Categorie
Alexander Saintcall Carmelita Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Maraxus Sorella Zora

La nascita di Helena Saintcall

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Alexander e Carmelita ci provarono per molto tempo ad avere una bambina e a un certo punto quasi mollarono e credevano che la visione che avevano avuto non era possibile . Ma dopo un anno e tre mesi Carmelita resto incinta e per loro fu un lieto evento e pure per gli abitanti di Maraxus . Tutti erano felici di sapere che Carmelita sarebbe stata una madre . Tutti erano felici di saperlo perché lei non era solo una grande Dominatrice di Poteri ma era anche una donna che sapeva gestire i bambini e per questo tutto sapevano in cuore loro che Carmelita sarebbe stata una madre davvero perfetta . Tutti lo sapevano visto che Carmelita ha iniziato il suo viaggio come babysitter di molti bambini e lo faceva per avere soldi e cosi aiutare se stessa ma anche aiutare gli altri . Visto che voleva i soldi per entrare dentro la Facoltà di Medicina ed essere una Dottoressa non una che resta li e non fa niente . Ma una Dottoressa che non aiuti solo con i suoi poteri ma anche usano i bisturi e i mezzi che usano i chirurghi esperti . Il giorno in cui nacque Helena Saintcall era un giorno bellissimo visto che nacque in casa e con l’ aiuto di Zora la migliore amica di Carmelita e pure lei era una grande Dottoressa . Zora aiuto mia madre in tutti i passaggi e alla fine diede Helena tra le braccia di sua madre . Zora se ne stava andando ma Alexander la fermo – dove vai Zia Zora ? Zora si fermo e torno indietro vicino a Carmelita che era li nel salotto . Alexander si avvicino – tu sei una sorella per Carmelita e per questo tu sarai la zia di Helena Saintcall . Zora era molto felice di questo onore e poi dopo aver preso un po’ in braccio Helena aiuto sua sorella a mettersi dei vestiti e a farla dormire un bel po’ . Zora poi torno in salotto e prese tra le braccia Helena e la inizio a coccolare . Poi la mise la piccola nella culla e la fece dormire con molta calma nella sua culla e tutto per non far svegliare sua madre che stava dormendo in modo molto beato . Zora prima di andare via prese la culla e la mise vicino al letto di sua madre perché sapeva che sua sorella prima o poi la voleva prendere ancora in braccio e coccolarla come non ci fosse un domani .

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Bugie Demone Demoni Detective Incantesimo Karin Night Nerissa New York Omicidi Omicidio Possessione Demoniaca Scena del Crimine Segreto Sorella The District

