La Libreria del Mistero

rowena-prince

Quando Rowena Prince è arrivata dentro di The District lei ha deciso di fare un salto in un posto che ha costruito lei stessa e conosce come le sue tasche e questo posto viene chiamato da tutti come la Liberia del Mistero. Io l’ ho saputo solo dopo il mio arrivo qui dentro The District e Ada Knight me lo ha fatto vedere visto che io non lo sapevo che c’ era tale posto dentro l’ Universing e nessuno ne parlava o c’ erano solo delle voci. Tali voci però venivano sempre smentite visto che nessuno doveva sapere di tale luogo oppure Angela Ferrante sarebbe stata in guai grossi visto che tutte le persone cattive avrebbero cercato di assaltare questo The District per prendere possesso della grande cultura che c’ era li dentro. Rowena durante i suoi viaggi aveva conosciuto i Signori del Tempo e sopra il Dottore e quindi lei conosceva le loro tradizioni e sopratutto il loro modo di rendere un posto piccolo davvero infinito. Rowena Prince fece di modo di creare tale posto per fare in modo che le persone della The District potessero salvare persone nel tempo e nello spazio e sopratutto qui dentro l’ Universing grazie a questa infinita coltura. Rowena Prince fece in modo di dare tale accesso a tutti gli agenti della The District e fece in modo che solo una razza potesse avere tale cultura e sopratutto scrivere li sopra i fantasmi. Nell’ Universing i fantasmi hanno un corpo e una coscienza visto che durante il lungo viaggio tra i tre universi e loro stessi hanno creato nel loro corpo una convergenza universale e cosi loro hanno un corpo e i loro poteri e li possono usare per uno scopo cioè scomparire nel nulla e fare in modo che la conoscenza dentro la Liberia del Mistero è in mani sicure. Vi parlo di questo posto e di quello che ha fatto Rowena visto che i fantasmi quando ci hanno visto hanno smesso di lavorare e sono venuti vicino a noi e ci hanno delle cose a nomi dell’ intero Universing. A Rowena le hanno dato un abbraccio molto grande visto che è da anni che non si faceva vedere da quelle parti e invece a me mi hanno detto una cosa che dovevo fare nel futuro e solo dopo ho deciso do farla quando ero sicuro di farla. La libreria del Mistero è stata creata da Rowena per tutti i poliziotti e i Detective della The District e cosi se qualcuno doveva andare in un posto si poteva prima informare e poi andare li pronto a salvare la persona che doveva essere salvata. Rowena a lavorare li dentro ci ha messo solo persone giuste, persone che sanno cosa fare e che hanno un grande potere. Voi pensate dei Dominatori di Poteri, no vi sbagliate lei dentro la Libreria del Mistero ci ha messo dei fantasmi visto che grazie alla convergenza dentro di loro hanno un corpo e hanno i loro poteri. Nell’ Universing i fantasmi hanno un corpo e hanno i loro poteri, sulla Terra non li riescono a usare o solo una parte ma noi siamo tanto concentrati su altre cose che non pensiamo che possono essere loro. Rowena quando è arrivata li dentro senza farci vedere da nessuno e li i fantasmi come Kendra, Kat, Kyra, Eveline e Erin si sono girati e hanno visto Rowena. Mentre gli altri hanno visto un altra persona loro l’ hanno riconosciuta subito in Rowena Prince e sono andate subito tutte ad abbracciarla. La piccola Erin andò verso Rowena e la abbraccio molto forte – sei stata via anni per favore non lasciarci più da sole. Rowena si abbasso dopo il lungo tra tutte – Erin l’ ho dovuto fare perché tutti qui mi credono morta e i miei nemici mi vogliono strappare il cuore ma ogni tanto io verrò qui a vedere come stai. Poi Rowena se ne andò nel mio ufficio e io potei parlare con lei della sua storia. Invece a me i fantasmi come Kendra e le altre hanno insieme all’ unisono – Daniel Saintcall parla con la Morte e fai togliere il tuo nome dal famoso Libro dei Morti e cosi tutti ti vedono come la persona che ha sacrificato tutto non solo per arrivare qui e salvare altre persone ma anche per aver salvato l’ intero universo. Io una cosa del genere non l’ avevo fatta ancora e capì che quello era un messaggio dal futuro e decisi di farlo cosi potevo stare tranquillo e far capire all’ intero universo e al mondo intero che i Dominatori di Poteri ci sono ancora.

