Connor Kenway

Connor.

“Ora mi rendo conto che ci vorrà del tempo, che la strada da percorrere è lunga e avvolta nelle tenebre E ‘una strada che non sempre mi porti dove voglio andare -.. Ed dubito vivrò per vederlo fine, ma io si recherà giù comunque. ”
-Ratonhnhaké:. Ton [fonte]

Ratonhnhaké: ton (1756 – sconosciuto), spesso conosciuto con il nome adottato di Connor, era un assassino nativo americano della Kanien’kehá: ka durante il tempo della guerra di indipendenza americana. Lui era un antenato di Desmond Miles.
Ratonhnhaké: ton è nato per il Templare Haytham Kenway e Kaniehtí: io, una donna nativa americana della Kanien’kehá: villaggio ka in Kanatahséton. Nel 1760, quando era ancora un bambino, è stato aggredito da membri dell’Ordine Templare cerca il santuario spirito suo popolo custoditi, e poi guardarono il suo villaggio bruciato e sua madre è morta. Crescendo preoccupato per l’impatto del mondo esterno al suo popolo, Ratonhnhaké: ton unito degli Assassini per evitare che i Templari di tornare.

Trovare i Templari avevano quasi distrutto gli Assassini coloniali, Ratonhnhaké: ton convinto Achille Davenport di educarlo. Ribattezzata Connor, ha rivitalizzato il Ordina per reclutare artigiani per rinnovare la Homestead Davenport e la nave Assassino, l’Aquila. Robert Faulkner successivamente lo ha formato al capitano della nave, mentre Connor ha reclutato altri sei membri  i nell’Ordine degli Assassini .

Nella caccia ai Templari, Connor aiutato i Figli della Libertà e protetta George Washington – Diventare una cifra segreta, ma importante nella rivoluzione americana – ma è cresciuto disilluso come si rese conto la loro lotta non garantirebbe la stessa libertà per il suo popolo. Connor è stata anche strappata volendo riconciliare con il padre, nonostante gli avvertimenti di Achille ‘come per l’inutilità di unire l’Assassino e filosofie Templari.

Biografia

Primi Anni

Ratonhnhaké:ton con sua madre

“Su questa terra, mi sono lacerato. Parte di me vuole combattere e respingere tutti gli estranei. L’altra parte di me è l’outsider.”
-Ratonhnhaké: ton riflettendo sulla sua discendenza [fonte].

Nato a Haytham Kenway e Kaniehtí: io, Ratonhnhaké: tonnellata è stata sollevata tra villaggio di sua madre in Kanatahséton. La sua infanzia è stato speso in compagnia degli altri bambini del suo villaggio, tra cui: Kanen’tó. Kon, il quale rimase amico di nella sua vita successiva [1]
Quando Ratonhnhaké: ton aveva quattro anni, si avventurò nei giardini esterni il suo villaggio per giocare a nascondino-and-seek accanto all’altro Kanien’kehá: bambini ka. Mentre lui è riuscito a individuare tutti gli altri sul suo turno, è stato aggredito dai membri dell’Ordine Templare come si nascondeva, che cercavano il sito Precursore dice di essere vicino Kanatahséton. Nonostante la sua cattura, ha provocatoriamente chiesto di sapere il nome del leader del gruppo, e Charles Lee gli rispose divertito chiedendo perché il bambino voleva sapere. Ratonhnhaké: ton allora promise che avrebbe trovato Lee, ma il templare solo spazzato via la sua dichiarazione [1].

Dimostrando inutile obiettivi dei Templari, Ratonhnhaké: ton ha perso i sensi, solo per svegliarsi e trovare il suo villaggio in fiamme. Questo evento ha portato Ratonhnhaké: tonnellata di assumere erroneamente che Lee ei suoi fratelli templari erano stati responsabili per la demolizione di Kanatahséton, con la sua condanna fatta più forte nel fatto che il fuoco aveva preso la madre di lui, e avrebbe poi chiesto Ratonhnhaké: ton per chiedere giustizia per il suo popolo e combattere la tirannia, ovunque si è imbattuto in esso. [1]

Unirsi agli Assassini

Ratonhnhaké:ton incontro Juno

“Gli altri nel villaggio – hanno pensato che questa era una cosa che volevo qualcosa che ho scelto di fare, ma non si è mai sentito così a me No, non era una scelta era un obbligo…..”
-Ratonhnhaké: tonnellata, a cercare gli Assassini [fonte].

Ratonhnhaké: ton è rimasto nel suo paese fino al 1769, ma sarebbe sempre chiedersi perché il suo popolo non è stato permesso di lasciare la valle che essi abitavano. Quando aveva 14 anni, ha finalmente ottenuto qualche risposta da Oia:. Ner, il Clan Madre del borgo, che si sono incontrati con lui in privato per spiegare [1]
Ha mostrato Ratonhnhaké: ton una sfera di cristallo, e gli disse che il loro popolo era stato affidato il compito di custodire un segreto sulle loro terre. Al momento tenendo il Frutto dell’Eden, Ratonhnhaké: ton sentito la voce di Giunone, e si ritrovò in piedi nel Nexus [1].

Juno lo ha portato in un “viaggio dello spirito”, dandogli la forma di un’aquila mentre lei lo condusse attraverso un paesaggio nebbioso. Lei gli disse che il percorso di vita che stava attualmente in corso permetterà ai Templari di ottenere l’accesso precoce al Gran Tempio, che avrebbe portato il mondo in rovina. Giunone allora gli disse di cercare un certo simbolo che lo avrebbe portato sulla retta via. [1]

Dopo aver ripreso conoscenza, Ratonhnhaké: ton si è trovato ai margini della valle di un fiume. Quando fu il simbolo era stato mostrato nella sabbia sulla riva del fiume, la Madre Clan si avvicinò alle spalle e gli chiese dove aveva visto. Ha spiegato che lo spirito aveva mostrato a lui, e la Madre Clan capito ciò che era stato chiesto di lui. [1]

Ratonhnhaké: ton incontro Achille Davenport

Lei gli indicò una fattoria che si trovava nella parte orientale, dove ha affermato di aver visto il simbolo prima, e formalmente gli diede il permesso di lasciare la valle. Ratonhnhaké: ton varcato la frontiera, e arrivò a un maniero in rovina intorno all’anno 1769. Bussò alla porta, ed è stato salutato da un uomo anziano. [1]
Ratonhnhaké: ton esitazione ha dichiarato che gli era stato detto di andare lì per la formazione, ma l’uomo gli ha negato solo e chiuse la porta in faccia. Dopo aver trascorso una notte nel vicino maneggio, il giovane nativo americano tentò di nuovo la mattina seguente, ma l’uomo ha urlato solo a lui per scendere la sua terra. [1]

Lui insistette caparbiamente, sbattendo sulla porta posteriore del maniero, e salendo sul balcone per cercare di guadagnare l’entrata lì, anche se l’uomo lo intercettò. Gettò Ratonhnhaké: ton a terra e severamente ha insistito che andare avanti, come il mondo aveva già. Ratonhnhaké: ton tornato alle stalle ancora una volta, con rabbia richiamare che lui non avrebbe lasciato fino a quando l’uomo ha accettato di formare lui [1].

Quella notte, i banditi si sono infiltrati la fattoria e passati per le stalle come hanno discusso il loro attacco. Ratonhnhaké: ton, svegliato dalle loro voci, ha chiesto loro che cosa stessero facendo. I teppisti hanno attaccato lui, anche se era in grado di respingere la maggior parte di loro fuori. Tuttavia, il capo dei banditi lo ha colpito da dietro, facendolo cadere a terra e mettere in discussione se stava lavorando per il proprietario della fattoria. In quel momento, il vecchio è venuto a salvare Ratonhnhaké:ton, accoltellato il capo bandito nella parte posteriore [1].

Achille spiegando la causa dei Templari

Egli disse Ratonhnhaké: ton per ripulire il pasticcio, poi a seguirlo nel maniero in modo che potessero parlare. Lì, l’uomo finalmente gli ha detto circa il conflitto tra gli Assassini ei Templari, prima ha rivelato di essere un Maestro Assassino di nome Achille Davenport. [1]
Anche Gli mostrò una stanza nascosta nei sotterranei del maniero, che ha tenuto vesti di un Assassino e un paio di lame nascoste. Achille, poi lo ha portato a un muro che ha tenuto i nomi ei ritratti dei leader Templari nelle colonie, vale a dire William Johnson, John Pitcairn, Thomas Hickey, Nicholas Biddle, Benjamin Church, Charles Lee, e il padre di Ratonhnhaké:ton, Haytham Kenway, il Gran Maestro del Rito coloniale dei Templari dell’Ordine. [1]

Il Massacro di Boston

Connor e Achille a Boston

Connor: “è che mio padre …?”
Achille: “Sì che significa guai è sicuro di seguire i si dovranno coda il suo complice Questa folla è una polveriera – non possiamo permettergli di accendere la miccia….”
-Connor e Achille durante la rivolta di Boston. [Fonte]

Achille ha continuato ad allenarsi Ratonhnhaké: tonnellata per i prossimi mesi presso la fattoria, a cominciare il suo insegnamento sulle competenze vitali che sarebbe abbreviare il divario di esperienza tra Ratonhnhaké: ton e suo padre. Nel marzo del 1770, Achille invitato Ratonhnhaké: tonnellata di venire con lui a Boston, dove potevano acquistare le forniture per la riparazione del maniero [1].
Lì, in modo per Ratonhnhaké: tonnellata di muoversi più facilmente attraverso circoli coloniali, Achille ha suggerito che prende il nome di “Connor” dopo la sua tardiva figlio, Connor Davenport, morto pochi anni prima [1].

Connor è stato intimorito dai luoghi e la vita della città, tanto che Achille aveva bisogno di rimproverarlo per fissare il passaggio cittadini. Achille, poi gli indicò un negozio vicino dove poteva comprare legname e di altri materiali da costruzione, e li hanno riportati al loro trasporto. [1]

Dopo aver acquistato gli oggetti sulla lista di Achille ‘, Connor passò da una folla disordini, che stavano urlando contro i soldati britannici locali di lasciare Boston. Connor tornò a fianco di Achille ‘, come hanno osservato il putiferio, fino a quando hanno avvistato Haytham Kenway parlare con un altro uomo in mezzo alla folla. Achille, preoccupati che i Templari avrebbero peggiorare la situazione già delicata, inviato Connor per scoprire cosa Haytham e il suo socio stavano progettando. [1]

Connor guardare Haytham e il suo complice

Nonostante voglia avvicinarsi al padre, Connor obbedì istruzioni d’Achille ‘a seguire l’altro uomo, invece. Connor lui pedinato fino sui tetti, ed è stato in grado di fermare l’uomo da sparare un colpo in mezzo alla folla. [1]
Tuttavia, Charles Lee, che era rimasto in piedi su un tetto sul lato opposto della strada, sparò la sua pistola in aria e ha causato i soldati britannici per attaccare i cittadini di Boston di sbalordimento. Nella confusione, Haytham avvicinato una delle guardie e ha sottolineato Connor, spingendo molti soldati a inseguirlo per la città, e più tardi lo accusano di sparare il primo colpo. [1]

Su riuscendo a sfuggire alle guardie, Connor è stato avvicinato da un uomo, che gli disse di cercare qualcuno che potesse aiutarlo, Samuel Adams. Samuel aided Connor in compensazione il suo nome da lui insegnando come rimuovere manifesti dei ricercati, e di corrompere sia banditori o negozi di stampa per annunciare falsa propaganda. In seguito, Samuel ha portato Connor al porto di Boston, dove poteva tranquillamente navigare indietro al Homestead Davenport. [1]

Dopo il ritorno alla fattoria, Connor rabbia affrontò Achille, accusandolo di averlo abbandonato a Boston, ma Achille con calma disse che il giorno di esperienza era stata più prezioso di mesi di allenamento. In riconoscimento dei suoi successi, Achille infine affidato Connor con due lame nascoste. [1]