Angela Ferrante mi rivela un segreto

melinda-gordon-ghost-whisperer

Io pensavo di sapere tutto su Ada Knight e la sua famiglia ma sembra che io non sappia proprio nulla di loro . Prima di andare via di corsa e di non di non parlare con Ada Knight me ne andai da li e inizia a camminare da solo fino a una panchina e li senti dentro la mia testa la voce di Angela Ferrante – dopo che se ne andata la tua collega ritorna ti devo dire una cosa molto importante e riguarda Ada Knight e la sua famiglia . Aspetta che lei se ne va poi torna qui dentro il mio ufficio e io ti dico tutto . Dopo che Ada Knight se ne era andata da li , io tornai dentro perché c’ era una cosa che Angela mi voleva dire prima di farmi iniziare l’ indagine e riguardava Ada Knight e la persona nella foto . Una volta tornato nell’ ufficio di Angela Ferrante chiusi la porta e feci in modo che nessuno ascoltasse quello che noi dovevamo dirci e lo facevamo per cercare di aiutare Ada Knight e la sua famiglia . Prima di iniziare Angela mi guardo in faccia – questa cosa che ti sto per dire non la devi dire ad Ada Knight . Me lo devi giurare che non lo dici ad Ada Knight . Io lo giurai e Angela mi guardo in modo molto serio – la donna nella foto non è solo Nerissa ma anche la sorella di Ada Knight . Quella nella foto è Karin Night la sorella perduta di Ada Knight . La madre di Ada Knight mi ha chiesto che se le fosse successo qualcosa io avrei dovuto prendere la bambina e portarla nel futuro nel 2074 e da li sarebbe dovuta diventare Detective di District . Adesso noi la dobbiamo salvare . Io non capivo come mai Karin era stata posseduta da questo demone – come mai Karin è stata posseduta da questo demone ? . Quel giorno quando Karin è stata posseduta io ero li e non ho potuto fare niente . Cioè ho cercato di usare gli incantesimi per farla uscire dal corpo di Karin ma non ci sono riuscita perché per toglierla dal corpo di Karin era fare un incantesimo più potente e io non lo conoscevo . Lei è in questo guai perché si è fidata di una strega cattiva che ha finto di essere buona e ha bloccato Karin con un incantesimo e poi il demone ha fatto il resto . Io me ne sono andata ma non prima di vedere cosa era successo a lei . Adesso voglio che tu provi a salvare Karin senza ucciderla . Penso che tu lo debba dire ad Ada Knight e non glielo devi tenere nascosto . Angela Ferrante aveva visto cosa sarebbe successo se io non avessi detto ad Ada Knight che aveva una sorella e che adesso il suo corpo veniva usato per fare del male a un sacco di persone . Pure io lo sapevo e quindi decisi di farlo . Decisi di dire ad Ada Knight questo segreto non solo perché non doveva essere più un segreto ma sopratutto perché era la cosa giusta da fare oppure Ada si sarebbe arrabbiata con me . Non avrebbe ragionato più e avrebbe cercato di affrontare il demone tutto da sola e io non glielo potevo permettere . Se affronti un demone molto potente tutto da sola potresti morire in un molto brutto e quindi senza perdere tempo andai sulla scena del crimine per dirle questa informazioni che era molto importante per lei ma anche per l’ esito della missione . Non sapevo Ada Knight cosa avrebbe fatto dopo aver saputo questa cosa ma dovevo rischiare visto che era una cosa doveva sapere . Io nascondi segreti e sono brutti ma questo segreto deve essere detto oppure lei fa una missione suicida e muore e non ho più una partner ma ha una partner morta e sepolta e lei diventa uno spirito vendicativo e io lo devo fermare . Posso fermare tutto questo dicendo ad Ada Knight di sua sorella Karin Night .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dottoressa Zara Levin Kyra Pioners Litigio Oberon Pioners 5 Sorella

Kyra Pioners

250px-AidenRender

Io e Zara eravamo li a vedere che Oberon era li a parlare con i suoi soldati ma poi arrivo da dietro con una grande furia sua sorella Kyra . Io e Zara vedevamo che i suoi occhi erano pieni di rabbia . Io ero li lontana da loro e girai la testa verso Zara che era li vicino a me e stavamo aspettando il momento giusto per parlare con Oberon e con la sua famiglia – secondo te che cosa farà Kyra a suo fratello Oberon per averla fatta preoccupare .Io e Zara eravamo dentro la palestra per andare a parlare con Oberon e la sua famiglia  . Però poteva vedere che Kyra stringere il suo pugno molto forte  . Si avvicino a suo fratello Oberon gli punzecchio la spalla destra e gli diede uno schiaffo molto forte in faccia ma lui non si fece molto e non si arrabbio visto che se lo meritava per aver fatto preoccupare  sua sorella  . Poi Kyra lo abbraccio ancora con molta rabbia dentro al cuore – tu prova soltanto a fare una stronzata del genere ti prendo per i capelli e ti riporto qui . Oberon vedeva che sua sorella era parecchio arrabbiata – scusami sorella ma volevo vedere se ero capace di fare missione in solitaria oppure avevo perso il tocco magico . Kyra sentendo quelle parole si fece più nervosa . Zara giro lo sguardo verso di me – secondo te adesso che ha fatto arrabbiare Kyra davvero molto che farà . Io vedevo che Kyra era arrabbiata ma decise di stare calma dopo tutto era fratello . Se ne andò a fare kickboxing e a vedere dalla forza dei colpi tutti erano diretti contro suo fratello .