Aspetto del Portale visto da Helix

Portale

Sally Sparrow per salvare se stessa e far capire allo spazio e agli altri pianeti che un grande pericolo non era estinto ma era ancora noto a tutti e che si dovevano fermare delle squadre per capire come distruggerlo e farlo una volta per tutte e cosi i Dalek non avrebbero più potuto fare dei grandi eserciti e cosi essere una grande minaccia per il mio popolo e per i Signori del Tempo e anche per tutti gli altri popoli . Questo è il portale che Sally ha aperto per salvare le persone che erano sulla Starsally . Quando l’ ha aperto Helix ha aperto gli occhi e ha visto questa cosa incredibile e adesso con tutte le sue forze stava cercando di capire cosa fosse . Helix era li che vedeva quella meraviglia con i suoi bellissimi occhi e vide tutto quello che c’ era li dentro cioè ogni singolo rumore che proveniva non solo dal presente ma anche dal futuro o dal passato o da altri universi alternativi . Poi eventi che riguardavano il passato , il presente e il futuro e non di una persona qualsiasi ma il suo futuro . Helix stava vedendo il suo futuro ma non riusciva a capire cosa stava vedendo visto che lei era una bambina di un mese e quindi lei non era esperta nel capire le visioni del passato , presente o futuro ma poteva solo stare li e vedere quello che accadeva davanti ai suoi occhi . Aveva visto maggior parte della sua vita e adesso li dentro la sua mente ma poi se ne sarebbe dimentica visto che non poteva capire cosa erano e la sua mente non era molto potente adesso e quindi poteva vedere , poteva sentire qualche parola ma non poteva capire in quali momenti sarebbe successo quell’ evento o un altro momento . Helix vide dentro a quel portale e vide tutta la sua vita , ma non lo potè comprendere ma sua madre Sally e vide che sua figlia diventò una donna bellissima , una icona come lo era lei e sopratutto una persona che dava una mano alle persone che volevano aprire un portale e poi vide la più grande opera di sua figlia cioè le Grotte di Helix che poi sarebbero state sopra una grande astronave fatta da lei e non più su Maraxus visto che quel posto era divenuto molto potente e molto grande e quindi li c’ erano molti più portali . Grazie a quel portale Sally e sua figlia Helix poterono arrivare a Maraxus ma adesso Sally doveva usare le sue ultime forze per portare sua figlia li vicino alle porte della Accademia dei Dominatori di Poteri e cosi affidarla a sua sorella Jenny Sparrow che avrebbe trattato la bambina come sua figlia ma poi verso i 10 anni le avrebbe detto tutto su sua madre e cosi Helix avrebbe intrapreso tale sentiero e sarebbe divenuta la Helix del futuro che era destinata a essere cioè la Helix che aveva creato le Grotte di Helix un posto dove tutti potevano trovare un portale per andare non solo avanti nel tempo ma anche in ogni parte del mondo e dello spazio .

Curiosità su Max Villengard

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Max Villengard non era solo bravo a capire quando fermarsi e quando non creare armi che potevano uccidere un sacco di persone . Max era bravo a creare protezioni molto forti e cosi nessuno si poteva fare del male . Max lavorava dall’ altra parte della fabbrica visto che voleva lavorare li da solo e senza mettere meni negli affari segreti di suo fratello Vulkanus . Max lavorava li perchè con molta gioia visto che grazie a quel lavoro poteva aiutare un sacco di persone e cosi lo faceva con gusto . Max da quando aveva deciso di lavorare nella fabbrica di suo padre aveva cercato di fare armi molto belle , originali e giuste per ogni tipo di attacco . Fu Max Villengard a creare le famose armi soniche . Max quando le fece ci mise tutta la sua calma , tutti i suoi strumenti e sopratutto tutta la genialità . Max li creo per i Signori del Tempo e anche per la mia razza e cosi noi potevamo capire le cose che erano strane ai nostri occhi . Max non fece avvicinare suo fratello a questo progetto oppure queste armi un pò scientifiche e un pò per battaglia diventano delle armi che potevano uccidere tutti quanti . Max voleva creare delle armi che erano capace di fermare una battaglia senza provocare morti e feriti . Max ci mise due anni per creare armi del genere . Fu lui a creare ogni tipo di cacciavite sonico che ha il Dottore . Max li ha creati tutti lui . Max voleva aiutare con queste armi tutti quanti e cosi loro potevano vivere senza morire o peggio . William lascio procedere il figlio perchè aveva visto che queste armi soniche non erano li per uccidere qualcuno , ma poteva salvare molte persone usandole su macchine impazzite o peggio . William stava li e stava vedendo se Vulkanus stava cercando di mettere le mani su una di queste armi e usarle per farla diventare una vera arma che poteva far morire una persona in un modo orribile .