Diventare un Assassino

Godfrey ringraziando Connor per aver salvato Terry

“C’era una volta abbiamo avuto cerimonie in tali occasioni., Ma non credo che nessuno di noi sono davvero il tipo per questo. Che avete i vostri strumenti e la formazione. Vostri obiettivi e gli obiettivi. Ed ora avete il vostro titolo. Benvenuti la Fratellanza, Connor. ”
-Achille induzione Connor nella Confraternita assassino. [Fonte]

Poco dopo il loro ritorno da Boston, Connor e Achille sono stati allertati da un uomo a bussare alla finestra del maniero e chiedendo aiuto. Connor lo seguì immediatamente al vicino fiume, e vide un secondo uomo aggrappato a un log alla deriva, che stava rapidamente andando verso una cascata. Connor lo ha inseguito lungo la riva del fiume, prima di saltare in acqua per salvarlo dalla caduta alla sua morte in avanti. [1]
Dopo aver scoperto che i due uomini, Godfrey e Terry, erano taglialegna in cerca di un luogo per costruire un mulino, Connor ha offerto loro una buona posizione sulla fattoria. Riconoscente, i due uomini e le loro famiglie impostare le loro case sulla proprietà, che segna il primo di molti residenti a venire. [1]

Nel corso dei prossimi anni, Ratonhnhaké: ton avrebbe aiutato molte persone in tutto il territorio, e chiedere loro di stabilirsi sulla fattoria, che è cresciuto in una piccola comunità. Avrebbe acquistare materie prime e prodotti artigianali da parte dei residenti e li vendono attraverso convogli, così come proteggerli da estranei in caso di necessità. In cambio, essi realizzati armi speciali, sacchetti e materiali di consumo per l’assassino. [1]

Qualche tempo dopo il salvataggio di Terry, Achille istruì Connor di incontrarlo dal molo fattoria in modo da guardare per qualcosa che lui chiama semplicemente “un bene”. Al suo arrivo, Connor ha visto i resti di una nave in rovina, così come una piccola baracca con vista sulla baia. [1]

Lui e Achille entrò nella capanna e si è incontrato con Robert Faulkner, il primo ufficiale della nave nel porto, l’Aquila. Connor ha offerto di pagare per le sue riparazioni, e Robert volentieri ha accettato di raccogliere un equipaggio per la nave e la sua capacità di restituire alla vela. [1]

Sei mesi più tardi, dopo l’Aquila era stata riparata, Robert invitato Connor lungo per avere la nave dotata di cannoni. Connor lo raggiunse senza esitazioni, ei due erano fuori in mare per settimane, in cui Robert ha insegnato Connor sia vela della nave e sparare i suoi cannoni. A seguito di questo, sono stati affrontati con un paio di corsari, prima di prendere la via del ritorno. [1]

Connor ricevendo le vesti da Assassino

Al suo ritorno, ha sentito un uomo gridare ubriaco di lettere che possedeva, scritte dal famigerato William Kidd. Connor presto ha parlato a “Peg Leg”, che ha spiegato le lettere di lui ottenuti accennato alla posizione di un grande tesoro. Avrebbe dato loro di Connor in cambio di “gingilli” da scatole tesoro nascosto attraverso la frontiera americana. [1]
Quando finalmente tornò al maniero, Connor è stato rimproverato da Achille, che lo ha accusato di lasciare per così tanto tempo senza tanto quanto un addio. Tuttavia, Achille ha portato Connor giù in cantina padronale, al fine di dare a lui le vesti Assassino lì. Anche se Achille ammesso che l’Ordine di solito aveva una cerimonia per una simile occasione, né lui né Connor sembrava il tipo per queste cose. Invece, dopo che Connor aveva indossato le vesti, Achille semplicemente verbalmente lo ha accolto nella Confraternita degli Assassini. [1]

Avventure di terra e di mare
Connor esplorato regolarmente la frontiera, unendo una società di caccia, che lo avrebbe avvisare per animali infami, come un puma che ha minacciato i bambini dal suo villaggio nella valle vicina. Egli ha anche fatto amicizia con l’esploratore Daniel Boone, che gli ha detto di creature ed eventi misteriosi e soprannaturali cui era stato testimone, che Connor sarebbe spesso indagare e scoprire una spiegazione logica. Egli ha anche aderito al Brawlers Boston, alla fine vincendo un torneo, ed è stato anche invitato a partecipare Club di un ladro dopo aver notato la sua abilità borseggio. Su partecipando nei locali, hanno successivamente dato lo sfida a completare. Connor ha anche esplorato i tunnel sotterranei utilizzati dai massoni che Adams gli aveva mostrato, imparando alcuni dei loro segreti quando si utilizza la lanterna magica. [1]

Connor recuperando la prima parte della mappa

Nel 1773, dopo lo scambio di un gingillo, Connor ha ricevuto la prima delle lettere di William Kidd da Peg Leg. Il documento è stato indirizzato ad un uomo conosciuto come “Lucky” Lem, che è stato imprigionato a Fort Wolcott. In risposta, Connor infiltrato il forte e recuperato un pezzo di una mappa da cella di Lem, che conteneva la descrizione “Si trova sotto il letto del aquila”. Connor poi fatto la sua fuga, mentre il fuoco Aquila aperto, immersioni in mare, come il forte è stato dato alle fiamme. [1]
A seguito di questo, Connor ha preso sui contratti lungo la costa orientale per difendere la nave mercantile Henderson, e per dare la caccia al corsaro nave il San Giacomo. Inoltre ha navigato fino al Mar dei Caraibi a distruggere il Windermere – che ha effettuato Templari cargo – e il Leviatano, che ha effettuato un emissario dei Templari. Mentre indaga raid su Martha Vineyard, Connor e Faulkner trovato Fort Phoenix ad essere occupata dalle forze templari, hanno distrutto con successo, ma le incursioni continuarono, tuttavia, [1].

La Rivoluzione

Boston Tea Party

Nello stesso anno, Kanen’tó: kon venuto a visitare Connor presso la fattoria, portando la notizia che William Johnson è stato il tentativo di rivendicare il territorio della loro nazione senza il loro consenso. Indignato dal pensiero, Connor ha immediatamente deciso di cercare Johnson. [1]
Anche se Achille cercato di impedirgli di agire in fretta, Connor ha sostenuto che egli aveva fatto una promessa di proteggere il suo popolo. Connor poi ha preso un’accetta da Kanen’tó: kon e seppellì la sua lama in una delle colonne del maniero, spiegando che così facendo ha significato l’inizio di una guerra per il suo popolo, e che l’ascia di guerra non sarebbe stato rimosso fino a quando il pericolo era passato, nonostante sconcerto Achille ‘a danni materiali. [1]

Connor e Stephane Chapeau scarico il tè nel porto di Boston

Connor poi incontrato con Samuel Adams, che si offrì di aiutarlo nella ricerca di Johnson, ma solo dopo che lui aveva aiutato di Adams paralizzare Johnson tè estorsione. Durante la sua assistenza, Connor ha incontrato Stephane Chapheau, un Taverner francese, e lo aiutò a scongiurare pubblicani che lo stavano molesti. Poco dopo, Stephane andò in collera violenta, e ha causato diversi scontri vicino a Boston contro i lealisti. [1]
Dopo aver trovato il sorvegliante principale di trasporto del tè, Connor aveva Stephane assassinare lui, prendendolo come apprendista dopo. Più tardi, Connor ha incontrato Adams ancora una volta, che mirava a reclutare l’Assassino in scarico la spedizione appena arrivati ​​di tè in mare, che Connor ha accettato. [1]

Durante questo, Connor protetto i Figli della Libertà durante il Boston Tea Party, e con aria di sufficienza cadere l’ultima cassa di tè in acqua come una dimostrazione di ribellione, di fronte a Johnson, che stava guardando da lontano. A seguito di questo, visto l’oppressione del popolo da parte dei Templari, Connor ha iniziato aiutando le persone in tutta Boston. Come risultato, ha reclutato Duncan Piccolo e Clipper Wilkinson, portandoli su come apprendisti, proprio come aveva fatto con Stephane. [1]

Sei mesi più tardi, Kanen’tó: kon led Connor a Johnson Hall, dove William Johnson stava cercando di negoziare con gli anziani nativi americani locali. Sebbene Johnson ha promesso loro protezione, i nativi fermamente gli hanno detto che le sue parole erano vuote, e che non avrebbero vendere la loro terra a lui. [1]

Per quanto Johnson ha deciso di provare a convincerli con la violenza, invece, Connor rapidamente gli assassinato dall’alto. Nelle sue ultime parole, Johnson ha detto Connor che non aveva voluto possedere le terre a scopo di lucro, ma per garantire la pace e la protezione per tutte le nazioni. [1]

In seguito, Connor è stato dato la lettera di Kidd di Abel Owens, che aveva fatto naufragio su Dead Chest Island. Una volta in nave cimitero dell’isola, Connor incontra spazzini che avevano recuperato parte Owens ‘della mappa, a cui ha dato la caccia. Dopo che li inviò, Connor leggere l’indizio successivo, “Near dimora del lupo.” Nel 1774, Connor anche navigato a giungle del Cerros, dove ha recuperato la spada personale di William Kidd da una piramide maya. [1]

Accendere la guerra rivoluzionaria

Connor e Paul Revere durante il Midnight Ride

Un anno dopo, un messaggero è arrivato alla fattoria, recante una richiesta di Connor per aiutare un uomo di nome Paul Revere. Connor cortesemente rifiutato l’offerta, accigliato sul fatto che i Figli della Libertà lo scambiavano come uno di loro. Tuttavia, quando Achille ha sottolineato che il Templare John Pitcairn è stato menzionato all’interno della lettera, l’Assassino ceduto. [1]
Anche se ha incontrato Paul Revere, Connor era deluso di scoprire che Pitcairn non era presente. Invece, Revere reclutato il suo aiuto in sella per avvertire gli abitanti di Lexington e Concord circa l’esercito britannico in arrivo, con la promessa di una successiva individuazione Pitcairn [1].

Dopo la corsa, Connor è unito l’esercito continentale a Lexington, dove una sanguinosa battaglia ha seguito. Pitcairn era presente alla battaglia, ma Connor ha scelto di contribuire alla difesa della città, piuttosto che perseguire il suo vero obiettivo. [1]

Più tardi, Connor accompagnato Samuel Adams a induzione di George Washington come comandante in capo dell’esercito continentale. A metà discorso di Washington, Connor sentito la voce di Charles Lee, che era seduto dietro di lui. Lui si alzò immediatamente per affrontare Lee, ma Samuel intervenne rapidamente, tirandolo fuori e tentare di distrarlo con l’introduzione di lui a Washington. Washington lo salutò calorosamente, e Connor ha ammesso che l’uomo prima di lui sarebbe quello di guidare il Paese in libertà. [1]

Incontro Connor con Putnam a Bunker Hill

Connor è stato poi indirizzato a Bunker Hill, dove le forze di Israele Putnam sono stati impegnati i soldati britannici di Pitcairn. Connor Putnam offerto il suo aiuto per la disattivazione di queste navi che sono state appuntare giù le forze continentali con il fuoco dei cannoni, come distruggere l’artiglieria avrebbe guidare Pitcairn fuori dal nascondiglio. [1]
Dopo Pitcairn e le sue truppe si ritirarono in una posizione più sicura al di fuori della città, Connor infiltrato il campo ed è riuscito ad assassinarlo dalla cima degli alberi di cui sopra. Pitcairn ha dato le stesse giustificazioni per le sue azioni come Johnson, e come è morto, Connor recuperato una lettera dal suo corpo che ha dato prova di un attentato alla vita di George Washington, fuggire prima che i Regolari potessero attaccare. [1]

Connor ha iniziato indagando il piano per uccidere Washington, anche se lui non ha fatto molti progressi. Nel frattempo, Connor appreso di un segreto che potrebbe mettere a repentaglio il finanziamento della rivoluzione: a tal fine, si imbarcò per affondare il Dartmoor HMS prima che raggiungesse Boston [1].

