Codex Wallerstein

Il Codex Wallerstein è un manoscritto del XVI secolo conservato presso la biblioteca dell’università di Augusta alla segnatura I.6.4.2. Il codice porta il titolo Vom Baumans Fechtbuch ed è un manuale di scherma tradizionale datato 1549. Si tratta di uno dei testi fondamentali per lo studio della Scherma Tradizionale Tedesca. Entrato in possesso di Paulus Hector Mair nel 1566, è composto da 221 pagine illustranti tecniche di combattimento con la spada a due mani, la Coltella a due mani, la daga e lo scudo ungherese, sia per schermidori corazzati che privi di armatura, unitamente ad un sistema di lotta corpo-a-corpo (grappling).

Il volume viene diviso in tre parti, diverse per soggetto trattato e qualità delle illustrazioni: la parte A tratta della spada, della daga e della coltella; la parte B tratta della lotta; la parte C tratta del combattimento tra uomini corazzati con spada, scudo ungherese e tecniche di grappling. Causa una grossolana rilegatura delle pagine operata nel XVI secolo, la parte B divide impropriamente a metà la parte A. Delle tre, la parte C è probabilmente la più vecchia, datata alla metà del XV secolo ed attribuita, per ciò che concerne la grafica delle illustrazioni, ad un decoratore di carte da gioco. Le parti A e B (quest’ultima più recente, stando ad una nota nel folio 56v) vengono attribuite al maestro di scherma e mercenario Michael Baumann, presente ad Augusta tra il 1471 ed il 1495.

La scherma del Wallerstein pare essere una sorta di ibrido tra lo stile prettamente tedesco della scuola di Johannes Liechtenauer e le mosse a “Mezza Spada” del maestro italiano Fiore dei Liberi. Questo miscuglio di stili testimonia in modo inequivocabile la natura girovaga dell’autore, uno spadaccino che ha avuto modo di entrare in contatto sia con i maestri italiani che con quelli d’Oltralpe, e spinge gli esperti ad identificarlo nel mercenario Baumann.

Nel mondo e nel tempo potreste vedere un sacco di misteri e cose incredibili non solo nel tempo e anche nello spazio. Io con la mia famiglia e anche senza ho viaggiato nel tempo e nello spazio. Ogni tanto ho visto cose incredibili e ho scoperto che nel mondo le persone con i poteri hanno fatto grandi cose per vivere in pace senza con noi. Noi li abbiamo visti come dei mostri e loro si sono rintanati dentro una dimensione nota come Universing. Io sono Daniel Saintcall e sono uno dei tanti Dominatori di Poteri che è vivo e vegeto e cerca di capire cosa succede nel tempo e nello spazio. Se avete bisogno di aiuto chiedete pure e se invece dovete scrivere qualcosa la potete scrivere qui sotto

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...