Doctor Who 8, Karen Gillan: “Peter Capaldi porterà lo spettacolo su una direzione fresca”

L’ex stella di Doctor Who Karen Gillan ha elogiato la scelta ricaduta su Peter Capaldicome nuovo dottore: per i meno attenti, l’attore prenderà il posto di Matt Smith, che lascerà lo storico ruolo dopo lo special The Day of The Doctor previsto per il prossimo 23 novembre, in occasione del cinquantenario della serie.

Peter Capaldi sarà quindi il dodicesimo Dottore e l’attrice Karen Gillian, che ha interpretato Amy Pond tra il 2010 e il 2012, ha detto dell’attore scozzese:

Porterà lo spettacolo su una direzione fresca, anche se ai suoi occhi sarà sempre Matt Smith il Dottore ed è strano per me perché sono di parte

Certo, è più vecchio, è diverso da Matt ed è scozzese! Ma sono convinta che funzionerà anche sulla lunga serie BBC.

Capaldi farà la sua prima apparizione nello show di Natale, quando gli spettatori addio all’incarnazione di Smith del Signore del Tempo.

 

Gli Switched

Gli Switched sono nate all’ inizio del tempo stesso , sono chiamati come ” I Multirazze ” perchè loro sono riusciti ad avere i poteri di moltissime razze aliene . Il loro pianeta è rosso come il fuoco , per quando riguarda il loro aspetto è uguale a quello degli umani . Quando hanno ottenuto i poteri e sia gli elementi delle altre razze , è successo questo al loro potere , una sfera rossa con i simboli sia di tutti gli elementi sia di tutti i poteri ha circondato l’ intero pianeta e ha fatto in modo che loro ottenneserò sia i poteri sia gli elementi delle razze . Ma tra quelli nè spicca pure uno che non è proprio un potere , ma è il potere della sapienza , cioè il potere della conoscenza , grazie a quello la razza degli Switched conosce sia le lingue di tutti i vari popoli da cui hanno ottenuto i poteri e gli elementi . Gli Switched scelgono con molta attenzione le persone che possono far parte della loro razza . Scelgono persone che nella loro vita hanno quasi perso tutto e nella loro vita hanno sofferto moltissimo , hanno visto molte atrocità ma non hanno potuto fare niente per impedire tali cose . Gli Switched prima di sceglierli come candidati per entrare nella loro grande razza , vedono se loro dopo tutto quello che hanno passato riescono ad andare in avanti , anche se hanno subito il dolore più forte o quello più debole , vedono se quella persona non si arrende mai davanti ai problemi sia grandi sia piccoli . La loro rigenerazione è completamente diversa da quella dei Signori del Tempo , a loro succede questo , una sfera rossa con tutti i simboli sia di tutti i poteri sia di tutti gli elementi circonda lo Switched ferito , li inizia la rigenerazione . Ci stanno tutti i simboli sia di tutti i poteri sia di tutti gli elementi e anche quello della conoscenza , dopo inizia la rigenerazione e mentre le altre curano solo le ferite sia quelle piccole sia quelle mortali , la prima cura sia tutte le ferite ma poi cambia il tuo aspetto e cosa più bella quello rimarra il tuo aspetto per sempre . La Rigenerazione dentro quella cosa senti tutto freddo , luce , oscurità , occhio della fenice , li dentro senti tutto e poi la rigenerazione ti fa una cosa cioè sul tuo corpo ti appaiono i tatuaggi alcuni diversi e sono tutti bellissimi . Questa razza è davvero unica , una delle razze più meravigliose dell’ intero universo , cioè possiamo dire sono uniche e incredibili . Lo dico perchè io li incontrati , sono stati molto duri con me , durante tutto l’ addestramento , alcuni non lo erano , altri invece lo erano . Lo erano perchè io dovevo diventare una grande forza del bene e per questo loro era davvero molto duri e per questo mi mettvano davvero sotto . Quando inizai a migliorare loro deciserò di andarci un pò piano e sopratutto loro iniziare a socializzare con me e mi iniziarono a trattare bene .