Proteggere George Washington

Mason: “Quell’uomo è il nostro Giove Conservatore, destinata a condurci non solo per la libertà, ma la grandezza Chi dice il contrario o è un ingenuo o un traditore.».
Connor “. Allora capisci perché ho ​​bisogno di uscire di qui se non lo aiuto, lui sta per morire.”
-Mason Locke Weems e Connor discutere George Washington. [Fonte]

Connor viene arrestato insieme con Hickey

Nel 1776, Achille contattato Benjamin Tallmadge, un alleato della Confraternita, che ha guidato Connor a New York in cerca di Thomas Hickey. Tallmadge spiegato che Hickey è stato responsabile per l’esecuzione di un anello di contraffazione lì, e stava complottando per uccidere Washington. [1]
Quando Connor è arrivato a operazione di Hickey, estrasse la lama celata, si rivela come un Assassino. Hickey ha commentato che aveva pensato sorta di Connor era stata spazzata via, prima di fuggire dal palazzo. [1]

Anche se Connor Hickey inseguito per le strade e lo prese, i due sono stati fermati dalle guardie. Senza indugio, Connor ha tentato di spiegare che non era coinvolto nell’operazione, ma lui ha perso i sensi, e lui e Hickey sono stati gettati in prigione Bridewell con l’accusa di contraffazione. [1]

Hickey di essere spostato in una parte diversa del carcere Bridewell

Quando Connor si svegliò nel carcere di Bridewell, scoprì che Hickey era stato collocato nella cella accanto a lui, con grande divertimento di quest’ultima. In risposta, Connor smentita che almeno Washington sarebbe al sicuro con Hickey imprigionato, ma Hickey solo sottolineato i due templari che si avvicinano sua cella. [1]
Charles Lee e Haytham Kenway rilasciati Hickey, anche se gli hanno detto che stava solo muovendo per una cella più grande, a causa delle indagini in corso per il suo coinvolgimento in un piano per assassinare Washington. [1]

Proprio come i Templari erano in procinto di partire, Hickey ha chiesto loro che cosa si doveva fare con l’Assassino, e ha sottolineato Connor nella sua cella. Haytham incaricato Carlo per affrontare il problema, e quest’ultimo ha promesso Connor che aveva un piano per lui, che sarebbe prendere due piccioni con una fava. [1]

Come i Templari andarono, Connor per intercettare i suoi compagni di cella e ha scoperto che un prigioniero, Mason Locke Weems, aveva creato una chiave. Connor affrontò Mason e lo trovò ad essere cooperativa, dopo aver ricordato il tentativo pianificato sulla vita di Washington, dato che Weems è stato un forte sostenitore ruolo di Washington nella indipendenza del paese. [1]

Connor parlando con Mason Weems

Anche se Weems ha detto che aveva intenzione di fuggire, la chiave era stato di crafting nel corso degli ultimi mesi, era appena stato rubato da un altro dei detenuti. Con questo in mente, Connor ha rubato la chiave indietro, ma ha scoperto che non ha aperto la sua cella. [1]
Il giorno successivo, ha affrontato nuovamente Mason, che gli disse che la chiave non è stato pensato per funzionare, e che è stato inteso per essere scambiati con vera chiave del custode, in modo che non si accorgesse del furto. Tuttavia, l’unico modo per arrivare nei pressi del guardiano è stato quello di finire nel “Pit”, una zona di isolamento del carcere. Malvolentieri, Connor ha iniziato una lotta con diversi prigionieri, fino a quando le guardie sono stati costretti a trattenerlo, e gettarlo nella fossa. [1]

Lì, Connor convertito la sua e le chiavi del custode e nascosto nella parte più alta del carcere, dove ha ringraziato Weems per averlo aiutato e ha promesso di restituire il favore, prima di andare a cellule di Hickey. Al raggiungimento esso tuttavia, Connor ha trovato solo il corpo del guardiano, e si rivolse a trovare Lee e Hickey alla porta. [1]

Connor è soffocato da Lee

Che lo teneva sotto tiro, i Templari hanno spiegato a Connor che sarebbe stato portato in giudizio per aver complottato per assassinare Washington, e che tenessero conto appuntare l’omicidio del guardiano su di lui pure. [1]
Connor ha tentato di disarmare Lee, ma il templare lo afferrò solo per la gola e lo strinse contro il muro. Lee ha finalmente capito che Connor era stato il ragazzo che aveva minacciato di anni fa, ed era allegra circa l’ironia che Connor aveva mantenuto la promessa di trovare lui. Lee poi bussò Connor incosciente, e fu trascinato di nuovo alla sua cella. [1]

Connor si svegliò il giorno seguente ed è stato trasportato al suo luogo di esecuzione, dove è stato accolto da Hickey. Anche se Connor ha dichiarato di aver pensato che sarebbe stato messo sotto processo, Hickey allegramente gli ha detto che i test non sono stati autorizzati a coloro che sono accusati di tradimento. [1]

Charles Lee rivolgendosi al pubblico presso impiccagione di Connor

Connor è stato quindi condotto verso il patibolo come decine di spettatori lo hanno denunciato da tutti i lati, e Washington, Lee, e Hickey guardavano. Tuttavia, mentre si avvicinava la parte anteriore della folla, vide molti dei suoi compagni Assassini uccidendo le guardie che si affacciano l’evento, e, dopo essere stato un pugno a terra da uno degli spettatori, Connor si trovò a essere aiutato da Achille. [1 ]
Il vecchio ha consigliato Connor dare semplicemente un segnale nel momento in cui voleva essere liberato. Anche se Lee ha parlato di Connor presunti crimini alla folla e messo il cappio al collo, l’assassino ha dato un segnale fischiato proprio come è stata aperta la botola sotto di lui. Il cappio è stato reciso prima che potesse strangolare, e Achille tirato Connor in piedi sotto il patibolo e gli porse il suo tomahawk. [1]

Connor percorse la folla disordinata come le sue reclute Assassino scontrati contro i mercenari di Hickey, in direzione di Washington, che si trovava in fondo con le sue guardie del corpo. Hickey si precipitò a Washington in un disperato tentativo di assassinarlo, ma Connor raggiunto e colpito Hickey giù prima. Con il suo ultimo respiro, Hickey ha confessato che lui non importava per la causa dei Templari, e aveva semplicemente seguito dal momento che tengono i soldi e il potere. [1]

Connor in occasione della firma della Dichiarazione d’Indipendenza

Connor poi trovò circondato da diversi moschetti sollevate, ma Putnam è arrivato in tempo e ordinò ai soldati continentali di dimettersi, sottolineando che Connor aveva appena salvato la vita di Washington. Da lì, Connor ha chiesto dove era andato a Washington, ma ha trovato che era già partito per Filadelfia. [1]
Sia lui che Achille viaggiato lì, dove Connor decise che avrebbe raccontato di Washington sul ​​conflitto tra Assassini e Templari, in modo che l’uomo per capire meglio di quello che era contro. Achille gli consigliò di non farlo, affermando che sarebbe solo distrarre Washington. [1]

Una volta dentro, Connor partecipato alla firma della Dichiarazione di Indipendenza, rivendicando la libertà delle colonie di occupazione britannica, anche se Washington era già partito per New York prima del suo arrivo. [1]

La caccia alla  Randolph

Connor: “Abbiamo bisogno di scoprire che cosa intende Biddle ma dobbiamo sbrigarci Che altro sai di Biddle.?”
Faulkner: “… Tutto d’un tratto il Congresso ha una nuova nave di marca per lui capitano Da timoniere britannico di capitano di una nave ammiraglia coloniale Qualcosa non torna”
-Connor e Faulkner discutere Nicholas Biddle. [Fonte]

Amanda Bailey va a informare Connor degli attacchi

Nel 1776, Connor e Faulkner incontrato Amanda Bailey vicino a Martha Vineyard, che ha raccontato loro attacchi alle navi americane dalla USS Randolph, capitanati da Continental Navy capitano, Nicholas Biddle. Hanno dato la caccia al Randolph, ma sono stati attaccati da diverse navi templari. Anche se l’Aquila affondato tutte le navi con facilità, hanno comprato Biddle il tempo di cui aveva bisogno di fuggire. [1]
Connor, ancora una volta il capitano dell’Aquila, al fine di scortare la nave francese, La Belladonna. E ‘stato reso noto che la Randolph doveva accompagnarla, ma aveva lasciato da solo in mare aperto. Come misura di sicurezza, uno dell’equipaggio della Belladonna si fece a bordo della Aquila, come ha voluto assicurare che la sua scorta non sarebbe scappato come Randolph avuto. Abbastanza presto, navi templari vennero a tentare di assaltare la Belladonna. [1]

Connor guarda attraverso il binocolo

L’Aquila e La Belladonna affondarono diverse navi insieme, con l’affondamento Belladonna almeno undici di loro, e l’affondamento Aquila molti di più. Tuttavia, un uomo-di-guerra è intervenuto e ha distrutto albero di La Belladonna. [1]
Connor ha ordinato al suo equipaggio di sparare a catena-shot e distrutto albero della Man​​-of-War, prima di salire a bordo della nave e uccidendo la maggior parte a bordo. A seguito di questo, ha rapidamente raggiunto con il capitano della nave, e lo interrogò. [1]

Il comandante della Man​​-of-War ha rivelato che non è stato il britannico che attaccavano La Belladona, e che Biddle e di tutte le navi sotto il suo comando hanno lavorato per i Templari. Connor rapidamente visto la verità in questo dopo aver recuperato un anello con una croce templare dalla sua mano. Dopo aver affrontato l’uomo, Connor ha osservato che la Randolph è stato vicino con il suo cannocchiale. Tuttavia, egli non poteva dare la caccia, come aveva fatto per proteggere la Belladonna. [1]

L’Aquila combattuto un’altra nave britannica nella East Coast, il Prospector. Più tardi quello stesso anno nei Caraibi, l’Aquila assistito l’indipendenza dopo che ha inviato una richiesta di soccorso, e affondò la nave corsara del Somerset. Connor ha inoltre continuato ad aiutare la Rivoluzione infiltrandosi forti, uccidendo i capitani di stanza lì e li protestando per i Patriots. Egli ha anche assunto il New York residenti Deborah Carter, Jacob Zenger e Jamie Colley come apprendisti assassino, dopo averlo aiutato a smettere di Templari di sfruttare l’occupazione britannica della città. [1]

Trovare il tesoro di Kidd

“Io non so come funziona, ma ora capisco perché Kidd valutato così.”
-Connor dopo aver esaminato il tesoro di Kidd. [Fonte]

Connor prende il Pezzo dell’ Eden

Connor ha navigato al Passaggio a Nord Ovest, per recuperare la mappa di Hendrick van der Heul dal naufragio Octavius​​. Ha conseguito la mappa pezzo da cadavere di van der Heul, proprio come il relitto cominciò ad affondare nelle acque gelide. Sulla fuga con successo le Octavius​​, Connor leggere indizio la mappa del terzo pezzo di essere “e al passo la roccia che non si adatta.” Inoltre ha navigato al Castello di Edimburgo, la Giamaica, recuperando la mappa prossimo pezzo dalle segrete del serial killer Lewis Hutchinson. Sulla navigazione attraverso il maniero e risolvere i puzzle di sale all’interno, la mappa pezzo finale leggere “Vicino a un albero baciata dal fuoco”. [1]

