e piena di sorprese . 

Categorie
Aqua Capodanno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Pandora Rebecca Russo Valentina Richardson

Dico a Pandora e Aqua una mia idea per la Sala delle Feste

Dopo aver fatto colazione Pandora e Aqua stavano andando nella sala delle feste per vedere se ci dovevano aggiungere qualcosa altro per rendere la stanza più bella . Io le seguivo e mentre camminavamo io dissi a Pandora e mi riferivo anche ad Aqua – che ne dite sui tavoli mettiamo delle belle candele profumate su dei candelabri che mettiamo su ogni tavolo e cosi la stanza diventa più bella . Aqua ci penso sopra e il fatto dei candelabri su ogni tavolo non andava male e poi lei si fermo proprio vicino alla sala delle feste e disse – si ma dove possiamo trovare queste cose , dovremo andare in un negozio e oramai tutti i negozi saranno stracolmi di gente e sicuramente i candelabri e le candele profumate saranno andate a ruba e a trovarle ci sarà una grandissima fortuna . Io però dissi a loro – se non mi sbaglio i candelabri ce li abbiamo , si trovano nel salotto di sotto e per le candele profumate invece si devono andare a comprare . Io dissi a loro due – facciamo cosi io vado giù a cercare i candelabri e voi due invece uscite e andate a comprare le candele profumate . Presi dal mio portafoglio 15 euro e le diedi ad Aqua e non comprate niente altro e state attenti ai ladri . Pandora e Aqua erano ancora in pigiama , si vestirono e uscirono a comprare le candele profumate , andarono in vari negozi e alla fine andarono al mercato dove loro trovarono le candele profumate a 15 euro e ne comprarono uno che ne conteneva molte candele per i cinque candelabri che erano dentro il salotto e non venivano utilizzati . Li presi e li portai sopra e li misi su ogni tavolo che erano sulle tavole per le feste e alla fine tornarono Pandora e Aqua e non aveva incontrato nessun pericolo nella loro rientro a casa e tornarono con le candele profumate ed erano moltissime e sopratutto erano giuste per i candelabri che io con molta calma e pazienza aveva trovato li nel salotto e con calma . Erano stati messi li e quasi dimenticati e c’ era molto polvere su questi candelabri , gli tolsi tutta la polvere che c’ era sopra . Se Pandora o Aqua o qualcun’ altro avesse visto quanta polvere c’ era sopra uno avrebbe pensato che era di tanto tempo fa invece era solo vecchio di 10 anni e che li sopra c’ era solo molto polvere e quindi ci misi un po’ a fare in modo che fossero come nuovi visto che poi li dovetti far diventare di nuovo di ferro visto che per colpa del tempo l’ argento si era tolto e quindi mi misi li a ridare un del loro splendore a questi candelabri e sopratutto gli rimisi un po’ di argento sopra e cosi erano come nuovi . Aqua e Pandora invece misero le candele nella camera di Pandora e i candelabri invece li rimasero li sopra e poi anche senza candele sopra era molto belli e secondo se un ladro li avrebbe visti li sopra gli veniva la voglia di entrare e rubarli e come dargli torto l’ oro vale davvero molto al mercato nero e visti che erano nuovi e mai utilizzati erano ancora meglio . Pandora , Aqua e io eravamo li e stavamo vedendo il lavoro ultimato e io le dissi – siete bravissime nel fare lavori di questo genere è una meraviglia questa stanza e sicuramente quando la vedranno le altre due persone che verranno alla festa le piacerà un sacco . Pandora mi guardo e mi chiese – mi puoi dire chi viene oltre ad Ada Knight ? , io la guardai e dissi a loro – Ti ricordi Valentina Richardson e Rebecca Russo ? .

Pandora e Aqua mi dissero all’ unisono – si , ci ricordiamo di loro , io dissi a loro – insieme ad Ada Knight vengono anche loro due e Aqua mi disse – spero che a loro piacerà quello che abbiamo fatto nella stanza . Io le dissi – se l’ ho apprezzato io , pure loro lo faranno , mi misi dietro le spalle di Aqua e le misi una mano sulla spalla per farla calmare un po’ . Aqua alla fine si calmo e io prima di fare una cosa chiamai Rebecca Russo – Salve Rebecca ti vorrei chiedere una cosa ? . Rebecca ascolto la mia richiesta prima di dire si o no – ti va di venire a festeggiare il Capodanno a casa mia come hai fatto per Natale .Rebecca Russo e Valentina Richardson avevano passato cosi bene il Natale con lei e noi le abbiamo rese partecipe della festa e dopo averci pensato un po’ mi disse – si , pure Valentina non vede l’ ora di tornare a casa tua , sicuramente avrai fatto le cose in grandi . Io le dissi – mi vorrei prendere tutto il merito ma tutto il lavoro più grande lo hanno fatto Aqua e Pandora , appena vedrai cosa hanno fatto nella Sala delle Feste tu e Valentina rimarrete senza fiato e noi festeggiamo tutto insieme l’ ultimo dell’ anno . Dopo aver spento la telefonata Rebecca andò da Valentina e disse – domani andiamo a festeggiare il Capodanno a casa di Daniel