Categorie
Darcy Icy Sorella Sorelle della Distruzione Stormy

Stormy

Stormy era lo spirito della tempesta e per questo non faceva mai quello che gli dicevano di fare visto che era contro la sua natura . Era nella sua natura essere indomabile visto che lei era lo spirito della tempesta e per era indomabile come la tempesta . Non stava mai ferma e si metteva sempre nei guai visto che lei stava più per la strada che a casa con le sorelle Icy e Darcy e per questo si metteva nelle varie risse prima era buona come una grande sorella per tutte quante le sue amiche ma quando vieni tradite da queste scopri che sono loro i cattivi non ci credi . Stormy dentro la scuola dove stava vedeva che molte ragazze si facevano picchiare ma nessuno aveva capito il perché e nemmeno lei . Ma un giorno vide le ragazze saltare la scuola e cosi la salto pure lei visto che doveva vedere cosa stavano combinando dietro quel vicolo e vide che le ragazze erano state picchiate per avere dei soldi in cambio . I genitori delle ragazzine erano senza soldi e senza un lavoro da mesi e cosi decisero di fare un patto con dei bulli e che potevano picchiarle e fare in modo da ottenere soldi . Quando Stormy lo scopri stava per andare dai suoi genitori ma decise di non farlo visto che loro avrebbero detto che non era questo che era successo e decise di provare a fare da sola . Ma l’ unica che ottenne fu la faccia pieni di lividi e quando torno a scuola crollo nel campo di football davanti a tutta la squadra di football che appena videro la bella ragazza a terra la portarono in infermeria . Ci mise un po’ a torno in sesto visto che era ridotta molto male e la sua faccia che era carina e senza nessun livido e invece adesso aveva un sacco di lividi e se qualcuno l’ avesse vista cosa non l’ avrebbe più considerata la ragazza più bella della scuola ma solo una persona da evitare visto che adesso il suo bel visino erano pieno di lividi e tutti quanti lo potevano vedere . Non poteva dire a nessuno quello che era successo e come darle torto visto che loro erano dei ragazzini e avrebbe potuto dire qualunque cosa e potevano anche far passare Stormy come un mostro che picchia i bambini . Una volta uscita dall’ infermeria visto che tutte le ferite erano guarite decise di riprendere la sua vita senza freni e poi decise di riprovare ad aiutare quei ragazzi che erano in difficoltà . Ma loro non volevano l’ aiuto di Stormy e la fecero cadere in una trappola per farla uccidere e cosi non raccontare a nessuno quello che aveva visto . I bulli avevano picchiato quei ragazzini e poi capì che era una grande trappola quando vide i visi dei ragazzini senza nessuna ferita e tutti iniziarono a picchiare Stormy . Stormy da li decise di essere cattiva e crudele e uccise tutti quanti pure i piccolini con una grande tempesta e da quel giorno non fu più gentile con nessuno e si inizio a comportare da stronza come le altre ragazze . Perse tutto quello che aveva guadagnato li dentro e anche se aveva perso tutto lei aveva il potere di fare tempeste e con quel poteva fare del male a moltissime persone . Tutti quanti si stavano chiedendo cosa era mai successo per quel cambiamento ma nessuno lo seppe mai visto che dopo Icy se ne era andata via di casa se ne andò pure Stormy che adesso voleva fare solo una cosa e sarebbe portare morte e distruzione . Stormy lascio la sua cartella a scuola e da li se ne andò per le strade e alla fine fu trovata da sua sorella Icy e decise di unirsi alla sorella per fare del male nel mondo . Icy e Stormy erano unite non solo come sorelle ma anche dal fatto che uno abbia provato a far loro del male . Adesso erano lontane da casa ma a loro importava solo una cosa stare insieme , erano in un modo malvagio ma a parte questo erano insieme e si potevano proteggere a vicenda . Icy con sua sorella al fianco era andata a prendere qualcosa da bere e da mangiare visto che senza farsi vedere aveva rubato un po’ di soldi da casa loro e una volta arrivati a un bar si misero seduti . Una volta entrati Icy ordino un po’ d’ acqua per lei e per sua sorella e poi mentre era seduta nel bar con sua sorella che era li pronta a chiedersi se loro sorella Darcy sarebbe stata tra loro oppure no . Pure Stormy si faceva la stessa domanda se loro sorella Darcy si sarebbe unita al loro progetto malvagio di fare del male a moltissime persone e di diventare le sovrane indiscusse di tutti i mondi . Da sole non potevano fare niente ma insieme potevano mettere a ferro e fuoco tutto quanto e se c’ era pure Darcy la cosa era assicurata visto che aveva il potere di far cadere gli uomini in allucinazioni e quindi se volevano qualcosa grazie a Darcy la potevano ottenere .  

Categorie
Allenamento Damon Saintcall Delilah Cooperspoon Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Sarah la Fenice Rossa Settembre Shadow Black Sorella Spada supereroi Superpoteri

Sconto contro Delilah Cooperspoon

Prima di affrontare Delilah Cooperspoon dove affrontare il suo grande esercito , ero pronto a farlo e non mi sarei tirato indietro . I miei nemici non avrebbero aspettato che io mi svegliassi o altro , lo mi avrebbero attaccato la sera e cosi fu . I nemici entrarono nella mia stanza ed erano pronti a uccidermi con le loro armi , io richiamai la mia spada e iniziai a battermi contro di loro . Tutti stavano usando spada magiche , alcuni fecero diventare le loro spade di fuoco e altre di ghiaccio , utilizzavano tutti gli stratagemmi possibili non solo per togliermi la spada tra le mie mai , ma cercavano anche di distruggerla . Ma non ci sarebbero riusciti facilmente perché la mia spada è molto robusta e sopratutto è fatta di un materiale unico e raro , tanto raro che si trova solo in unico luogo . Io l’ ho trovato questo materiale che si chiama adamantio e l’ ho messo sulla mia spada , per fare in modo che nessuna spada potesse distruggere la mia e sopratutto che fosse unica e bellissima . I nemici ci stavano provando con tutte le loro forze , ma io utilizzai la mia spada e distrussi con un colpo forte e deciso le loro spada , le loro spade si spezzarono davanti ai loro occhi completamente increduli . Le loro facce era impagabile , invece di ucciderli li misi fuori combattimento con pugni forti e decisi . Alla fine era ora una scontro diretto tra me e lei , mi aveva allenato lei ma adesso dovevo mettere da parte quel dettaglio . Per vincere contro di lei dovevo fare di tutto anche utilizzare l’ incantesimo Fors Morte , non lo sapevo ancora se utilizzarlo oppure se risparmiare Delilah Cooperspoon . Andai nella stanza di Delilah Cooperspoon e disse – sei pronta a essere battuta ? , Delilah Cooperspoon alla fine mostro la sua pazzia e disse – tu sei troppo spavaldo e non riuscirai mai a battermi , né ora né mai . Delilah Cooperspoon inizio la lanciarmi palle di fuoco non una volta , ma tutte insieme . Lei voleva uccidermi e pensava che lanciandomi addosso tutte insieme , ma io le vidi in tempo e feci una barriera di fuoco . Mentre ero dentro la barriera di fuoco , Delilah mi lanciavo addosso ancora palle di fuoco però più grandi e con maggiore potenza . Alla fine mi ricordai uno dei miei esercizi che avevo fatto senza di lei , ero riuscito a prendere la potenza delle palle di fuoco e a utilizzarle per lanciare un attacco potentissimo . Delilah mi lanciava palle di fuoco , io mi concentrai e iniziai a prendere la potenza della sue palle di fuoco , poi la passa alle mie mani e da li apparirono due palle di fuoco grandi e molto potenti . Mentre ce le avevo tra le mani vidi Delilah che vide era diventato molto bravo con gli incantesimi e con altre cose . Lei stava per lanciarmi palle di acqua per non farmi lanciare le palle di fuoco , una delle sue palle di acqua stava per prendermi in pieno , io mi teletrasportai in tempo dietro le sue spalle , non dissi niente e non feci nessun movimento . Se il mio attacco alle sue spalle doveva funzionare non dovevo emettere