Dopo aver finalmente ottenuto tutti i pezzi di mappa di Kidd, Connor e Faulkner assemblate il documento e ha stabilito che il tesoro di Kidd era situato su Oak Island. Vela lì nel 1777, Connor rapidamente risolto indovinelli di Kidd di trovare la dolina ha sepolto il suo tesoro dentro conseguenza difendersi da un gruppo di lupi, Connor e Faulkner collocato esplosivi per aprire la dolina, prima che l’assassino è andato sottoterra alla ricerca. Attraverso precariamente attraversando le grotte calcaree sotto Oak Island, Connor ha trovato di Kidd tesoro – un anello semplice -. Sospesa tra cristalli [1]
Su recuperandolo però, la stabilità delle grotte sotterranee peggiorata, a causa di esplosivi utilizzati per aprire il sinkhole, innescando un crollo, per fortuna, Connor è riuscito a fuggire. Faulkner fu deluso di vedere Connor emergere con un semplice “moneta”, solo per essere sconvolto quando il suo campo energetico battuto la boccetta dalla sua mano. Da questo, Connor si rese conto del valore di tesoro di Kidd e portava a deviare colpi di arma da allora in poi. [1]

Durante la navigazione nei Caraibi quell’anno, l’Aquila combattuto una flotta di navi corsaro conosciuti come i lupi di mare, così come il Greyhound e l’Orfeo. [1]

Favoreggiamento Aveline de Grandpré

Aveline e Connor nella frontiera di New York

Nell’inverno del 1777, Connor si recò a New York e si è incontrato con Aveline de Grandpré, un Assassino franco-africano da New Orleans. Aveline arruolato l’aiuto di Connor nella ricerca di un templare e soldato lealista nominato Ufficiale Davidson, dal Reggimento etiope di Lord Dunmore. [2]
Insieme, lo hanno rintracciato in un fortino situato all’interno del New York frontiera. Mentre Aveline infiltrato il forte per individuare il Templare, Connor si muoveva e deviato l’attenzione delle guardie di Davidson. [2]

Seguendo il suo scontro con agente Davidson, Aveline incontrato Connor nuovo. A causa della sua recente opera e la informazioni apprese da Davidson, aveva cominciato a sentirsi incerti circa i mezzi ei modi degli Assassini. Mi ha chiesto se credeva Connor combatte come un Assassino era la cosa giusta da fare, ma invece di prendere entrambi i lati, Connor ha risposto che “[trusted] nelle sue mani” per essere in grado di separare il bene dal male. [2]

Lavorare con Haytham

Connor e Washington nel campo

Nonostante i suoi successi, Connor era venuto più vicino a eliminare la minaccia dei Templari poste a Washington. Mentre l’inverno rotolato a fine 1777, Connor ha deciso di andare a mettere in guardia l’uomo, anche se Achille ha tentato di fermarlo, insistendo sul fatto che gli Assassini hanno lavorato in silenzio e non andare cospirazioni annunciando ai quattro venti. [1]
A sua volta, Connor duramente criticato Achille ‘difettosa la leadership degli Assassini coloniali, che ha portato i Templari dominano le Colonie. Achille gli ha ricordato che la vita non è una favola e non c’erano lieto fine, ma Connor non gli crede, affermando che era vero solo quando gli uomini come Achille erano incaricati. Come egli montò a cavallo, Achille severamente avvertito Connor che se voleva salvare il mondo, dovrebbe evitare di distruggerlo nel processo. [1]

Connor entra in una ‘imboscata di Haytham

Connor ha incontrato a Washington nel campo continentale a Valley Forge, dove il comandante ha confidato in lui che una grande quantità di forniture di significato per le sue truppe non era da tempo stato rubato. [1]
Washington ha concluso che Benjamin Chiesa, un traditore continentale che era stato recentemente rilasciato dalla prigione, era suscettibile di essere dietro il furto, e così mandò Connor per indagare una chiesa abbandonata nelle vicinanze, dove era stato segnalato come sospetto. [1]

Connor arrivati ​​a trovare la casa chiesa apparentemente vuota, ma mentre camminava dentro, è stato teso un agguato da suo padre, Haytham Kenway. L’assassino è riuscito a scivolare di mano, ei due circled l’altro, con Connor accusing Haytham di venire a verificare se Benjamin Chiesa aveva rubato abbastanza rifornimenti per i loro fratelli dell’esercito britannico. [1]

Tuttavia, Haytham corresse la sua disillusione che i Templari lavoravano per i britannici, e ha ammesso che Benjamin Chiesa era rivolto contro i Templari, nonché l’esercito continentale. Haytham poi suggerito una tregua momentanea, in quanto entrambi hanno voluto individuare Chiesa. [1]

Connor rimprovera suo padre

I due si cacciavano gli uomini della Chiesa attraverso la frontiera, e furono alla fine ha portato a un magazzino di New York. La reputazione di Haytham lui consentito il libero passaggio, anche se Connor ha insistito che non si entra da solo, dicendo che erano di andare avanti insieme o per niente. Così, in modo per lui di passare indiscussa, Connor si travestì come un mercenario, e Haytham apertamente introdotto l’Assassino alle guardie come suo figlio. [1]
All’interno, Haytham casualmente chiesto Connor di sua madre, come Kaniehtí: io aveva tagliato tutti i legami con Haytham poco dopo il concepimento di Connor. Tuttavia, l’assassino ha risposto solo che lei era stata uccisa sotto i suoi ordini, con grande scossa di Haytham. Per questo, Haytham ha affermato che egli aveva ordinato nulla di simile, anche se Connor ignorato le proteste del padre, e solo ha dichiarato di aver esaurito il perdono. [1]

Connor che attraversa la birreria che brucia

Hanno spostato in avanti per affrontare la Chiesa, ma l’uomo all’interno del magazzino hanno rivelato di essere un richiamo, e segnalato un agguato. L’assassino e il Templare combatterono i mercenari con successo, e messo in discussione uno di loro a scoprire che i rifornimenti delle truppe continentali e la Chiesa si era appena lasciato su una nave chiamata il benvenuto. [1]
Poco dopo, fucilieri sparato barili di polvere da sparo nelle vicinanze e impostare l’edificio in fiamme, costringendo Connor e Haytham di fuggire saltando da una finestra bloccata e nell’acqua sottostante, dopo aver libero correvano anche se il magazzino in fiamme. [1]

Assassinare Benjamin Chruch

Connor impiegato l’Aquila per inseguire nave della Chiesa, e in curva dopo l’altra nave, sono stati in grado di abbattere i suoi alberi a colpi concatenati. Mentre si avvicinavano, Haytham spinto Connor dalla ruota e speronato l’Aquila nel Benvenuto, scatenando una lotta tra i due equipaggi [1].

Connor assassina Benjamin Chruch

Connor ha ucciso l’ufficiale di bordo, prima di seguire il padre sotto i ponti. Lì, Connor ha trovato Haytham battendo violentemente la Chiesa, e rimproverarlo per il suo tradimento del Templare. Connor è riuscito a frenare la collera del padre, e si accucciò da Chiesa di interrogarlo personalmente. [1]
Al rifiuto della Chiesa di parlare, l’assassino lo colpì con la sua lama celata, e la Chiesa ha rivelato con il suo ultimo respiro che le forniture erano state depositate presso un’isola vicina, Martinica. Ha anche cercato di giustificare le sue azioni, e ha dichiarato che il re Giorgio aveva tutto il diritto di sentirsi tradita, e che gli inglesi non erano senza causa. [1]

Rincuorato dopo questo evento, Connor ha cominciato a credere che ci fosse una possibilità che Assassini e Templari potrebbero essere in grado di unire, a causa della loro ideali e convinzioni simili. [1]

Affrontare Biddle

Connor: “Il tuo regno su tutta la costa coloniale è giunta al termine.”
Biddle: “??. ‘Per questo che mi hai cacciato Perché me un nemico per la causa si pensava Sei ogni po’ il pazzo mi è stato detto”
-Biddle rimprovero Connor nei suoi ultimi momenti. [Fonte]

Connor affrontare Biddle a bordo della Randolph

Il 17 marzo 1778, l’Assassino trova la Randolph e perseguito durante una notte di tempesta. Biddle li condusse in un agguato, e l’Aquila fu presto circondato dal Randolph e due uomini-o-War. Nonostante le probabilità di essere accatastati contro Connor e Faulkner, l’Aquila affondò sia l’uomo-o-guerra, e distrussero l’albero di Randolph con una sola bordata. [1]
Da lì, l’equipaggio della Aquila saliti a bordo del Randolph e ucciso molti sulla nave di Biddle. Nonostante questo, Connor correva dritto per Biddle, e duellato con lui come il suo equipaggio guardava. Durante la loro lotta, un’esplosione ha causato entrambi a cadere attraverso il ponte, e hanno continuato il loro duello nel ventre della nave. [1]

Quando ha ferito mortalmente Biddle, Connor ha dichiarato che il suo regno sulla costa coloniale era finita, a cui Biddle ha risposto che Connor era sciocco credere lui un nemico alla causa, e ha chiesto che gli fosse permesso di affondare con la sua nave. Connor compiuto il suo ultimo desiderio, con grande sgomento di Faulkner, che ha creduto che la Randolph avrebbe fatto un bel premio. [1]

Alleanze Spezzate

“Un avvertimento a tutti e due – scelgono di seguire me o mi contrastare e io ti ucciderà.”
-Connor, di Haytham Kenway e George Washington. [Fonte]

Connor portando l’ufficiale britannico a Haytham

Qualche tempo dopo l’assassinio di Benjamin Chiesa e Nicholas Biddle, Connor ha deciso di cercare ancora una volta fuori Haytham, nella speranza di alleandosi più in modo permanente i loro ordini. Dopo essersi scusato per le sue dure parole, Connor riconciliato con Achille, e poi ha presentato l’idea di unità a lui. [1]Tuttavia, Achille apertamente disapprovato, insistendo sul fatto che era impossibile lavorare a fianco dei Templari, e che gli obiettivi degli Assassini non avrebbero mai potuto essere realizzato con Haytham ancora vivo. [1]

Connor tuttavia rintracciato Haytham giù a New York, dove il templare stava lavorando a scoprire i piani del British Army. Haytham era frustrato per scoprire che le sue spie non sapevano che i piani erano, e che era stato solo detto di aspettare ordini dall’alto. [1]
Connor ha sottolineato che essa significava semplicemente avevano bisogno di rintracciare i comandanti britannici, e la coppia ha cercato una riunione dei comandanti tra gli edifici devastati del grande incendio di New York. Dopo di loro imboscate, Haytham e Connor sono stati in grado di arrestare tre dei comandanti, l’ultimo essendo stato ripreso durante un tentativo di fuga. [1]

All’interno suoi alloggi a Fort George, Haytham interrogato a turno, e tutti e tre ha rivelato i piani delle forze britanniche a ritirarsi da Philadelphia e marcia per New York entro i prossimi due giorni.

Dopo l’interrogatorio, Haytham tagliare la gola di tutti e tre, con grande disapprovazione di Connor. Anche se irritato dalle azioni spietate di suo padre, Connor rivolse la sua attenzione a questioni più importanti, e lasciò per avvertire Washington dei movimenti delle truppe britanniche. [1]

Connor avverte Washington e Haytham per non interferire con la sua missione

Haytham insistito per incontrarsi con Lee, invece, ma Connor rifiutato. Mentre Connor ha spiegato la situazione a Washington, Haytham scivolò dietro il comandante e prese la corrispondenza che stava leggendo. [1]
Haytham chiese ad alta voce ciò che la nota conteneva, e lesse a Connor che il comandante aveva appena ordinato il rogo del suo villaggio e la salatura delle loro terre, in quanto molti dei Kanien’kehá: ka era stato aiutando gli inglesi. Il Templare anche portato la combustione di Kanatahséton quattordici anni prima, che Washington era stato anche responsabile. [1]

Infuriato, Connor ha tagliato i legami con Washington, con grande approvazione di Haytham. Tuttavia, come Haytham ha chiesto al figlio di partire con lui per parlare con Lee, invece, Connor lo ha respinto e, giustamente accusando Haytham di non comunicare le informazioni fino a quando gli faceva comodo. Dopo aver minacciato di uccidere i due uomini dovrebbero cercare di seguire o di fermarlo, Connor si allontanò per evitare che i messaggeri recanti ordine di Washington di attaccare. [1]

Connor si scontra con Kanen’tó: kon

Connor è riuscito a uccidere i messaggeri di Washington mentre viaggiava al suo villaggio, ed è arrivato a trovarlo illeso. Tuttavia, ci, Oia: ner lo ha informato che Lee aveva già radunato molti dei guerrieri del villaggio per respingere gli invasori soldati continentale [1].
Non volendo per il suo villaggio per essere coinvolti nella guerra, Connor eliminato ciascuno dei guerrieri preparano ad un’imboscata i continentali. Tuttavia, mentre correva verso l’ultimo, Kanen’tó: kon, gettò Connor fuori e lo ha minacciato con un coltello [1].