Saintcall , ci divertiremo e festeggiamo con la sua famiglia e ha invitato tutti e due . Valentina Richardson era davvero molto felice di sentire , non voleva festeggiare il Capodanno da soli . 

Categorie
Aqua Buon Natale Casa del Detective Damon Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dr Alyssa Saintcall Natale Pandora Rebecca Russo Valentina Richardson

Invito Valentina Richardson e Rebecca Russo a festeggiare la vigilia di Natale a casa mia

Prima di tornare a casa a mia , dovevo andare da un ‘ altra parte . Mi misi in macchina e mi diressi con molta calma verso la Casa del Detective . Una volta arrivato all’ ingresso apri la porta e poi mi diressi verso la cucina e li vidi Valentina Richardson e Rebecca Russo e io dissi a loro – se non volete passare la Vigilia di Natale da soli , potete venire da me e visitarla a casa mia . Valentina Richardson e Rebecca Russo era contente di sentire che io le avevo chiesto questo , li verso le 12 si stavano scocciano e per dirla tutta né Valentina Richardson e nemmeno Rebecca Russo sapeva cosa cucinare per Natale . Alla fine uscimmo da li e feci attenzione a non chiudere le lunghe code di Valentina nella mia macchina . Alla fine andai a casa e feci entrare Valentina Richardson e Rebecca Russo e anche se non facevano parte della mia famiglia era meglio stare a casa mia che alla Casa del Detective dove li non avrebbero fatto niente e non avrebbero mangiato niente . Valentina mi chiese – Daniel , noi non facciamo parte della tua famiglia . Perché ci hai invitati e io le dissi – anche se non fate parte della mia famiglia , però siete persone a cui voglio bene e quindi è meglio festeggiare tutti insieme che stare a casa senza fare niente . Alla fine tutti e due mi dissero – grazie Daniel e auguri e poi diedi gli auguri di Buon Natale pure a loro .

Categorie
Casa del Detective Incantesimi Latino Libri Lingue Maraxus Rebecca Russo T.A.R.D.I.S Valentina Richardson

Valentina Richardson cambia aspetto

Valentina Richardson quando ebbe 15 anni divenne molto più sveglia e sopratutto molto curiosa ai dettagli e lei non voleva essere una persona normale senza poteri . Lei voleva avere un aspetto bello , sexy e sopratutto una persona con dei poteri , alla fine lei un giorno mi vide entrare dentro il T.A.R.D.I.S e voleva vedere cosa c’ era dentro forse grazie al contenuto li dentro lei poteva avere un aspetto diverso dagli altri e sopratutto voleva avere dei poteri incredibili . Aspetto che io me ne andai da li dentro e me ne andai a fare qualcosa sopra , entrò e si stupi moltissimo a vedere l’ interno e poi cerco una biblioteca e ci entrò e li vide che era enorme piena di libri grandi e altri piccoli . Tutti contenevano informnazioni su luoghi e incantesimo , alla fine lei prese un libro e lo inizio a sfogliare e li trovò un incantesimo che faceva caso a se cioè ” L’ Incatesimo della Volpe Rossa Umana ” . Nessuno aveva mai provato a fare l’ incatesimo , ma questo non spavento Valentina fece passo dopo passo quello che diceva il libro . Aveva delle forbici che prese in cucina e come diceva il libro si taglio una sua ciocca di capelli , poi dal libro prese una ciocca di capelli della Volpe Rossa Umana . Poi prese la sua ciocca di capelli e la uni con quella della Volpe Rossa Umana e poi inizio a dire l’ incantesimo che era in latino . Segretamente Valentina aveva preso lezioni di latino e sapeva tutto del latino sia di tutte le epoche e tutto quello che serviva .

