Dentro al mondo oscuro di Hellblade Senua’ Sacrifice

Quando affronti l’ oscurità che è dentro di te o davanti a te non sai mai cosa può succedere se cadi dalla paura e scappi. Oppure riesci a stare li fermo senza che le tue gambe tremano dalla paura o che attorno a te ci sia questa aria gelida che fa gelare il tuo sangue e tu in quel punto non riesci a tenere in mano la tua spada o la tua pistola. Per colpa della coltre oscura che offusca la mente di Senua la persona che noi tutti stiamo seguendo da tempo non sappiamo in che anno siamo e se di fronte o da qualche parte ci sono grandi guerrieri. Io e la mia squadra e le persone che provengono dall’ Universing siamo riusciti a capire solo che Senua sta combattendo l’ oscurità da sola e senza nessun aiuto. Sembra che lei si voglia sacrificare per il mondo intero e per il suo popolo anche se per adesso non lo abbiamo visto. Solo oggi io, Ada e Aqua entrando in questo mondo siamo riusciti a vedere un luogo di questo mondo e tutto è iniziato da una segnalazione di aiuto che è pervenuta fuori dalle porte di quel mondo. Una ragazzina dai capelli rossi stava giocando a calcio con i suoi amici e il pallone per sbaglio e andata a finire visto alle porte del mondo di Hellblade Senua’ Sacrifice e li vide l’ oscurità che stava cercando un modo per uscire da li dentro. Erin si mise a gattoni e nel farlo diede una possibilità all’ oscurità di uscire da quel mondo e non riusciva a controllare il suo corpo e si avvicino a suo amico e gli diede un pugno molto forte. Erin allora decise di usare il suo potere della telepatia e io ero da quelle parti visto che stavo andando proprio in quella zona di Silver City. Appena vidi Erin in quello stato capì cosa era successo vedendo il pallone a terra vicino alle porte del mondo di Hellblade Senua’s Sacrifice. Io mi mossi velocissimo e usai il mio attacco il palmo della forza e feci uscire con quel tocco spirituale l’ oscurità dal corpo di Erin e lei torno nel suo mondo visto che per prendere il controllo di quella persona ha usato tutta la sua forza. Aqua e Pandora avevano visto il mio attacco ed era stato velocissimo e qualcosa di unico e io mi dovetti fermare un attimo visto che per fare quel colpo ho dovuto unire il potere della super-forza e quello di toccare i morti. Una volta fatta tornare l’ oscurità li dentro, andai verso Aqua e Pandora – torniamo al T.A.R.D.I.S, adesso dobbiamo dare una mano a Senua oppure le può succedere qualcosa come a Erin. Una volta tornati al T.A.R.D.I.S noi ci siamo ritrovati sopra a un lungo punto e li abbiamo visto Senua che stava combattendo una tempesta creata dalla oscurità. Lei stava facendo in tutti i modi di combattere le voci dentro la sua testa che erano apparse nel momento esatto in cui era apparso quel demone. Per colpa delle voci dentro la sua dentro non sapeva se il nemico è davanti a lei o dietro. La sua mano si faceva sempre più debole e pochi minuti dopo lascio sul ponte la sua spada. Aqua lesse la mente di Senua e capì che stava andando male – lei sta per cedere alla oscurità, dobbiamo fare qualcosa oppure Senua perde per sempre la via e non può più dare una mano a nessuno. Allora mi mossi ed entrai dentro la mente di Senua e le disse con voce ferma e calma – smetti di sentire queste voci, prendi la spada e combatti il demone contro di te. Se non lo fai adesso tu perdi per sempre la tua vita. Grazie alle mie parole Senua riprese la spada e inizio a combattere contro il demone che arrivo vicino a lei.