Dico a Pandora come avere visione

Pandora da molto tempo cercava di avere visione , aveva toccato oggetti e non sapeva più cosa fare , si stava per arrendersi . Io allora bussai alla sua porta – posso entrare ? . Pandora mi fece entrare e disse – cosa ce , ma lo disse in un modo svogliato e arrabbiato , io allora le disse – ancora non riesci a vedere bene visioni sia del passato o del futuro . Io dissi a lei – dimmi come fai e cerco di aiutarti a capire come aiutarti in questo problema , Pandora mi disse – mi aiuti e io risposi – certo . Poi si mise sul letto e disse – mi concentro con tutte le mie forze sulla visione e basta , alla fine decisi di dire questo a Pandora – i tuoi poteri non li devi cercare da nessuna parte , sono dentro di te , non combatterli i tuoi poteri e non c’e nulla da controllare e tutto dentro di te . Ti devi concentrare e lasciarti andare dai tuoi poteri , solo quando senti il momento giusto potrai utilizzare il potere che stai cercando . Pandora fece come le avevo detto io , chiuse i suoi occhi e si lascio andare al potere delle visione , aspetto il momento giusto e poi lo senti e lo vide la visione del passato che da molto tempo cercava di avere . Riusci a vedere tutto l’ evento di quel momento , quando la visione fini lei provo un senso di dolore perchè anche se lei non era li aveva visto il villaggio distrutto di Connor Kenway , senti tutte quelle morire alcune dentro il villaggio altre invece pwer mano dei Templari . Dentro e fuori di lei c’ erano dolore e anche un forte senso di frustrazione , si diceva dentro di lei ” Ho questi poteri ma non posso usarli per fermare quell’ evento ” , lei sapeva che non poteva evitare quell’ evento lo percepiva essendo lei stessa un Signore del Tempo . Quello è un evento fisso nel tempo e nello spazio e per questo motivo lei non potevo evitarlo , forse neanche io potevo evitarlo . Pandora mi chiese – si può fare qualcosa per impedire questo evento passato , io guardai Pandora e le dissi – purtroppo non possiamo farlo , lo senti dentro di te che quello che vuoi fare è giusto , però quello è un evento fisso nel tempo e nello spazio . Questi eventi fissi non possono essere modificati , neanche io posso , una volta ci ho provato e mi è andate male , ho provato ad aiutare una persona e invece è andata male , certo in altri momenti mi è andata bene , ma tutti possono sbagliare , io ti aiuterò sempre in ogni cosa e quando mi chiederai aiuto i ci saro sempre per te . Io e Pandora ci abbracciammo e poi mi chiese mentre io ero seduto su una sedia – quindi questa tecnica la posso usare per controllo tutti i poteri che ho . Io dissi a lei – si , certo non proprio con tutti , con altri invece devi usare altri metodi . Pandora allora mi chiese – quindi per gli altri poteri che ho devo cercare di capire come utilizzarli e io risposi – si , la superforza può essere utilizzata con questo metodo , gli altri invece devi scoprire tu il metodo , certo lo so che sarà un pò scocciante perchè non sai come farlo , ma devi provare tutti i metodi e provandoci ogni giorno ci riuscirai . Dopo andai in camera mia , li stavo cercando tutto quello che serviva per il viaggio che dovevo fare con Kratos , Pandora e con Aqua .

Foto del Volto di Pandora Black

Ecco a tutti voi il volto di Pandora Black .