Vulpes Humanum Do Spiritus vultu rubrum dedi sanguinem meum vobis capillos tibi cor super omnia. Me tibi, me decet. Et facies mihi peto Richardson Valentina opes. Accipe hanc rogamus. Lorem ipsum.

Dopo pochi minuti lei si trasformo ed ebbe i suoi poteri . Dopo aver fatto alcune cose vidi che Valentina non era li dove stava , ma nel T.A.R.D.I.S , entrai e la vidi in Biblioteca ed era molto cambiata e io stavo andando verso di lei e le dissi molto arrabbiato – nessuno ti aveva detto di leggere il libro e nessuno ti aveva detto di pronunciare e farlo . La presi per l’ orecchio e la scortai fuori con calma e la portai fuori e lei mi disse – mi dispiace . Rebecca Russo era tornata e vide questa persona con questo nuovo aspetto e Valentina disse – Rebecca sono io Valentina , ho fatto un incantesimo e adesso sono cosi . Rebecca mi guardò e disse – basta le stai facendo male l’ orecchio , io la lascai andare e poi dissi – Mi puoi dire perchè lo hai fatto ? . Valentina mi guardò e disse -L’ ho fatto perchè volevo fare qualcosa nel mondo , voglio aiutare la gente come hai fatto tu e poi se io te l’ avessi chiesto , tu non l’ avresti mai fatto . Alla fine mi calmai e dissi – Valentina Richardson anche se hai agito nel male nè è venuto fuori qualcosa di buono . Ma la prossima volta che vuoi fare una pazzia del genere dimmelo . La prossima volta un incantesimo può finire male e la prossima volta non ci sono io o Rebecca Russo ad aiutarti . Ero ancora un pò arrabbiato con lei ma poi con calma mi passo , lei era cambiata ma non potevo fare niente per lei . Sarebbe restata cosi per sempre dico nell’ aspetto e poi non è male . Alla fine io e lei ci abbracciammo stando attento alle sue code rosso fuoco .

Categorie
Foto Maraxus Rebecca Russo T.A.R.D.I.S Valentina Richardson

Foto di Valentina Richardson

Avevo detto a Valentina Richardson di non entrare nel mio T.A.R.D.I.S e avevo detto di non fare altre due cose . Cioè entrare nella Biblioteca che io mi ero portato via da Maraxus , prima di andarmene da Maraxus avevo portato via la Biblioteca grazie a un incatesimo . Li c’ erano moltissimi incantesimi e io avevo detto a lei di non leggerli . Invece lei testarda come p , l’ha letto e adesso lei ha un nuovo aspetto e sopratutto io non posso fare niente per cambiare tale aspetto e neanche lei mai più . Adesso ve lo faccio vedere e poi vi racconto con calma come sono andate le cose , anche se fosse per me dovrei tirare le orecchie a Valentine e fargliele rosse .  Invece Rebecca Russo si è messa davanti a lei e disse di non farle niente e io poi le dissi – ora mai non possiamo fare niente e poi anche se hai sbagliato nè ho uscito qualcosa di buono .

Valentina Richardson

Categorie
Casa del Detective Foto Mondo Rebecca Russo

Volto di Rebecca Russo

Molte persone si chiedono ma Rebecca Russo che volto ha , adesso vi svelo il suo volto e lei ha una bellissima ducati . La foto l’ ha voluta fare vicina alla sua Ducati e con la sua tuta da moto .

Rebecca Russo vicino alla sua Ducati

 

 

Categorie
Casa del Detective Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Me Rebecca Russo Valentina Richardson

Valentina Richardson cerca di uccidersi

Dopo che avevamo detto a Valentina che i suoi genitori erano morti le volle stare un po’ da sola , da sola con il suo dolore molto grande . Lei chiuse la porta perché voleva la sua intimità e sopratutto non voleva essere vista dagli altri piangere , cosi lei chiuse la porta non a chiave ma la chiuse . Valentina era li a disperarsi e cosi cerco sul mio portatile un modo per uccidersi , lo avevo lasciato acceso e lei scrisse li modi per uccidersi e ne trovo uno che poteva farlo cioè buttarsi nella vasca e rimanere li fino a soffocare . Lascio li e andò a fare questa pazza idea , ma nella sua testa era giusta e secondo lei l’ unici modo per incontrare i suoi genitori . Andò nel bagno e apri la vasca e poi decise di aprire l’ acqua e uccidersi e cosi riabbracciare i suoi genitori . La Casa del Detective vedeva che lei voleva fare questo e sapeva che non era giusto , non lo doveva fare e cosi disse a Rebecca Russo – Valentina Richardson e nel bagno e sta cercando di uccidersi . Rebecca lascio perdere di lavare i piatti e andò da Valentina e la fermò prima di mettersi dentro l’ acqua e uccidersi . Per quella scelta scema Rebecca come una madre affettuosa le diede uno schiaffo e poi l’ abbraccio e disse – non fare mai più una cosa del genere , lo so che stai soffrendo ma uccidersi non avrebbe risolto la situazione , anzi l’ avrebbe solo peggiorata . Valentina era in lacrime e disse -Ho un dolore nel cuore e ho pensato che facendo questo l’ avrei potuto togliere , cosi da non soffrire più . Rebecca disse – Lo so che significa perdere i genitori e non averli più , ma adesso tu hai me e hai Daniel . Anche se non siamo veramente i tuoi genitori ti vogliamo bene lo stesso . Alla fine loro due iniziarono a scegliere le scale a andarono in salotto e Rebecca per addolcire quell’ evento terribile prese un po’ di gelato al cioccolato e cosi loro due tra una mangiata e l’ altro loro due si raccontarono le loro brutte storie e sopratutto Rebecca riusci a far passare dalla mente la storia di uccidersi e loro due insieme fecero una promessa tra loro cioè se una di loro avesse cercato di uccidersi l’ altra avrebbe provato di tutto per farle cambiare idea e poi Rebecca chiuse la scheda aperta da Valentina e tolse quella pagina dalla mia cronologia cosi da fare in modo che io non me ne accorgersi . 

Categorie
Casa del Detective Daniel Saintcall Demoni Dominatore di Poteri Dr Alyssa Saintcall Rebecca Russo Valentina Richardson

Io e Rebecca diciamo a Valentina che i suoi genitore sono stati uccisi

Valentina nelle sere aveva un bellissimo sogno molto ricorrente e che utilizzava per dormire , il sogno vedeva lei con i suoi genitori e che vivevano per sempre a casa loro e cosi grazie a questo sogno lei riusciva a dormire , non gli importava quale orrore aveva vissuto ma lei riusciva a dormire grazie a quel sogno . Adesso però arriva il momento più brutto , dopo aver visto la scena dell’ omicidio dei genitori di Valentina Richardson , io non tornai a casa e chiamai mia sorella Alyssa – Senti Alyssa io non vengo subito a casa , devo fare una cosa molto importante .Mia sorella arrivò subito al dunque – cosa ? .

Poi le dissi – Ti ricordi di Valentina Richardson , la bambina che è stata affidata a me , i suoi genitori sono stati uccisi in modo molto brutto e adesso le devo dire questa cosa spiacevole . Mia sorella capì la gravita della situazione e disse – Va bene , speriamo che dopo che gli hai detto questo non faccia niente di stupido o cerca di uccidersi . Tornai alla casa del detective e presi le chiavi dalla tasca desta dei miei pantaloni e appena entrato senti un buon odore era Rebecca Russo che stava cucinando per Valentina . Per dire questa cosa brutta aspettai che loro due fisserò di mangiare e poi feci cenno con gli occhi che volevo parlare con Rebecca . Rebecca mi raggiunse in cucina e disse – di cosa vuoi parlarmi ?

I genitori di Valentina Richardson non si sono suicidati , sono stati uccisi da un demone . Adesso ho bisogno del tuo aiuto per farlo capire a Valentina e poi mi serve il tuo aiuto per non farle fare niente di avventato o mondo brutto . Salimmo le scale un gradino dopo l’ alto e nel farlo mi sembrava che era una di quelle scale che non finivamo mai . Volevo che quelle scale non portavano alla camera di Valentina , volevo che portarossetto da un ‘ altra parte . Ma lo facevo adesso o più tardi prima o poi lei doveva sapere la verità , bussammo alla porta di Valentina e lei ci fece entrare , io mi misi su una sedia e Rebecca su letto e quando Valentina vide le nostre facce capì che noi le dovevamo dire qualcosa sui suoi genitori . Incomincia io e le dissi – Senti Valentina i tuoi genitori sono stati uccisi da un demone , Rebecca abbraccio Valentina che era scoppiata con un fiume di lacrime e poi le dissi – Lo so che sei triste per la morte dei tuoi genitori e adesso io farò di tutto per prendere il mostro che ha fatto tutto . Valentina scese dal letto e venne verso di me e disse – Grazie Daniel e cerca di prenderlo cosi non farà del male più a nessuno .