Categorie
2012 2013 Alice Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri La Rete Presentazione Rebecca Tecnopatia Underground Universing

Curiosità sul mio incontro con la Rete

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Io e La Rete ci siamo incontrati nel 2012 nell’ Universing e io ero andato li con una mia missione segreta cioè ritrovare la mia dolce sorella Alice Saintcall. Io sul telefonino avevo una sua foto e tutta stava andando bene, cioè la stavo cercando e qualcuno mi aveva detto che era da molto tempo che non la vedevano più da queste parti. Era il 14 Settembre del 2012 e io ero preoccupato per Alice visto era li da sola e in questa grande dimensione nota come Universing. Per colpa di quella grande emozione, il potere della Tecnopatia si attivo e il mio telefonino inizio a comunicare con me in un modo che io prima non facevo. Ma visto che io non sapevo come usare tale potere il telefonino si ruppe e poi dentro la mia testa io iniziai a sentire una voce ed era la voce della tecnologia che era attorno. La tecnologia poteva comunicare con me, ma visto che io ero alle prime armi quella comunicazione era una pugnalata al cuore. Nel senso che era troppo assordate per me e per le mie orecchie visto che ci volevano tre ore per fare in modo che io sentissi le parole della tecnologia in modo perfetto. Quando parlo di tecnologia non parlo di Rebecca o del suo nome in codice la Rete, ma sto parlando della tecnologia che si trovava attorno a me, dentro i vari palazzi e sopratutto attraverso i vari portatili e telefonini che avevano queste persone. Io cercavo di trovare un posto sicuro, ma io non la trovava e poi mi fermai vicino a un negozio di informatica al Distretto 12 e li su un portatile senti finalmente la voce della Rete e lei mi porto in un posto dell’ Underground. Li dentro l’ Underground trovai pace e tranquillità e sopratutto l’ aiuto di una persona che aveva capito subito cosa mi stava succedendo e lei decise di darmi una mano.

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri La Rete Poteri Rebecca Underground Universing

Curiosità sulla Rete

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Tempo fa io sono stato allenato da una persona molto potente e molto ferrata in tecnologia, elettronica e sopratutto hacking e il suo nome era The Net. Lei si voleva chiamare solo la Rete ma poi con il tempo e quando lei capì che io ero uno di quelle persone che la voleva trovare per uccidere o qualcosa del genere, mi disse che il suo nome era Rebecca. Rebecca mi ha aiutato a creare il mio equipaggiamento e cosi io ho salvato persone e ho capito sempre dove andare e dove trovare i miei nemici. Rebecca mi ha dato una mano anche a creare il mio portatile e io ho sempre cercato di capire che aspetto ha Rebecca però non ci sono mai riuscito visto che lei cambia sempre posizione e lei mi ha sempre risposto – bel tentativo Daniel. Hai provato a capire dove sono, ma io non voglio essere trovata quindi smettila oppure da mio amico passi a mio nemico. Io ho sempre cercato di capire che aspetto avesse, per quale motivo lei non vuole farsi trovare nè da me, nè da nessuno. Ho sempre cercato di capire dove la potessi trovare per farle rispondere a queste domande, ma più mi avvicinavo alla sua posizione più lei scappava lontana da me e dalle mie domande. Rebecca detta La Rete non vuole farsi trovare e lo fa nel suo mondo bello e incredibile cioè fa in modo che lei su una mappa digitale sia dove sto io, ma anche ovunque e in ogni parte del mondo e di ogni città. Cioè potrebbe trovarsi vicino a te e tu non lo sai nemmeno. Il mio addestramento con la Rete era cosi, cioè parlavo con lei grazie a un portatile che era accesso li, ma io non potevo vederla in faccia e non avrei mai saputo dove fosse, chi era, quale era la sua storia e sopratutto perchè voleva farsi chiamare da tutti solo la Rete e non Rebecca. Forse era una vittima e non voleva farsi vedere come tale. Io non lo sapevo all’ inizio. ma poi decisi di usare i miei poteri per capire tutto di lei. Io un giorno provai di nuovo a capire dove fosse e lei mi rispose – Daniel ti ho detto che non voglio essere trovata. Io andai vicino al portatile e parlai con grande sicurezza – senti lo so che hai paura. Tu hai paura di essere vista come una vittima e hai paura che io non posso capire, ma io posso capire quello che stai passando. Adesso che ne dici se facciamo una piccola sfida. La Rete invece di chiudere la comunicazione con me, continuo e disse con una grande area di sicurezza visto che pensava che io non avrei mai trovato nulla su di lei e sul suo passato – ti ascolto ? . Io ero ancora li vicino – se io scopro chi sei e sopratutto cosa è avvenuto nel tuo passato, tu mi hai il tuo vero indirizzo ip. Invece se perdo io non ci provo mai più a trovarti. La Rete decise di accettare la mia sfida e io usai i miei poteri e tutto quello che avevo per capire chi fosse la Rete e sopratutto cosa era avvenuto nel suo passato cosi oscuro e cosi misterioso .