neanche un fiato o lei si sarebbe accorto di me e si sarebbe spostato . Le lancia una delle mie palle di fuoco contro la schiena , il colpo era davvero molto forte e si feci molto male . Lei si teletrasporto lontano da me e io le dissi – Delilah basta , fermiamoci questo scontro non deve continuare io non ti voglio uccidere . Non lo so se tu vuoi uccidermi o no , ma qualunque cosa tu faccia smettila . Daniel io ti voglio uccidere perché voglio i tuoi occhi della fenice . Io risposi – tu pensi che una volta morta tu otterrai gli Occhi della Fenice ,. Non li avrai mai perché gli occhi della fenice li ottengono solo i Dominatori di Poteri e tu non essendolo , non li otterrai mai . E anche se tu mi prendessi gli occhi della fenice , gli occhi della fenice capirebbero che tu non sei un Dominatore di Poteri e scompariscono subito dagli occhi che tu mi hai tolto . Tu menti-  e continuò lo scontro tra noi due , alla fine decisi di fare questo , decisi che arrivato il momento di colpirla e di non fare ucciderla . Dopotutto a ucciderla non ero io , era qualcuno che non ero io a ucciderla e io dovevo seguire la storia e non infrangerla . Ci scontrammo con le spade , io con la mia e lei con la sua , una spada totalmente nera , per tutto lo scontro con le spade inizia a cercare il suo punto debole . Era davvero ben nascosto , era dietro il suo collo e dovevo procedere con molta attenzione non voleva ucciderla . Inizia a muovermi molto velocemente e dopo molto tempo trovai il momento giusto e le diedi il colpo dietro il collo e lei svenne per terra . Anche sei lei era un mostro , la misi a letto e poi prima di andarmene da li presi un coltello e infilzai una lettera sulla porta della camera di Delilah Cooperspoon . Alla fine me ne andai e Settembre e gli altri erano li fuori e Shadow Black disse – che hai fatto Delilah Cooperspoon ? . Non l’ ho uccisa , l’ ho fatta soltanto svenire perché nel futuro la ucciderà qualcun’ altro , non me . Dopo me ne tornai a casa e Alyssa e Damon erano molto felici di vedermi a casa sano e salvo . Il mio allenamento con Delilah Cooperspoon erano finiti , mi dispiace molto che io e lei siamo nemici , con mio padre andava d’ accordo ma con me non è andata cosi . Settembre entrò in camera mia e disse – mi puoi dire perché non l’ hai uccisa , era li e tu potevi farlo , perché non l’ hai fatto . Prima che i nemici mi attaccassero ho avuto una visione , in cui Delilah Cooperspoon veniva uccisa da Daud , l’ assassino dell’ Imperatrice di Dunwall , cosi ho deciso di non farlo ma anche se lo avessi fatto sarei stato uguale a lei . Cioè una persona che uccide gli altri perché uno me lo chiede , ma io ho fatto questa scelta e mi va bene cosi . Sarah la Fenice Rossa aveva sentito tutto e disse – Bravo Daniel hai fatto la scelta giusta , adesso però calmati . Ero a casa mia e non in casa di Delilah Cooperspoon , per il momento non mi dovevo preoccupare di lei , ma prima o poi lei mi vorrà di nuovo morto e io dovrò fare di tutto per difendermi e la prossima volta potrei essere costretto a ucciderla . 

Categorie
2011 Dr Alyssa Saintcall Mondo Pandora Parlare con Alyssa Parlare con Pandora Sorella supereroi Superpoteri Switched

Alyssa prova a modificare la tunica di Pandora

 