Dico a Pandora della Guerra del Tempo

Era ora , lo so che questo discorso lo potrei evitare , ma se non lo faccio io lo potrebbe scoprire nel modo più brutto o in altre circostanze molto più gravi o più pericolose . Vi voglio dire una cosa , dire a una persona che la propria razza è quasi morta , è come se ti avessero ficcato un coltello nel cuore , non senti la lama che entra , ma il dolore è che profondi che se non la prendi nel verso giusto potresti rimanere scioccato per un bel po’ di tempo . Per quanto riguarda me io non ho solo sentito questa cosa , io l’ ho vista con i miei occhi . Vidi con i miei occhi tutto quello che successe sul mio pianeta natale Maraxus , comunque di questo ne voglio parlare un ‘ altra volta . Andai in camera di Pandora , entrai e dissi – adesso voglio ti siedi un attimo ti devo parlare di quello che è successo alla tua razza , cioè ai Signori del Tempo e quanti ne sono rimasti . Pandora si mise seduta sul letto con le gambe incrociate e guardò me e io dissi a lei – prima di parlare di quello che è successo ai Signori del Tempo , non so in che modo prenderai quello che ti sto per dire , però io starò acconto anche nelle cose più buie . L’ unica cosa che Pandora poteva dire – grazie , io iniziai a dire – Sul tuo pianeta natale Gallifrey , scoppio una grande guerra che duro tantissimi anni e inizio all’ inizio del tempo stesso . Li c’ erano moltissimi nemici , come i Dalek e moltissimi alieni molto cattivi . In quella guerra possiamo dire che non ci sono moltissime perdite , però I Signori del Tempo avevano combattuto troppo quella guerra e come possiamo dire impazzirono e volevano distruggere tutto , ma uno dei Signori del Tempo noto soltanto come il Dottore li riusci a fermare , ma anche grazie a un ‘ altro Signore del Tempo noto come il Maestro . Tutti e due insieme fermarono nel nostro tempo i Signori del Tempo che volevano distruggere tutto , tempo , spazio , l’ interno universo e trasformarsi in energia o quello che credevano .Poi Pandora mi chiese in maniera molto gentile e con uno sguardo che voleva sapere la verità e non una bugia che mi potevo inventare perché la volevo rassicurare , voleva la verità nuda e cruda – quindi il mio pianeta natale , esiste ancora o no ? . Io la guardai negli occhi blu come il mare e con molto sincerità – no , non c’ e più è distrutto come il mio pianeta natale . Anche se Pandora non aveva mai vissuto su Gallifrey e non sapeva niente sui Signori del Tempo , come vi avevo detto quando soffri è come un coltello non senti quando entra ma la ferite che ti provoca è molto grave tu non sai quanto . Pandora si mise a piangere , io allora la abbraccia e poi feci apparire dei fazzoletti e glieli passai a Pandora . Poi Pandora – grazie per i fazzoletti Marcello , ma quanti Signori del Tempo sono rimasti ? . Io risposi – ne sono rimasti pochi soltanto due ma essendoci tu , i Signori del Tempo sono soltanto tre , ma forse nel tempo o in altre parti dell’ universo o dello spazio forse ce ne sono molti altri . Pandora disse – grazie avermelo detto , quello che è successo al mio pianeta Gallifrey , te l’ ho detto perché seno in futuro potevi scoprire quello che è successo al tuo pianeta natale in maniera molto più . Però non ti ho detto tutto , ma se vedi sul tuo ipad ti ho mandato un link dove puoi sapere tutti gli avvenimenti che sono successi al tuo pianeta se vuoi sapere , io non ti fermo , ognuno di noi deve sapere quello che è successo al proprio pianeta e pure tu come gli altri hai il diritto di saperlo . Io scesi dal letto di Pandora , pure lei con molta calma scese dal letto e mi abbraccio e disse in maniera molto gentile – grazie Marcello , ma perché mi hai detto la storia in modo cosi breve ? , io risposi – te l’ ho racconta cosi perché volevo prima prepararti mentalmente a quello che leggerai li sopra , cosa saprai accettarlo meglio e poi Pandora disse – grazie Marcello , ora voglio stare un po’ da sola a leggere quello che è successo al mio pianeta . Prima di andarmene dissi a lei – vuoi che ti porti qualcosa da bere o altro e lei disse – no , ma grazie . Pandora inizio a leggere tutto quello che c’ era scritto sul suo ipad riguardante l’ ultima grande guerra del tempo , delle numerose persone che hanno perso la vita e delle persone che sono sopravvissute in quell’ inferno di fuoco e fiamme , ai moltissimi alieni li presenti sul loro pianeta . Il contenuto non era molto grande , ma conteneva moltissime informazioni che imparò a capire e dopo aver saputo quello che era al suo pianeta natale . Un’ altra cosa vi voglio dire tutti quanti anche il più malvagio dei criminali deve sapere cosa è successo al suo pianeta natale , certo il non sapere è meglio ma visto che tu non sai cosa è successo al tuo pianeta natale è come una parte di te che scompare e tu non sai dove è andata , poi ti guardi indietro capisci che quella parte è perduta e la puoi ritrovare solo capendo cosa è successo al tuo pianeta natale . Pandora non ha avuto la mia esperienza , cioè guardare il proprio pianeta esplodere senza che tu possa fare niente , lei né ha solo sentito parlare di quello che è successo al suo pianeta natale , assistere a tale scena sarebbe stata una cosa molto più dolorosa e questa cosa che lo dice che una persona che ha avuto questa brutta esperienza . Pandora con molta calma inizio a leggere la prima pagina , voleva leggere tutto con calma . Il contenuto che avevo scritto la storia della Guerra del Tempo era di tre o quattro pagine , ma tutto il contenuto era di 7 pagine , perché conteneva informazioni su chi era sopravvissuto su quel pianeta . Anche se Pandora non voleva niente io sapevo che lei voleva qualcosa da bere , tra le varie cose che Pandora aveva imparato a bere era il caffè . Io allora portai a Pandora il caffè e lei sbotto in maniera molto gentile – grazie Marcello per il caffè . Pandora con molta calma e stando molto attento a bere il suo caffè , dopo aver bevuto un sorso di caffè lei continuo a leggere tutto quello che c’ era scritto sull’ ipad . Dopo molto tempo , lei fini di leggere li sopra , Pandora scese dal letto e arrivò in camera mia e vide a me in camera mia e – Marcello grazie per avermi fatto capire quello che è successo al mio pianeta natale . Pandora se vuoi sapere altre cose sui Signori del Tempo o altre cose chiedi pure io sono qui per aiutarti . Dopo Pandora andò in camera sua a fare un po’ di allenamento , l’ allenamento che la sua allenatrice Dana Mercer gli avevo detto di fare due volte al giorno cosi lei ogni giorno poteva essere sempre in forma smagliante .