Annunci

Dentro al mondo di Hunt: Showdown

Ogni giorno si apre un nuovo mondo e una nuova storia e alcune parlano di mostri o di Cacciatori che danno la caccia a qualcosa. Tutto l’ Universing ha visto due persone con vestiti molto pesanti e con uno sguardo di rabbia ma allo stesso tempo calmo e tranquillo e nessuno sapeva cosa dovevano cercare ma era qualcosa. Tutti li lasciarono passare visto che oggi era l’ inizio della loro avventura, nessuno sapeva quale fosse. Ma io e gli altri presenti dentro Silver City abbiamo potuto vedere che loro erano vestiti in quella maniera e sopratutto avevano fucili pesanti dietro la schiena perchè loro dovevano entrare dentro questa fitta e oscura foresta. Dentro la foresta non si vedeva niente e loro per vederci avevano attrezzato le loro armi con torcie cosi se qualcuno li voleva attaccare loro li potevamo vedere subito. Tutti non erano riusciti a capire niente di queste persone perchè attorno a loro c’ era questa aura oscura che ci impediva di vedere i loro vestiti e i loro volti. Tale aura oscura c’ era pure attorno alle loro armi e cosi noi non potevamo in che modo le avevano modificate e come ci avevano attaccato le torce per fare in modo che loro potevano vedere in quella profonda foresta oscura. L’ unica cosa che noi abbiamo potuto vedere erano i loro capelli e noi eravamo all’ oscuro della loro missione e di cose dovevano fare in quella foresta. Le foreste oscure sono il luogo peggiore dove cercare un mostro o il tuo obbiettivo visto che non importa quante cose che ti sei portato con te, li dentro non vedrai un fico secco e alla fine potresti morire. Io e Ada li abbiamo seguiti per capire cosa volevano fare dentro la foresta e li abbiamo visto un veloce scontro a fuoco. Gli uomini che erano davanti a loro erano più veloci e hanno sparato per primi e quelli che erano al centro dell’ Universing hanno colpito subito dopo. Ma noi non abbiamo potuto vedere chi era morto e chi era vivo, abbiamo potuto sentire solo i colpi e vedere quel piccolo scontro molto veloce e adesso noi dovevamo capire quali eventi portava quello scontro. Forse quel piccolo scontro poteva portare a un evento terrificante non solo per queste persone ma anche per questo mondo e per questa foresta e ci sarebbero stati più proiettili e più morti. Oppure noi dovevamo pensare che queste persone si sono uccise tra loro perchè c’ e un segreto che nessuno può dire e che deve finire subito oppure arriva fuori dal mondo e questo potrebbe essere un grave pericolo dentro l’ Universing.

Curiosità su Ada Knight

Pure Ada Knight ha un ruolo importante nella storia che riguarda la scomparsa della magia nel mondo, ma lei non lo sa. Primo Ada Knight non è il suo vero nome e questo nome se l’ e dato lei per avere una nuova vita qui a Silver City e cosi cercare indizi o visioni che le possono dire chi sia lei e sopratutto cosa ha dimenticato. Spesso devi stare attento perchè chi non conosce il proprio passato ha un ruolo importante nella storia attuale o si scopre la figlia di una persona molto importante. Forse quelle persone credono che la loro figlia è morta ma invece lei è viva e vegeta ed li a pochi passi da loro. Ada Knight conosce una parte del suo passato e dopo giorni che noi ci siamo conosciuto lei è venuta verso di me e mi ha detto – Daniel mi puoi dare una mano a capire chi sono io realmente. Voglio sapere quale è il mio passato. Io mi sono alzato dalla sedia e ho smesso di vedere una visione che mi faceva vedere come poteva andare un mio caso e ho fatto sedere Ada Knight su una sedia che è vicina alla mia scrivania. Ada si mise a sedere e mi inizio a raccontare che lei si è ritrovata in una strada secondaria di Silver City e poi è entrata dentro un bar e poi li è svenuta. Angel invece di chiamare i servizi sociali e cosi farla andare via da li, la prese in braccio e la portò di sopra. La seconda cosa che noto Angel fu che io avevo della cenere tra i capelli e poi da li lei mi ha dato una mano a capire chi sono. Ma non mi ha fatto trovare nessuna prova e allora io ho deciso di costruirmi una vita tutta mia dentro questo mondo strano e particolare e poi sulla mia vita ho incontrato Shadow Black che mi ha risvegliato. Poi arrivo quel punto che fece capire a me che forse c’ e un legame tra me, Ada Knight e il grande Shadow Black. Ada Knight mi racconto che Shadow Black noto il suo comportamento e i suoi capelli rossi e poi Ada mi disse che lui uso i suoi poteri e se ne andò senza dire una parola e con un espressione molto strana e insolita e l’ avevo avuto solo con Ada . Io non lo sapevo chi era Shadow Black e non sapevo che lui aveva perso sua figlia e sua moglie in un esplosione fatta da Jenny Valentine conosciuta con il nome di Queen of Fire visto che lei stava soffrendo per qualcuno o Shadow Black aveva fatto qualcosa o la moglie di Shadow aveva fatto qualcosa che non doveva e per questo sono inizi i fatti che noi conosciamo oggi e cosi lui è partito per Maraxus prima in cerca di vendetta e poi ha capito che lui poteva portare felicità e giusta in tutto l’ universo diventando un Dominatore di Poteri grazie a un rituale antico quasi come il tempo stesso. Ma se sei bravo e conosci Silver City come le tue tasce puoi trovare un portale che ti porti e fare in modo di fare danni anche nel futuro e cosi pure li ti conoscono e tra i vari danni che ha fatto è stato quello. Jenny Valentine conosce questa città come le tasce visto che tutti la stanno cercando visto che noi della The District operiamo sia nei mondi e sia nelle crisi future e quello che ha fatto lei ha dato inizio a eventi molto brutti.