Categorie
Ada Knight Carnefice criminali Damon Saintcall Dark Matter Das Hacker Pirati Pirati Spaziali Raiga Rebecca Rete Spazio Vittima

Dark Matter – Das

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Das con i suoi nuovi amici ha scoperto che non sono delle normali persone che non sanno fare niente, ma sono dei mostri o per meglio dire dei pirati spaziali e hanno delle condanne molto gravi e per questo sono una minaccia per tutta la Galassia. Io e Ada quando eravamo dentro la nave senza farci vedere da nessuno , abbiamo visto Gas stare li con gli altri in quella postazione di comando e li capì che loro erano pirati . Ma Das era li e non sapeva chi era lei , cosa ci faceva s quella nave e non sapeva cosa fare con loro . Forse Das non ha i suoi ricordi , ma dentro la sua mente c’ e quella sensazione che le fa capire che si è messa in una brutta situazione e adesso deve trovare un modo per uscirne senza morire e senza essere presa dagli altri . Mentre io e Ada stavamo li fermi sentivamo una cosa che era molto forte e molto potente cioè il cuore di Das. Il cuore di Das stava pompando più forte del normale e da li era iniziata la paura , anche se noi non leggevamo il suo cuore , per capire se aveva paura poteva leggere la sua faccia che mostrava una grande paura . Das era li ferma con gli altri della squadra e non sapevamo se adesso si metteva a scappare e quindi l’ equipaggio del Raiga prima di capire che fare , doveva capire come far scendere la ragazzina dal suo nascondiglio . Oppure Das non si sarebbe messa paura , ma sarebbe rimasta li ferma e avrebbe aiutato gli altri della squadra a capire cosa fare e cosa non fare cioè se scendere dal pianeta e comportarsi come pirati . Oppure scendere dal pianeta e comportarsi in un modo molto diverso e cosi dare un futuro alle persone che si trovano nello spazio e negli altri pianeti . Das per il momento ha ricordato una piccola parte del suo passato e forse stando con loro saprà molto di più su di lei e su chi è realmente . Ma fino ad adesso non ricorda niente o solo un incubo che non sa se è vero oppure no . Tutti non ricordano nulla del loro passato , Das invece grazie a quella botta ha risvegliato una parte del suo passato . Spesso quando hai una botta non troppo forte potresti ricordarti di eventi che prima non ricordavi , ma alcune cose botte possono toglierti ogni ricordo . A Das è successo che le ha ricordato una cosa molto importante sul suo passato e adesso deve capire come mai era su questa nave spaziale con questi pirati spaziali e che sono i peggiori criminali dello spazio . Io e Ada stiamo li in quel mondo per capire cosa possa accadere a Das che come la posso vedere con quel look e con quella conoscenza posso dire che è un hacker . Io e Ada eravamo li lontani da tutti visto che dovevamo vedere cosa succedeva tra loro visto che quelle informazioni possono cambiare la vita di qualcuno. Noi eravamo li vicino a una parete e stavamo vedendo cosa stava per fare Das visto che doveva prendere la decisione giusta oppure sarebbe morta li su quella nave . Osservai l’ aspetto di Das dalla testa ai piedi e potevo vedere che era molto colorato e molto variopinto e questo mi ricordava Rebecca detta da tutti come la Rete. Girai la testa verso Ada Knight e le dissi la mia teoria su Das visto che non sapevamo molto su di lei e quindi potevo fare solo ipotesi – secondo me Das è un hacker. Ada Knight prima di chiedermi perché vide l’ aspetto di Das dai capelli fino al look e poi vide nella sua testa il look della Rete e mi desse ragione – potrebbe essere . Quindi pure lei potrebbe essere una pirata del Raiga , cioè voglio dire che dentro al suo fascicolo da criminale ci può essere hacking , furto di documenti del governo e molte altre cose. Quindi stiamo attenti perché noi adesso la vediamo come una vittima ma nel futuro la vittima si trasforma in una criminale che ci hackera il telefonino e altre apparecchiature e scopre chi siamo in pochi minuti . Ada non aveva tutti i torti visto che molti hacker possono essere cattivi e fare molti danni . Forse le persone della nave Raiga aveva deciso di avere un hacker a bordo cosi se doveva affrontare un nemico molto potente e molto in gamba , grazie a informazione rubate sapeva cosa fare e cosa non fare . Se scappare oppure sconfiggere il nemico e ottenere le sue armi e tutto quello che ha visto che nello spazio ci sono poche risorse di cibo e il tuo stomaco non si nutre di aria.

Categorie
Aiuto Alukard Saintcall Cortana Daniel Saintcall Diario Dr Alyssa Saintcall Helena Saintcall I.A Maraxus Rebecca Scherzi

Curiosità su Cortana

Cortana-Art1

Quando ero su Maraxus , mio padre e mia madre per tenermi al sicuro da pericoli non solo nemici o da oggetti molto pericolosi mi diedero una I.A nota come Cortana . Mio padre Alukard e mia madre Helena la costruirono con calma e senza fare errori dopotutto serviva a tenermi al sicuro e sopratutto per capire quanto era meraviglioso lo spazio , il tempo e le altre dimensioni . Per Cortana non era solo una I.A ma anche una guida e sopratutto un amica con cui facevo ogni cosa e cosi ero al sicuro e sopratutto molto felice di fare cose visto che non le facevo da sole ma con Cortana . Grazie a lei sapevo cosa molto belle e sopratutto poteva aiutarmi a capire come farmi riconquistare mia sorella quando la facevo arrabbiare . Cortana mi aiutava ogni volta anche se ogni volta prima di farlo mi diceva queste esatte parole ” non dovresti fare questi scherzi a tua sorella oppure prima o poi io non ti aiuto più a riavere la sua fiducia e poi se ti trovi nei guai lei non ci crede e tu poi sei nei guai ” . Facevo quegli scherzi perchè volevo vedere cosa faceva mia sorella Alyssa in camera dopotutto lei faceva cose da grandi tipo navigare nello spazio , vedere stelle dal vivo e che si trasformavano in supernove . Io volevo vedere il suo diario di viaggio in cui c’ erano foto , video e sopratutto le sue profonde annotazioni personali . Mia sorella Alyssa faceva tutto nel suo diario di viaggio digitale creato dalla sua I.A Rebecca e grazie a lei ogni suo viaggio e ogni cosa era organizzata nei più minimi particolari . Cortana mi aiutava ogni volta visto che pure lei voleva vedere di più e sopratutto vedere le cose dal vivo con i suoi occhi digitali e non stare li a vedere foto che erano state staccate da qualcuno altro . Io e Cortana volevamo vedere con i nostro occhi quello che aveva visto mia sorella Alyssa e la sua I.A Cortana . Le immagini di mia sorella era molto particolari visto che non erano li ferme ma si muovevano e producevano il suono di quell’ oggetto . Noi eravamo interessati perchè non solo potevamo vedere questa cosa con i nostri occhi ma potevamo ascoltare il rumore di quell’ oggetto . Io e Cortana vedevamo che mia sorella Alyssa faceva un sacco di viaggi e ogni volta che non ci sentiva e ogni volta che facevo uno scherzo vedevo il suo diario di viaggio digitale e vedevo cosa c’ era di nuovo li dentro e cosi potevo scoprire cose nuove e vedere cose nuove ogni giorno .