Faccio vedere a Pandora come si prendono le impronte digitali

Avevo deciso di rimandare la nostra lezione su come si prendono le impronte digitali e altre cose dentro la nostra camera delle simulazione . Certo tutto li dentro non è reale però tu li dentro puoi imparare di tutto . Io e Pandora nel pomeriggio iniziammo ad andare li , entrammo con molta calma e stavolta lui aveva simulato un laboratorio scientifico con tutto l’ occorrente per prendere le impronte digitali sia delle dita che dei piedi , scanner per identificare subito il sospetto . Era tutto allestito e tutto pronto per il mio corso per Pandora su come si prendono le impronte digitali . Io tutto pronto dissi a Pandora – allora ci sono vari modi in cui si possono prendere le impronte digitali . Il modo più tradizionale è usare la polvere da sparo e utilizzi un pennello . Diciamo che devi trovare le impronte digitali su una superficie lisca tipo una bottiglia o un piccolo flacone di pillole , tu prendi il pennello con quello prendi la polvere da sparo e lo metti sulla superficie della bottiglia o altro . Pandora prima di sentire le mie parole aveva trovato un quaderno in camera mia e se le era preso per prendere appunti e quando io iniziai a parlare di questo primo metodo lei si era segnata tutta , perché lei sapeva che questa era una simulazione però voleva essere pronta a quando dovevamo andare sul vero campo , cioè il mondo reale piano di insidie e pericoli e dove li stare attento e sopratutto dove mentre lei lo adesso con me le facevo usare il quaderno , ma quando lavorerà a un caso reale Pandora dovrà sapere queste cose senza leggere niente da nessuna parte , lo deve sapere è basta . Poi io dissi a Pandora – c’ e un altro metodo per prendere le impronte e questo metodo si può utilizzare su un foglio e Pandora curiosa di sapere – quindi grazie a questo metodo io posso prendere le impronte digitali su un foglio ? , io risposi a Pandora – si , prendi per esempio che tu trovi un foglio compromettente o altro . Per utilizzare questo metodo hai bisogno di un magnete e una sostanza miscelando una sostanza siliconica e polvere da sparo o di alluminio e viene fuori il Mikrosil . Poi utilizzi il magnete e inizi a cospargere il foglio con poca della sostanza , una volta fatto seccare le impronte digitali appariranno sul foglio . Se utilizzi uno o l’ altro modo o l’ altro modo che ti farò vedere per prendere le impronte digitali o per prendere le impronte dei piedi devi utilizzare i guanti . Pandora si inizio a segnare tutto con calma e con una scrittura leggibile e molto bella , tanto bella che tutti quanti potevano capire cosa ci stava scritto sul foglio . Dopo aver fatto vedere il primo e il secondo modo per prendere le impronte digitali , io dissi a Pandora – adesso ti faccio vedere qual’ e il terzo metodo per prendere le impronte digitali . Il terzo metodo si può fare su una bottigliaia d’ acqua . Allora si fa cosi cospargi la bottiglia d’ acqua con la polvere da sparo in piccole quantità , poi prendi un piccolo pezzo di legno uguale a un gessino e dove hai visto l’ impronta digitale , con quello cospargi in quel punto il Mikrosil e e lasci seccare . Una volta solidificata la sostanza tieni stretta la bottiglia d’ acqua e togli con molta calma la sostanza che si è saccata ormai da un po’ la potrai prendere le impronte digitali dalla bottiglia d’ acqua . Pandora si era segnata tutto quello che avevo detto io sul quaderno . Poi P.R.O.F.E.T per mio ordine mi fece apparire tutti gli accessori necessari per far provare a Pandora i tre metodi per prendere le impronte digitali . Io dissi a Pandora – rileggiti quello che hai scritto e cerca di memorizzarlo , perché dopo senza nessun aiuto del tuo quaderno tu dovrai fare questi tre metodi senza leggere da nessuna parte . Pandora dal viso era un po’ giù , perché lei non poteva leggere e fare con quello . Io allora andai vicino a Pandora e dissi a lei in modo molto convincente e sopratutto per cercare di motivarla – tu puoi farcela , se ti concentri e ti ricordi tutto quello scritto li sul tuo quaderno e se ti ricordi come ti ho fatto vedere io ce la puoi fare . Ti faccio provare senza quaderno non perché io ti voglio punire , ma perché nel mondo reale quando tu dovrai lavorare a un caso vero e proprio tu non avrai nessun quaderno accanto a te , ci sarai soltanto tu e la tua mente . Pandora capì la mia scelta cioè volevo metterla alla prova li dentro per vedere se poteva farcela nel mondo reale . Alla fine Pandora decise di fare come le avevo detto e inizio a rileggere quello che avevo scritto e si concentro nel cercare di rivedere nella sua mente quello che io avevo fatto prima . Dopo un po’ di tempo lei ricordo e inizio a provare e a riprovare e dopo molto tentativi , lei riusci a fare queste cose . Pandora aveva imparato a prendere le impronte digitali senza vedere da nessuna parte e io con sguardo fiero verso di lei , le – brava Pandora hai superato questa cosa , adesso l’ unica cosa che devi fare è imparare quello che fa una persona che appartiene alla Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . 