Racconto a Rowena Prince del tradimento delle Cinque Grandi Streghe

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Rowena Prince ancora li nel mio ufficio e seduta sulla poltrona che aveva creato con i suoi poteri per stare comoda e cosi sentire la verità su quello che era successo la sera del 31 Ottobre del 1840. Lei voleva sapere cosa era andato storto quella sera, ma non sapeva cosa era andato storto visto che lei era andata via e sapendo solo una parte di questa tragica storia. Adesso le dovevo dire una parte del mio passato visto che io tra il 1996 e il 1997 sono stato li a Salem e grazie a Shadow Black e agli Osservatori io ho scoperto cosa è successo li e a Stonehenge. Prima di dire a Rowena Prince di quella situazione io ho chiuso la porta e poi l’ ho guardata on modo molto serio – prima che io ti dica una cosa del genere. Voglio che tu mi prometta una cosa molto importante. Rowena Prince mi guardo in volto e capì che io dicevo sul serio perché quello sguardo che faceva capire a tutti che tutto poteva andare male in pochi minuti – so che vuoi dirmi. Se mi dici questa verità io non devo cercare vendetta contro di loro. Io allora mi calmai un po’ e tornai a sedere sulla mia sedia e decise di dire a lei cosa era successo perché lei me lo aveva chiesto e io allora le dovevo la verità visto che qui mi ha fatto trovare persone importanti e persone che possono trovare un rifugio. E per questo motivo lei merita di sapere la verità sul 31 Ottobre del 1840. Dal primo cassetto presi un fascicolo quello dedicato alla Guerra di Stonehenge e lo diedi a Rowena e lei lesse che Morgana, Morgouse, Regina Medusa e Malefica si erano unite sotto una Congrega Oscura e avevano deciso di fare una cosa che non sarebbe piaciuta a nessuno cioè creare un piano per distruggere la magia buona una volta per tutte. Rowena pe primo lesse che tale dichiarazione proveniva da una persona di cui si può fidare cioè i grande Shadow Black che ha viaggiato nel tempo e nello spazio e che un grande Dominatore di Poteri nonostante lui non fa più parte del Consiglio dei Dominatori. Rowena Prince sapeva perché le streghe lo avevano fatto ed è stato anche per colpa di Shadow Black e decise di dirmi di una piccola discussione successa tra lei e Shadow Black. Visto che lui per tutto il tempo del Consiglio della Magia non si fidava per nulla di quelle streghe e ne aveva parlato con Rowena. Io allora capì tutta la situazione e perché lo avevano fatto quello che avevano – quindi le streghe hanno visto voi due confabulare li in un angolo oscuro e loro hanno pensato che tu e l’ intera Congrega Magica volevano liberarsi della magia oscura. Ma invece per colpa di questo piccolo malinteso tra voi due le streghe hanno pensato che volevate liberarvi della magia oscura una volta per tutte. Ma liberarvi della magia oscura non è possibile visto che fa parte della magia. Prima di andare in avanti mi devi raccontare del tuo incidente nell’ anno 2739.

Curiosità sulle persone di Silver City

Abigal Hall

Alcune persone che si trovano dentro la grande città di Silver City hanno perso qualcosa o per qualcosa che hanno perso hanno deciso di venire qui dentro. Abigal Hall ha perso la sua famiglia e la fiamma della speranza ha deciso di usare lei per portare luce e speranza nel mondo. Invece persone come Kendra, Kat, Kyra, Eveline, Erin hanno perso la loro vita e hanno perso parte del loro passato. Nel senso che loro non si ricordano chi erano e sopratutto non si ricordano il loro passato ma ancora peggio non si ricordano il loro cognome e quindi loro non possono ricordare dove andare e dove si trova la loro casa. L’ unica cosa che si ricordano e che provengono dall’ anno 2739 e sono morte per colpa di un fantasma vendicativo. Rowena ha cercato di salvarla e io grazie all’ incontro con lei ho capito quanto hanno perso queste ragazze che tutti chiamano in un modo unico e particolare cioè Ghost Girl visto che nessuno conosce il nome di quelle ragazze solo noi agenti della The District o se loro lo vogliono dire agli altri. Silver City sarà anche la Città delle Storie ma alcune sono distrutte o perse nel tempo e nella storia e quindi molte di loro sono qui per cercare di rimettere assieme le loro vite e le loro storie. Rowena Prince e noi persone che si trovano dentro Silver City stanno cercando di dare una mano a più persone possibili visto che tutti hanno dei problemi e non parlo solo di persone che hanno un mondo loro ma anche chi sta cercando invano di trovare il portale che porta al loro mondo o chi sta cercando prima di rimettere assieme la sua storia per poi farsi dare una mano a tornare nel suo mondo o sul suo pianeta. Le persone di Silver City hanno tutti una cosa in comune cioè le loro storie che sono intere ma alcune sono a pezzi e altre invece sono perdute nel tempo e nello spazio e spesso i mondi che si trovano qui ti aiutano a ricordare chi eri e sopratutto cosa eri ma sopratutto se avevi un altra identità.

Rowena Prince mi racconta del suo modo per arrivare qui

rowena-prince

Rowena Prince seduta su una delle due sedie vicino alla mia scrivania decise di iniziarmi a dirmi una cosa molto importante per me e per le streghe del passato che un tempo considerava sue sorelle di sangue. Lei si mise comoda a modo suo cioè trasformo la sedia in una poltrona e poi con calma inizio a raccontare il suo modo in cui era arrivata qui nel 1840 – io ho dovuto fare una dura scelta vivere o morire. Non potevo fare altro, visto che ero bloccata dentro a un cerchio di fiamme magiche create da Mago Merlino in persona e lo fece per proteggermi visto che io sono una delle streghe che ha contribuito alla congiunzione universale tra questi tre universi. Ho dato via una parte del mio potere e cosi tutto questo si potesse creare e poi sono dovuta entrare dentro questo mondo. Con tutte le mie forze volevo andare via da li ma con le mie sorelle ma quelle erano fiamme nere e molto antiche e la magia non poteva nulla contro essa e quindi io potevo solo entrare dentro a questo portale e iniziare una nuova vita. Ma come abbiamo visto le mie nemiche non lo hanno capito visto che loro non potevano vedere tale scena. Stonehenge nel 1840 è stato un grande campo di battaglia e li ovunque e anche sopra questo strumento per richiamare i portali c’ erano fiamme ovunque e persone che erano morte e tutto questo è stato fatto dagli uomini. Noi volevamo andare via e portarci via la magia ma gli umani ce lo stavano impedendo con tutte le loro forze. Nessuno era capace di vedere cosa c’ era li fuori e nessuno poteva vedere che io avevo solo una scelta cioè entrare dentro questo portale e cosi stare qui dentro. Qui dentro è stato ancora più difficile aprire un portale visto che era un nuovo mondo e quindi c’ erano delle nuove regole per aprire un portale. Qui ho dovuto prima riprendere la mia magia e capire come usarla al meglio e poi ho dovuto farmi dare una grossa mano per aprire i portali visto che nessuno voleva avere a che fare con una strega. Ci ho messo a fare le cose qui e mi sono messa in gioco io stessa e nel 1999 io in pochi minuti ho perso tutto pure la mia stessa identità. Riprese fiato e poi mi disse – ti ho voluto dire tutto questo perchè so che tu puoi capire visto che pure tu hai perso tutto e hai fatto un enorme sacrificio per riavere ogni cosa anche la tua famiglia. Molti possono dire di capire ma solo chi ha perso tutto come io e come alcune persone possono capire il tuo sacrificio e di quello che hai deciso di fare per salvare l’ intero universo.

Curiosità su Rowena Prince

rowena-prince

Rowena Prince aveva deciso di raccontarmi la sua storia per farmi capire che lei in vita sua voleva fare solo una cosa e sarebbe a dire usare la magia senza che nessuno la vedesse come un mostro da abbattere. Nella sua storia mi disse che senza farsi vedere dalle altre streghe andò dai bambini e fece vedere loro la magia. Li tirò su di morale e fece capire loro che ci sono due tipo di magie quella cattiva che può uccidere un bambino o una bambina e la magia che con un pò di fede da parte loro, i sogni che hanno dentro al loro cuore si possono realizzare. Mentre lo faceva io ero messo seduto sulla mia sedia e stavo pensando a come personalizzare il mio ufficio visto che volevo che fosse qualcosa di unico. Rowena Prince mi fece capire con i suoi gesti e dalla sua voce che lei ha creato la città di Silver City per salvare persone e fare in modo che chi voleva uccidere le streghe non lo poteva più fare visto che adesso sono in un altro universo e sopratutto in una città che hanno creato loro. Rowena dal suo racconto mi fece capire che diede alle persone la libertà di fare tutto quello che volevano e lo disse in un comunicato che distribuì alle persone di Silver City di persona e non usando i suoi poteri- qui in questa città potete fare quello che volete. Nel senso potete usare la vostra magia per rendere la città di Silver City unica e qualcosa che nessuna persona ha mai fatto in vita loro. Ma per fare non usate questa vostra libertà per uccidere, noi siamo qui perchè non vogliamo essere visti come dei mostri. Noi siamo in questo universo per far capire alle persone di questo universo e degli altri universi che noi siamo solo streghe ma siamo anche delle normali persone che possono vivere in pace. Rowena Prince mi fece capire che li dentro voleva usare i suoi poteri solo se era strettamente necessario e non in ogni momento della giornata, ma in alcuni momenti Rowena Prince doveva usare la magia e le conoscenze degli altri per capire se le streghe volevano scontri tra loro oppure lanciare maledizioni che potevano impedire a tutti di essere felici. Rowena Prince li dentro mi diede ogni informazioni su di lei per farmi capire che io mi potevi fidare di lei e che lei voleva usare Silver City per essere una persona nuova ma invece dal suo racconto mi fece capire che per vivere lei si è dovuta nascondere e adesso lei è un altra persona e noi tutti la conosciamo con il nome di Nami e si trova dentro al mondo di One Piece. Lei ha deciso di fare una cosa del genere perchè era l’ unico modo per restare viva e vegeta e non morta e sepolta e senza che nessuna delle sue antiche nemiche le prendesse il cuore e la usasse per controllarla. Io prima di farla andare via andai verso di lei – io mi fido di te e della tua storia, ti ho letto dentro e so che mi hai detto la verità. Il tuo cuore mi ha detto che in questo momento sei felice che io sia qui ma nello stesso momento hai paura di incontrare le tue vecchie nemiche. Pure io ho fatto lo stesso mi sono nascosto per tanto tempo e poi ho dovuto fare una cosa che mi ha permesso di salvare parte della mia famiglia e salvare l’ intero universo ma ho dovuto pagare un costo molto caro cioè il mio intero pianeta è esploso e non lo posso più rivedere. Se hai bisogno di aiuto chiamami pure e io arrivo e ti aiuto come posso. Poi lei se ne andò via da li ma non prima di tornare a essere come prima e senza i suoi vestiti da strega.