Categorie
Ada Knight Dominatrice di Poteri Rebecca

Rebecca osserva il coltellino di Ada Knight

Ada Knight

Rebecca era dentro al rifugio di Ada Knight . Era una scuola abbandonata che nessuno usava più . Nessuno la voleva usare perché per ristrutturarla ci volevano anni per lo più 5 anni . Nessuno voleva aspettare tanto per sistemare tale posto e allora restava cosi e Ada si intrufolo e decise che quello sarebbe stato il suo rifugio . Rebecca si mise a vedere in giro e vide che c’ e banchi e sedie ovunque . Alcuni erano a terra e altri invece erano dritti e avevano scritte e disegni . Rebecca vide che sopra su uno di quelli c’ era un coltellino a serramanico con il disegno di un ragno . Rebecca lo prese in mano e vide che c’ era un po’ di sangue ed era usato . Rebecca a una prima occhiata capì che quello era il coltellino a serramanico di Ada Knight . Prima di posarlo si chiese come mai Ada Knight non lo aveva portato nella lotta contro Ronny . Rebecca lo mise li come lo aveva trovato e mentre si metteva a vedere cosa stava facendo Ada , si chiedeva “ Come mai non lo ha portato? “ . “ Perché lo ha lasciato qui nel suo rifugio ? “ , “ Se lo avesse portato poteva uccidere Ronny in un colpo solo o almeno ferirlo e cosi capire chi era il vero Ronny la prossima volta “ . Rebecca da una piccola cosa si stava facendo un casino di domande e decise di andare a chiedere alla fonte . Ada Knight era li a vedere cosa succedeva fuori dal suo rifugio . Vide avvicinarsi Rebecca grazie ai vetri della finestra – cosa posso fare per te Rebecca . Rebecca prese il coltellino a serramanico e lo fece vedere ad Ada Knight – perché lo hai lasciato qui ? . Ada non si arrabbio perché Rebecca aveva preso in mano il coltellino a serramanico – rifletti e poi pensa perché ti ho portato qui ? .

Categorie
Bright Falls Dana Dana Moretti New York Rebecca Rebecca Logan Universing World Trade Center

Dana Moretti si risveglia

1313485-bigthumbnail

Dana ci mise tre giorni a riprendersi . Per tre giorni lei era stesa li su quel lettino e Rebecca non sapeva se si sarebbe ripresa oppure no . Una volta alzata le inizio a girare la testa e Rebecca vide subito che la sua Jane Done aveva qualche problema . Aveva la testa che gli faceva male e poi doveva vomitare . Dana stava per vomitare e prese il secchio della spazzatura e inizio a vomitarci dentro . Vomito tutto quanto e cosi dentro allo stomaco non aveva nulla visto che aveva vomitato . Dana dopo aver vomitato si senti un pò meglio e si mise rimise sul lettino . Rebecca arrivo vicino a lei – come stai ? . Dana non stava molto bene visto che le faceva ancora un pò male alla testa – mi fa un pò male alla testa ma oltre a quello sto molto bene . Io sono Dana Moretti . Rebecca prese la cartella e cancello il nome Jane Done e ci mise quello di Dana Moretti . Adesso aveva un nome . Rebecca prese una sedia e si mise seduta vicino a lei – sai dove ti trovi e cosa ti è successo tre giorni fa ? . Dana si alzo dal letto con calma – si sono trovata in questo mondo . Una volta andata verso un vicolo un Lupo Mannaro mi ha quasi ucciso , ma io ho preso un arco e l’ ho ucciso io e poi mi sono risvegliata qui . Rebecca vide che Dana ci credeva a queste cose – quindi ci credi al fatto che sei in un altro mondo ? . Dana misi i piedi a terra ma rimase sul letto – certo che ci credo . Quando ero sulla Terra cercavo ufo , Vampiri , Lupi Mannari . Non ci sono riuscita a trovarli però qui ce l’ ho fatta . Poi Rebecca disse a Dana una cosa che secondo lei l’ avrebbe scossa – tu sei morta . Dana inizio a bere un pò di acqua fresca – lo sapevo già che sono morta . Ho cercato di salvare dei ragazzini dentro il World Trade Center e io ne ho pagato il prezzo . Adesso però dove sono ? . Nessuno mi ha detto che luogo è questo . Rebecca decise di dirlo a Dana visto che adesso e d’ ora in avanti avrebbe vissuto li dentro – noi siamo dentro l’ Universing e benvenuta nella città di Bright Falls . Dana non credeva di essere arrivata cosi lontana . Si senti ancora stanca e si rimise a dormire .