Alyssa era li in camera sua con la tunica di Pandora in mano , era nera , era sporca e puzzava moltissimo cosi lei decise di metterla in lavatrice per pulirla . Era davvero molto sporca , ma non solo questo era strappata in varie parti , c’ erano traccie di sangue in alcuni parti . Appena lei la tocco vide la storia della persona che la indossava , cioè vide il momento in cui era prigioniera di Zeus , quando fu liberata da Kratos e poi per aiutarlo era morta nel vaso o cosi si pensava . Il vaso era molto peggio di qualunque cosa esistesse , tutte le prigioni erano niente a confronto di quello che si trovava li . Quello che vide mia sorella Alyssa la lascio davvero senza parole , la dentro c’ era molte creature oscure che giorno dopo giorno picchiavano , legavano e spezzavano le gambe a Pandora . Pandora è sopravvissuta li dentro perché appena è entrata li dentro lei entrata in un zona oscura ma anche piena di luce , li la trasformarono in una Switched . Attorno a lei appari una sfera rossa con tutti i simboli sia di tutti i poteri sia di tutti gli elementi , una volta finita la trasformazioni Pandora fu trasportata nella parte più bassa del vaso . Dentro il vaso c’ e l’ oscurità più totale , una oscurità fatta da l’ insieme di tutte le creature all’ interno . Se uno ottenesse un simile potere lui sarebbe inarrestabile . Comunque Alyssa senti dentro la sua visione le urla , la disperazione , la rabbia e tutto che provò Pandora , li dentro era stata davvero molto dura . Comunque lei inizio a lavorare sulla tunica di Pandora , inizio a riparare i vari pezzi e poi inizio a farla diventare molto più bella e come immagine li ci mise le palme e altre cose . Pandora andò a vedere come stava procedendo i lavori con della sua tunica con Alyssa , Alyssa appena vide entrare Pandora fece una cosa che a Pandora non piaceva , cioè chiuse la porta . Pandora non sapeva cosa voleva fare Alyssa e cosi un po’ impaurita disse – che cosa vuoi farmi ? , non farmi del male . Alyssa disse – non voglio farti del male , ma ho visto che hai passato nel vaso , quindi se hai bisogno di aiuto nel riuscire a superare tale cose vieni da me e io cercherò di aiutarti e pure Marcello . Alyssa mise un attimo la maglietta di Pandora sul suo letto e andò ad abbracciarla e disse – noi siamo accanto a te , anche se ti conosco da poco , ti vedo come una sorellina piccola da aiutare nei momenti più pericolosi , se hai bisogno chiama e io ti aiuto e lo farò anche Marcello . Pandora che era abbracciata ad Alyssa – se tu mi vedi come la tua sorellina , io ti vedo come una sorella maggiore da cui farmi aiutare , quindi se ho bisogno di aiuto vengo da te o da Marcello . Poi Alyssa fece provare a Pandora la maglietta che lei aveva fatto e gli stava benissimo e sopratutto a Pandora piaceva moltissimo . 

 

Categorie
2000 Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Me New York Parlare con Alyssa Parlare con Sarah Posti Incredibili Realta Aumentata Sorella Universing

Il Risveglio dell’ Occhio della Fenice

Fino ai 13 anni io avevo gli occhi neri , quelli erano il colore naturale dei miei occhi . I miei occhi divennerò rossi perchè quel giorno ottenni gli occhi della fenice , la famosa abilità oculare scomparsa . Solo i Dominatori di Poteri avevano tale abilità , quando mi sveglai verso le 6 del mattino , andai in bagno e mi vidi allo specchio i miei occhi erano diventati di colpo rossi . Rossi come il sangue , mi stavo domandando cosa mi era successo agli occhi , ma poi mi ricordai quello che un giorno mi aveva detto Sarah la Fenice Rossa – Tutti i Dominatori di Poteri all’ età di 13 anni ottengono il potere dell’ occhio della fenice , quando otterai questa abilità oculare riuscirai a vedere tutto . Io le chiesi – in che senso ? , lei disse – il punto che se non lo vedi , non posso dirtelo e sopratutto non ti voglio togliere tutta la parte più bella e meravigliosa . Quando vedrai sarà bellissimo . Andai in cucina e li c’ era mia sorella che vide i miei occhi e capi che si era risvegliato il potere dell’ occhio della fenice . Sarah la Fenice Rossa aveva detto a mia sorella di non dirmi niente , lei voleva che scoprissi tutto da solo . Iniziai ad aprire le finestre e mentre le aprivo vidi una cosa strana , cioè riuscivo a vedere la temperatura in grandi caratteri “Temperatura 22°” , Alyssa mi vide con lo sguardo un pò strano , tipo per dire l’ ho visto veramente e mia sorella mi fece – si hai vesto veramente quello che hai visto cioè la temperatura in grandi caratteri . Pure a me successo questa cosa quando l’ ho ottenuto il potere dell’ occhio della fenice . Io dissi a mia sorella – dimmi cosa riesco a fare con questa vista e quali poteri ho risvegliato , ma mia sorella mi fece segno con la mano che lei aveva la bocca chiusa e non mi avrebbe detto niente . Io ci provavo a farmi dire qualcosa ma niente , lei non voleva dirmi niente . Alla fine presi un pò d’ acqua e vidi la temperatura dell’ acqua , poi riusci a vedere gli spiriti dei morti che andavano in giro non solo per casa mia ma anche fuori . Loro stavano venendo vicino a me , all’ inizio non capivo quello che dicevano ma poi li senti e tutti disserò tutti insieme – aiutaci , aiutaci . Poi io dissi a loro – vi aiuto tutti quanti dopo , dopo tutti gli spiriti dei morti che ai miei occhi non sembravano solo degli spiriti , ma erano come persone reali davanti a me . Poi guardai di nuovo mia sorella e mi fece segno con la testa che quello che avevo visto era vero , poi mia sorella non ce la fece più e mi disse – Daniel con questo potere puoi vedere tutto , i fantasmi , quello che vedono i fantasmi e tantissime cose che ti sorprendono tutte quante . Io dissi ad Alyssa – quindi grazie a questo potere posso vedere tutto anche cose che gli altri non vedono e Alyssa disse – si con questo potere puoi vedere tutto , se vieni con me ti faccio vedere . Ci vestimmo e andammo a New York , Alyssa mi portò in un negozio cioè in di quei centri commerciale . Inizialmente sembrava un nuormale centro commerciale , ma poi riusci a vedere che era grande , ma era molto più grande . Agli occhi dei mortali il posto era grande , ma per i miei occhi il luogo all’ interno e all’ esterno era molto più grande del normale . Il posto mi sembrava uno dei quei universi che erano grandi , quasi infiniti che non finivano mai . Io chiesi spiegazioni ad Alyssa – come mai ai miei occhi il luogo sembra più grande , invece agli occhi dei mortali sembra grandi ma non come lo percepisco io . Questo cosa che percepisci è la realta aumentata nota come Universing , solo chi è alieno o chi ha dei superpoteri possono entrare in questo realtà aumentata . Li dentro potevo vedere tutto , tutto quello che non vedevo prima li era tanto reale e sopratutto magnifico , Alyssa poi disse – sarà pure bello come dici tu però devi capire che anche qui ci sono dei pericoli , mostri che voglioono ucciderti senza nessuno scrupolo . Io dissi in modo sfrontato – ce la faccio contro questi nemici . Alyssa disse in modo preoccupato per me – lo so che sei forte , però mi devi prommettere che starai attento quando entrarai in questo luogo cosi grande , perchè in ogni angolo , ogni zona ci sono nemici che vogliono ucciderti e io o Sarah la Fenice Rossa non ci saremo a proteggerti . Poi lei continuò – adesso che vedi tutto , io e Sarah la Fenice Rossa ti portiamo in vari posti e ti alleneremo per farti diventare bravissimo a combattere e solo che sarai diventato il migliore potrai tornarare qui ci siamo capiti . Alyssa mi guardo con uno sguardo serio e io poi le dissi – ok , però io in questo posto ci voglio andare . Alyssa mi disse – a una condizione  e io dissi – quale ? e Alyssa disse – solo con me ci potrai venire e quando sarai divenuto bravo e difenderti da solo potrai venire da solo qui . Io ero piccolo avevo 13 anni , mia sorella nè aveva 15 e Sarah la Fenice Rossa era la mia madrina , quindi in quella situazione non avevo scelto dovevo fare come dicevano loro . Loro erano più grandi e io ero più piccolo e quindi per il momento dovevo fare come dicevano loro , alla fine dissi a con lo sguardo per dire “avete vinto voi ” mia sorella – ok , va bene . Dopo mi fece vedere le varie cose che c’ erano in questa realtà aumentata .