Kanen’tó: kon rabbia detto che non avrebbe mai creduto Connor avrebbe protetto il loro paese, accusandolo di rivoltarsi contro il loro popolo, e di essere sedotto da causa di Washington. Anche se Connor disperatamente insistito sul fatto che Lee aveva alimentato lo trova, Kanen’tó: kon lo ha attaccato. Dopo una lotta, Connor è stato costretto a uccidere il suo amico. [1]

Battaglia di Monmouth

“Se si sceglie di risparmiare la vita di Lee, allora mi prenderò io. Godetevi la vostra vittoria, Comandante. Sarà l’ultima consegno te.”
-Connor a Washington dopo la battaglia di Monmouth. [Fonte]

Connor perseguito Lee a Monmouth, e arrivati ​​a trovare un contingente guidato dal marchese de Lafayette. Lafayette ha detto Connor che Lee aveva mostrato fino istanti prima di prendere in carico, urlando a tutti di progredire prima della guida di distanza. In quel momento, un gran numero di soldati britannici venne a circondare la zona, e Connor si offrì di coprire la loro ritirata. [1]

Connor con Washington e Lafayette

Connor ed un piccolo gruppo di élite di Lafayette tenuto fuori l’anticipo con il fuoco dei cannoni, prima di ricadere pure. L’assassino poi salvato diversi soldati continentale essere in fila per l’esecuzione in tutta Monmouth, prima di raggiungere la forza principale dell’esercito continentale guidato da Washington. [1]
Lì, Lafayette congratulato Connor per salvare tante vite, ma l’Assassino rivolto solo ad affrontare Washington. Connor gli ha detto che Lee aveva tradito l’esercito continentale, una affermazione che Lafayette ha sostenuto, a causa di un comportamento inusuale di Lee prima della battaglia. Washington ha detto che avrebbe esaminato la questione, ma Connor irately risposto che il tempo per fare tale era passato. [1]

Mentre Connor partì il campo di battaglia, ha avvertito Washington che se quest’ultimo ha risparmiato la vita di Lee, che avrebbe preso lui stesso. La morte di Kanen’tó:. Kon solidificato il suo desiderio di uccidere Lee, e Connor ha un pugnale vicino ritratto di Lee sul suo muro di destinazione [1]

Investigazione a West Point

Washington: “A chi ci possiamo fidare ora, se gli eroi Patrioti ci stanno tradendo …”
Connor: “si raccoglie ciò che si semina.”
-Washington e Connor conversare dopo la fuga di Bendict Arnold. [Fonte]

Due anni più tardi, Washington chiamato Connor nuovamente a prendere delle spie che sospettava di pianificazione per assassinare Benedict Arnold. Connor ha deciso di accettare l’offerta, ma ordinò a Washington di non chiamare su di lui di nuovo. Dopo aver eliminato le guardie, Connor è andato a Arnold per informarlo della morte di spie. [3]
Dopo aiutare a distribuire la polvere da sparo per le truppe, Connor maculato Arnold e il suo principale, John Anderson, sgattaiolare fuori per discutere di qualcosa. Li tailing, Connor scopre che Arnold stesso era una spia, e Anderson era in realtà Redcoat Maggiore André. Arnold inviato André di consegnare una lettera al generale Henry Clinton, che ha offerto la resa di Fort West Point per la somma di £ 20.000. [3]

Connor affrontare Arnold sopra la sua lettera al British Army

A seguito di André, Connor ha visto la spia correggere se stesso come un Redcoat e di essere fermato da due patrioti, però, André pasticciata fino suoi tentativi di superarli e Connor ha ordinato i Patriots a lui cercare, al che hanno trovato la lettera. [3]
André fu catturato e Connor fronte Arnold. Il Continental Generale ha affermato che la lettera era una farsa, ed è stato forgiato per rovinare la sua reputazione come un patriota leale. Tuttavia, in quel momento, West Point è stato attaccato da clienti abituali e nel conflitto, Arnold sfuggito sul Vulture. [3]

Dopo aver difeso il forte, Washington arrivò a congratularsi con Connor, anche se quest’ultimo è stato fatto arrabbiare che Arnold era sfuggito. Washington ha lamentato il fatto di essere stato tradito da un eroe di guerra Patriot, a cui Connor con rabbia ha risposto “si raccoglie ciò che si semina”. Connor poi lasciato Washington per guardare congedo nave di Arnold. [3]

Ultima posizione contro i Templari

Battaglia di Chesapeake

Connor: “Ma con Lee andato, mio padre potrebbe …”
Achille: “Ascoltami Non sei venuto fin qui a buttare via tutto sul sentimento fuori luogo Entrambi gli uomini devono morire…”
-Connor e Achille sul letto di morte di quest’ultimo. [Fonte]

Connor parla con Achille morente

Nel 1781, Connor è andato ad Achille, disgustato e lentamente morendo a letto. Achille ha chiesto notizie sulla rivoluzione e Connor ha risposto che i coloni stavano vincendo, e che il paese potrebbe essere finalmente libera dal dominio britannico. Achille allora disse Connor che era di vitale importanza che sia Haytham e Lee morire, nonostante la continua convinzione di Connor che Assassini e Templari potevano unire. [1]
In seguito, Connor incontrato con Lafayette nel seminterrato della villa, in cui Connor ha rivelato la sua strategia di entrare Fort George. Per farlo, avrebbe bisogno degli alleati francesi a camuffarsi da inglesi in modo che potessero sparare sulla fortezza, dando Connor la possibilità di uccidere Lee in mezzo al caos. Lafayette ha accettato il piano, ma ha detto Connor che sarebbe stato necessario per aiutare le navi della marina francese a Chesapeake Bay in cambio. [1]

Prima di andarsene, Achille Connor chiede di trovare una pittura tra le rovine bruciate di New York. Connor ha accettato e ha trovato un dipinto intatto tra le rovine, prima di tornare alla fattoria con esso. Al ritorno, Achille disse Connor di non fare nulla con la pittura, e di resistere fino a quando era il momento giusto. [1]

Connor poi restituito al palazzo di trovare Achille morto nella sua poltrona, dopo aver passato via dopo aver terminato scrivendo una lettera a Connor. La lettera ha dichiarato che tutti i beni d’Achille ‘sarebbe andato a Connor, e che la sua apparizione nella vita del vecchio gli aveva dato una grande speranza per il futuro della nuova nazione che Connor aveva contribuito a creare. Dopo il servizio funebre, Connor e gli abitanti fattoria sepolti Achille accanto a sua moglie e il figlio, di essere ricordato come il “vecchio uomo sulla collina.” Successivamente, Connor finalmente appeso pittura di Achille ‘all’interno del maniero. – Un ritratto della sua defunta famiglia [1]

L’ammiraglio de Grasse accettando di aiutare Connor

A Chesapeake Bay, Connor capitano della Aquila e aiutato i francesi nella lotta contro gli inglesi, a fianco del Marseillois e il Saint-Esprit. Ben presto, a causa dei numeri schiaccianti l’inglese possedeva, entrambe le navi francesi sono stati affondati, e un uomo-di-guerra ha distrutto tutti i cannoni a bordo Aquila. [1]
I rinforzi promessi Lafayette erano ancora lontani, e la battaglia era ancora in corso, in modo da Connor è stato costretto a ram l’Aquila nel Man-of-War. Sentendo sussurra apprensivi del suo equipaggio, si imbarcò sulla nave nemica da solo, lasciando dietro di sé il suo equipaggio. Connor poi ucciso il capitano della nave, e girato la sua cache di polvere da sparo, prima di fuggire in fretta sul dell’Aquila mentre la nave britannica esplosa. Un po ‘di sicurezza, a questo punto, i rinforzi francesi sono arrivati ​​poco dopo. Da lì, Connor ha chiesto che l’ammiraglio leader hanno le navi alzano bandiere inglesi, al fine di avvicinarsi alla zona circostante Fort George, senza alcuna difficoltà. [1]

Attacco a Fort George

Haytham: “Sono orgoglioso di voi in un modo Avete mostrato grande convinzione Forza Coraggio Tutte le qualità nobili ho dovuto ucciderti tempo fa……”
Connor: “Arrivederci, padre.”
-Haytham al Connor nei suoi ultimi momenti. [Fonte]

Entrando nel distretto militare attraverso la metropolitana di New York, Connor acceso il segnale per le navi a fuoco, suscitando un assedio alla fortificazione. Tuttavia, Connor è stato catturato nel bombardamento e feriti. Zoppicando in Fort George attraverso un buco creato dalle palle di cannone, Connor trovato a scontrarsi con suo padre, che aveva previsto l’arrivo di Connor e aveva mandato Lee distanza. [1]

Connor dice addio a suo addio padre

Dopo un duello tra i due, Haytham tenuto Connor per la gola e cominciò a strangolarlo. Metà di un discorso sugli obiettivi senza speranza di Connor, il figlio lo ha pugnalato alla gola. Nelle sue ultime parole, Haytham dichiarato che era, in un certo senso, orgoglioso di Connor, e che egli avrebbe dovuto uccidere molto prima. [1]
Successivamente, Connor recuperato il diario di Haytham e leggere di tragica infanzia di suo padre e la vita di tradimento, anche scoprendo che lui aveva salvato la vita di Connor: Haytham è stato colui che ha lanciato un coltello al cappio del boia durante l’esecuzione di Connor, completamente recidere la corda dopo apprendisti di Connor aveva sparato una freccia e indebolito. Inoltre, Connor imparato Haytham era finta ignoranza di Kaniehtí:. Morte di IO come aveva ipotizzato Connor avrebbe mai credere che Washington è stato responsabile [4] Con questa nuova conoscenza, Connor ha segnato il suo padre fuori del muro di destinazione sotto il maniero con “Sakataterihwáhten” , a significare il suo rammarico per la loro caduta, ma è rimasto ancora risoluto nella sua decisione di sostenere degli Assassini. [1]

Il confronto con Lee

Lee: “. Anche quegli uomini che hanno cercato di salvare hanno voltato le spalle a voi ancora si combatte, si resiste perché.?”
Connor: “Perché nessun altro lo farà!”
-Charles Lee e parole finali di Connor gli uni agli altri. [Fonte]

Dopo l’incontro, Connor rasato la testa in un mohawk e imbrattato il viso con colori di guerra. Confrontarsi Lee, Connor è stato subito catturato a causa delle sue ferite. Lee, infuriato per la morte di Haytham, dichiarò che avrebbe tenuto in vita in modo Connor quest’ultimo potesse guardare Lee distruggere tutto ciò che avesse mai amato. Carlo poi a sinistra, ordinando alle guardie di fare con Connor come volevano, al quale hanno cominciato a picchiarlo. Sulla sua fuga, Connor imbarcò su una nave prigione furtivamente, e ho imparato che Lee era a Boston prima di uccidere l’ufficiale principale a bordo. [1]
A Boston, Connor ha trovato Carlo alle banchine, che correvano su di vederlo, conseguente in un inseguimento che ha portato a una nave in costruzione, che aveva preso fuoco a causa di un incidente. Mentre Connor raggiunse Lee negli interni della nave, il traghetto è crollato, causando più danni su di Connor. [1]

Charles, invece, recuperato e ha chiesto perché Connor continuò a combattere nonostante fosse acceso in ogni punto, anche da quelli stessi che cercava di salvare. Connor rispose urlando “perché nessun altro lo farà!” e di colpo Lee nello stomaco. Ferito, Lee sfuggito il traghetto in fiamme. [1]

Connor prendere la chiave da Chrales Lee morto

Zoppicando per una capitaneria di porto, Connor imparato che Lee era fuggito a Monmouth. Lì, Connor ha trovato Lee al Conestoga Inn, ancora sanguinante ma bere in silenzio. Su avvistare Connor, Lee offrì Connor sua bevanda, che Connor ha accettato. I due si sedettero insieme per un po ‘, osservando gli avventori. [1]
Alla fine, Lee guardò Connor, e annuì leggermente. Questo segnò Connor per pugnalare Lee nel cuore, uccidendolo una volta per tutte. Poco dopo, Connor recuperate la chiave per il Gran Tempio dal corpo di Lee, prima di lui posando sul tavolo come un mecenate che aveva semplicemente avuto troppo da bere, per il quale l’Assassino prontamente sinistra. [1] [4]

Assicurare il futuro

“Non sarà mai abbastanza. Si lottare per ciò che non esiste. Comunque hai fatto la differenza. E lo farete di nuovo.”
-Giunone parlando di Connor durante il loro ultimo incontro. [Fonte]

Sei mesi dopo, Connor tornò al suo villaggio per scoprire il suo popolo aveva lasciato. Ha parlato di un pioniere solitario seduto da un incendio, che ha rivelato che le persone di Connor era andato ad ovest e che un uomo a New York era stato dato la terra dalla neonata Congresso. [1]
Quando Connor ha chiesto come ciò fosse avvenuto, il pioniere gli ha detto che il paese non ha avuto in Inghilterra per fornire loro le risorse più, e che il Congresso aveva bisogno di fare le cose stesse. Egli ha dichiarato che il governo americano ha venduto le terre per i fondi come sarebbero troppo come Inghilterra, se hanno cominciato a imporre tasse, chiamando i Padri Fondatori “uomini intelligenti”. [1]

Connor si ricontra con Juno

Connor poi entrò nella longhouse dove aveva incontrato la madre del clan, molti anni fa, e ha aperto la scatola contenente la sfera di cristallo, confusi sul motivo per cui si è lasciato alle spalle. Improvvisamente, l’artefatto innescato e Giunone venne a lui ancora una volta. Era contenta di sentire Connor era tornato. Adirato, la informò che il suo popolo sono stati cacciati da coloro che un tempo aveva considerato i suoi alleati. [1]
Forma fisica di Giunone apparve e informato Connor che aveva bisogno di prendere la chiave prese da Charles e nasconderlo dove nessuno avrebbe mai cercare di nuovo. Ancora confusa sul motivo per cui aveva bisogno di nasconderlo, Juno ha detto Connor che stava solo richiesto di nasconderlo e sarebbe stato libero di vivere la sua vita. [1]

Anche se Connor interrogato Juno circa il suo popolo, lei gli ricordava il loro scopo, per proteggere il Gran Tempio. Ha elaborato che avevano raggiunto il loro ruolo, anche se Connor sapeva che non era abbastanza per lui, e Giunone gli ha detto che la giustizia completa non esisteva, ma aveva fatto la differenza, e lo avrebbe fatto di nuovo. Una volta di più, ha ricordato lui per nascondere l’amuleto dove nessuno avrebbe trovato, e quindi la visione di Connor sbiadito con la sfera di cristallo disintegrando. [1]

Connor rimuovere il tomahawk dal Maniero degli Assassini

A seguito di questo, Connor tornò al Homestead Davenport e sepolto l’amuleto nella tomba tumulo di Connor Davenport, figlio di Achille ‘e ​​il suo omonimo. In seguito, ha rimosso i ritratti dei Templari e li bruciò in un incendio. Tornando all’esterno, Connor recuperate il tomahawk dalla colonna che aveva impiantato in una decina di anni fa, a significare che la guerra era finita, e lo gettò via. [1]
Da lì, Connor partì per New York, dove l’ultima delle navi inglesi partiti per l’Inghilterra. Come i coloni li presi in giro dalla terra, la nave ha sparato un colpo di avvertimento che affondò nell’oceano. Connor si voltò e sorrise libertà dei coloni, ma ha visto anche un uomo che vendeva schiavi africani. Fu allora che Connor non realizzati tutti nel nuovo paese ebbe appena ancora la libertà. [1]

Durante la sua permanenza in città, Connor ha anche incontrato a Washington per giocare a bocce. Ha chiesto di Washington che cosa avrebbe fatto adesso la guerra era finita: quando Washington ha risposto aveva in mente di andare in pensione, Connor ha espresso delusione e ha sostenuto che avrebbe dovuto continuare a guidare il paese, in tempo di pace e di guerra [1].

Linea Temporale Alternativa

Qualche tempo dopo, quando i suoi capelli erano ricresciuti, Connor era campeggio quando Washington ha guidato a lui in cerca di aiuto. Il comandante ha spiegato che è stato afflitto da incubi terribili, che Egli ha rivelato sono stati causati da un Apple of Eden, che ha recuperato da un ufficiale, dopo l’assedio di Yorktown. Connor ha convinto Washington a porgergli la Apple, ma come ha preso la mela dalle mani, l’assassino è stato trasportato in un universo parallelo. [5]

Risveglio in un mondo diverso

“Mamma! Cosa stai facendo qui?”
-Ratonhnhaké: ton, esprimendo la sua confusione nel vedere di nuovo la madre [fonte].

Ratonhnhaké: ton confuso dopo aver visto sua madre

 

Ratonhnhaké: ton fu svegliato da sua madre, Kaniehtí: io, che lo ha avvisato di un pericolo nella foresta. Mentre lui la seguì, Ratonhnhaké: ton interrogato Kaniehtí: io il motivo per cui lei era viva e che cosa stava succedendo, ma non ricevette risposta. Abbastanza presto, incontrarono un Bluecoat agguato attacca una donna nativa americana. Dopo aver eliminato i soldati, la donna ha avvertito Kaniehtí: io che Re Giorgio era in cerca di lei e aveva attaccato la città di Concord. Ratonhnhaké: ton e Kaniehtí: io poi impostato verso Concord, al fine di cercare di salvare la gente del paese, lungo il viaggio Ratonhnhaké: tonnellata di nuovo interrogato la madre a cui la donna aveva chiamato Washington un ‘re’ [6].
Quando raggiunsero la cima di una collina, la coppia ha visto un gruppo di Bluecoats costringendo gli abitanti in chiesa e barricare la porta, mentre il leader delle truppe chiesto che i cittadini indicargli la sorte di Kaniehtí: io. A causa della gente del paese insistendo che non sapevano la sua posizione, i Bluecoats dato fuoco alla chiesa. In risposta, Ratonhnhaké: ton e sua madre un agguato in fretta degli uomini di Washington e ha liberato la gente del paese, solo per uno scoppio palla di cannone per uccidere il gruppo prima che potessero fuggire [6].

L’ incontro con Re Washington

Ratonhnhaké: ton: “?! Comandante Washington Perché state facendo questo dopo tutto abbiamo realizzato Afferrare i sensi!”
Washington: “.. Un’altra delirante selvaggio non ho mai avuto una tale solida conoscenza su i miei sensi Ora piegare il ginocchio al monarca, e fare penitenza negli ultimi istanti prima di essere sabbiate al vostro premio terrore.”
-Ratonhnhaké: ton e Re Washington al loro incontro [fonte].

A seguito di questa tragedia, Kaniehtí: io esortato Ratonhnhaké: poi ton, dicendogli che non potevano permettersi di fermarsi nel bel mezzo del conflitto per piangere le perdite. La coppia poi si avventurò attraverso Concord per disabilitare i cannonieri Bluecoat, prima di accendere gli armamenti sui rinforzi in direzione della città coloniale. [6]
Sulla spedizione delle truppe e dei messaggeri che passavano, entrambi nativi fatto il loro modo di Lexington, dove hanno incontrato il re di Washington in persona. Lì, ha rinnovato la sua intenzione di distruggere Kanatahséton e si allontanò, lasciando Kaniehtí: io e Ratonhnhaké:. Ton dietro per evitare che i corridori Bluecoat da accendere barili di polvere da sparo e di causare più vittime [6]

Da lì, Kaniehtí: io insistito sul fatto che i due di loro tornano per mettere in guardia il Kanien’kehá: villaggio ka di attacco imminente di Washington, ma sono caduti in un’imboscata nella vicina foresta e ha dovuto ricorrere a difendersi fino a quando due guerrieri da Kanatahséton, Kahionhaténion e Teiowí: Sonte, venuto in loro aiuto. Nonostante la loro assistenza, quando Kaniehtí: io in dubbio il loro aspetto ed è stato detto che sono stati inviati dal Clan Madre di raccogliere gli ingredienti per una sacra forza che dà il tè, ha reagito con rabbia nel sentire menzione di esso [6].

Kaniehtí: io da le lame celate per Ratonhnhaké: ton

 

Più tardi, entrambi Ratonhnhaké: ton e Kaniehtí: io ritorno al loro villaggio, dove Ratonhnhaké: ton assistito sua madre litigare con Oia: ner circa la tisana a base di Red Willow della frontiera, con Oia: ner contrastare la Kanien’kehá: ka necessari per preparare l’attacco di Washington. [6]
Kaniehtí: io rimproverato questa tesi affermando che, alla fine, le conseguenze del tè sarebbe stato troppo grave da giustificare l’uso di esso. Alla fine, lei se ne andò, e come Ratonhnhaké: ton la seguì nella longhouse, Kaniehtí: io gli ha dato un paio di lame nascoste che suo padre aveva lasciato per lui, anche se ha mostrato una leggera sorpresa in quanto Ratonhnhaké: ton aveva familiarità con l’arma . Ratonhnhaké: ton poi ha tentato di spiegare che l’intera situazione era sbagliato, ma prima che potesse finire, i Bluecoats attaccato [6].

Il neo-nominato Re Washington, accompagnato da Benedict Arnold e il generale Putnam, ucciso Ratonhnhaké: la madre di tonnellate con un colpo da uno scettro contenente una Mela dell’Eden. Infuriato e addolorato, Ratonhnhaké: ton attaccato Washington, solo per essere facilmente sconfitto dalla Apple da cui il potere ha avuto origine. Bussato di nuovo a terra, indebolito e vulnerabile, Ratonhnhaké: ton è stato successivamente girato due volte e ha pugnalato con un moschetto al petto da Washington, a cui è scivolato in uno stato di incoscienza [6].

Bere il tè dell’ Albero Sacro

Oia: ner cerca di convincere Ratonhnhaké:ton di visitare l’ Albero Sacro

 

“Mi dispiace, mamma. Devo parlare a Washington, per dare un senso a questo, è l’unico modo.”
-Ratonhnhaké: ton, chiedendo scusa alla madre per bere il tè [fonte].

Quando Ratonhnhaké: ton si svegliò in una grotta, a cinque mesi erano passati. Lì, la Madre Clan detto Ratonhnhaké:. Ton quello che era successo, e lei ha notato che lui non era sorpreso a testimoniare la morte della madre, infatti, ha dichiarato che ha preso il suo omicidio molto bene [6]
Ratonhnhaké: ton è stato poi incaricato dal Clan Madre di salire Red Willow della frontiera, cogliere i suoi rami vergini, e bere il tè salice prodotta da loro. Ascoltando le sue parole, Connor ingerito il tè e vomitò violentemente, anche se si è avventurato in un viaggio spirituale. Alla fine della visione, Ratonhnhaké: ton acquisita la capacità di diventare invisibile a volontà, così come evocare un gruppo di lupi agguato suoi nemici [6].