 

 

Categorie
2013 Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Osservatore Rebecca Settembre Strega Streghe Stregoneria

Beatrice Ferrante

molly-quinn-castle-promos-hd-wallpaper-24160

Beatrice Ferrante quando correva l’ anno 2013 aveva paura di essere attaccata da una strega e quindi non dormiva perchè aveva paura di essere attaccata durante la notte e cosi perdere i suoi poteri oppure impazzire e cosi uccidere sua madre Angela . Beatrice aveva molto paura . Si poteva vedere dal fatto che a scuola non andava molto bene i suoi voti erano caduti in basso . Ma Angela sapeva il fatto e lo sapeva molto bene visto che una strega aveva preso di mira lei e sua madre e per questo aveva paura di dormire . Angela sapeva che se Beatrice non dormiva si sarebbe addormentata in classe oppure quando stava per attraversare la strada . Beatrice aveva paura ma non lo faceva vedere perchè era una dura ma sapeva che prima o poi senza sonno sarebbe crollata . Angela era li che vedeva sua figlia mentre la strega Rebecca era li che stava vincendo . Angela allora decise di chiamare me e cosi di far finire tutta questa storia . Angela doveva dormire e cosi pure sua figlia Beatrice . Prese il telefonino e fece il mio numero e attese che io risposi . Una volta risposto al telefonino parlo non solo con me ma anche Ada Knight – sentite abbiamo bisogno del vostro aiuto . Sotto casa nostra c’e una strega o non sappiamo precisamente dove è ma non ci da scampo . Per trovarla chiedete aiuto a Settembre . Non mi importa cosa fate ma io e Beatrice vogliamo essere liberato da questa strega che si comporta come uno stalker . Per favore usate ogni mezzo basta che questa strega sparisca dalle nostre vite . Io e Ada sapevamo che era una strega cosi era pericolosa – non si preoccupi Angela adesso andiamo a parlare con Settembre e vi liberiamo  di questa strega una volta per tutte . Angela e Beatrice erano felici di sentire che ce ne saremo occupati noi due e non vedevano l’ ora di stare a casa loro a dormire per un pò e senza che nessun pericolo li disturbasse .

 

 

Categorie
2013 2014 Ada Knight Angela Ferrante Cacciatrice di Streghe Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Nuvola Nera Rebecca Strega