 

Categorie
2013 Dr Alyssa Saintcall Foto Mondi Fantastici Mondo Moto Notizie Notizie dal Mondo Sorella Storia Tempo

Moto di mia sorella Alyssa

Io decido di spostarmi in macchina , invece mia sorella Alyssa alcune volte decide di spostarsi con la sua moto che si è comprata da sola . La moto di mia sorella è una moto della Yamaha R1 di colore blu , come il colore preferito di mia sorella .

Moto di mia sorella
Categorie
2013 Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kratos Mondi Fantastici Mondo Nomi Pandora Sorella Spiegazione Storia Tempo

Dico a Kratos , Pandora e Aqua il mio vero nome e altre identita

Era le 17:13 , oggi pomeriggio e io feci venire Kratos , Pandora e Aqua in camera mia , era il momento di dirgi il mio vero nome e altre identità con cui ero conosciuto . Kratos , Pandora e Aqua si stavano domandano perchè io li avessi chiamato , io dissi a loro – dovete sapere una cosa , io non mi chiamo veramente Marcello , il mio vero nome è Daniel Saintcall . Ho utilizzato il nome Marcello per poter vedere se potevo fidarmi di voi . Kratos lo capì subito perchè lui si era fidato degli di Ares e lui insieme alle furie , Ares gli ha fatto uccidere la sua famiglia . Pandora disse a me con uno sguardo un pò sconcertato e anche Aqua c’e l’ aveva e inisime all’ unisono disserò – perchè ci hai mentito sul tuo nome e non ci hai detto subito la verità . Io dissi a loro guardandole negli occhi – nel mondo ci sono molti nemici e alcune volte ci sono persone di cui non ti puoi fidare e altre di cui ti puoi fidare , allora io utilizzo una delle mie diverse identità e poi se posso fidarmi di loro dico veramente il mio vero nome . Dopo questa spiegazione Pandora e Aqua lo accettarono e disserò – perchè adesso ci hai detto il tuo vero nome ? , io risposi – vi ho detto il mio vero nome perchè voi siete rimasti molto tempo con me e voi non mi avete mai tradito e alla fine ho detto diciamo a Kratos , a Pandora e ad Aqua il mio vero nome . Dopo io dissi a loro – io ho moltissime identità , le ho creato perchè in diverse occasioni non si sa mai di chi ci si può fidare o altro . Kratos essendo un guerriero spartano mi strinse la mano fino all’ avambraccio destro , cosi si salutano i guerrieri , invece Pandora e Aqua mi abbraciarono e disserò – quindi adesso ti fidi di noi e io dissi a loro – si . A mia sorella Alyssa non serviva nessuna spiegazione perchè lo sapeva da sempre che il mio nome è Daniel Saintcall .

Categorie
2012 Aqua Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Foto Fotocamera Kratos Me Mondi Fantastici Mondo Pandora Sorella Tecnologie Telefonini

il mio Nokia Lumia 920

Io da un bel pò di tempo puntavo un telefonino , un bel telefonino . Non è che il mio nokia n 95 8 gb non andava bene , però ormai era passato di moda e quando sono andato a Jambo un giorno ho visto un telefonino bellissimo che volevo cioè Nokia Lumia 920 . Mia sorella Alyssa e Pandora una volta erano venute da me a Jambo e io volevo comparmi il nokia lumia 920 , ma in quesi giorni non potevo perchè avevo qualcosa da fare . Allora Pandora e mia sorella Alyssa , Aqua e Kratos per tutto quello che avevo fatto per loro deciserò di raccogliere i soldi per comprarmi tale telefonino . Quando arrivò il 25 dicembre e vidi che avevo ricevuto il telefonino che volevo dissi a Kratos , a Pandora e mia sorella – grazie .