Poco dopo, è stato richiesto da uno dei suoi compagni guerrieri, Kahionhaténion, a lui aiutare a localizzare e salvare suo fratello, Teiowí: Sonte. I due rintracciato il fratello di Kahionhaténion e scoperto che era legato insieme ad altri membri del villaggio, che erano in fila per essere giustiziato. Una volta Ratonhnhaké: ton e Kahionhaténion liberato la loro gente, Ratonhnhaké:. Ton è stato incaricato di tornare al Clan Madre per ulteriori istruzioni [6]

Caccia a Benedict Arnold

Ratonhnhaké: ton con morente Oia:ner

 

Quando tornò al loro nascondiglio, Ratonhnhaké: ton scoperto che tutti gli abitanti del villaggio erano stati massacrati, insieme a un clan morente Madre. Nelle sue ultime parole Ratonhnhaké: ton, Oia: NER gli ha detto di uccidere Washington, così come Israele Putnam e Benedict Arnold, finendo quello che sua madre aveva cominciato. Anche lei gli ha detto che Kaniehtí: io aveva ragione di essere preoccupati per il tè e lo avvertì di rispettare il suo potere. Con una solenne promessa di effettuare la sua richiesta, Ratonhnhaké: ton infiltrato Valley Forge, trainati Israel Putnam di una fortezza, e scoprì Benedetto nel centro della roccaforte. Una volta che le sue guardie erano stati sconfitti, Ratonhnhaké:. Ton fronte Benedict Arnold e lo ferì mortalmente [6]
Prima di Arnold è morto, Ratonhnhaké: ton gli ha detto che era stato atteso a lungo di ucciderlo per la sua defezione per l’esercito britannico, anche se Arnold era sconcertato da questo e protestò che non aveva mai messo piede all’interno di West Point. Arnold ha inoltre affermato di essere stato controllato da Washington e ha detto Ratonhnhaké:. Tonnellata di liberare Benjamin Franklin a Boston, ma morì prima che potesse dire altro [6]

Ratonhnhaké: ton cercando di liberarsi dal carro degli schiavi

All’insaputa di Ratonhnhaké: ton, Putnam si avvicinò da dietro e con forza lo colpì alla testa con il calcio della pistola, rendendolo incosciente. Una volta completamente sveglio, Ratonhnhaké: ton si rese conto che era stato catturato ed è stata trasportata in un convoglio in direzione di Boston. Lungo la strada, Putnam ha rivelato le sue intenzioni di subentro Boston, probabilmente con l’intenzione di ottenere come ricompensa per la consegna di  Ratonhnhaké: Ton a Washington [6]

Trovare Franklin

Ratonhnhaké: ton e Kanen’tó: kon riuniti

Al suo arrivo a Boston, Putnam ha presentato Ratonhnhaké: ton in una cella di Washington e Franklin. Sorpreso di vedere che è sopravvissuto il loro ultimo incontro, Washington ha ordinato che Ratonhnhaké: tonnellata essere decapitato mentre uscivano. Nella solitudine e imprigionato, Ratonhnhaké: ton distratto le guardie girando invisibile, prima di chiuderle nella sua cella quando sono entrati a indagare [7].

A seguito di questo, Ratonhnhaké: ton scoperto Kanen’tó: kon nella cella vicina, e ho imparato che il suo amico si era unito resistenza Samuel Adams ‘. Successivamente, Ratonhnhaké: ton lo ha liberato e recuperato la propria attrezzatura, durante il quale Kanen’tó: kon notato una fiala del Red Willow tè. Decidere che avrebbe dovuto intraprendere il proprio cammino spirito di aiutare, Kanen’tó: kon tentato di bere l’intruglio, però ricordando Oia: ner e le parole di sua madre, Ratonhnhaké: ton lo interruppe, insistendo sul fatto che sarebbe stato troppo pericoloso [7. ]
In risposta a questo, Kanen’tó: kon rivelato che più spiriti animali possano essere soddisfatte attraverso consumando il tè, in modo Ratonhnhaké: ton volontario che lui beve, invece, come era già familiarità con il mondo degli spiriti e in grado di gestire i rischi del tè. In cammino verso il Mondiale Sky una volta di più, Ratonhnhaké: ton rilevato un spirito aquila e ha guadagnato la capacità di volare brevi distanze [7].

Ratonhnhaké: ton svegliò, proprio come Bluecoats guidati da Franklin è arrivato per impedire la loro partenza. Usando il suo nuovo potere per assicurarsi la sua e la fuga del suo amico, Kanen’tó: kon combattuto i rimanenti soldati mentre Ratonhnhaké: ton inseguito dopo Franklin e lui affrontato su un tetto. Dazed, Franklin cominciò a risvegliarsi dal controllo di Washington, ma è stata interrotta quando il re stesso teletrasportato in e attaccato Ratonhnhaké:. Ton [7]

Ratonhnhaké: ton combatte contro Washington

 

Tuttavia, ora armati con il potere del lupo e l’aquila, Ratonhnhaké: ton ha avuto un tempo più facile attaccare Washington, che è stato costretto a fuggire gettando illusioni di lui Ratonhnhaké beffe: tonnellata, e di Kaniehtí: io che esprime rabbia verso il figlio per bere la Red Willow tè. Mentre Washington è riuscito a sfuggire, Kanen’tó: kon e Adams poi trovato Ratonhnhaké: inconscio tonnellata per le strade, a cui lo scosse e lo portò a una casa di sicurezza [7].
Ratonhnhaké: ton era determinato a trovare Franklin, e gli fu detto di una taverna che poteva ascoltare per informazioni a. Evitando i soldati sospette giocando una partita a dama, ha origliato a un messaggero che è stato mandato per consegnare una lettera a Putnam da Franklin. Borseggio la lettera, Ratonhnhaké: ton imparato che Franklin progettato per soddisfare Putnam al porto, prima di sostituire il documento per assicurare la sua consegna. Lì, nonostante l’incontro di Franklin andando storto, Ratonhnhaké:. Tonnellata catturata Benjamin dopo avergli sparato due volte con le frecce, infine, liberandolo dal controllo di Washington, prima di assumere l’ex luogotenente del re di Adams [7]

Fuggire da Boston

Ratonhnhaké: ton suggerisce di risparmiare Franklin

 

Adirato in caso di presenza di Franklin, Adams era scettico di cambiamento del cuore dell’uomo e lo voleva morto, anche se Ratonhnhaké: ton convinto Adams che Franklin aveva informazioni utili da condividere con la resistenza: Franklin subito detto loro che Washington era andato a New York per affrontare i ribelli lì. [7]
Sdegnosamente lasciando Franklin in Ratonhnhaké: cura di ton, Adams e Kanen’tó: kon prevede di fare la loro strada a New York attraverso il collo di Boston, grazie ad un capitano Bluecoat simpatico, in cui potrebbero poi unirsi con i ribelli di Thomas Jefferson. Franklin li informò che aveva creato un mezzo speciale di protezione per il palazzo di Washington a New York, e di evitare che essi richiederebbero un metallo speciale da un fabbro fedele. [7]

Ratonhnhaké: ton incontrato il fabbro – che si rivelò essere David Walston, un residente del Homestead Davenport che Ratonhnhaké: ton aveva aiutato – ma imparato che aveva usato il metallo per i ferri di cavallo per un militare di alto rango di Washington. Dopo Ratonhnhaké: ton ha rubato il cavallo, Franklin curiosato i ferri di cavallo e poi gli ha chiesto di ottenere il suo schema da un ufficiale alla taverna [7].

Ratonhnhaké: ton riesce a trovare il tomohawk di Kanen’tó: Kon

 

Ratonhnhaké: ton si è incontrato con l’ufficiale, il quale lo ha informato di un massacro di Boston Neck. Ha spiegato Putnam aveva iniziato una voce che il capitano di Boston Neck era cordiale ai ribelli, e ha affermato di aver assistito alla morte di Adams. Infuriato dal suo gongolante, Ratonhnhaké: ton lo colpì con una scacchiera e prontamente picchiato gli altri soldati nella taverna.
Dopo aver preso il diagramma, Ratonhnhaké: ton affrettò a Boston Neck e verificata la tragedia per se stesso, trovando Kanen’tó: tomahawk di Kon e dita mozzate, e Adams ‘lacerata, divisa insanguinata. Ratonhnhaké: ton tornò a Franklin, informandolo della loro perdita, e ha aggiunto che la coppia avrebbe dovuto lasciare per mare [7].

Per fare questo, Ratonhnhaké: ton rubato un’uniforme da Bluecoat modo che Franklin poteva portarlo ad un eccellente nave che conosceva, e custodito il Padre Fondatore lungo la strada. Al porto, hanno trovato un ubriaco Robert Faulkner, che ha avuto l’Aquila confiscati da Franklin. Ratonhnhaké: ton promesso Faulkner che Franklin aveva acceso il re, e lo scopo di dimostrare questo con il ritorno della sua nave. Mentre Faulkner ha raccolto un equipaggio, Ratonhnhaké: ton tirò fuori i cecchini ai moli e slacciò le corde di attracco dell’Aquila [7].

Quella mattina, i marinai di Faulkner pagano le banchine, ma ha scoperto che gli aquilani si era andato alla deriva in mare. Per proteggere la loro fuga, Ratonhnhaké: ton difendeva i soldati di Washington, mentre l’equipaggio ha nuotato alla nave, fino a Putnam emerse, tenendo Kanen’tó: kon ostaggio. Putnam ha minacciato di sparargli se non ha rinunciato, però Ratonhnhaké:. Ton usato i suoi poteri d’aquila per sorprendere Putnam e assassinarlo [7]

Ratonhnhaké: ton e Kanen’tó: kon fuggono da Boston

Arrivare a New York

 

Più tardi, a bordo della Aquila, Kanen’tó: kon scusato, spiegando Putnam lo aveva torturato fino a quando ha suggerito che i ribelli avrebbero fuggire per mare, ma Ratonhnhaké: ton risposto senza mezzi termini che non ha cura. Poi, come l’Aquila arrivati ​​nella baia di New York, i due si guardarono in soggezione come hanno avvistato a New York Piramide di Washington [7] Improvvisamente, le navi del re cominciarono ad attaccare:. Ratonhnhaké: ton ha preso la ruota e affondò la loro flotta, e ha ordinato l’equipaggio per recuperare le loro bandiere per mascherare la loro nave. Dopo la navigazione attraverso un campo minato posto intorno a Manhattan, l’Aquila devastata un’altra flotta ma corto di potenza di fuoco. Ratonhnhaké: ton ha dato l’ordine di abbandonare la nave, e speronato l’Aquila in un uomo di guerra, mentre l’equipaggio ha nuotato distanza [5].
Dopo trovandosi sulla terra ferma, Ratonhnhaké: ton scoperto Kanen’tó: kon era morto proteggendo Franklin da Washington. Irritato, Ratonhnhaké: ton bevuto il tè e se ne andò in un altro viaggio spirito. Nonostante le proteste del fantasma di sua madre, ha trovato lo spirito dell’orso, e ha guadagnato il potere di creare onde d’urto. Questa capacità anche girò gli occhi innaturalmente blu. Svegliarsi, Ratonhnhaké: ton e Franklin andò in cerca di ribelli di Jefferson, e lo trovò che porta un attacco al cortile della Piramide, che è stato fallendo a causa della loro uscite stati bloccati fuori. Ratonhnhaké: ton usato il suo potere per strappare aperta una via di fuga, unendosi Jefferson nel processo [5].

Guerra a Washington

Jefferson informato Ratonhnhaké: ton che avrebbero bisogno di influenzare le persone ad unirsi alla ribellione: ha suggerito la rimozione di John Fitzwilliams, un alimento ufficiale di vendita a prezzi gonfiati. Ratonhnhaké: ton lo rintracciò alla sua base di operazioni e di farlo assassinare, e ha chiesto un civile – che si trovava a Warren, un contadino che abitava al Homestead – per aiutarlo a fornire cibo per i civili che muoiono di fame. Ratonhnhaké: ton respingeva soldati che tentano di bloccare la carrozza di Warren di raggiungere il luogo del mercato: una volta lì, Jefferson ha cominciato conquistare il favore del popolo, a cui Ratonhnhaké:. Ton scherzato era stato acquistato con un paio di carote [5]
In seguito, Ratonhnhaké: ton continuato a creare disordini per Washington, distruggendo statue del re, facendo esplodere cannoni, assassinare ufficiali, aggredito banditori e appeso i soldati per le strade con il dardo corda. Inizialmente sembrava avere alcun effetto sul potere del re, come Ratonhnhaké: ton e Franklin guardato un rally in cui Washington ha dichiarato che avrebbe invadere l’Inghilterra. Col passare del tempo, i civili hanno iniziato combattendo i soldati nelle strade. [5]

Jefferson inviato Ratonhnhaké: tonnellata di iniziare caduta di Washington salvando una spia catturata nel distretto militare. La spia – Godfrey – piantato esplosivi alla base della torre dove l’esercito continuava relative munizioni, Ratonhnhaké: tonnellata esplodere, rovesciando la torre [5].

La mattina seguente, i Bluecoats e ribelli si sono scontrati prima Piramide di Washington. Franklin gli ha dato la chiave che aveva fatto a Boston per entrare sala del trono del re. Ratonhnhaké: ton usato le sue abilità per tenere traccia di come sua madre si era infiltrato la Piramide di rubare la Apple, che gli permette di Viaggio al vertice della piramide, dove Washington stava aspettando. Prima di iniziare la loro battaglia, il re chiese di Assassin cosa avrebbe fatto con il potere di Apple, per cui Ratonhnhaké: ton ha risposto che non l’avrebbe usata per ridurre in schiavitù il popolo, come Washington aveva fatto. Ratonhnhaké: ton finalmente sconfitto il re rompendo soffitto di vetro macchiato della Piramide, e le due cadde nella sala del trono [5].

Tornando al mondo reale

A Washington ferito a morte lasciò cadere il suo trono con la Apple. Ratonhnhaké: ton gli si avvicinò mentre visioni di Kanen’tó: kon e Kaniehtí: io lo pregarono di non prendere la Apple. Finalmente vide il suo sé originale, che chiedevano l’ha presa. [5]
Connor tornò al suo proprio mondo, per il momento ha toccato la Apple, che cadde a terra in un lampo di luce. Connor e Washington fissarono a vicenda, repulsione per vedere ciò che l’altro ha fatto in quel mondo, ma Washington ceduto e rinunciato alla Apple. Connor ha dichiarato nessun uomo dovrebbe possedere il proprio potere, in modo che il comandante ha suggerito di farlo cadere in mare con un peso, prima della guida off. [5]

Connor ha preso l’Aquila con la mela in un sacchetto ponderata. Ha brevemente fissò la Apple nel disgusto prima di cadere in mare, e ha navigato a casa. [5]

Lascito

Azioni di Connor permesso il suo discendente, Desmond Miles, per trovare la chiave per il Grande Tempio attraverso l’Animus e salvare la Terra dal flare solare. Inoltre ha sradicato la maggior parte di influenza e di controllo in America coloniale dei Templari dell’Ordine con i suoi assassini dei loro capi. [1]
Insieme a questo, il suo lavoro nelle città coloniali di Boston e di New York ha rafforzato la Fratellanza Assassino con più reclute, e assistito le popolazioni della regione. Il suo sostegno dell’esercito continentale ha portato a tante vittorie, alla fine permettendo ai coloni del Nord America per rompere dagli inglesi. Nel processo, però, il suo lavoro ha permesso agli americani di forzare il suo popolo più a ovest, lontano dalla loro patria. [1]

Come il capitano dell’Aquila, Connor era un importante contributo alla sicurezza dei passaggi di categoria per Louisbourg, Saint-Augustine, le Bahamas e le Isole Vergini, con l’annientamento dei corsari che hanno predato navi lì. In qualità di proprietario dei terreni della fattoria, ha anche aiutato molti coloni che stavano vivendo disagi intorno alla zona. Inoltre, la vita di Connor è stato reso accessibile a un gruppo di sconosciuti tramite hacking, e la squadra anonima era in grado di conoscere la Fratellanza. [1]

Personalità e caratteristiche

Achille: “Ma per essere veramente liberi di influenza templare, tutti loro devono affrontare nelle loro volta, anche tuo padre.».
Connor: “Lo so.”
Achille: «Parli le parole, ma non ci credi?”
-Connor e Achille. [Fonte]

La morte della madre e la combustione del suo villaggio di Connor lo ha lasciato crescere con un forte desiderio di giustizia e la preoccupazione di ciò che i coloni impatto avrebbe sulla Kanien’kehá: ka. Questo lo ha lasciato con un spesso introspettivo, disposizione privo di senso dell’umorismo: Kanen’tó: kon una volta gli ha detto di smettere di preoccuparsi di espansione coloniale, quando aveva commentato la bella vista di vedere la foresta dall’alto degli alberi. Questa schiettezza continuato in età adulta, quando avrebbe fraintendere battute giocoso di Israele Putnam per insulti, anche se nel tempo avrebbe imparato a rispondere a tali osservazioni con uno sguardo gelido. [1]
A soli 13 anni, quando spinta nel mondo esterno, forte senso di moralità di Connor lo porterà a essere abbastanza ingenuo. Non riusciva a comprendere la nozione di pregiudizio razziale che Achille soffriva, e ha sostenuto con Samuel Adams, quando lui ha insegnato a rimuovere la sua notorietà, mettendo in discussione perché non poteva semplicemente dire alla gente la verità, invece di mentire a loro. Ha anche espresso disagio con l’uccisione, come ad esempio il suo rammarico per assassinare William Johnson, che aveva ingenuamente destinato a risparmiare dopo aver creduto di aver perso la possibilità di acquistare un terreno del suo popolo. Questo disagio anche lo portò a credere disperatamente che gli Assassini e Templari potrebbero formare un’alleanza permanente successivo a quello stressante tra lui e suo padre Haytham. [1]

Connor riflettendo sulle azioni di Lee

 

Anche se, fin dall’inizio, i principali motivi di Connor erano di proteggere la sua gente e cercare una rivincita sbagliata su Charles Lee, per la combustione del suo villaggio e la morte della madre nel processo. Connor ha preso solo parte alla guerra per questi motivi, di cui è poi appreso che questi era uno sforzo disilluso,. Quello che il suo mentore Achille lo ha messo in guardia contro le numerose occasioni [1]
Questo è stato evidente da molti di decisioni e azioni, una delle quali anche lui il taglio di tutti affiliazioni con George Washington, dopo aver scoperto la verità della responsabilità del generale verso la distruzione del suo villaggio, così come la firma per un tentativo di repeat di Connor, nonostante Kanatahséton rimanere neutrale nel conflitto. [1]

Sei già capace, forte cacciatore e assassino da quando era un ragazzo, Connor possedevano una insofferenza per quanto riguarda rintracciare suo padre, Haytham Kenway, che ha indotto Achille per ammonire l’uomo più giovane per la sua avventatezza. L’assassino più vecchio ha sostenuto che come ansiosi come Connor è stato, anche se raggiunto con il padre, non aveva la giusta esperienza per combattere l’uomo più anziano e più esperto, senza tutela Achille ‘. Ad accompagnare questo, Putnam spesso male interpretato le azioni di Connor per la bravata spericolata, quando per lui, che attraversa un campo di battaglia era un impresa semplice. [1]

Connor potrebbe essere ancora giovanilmente presuntuoso e arrogante. Durante il Boston Tea Party, Connor ha distrutto la cassa finale di tè davanti a William Johnson e gli ha permesso di lasciare la scena con i suoi compagni Templari, credendo che lui aveva smesso i loro piani. Come le sue realizzazioni sono aumentate, avrebbe discutere con Achille che non aveva bisogno di lui e avrebbe potuto fare tutto quello che aveva compiuto senza di lui. A un certo punto, Connor si è spinto fino a sfidare Achille ad una lotta per dimostrare che aveva torto. [1]

Nonostante questo, Achille e Washington Connor descritti come molto umile, spesso giocando giù proprie azioni. Inoltre, mettendo il suo vicino fastidio costante con Achille a parte, era chiaro che Connor prese cura di lui grandemente, che potrebbe essere visto sia a suo funerale e quando Connor ha visitato tomba di Achille ‘poco dopo. Alla sua tomba, Connor ha dichiarato che lui ha perso quasi quanto sua madre, il che implica che pensava di Achille come una sorta di figura paterna. Inoltre, ha anche promesso che avrebbe reso fiero Achille. [1]

Attrezzature e Competenze

Connor con le sue due lame nascoste

 

Connor era un capace libera-runner, in grado di arrampicarsi sugli alberi e swing da uno all’altro, così come pareti rocciose scala o altri elementi naturali. Poteva muoversi attraverso il paesaggio urbano con la stessa facilità, e fu in grado di scivolare sotto o caveau oltre gli ostacoli all’interno di ambienti urbani. [1]
Accompagnando la sua capacità di muoversi in modo fluido, Connor era in grado di esercitare diverse armi diverse – tra cui un tomahawk, arco, pietra focaia pistola, spada, dardi avvelenati, pugnale, carabina, freccette corda, e le lame nascoste. Poteva dual-brandire varie combinazioni di queste armi, con la sua ambidestro contribuendo a farlo abilmente. Connor era anche di costruire una forte e pesante, dandogli un vantaggio in combattimento, ma facendogli fare uno sforzo quando free-running. [1]

Connor era un raccoglitore esperto, e spesso cacciava animali in modo simile a obiettivi di assassinio, il monitoraggio e la cattura parecchi generi che ha incontrato attraverso la frontiera. La sua grande forza anche significava che era abile nel combattimento corpo a corpo con animali pericolosi, come orsi, alci, linci, lupi e puma, ed era in grado di colpire i colpi mortali a spolvero lupi e linci. Connor possedeva anche una rara capacità extra-sensoriali conosciuto come l’Occhio. [1]

In termini di abbigliamento, Connor più spesso indossava un abito bianco uniforme giacca con cappuccio con fodera blu, così come una fascia rossa sottile fissata con un Assassino insegne, e stivali marroni con i leggings che si estendevano oltre le ginocchia. Tuttavia, durante i suoi viaggi sulla Aquila, Connor indossava un soprabito blu e cappello tricorno. [1]

Durante questi viaggi, Connor recuperato un frammento di Eden sepolto da William Kidd su Oak Island, che gli ha concesso l’immunità di randagi spari. [1]

Informazioni Biografiche

Nato : 1756 KanatahsétonMohawk Valley

Informazioni Politiche

Affiliazioni : Kanien’kehá:ka, Assassini , Esercito Continentale

Apparizioni : Assassin’s Creed III , Assassin’s Creed Forkasen , Assassin’s Creed III Liberation

Annunci

Nel mondo e nel tempo potreste vedere un sacco di misteri e cose incredibili non solo nel tempo e anche nello spazio. Io con la mia famiglia e anche senza ho viaggiato nel tempo e nello spazio. Ogni tanto ho visto cose incredibili e ho scoperto che nel mondo le persone con i poteri hanno fatto grandi cose per vivere in pace senza con noi. Noi li abbiamo visti come dei mostri e loro si sono rintanati dentro una dimensione nota come Universing. Io sono Daniel Saintcall e sono uno dei tanti Dominatori di Poteri che è vivo e vegeto e cerca di capire cosa succede nel tempo e nello spazio. Se avete bisogno di aiuto chiedete pure e se invece dovete scrivere qualcosa la potete scrivere qui sotto

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...