Insegno a Pandora come investigare

Una cosa che Pandora non mi aveva detto non solo per quale motivo forse perché era aveva un paura a chiedermelo o per altre motivazioni . Pandora sapeva già da molto tempo che io faccio parte della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Questa polizia è sempre collegata alle altre polizia che ci sono sulla Terra e quindi questa polizia è un po’ come quella sulla Terra , però le persone che né fanno parte sono molto brave a investigare e sopratutto ognuno di loro o è un alieno oppure è una persona che ha poteri magici oppure è una creatura magica . Pandora alla fine prese il coraggio , usci dalla sua stanza ed entro in camera mia e mi chiese – Marcello vorrei entrare nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Io dissi a Pandora – certo , ma prima di fare questa cosa io ti devo allenare su una cosa o per meglio dire ti devo insegnare a investigare , a guardare le piste da seguire e molto altro . Pandora si avvicino a me e chiese – insegnami queste cose che dici tu e io – certo Pandora , adesso ti insegno queste cose . Pandora era molto contenta di essere insegnato qualcosa da me o da qualcuno , perché lei voleva sempre vedere o fare qualcosa . Andammo insieme al Campo delle Simulazione che era dentro la biblioteca in camera mia . Misi la mano e il computer riconobbe le mie impronte digitale e fece entrare me e Pandora . Entrammo e io dissi a P.R.O.F.E.T – simulazione per diventare agente di polizia internazionale del tempo , dello spazio e dei mondi . La stanza inizio a cambiare è si trasformò in una stradina buia con tutte le cose che c’ erano tutti i giorni . I barboni che chiedevano i soldi , bidoni della spazzatura e carte per terra come era normale , Pandora vide la scena con i suoi occhi , poi guardò me e disse – è davvero cosi il mondo . Io dissi a Pandora – il punto che il mondo non è tutto rosa e fiori , il mondo è un posto molto brutto , pregare non serve a niente . L’ unico modo per cambiare le cose in questo brutto mondo è lottare con tutte le forze . Poi Pandora mi fece la domanda che voleva farmi già da un po’ – che cosa ci facciamo qui in questo posto e io indicai a Pandora un palazzo che era qui vicino e dissi a lei – qui in questo posto e in quel condominio ti insegno a investigare . Il posto dove si svolgeva la simulazione era un vicolo della 18° strada di New York , il posto in cui dovevo insegnare a Pandora a investigare in un appartamento di un criminale molto cattivo e credule . Però questa era solo una simulazione e lui per scappare dalla polizia lascio tutto li dentro senza potersi portare via tutte le sue prove o altre prove che potevano incastrarlo in omicidio . La sua stanza era la 305 una stanza né molto accogliente visto che era di un assassino , una persona non molto sana di mente . Ci dirigemmo verso il suo appartamento , io in mano avevo il mio kit di analisi , li avevo tutto l’ occorrente per analizzare la scena del crimine e sopratutto per non contaminarla . Pandora mentre ci stavamo avvicinando al’ appartamento vide che io nella mano sinistra avevo una scatola metallica e mi chiese – cosa c’ e li dentro e a cosa ti serve ? , io risposi – li dentro ci saranno impronte digitali e prove che ha lasciato il serial killer e qui in questo kit io ho tutto l’ occorrente per non contaminare la scena del crimine . Appena ti insegno l’ investigazione e appena sarai entrata nella Polizia Internazionale del Tempo , Dello Spazio e dei Mondi io ti farò dare un kit del genere e Pandora in modo molto triste , perché lei lo voleva subito . Lo so che lei lo voleva subito però ho fatto bene a non darglielo subito perché prima deve imparare a usare ogni oggetto e sopratutto deve fare ancora molta pratica . Con molta calma eravamo arrivati all’ appartamento , dopo entrammo e io presi dal mio kit due paia di guanti una per me e una per Pandora . Glieli diedi e dissi -indossali e Pandora mentre li inizio a mettere con molta calma e quasi subito – perché li devo mettere e io – te li devi mettere perché questa è la casa del killer , quindi qui ci possiamo trovare impronte digitali e prove per dimostrare la sua colpevolezza e poi sopratutto noi cosi non possiamo contaminare la scena . Pandora capì subito quello che avevo detto , io l’ ho sempre detto che Pandora è molto brava e se messa sulla strada giusta sarebbe diventata una grande Signora del Tempo . I guanti se li era messi subito e io dissi a lei – investigare significa cercare ovunque , in qualunque parte della casa e trovare tutte le prove che ti servono e Pandora voleva essere spiegata questa cosa – in che senso prove ? , io allora – prove nel senso un coltello insanguinato , una lettera o un ‘ altre cose che provano sia stato lui a fare queste cose brutte . Io dissi a Pandora – ora siedi un attimo sulla sedia e io adesso ti dirò tutto quello che c’ e in un kit di analisi , Pandora si inizio a sedere e mise le gamba accavalcate . Io a Pandora che avevo quasi vicinia – nel kit di analisi ci sono vari oggetti che ti possono servire per trovare le impronte digitali , una pinzetta perché diciamo che non puoi usare i tuoi guanti perché sono macchiati di sangue o altro , tu puoi utilizzare la pinzetta li dentro e poi metti quello che hai trovato dentro uno dei sacchetti . Né presi uno dal kit per mostrarlo a Pandora e lei aveva capito . Dopo aver mostrato a Pandora qualche altro strumento di analisi , io dissi a lei – dividiamoci io cerco nella sua stanza e tu cerca in bagno . Pandora inizio ad entrare in bagno e seguendo i miei consigli si mise subito a cercare nei cassetti e tra le varie ante , ma tutto quello che riusci a trovare furono delle medicine . Era un flacone nuovo e senza etichetta , Pandora prese uno dei vari strumenti nel kit di analisi e vide che c’ era un impronta . Pandora mise il flacone centro una delle buste perché io non gli ho ancora mostrato come far vedere le impronte digitali . Prima di andare a cercare in un altra stanza cioè in salotto , forse nei cassetti ci sarebbe stata qualche lettera . Pandora si inizio a dirigere verso un piccolo tavolino dove c’ erano due cassetti , inizio ad aprire il primo e vide che c’ erano molte lettere e tutte quante erano della moglie . Pandora aprì la prima lettera e inizio a leggerla e diceva :