Nuvola Nera

250px-AidenRender

La Nuvola Nera è un potente incantesimo che sanno fare tutte le streghe e lo fanno per mettere fuori uso luoghi o persone che possono dare fastidio al grande futuro delle streghe . La Nuvola Nera è davvero molto potente visto che una volta lanciato sul tetto della casa dove la strega vuole colpire tutto attorno appare una grande coltre oscura e se non si toglie la casa come se non ci fosse e se anche se riesci a entrare tutto è buoi e li non ci puoi vedere e inoltre gli oggetti li dentro si spostano da un luogo a un altro . La Nuvola nera una volta dentro la casa prende la luce e la estirpa come se non ci fosse mai stata e tu rimani al buoi fino a quando non lo decide la strega . Una volta lanciato un fulmine sopra la casa entra in tutta le parti della casa e inizia a bloccare tutte le porte della casa e poi nemmeno usando i tuoi poteri si possono sbloccare. Visto che non puoi uscire dalla casa e anche se ci riesci un sacco di fulmini cercano di colpirti ma in modo casuale ma in proprio dove sei tu cioè come se fossero intelligenti e puntano proprio su di te come se dietro la tua schiena ci fosse un bersaglio e lo fanno per farti tornare in casa e non li fuori a fare di tutto il possibile per salvarti . Per funzionare l’ incantesimo la strega deve essere molto vicina e non lontana . Se è lontana non funziona ma invece se è vicina si e sopratutto funziona ancora meglio di quando sei lontana . Era il 2013 ed era la sera del 15 Settembre e li in quella sera abbiamo saputo alcune cose sull’ incantesimo Nuvola Nera perché abbiamo fatto parlare una strega con la nostra recita . Io con la mia spada e Ada con le sue due spada gli abbiamo tirato fuori tutto questo . La strega in questione si chiamava Rebecca ed era vestita di nera . I suoi abiti erano tutti neri fino agli stivaletti neri , i suoi occhi erano di colore neri e pure le palpebre . Con quell’ aspetto cosi oscuro e nascosta nella oscurità era li vicino alla casa di Angela Ferrante e voleva fare questo incantesimo ma io e Ada arrivammo prima di lei . Ci eravamo messi li dentro l’ oscurità e io da dietro l’ ho presa per il collo non molto forte dopo tutto morta non ci serviva a niente – abbiamo una strega qui . Ada era li che guardava la strega e le giro attorno per vederla meglio per vedere se voleva fare qualcosa mentre la tenevo ferma – si hai ragione e proprio una strega ne sento l’ odore . Presi la strega per il collo e la misi contro all’ albero e le misi la mia spada contro la gola – ora strega canta . Dicci tutto quello che sai sull’ incantesimo noto la Nuvola Nera e lei ci disse solo questo . Ada le mise la spada dentro al braccio destro e prima di lasciarla andare – ci puoi dire come fermare questo incantesimo . Poi gli tolse la piccola spada dal braccio e fece finta di leccare il sangue di strega . Rebecca non ci poteva credere a quello che aveva visto fare la donna davanti a lei che aveva bevuto il sangue di una strega ed era viva w vegeta e io mi avvicinai a lei con calma visto che lei era li in piedi e aveva paura glielo si leggeva nelle palle degli occhi – lei ama il sangue di strega . Non vede l’ ora di ucciderti e berlo tutto quanto goccia dopo goccia . Dalla faccia di Rebecca uscirono gocce di sudore e cadevano sull’ erba verde che era sotto i suoi piedi – per fermare l’ incantesimo devi uccidere la strega pugnalandola al cuore . Ada la lascio andare e poi la guardo con una faccia da pazza e da donna che ama il sangue – se ti becco qui vicino alla casa di Angela Ferrante io ti taglio la testa con la mia spada piena del suo sangue e una volta uccisa mi arriva in faccia e da li non vedo l’ ora di bere quello che ti esce dalla testa ma anche quello che c’ e sulla spada e non vedo l’ ora di farlo . Ma se vuoi lo faccio adesso . Rebecca vide gli occhi di Ada Knight e videro che erano seri come non mai ed erano quelli di una vera Cacciatrice di Streghe che beveva il sangue di strega per essere più forte . Rebecca prima di iniziare a scappare e non incontrare mai più Ada Knight – te lo giuro sul mio cuore e sulla mia testa . Non mi vedrai più qui . Te lo prometto ma adesso non ucciderti . Ada mise a posto le spade e poi la prese per il braccio destro – ti conviene che non ti ritrovi qui oppure Daniel ti farà lo sguardo della Penitenza e tu non resisterai due minuti e poi soffrirai tantissimo . Nel senso che il male che hai fatto ti verrà ritorto contro e io e Ada staremo qui e sentire le tua urla  . Rebecca inizio veramente ad avere paura e scappo via da quel luogo e da li non si fece più vedere .