Capelli lunghi

Un ragazzo dai capelli lunghi su una spiaggia in Melanesia.

Per capelli lunghi si intende qualunque tipo di acconciatura in cui i capelli vengono mantenuti relativamente lunghi. La lunghezza per cui si può parlare di “capelli lunghi” può variare da cultura a cultura, e persino all’interno della stessa cultura. Per esempio in alcune culture a parità di lunghezza, gli stessi capelli vengono considerati lunghi per un uomo ma corti per una donna.

Gli scienziati hanno individuato nei capelli lunghi un importante ruolo nella selezione naturale di alcune specie nel regno animale, in quanto sintomo di buona salute.[1] Lapsicoanalisi freudiana inoltre vedeva i capelli lunghi come rappresentazione del rilascio dell’io, come soppressione del Super-Io.[2]

Culturalmente, i capelli lunghi negli uomini, sono un segnale della separazione del soggetto dalle strutture e dalle regole,[3] benché esistono alcune eccezioni, come nel caso degli abitanti della Thailandia.[4] In alcuni stili di vita, considerati particolarmente rigidi, e principalmente di stampo religioso esistono specifiche norme sulla lunghezza dei capelli. Per esempio, in un passaggio del nuovo testamento, i cristiani considerano i capelli lunghi inappropriati per gli uomini, mentre li incoraggiano nelle donne.[5] I monaci buddisti rasano completamente la propria testa come segno di appartenenza all’ordine.[2] Anche al di fuori delle strutture religiose, i capelli lunghi spesso associano l’idea di modelli di vita al di fuori di ciò che è comunemente accettato. [6] Durante le rivoluzioni culturali negli anni sessanta e settanta in America e nel mondo occidentale, i capelli lunghi divennero uno dei simboli più riconoscibili dell’opposizione alle regole e alle istituzioni.[7] Anche in questo senso però esistono delle eccezioni, come ad esempio i nazirei dell’ebraismo (Sansone su tutti). [8] Le attuali culture non occidentali, come quella islamica o quella cinese generalmente considerano i capelli lunghi come una tollerabile influenza occidentale.[9][10] Invece i talebani afghani puniscono gli uomini che portano acconciature lunghe.[11]

Fra le donne, normalmente vale il discorso opposto, e quindi i capelli lunghi sono culturalmente e socialmente accettati, mentre i capelli corti sono una forma di ribellione alle regole. I capelli lunghi anzi rappresentano una connotazione della femminilità molto diffusa nelle culture occidentali. Il femminismo e i movimenti per i diritti della donna hanno a lungo dibattuto se sostenere l’idea dei capelli lunghi come una caratteristica esclusivamente femminile, o chiedere i capelli corti come opposizione ad unostereotipo.[3] Le culture asiatiche percepiscono l’idea dei capelli lunghi e disordinati nelle donne, come segnale di intenzioni sessuali, dato che normalmente i loro capelli vengono tenuti legati.[12]

Un dipinto di Sophie Gengembre Anderson.

Nel mondo e nel tempo potreste vedere un sacco di misteri e cose incredibili non solo nel tempo e anche nello spazio. Io con la mia famiglia e anche senza ho viaggiato nel tempo e nello spazio. Ogni tanto ho visto cose incredibili e ho scoperto che nel mondo le persone con i poteri hanno fatto grandi cose per vivere in pace senza con noi. Noi li abbiamo visti come dei mostri e loro si sono rintanati dentro una dimensione nota come Universing. Io sono Daniel Saintcall e sono uno dei tanti Dominatori di Poteri che è vivo e vegeto e cerca di capire cosa succede nel tempo e nello spazio. Se avete bisogno di aiuto chiedete pure e se invece dovete scrivere qualcosa la potete scrivere qui sotto

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...