 

Il Nostro Matrimonio non funziona più , da quando è morta nostra figlia Sandy di 18 anni , io non ce la faccio più ad andare in avanti . Da quando nostra figlia è morta tu non sei più a casa , non ce la fai ad accettare che lei è morta quel giorno e io devo andare in avanti .

 

Tua moglie Sandra

 

Pandora inizio a capire perché aveva iniziato a rapire le persone , perché per lui sembravano sua figlia , la sua figlia perduta e lui non poteva andare in avanti e sopratutto la morte della figlia aveva distrutto il loro matrimonio e non funzionava più . Pandora vide che c’ erano tante altre lettere , tra le quali una in cui c’ era scritto Carte del Divorzio . Vedendo quello Pandora capii ancora di più , già lui non riusciva ad andare in avanti per la morte della figlia e lui era divenuto un po’ pazzo perché lui non pensava ancora che la loro figlia era lì fuori ancora da qualche parte e ogni persona femminile le sembrava lei , poi il suo matrimonio distrutto e sua moglie che lo lascio . Lui allora divento disperato e si rifugio sempre più nella sua follia . Io avevo iniziato a controllare camera sua , lui aveva nascosto tutti i suoi attrezzi del mestiere come coltelli e altre cose . Io iniziai a cercare ovunque e alla fine le trovai nel suo ripostiglio , per non far vedere i suoi artigli lui aveva una stanza segreta da cui si poteva accedere dietro la libreria in camera sua un come Batman . Appena entrai vidi il suo tavolo da lavoro , i suoi armi e molte cose , con il mio kit di analisi presi tutti gli attrezzi e li misi nelle buste perché forse li avremmo trovato almeno una impronta digitale o una schizzo di sangue della vittima o dell’ assassino ancora fresco e vedere se era la persona che avevamo catturato . Io e Pandora tornammo in salotto e mettemmo tutto quello che c’ era dentro le buste nel kit di analisi . Poi dissi a Pandora – brava , adesso questa simulazione è finita , però più tardi ti faccio vedere come si prendono le impronte e altro . 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: